Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: La superiorità del popolo giapponese  (Letto 7849 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Online Jean Claude

  • Tifosotto da salotto
  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 62820
  • Karma: 883
  • Sesso: Maschio
  • gentilment, iat affancul
  • Squadra del cuore:
« Risposta #30 il: Febbraio 24, 2022, 16:59:55 pm »


L'ambasciatore giapponese è rimasto in Ucraina perché "il samurai difende la nazione in cui si trova", si è fatto spedire da Tokyo l'armatura e la spada di famiglia :look:

    Online GIANPAOLO

    • Antônio Careca
    • ****
    • Post: 23412
    • Karma: 188
    • Sesso: Maschio
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #31 il: Febbraio 24, 2022, 17:03:53 pm »


    L'ambasciatore giapponese è rimasto in Ucraina perché "il samurai difende la nazione in cui si trova", si è fatto spedire da Tokyo l'armatura e la spada di famiglia :look:
    La spada ovviamente gli servirà per fare harakiri prima che lo prendano i Russi :look:
    FORZA NAPOLI!!! SEMPRE... *_*
     
      

      Online MarioRui

      • Degustatore di ananassi
      • Antônio Careca
      • ****
      • Post: 21897
      • Karma: 37
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #32 il: Febbraio 24, 2022, 19:51:30 pm »
      La spada ovviamente gli servirà per fare harakiri prima che lo prendano i Russi :look:
      A colpi di spada vuole tagliare i gasdotti :look:
      La vita è strana a volte.

      Da una parte abbiamo Naldi, un presidente napoletano, tifoso, che ha messo il proprio patrimonio personale a disposizione e si è imbarcato in una mission impossible. Unica sua colpa: essere arrivato nel momento sbagliato.
      Dall altra abbiamo De Laurentiis, uno che di napoletano ha il bisnonno e che non solo non ha messo un euro ma ne preleva in quantita considerevoli. Unico suo merito: essere comparso al momento giusto.

      Eppure va di moda la frase "vi meritate Naldi" come se fosse una punizione quando per me sarebbe un sogno.

      IMG-20211129-233404" border="0

        Online il vile popolino

        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 86263
        • Karma: 552
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #33 il: Aprile 15, 2022, 11:09:56 am »
        Nuova moda dal Giappone: distributori automatici di fototessere di persone sconosciute.

        https://twitter.com/pesceriso/status/1514887947191197699

         :look:

          Online MarioRui

          • Degustatore di ananassi
          • Antônio Careca
          • ****
          • Post: 21897
          • Karma: 37
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #34 il: Aprile 16, 2022, 13:41:24 pm »
          Nuova moda dal Giappone: distributori automatici di fototessere di persone sconosciute.

          https://twitter.com/pesceriso/status/1514887947191197699

           :look:
          Due domande:

          Sono volti reali di persone vere oppure sono computerizzati?

          Perché una persona dovrebbe comprare fototessere di un altro individuo? Cosa se ne farebbe?
          La vita è strana a volte.

          Da una parte abbiamo Naldi, un presidente napoletano, tifoso, che ha messo il proprio patrimonio personale a disposizione e si è imbarcato in una mission impossible. Unica sua colpa: essere arrivato nel momento sbagliato.
          Dall altra abbiamo De Laurentiis, uno che di napoletano ha il bisnonno e che non solo non ha messo un euro ma ne preleva in quantita considerevoli. Unico suo merito: essere comparso al momento giusto.

          Eppure va di moda la frase "vi meritate Naldi" come se fosse una punizione quando per me sarebbe un sogno.

          IMG-20211129-233404" border="0

            Online NikGerace

            • Degustatore di ananassi
            • Diego Armando Maradona
            • *****
            • Post: 44810
            • Karma: 445
            • Sesso: Maschio
            • Hallo World!!!!
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #35 il: Aprile 18, 2022, 01:48:33 am »
            A colpi di spada vuole tagliare i gasdotti :look:

            E' la spada di Goemon  :look:
            FERLAINO PRESIDENTE!!!!!

            AMICO DI TUTTI, COMPAGNO DI NESSUNO

              Online Puck

              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 85062
              • Karma: 511
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #36 il: Aprile 27, 2022, 19:05:15 pm »
              https://tg24.sky.it/mondo/2022/04/26/uomo-sposa-ologramma-giappone

              L'uomo si chiama Akihiko Kondo: "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto. Nel paese asiatico ci sarebbero migliaia di persone come lui, che non vogliono relazioni con persone reali

              Un matrimonio riservato, anzi riservatissimo. Tanto che neanche la sposa è reale, ma è solo un ologramma. È successo in Giappone dove un uomo, Akihiko Kondo, ha sposato l'ologramma di una cantante pop disegnata in stile manga. "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto.

              La sposa ologramma
              La sposa è un personaggio di nome Hatsune Miku, occhi e capelli blu, con cui Akihiko dice di avere una relazione già da dieci anni. Il tempo giusto, secondo lui, per fare un salto di qualità e sposarsi. Alla cerimonia lui si è presentato in smoking, lei con un canonico abito bianco. Nonostante l'invito, non si è presentato nessuno della famiglia e dei colleghi di Akihiko: erano 39 i presenti al matrimonio, per lo più amici conosciuti online.


              I "fictosessuali"
              L'uomo 38 anni, si definisce fictosessuale, e dice che la sua relazione con l'ologramma lo ha salvato dalla depressione, dopo aver subito episodi di bullismo sul lavoro. In quegli anni - dopo essere stato respinto da alcune persone - aveva già realizzato di non volere un partner umano. Sa che sua moglie non è reale, ma è stata creata nel 2017, quando l'uomo ha acquistato un dispositivo di nome Gatebox, che permette alle persone di interagire con una varietà di personaggi inventati, rappresentati da un piccolo ologramma. Oltre a interagire tramite ologramma, Akhiko ha bambole di sua moglie di diverse dimensioni e sul suo profilo Instagram posta foto dei momenti della vita quotidiana. Secondo quanto riportano vari media anche internazionali in Giappone sarebbero migliaia le persone che hanno iniziato relazioni sentimentali con personaggi inventati.


                Online GIANPAOLO

                • Antônio Careca
                • ****
                • Post: 23412
                • Karma: 188
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #37 il: Aprile 27, 2022, 19:15:05 pm »
                https://tg24.sky.it/mondo/2022/04/26/uomo-sposa-ologramma-giappone

                L'uomo si chiama Akihiko Kondo: "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto. Nel paese asiatico ci sarebbero migliaia di persone come lui, che non vogliono relazioni con persone reali

                Un matrimonio riservato, anzi riservatissimo. Tanto che neanche la sposa è reale, ma è solo un ologramma. È successo in Giappone dove un uomo, Akihiko Kondo, ha sposato l'ologramma di una cantante pop disegnata in stile manga. "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto.

                La sposa ologramma
                La sposa è un personaggio di nome Hatsune Miku, occhi e capelli blu, con cui Akihiko dice di avere una relazione già da dieci anni. Il tempo giusto, secondo lui, per fare un salto di qualità e sposarsi. Alla cerimonia lui si è presentato in smoking, lei con un canonico abito bianco. Nonostante l'invito, non si è presentato nessuno della famiglia e dei colleghi di Akihiko: erano 39 i presenti al matrimonio, per lo più amici conosciuti online.


                I "fictosessuali"
                L'uomo 38 anni, si definisce fictosessuale, e dice che la sua relazione con l'ologramma lo ha salvato dalla depressione, dopo aver subito episodi di bullismo sul lavoro. In quegli anni - dopo essere stato respinto da alcune persone - aveva già realizzato di non volere un partner umano. Sa che sua moglie non è reale, ma è stata creata nel 2017, quando l'uomo ha acquistato un dispositivo di nome Gatebox, che permette alle persone di interagire con una varietà di personaggi inventati, rappresentati da un piccolo ologramma. Oltre a interagire tramite ologramma, Akhiko ha bambole di sua moglie di diverse dimensioni e sul suo profilo Instagram posta foto dei momenti della vita quotidiana. Secondo quanto riportano vari media anche internazionali in Giappone sarebbero migliaia le persone che hanno iniziato relazioni sentimentali con personaggi inventati.


                Qui i conti non tornano :look:
                FORZA NAPOLI!!! SEMPRE... *_*
                 
                  

                  Online Cranyo

                  • Distruggere... Fa parte del processo creativo.
                  • Degustatore di ananassi
                  • Diego Armando Maradona
                  • *****
                  • Post: 64902
                  • Karma: 1513
                  • Sesso: Maschio
                  • Why are you wearing that stupid man suit?
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #38 il: Aprile 28, 2022, 08:34:20 am »
                  https://tg24.sky.it/mondo/2022/04/26/uomo-sposa-ologramma-giappone

                  L'uomo si chiama Akihiko Kondo: "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto. Nel paese asiatico ci sarebbero migliaia di persone come lui, che non vogliono relazioni con persone reali

                  Un matrimonio riservato, anzi riservatissimo. Tanto che neanche la sposa è reale, ma è solo un ologramma. È successo in Giappone dove un uomo, Akihiko Kondo, ha sposato l'ologramma di una cantante pop disegnata in stile manga. "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto.

                  La sposa ologramma
                  La sposa è un personaggio di nome Hatsune Miku, occhi e capelli blu, con cui Akihiko dice di avere una relazione già da dieci anni. Il tempo giusto, secondo lui, per fare un salto di qualità e sposarsi. Alla cerimonia lui si è presentato in smoking, lei con un canonico abito bianco. Nonostante l'invito, non si è presentato nessuno della famiglia e dei colleghi di Akihiko: erano 39 i presenti al matrimonio, per lo più amici conosciuti online.


                  I "fictosessuali"
                  L'uomo 38 anni, si definisce fictosessuale, e dice che la sua relazione con l'ologramma lo ha salvato dalla depressione, dopo aver subito episodi di bullismo sul lavoro. In quegli anni - dopo essere stato respinto da alcune persone - aveva già realizzato di non volere un partner umano. Sa che sua moglie non è reale, ma è stata creata nel 2017, quando l'uomo ha acquistato un dispositivo di nome Gatebox, che permette alle persone di interagire con una varietà di personaggi inventati, rappresentati da un piccolo ologramma. Oltre a interagire tramite ologramma, Akhiko ha bambole di sua moglie di diverse dimensioni e sul suo profilo Instagram posta foto dei momenti della vita quotidiana. Secondo quanto riportano vari media anche internazionali in Giappone sarebbero migliaia le persone che hanno iniziato relazioni sentimentali con personaggi inventati.


                  Secondo me nn dura

                  Prima o poi divorzieranno :look:

                  :cranyorschach:

                  :cranyorschach:I'm alive,motherfucker!! :cranyorschach:
                  No Sacrifice, No Victory

                    Online xeranto

                    • Degustatore di ananassi
                    • Giuseppe Bruscolotti
                    • ****
                    • Post: 15808
                    • Karma: 427
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #39 il: Aprile 28, 2022, 08:47:34 am »
                    Secondo me nn dura

                    Prima o poi divorzieranno :look:

                    :cranyorschach:


                    un haker russo gliela denazificherà :sisi:

                      Online alex70

                      • Omar Sivori
                      • ****
                      • Post: 14256
                      • Karma: 100
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #40 il: Aprile 28, 2022, 09:46:04 am »
                      La sposa non guarda il marito il giorno del matrimonio.
                      Sguardo perso nel vuoto.

                      Non è un buon segno.  :fermo:

                        Online Arch Stanton

                        • Degustatore di ananassi
                        • Omar Sivori
                        • ****
                        • Post: 13869
                        • Karma: 186
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #41 il: Aprile 28, 2022, 09:53:11 am »
                        Non prendetelo in giro, siete vergognosi ognuno può decidere chi essere e cosa amare *

                          Online andreab1926

                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 56434
                          • Karma: 2729
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #42 il: Aprile 28, 2022, 10:26:31 am »
                          https://tg24.sky.it/mondo/2022/04/26/uomo-sposa-ologramma-giappone

                          L'uomo si chiama Akihiko Kondo: "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto. Nel paese asiatico ci sarebbero migliaia di persone come lui, che non vogliono relazioni con persone reali

                          Un matrimonio riservato, anzi riservatissimo. Tanto che neanche la sposa è reale, ma è solo un ologramma. È successo in Giappone dove un uomo, Akihiko Kondo, ha sposato l'ologramma di una cantante pop disegnata in stile manga. "La mia famiglia non è voluta venire alle nozze", ha detto.

                          La sposa ologramma
                          La sposa è un personaggio di nome Hatsune Miku, occhi e capelli blu, con cui Akihiko dice di avere una relazione già da dieci anni. Il tempo giusto, secondo lui, per fare un salto di qualità e sposarsi. Alla cerimonia lui si è presentato in smoking, lei con un canonico abito bianco. Nonostante l'invito, non si è presentato nessuno della famiglia e dei colleghi di Akihiko: erano 39 i presenti al matrimonio, per lo più amici conosciuti online.


                          I "fictosessuali"
                          L'uomo 38 anni, si definisce fictosessuale, e dice che la sua relazione con l'ologramma lo ha salvato dalla depressione, dopo aver subito episodi di bullismo sul lavoro. In quegli anni - dopo essere stato respinto da alcune persone - aveva già realizzato di non volere un partner umano. Sa che sua moglie non è reale, ma è stata creata nel 2017, quando l'uomo ha acquistato un dispositivo di nome Gatebox, che permette alle persone di interagire con una varietà di personaggi inventati, rappresentati da un piccolo ologramma. Oltre a interagire tramite ologramma, Akhiko ha bambole di sua moglie di diverse dimensioni e sul suo profilo Instagram posta foto dei momenti della vita quotidiana. Secondo quanto riportano vari media anche internazionali in Giappone sarebbero migliaia le persone che hanno iniziato relazioni sentimentali con personaggi inventati.


                          Uaaaaa che mi hai fatto venire in mente.

                          Era il 2017 a Mykonos, era ora di pranzo e salimmo a consumare qualcosa sulla rotonda del lido Paradise (era il primo giorno che stavamo a Mykonos, non la conoscevamo ed optammo per visitare la famosa spiaggia, poi gli altri giorni ci siamo dirottati nella meravigliosa Kalo Livadi) a pochi tavoli dal nostro arriva una coppia con gli occhi a mandorla (erano chiari di pelle quindi suppongo saranno stati cinesi o giapponesi), penso marito e moglie ed entrambi over 35 con lei che teneva un bambolotto di dimensioni di circa 40-50 cm.

                          Uagliu questa donna trattava il bambolotto veramente come un bambino, addirittura lo fece sedere al tavolo nel seggiolone e gli apparecchiò il pranzo. I due (umani, intendo marito e moglie) consumarono qualcosa con lei che stava sempre a pensare al bambolotto, gli aggiustava il capello, ogni tanto lo prendeva in braccio e poi lo rimetteva nel seggiolone. Dopo aver mangiato, lei si alzò e prese il bambolotto in braccio e, in piedi, iniziò a muoversi "dondolando" il bambolotto che teneva in braccio (il bambolotto aveva la testa sulla sua spalla) dandogli colpetti dolci sul sedere come quando si vuole stimolare i piccoli a fare il ruttino.
                          Uagliu, vi aggiungo che questa donna aveva anche la carrozzina per adagiare il bambolotto (ed era una carrozzina per bambini reali, non quella giocattolo).

                          Inizialmente io non credevo ai miei occhi e mi pervase un senso di tristezza perché pensai che, forse, quella coppia non poteva avere figli e di conseguenza lei era rimasta tanto scossa da riversare il suo amore materno verso quel bambolotto.
                          Poi pensai: ma perché non adottano un bambino?


                          Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
                          « Ultima modifica: Aprile 28, 2022, 10:28:10 am da andreab1926 »

                            Online Granchetiello

                            • Antônio Careca
                            • ****
                            • Post: 20942
                            • Karma: 59
                            • LVX MEO BVX
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #43 il: Aprile 28, 2022, 10:35:17 am »
                            Uaaaaa che mi hai fatto venire in mente.

                            Era il 2017 a Mykonos, era ora di pranzo e salimmo a consumare qualcosa sulla rotonda del lido Paradise (era il primo giorno che stavamo a Mykonos, non la conoscevamo ed optammo per visitare la famosa spiaggia, poi gli altri giorni ci siamo dirottati nella meravigliosa Kalo Livadi) a pochi tavoli dal nostro arriva una coppia con gli occhi a mandorla (erano chiari di pelle quindi suppongo saranno stati cinesi o giapponesi), penso marito e moglie ed entrambi over 35 con lei che teneva un bambolotto di dimensioni di circa 40-50 cm.

                            Uagliu questa donna trattava il bambolotto veramente come un bambino, addirittura lo fece sedere al tavolo nel seggiolone e gli apparecchiò il pranzo. I due (umani, intendo marito e moglie) consumarono qualcosa con lei che stava sempre a pensare al bambolotto, gli aggiustava il capello, ogni tanto lo prendeva in braccio e poi lo rimetteva nel seggiolone. Dopo aver mangiato, lei si alzò e prese il bambolotto in braccio e, in piedi, iniziò a muoversi "dondolando" il bambolotto che teneva in braccio (il bambolotto aveva la testa sulla sua spalla) dandogli colpetti dolci sul sedere come quando si vuole stimolare i piccoli a fare il ruttino.
                            Uagliu, vi aggiungo che questa donna aveva anche la carrozzina per adagiare il bambolotto (ed era una carrozzina per bambini reali, non quella giocattolo).

                            Inizialmente io non credevo ai miei occhi e mi pervase un senso di tristezza perché pensai che, forse, quella coppia non poteva avere figli e di conseguenza lei era rimasta tanto scossa da riversare il suo amore materno verso quel bambolotto.
                            Poi pensai: ma perché non adottano un bambino?


                            Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
                            quanto pagaste a persona? look
                            -------------------------
                            29/05/1985 :sbav:

                            S'i fossi foco arderei l mondo
                            S'i fossi vento lo tempesterei
                            S'i fossi insigne lo tiraggirerei

                            "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

                              Online il vile popolino

                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 86263
                              • Karma: 552
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #44 il: Aprile 28, 2022, 10:36:12 am »
                              Era il 2017 a Mykonos, era ora di pranzo e salimmo a consumare qualcosa sulla rotonda del lido Paradise
                              $$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

                              Bellissimo comunque, avrei sempre voluto incontrare questi scuppiati che tengono le bambole reborn. :look:

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal