Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Le pubblicità che hanno fatto (o faranno) la storia della tv... e non solo  (Letto 36491 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Online ukbuzz

  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 80853
  • Karma: 543
  • Squadra del cuore:
« Risposta #105 il: Ottobre 08, 2019, 00:03:18 am »


Ahia. :look:

    Online Arch Stanton

    • Degustatore di ananassi
    • Omar Sivori
    • ****
    • Post: 12903
    • Karma: 185
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #106 il: Ottobre 08, 2019, 10:06:20 am »
    Forgione ha parlato :look: ?

      Offline Monkey Ltd

      • Il Piccolo Basco
      • Giuseppe Bruscolotti
      • *****
      • Post: 15863
      • Karma: 1343
      • Sesso: Maschio
      • PNHSEDXIVS
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #107 il: Ottobre 08, 2019, 10:18:40 am »
      Bellissima :asd: titolo della canzone? :look:
      .GIF addicted  

        Online Viper2000

        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 56522
        • Karma: 2159
        • Sesso: Maschio
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #108 il: Ottobre 08, 2019, 13:42:45 pm »
        Enza è proprio cafona :look: Comunque mi ha fatto schiattare quando ho visto il secondo spot, di certo non capita tutti i giorni di sentire un pezzo neomelodico in prima serata sulle reti principali :asd: :look:

        Dopo la bambina scassacazzo della scorsa serie la Motta ha trovato un altro buon modo per far parlare di se :asd:

          Online pokkio

          • Degustatore di ananassi
          • Ruud Krol
          • ****
          • Post: 17937
          • Karma: 55
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #109 il: Ottobre 08, 2019, 13:45:13 pm »
          Ma che pubblicità del cazzo.

          Non ha un senso logico pensare che hanno pagato qualcuno per quella cacata :look:

            Online Arch Stanton

            • Degustatore di ananassi
            • Omar Sivori
            • ****
            • Post: 12903
            • Karma: 185
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #110 il: Ottobre 09, 2019, 11:24:36 am »
            Aveva già parlato il sommo ma non lo sapevo, TUM TUM:

            Angelo Forgione – È davvero molto carina la nuova campagna pubblicitaria di Connexia Milano pensata per il Buondì Motta, gruppo Bauli. La protagonista è Enza, il primo esempio di “deficienza artificiale”, che non semplifica la vita ma la complica, non ha risposte ma solo domande, e produce rumori e fastidi di primo mattino alla famiglia che la “ospita” sul tavolo della cucina, diventandone il tormento.
            Enza, la deficienza domotica, è incapace di spiegarsi come la colazione possa essere golosa e leggera allo stesso tempo, e vuole capirlo, minacciando di creare disturbo.

            In uno degli spot, lo stupido e molesto device minaccia di riprodurre musica fastidiosa di primo mattino. Quale? “Musica Napoli”. E passa alle vie di fatto, irradiando una canzone neomelodica, provocando la spazientita reazione della mamma stizzita dal gradimento della figlia.

            Il fatto è che, snobismo a parte, la musica di Napoli è mondo colto e ampio, non riducibile al volgare filone popolare dei neomelodici. Enza, annunciando per ripicca “musica Napoli” piuttosto che più correttamente “musica neomelodica”, assegna tutta la grande musica di Napoli alla deficienza e fa passare un messaggio distorto: “musica Napoli” uguale disturbo, ma anche, subliminalmente, Napoli uguale fastidio. Ed è una sottile svirgolata in una campagna davvero ben pensata nella sua dissacrante creatività.

              Offline Monkey Ltd

              • Il Piccolo Basco
              • Giuseppe Bruscolotti
              • *****
              • Post: 15863
              • Karma: 1343
              • Sesso: Maschio
              • PNHSEDXIVS
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #111 il: Ottobre 09, 2019, 11:56:17 am »
              Sti tecnicismi da avvocatucci li ho sempre schifati e amati allo stesso tempo. Per me se ne sta dando già troppa importanza, ricordiamoci che l'attenzione positiva o negativa che sia è la fonte di vita del marketing quindi più comunicati si fanno su sta scimità più "stanno vincendo loro". Io l'ho trovata simpatica e ovviamente subito sono stato etichettato come negro da giardino :asd:
              .GIF addicted  

                Online Orgrimm

                • Tifosotto da salotto
                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 61619
                • Karma: 880
                • Sesso: Maschio
                • gentilment, iat affancul
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #112 il: Ottobre 09, 2019, 12:16:20 pm »
                Il personaggio Forgione è quello che è, ma secondo me il discorso che fa in questo caso è fondato :look:

                  Online Arch Stanton

                  • Degustatore di ananassi
                  • Omar Sivori
                  • ****
                  • Post: 12903
                  • Karma: 185
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #113 il: Ottobre 09, 2019, 12:25:42 pm »
                  Il fatto è che, snobismo a parte, la musica di Napoli è mondo colto e ampio, non riducibile al volgare filone popolare dei neomelodici. Enza, annunciando per ripicca “musica Napoli” piuttosto che più correttamente “musica neomelodica”, assegna tutta la grande musica di Napoli alla deficienza e fa passare un messaggio distorto: “musica Napoli” uguale disturbo, ma anche, subliminalmente, Napoli uguale fastidio. Ed è una sottile svirgolata in una campagna davvero ben pensata nella sua dissacrante creatività.

                  Secondo me qua l'unico negro da giardino è proprio forgione che per innalzarsi a maestro sente il bisogno di gettare fango sulla musica neomelodica, che per me è uno stile musicale degnissimo che non ha nulla da invidiare al pop italico, dove ci sorbiamo roba stile Ultimo o tizi a caso usciti da x-factor. Inoltre non credo che nella pubblicità volessero denigrarlo, pure perchè ripeto non c'è niente da denigrare nel neomelodico, ma semplicemente disturbare la colazione con qualcosa di inappropriato, appunto, per una colazione, come una canzone neomelodica a squarciagola.

                    Online Orgrimm

                    • Tifosotto da salotto
                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 61619
                    • Karma: 880
                    • Sesso: Maschio
                    • gentilment, iat affancul
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #114 il: Ottobre 09, 2019, 12:40:27 pm »
                    Il fatto è che, snobismo a parte, la musica di Napoli è mondo colto e ampio, non riducibile al volgare filone popolare dei neomelodici. Enza, annunciando per ripicca “musica Napoli” piuttosto che più correttamente “musica neomelodica”, assegna tutta la grande musica di Napoli alla deficienza e fa passare un messaggio distorto: “musica Napoli” uguale disturbo, ma anche, subliminalmente, Napoli uguale fastidio. Ed è una sottile svirgolata in una campagna davvero ben pensata nella sua dissacrante creatività.

                    Secondo me qua l'unico negro da giardino è proprio forgione che per innalzarsi a maestro sente il bisogno di gettare fango sulla musica neomelodica, che per me è uno stile musicale degnissimo che non ha nulla da invidiare al pop italico, dove ci sorbiamo roba stile Ultimo o tizi a caso usciti da x-factor. Inoltre non credo che nella pubblicità volessero denigrarlo, pure perchè ripeto non c'è niente da denigrare nel neomelodico, ma semplicemente disturbare la colazione con qualcosa di inappropriato, appunto, per una colazione, come una canzone neomelodica a squarciagola.
                    Non scherziamo, il pop italiano fa cacare ma il 99% della musica neomelodica è molto peggio da ogni punto di vista (produzione, qualità musicale, abilità canore...) :look:

                    Poi c'è Gigi D'Alessio che musicalmente (sia per tecnica che per ricerca negli arrangiamenti) s mett int a sacc una buona metà del panorama musicale italiano ma viene trattato come l'ultimo degli imbecilli per come canta, quando invece Eros Ramazzotti o Laura Pausini sono considerati dei semidei :look:
                    Insomma un fondo di verità nelle chiagnute esagerate e costanti di Forgione, limitatamente riguardo a questo argomento, c'è

                      Offline Monkey Ltd

                      • Il Piccolo Basco
                      • Giuseppe Bruscolotti
                      • *****
                      • Post: 15863
                      • Karma: 1343
                      • Sesso: Maschio
                      • PNHSEDXIVS
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #115 il: Ottobre 09, 2019, 12:49:17 pm »
                      Ma guardate voi se io nel 2019 devo vedere Orgrimm dare ragione a Forgione :look:

                      Tornando in tema io non capisco le pubblicità dei profumi, ma sono stupido io che cerco di fare un senso :asd:
                      .GIF addicted  

                        Online pokkio

                        • Degustatore di ananassi
                        • Ruud Krol
                        • ****
                        • Post: 17937
                        • Karma: 55
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #116 il: Ottobre 09, 2019, 12:50:52 pm »
                        Il fatto è che, snobismo a parte, la musica di Napoli è mondo colto e ampio, non riducibile al volgare filone popolare dei neomelodici. Enza, annunciando per ripicca “musica Napoli” piuttosto che più correttamente “musica neomelodica”, assegna tutta la grande musica di Napoli alla deficienza e fa passare un messaggio distorto: “musica Napoli” uguale disturbo, ma anche, subliminalmente, Napoli uguale fastidio. Ed è una sottile svirgolata in una campagna davvero ben pensata nella sua dissacrante creatività.

                        Secondo me qua l'unico negro da giardino è proprio forgione che per innalzarsi a maestro sente il bisogno di gettare fango sulla musica neomelodica, che per me è uno stile musicale degnissimo che non ha nulla da invidiare al pop italico, dove ci sorbiamo roba stile Ultimo o tizi a caso usciti da x-factor. Inoltre non credo che nella pubblicità volessero denigrarlo, pure perchè ripeto non c'è niente da denigrare nel neomelodico, ma semplicemente disturbare la colazione con qualcosa di inappropriato, appunto, per una colazione, come una canzone neomelodica a squarciagola.
                        Dal 9.40, guarda come gode l`americana.

                         Musicalita`, testo che pezzoni :look:
                        « Ultima modifica: Ottobre 09, 2019, 12:52:30 pm da pokkio »

                          Online el schiatty napoletano

                          • Aurelio De Laurentiis
                          • *****
                          • Post: 129835
                          • Karma: 1391
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #117 il: Ottobre 09, 2019, 12:58:06 pm »
                          Ma alcuni video di neomelodici sono favolosi.

                          Pensare a signora di Mauro nardi mentre a petto nudo fuma a letto o tommy riccio che gira col transalp senza casco sotto la galleria vittoria :allahsi3


                          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                          Inviato da una cripta. :schiatty:

                            Offline Monkey Ltd

                            • Il Piccolo Basco
                            • Giuseppe Bruscolotti
                            • *****
                            • Post: 15863
                            • Karma: 1343
                            • Sesso: Maschio
                            • PNHSEDXIVS
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #118 il: Ottobre 09, 2019, 13:09:20 pm »
                            Ma alcuni video di neomelodici sono favolosi.

                            Pensare a signora di Mauro nardi mentre a petto nudo fuma a letto o tommy riccio che gira col transalp senza casco sotto la galleria vittoria :allahsi3


                            Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                            Pure per me che non seguo ne amo i neomelodici questi sono cult  :allahsi3:
                            .GIF addicted  

                              Online Arch Stanton

                              • Degustatore di ananassi
                              • Omar Sivori
                              • ****
                              • Post: 12903
                              • Karma: 185
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #119 il: Ottobre 09, 2019, 13:41:22 pm »
                              Non scherziamo, il pop italiano fa cacare ma il 99% della musica neomelodica è molto peggio da ogni punto di vista (produzione, qualità musicale, abilità canore...) :look:

                              Poi c'è Gigi D'Alessio che musicalmente (sia per tecnica che per ricerca negli arrangiamenti) s mett int a sacc una buona metà del panorama musicale italiano ma viene trattato come l'ultimo degli imbecilli per come canta, quando invece Eros Ramazzotti o Laura Pausini sono considerati dei semidei :look:
                              Insomma un fondo di verità nelle chiagnute esagerate e costanti di Forgione, limitatamente riguardo a questo argomento, c'è
                              Gigi d'alessio è un esempio calzante perchè rappresenta proprio quello che voglio dire, viene perculato mentre Biagio Antonacci ecc. sono considerati grandi artisti.
                              Se paragoni più in basso come fama vale la stessa cosa. Per farti un esempio Franco Ricciardi ha vinto due David di Donatello per la colonna sonora, ma questo perchè ha trovato i Manetti Bros che l'hanno portato al grande pubblico e fatto lavorare, ma fino ad allora era l'emblema dell'ignoranza neomelodica per tutti, compresi tantissimi napoletani. Anzi ancora adesso se dici vado al concerto di Franco Ricciardi la gente ti guarda come se hai fatto una rapina.
                              Madama Blu, diventata popolare grazie a Gomorra, è del 2014. Per testo è musica anticipa di anni la deriva elettronica dell'indie italiano, ma il maestro è da camorristi mentre Tommaso Paradiso riempie i palazzetti. E se cerchi nella carriera di Franco Ricciardi ce ne sono decine di perle del genere, lo stesso vale per molti artisti denigrati prima a Napoli e poi nel resto d'Italia, quando alla fine considerati i mezzi e che non hanno case di produzione o grossi produttori dietro fanno musica più che degna. Se scorri la classifica delle  hit italiane ci trovi roba tipo Ultimo, Coez, Gemitaiz(!), Fred de Palma e munnezza varia che, a parte avere produttori coi controcazzi dietro, a Franco Ricciardi e Maria Nazionale gli possono solo portare la borsa

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal