Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Formula uno 2014  (Letto 13823 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Online Habana

  • Degustatore di ananassi
  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 32614
  • Karma: 317
  • Sesso: Maschio
  • let's go Phins!!!
  • Squadra del cuore:
« Risposta #405 il: Ottobre 12, 2014, 23:03:00 pm »
Non era meglio quando c'erano due fornitori di gomme? C'erano piste favorite per alcuni Michelin ed altre per Bridgestone... Più imprevedibilità etc...
a questo punto si
senza contare poi che la competitività tra marchi avrebbe portato anche a vantaggi in termini di ricerca e sviluppo
anzi dico di più ognuno dovrebbe scegliersi la marca da cui vuole farsi fare gomme

tu ferrari vuoi la pirelli ok
tu mercedes la bridgestone non c'è problema
la rb e la toro rosso alla michelin fate pure
la williams vuole la goodyear prego

vedi la ferrari con gomme velocissime ma che finiscono subito
la mercedes con gomme lente ma che possono durare anche tutta la gara
le michelin nel mezzo e le auto con le goodyear che magari in condizioni estreme si esaltano
o magari qualcuno riesce pure a trovare coperture in grado di rendere sia sull'asciutto che sul bagnato riducendo un pit stop

tutte cose che comunque garantirebbero maggiore imprevedibilità :sisi:
putroppo con la scusa che bisogna ridurre i costi non fanno altro che rendere ancora più noioso questo sport
« Ultima modifica: Ottobre 12, 2014, 23:06:46 pm da Habana »
   

 

    Online Viper2000

    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 55176
    • Karma: 2132
    • Sesso: Maschio
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #406 il: Ottobre 12, 2014, 23:05:58 pm »
    Ma che Vettel ,4 volte campione del mondo consecutivo , quando ancora doveva cominciare il mondiale diceva "il ciclo red bull è finito" ... Ti dice niente ?
    Cioe , tu Vettel, che sei 4 volte campione, che ne sai ?
    Caro frank , è tutta scritta a tavolino questa F1. E non perche non vince la ferrari.
    Ma perché è cosi. Il capoccia ha scritto che a turno non si deve "pigliare" collera nessuno. Una triennio tocca a te , un triennio tocca a quel altro.E cosi via.
    Arriverà pure il turno della Williams , anzi ti dico di più , per me l'anno prossimo è l'anno della Williams.
    Arriverà pure di nuovo il turno della ferrari , bisogna capire solo dopo chi viene nella lista  :asd:

    È assurdo rovinare così uno sport, sviluppo bloccato tutto l'anno, piste nuove nelle quali è impossibile sorpassare (dico io, li fate nuovi, fateli in modo tale da rendere le gare spettacolari), piloti che contano come il due di coppe con la briscola a bastoni e tutto questo in nome di cosa? boh :boh:

      Online Napolidomina

      • Degustatore di ananassi
      • Antonio Juliano
      • ***
      • Post: 9872
      • Karma: 314
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #407 il: Ottobre 12, 2014, 23:34:02 pm »
      a questo punto si
      senza contare poi che la competitività tra marchi avrebbe portato anche a vantaggi in termini di ricerca e sviluppo
      anzi dico di più ognuno dovrebbe scegliersi la marca da cui vuole farsi fare gomme

      tu ferrari vuoi la pirelli ok
      tu mercedes la bridgestone non c'è problema
      la rb e la toro rosso alla michelin fate pure
      la williams vuole la goodyear prego

      vedi la ferrari con gomme velocissime ma che finiscono subito
      la mercedes con gomme lente ma che possono durare anche tutta la gara
      le michelin nel mezzo e le auto con le goodyear che magari in condizioni estreme si esaltano
      o magari qualcuno riesce pure a trovare coperture in grado di rendere sia sull'asciutto che sul bagnato riducendo un pit stop

      tutte cose che comunque garantirebbero maggiore imprevedibilità :sisi:
      putroppo con la scusa che bisogna ridurre i costi non fanno altro che rendere ancora più noioso questo sport
      Concordo



      magnatv 'o limon


      VOGLIO MONTELLA!!!

        Online Abi

        • Degustatore di ananassi
        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 26303
        • Karma: 94
        • Sesso: Maschio
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #408 il: Ottobre 13, 2014, 00:54:06 am »
        È assurdo rovinare così uno sport, sviluppo bloccato tutto l'anno, piste nuove nelle quali è impossibile sorpassare (dico io, li fate nuovi, fateli in modo tale da rendere le gare spettacolari), piloti che contano come il due di coppe con la briscola a bastoni e tutto questo in nome di cosa? boh :boh:
        Io ad esempio comincerei a CANCELLARE il GP più inutile, brutto e noioso della storia... cioè quello di Montecarlo. Ma visto che la Formula noia è prima di tutto business, soldi e pucchiacche... coi soldi che cacciano i Ranieri, si correrà là per altri 2000 anni.
        Una pista in cui non vedi spettacolo, non vedi sorpassi e non vedi un cazzo di niente. Chi parte in pole... a meno che non si schiatti a muro... VINCE

          Online DanceOfDeath

          • Degustatore di ananassi
          • Edinson Cavani
          • ****
          • Post: 12307
          • Karma: 156
          • Sesso: Maschio
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #409 il: Ottobre 13, 2014, 01:32:25 am »
          Parliamo del magnifico Irvine?
          Bhe Irvine nell'anno in cui Schumacher si ruppe la gamba a Silverstone si giocò il mondiale fino all'ultimo  :look:

            Online DanceOfDeath

            • Degustatore di ananassi
            • Edinson Cavani
            • ****
            • Post: 12307
            • Karma: 156
            • Sesso: Maschio
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #410 il: Ottobre 13, 2014, 01:36:49 am »
            a questo punto si
            senza contare poi che la competitività tra marchi avrebbe portato anche a vantaggi in termini di ricerca e sviluppo
            anzi dico di più ognuno dovrebbe scegliersi la marca da cui vuole farsi fare gomme

            tu ferrari vuoi la pirelli ok
            tu mercedes la bridgestone non c'è problema
            la rb e la toro rosso alla michelin fate pure
            la williams vuole la goodyear prego

            vedi la ferrari con gomme velocissime ma che finiscono subito
            la mercedes con gomme lente ma che possono durare anche tutta la gara
            le michelin nel mezzo e le auto con le goodyear che magari in condizioni estreme si esaltano
            o magari qualcuno riesce pure a trovare coperture in grado di rendere sia sull'asciutto che sul bagnato riducendo un pit stop

            tutte cose che comunque garantirebbero maggiore imprevedibilità :sisi:
            putroppo con la scusa che bisogna ridurre i costi non fanno altro che rendere ancora più noioso questo sport
            Non sono d'accordo, a parità di coperture DEVE essere il mezzo e il pilota a fare la differenza. Si rischia di finire altrimenti quando c'erano i due marchi bridgestone e michelin che a secondo della pista davano in media 2sec al giro agli avversari  :sisi:

              Online Viper2000

              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 55176
              • Karma: 2132
              • Sesso: Maschio
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #411 il: Ottobre 13, 2014, 01:41:37 am »
              Io ad esempio comincerei a CANCELLARE il GP più inutile, brutto e noioso della storia... cioè quello di Montecarlo. Ma visto che la Formula noia è prima di tutto business, soldi e pucchiacche... coi soldi che cacciano i Ranieri, si correrà là per altri 2000 anni.
              Una pista in cui non vedi spettacolo, non vedi sorpassi e non vedi un cazzo di niente. Chi parte in pole... a meno che non si schiatti a muro... VINCE

              Io partirei dal tornare a un classico motore modificabile tutto l'anno per eliminare definitivamente questa power unit bloccata per tutta la stagione con i meccanici che si grattano la panza sapendo che se un errore è stato fatto non può più essere corretto, cioè ma ci rendiamo conto? le basi delle gare di automobilismo; quante macchine nella storia della F1 sono partite svantaggiate per poi recuperare punti durante la stagione grazie al lavoro dei meccanici e al miglioramento della macchina? una cosa veramente assurda che oggi non si permetta nessuna modifica al motore, tanto vale fare un mondiale con due o tre gran premi, tanto alla fine col regolamento attuale ne bastano tanti per capire chi si porterà a casa il titolo

                Online el schiatty napoletano

                • Aurelio De Laurentiis
                • *****
                • Post: 126002
                • Karma: 1383
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #412 il: Ottobre 13, 2014, 01:44:07 am »
                Sviluppo libero e malus tipo Mario kart :look:
                Inviato da una cripta. :schiatty:

                  Online DanceOfDeath

                  • Degustatore di ananassi
                  • Edinson Cavani
                  • ****
                  • Post: 12307
                  • Karma: 156
                  • Sesso: Maschio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #413 il: Ottobre 13, 2014, 01:55:38 am »
                  Io partirei dal tornare a un classico motore modificabile tutto l'anno per eliminare definitivamente questa power unit bloccata per tutta la stagione con i meccanici che si grattano la panza sapendo che se un errore è stato fatto non può più essere corretto, cioè ma ci rendiamo conto? le basi delle gare di automobilismo; quante macchine nella storia della F1 sono partite svantaggiate per poi recuperare punti durante la stagione grazie al lavoro dei meccanici e al miglioramento della macchina? una cosa veramente assurda che oggi non si permetta nessuna modifica al motore, tanto vale fare un mondiale con due o tre gran premi, tanto alla fine col regolamento attuale ne bastano tanti per capire chi si porterà a casa il titolo
                  Che poi hanno abolito il kers per introdurre sta power unit che da un supplemento di potenza. Preferivo il kers, visto che il pilota poteva decidere come, dove e quando usarlo facendo si che i sorpassi fossero più agevoli. Purtroppo finchè ci sarà Ecclestone queste F1 non cambierà mai  :sisi:

                    Online Abi

                    • Degustatore di ananassi
                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 26303
                    • Karma: 94
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #414 il: Ottobre 13, 2014, 09:42:26 am »
                    Che poi hanno abolito il kers per introdurre sta power unit che da un supplemento di potenza. Preferivo il kers, visto che il pilota poteva decidere come, dove e quando usarlo facendo si che i sorpassi fossero più agevoli. Purtroppo finchè ci sarà Ecclestone queste F1 non cambierà mai  :sisi:
                    Ecclestone tiene pure 84 anni, ormai stai 'cchiù allà che di quà :look:

                      Offline Hank 中國

                      • Degustatore di ananassi
                      • Omar Sivori
                      • ****
                      • Post: 14635
                      • Karma: 281
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #415 il: Ottobre 13, 2014, 10:25:07 am »
                      dopo l'incidente a Bianchi Claire Williams, vice team principal della Williams, ha proposto di inserire un cupolino per difendere la testa del pilota.. :lol:

                        Online DanceOfDeath

                        • Degustatore di ananassi
                        • Edinson Cavani
                        • ****
                        • Post: 12307
                        • Karma: 156
                        • Sesso: Maschio
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #416 il: Ottobre 13, 2014, 11:42:46 am »
                        Ecclestone tiene pure 84 anni, ormai stai 'cchiù allà che di quà :look:
                        Se è come la mamma di Berlusconi tocca sopportarlo altri 20 anni  :look:

                          Offline Nick Fury

                          • Degustatore di ananassi
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 32281
                          • Karma: 81
                          • Sesso: Maschio
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #417 il: Novembre 20, 2014, 14:48:49 pm »
                          Ferrari, doppio annuncio: ufficiale l'addio di Alonso, arriva Vettel


                          Dopo cinque anni lo spagnolo lascia Maranello: ''Scelta difficile ma ragionata". Al suo posto arriva il tedesco della Red Bull: ''E' il sogno di una vita che si avvera''

                          MODENA - Ciao Alonso, benvenuto Vettel. Giornata di annunci in casa Ferrari. La scuderia di Maranello ha ufficializzato quello che ormai si sapeva da tempo. Fernando Alonso scende dalla Rossa dopo cinque anni, al suo posto arriva Sebastian Vettel che ha firmato un contratto di tre anni. Sarà il tedesco, quattro volte campione del mondo con la Red Bull, a far coppia nella prossima stagione con Kimi Raikkonen.

                          ALONSO AVRA' POSTO D'ONORE NELLA STORIA - "La Scuderia Ferrari e Fernando Alonso comunicano di aver interrotto consensualmente il loro rapporto di collaborazione tecnico-agonistica", si legge in una nota del Cavallino. Il pilota spagnolo, dunque, lascerà la squadra alla conclusione di questo campionato, al termine di un quinquennio che ad oggi lo ha visto conquistare 1186 punti, 44 podi e 11 vittorie. Da parte della scuderia il ringraziamento "per il suo grande contributo, sia sotto il profilo umano che professionale". "Nell'albo d'oro dei piloti della Ferrari Fernando Alonso avrà sempre un posto d'onore - il congedo del team principal Marco Mattiacci - A lui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti per la sua straordinaria avventura con la scuderia, durante la quale per due volte ha sfiorato il titolo mondiale. Siamo certi che un grande pilota come Fernando porterà sempre il Cavallino nel cuore, così come i tifosi della Ferrari continueranno a seguirlo con enorme affetto nei suoi futuri".

                          IL SALUTO DI ALONSO - "Oggi non è una giornata facile perché, nonostante io guardi sempre al futuro con grande entusiasmo e determinazione, alla fine di questa stagione si chiuderà la mia avventura come pilota Ferrari. E' una decisione difficile, ma allo stesso tempo molto ragionata, sulla quale dall'inizio alla fine ha prevalso il mio amore per la Ferrari" dice Alonso. "Ho sempre avuto la fortuna di decidere del mio futuro e ho questa opportunità anche adesso, e per questo devo ringraziare la squadra, che si è dimostrata in grado di comprendere la mia posizione. Lascio la Ferrari dopo cinque anni, durante i quali ho raggiunto il mio miglior livello professionale, affrontando grandi sfide che mi hanno spinto a trovare nuovi limiti e in cui ho dimostrato di essere anche un grande tifoso, anteponendo gli interessi della scuderia ai miei - sottolinea ancora il pilota spagnolo - Quando ho dovuto prendere decisioni importanti per il mio futuro, l'ho fatto con la Ferrari nel cuore, guidato dal mio amore per la squadra".

                          "Sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato insieme - aggiunge - Grazie agli sforzi degli uomini e delle donne di Maranello per tre volte siamo arrivati secondi nel Mondiale di Formula 1, per due volte combattendo fino all'ultima gara, campione virtuale per molti giri. Senza ombra di dubbio, di questi ultimi cinque anni porto con me alcuni dei ricordi più belli della mia carriera, oltre a lasciare nella squadra più che amici una famiglia. Ora guardo avanti con grande entusiasmo, ma con la certezza di portare sempre il Cavallino nel cuore. Ringrazio tutti coloro che ripongono in me la loro fiducia".

                          VETTEL: ''SOGNO DI UNA VITA CHE SI AVVERA'' -  "La prossima fase della mia carriera in Formula 1 sarà insieme alla Scuderia Ferrari: per me è il sogno di una vita che si avvera" le prime parole da pilota Ferrari di Sebastian Vettel. "Quando ero un ragazzino, Michael Schumacher sulla Rossa era il mio più grande idolo ed ora per me è un enorme onore avere la possibilità di guidare una Ferrari. Ho già avuto un piccolo assaggio di quello che è lo spirito Ferrari quando ho conquistato la prima vittoria a Monza nel 2008, con un motore della Casa del Cavallino Rampante. La Scuderia ha una grande tradizione in questo sport e sono estremamente motivato ad aiutare la squadra a tornare al vertice. Darò il cuore e l'anima per far sì che questo accada", ha aggiunto l'ormai ex pilota della Red Bull. "La Scuderia Ferrari ha deciso di riporre la sua fiducia nel più giovane pluricampione della storia della Formula 1- spiega Marco Mattiacci - Sebastian Vettel rappresenta una combinazione unica di gioventù ed esperienza, e porta con sé uno spirito di squadra fondamentale per affrontare insieme a Kimi le sfide che ci attendono per tornare ad essere protagonisti il prima possibile. Oltre ad una grande sete di vittoria, con Sebastian condividiamo l'entusiasmo, la cultura del lavoro e la tenacia, elementi chiave per costruire insieme a tutti i membri della Scuderia un nuovo capitolo nella storia Ferrari".

                          http://www.repubblica.it/sport/formulauno/2014/11/20/news/ferrari_ufficiale_addio_alonso_arriva_vettel-100996212/

                            Online el schiatty napoletano

                            • Aurelio De Laurentiis
                            • *****
                            • Post: 126002
                            • Karma: 1383
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #418 il: Novembre 20, 2014, 15:02:51 pm »
                            Se anche a lui daranno una panda 1000 gpl difficilmente miglioreremo
                            Inviato da una cripta. :schiatty:

                              Online Habana

                              • Degustatore di ananassi
                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 32614
                              • Karma: 317
                              • Sesso: Maschio
                              • let's go Phins!!!
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #419 il: Novembre 20, 2014, 17:10:37 pm »
                              sarei curioso di sapere se davvero approveranno la possibilità di schierare una terza macchina e chi potrebbe essere il terzo pilota
                                 

                               

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal