Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Cambiamenti climatici (e Greta Thunberg :look:)  (Letto 5554 volte)

The King, Gian e 21 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Offline CARACAS70

  • Attila Sallustro
  • ***
  • Post: 7632
  • Karma: 30
  • Sesso: Maschio
  • Cave canem
  • Squadra del cuore:
« Risposta #390 il: Ottobre 13, 2019, 15:23:33 pm »
Finché continui a credere che il nemico capitalista sia il coglione che fa i soldi su YouTube o che i padroni siano i proprietari delle fabbriche e che gli operai siano solo quelli che lavorano in catena di montaggio  e’ ovvio che poi te ne esci con certe banalizzazioni, tipo perché se sei contro il capitalismo ti compri l’iPhone?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

io non ho detto che esiste un nemico capitalista, e non ho detto e nemmeno penso che un youtuber sia un coglione
Piuttosto applaudo chi riesce a far denari lecitamente e legittimamente.
Sei stato tu a scrivere che il vero problema e' il capitalismo e bisogna "smuovere la coscienza di classe"...

Puos o'vino "compagno"

Cit. "Un giorno tutto questo finirà"

    Offline CARACAS70

    • Attila Sallustro
    • ***
    • Post: 7632
    • Karma: 30
    • Sesso: Maschio
    • Cave canem
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #391 il: Ottobre 13, 2019, 15:43:36 pm »
    "Voi" tu e palefierr, per esempio, che parlate di gretini e di campagne mediatiche da fare in Cina
    Innanzitutto perché vi concentrate troppo sul personaggio e sulla campagna mediatica, poi perché banalizzate il problema come se già tutti sappiano tutto quello che c'è da sapere e facciano del loro meglio non dico per combatterlo ma almeno per prenderne atto dell'esistenza.
    Come ho detto prima non capisco, come si può ritenere che i cambiamenti climatici esistano e siano un problema e contemporaneamente essere disturbati dal fatto che esista un movimento che si oppone ai cambiamenti climatici?

    Giusto per precisare, il mio non è in nessun modo un attacco personale, non sto dicendo che voi siete cattivi e inquinate mentre io sono bravo e ad emissioni zero.

    Orgrimm, premesso che non considero una risposta come un attacco personale.
    Credo che lo scambio di opinioni diverse e contrastanti sia sempre una buona occasione per capire ed imparare.

    Sottolineo che l'oggetto del Topic e' Greta, quindi si discute sulla utilità e finalità della sua figura
    Non mi disturba assolutamente la sua figura, ho scritto che la ritengo inutile in quanto le modalità del discorso di Greta sono infarcite di ipocrisia. Gli esempi da me citati, Cina e Venezuela, avevano un senso perché si tratta di due territori devastati da decenni di disboscamento e/o inquinamento senza freni.
    In Cina i problemi ambientali sono in scala 30 a 1, senza differenze di sorta. Dall'uso delle plastiche, al consumo scellerato di carbone, alle emissioni di CO del parco auto, etc. La città dove e' andato a giocare Hamsik e' una delle più contaminate del mondo.
    In Venezuela il disboscamento e la distruzione ambientale, conseguenza dell'estrazione di oro ed in parte altri minerali, ha portato alla eliminazione di un'area gigantesca di vegetazione, ma nessuno ne parla perché', a mio avviso,  e' politicamente sconveniente http://elestimulo.com/blog/desastre-ecologico-en-venezuela-la-crisis-de-la-que-pocos-hablan/
    Si tratta di due territori in cui il problema ambientale e' ben più grave di quello che viviamo in Europa.

    Allora, mi ripeto, perche' Greta sceglie come target del suo messaggio Trump ed i "potenti" d'Occidente, legittimamente per carità, ed ignora dei fenomeni ben più gravi dove esiste una vera emergenza ambientale?

    Mi dispiace che tu ritenga banali le mie considerazioni.
    Ho espresso un pensiero argomentandolo con vari papielli ... su cui si può essere d'accordo o meno.
    Banale e' la risposta di alcuni che mi apostrofano con dei monosillabi, senza argomentare un pensiero che può essere in disaccordo con il mio

    io non mi ergo a conoscitore di un problema cosi vasto e complesso.
    Scrivo il mio pensiero perche' ne ho voglia, partendo dalla premessa che chi non e' d'accordo abbia voglia di argomentare le proprie idee. Non ho la presunzione di "aver ragione", credo semplicemente che bisogna essere più obiettivi nel partorire delle idee, senza preconcetti soprattutto ideologici.

    Banale e' rispondere "il problema e' il capitalismo", quando poi ciascuno di noi fa parte di questo modello e lo alimenta
    Cit. "Un giorno tutto questo finirà"

      Offline mimmo1988able

      • William Prunier
      • *
      • Post: 5
      • Karma: 0
      « Risposta #392 il: Ottobre 13, 2019, 16:01:50 pm »
      Orgrimm, premesso che non considero una risposta come un attacco personale.
      Credo che lo scambio di opinioni diverse e contrastanti sia sempre una buona occasione per capire ed imparare.

      Sottolineo che l'oggetto del Topic e' Greta, quindi si discute sulla utilità e finalità della sua figura
      Non mi disturba assolutamente la sua figura, ho scritto che la ritengo inutile in quanto le modalità del discorso di Greta sono infarcite di ipocrisia. Gli esempi da me citati, Cina e Venezuela, avevano un senso perché si tratta di due territori devastati da decenni di disboscamento e/o inquinamento senza freni.
      In Cina i problemi ambientali sono in scala 30 a 1, senza differenze di sorta. Dall'uso delle plastiche, al consumo scellerato di carbone, alle emissioni di CO del parco auto, etc. La città dove e' andato a giocare Hamsik e' una delle più contaminate del mondo.
      In Venezuela il disboscamento e la distruzione ambientale, conseguenza dell'estrazione di oro ed in parte altri minerali, ha portato alla eliminazione di un'area gigantesca di vegetazione, ma nessuno ne parla perché', a mio avviso,  e' politicamente sconveniente http://elestimulo.com/blog/desastre-ecologico-en-venezuela-la-crisis-de-la-que-pocos-hablan/
      Si tratta di due territori in cui il problema ambientale e' ben più grave di quello che viviamo in Europa.

      Allora, mi ripeto, perche' Greta sceglie come target del suo messaggio Trump ed i "potenti" d'Occidente, legittimamente per carità, ed ignora dei fenomeni ben più gravi dove esiste una vera emergenza ambientale?

      Mi dispiace che tu ritenga banali le mie considerazioni.
      Ho espresso un pensiero argomentandolo con vari papielli ... su cui si può essere d'accordo o meno.
      Banale e' la risposta di alcuni che mi apostrofano con dei monosillabi, senza argomentare un pensiero che può essere in disaccordo con il mio

      io non mi ergo a conoscitore di un problema cosi vasto e complesso.
      Scrivo il mio pensiero perche' ne ho voglia, partendo dalla premessa che chi non e' d'accordo abbia voglia di argomentare le proprie idee. Non ho la presunzione di "aver ragione", credo semplicemente che bisogna essere più obiettivi nel partorire delle idee, senza preconcetti soprattutto ideologici.

      Banale e' rispondere "il problema e' il capitalismo", quando poi ciascuno di noi fa parte di questo modello e lo alimenta
      Greta è un simbolo. Un volto, uno sguardo, poche parole semplici e dirette. Poche azioni, semplici e comprensibili. Questo è ciò che serve all'epoca dei social. Niente di più. Greta non vende pentole, non vende neanche sogni o solide realtà. Greta non parteciperà mai ad elezioni, per cui non vende se stessa. Greta è solo un simbolo. Trump non è soltanto il presidente degli usa. È il presidente del popolo storicamente più sprecone del globo. È quello per cui il riscaldamento globale non esiste. È l'espressione del consumo delle risorse. Trump lo conoscono tutti, in tutto il mondo. Trump è un simbolo. Per questo Greta ha attaccato Trump. Sui social viaggiano immagini, al massimo video di pochi secondi. Non c'è spazio per approfondimenti, che non fanno più parte della comunicazione di massa. Non ci sono ipocrisie.

      È vero che la cina è il paese più inquinante (anche se gli stati uniti si avvicinano molto), ma la cina ha anche avviato una serie di politiche per ridurre l'inquinamento prodotto. Sta migliorando molto su questo aspetto, al contrario di india e altri paesi emergenti.

        Online thedoc62

        • Stefan Schwoch
        • *
        • Post: 512
        • Karma: 2
        • Sesso: Maschio
        • rube merda che il mare la disperda
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #393 il: Ottobre 13, 2019, 16:19:54 pm »
        Non è così, anche se lo fosse non invaliderebbe le tesi, non capisco questa idiosincrasia.
        Trump guida il paese più potente al mondo ed è tra i più reazionari sull'argomento, si è ritirato dai già modesti accordi di parigi e più volta ha negato i cambiamenti climatici, ma menomale che viene criticato. :look:


        N'ata vota sta scemità? l'inquinamento atmosferico a milano non ne causato ne dalle fabbriche in india ne dalle navi da crociera. Se si riducono le imissioni dalle automobili si riduce l'inquinamento atmosferico, di conseguenze le malattie respiratorie, i tumori ecc. a prescidnere da quello che succede a bombay.

        mil'ano è inquinata
        a) perchè sta in mezzo a quella pianura fetente senza mare senza vento e senza ricambio d'aria
        b) per le emissioni in primis delle CALDAIE a gasolio/gas e a seguire per quelli industriali e automobilistici
        ciobberimm guagliù !!!

          Online elPibe

          • Degustatore di ananassi
          • Josè Altafini
          • **
          • Post: 4003
          • Karma: 17
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #394 il: Ottobre 13, 2019, 21:13:39 pm »
          io non ho detto che esiste un nemico capitalista, e non ho detto e nemmeno penso che un youtuber sia un coglione
          Piuttosto applaudo chi riesce a far denari lecitamente e legittimamente.
          Sei stato tu a scrivere che il vero problema e' il capitalismo e bisogna "smuovere la coscienza di classe"...

          Puos o'vino "compagno"
          Per smuoverla effettivamente bisognerebbe averla la coscienza di classe
          « Ultima modifica: Ottobre 13, 2019, 21:37:44 pm da elPibe »

            Online El_Perro

            • Hasse Jeppson
            • ***
            • Post: 8695
            • Karma: 32
            • Sesso: Maschio
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #395 il: Ottobre 13, 2019, 21:21:47 pm »
            mil'ano è inquinata
            a) perchè sta in mezzo a quella pianura fetente senza mare senza vento e senza ricambio d'aria
            b) per le emissioni in primis delle CALDAIE a gasolio/gas e a seguire per quelli industriali e automobilistici
            Beh non è certo l'unica città a superare i limiti, succede anche a napoli, e non vedo nessuna contraddizione con quello che ho scritto, anzi.

              Offline CARACAS70

              • Attila Sallustro
              • ***
              • Post: 7632
              • Karma: 30
              • Sesso: Maschio
              • Cave canem
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #396 il: Ottobre 14, 2019, 16:07:22 pm »
              Greta è un simbolo. Un volto, uno sguardo, poche parole semplici e dirette. Poche azioni, semplici e comprensibili. Questo è ciò che serve all'epoca dei social. Niente di più. Greta non vende pentole, non vende neanche sogni o solide realtà. Greta non parteciperà mai ad elezioni, per cui non vende se stessa. Greta è solo un simbolo. Trump non è soltanto il presidente degli usa. È il presidente del popolo storicamente più sprecone del globo. È quello per cui il riscaldamento globale non esiste. È l'espressione del consumo delle risorse. Trump lo conoscono tutti, in tutto il mondo. Trump è un simbolo. Per questo Greta ha attaccato Trump. Sui social viaggiano immagini, al massimo video di pochi secondi. Non c'è spazio per approfondimenti, che non fanno più parte della comunicazione di massa. Non ci sono ipocrisie.

              È vero che la cina è il paese più inquinante (anche se gli stati uniti si avvicinano molto), ma la cina ha anche avviato una serie di politiche per ridurre l'inquinamento prodotto. Sta migliorando molto su questo aspetto, al contrario di india e altri paesi emergenti.

              Mimmo, io non posso che rispondere al tuo post dicendo: "si, e' vero".
              La funzione che svolge Greta dentro la piattaforma mediatica, quale che sia, e' certa ed efficace.

              Ribadisco pero' che, se vogliamo immaginare di coinvolgere chi non sostiene la causa ambientalista, chi la ignora per qualsivoglia motivo, Greta e' inutile e forse anche dannosa. Il suo ruolo finisce per essere autoreferenziale, utile a chi già ha una sensibilità.

              Aggiungo che,pur essendo superfluo sottolinearlo, al di la' della coscienza individuale, la questione ovviamente e' di denari.
              Chiedere a Trump di fare un passo indietro, significa soprattutto pretendere che il mondo americano delle multinazionali ed aziendale in generale, si faccia carico di costi aggiuntivi relativi ad un adattamento ad eventuali normative ambientali.
              Adesso, visto e considerato che esiste una guerra commerciale con un'area, quella cinese in particolare ed asiatica in generale, che sui costi di produzione ha una normativa riguardo a diritti dei lavoratori ed all'ambiente quasi inesistente, come possiamo immaginare di "imporre" un cambio di marcia senza considerarne le conseguenze?

              Lo spirito del Protocollo di Kyoto e' lontano, perché sono lontane le premesse.
              Il commercio internazionale 22 anni fa aveva altri protagonisti e, soprattutto, non aveva un gigante non regolamentato come quello produttivo cinese.
              Se non abbiamo chiaro questo aspetto, che e' condizionante rispetto a tutto il resto, il discorso ambientalista di Greta resta un volo romantico in un mondo che nel breve non vedremo realizzato.
              Cit. "Un giorno tutto questo finirà"

                Offline CARACAS70

                • Attila Sallustro
                • ***
                • Post: 7632
                • Karma: 30
                • Sesso: Maschio
                • Cave canem
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #397 il: Novembre 11, 2019, 03:13:32 am »
                Cit. "Un giorno tutto questo finirà"

                  Online Grande Dirigente

                  • Tifosotto da salotto
                  • Diego Armando Maradona
                  • *****
                  • Post: 58204
                  • Karma: 863
                  • Sesso: Maschio
                  • gentilment, iat affancul
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #398 il: Novembre 11, 2019, 08:35:05 am »
                  Seriamente, propaganda pro-Trump in questo topic?

                    Offline CARACAS70

                    • Attila Sallustro
                    • ***
                    • Post: 7632
                    • Karma: 30
                    • Sesso: Maschio
                    • Cave canem
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #399 il: Novembre 11, 2019, 19:08:35 pm »
                    Seriamente, propaganda pro-Trump in questo topic?

                    Ma possibile che un Tweet debba essere interpretato come propaganda pro Trump?
                    e' il Topic su Greta?....si

                    Qualcuno nel video domanda a lei se il suo viaggio abbia finalità più di propaganda politica, che di merito nello stimolare la coscienza ambientalista

                    Chi sta facendo propaganda pro Trump?  ...apriamo un Topic su Trump e ti spiego cosa penso del fascistone amico di Putin

                    per discutere su di un Forum non si puo' avere una visione manichea, fatta di buoni e cattivi.
                    io non faccio il tifoso di Greta, di Casarini, di Sanchez del PSOE, o di qualsivoglia personaggio pubblico, cerco di capire quando dicono o fanno dele cose dove cazzo vogliono andare a parare

                    Siete troppo viscerali
                    Cit. "Un giorno tutto questo finirà"

                      Online Grande Dirigente

                      • Tifosotto da salotto
                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 58204
                      • Karma: 863
                      • Sesso: Maschio
                      • gentilment, iat affancul
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #400 il: Novembre 12, 2019, 07:48:34 am »
                      È un attivista pro Trump che ha fatto il video per insinuare che siano i democratici a pagare la famiglia di Greta per farla girare negli Usa e screditare l'omino arancione

                      A parte la grande risposta del padre su Arnoldone non c'è niente nel video che aggiunge alla discussione

                        Offline BluNapoli

                        • Napoli Unica Fede
                        • Antonio Juliano
                        • ***
                        • Post: 9590
                        • Karma: 11
                        • Sesso: Maschio
                        • Napoli capitale del SUD!
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #401 il: Novembre 12, 2019, 16:01:42 pm »
                        Solo chi vive in montagna si salverà da questo cambiamento climatico... io sto già per acquistare casa in alta montagna, come rifugio per la futura catastrofe.  :sisi:

                          Online Rever

                          • Giuseppe Savoldi
                          • *****
                          • Post: 3680
                          • Karma: 154
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #402 il: Novembre 12, 2019, 20:53:31 pm »
                          Solo chi vive in montagna si salverà da questo cambiamento climatico... io sto già per acquistare casa in alta montagna, come rifugio per la futura catastrofe.  :sisi:

                          Tutto questo è bellissimo, perché se tu fossi americano, oggi avresti un rifugio antiatomico.
                          Spoiler

                            Online skyfall

                            • Degustatore di ananassi
                            • Giuseppe Bruscolotti
                            • ****
                            • Post: 17269
                            • Karma: 26
                            • Sesso: Maschio
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #403 il: Novembre 12, 2019, 22:58:25 pm »
                            Solo chi vive in montagna si salverà da questo cambiamento climatico... io sto già per acquistare casa in alta montagna, come rifugio per la futura catastrofe.  :sisi:
                            Sei un grande, ti adoro!  :asd:


                              Online Nomercy

                              • Degustatore di ananassi
                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 84559
                              • Karma: 243
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #404 il: Novembre 12, 2019, 23:54:13 pm »
                              Non so perché ma mi è venuto fracchia contro Dracula look


                              For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal