Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Affacciarmi al mondo del lavoro  (Letto 10780 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline BluNapoli

  • Napoli Unica Fede
  • Antonio Juliano
  • ***
  • Post: 9580
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Napoli capitale del SUD!
  • Squadra del cuore:
« Risposta #30 il: Marzo 02, 2018, 17:32:03 pm »
Siete radical chic pure sul lavoro.
Ascoltami, se vai con un buon diploma tecnico a lavorare al nord italia, se sei fortunato ti mettono su una catena di montaggio a lavorare come si faceva negli anni '20, senza alcun diritto sindacale, con ritmi lavorativi da depressione, senza pause e senza un cazzo di niente, non hai neppure il tempo di farti una pisciata.. ho visto gente piangere perchè si stavano facendo sotto, e ti parlo di meno di un anno fa in una delle più prestigiose fabbriche italiane, figuriamoci quelle peggiori.. il tutto per circa 1.100 euro mensili (a cui devi aggiungere tutte le spese per il tuo mantenimento)!

Ti sembra poco?  :look:

    Offline IL CONTESTATORE

    • Degustatore di ananassi
    • Josè Altafini
    • **
    • Post: 4088
    • Karma: -27
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #31 il: Marzo 02, 2018, 17:57:12 pm »
    Ascoltami, se vai con un buon diploma tecnico a lavorare al nord italia, se sei fortunato ti mettono su una catena di montaggio a lavorare come si faceva negli anni '20, senza alcun diritto sindacale, con ritmi lavorativi da depressione, senza pause e senza un cazzo di niente, non hai neppure il tempo di farti una pisciata.. ho visto gente piangere perchè si stavano facendo sotto, e ti parlo di meno di un anno fa in una delle più prestigiose fabbriche italiane, figuriamoci quelle peggiori.. il tutto per circa 1.100 euro mensili (a cui devi aggiungere tutte le spese per il tuo mantenimento)!

    Ti sembra poco?  :look:
    Allora sono fortunati gli operai della fabbrica dove lavoro.


      Offline frankie

      • franketiello
      • Degustatore di ananassi
      • Hasse Jeppson
      • ***
      • Post: 8890
      • Karma: 239
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #32 il: Marzo 02, 2018, 18:04:04 pm »
      Da esperienza personale se ti butti su disegnatore meccanico o qualche corso di plc ti fai i soldi con la pala ma devi essere disposto a andare anche in burundi :look:

      Inviato dal barbiere di Fellaini


        Offline BluNapoli

        • Napoli Unica Fede
        • Antonio Juliano
        • ***
        • Post: 9580
        • Karma: 11
        • Sesso: Maschio
        • Napoli capitale del SUD!
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #33 il: Marzo 02, 2018, 18:10:44 pm »
        Allora sono fortunati gli operai della fabbrica dove lavoro.
        Prova ad andare su una catena di montaggio di italiana, qualsiasi essa sia e poi mi racconti..
        Quello non è lavoro, è tortura allo stato puro, gente che dopo qualche anno si ammala di mente.. e di queste cose non ne parla nessuno, nessuno.
        Se non sei raccomandato, al nord, oggi, quello vai a fare.

          Offline Giubilator

          • Giuseppe Savoldi
          • **
          • Post: 3853
          • Karma: 7
          • Sesso: Maschio
          • Medico della Peste
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #34 il: Marzo 02, 2018, 18:39:45 pm »
          Contestatore, lei che ne pensa di quelli che fanno la scuola comix?
          :stralol:
          Medaglie al Valore Forumistico:

          da un po' che lo leggo con più attenzione e guagliù Giubilator è nu rit n'cul pesant mamma mia (YOUNG PANDA)

          Vabbuo ignore list è la soluzione ciao ciao
          mamma mia che abbuffamento di uallera che sei (ciannino)


            Online Ford Perfect

            • A un bivio, nel dubbio, vai dritto!
            • Degustatore di ananassi
            • Diego Armando Maradona
            • *****
            • Post: 58328
            • Karma: 1711
            • Sesso: Maschio
            • Deus Ex Moto
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #35 il: Marzo 02, 2018, 18:54:53 pm »
            ormai non lavorano nemmeno più i raccomandati se non valgono. ma chi vale lavora, al nord come al sud.
            il vero differenziale ormai è italia/estero. all'estero ti pagano per quello che lavori (e vali) in italia sopravvivi, almeno i primi anni poi magari riesci anche mettere fuori na cosarella di soldi. però, per come la vedo io, sopravvivere qui può essere molto più piacevole che vivere altrove. quello che non farei mai, a meno di farlo per un anno o due giusto per spiegare le ali verso l'estero, è trasferirmi al nord. se sei disposto a partire vai fuori da sto paese ridicolo. se vuoi restare, resta a casa tua (non dei tuoi, vai a vivere da solo o con dei coinquilini).

            quanto al titolo di studio, l'università in sè non serve (almeno le facoltà che in 3 anni ti buttano nel mondo del lavoro, mi pare acclarato che non vuoi fare il  medico), non ti insegna niente altro che a relazionarti con il mondo. nulla che non si possa imparare anche sbattendoci il muso (cosa che però puoi mettere in cv), ma se puoi permettertela è un bell'aiuto perchè tanti errori che si farebbero sul posto di lavoro o nel privato sono spostati ad esami ed a relazioni sentimentali meno impegnate, insomma cresci ma con il lusso di poter sbagliare senza alcuna conseguenza (o quasi)
            ou kalon esti to kalon, alla kalon, kalon, kalon

            Assioma di Cole: l'intelligenza nel mondo è una costante.... la popolazione è in aumento.

            FORZA NAPOLI!!!!!!

              Online The King

              • Degustatore di ananassi
              • Giuseppe Savoldi
              • **
              • Post: 3073
              • Karma: 50
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #36 il: Marzo 02, 2018, 22:52:09 pm »
              ormai non lavorano nemmeno più i raccomandati se non valgono. ma chi vale lavora, al nord come al sud.
              il vero differenziale ormai è italia/estero. all'estero ti pagano per quello che lavori (e vali) in italia sopravvivi, almeno i primi anni poi magari riesci anche mettere fuori na cosarella di soldi. però, per come la vedo io, sopravvivere qui può essere molto più piacevole che vivere altrove. quello che non farei mai, a meno di farlo per un anno o due giusto per spiegare le ali verso l'estero, è trasferirmi al nord. se sei disposto a partire vai fuori da sto paese ridicolo. se vuoi restare, resta a casa tua (non dei tuoi, vai a vivere da solo o con dei coinquilini).

              quanto al titolo di studio, l'università in sè non serve (almeno le facoltà che in 3 anni ti buttano nel mondo del lavoro, mi pare acclarato che non vuoi fare il  medico), non ti insegna niente altro che a relazionarti con il mondo. nulla che non si possa imparare anche sbattendoci il muso (cosa che però puoi mettere in cv), ma se puoi permettertela è un bell'aiuto perchè tanti errori che si farebbero sul posto di lavoro o nel privato sono spostati ad esami ed a relazioni sentimentali meno impegnate, insomma cresci ma con il lusso di poter sbagliare senza alcuna conseguenza (o quasi)
              Queste parole mi hanno infuso ottimismo, non rimane che rimboccarmi le maniche e decidere su cosa specializzarmi e farlo per bene, da come ho letto nessuno mi ha detto 'no che idee del cazzo fai l'università sennò non fai nulla', mi avete dato varie idee e vi ringrazio oltre a non sconsigliarmi di conseguire questi corsi e questo è già qualcosa poiché vi ritengo la maggior parte :look: gente affidabile a cui poter chiedere consiglio.


              Solo la maglia


              La sincerità è la cosa più importante di una persona:
              Io l' ho preso in faccia.

                Online NikGerace

                • Degustatore di ananassi
                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 35181
                • Karma: 432
                • Sesso: Maschio
                • Hallo World!!!!
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #37 il: Marzo 02, 2018, 23:04:53 pm »
                In italia, i corsi e le specializzazioni contano molto relativamente.. il lavoro offerto è poco e precario, se vai al nord farai il lavoro del nero.  :sisi:

                Assolutamente no, ho amici al nord che sono ben pagati, anche sotto i 2000 €, e hanno normalissimi orari di ufficio con straordinario pagato.

                Certo, vogliono preparazione e fatica negli orari di lavoro, la mezza giornata di chiacchiera col collega con il caffè in mano o il tempo perso in massivi tentativi di trombarti le colleghe non li puoi trovare ...

                FERLAINO PRESIDENTE!!!!!

                AMICO DI TUTTI, COMPAGNO DI NESSUNO

                  Offline SPiccinaldi

                  • Degustatore di ananassi
                  • Edinson Cavani
                  • ****
                  • Post: 12337
                  • Karma: 21
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #38 il: Aprile 04, 2018, 12:33:14 pm »
                  Porno online

                  Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

                  Zazzarone Lazzarone, Alvino lecchino, Auriemma lotamma, De Maggio pagliaccio, Chiariello chiachiello, Scozzafava machisachiava, Iannicelli tarzanelli, Venerato conato, Pedullà cincillà!

                    Online chughino

                    • Edinson Cavani
                    • ****
                    • Post: 11343
                    • Karma: 44
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #39 il: Aprile 04, 2018, 15:44:57 pm »
                    Assolutamente no, ho amici al nord che sono ben pagati, anche sotto i 2000 €, e hanno normalissimi orari di ufficio con straordinario pagato.

                    Certo, vogliono preparazione e fatica negli orari di lavoro, la mezza giornata di chiacchiera col collega con il caffè in mano o il tempo perso in massivi tentativi di trombarti le colleghe non li puoi trovare ...

                    Sicuro sicuro?.
                    Ti ripeto Sicuro?
                    No perché sinceramente in qualsiasi luogo di lavoro al nord ho trovato persone ben pagate che non sanno fare un cazzo che perdono le mezze giornate a non lavorare.
                    E non parlo di 2/3 elementi isolati almeno 4/5 persone che letteralmente campano sulle spalle di chi lavora.

                      Offline BluNapoli

                      • Napoli Unica Fede
                      • Antonio Juliano
                      • ***
                      • Post: 9580
                      • Karma: 11
                      • Sesso: Maschio
                      • Napoli capitale del SUD!
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #40 il: Aprile 04, 2018, 16:44:15 pm »
                      Ehi The King, hai sbagliato ad andare a scuola, qui al sud (ed ora anche al nord) avevi molte più possibilità di trovare lavoro e realizzarti se all'età di 13 anni iniziavi ad imparare un mestiere.. andare a scuola in italia è molto ma molto penalizzante.
                      Se non hai santi in paradiso, può fare tutti i corsi che vuoi, rimarrai disoccupato o molto precario e morto di fame a vita.. Ah dimenticavo, se vai all'università è ancora peggio. Se invece decidi di trasferirti all'estero, allora fai bene a laurearti.

                      Buona sfortuna!  :sisi:

                        Offline BluNapoli

                        • Napoli Unica Fede
                        • Antonio Juliano
                        • ***
                        • Post: 9580
                        • Karma: 11
                        • Sesso: Maschio
                        • Napoli capitale del SUD!
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #41 il: Aprile 04, 2018, 16:48:53 pm »
                        Assolutamente no, ho amici al nord che sono ben pagati, anche sotto i 2000 €, e hanno normalissimi orari di ufficio con straordinario pagato.

                        Certo, vogliono preparazione e fatica negli orari di lavoro, la mezza giornata di chiacchiera col collega con il caffè in mano o il tempo perso in massivi tentativi di trombarti le colleghe non li puoi trovare ...
                        C'è sempre l'eccezione che conferma la regola.. c'è sempre, in ogni contesto.

                        Tanto per fare un esempio:
                        Conosco centinaia di neri sfruttati nelle campagne, pagati 15 euro al giorno e conosco pure qualche nero che è pagato 100 euro al giorno per fare potature di qualità.

                          Online Grande Dirigente

                          • Tifosotto da salotto
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 58075
                          • Karma: 863
                          • Sesso: Maschio
                          • gentilment, iat affancul
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #42 il: Aprile 04, 2018, 16:52:29 pm »
                          Ehi The King, hai sbagliato ad andare a scuola, qui al sud (ed ora anche al nord) avevi molte più possibilità di trovare lavoro e realizzarti se all'età di 13 anni iniziavi ad imparare un mestiere.. andare a scuola in italia è molto ma molto penalizzante.
                          Se non hai santi in paradiso, può fare tutti i corsi che vuoi, rimarrai disoccupato o molto precario e morto di fame a vita.. Ah dimenticavo, se vai all'università è ancora peggio. Se invece decidi di trasferirti all'estero, allora fai bene a laurearti.

                          Buona sfortuna!  :sisi:

                          La scuola è obbligatoria fino ai 16 anni (seconda superiore), non è certo con l'abbandono scolastico che si risolve la disoccupazione
                          Soprattutto perché la percentuale di occupati cresce all'aumentare dell'istruzione, non viceversa
                          http://www.istat.it/it/files/2016/09/I-percorsi-di-studio-e-lavoro-dei-diplomati-e-laureati.pdf?title=Percorsi+lavorativi+di+diplomati+e+laureati+-+29/set/2

                            Offline BluNapoli

                            • Napoli Unica Fede
                            • Antonio Juliano
                            • ***
                            • Post: 9580
                            • Karma: 11
                            • Sesso: Maschio
                            • Napoli capitale del SUD!
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #43 il: Aprile 04, 2018, 17:07:38 pm »
                            La scuola è obbligatoria fino ai 16 anni (seconda superiore), non è certo con l'abbandono scolastico che si risolve la disoccupazione
                            Soprattutto perché la percentuale di occupati cresce all'aumentare dell'istruzione, non viceversa
                            http://www.istat.it/it/files/2016/09/I-percorsi-di-studio-e-lavoro-dei-diplomati-e-laureati.pdf?title=Percorsi+lavorativi+di+diplomati+e+laureati+-+29/set/2
                            Lascia perdere i dati istat, quelli servono solo per la politica..
                            I miei amici che hanno imparato il cosiddetto "mestiere" a 13/14 anni, oggi lavorano tutti più o meno costantemente e riescono più o meno a portare avanti famiglia con figli, mentre gli amici e parenti diplomati e laureati sono quasi tutti disoccupati e qualcuno raccomandato lavora in modo precario e discontinuo..

                            Forse il mio sarà un caso isolato..  :sisi:
                            Ma sai quanti ce ne sono di questi casi "isolati"??

                            P.S.
                            La scuola è dell'obbligo? Davero? Sulla carta è così, nella realtà non lo è..

                              Online Arch Stanton

                              • Degustatore di ananassi
                              • Edinson Cavani
                              • ****
                              • Post: 10044
                              • Karma: 176
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #44 il: Aprile 04, 2018, 17:12:12 pm »
                              Ma che siamo in un film di Alberto Sordi?

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal