Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Papponi vs Antipapponi e viceversa: guerra e caccia alle streghe degli stupidi  (Letto 9357 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online Addavenibaffone

  • Degustatore di ananassi
  • Ruud Krol
  • ****
  • Post: 19681
  • Karma: 45
  • Squadra del cuore:
« Risposta #180 il: Agosto 30, 2019, 17:20:05 pm »
Che il forum sia un luogo di ritrovo e divertimento siamo d'accordo, ma ci sono le sezioni ad hoc per farlo.
Nelle sezioni serie si gradirebbe anche discutere di calcio in maniera più o meno seria perchè qui nessuno è uno scienziato in materia.

Il problema sono quegli utenti in malafede e gufi che hanno oramai infettato il forum da un paio di anni a questa parte e che, a parer mio, per il bene del forum andrebbero cacciati, anche perchè non dicono nulla di interessante ...

I nomi, tu vorresti i nomi ... innanzitutto non li ricordo nemmeno tutti quanti, poi me ne frega il giusto visto che oramai scrivo altrove e qui bazzico solo sezioni dove si cazzeggia ... il problema è degli amministratori, a me che me ne fotte  :asd:
Concordo e per esempio io sto cercando di autoregolarmi non andando troppo a rompere il cazzo nei 3d di calcio e a chi ne vuole parlare
Il problema delle fazioni esiste qui ma esiste dai tempi di Dante Alighieri e anche prima la natura umana è questa ci saranno sempre fazioni e guerre fra bande
Ci saranno pure dove tu vai a parlare di calcio : è nella natura umana
Essendo stato plurisospeso non mi risulta che i moderatori non facciano il loro dovere che è appunto di moderatori non di censori
Detesto le chiagnute e sti 3d che periodicamente qualche utente complessato o convinto di essere portatore di un pensiero superiore apre
Da quando partecipo a parte i bannati gli utenti storici ci sono tutti nonostante le faide e le fazioni continuano a scrivere
Come nella vita non si può avere a che fare solo con chi la pensa come te e spesso è proprio chi apre questi 3d il primo provocatore e quello che non ha rispetto delle altrui opinioni

    Offline pippone78

    • Tifoso ipercritico
    • Josè Altafini
    • **
    • Post: 4549
    • Karma: 93
    • Sesso: Maschio
    • Non avrò altro DIECI all'infuori di te
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #181 il: Agosto 30, 2019, 17:54:31 pm »
    Potrei risponderti ribaltando la tua ipotesi
    E dicendo che sono gli antipapponiani una invenzione dei papponiani.
    In fondo tolti alcune persone raziocinanti chi continua a ribadire l'andate a tifare Juventus  a chi vorrebbe una gestione diversa della società io li definisco papponiano tu come lo definisci?
    La maggioranza dei tifosi dei tifosi vede 15 anni di promesse mai mantenute, e di prese per i fondelli 
    Di crescita è vero, ma di nessun tentativo serio di cercare di vincere o di creare una struttura che sia in grado di farci crescere
    Chi continua a confondere Delaurentis con il Napoli Chi giustifica ogni nefandezza ed ogni sabotaggio a chi sta bene che prometti due top player e finisci con un ultratrentenne svincolato, questi sono i papponiani

    La tesi non la puoi ribaltare perchè la verità è sotto gli occhi di tutti.

    Esistono persone equilibrate che criticano quando bisogna criticare, e sono contenti per le cose positive.
    Pur essendo contenti per i risultati sportivi di questi anni, anche a loro ADL sta antipatico per i suoi modi di fare e hanno anche loro l'amaro in bocca pensando che forse qualcosa in più si poteva fare, ma si rendono anche conto che per quanto fattura il Napoli è arrivato un momento storico in cui è veramente difficile alzare la asticella. E per quanto anche a loro sia antipatico ADL e non condividono le sue politiche sulle infrastrutture, sulle giovanili, su biglietti e abbonamenti, ne riconoscono la grande abilità come imprenditore e i grandi meriti per aver portato il napoli al punto piu alto della sua storia, dopo il lustro 86-90. E soprattutto non pretendono di capirne piu di lui di management, così come non pretendono di capirne di piu di pallone di un allenatore o di un direttore sportivo.

    Queste persone diciamo equilibrate, che non fanno altro che guardare la realtà dei fatti, vengono detti "papponiani" dagli antipapponiani, che accecati dall'odio criticano qualsiasi cosa e si coprono di ridicolo inventando storie fasulle, alterando la realtà, e insultando chiunque la pensa diversamente da loro.
    Hanno esattamente lo stesso modo di fare di Salvini e dei leghisti, sono degli aizzapopolo che inventano storie e cambiano fatti e cifre pur di avvalorare le loro tesi. Esattamente come fanno i salviniani quando spammano sui vari social network le notizie bufale sui migranti, sui 35 euro, sui numeri dell'immigrazione, etc etc.

      Online LAGRANGIA

      • Degustatore di ananassi
      • Ruud Krol
      • ****
      • Post: 18984
      • Karma: 163
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #182 il: Agosto 30, 2019, 18:24:07 pm »
      La tesi non la puoi ribaltare perchè la verità è sotto gli occhi di tutti.

      Esistono persone equilibrate che criticano quando bisogna criticare, e sono contenti per le cose positive.
      Pur essendo contenti per i risultati sportivi di questi anni, anche a loro ADL sta antipatico per i suoi modi di fare e hanno anche loro l'amaro in bocca pensando che forse qualcosa in più si poteva fare, ma si rendono anche conto che per quanto fattura il Napoli è arrivato un momento storico in cui è veramente difficile alzare la asticella. E per quanto anche a loro sia antipatico ADL e non condividono le sue politiche sulle infrastrutture, sulle giovanili, su biglietti e abbonamenti, ne riconoscono la grande abilità come imprenditore e i grandi meriti per aver portato il napoli al punto piu alto della sua storia, dopo il lustro 86-90. E soprattutto non pretendono di capirne piu di lui di management, così come non pretendono di capirne di piu di pallone di un allenatore o di un direttore sportivo.

      Queste persone diciamo equilibrate, che non fanno altro che guardare la realtà dei fatti, vengono detti "papponiani" dagli antipapponiani, che accecati dall'odio criticano qualsiasi cosa e si coprono di ridicolo inventando storie fasulle, alterando la realtà, e insultando chiunque la pensa diversamente da loro.
      Hanno esattamente lo stesso modo di fare di Salvini e dei leghisti, sono degli aizzapopolo che inventano storie e cambiano fatti e cifre pur di avvalorare le loro tesi. Esattamente come fanno i salviniani quando spammano sui vari social network le notizie bufale sui migranti, sui 35 euro, sui numeri dell'immigrazione, etc etc.
      Facciamo una roba,un esercizio di approfondimento.
      Visto che tu sei un moderato e hai meno sangue agli occhi verso Dela, ti chiedo cortesemente di trovarmi a livello MONDIALE, un presidente che ha inanellato la medesima quantità di uscite CONTRO la città, la tifoseria, che è parte essenziale del fatturato che per il Napoli è quasi tutto frutto dei diritti TV.

      Non parliamo per un attimo delle critiche gestionali, parliamo di marketing, di soft skills, di iniziative per coinvolgere il pubblico.

      Io penso che volte contro Dela si esageri, ma che spesso molto spesso si dicano cose giuste.
      Vorrei però capire se un presidente che mette le mani addosso a un tifoso - per dirne una delle tante - non determini PER COLPA SUA questo accanimento.

      Credo sia lecito nutrire questo dubbio.


        Online Addavenibaffone

        • Degustatore di ananassi
        • Ruud Krol
        • ****
        • Post: 19681
        • Karma: 45
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #183 il: Agosto 30, 2019, 18:51:00 pm »
        La tesi non la puoi ribaltare perchè la verità è sotto gli occhi di tutti.

        Esistono persone equilibrate che criticano quando bisogna criticare, e sono contenti per le cose positive.
        Pur essendo contenti per i risultati sportivi di questi anni, anche a loro ADL sta antipatico per i suoi modi di fare e hanno anche loro l'amaro in bocca pensando che forse qualcosa in più si poteva fare, ma si rendono anche conto che per quanto fattura il Napoli è arrivato un momento storico in cui è veramente difficile alzare la asticella. E per quanto anche a loro sia antipatico ADL e non condividono le sue politiche sulle infrastrutture, sulle giovanili, su biglietti e abbonamenti, ne riconoscono la grande abilità come imprenditore e i grandi meriti per aver portato il napoli al punto piu alto della sua storia, dopo il lustro 86-90. E soprattutto non pretendono di capirne piu di lui di management, così come non pretendono di capirne di piu di pallone di un allenatore o di un direttore sportivo.

        Queste persone diciamo equilibrate, che non fanno altro che guardare la realtà dei fatti, vengono detti "papponiani" dagli antipapponiani, che accecati dall'odio criticano qualsiasi cosa e si coprono di ridicolo inventando storie fasulle, alterando la realtà, e insultando chiunque la pensa diversamente da loro.
        Hanno esattamente lo stesso modo di fare di Salvini e dei leghisti, sono degli aizzapopolo che inventano storie e cambiano fatti e cifre pur di avvalorare le loro tesi. Esattamente come fanno i salviniani quando spammano sui vari social network le notizie bufale sui migranti, sui 35 euro, sui numeri dell'immigrazione, etc etc.
        La verità è leggermente diversa da come la vedi tu ed è confutabile in ogni parola che hai scritto
        Ma questo è stato  più e più volte detto da anni
        Singolare poi è la tesi che il lavoro del bollito e la gestione del pappone non possano essere giudicate dal tifoso perché non sono allenatori o non possiedono una squadra di calcio.
        Mi ricorda una tesi simile espressa dal terzino della roma Kolarov secondo la cui brillante intuizione il tifoso non dovrebbe parlare di calcio perché non ne capisce nulla
        Peccato che sia lo stesso soggetto che ti paga lo stipendio e ti consente di vivere molto bene del tuo lavoro di calciatore
        Peccato che ,anche nel tuo caso, la tua tesi non sia realistica :senza il tifoso Ancelotti gestirebbe una osteria di paese e De laurentis sarebbe un cinematrofagaro fallito.
        Quindi il tifoso ha pieno diritto di contestare se vede un gioco di merda o viene costantemente preso per il culo dal presidente del suo club.
        Delaurentis è sicuramente un ottimo gestore, ma una merda di imprenditore che gestisce una società che fattura 150 milioni di euro come una bottega.
        E questo non lo dico io ma il successo inesistente delle altre sue attività  e i numeri del suo gruppo che fattura l"87 percentile con il solo Napoli
        Came vedi abbiamo tutte  le facoltà e i diritti di contestare
        chi foraggiamo lautamente e manteniamo con le famiglie, come contestiamo un giocatore scarso e che vediamo non impegnarsi.
        Alcune cose possono essere opinabili altre sono oggettive

          Online Puck

          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 70221
          • Karma: 485
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #184 il: Agosto 30, 2019, 20:40:52 pm »
          La tesi non la puoi ribaltare perchè la verità è sotto gli occhi di tutti.

          Esistono persone equilibrate che criticano quando bisogna criticare, e sono contenti per le cose positive.
          Pur essendo contenti per i risultati sportivi di questi anni, anche a loro ADL sta antipatico per i suoi modi di fare e hanno anche loro l'amaro in bocca pensando che forse qualcosa in più si poteva fare, ma si rendono anche conto che per quanto fattura il Napoli è arrivato un momento storico in cui è veramente difficile alzare la asticella. E per quanto anche a loro sia antipatico ADL e non condividono le sue politiche sulle infrastrutture, sulle giovanili, su biglietti e abbonamenti, ne riconoscono la grande abilità come imprenditore e i grandi meriti per aver portato il napoli al punto piu alto della sua storia, dopo il lustro 86-90. E soprattutto non pretendono di capirne piu di lui di management, così come non pretendono di capirne di piu di pallone di un allenatore o di un direttore sportivo.

          Queste persone diciamo equilibrate, che non fanno altro che guardare la realtà dei fatti, vengono detti "papponiani" dagli antipapponiani, che accecati dall'odio criticano qualsiasi cosa e si coprono di ridicolo inventando storie fasulle, alterando la realtà, e insultando chiunque la pensa diversamente da loro.
          Hanno esattamente lo stesso modo di fare di Salvini e dei leghisti, sono degli aizzapopolo che inventano storie e cambiano fatti e cifre pur di avvalorare le loro tesi. Esattamente come fanno i salviniani quando spammano sui vari social network le notizie bufale sui migranti, sui 35 euro, sui numeri dell'immigrazione, etc etc.

          Imho, persone che ridono di Sanchez all'Inter e poi davanti a Llorente al Napoli se ne escono con "però, sarà utile, ottimo acquisto", sono papponiani :look:

            Offline mastro

            • Salvatore Bagni
            • *
            • Post: 355
            • Karma: 2
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #185 il: Agosto 30, 2019, 22:18:58 pm »
            Imho, persone che ridono di Sanchez all'Inter e poi davanti a Llorente al Napoli se ne escono con "però, sarà utile, ottimo acquisto", sono papponiani :look:
            dimenticando che oltre llorente abbiamo milik, martens, callejon, insigne, lozano, younes, verdi. E loro lazaro e biraghi e nonno asamoh candreva... lukaku e sanchez voi date troppo credito alle testate giornalistiche amiche delle strisciate che le sponsorizzano anche se fanno una cacchina secca
            « Ultima modifica: Agosto 30, 2019, 22:25:58 pm da mastro »

              Online TomDurrr

              • Degustatore di ananassi
              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 34776
              • Karma: 381
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #186 il: Agosto 30, 2019, 22:49:21 pm »
              Imho, persone che ridono di Sanchez all'Inter e poi davanti a Llorente al Napoli se ne escono con "però, sarà utile, ottimo acquisto", sono papponiani :look:
              Sono semplicemente tifosi... sul serio dobbiamo puntualizzare queste cose ?
              Succede cose ovunque, il romanista si auto convince che xxx sarà meglio di Manolas, che kalinic è un talento inespresso ecc..


              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                Online ciannino

                • Degustatore di ananassi
                • Attila Sallustro
                • ***
                • Post: 7055
                • Karma: 30
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #187 il: Settembre 15, 2019, 20:57:36 pm »
                io cambierei il titolo in PERSONE INTELLIGENTI VS COGLIONI
                i fatti parlano chiaro, adl ha portato il napoli a risultati che la nostra società non aveva mai raggiunto da 100 anni, e se nel fare questo ci ha guadagnato io non vedo dove sta lo scandalo

                avrebbe potuto fare meglio? certo che avrebbe potuto
                ma se siete onesti intellettualmente,carissime persone che dite che adl è un pappone
                dovreste ammettere che ci poteva pure capitare di peggio o di molto peggio

                e invece vi lamentate pure di risultati buoni
                quindi a mio modo di vedere, o siete in malafede, e non ho idea del perchè, o siete solo dei coglioni, e questo è gia molto piu probabile, il mondo è pieno di gente che non sa valutare le cose nel complesso e si sofferma solo su un singolo aspetto della questione, e questi io li chiamo COGLIONI


                PARLANO I FATTI, poi gli errori li fanno tutti, ma i 15 anni di adl paragonati ai risultati dei napoli
                passati o tenendo in considerazione annata per annata, ha sempre raggiunto l'obiettivo,rispetto al valore della squadra, se non nel primo anno in C e nell'anno di donadoni, poi il campo ha dato sempre ragione alle sue scelte,rapportate alla rosa che aveva,e ai solddi che poteva spendere

                Online LAGRANGIA

                • Degustatore di ananassi
                • Ruud Krol
                • ****
                • Post: 18984
                • Karma: 163
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #188 il: Settembre 15, 2019, 22:11:20 pm »
                io cambierei il titolo in PERSONE INTELLIGENTI VS COGLIONI
                i fatti parlano chiaro, adl ha portato il napoli a risultati che la nostra società non aveva mai raggiunto da 100 anni, e se nel fare questo ci ha guadagnato io non vedo dove sta lo scandalo

                avrebbe potuto fare meglio? certo che avrebbe potuto
                ma se siete onesti intellettualmente,carissime persone che dite che adl è un pappone
                dovreste ammettere che ci poteva pure capitare di peggio o di molto peggio

                e invece vi lamentate pure di risultati buoni
                quindi a mio modo di vedere, o siete in malafede, e non ho idea del perchè, o siete solo dei coglioni, e questo è gia molto piu probabile, il mondo è pieno di gente che non sa valutare le cose nel complesso e si sofferma solo su un singolo aspetto della questione, e questi io li chiamo COGLIONI


                PARLANO I FATTI, poi gli errori li fanno tutti, ma i 15 anni di adl paragonati ai risultati dei napoli
                passati o tenendo in considerazione annata per annata, ha sempre raggiunto l'obiettivo,rispetto al valore della squadra, se non nel primo anno in C e nell'anno di donadoni, poi il campo ha dato sempre ragione alle sue scelte,rapportate alla rosa che aveva,e ai solddi che poteva spendere

                Eeeeeeeeee o cazz cianni'
                Paragoni davvero questa epoca agli anni 30?
                Dunque il Genoa è una squadra più importante del Napoli perché ha vinto 9 scudetti?

                I 90 di storia del Napoli STOCAZZO.
                C'è stata una seconda guerra mondiale, e poi dagli anni 50 si riparte verso il calcio moderno.

                Possiamo dire che la "storia" vera e propria parte proprio dagli anni 50, sono alla fine circa 70 anni di cui 15 targati Dela, e non venirmi a dire che c'è un solo pazzo sul globo che baratterebbe gli anni di Diego dall'84 al 91 con questi 15.

                Che coglionazzo che sei
                Col calcio attuale puoi solo affermare che Dela ha fatto meglio di società come il Milan negli ultimi anni, o della Roma, società che hanno lo stesso fatturato base da proventi mediatici, ma per il resto meglio glissare.

                Non fare il coglionazzo.

                  Online Puck

                  • Diego Armando Maradona
                  • *****
                  • Post: 70221
                  • Karma: 485
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #189 il: Settembre 15, 2019, 23:18:02 pm »
                  ha sempre raggiunto l'obiettivo,rispetto al valore della squadra

                  Stai parlando di un allenatore? :look:

                    Online Addavenibaffone

                    • Degustatore di ananassi
                    • Ruud Krol
                    • ****
                    • Post: 19681
                    • Karma: 45
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #190 il: Settembre 16, 2019, 06:46:45 am »
                    Credo che Ciannino non abbia colto lo spirito del post che non credo volesse rimarcare una contrapposizione fra chi tifa Napoli e chi la sacca di Aurelio. Piuttosto un superamento di questa contrapposizione nel nome di uno ziprevtismo che dovrebbe unire tutti i tifosi
                    Comunque la summa delle cagate che ha scritto che ripropongono il compendio delle stronzate del papponiano medio, ampiamente smentite e smentibili da chiunque sia dotato ,non dico di intelligenza, ma di un minimo di raziocinio, fa' capire perché del tumore maligno a nome di Aurelio Delaurentiis non ci libereremo mai

                      Offline pippone78

                      • Tifoso ipercritico
                      • Josè Altafini
                      • **
                      • Post: 4549
                      • Karma: 93
                      • Sesso: Maschio
                      • Non avrò altro DIECI all'infuori di te
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #191 il: Settembre 16, 2019, 10:31:56 am »
                      Credo che Ciannino non abbia colto lo spirito del post che non credo volesse rimarcare una contrapposizione fra chi tifa Napoli e chi la sacca di Aurelio. Piuttosto un superamento di questa contrapposizione nel nome di uno ziprevtismo che dovrebbe unire tutti i tifosi
                      Comunque la summa delle cagate che ha scritto che ripropongono il compendio delle stronzate del papponiano medio, ampiamente smentite e smentibili da chiunque sia dotato ,non dico di intelligenza, ma di un minimo di raziocinio, fa' capire perché del tumore maligno a nome di Aurelio Delaurentiis non ci libereremo mai

                      I tifosi del Napoli chi sarebbero? quelli che si augurano che il napoli perda per poter andare contro società ed allenatore?

                      ma famm o piacer

                        Online Addavenibaffone

                        • Degustatore di ananassi
                        • Ruud Krol
                        • ****
                        • Post: 19681
                        • Karma: 45
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #192 il: Settembre 16, 2019, 10:39:14 am »
                        I tifosi del Napoli chi sarebbero? quelli che si augurano che il napoli perda per poter andare contro società ed allenatore?

                        ma famm o piacer
                        Io sono contro il pappone mica contro la società e l'allenatore
                        La dovete piantare con sto mantra che qualunque voce critica sia "andare contro la società "
                        La contrapposizione l'hanno creata i papponiani con sta sindrome da accerchiamento e poi ci si lamenta che si svuota lo stadio e si crea disaffezione
                        Ma fammi il piacere tu

                          Offline pippone78

                          • Tifoso ipercritico
                          • Josè Altafini
                          • **
                          • Post: 4549
                          • Karma: 93
                          • Sesso: Maschio
                          • Non avrò altro DIECI all'infuori di te
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #193 il: Settembre 16, 2019, 10:50:27 am »
                          Io sono contro il pappone mica contro la società e l'allenatore
                          La dovete piantare con sto mantra che qualunque voce critica sia "andare contro la società "
                          La contrapposizione l'hanno creata i papponiani con sta sindrome da accerchiamento e poi ci si lamenta che si svuota lo stadio e si crea disaffezione
                          Ma fammi il piacere tu
                          L'essere contro qualcuno a prescindere acceca e fa allontanare dalla realtà.
                          Bisognerebbe semplicemente criticare gli errori e complimentarsi per le cose positive.

                          E anche quando si critica bisogna farlo sempre con grande umiltà, ricordandoci che noi siamo persone che nella vita si occupano di tutt'altro, quindi non sappiamo come si amministra una società che fattura centinaia di milioni, non capiamo di calcio quanto un allenatore nè di scouting quanto un direttore sportivo.

                            Online Addavenibaffone

                            • Degustatore di ananassi
                            • Ruud Krol
                            • ****
                            • Post: 19681
                            • Karma: 45
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #194 il: Settembre 16, 2019, 11:00:10 am »
                            L'essere contro qualcuno a prescindere acceca e fa allontanare dalla realtà.
                            Bisognerebbe semplicemente criticare gli errori e complimentarsi per le cose positive.

                            E anche quando si critica bisogna farlo sempre con grande umiltà, ricordandoci che noi siamo persone che nella vita si occupano di tutt'altro, quindi non sappiamo come si amministra una società che fattura centinaia di milioni, non capiamo di calcio quanto un allenatore nè di scouting quanto un direttore sportivo.
                            Classico del pensiero Aureliano: non si deve criticare perché non si è del mestiere.
                            Allora non dovrebbe scrivere nessuno
                            Io critico dal mio punto di vista ,che è quello del tifoso del Napoli che è stanco di 15 anni abbondanti di prese in giro, di promesse mancate, di mercati incompleti e di mancanza di chiarezza.
                            Rivendico questo diritto e non accetto reprimende in merito tu ed altri siete liberi di pensarla diversamente
                            E comunque questo 3d non voleva essere una riproposizione di questa contrapposizione mi sembra

                               

                              SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal