Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Rafael Benítez [Allenatore - Dalian Yifang]  (Letto 1387717 volte)

0 Utenti e 10 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Offline Yavonz™ Original

  • Fondatore unico di Yavonz, gli altri sono pezzotti.
  • Antônio Careca
  • ******
  • Post: 24861
  • Karma: 266
  • Sesso: Maschio
  • Look me
  • Squadra del cuore:
« il: Maggio 23, 2013, 16:38:39 pm »
Condividi
RAFAEL MAUDES BENITEZ



Nato il: 16 Aprile 1960
Città: Madrid (Spagna)
Nazionalità: Spagnola
Altezza: 1,75
Peso: ?
Ruolo: Allenatore
Contratto in scadenza nel: 2015
Al Napoli dal: 2013

CARRIERA DA ALLENATORE

1993/94 Real Madrid B [Vice-Allenatore]
1994/95 Real Madrid B [Vice-Allenatore]
1995/96 Valladolid
1996/97 Osasuna
1997/98 Extremadura
1998/99 Extremadura
2000/01 Tenerife
2001/02 Valencia
2002/03 Valencia
2003/04 Valencia
2004/05 Liverpool
2005/06 Liverpool
2006/07 Liverpool
2017/08 Liverpool
2008/09 Liverpool
2009/10 Liverpool
2010/11 Inter
2012/13 Chelsea
2013/14 Napoli
2014/15 Napoli

« Ultima modifica: Maggio 24, 2018, 01:10:55 am da Yavonz™ »

    Offline jayx

    • Hasse Jeppson
    • ***
    • Post: 8274
    • Karma: 35
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #1 il: Maggio 23, 2013, 21:28:31 pm »
    Cambio modulo, cambio mentalità, cambio filosofia. Basta col distruggere e ripartire. Difesa a quattro, maggiori responsabilità difensive per i due sulle fasce, più qualità a centrocampo. Punta pesante in area, mezzali offensive, gioco d'attacco sempre e comunque.
    Proviamo a fare un primo abbozzo di quali giocatori del Napoli presente (escluso Campagnaro, quindi) beneficeranno dal possibile (ormai quasi certo) avvento di Benitez e quali invece rischiano di ritrovarsi al di fuori del progetto Napoli, o comunque di vedere il loro ruolo molto ridimensionato.

    Insigne ⬆ Con il nuovo modulo e con il gioco più offensivo ci saranno meno obblighi di copertura per lui, la palla la riceverà circa 10-15 metri più vicino all'area rispetto a Mazzarri in cui si trovava a dover saltare l'uomo a centrocampo. Ricoprirà il ruolo con il quale ha realizzato 20 gol a Pescara più una marea di assist. Benitez crede molto nei giovani e conosce già il talento di Insigne. Anche se arrivasse un top player nel suo ruolo, la doppia competizione gli garantirà spazio sufficiente per valorizzarsi. Ritorno alle origini.

    Dzemaili ⬇ Potrebbe giocare centrocampista offensivo dietro la punta centrale ma è probabile che Benitez gli preferisca un giocatore di maggiore qualità. Dzemaili aveva trovato la sua collocazione ideale nell'ultima trovata tattica di Mazzarri in un ruolo che enfatizzava le due migliori qualità del centrocampista elvetico: tiro da fuori e capacità di rilancio e inserimento nelle ripartenze. In un gioco  meno attendista e più costruttivo prevedo un calo nel rendimento a meno che lo svizzero non sia capace di rinnovarsi ancora una volta e ritagliarsi il ruolo che sembra destinato a Inler. Fuori dai giochi.

    Inler ⬆ Benitez ha bisogno di un tipo di regia, a centrocampo, che al momento solo Napoleone sembra poter porre  in atto. Inler ha dimostrato, nella Champions giocata due anni fa, di non soffrire complessi di inferiorità neanche negli stadi più ostili (suo il gol qualificazione a Villareal e suo anche il gol quasi-qualificazione a Londra contro il Chelsea) e potrebbe fare il definitivo salto di qualità se Benitez gli darà la possibilità di giocare tanti palloni e dettare il ritmo partita. Con Benitez generale, potrebbe essere lui il primo colonnello.

    Behrami ⬇ Il nuovo allenatore avrà bisogno di un interditore come lui, e siamo d'accordo. Ma sarà poi così centrale come per Mazzarri? Il valoroso Valon era essenziale perché consentiva di rompere il gioco avversario prima che i tre dietro fossero impiegati allentando la pressione sulla difesa che viceversa, considerando la posizione attendista della squadra di Mazzarri, diventerebbe pericolosamente pesante. Con la nuova mentalità si spera che dovranno essere le squadre avversarie a sentir la mancanza di un Behrami. Forse rientrerà nei ranghi di gregario, dopo un anno sfolgorante. Una vita da mediano.

    Cannavaro ⬆ Forse ha finalmente finito di fare figurelle. Sarò controcorrente, per me la difesa a quattro è sempre stata più congeniale al capitano. Con un altro bravo centrale, più alto ma non troppo statico, Cannavaro formerebbe una gran bella accoppiata difensiva. Ovviamente ci sarebbe da assimilare i nuovi meccanismi e movimenti, ma c'è tutta l'estate per questo. Nuova pelle.

    Maggio ⬇ Qui subentrano considerazioni relative non solo al cambio allenatore, ma anche all'età non più verde. Per un giocatore che fa della fisicità il 70% del suo potenziale, dove l'altro 30% è rappresentato, nell'ordine, da disciplina tattica, tempestività nelle diagonali, capacità di inserimento offensivo e stacco di testa, il ruolo di un Maggio in netto declino atletico non può che essere quello di gregario. Se poi ci aggiungiamo il cambio di modulo, con un approccio molto più d'impostazione del gioco, dove i cross devono essere un'arma importante su cui puntare, allora dobbiamo convenire che la situazione di superbike nel Napoli che verrà è tutto fuorché rosea. Abbandonato dal mentore.

    El Kaddouri ⬆ Giovane, talentuoso, piedi eccellenti, sprazzi di personalità, versatilità su tutto il fronte offensivo. Prevedo una vertiginosa crescita di rendimento per questo ragazzo. Se non verrà girato in prestito ad altre squadre, come si vocifera, sono sicuro che Benitez saprà valorizzarlo trovandogli la collocazione ideale dietro alla punta centrale. Ovvio che non sarà lanciato come titolare ma per lo meno avrà un discreto minutaggio per poter finalmente mostrare di cosa è capace, se da promessa è pronto a divenire realtà. Resa dei conti.

    Cavani ⬇ Dovrà imparare a giocare in una squadra che non dipenda interamente dalle sue folate in contropiede e dal suo svariare sul tutto il fronte d'attacco per non dare riferimenti. Al contrario, dovrà essere il riferimento davanti, dovrà fare il perno, anziché la scheggia impazzita, riceverà la palla al centro dell'area anziché ai vertici di essa. Sarà in grado di adattarsi? Probabilmente sì, è un campione. O forse è troppo leggero, e i suoi piedi non sono abbastanza educati per quel dribbling nello stretto che lo manderebbe in porta. Con Mazzarri ha vissuto un idillio tattico che difficilmente con Benitez potrà ripetere. Da verificare.
    « Ultima modifica: Maggio 24, 2013, 03:16:31 am da jayx »

      Offline forzanapoli1976

      • Edinson Cavani
      • ****
      • Post: 10435
      • Karma: 14
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #2 il: Maggio 23, 2013, 21:42:25 pm »
      Su berahmi non mi trovi d'accordo oggi il mediano davanti alla difesa nel chelsi oggi
      È stato utilizzato il difensore david luiz in quel ruolo noi avremmo behrami che è perfetto ed anche meglio

      Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

      E poi tutti a gridare "The Champions!!!" per la terza volta...

        Online pippone78

        • Tifoso ipercritico
        • Josè Altafini
        • **
        • Post: 4600
        • Karma: 95
        • Sesso: Maschio
        • Non avrò altro DIECI all'infuori di te
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #3 il: Maggio 23, 2013, 21:47:37 pm »
        Cambio modulo, cambio mentalità, cambio filosofia. Basta col distruggere e ripartire. Difesa a quattro, maggiori responsabilità difensive per i due sulle fasce, più qualità a centrocampo. Punta pesante in area, mezzali offensive, gioco d'attacco sempre e comunque.
        Proviamo a fare un primo abbozzo di quali giocatori del Napoli presente (escluso Campagnaro, quindi) beneficeranno dal possibile (ormai quasi certo) avvento di Benitez e quali invece rischiano di ritrovarsi al di fuori del progetto Napoli, o comunque di vedere il loro ruolo molto ridimensionato.

        Insigne ⬆ Con il nuovo modulo e con il gioco più offensivo ci saranno meno obblighi di copertura per lui, la palla la riceverà circa 10-15 metri più vicino all'area rispetto a Mazzarri in cui si trovava a dover saltare l'uomo a centrocampo. Ricoprirà il ruolo con il quale ha realizzato 20 gol a Pescara più una marea di assist. Benitez crede molto nei giovani e conosce già il talento di Insigne. Anche se arrivasse un top player nel suo ruolo, la doppia competizione gli garantirà spazio sufficiente per valorizzarsi. Ritorno alle origini.

        Dzemaili ⬇ Potrebbe giocare centrocampista offensivo dietro la punta centrale ma è probabile che Benitez gli preferisca un giocatore di maggiore qualità. Dzemaili aveva trovato la sua collocazione ideale nell'ultima trovata tattica di Mazzarri in un ruolo che enfatizzava le due migliori qualità del centrocampista elvetico: tiro da fuori e capacità di rilancio e inserimento nelle ripartenze. In un gioco  meno attendista e più costruttivo prevedo un calo nel rendimento a meno che lo svizzero non sia capace di rinnovarsi ancora una volta e ritagliarsi il ruolo che sembra destinato a Inler. Fuori dai giochi.

        Inler ⬆ Benitez ha bisogno di un tipo di regia, a centrocampo, che al momento solo Napoleone sembra poter porre  in atto. Inler ha dimostrato, nella Champions giocata due anni fa, di non soffrire complessi di inferiorità neanche negli stadi più ostili (suo il gol qualificazione a Villareal e suo anche il gol quasi-qualificazione a Londra contro il Chelsea) e potrebbe fare il definitivo salto di qualità se Benitez gli darà la possibilità di giocare tanti palloni e dettare il ritmo partita. Con Benitez generale, potrebbe essere il suo primo colonnello.

        Behrami ⬇ Il nuovo allenatore avrà bisogno di un interditore come lui, e siamo d'accordo. Ma sarà poi così centrale come per Mazzarri? Il valoroso Valon era essenziale perché consentiva di rompere il gioco avversario prima che i tre dietro fossero impiegati allentando la pressione sulla difesa che viceversa, considerando la posizione attendista della squadra di Mazzarri, diventerebbe pericolosamente pesante. Con la nuova mentalità si spera che dovranno essere le squadre avversarie a sentir la mancanza di un Behrami. Forse rientrerà nei ranghi di gregario, dopo un anno sfolgorante. Una vita da mediano.

        Cannavaro ⬆ Forse ha finalmente finito di fare figurelle. Sarò controcorrente, per me la difesa a quattro è sempre stata più congeniale al capitano. Con un altro bravo centrale, più alto ma non troppo statico, Cannavaro formerebbe una gran bella accoppiata difensiva. Ovviamente ci sarebbe da assimilare i nuovi meccanismi e movimenti, ma c'è tutta l'estate per questo. Nuova pelle.

        Maggio ⬇ Qui subentrano considerazioni relative non solo al cambio allenatore, ma anche all'età non più verde. Per un giocatore che fa della fisicità il 70% del suo potenziale, dove l'altro 30% è rappresentato, nell'ordine, da disciplina tattica, tempestività nelle diagonali, capacità di inserimento offensivo e stacco di testa, il ruolo di un Maggio in netto declino atletico non può che essere quello di gregario. Se poi ci aggiungiamo il cambio di modulo, con un approccio molto più d'impostazione del gioco, dove i cross devono essere un'arma importante su cui puntare, allora dobbiamo convenire che la situazione di superbike nel Napoli che verrà è tutto fuorché rosea. Abbandonato dal mentore.

        El Kaddouri ⬆ Giovane, talentuoso, piedi eccellenti, sprazzi di peersonalità, versatilità su tutto il fronte offensivo. Prevedo una vertiginosa crescita di rendimento per questo ragazzo. Se non verrà girato in prestito ad altre squadre, come si vocifera, sono sicuro che Benitez saprà valorizzarlo trovandogli la collocazione ideale dietro alla punta centrale. Ovvio che non sarà lanciato come titolare ma per lo meno avrà un discreto minutaggio per poter finalmente mostrare di cosa è capace, se da promessa è pronto a divenire realtà. Resa dei conti.

        Cavani ⬇ Dovrà imparare a giocare in una squadra che non dipenda interamente dalle sue folate in contropiede e dal suo svariare sul tutto il fronte d'attacco per non dare riferimenti. Al contrario, dovrà essere il riferimento davanti, dovrà fare il perno, anziché la scheggia impazzita, riceverà la palla al centro dell'area anziché ai vertici di essa. Sarà in grado di adattarsi? Probabilmente sì, è un campione. O forse è troppo leggero, e i suoi piedi non sono abbastanza educati per quel dribbling nello stretto che lo manderebbe in porta. Con Mazzarri ha vissuto un idillio tattico che difficilmente con Benitez potrà ripetere. Da verificare.

        bel post, molto interessante.
        Sono d'accordo su Inler, su Dzemaili, su Cavani e su Maggio.
        Credo tu sia troppo ottimista con Cannavaro e troppo pessimista con Behrami.

        Riguardo Insigne non saprei, finora è stato una mezza delusione. Bisogna capire se i limiti evidenziati quest'anno sono di natura fisica, di esperienza o di personalità. Bisogna capire se può diventare qualcuno o se è una delle tante promesse mancate del calcio.
        E bisogna capirlo in fretta perchè ha 22 anni, non 17.

          Offline jayx

          • Hasse Jeppson
          • ***
          • Post: 8274
          • Karma: 35
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #4 il: Maggio 23, 2013, 22:07:31 pm »
          Grazie, secondo me i problemi di Insigne sono stati più di uno, tra adattamento ad un campionato più competitivo, ruolo non congeniale e mancanza di esperienza quindi di mentalità per giocare sopportando certe pressioni come quelle della piazza napoletana. Benitez potrebbe aiutarlo con il ruolo, per il resto credo che provvederà il tempo.

            Online Samoth

            • Degustatore di ananassi
            • Diego Armando Maradona
            • *****
            • Post: 29134
            • Karma: 170
            • Sesso: Maschio
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #5 il: Maggio 23, 2013, 22:09:42 pm »
            Insigne IMHO potrebbe consacrarsi il prossimo anno, giocando da ala in un ruolo a lui congeniale con un allenatore che sa lavorare con i giovani
            per il resto, è chiaro che sarà una mezza rifondazione e questo mercato sarà probabilmente il più tosto dell'era De Laurentiis

              Online Habana

              • Degustatore di ananassi
              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 36908
              • Karma: 323
              • Sesso: Maschio
              • let's go Phins!!!
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #6 il: Maggio 23, 2013, 22:26:53 pm »
              facendo un parallelo rosa attuale - liverpool 2004/05 nei ruoli chiave

              dudek → ds  / kirkland → x

              finnan → zuniga / callagher → campagnaro X / hyypia → rolando
              (josemi → x / pellegrino → cannavaro-britos/gamberini / henchoz → uvini/fernandez)
              riise → armero / d.traoré → x

              hamann → behrami / xabi alonso → x-inler / gerrard-le tallec → hamsik-el kaddouri / biscan → x-dzemaili? / diao → radosevic

              kewell → insigne / luis garcia → x / smicer → x
              baros → pandev/vargas? / d.cissè → x / morientes → x / sinama-pongolle → novotny

              dell'organico attuale se ne possono tenere 11 + qualche giovane (radosevic el kaddouri novotny uvini) e ci sono 10 giocatori da acquistare

              nel ruolo qualche difficoltà la vedo per dzemaili e sopratutto pandev
              mentre non adatti ci sono calaió donadel rosati gargano cigarini e mesto
              da valutare in ritiro maggio fernandez e vargas
              « Ultima modifica: Maggio 23, 2013, 22:29:34 pm da H-abana_loco.92 »
                 

               

                Offline William.S

                • Bruno Pesaola
                • **
                • Post: 2512
                • Karma: 30
                • Sesso: Maschio
                  • Serial Kinder - sito ufficiale
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #7 il: Maggio 23, 2013, 23:06:36 pm »
                Bel topic e bella disamina. Non sono d'accordo su Cannavaro, che secondo me soffrirà tanto nella difesa a 4, ma per il resto sottoscrivo.

                Online Luca79

                • Degustatore di ananassi
                • Luís Vinício
                • ***
                • Post: 5379
                • Karma: 24
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #8 il: Maggio 23, 2013, 23:18:43 pm »
                                  DS
                Zuniga   DC      DC     Armero

                    Bherami   Inler   Hamsik

                Pandev                 Attaccante sinistro
                             Cavani

                             Rosati
                Maggio   Cannavaro   Britos   Esterno sinistro

                    Radosevic   Regista   Dzemail

                Attaccante destro        Insigne
                                    Vargas

                Fuori
                Rolando
                Mesto
                El kaddouri
                Donadel
                Fernandez
                Gamberini
                Calaiò
                Campagnaro
                In una difesa a quattro, con maggio, tutti i difensori e il nostro esterno potrebbero avere dei problemi
                In Champions, non puoi presentarti con cannavaro e Britos titolari e sugli esterni Maggio e Zuniga che non anno della fase difensiva la loro arma migliore
                Con Benitez, per poter puntare in alto o prendi un grande esterno e solo un grande centrale oppure due centrali forti(ed in questo caso non credo che Ogbonna o Astori siano la scelta migliore, se mai fossero questi gli acquisti)
                In attacco invece, se vuoi tenere Pandev titolare, devi prendere un grande esterno d'attacco, ma che sappia rientrare, stile Cuadrado o il Kuijt del Liverpool di Benitez.
                Se invece Pandev non è il titolare inamovibile, devi prendere due grandi esterni, ma uno dei due dovrebbe essere uan seconda punta stile Jovetic.
                Ma in fondo, deciderà Benitz(sempre se arriva)perché come detto in altri post, il rischio della rivoluzione(per il modo diverso di giocare)cìè, spero che questa avvenga senza problemi
                SOLITI PREGI E SOLITI DIFETTI

                [img]

                  Offline Ford Perfect

                  • A un bivio, nel dubbio, vai dritto!
                  • Degustatore di ananassi
                  • Diego Armando Maradona
                  • *****
                  • Post: 58410
                  • Karma: 1711
                  • Sesso: Maschio
                  • Deus Ex Moto
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #9 il: Maggio 23, 2013, 23:28:28 pm »
                  la chiave di tutto sarà la percezione della difesa, se li considererà pipponi behrami sarà fondamentale (luiz ha i piedi dalla sua) se invece dovesse farci affidamento o, meglio ancora, ne arrivassero di seri, per me behrami finisce in panca il più delle volte per far posto a inler. uno come dzemaili invece sarà sicuramente il secondo "mediano", magari qualcuno di meglio ma dzemaili ha il dinamismo che serve per raccordare i reparti quando giochi con i terzini

                  zuniga, imho, si consacrerà terzino destro fenomenale (se rimane), credo non riscatteremo armero invece, motivo per cui prenderlo in prestito a sto punto: noi lo abbiamo rivalutato e l'udinese non ci ha imposto di tenerlo se non si fsse riuscito a convincere mazzarri a rimanere. (e guarda caso andrà all'inter...)

                  rolando percorso inverso, ambientato per farlo trovare a un erede di mazzarri, rimandato indietro con la permanenza del miracolio. ma non è che mi abbia fatto entusiasmare.
                  credo che britos invece trarrà grande giovamento e anche fernandez. cannavaro, imho, potrebbe finire a fare il luiz essendo una via di mezzo tra behrami e inler, più dinamico del secondo e più tecnico del primo. ma spero finisca in panchina

                  hamsik, se tanto mi da tanto, dovrebbe consacrarsi a livelli mondiali.

                  vedo male insigne e cavani (se resta), bene el kaddurri. infatti benitez fa un gioco più di squadra che di corsa, quando deve impostare il gioco. le sue finali da sfavorito non devon ingannare, con le squadre che riesce a rodare il gioco non è spumeggiante ma è di possesso palla e in questo contesto la velocità paga meno della tecnica e nè insigne nè cavani eccellono.
                  ou kalon esti to kalon, alla kalon, kalon, kalon

                  Assioma di Cole: l'intelligenza nel mondo è una costante.... la popolazione è in aumento.

                  FORZA NAPOLI!!!!!!

                    Online Vinicio

                    • Degustatore di ananassi
                    • Antonio Juliano
                    • ***
                    • Post: 9976
                    • Karma: 72
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #10 il: Maggio 23, 2013, 23:30:06 pm »
                    Ottima analisi nel complesso.
                    Sono daccordo per quel che riguarda Insigne, Dzemaili, Inler, Maggio ed El Kadduri.

                    Per quel che riguarda Behrami, uno come lui in una squadra ci vuole: potrebbe fare quell che fa David Luiz nell'attuale Chelsea.

                    Per Cannavaro: non è cosa sua, lo sappiamo. Abbiamo la difesa a tre da anni principalmente per "colpa" sua.

                    Per Cavani sono convinto che (se possibile) possa segnare anche di più: è un campione e si applica molto.
                    Ha imparato a calciare le punizioni, comincia a tirare meglio i rigori, si applicherebbe anche ad imparare i nuovi movimenti e potrebbe limitare anche il dispendio di energie nei ritorni difensivi.
                    Ma ci sarà anche lui l'anno venturo?


                      Online Nomercy

                      • Degustatore di ananassi
                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 93072
                      • Karma: 252
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #11 il: Maggio 23, 2013, 23:32:19 pm »
                      la bravura di un allenatore è anche quella di adattare il suo gioco sulle caratteristiche dei giocatori

                      quindi se cavani resta deve essere benitez a metterlo in condizioni di giocare bene, stesso discorso per behrami

                      quelli scarsi invece restano scarsi con qualsiasi modulo :look:


                      For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                        Offline Ford Perfect

                        • A un bivio, nel dubbio, vai dritto!
                        • Degustatore di ananassi
                        • Diego Armando Maradona
                        • *****
                        • Post: 58410
                        • Karma: 1711
                        • Sesso: Maschio
                        • Deus Ex Moto
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #12 il: Maggio 23, 2013, 23:41:07 pm »
                        la bravura di un allenatore è anche quella di adattare il suo gioco sulle caratteristiche dei giocatori

                        quindi se cavani resta deve essere benitez a metterlo in condizioni di giocare bene, stesso discorso per behrami

                        quelli scarsi invece restano scarsi con qualsiasi modulo :look:

                        francamente mi pare eccessivo accomunare nel discorso cavani e behrami :look:
                        cavani deve essere perno delle decisioni, behrami se finisce in panca non è certo uno scandalo, magari si trovasse un sistema di gioco (o si prendesse un giocatore) tale da poterlo tenere in panchina.
                        ou kalon esti to kalon, alla kalon, kalon, kalon

                        Assioma di Cole: l'intelligenza nel mondo è una costante.... la popolazione è in aumento.

                        FORZA NAPOLI!!!!!!

                          Online Nomercy

                          • Degustatore di ananassi
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 93072
                          • Karma: 252
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #13 il: Maggio 23, 2013, 23:50:07 pm »
                          francamente mi pare eccessivo accomunare nel discorso cavani e behrami :look:
                          cavani deve essere perno delle decisioni, behrami se finisce in panca non è certo uno scandalo, magari si trovasse un sistema di gioco (o si prendesse un giocatore) tale da poterlo tenere in panchina.

                          e chi cio lev o post ..inler ? :look:

                          basandoci sulla rosa attuale, deve esserci anche la bravura dell'allenatore nel mettere i giocatori in condizioni di esprimere le loro caratteristiche. a maggio non gli chiedi di partecipare alla manovra :look:



                          For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                            Online Vinicio

                            • Degustatore di ananassi
                            • Antonio Juliano
                            • ***
                            • Post: 9976
                            • Karma: 72
                            • Sesso: Maschio
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #14 il: Maggio 23, 2013, 23:52:08 pm »
                            e chi cio lev o post ..inler ? :look:

                            basandoci sulla rosa attuale, deve esserci anche la bravura dell'allenatore nel mettere i giocatori in condizioni di esprimere le loro caratteristiche. a maggio non gli chiedi di partecipare alla manovra :look:

                            ...a Maggio gli chiedi di accomodarsi in panchina  :look:


                               

                              SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal