Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Cambiare o non cambiare?  (Letto 28942 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline il famoso signor Kvara

  • Degustatore di ananassi
  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 26725
  • Karma: 41
  • Squadra del cuore:
« Risposta #75 il: Luglio 13, 2021, 17:37:12 pm »



Si innervosiscono e continuano a farmi domande.. Da dove vieni, dove vai...
Rispondo che è Irrilevante
Mi guardano come se volessero abboffarmi di mazzate


"Rispondo che è irrilevante"
Lol

Si proprio tu :look:
IMG-20230508-213903" border="0

    Online Arch Stanton

    • Degustatore di ananassi
    • Giuseppe Bruscolotti
    • ****
    • Post: 15382
    • Karma: 188
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #76 il: Luglio 13, 2021, 17:41:18 pm »
    la devi finire con questi youtuber americani  :look:

      Online Nomercy

      • Degustatore di ananassi
      • Aurelio De Laurentiis
      • *****
      • Post: 105531
      • Karma: 258
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #77 il: Luglio 13, 2021, 23:44:31 pm »
      la devi finire con questi youtuber americani  :look:
      Ne ho appena visto uno bellissimo, ho ancora la Pelle d'oca look

      Copwatcher riprende polizia

      Cominciano a discutere..
      P.. Non puoi filmare...
      C.. Freedom of press
      P.. Come faccio a sapere che non vuoi farci  del male? Devi allontanarti per 'officer safety'
      C.. Stammi a sentire.. Non violare i miei diritti e non ti verrà fatto del male
      P.. Mi stai minacciando? Dammi i documenti
      C.. Non sono sotto trattenimento e non hai un fondato sospetto di un crimine
      Senza fondato sospetto niente id.. Non hai un fondato sospetto
      P.. Non l'avevo, ma poi hai detto che mi avresti fatto del male
      C.. Non è fondato sospetto
      P.. Hai minacciato un poliziotto, hai detto che mi avresti fatto del male
      C..ho detto 'se violi i miei diritti', e in quel caso io POSSO farti del male
      P.. Id
      C.. No
      P.. Sei in arresto per mancata identificazione

      Verdetto.. Not guilty
      Lawsuit.. 200k

      Look
      « Ultima modifica: Luglio 13, 2021, 23:47:27 pm da Nomercy »


      For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

        Online super_engine

        • Degustatore di ananassi
        • Gianfranco Zola
        • **
        • Post: 1455
        • Karma: 3
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #78 il: Ottobre 01, 2023, 12:43:17 pm »
        Mi aggancio a questo topic perché sto in una situazione pirandelliana (o quasi), creata probabilmente dal mio troppo pensare e ripensare a possibili nefaste conseguenze di una scelta sbagliata.
        Sarei molto grato a chi conoscitore dei fatti che sto per raccontare possa darmi un utile consiglio.
        SITUAZIONE.
        Attualmente sono un dirigente d'azienda e gestisco uno degli stabilimenti italiani del gruppo.
        Purtroppo a causa di un infortunio accaduto lo scorso anno, sono indagato per lesioni colpose sui luoghi di lavoro.
        Lo "standard penale" per questi reati è 1 o 2 mesi di pena sospesa e danni civili da pagare all'infortunato (che per grazia di Nostro Signore non si è fatto granché ma vuole farsi una villa nuova...sfruttando l'evento).
        Premetto anche che è stata attivata la polizza assicurativa che già ha fatto sopralluogo e sta svolgendo una perizia medico legale all'infortunato.
        Inoltre il CCNL dirigenti prevede che tutti i risarcimenti civili sono a carico dell'azienda (tranne per dolo).

        Ora, ho la possibilità di cambiare azienda andando a ricoprire un nuovo ruolo di responsabilità in un'altra azienda, con una mansione diversa (più tecnica) che ben si addice alla mia professionalità.
        Ma ho il fottuto timore che una volta uscito dall'attuale azienda, io possa diventare il capro espiatorio di tutta la faccenda penale e rimanere inc***to.
        Non mi preoccupa il peso di una eventuale condanna, mi preoccupa se per qualche astrusa ragione ex-azienda+assicurazione si tirino indietro e io debba pagare il risarcimento civile.
        Un avvocato civilista a cui ho chiesto consiglio mi ha detto che è bassissima la percentuale che questi possano inc***rmi, dovrei aver fatto proprio cose orribili per arrivare a tanto, e onestamente non è il mio caso.

        Ecco questo è quanto sto vivendo in questi giorni.
        Consigli?

        Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk


          Online rino1965

          • William Prunier
          • *
          • Post: 5
          • Karma: 0
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #79 il: Ottobre 01, 2023, 14:24:18 pm »
          Ciao, assumendo che il CCNL di categoria (che al momento non ho a portata di mano) preveda la tua responsabilità civile solo ove fosse ravvisabile un atto doloso (commissivo ovvero omissivo) a te ascrivibile, non dovresti avere nessun problema sotto il profilo civilistico, nel senso che, ove pure fosse esercitata una pretesa nei tuoi confronti, potresti sempre chiamare in manleva l'azienda, tenuta, appunto, per la normativa di cui al CCNL. La circostanza che l'istituto assicuratore (polizza aziendale, suppongo) abbia sottoposto a visita medico legale il dipendente infortunato lascia presumere che non siano riscontrabili ipotesi di inoperativitá della polizza (id est il tuo comportamento doloso). Sotto il profilo strettamente civilistico saresti, quindi, ampiamente coperto (pur nell' aleatorietà che caratterizza qualsiasi procedimento giudiziario). Dovresti, in ogni caso, difenderti nel processo penale (sul quale non ti sei comprensibilmente dilungato nel tuo post) per evitare che in quella sede possa emergere (anche se mi sembra improbabile, ma non è il mio campo e non ho sufficienti elementi) quel dolo nella produzione delle lesioni che potrebbe essere insidioso sotto l'aspetto civilistico.

            Online super_engine

            • Degustatore di ananassi
            • Gianfranco Zola
            • **
            • Post: 1455
            • Karma: 3
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #80 il: Ottobre 01, 2023, 18:19:07 pm »
            Ciao e grazie per l'esaustiva risposta. Purtroppo la legge italiana, nel caso degli infortuni sui luoghi di lavoro scarica la responsabilità nel 99% dei casi verso il datore di lavoro (e io ne sono il delegato per lo stabilimento che gestisco). Quindi nutro scarsissime speranze nell'uscirne indenne seppur abbiamo prodotto tutta la documentazione comprovante la corretta gestione dei pilastri tipici della sicurezza (formazione, sorveglianza sanitaria, etc.). Siamo nel caso del art.590 c.p. comma 2 (lesioni colpose sui luoghi di lavoro). Classico rito è il patteggiamento o rito abbreviato o meglio ancora la messa alla prova.
            Ripeto, la questione penale mi preoccupa poco, voglio solo mettermela alle spalle.
            Lato risarcimento danni (civile), come hai detto, l'assicurazione si è attivata per il sopralluogo e dopo per la perizia medica dell'infortunio. Da dire che la polizza copre anche la colpa grave (che onestamente in questo caso non vedo).
            Da aggiungere che mi lascerei in pace con l'azienda (che reputo seria), mi porto appresso un po di "segreti" industriali e quindi penso sarebbe sconveniente a tutti rovinare un ottimo rapporto.
            Aggiungo che l'infortunio si è generato da un errata manovra fatta dall'infortunato.

            Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk
            « Ultima modifica: Ottobre 01, 2023, 18:21:14 pm da super_engine »

              Online rino1965

              • William Prunier
              • *
              • Post: 5
              • Karma: 0
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #81 il: Ottobre 01, 2023, 18:48:13 pm »
              Nel capo d'imputazione il reato ipotizzato è di lesioni colpose (per le dolose c'è la diversa previsione del 582 c.p.), per cui anche  l'esito eventualmente sfavorevole del processo penale non dovrebbe riverberarsi sulla vicenda civilistica ed elidere l'obbligazione indennitaria gravante sull'azienda e - a catena - sull'istituto assicuratore. Credo quindi che tu possa fare la tua scelta senza preoccuparti di conseguenze negative sull'evoluzione della vicenda scaturenti dal processo penale o dal risarcimento dei danni subiti dal dipendente. Saluti e in bocca al lupo, qualunque scelta tu dovessi fare!

                Online super_engine

                • Degustatore di ananassi
                • Gianfranco Zola
                • **
                • Post: 1455
                • Karma: 3
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #82 il: Ottobre 01, 2023, 19:40:33 pm »
                Grazie. Infinite. Mi hai schiarito la complicata situazione (soprattutto in termini di incubi notturni)

                Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk


                  Online mtpgpp

                  • Degustatore di ananassi
                  • Omar Sivori
                  • ****
                  • Post: 14220
                  • Karma: 31
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #83 il: Ottobre 02, 2023, 10:10:46 am »
                  Grazie. Infinite. Mi hai schiarito la complicata situazione (soprattutto in termini di incubi notturni)

                  Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk

                  detto onestamente il tuo problema (per cambiare) non è se ti inculano o meno e se riesci a dormire con questo timore.
                  O te lo fai togliere da un legale per bene oppure rischi belle notti insonni pure se la "vecchia" azienda non fa nulla a riguardo.

                    Online super_engine

                    • Degustatore di ananassi
                    • Gianfranco Zola
                    • **
                    • Post: 1455
                    • Karma: 3
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #84 il: Ottobre 02, 2023, 13:35:06 pm »
                    detto onestamente il tuo problema (per cambiare) non è se ti inculano o meno e se riesci a dormire con questo timore.
                    O te lo fai togliere da un legale per bene oppure rischi belle notti insonni pure se la "vecchia" azienda non fa nulla a riguardo.
                    Parli del timore? Togliere il dubbio?
                    È proprio quello che mi sto accindendo a fare...sentire un legale ferrato su questi argomenti

                    Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk


                      Online 'o Banc 'e Napule

                      • Degustatore di ananassi
                      • Edinson Cavani
                      • ****
                      • Post: 11031
                      • Karma: 84
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #85 il: Ottobre 02, 2023, 13:57:46 pm »
                      Mi aggancio a questo topic perché sto in una situazione pirandelliana (o quasi), creata probabilmente dal mio troppo pensare e ripensare a possibili nefaste conseguenze di una scelta sbagliata.
                      Sarei molto grato a chi conoscitore dei fatti che sto per raccontare possa darmi un utile consiglio.
                      SITUAZIONE.
                      Attualmente sono un dirigente d'azienda e gestisco uno degli stabilimenti italiani del gruppo.
                      Purtroppo a causa di un infortunio accaduto lo scorso anno, sono indagato per lesioni colpose sui luoghi di lavoro.
                      Lo "standard penale" per questi reati è 1 o 2 mesi di pena sospesa e danni civili da pagare all'infortunato (che per grazia di Nostro Signore non si è fatto granché ma vuole farsi una villa nuova...sfruttando l'evento).
                      Premetto anche che è stata attivata la polizza assicurativa che già ha fatto sopralluogo e sta svolgendo una perizia medico legale all'infortunato.
                      Inoltre il CCNL dirigenti prevede che tutti i risarcimenti civili sono a carico dell'azienda (tranne per dolo).

                      Ora, ho la possibilità di cambiare azienda andando a ricoprire un nuovo ruolo di responsabilità in un'altra azienda, con una mansione diversa (più tecnica) che ben si addice alla mia professionalità.
                      Ma ho il fottuto timore che una volta uscito dall'attuale azienda, io possa diventare il capro espiatorio di tutta la faccenda penale e rimanere inc***to.
                      Non mi preoccupa il peso di una eventuale condanna, mi preoccupa se per qualche astrusa ragione ex-azienda+assicurazione si tirino indietro e io debba pagare il risarcimento civile.
                      Un avvocato civilista a cui ho chiesto consiglio mi ha detto che è bassissima la percentuale che questi possano inc***rmi, dovrei aver fatto proprio cose orribili per arrivare a tanto, e onestamente non è il mio caso.

                      Ecco questo è quanto sto vivendo in questi giorni.
                      Consigli?

                      Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk
                      Totalmente improbabile una cosa simile.
                      Stai tranquillo.

                        Online rino1965

                        • William Prunier
                        • *
                        • Post: 5
                        • Karma: 0
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #86 il: Ottobre 02, 2023, 15:02:20 pm »
                        Totalmente improbabile una cosa simile.
                        Stai tranquillo.

                        L'utente Banco è, da quel che ho potuto capire leggendolo negli anni e con tutta l'approssimazione derivante dalla conoscenza "forumistica", un penalista esperto oltre che appassionato e capace, per cui, da civilista, ti direi di riposare tranquillo e di scegliere senza farti condizionare da ipotesi possibili ma altamente improbabili...

                          Online super_engine

                          • Degustatore di ananassi
                          • Gianfranco Zola
                          • **
                          • Post: 1455
                          • Karma: 3
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #87 il: Ottobre 02, 2023, 16:11:25 pm »
                          Vorrei contattarvi in privato per una possibile consulenza professionale. Procedo. Grazie.

                          Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk


                            Online 'o Banc 'e Napule

                            • Degustatore di ananassi
                            • Edinson Cavani
                            • ****
                            • Post: 11031
                            • Karma: 84
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #88 il: Ottobre 02, 2023, 16:24:19 pm »
                            Vorrei contattarvi in privato per una possibile consulenza professionale. Procedo. Grazie.

                            Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk
                            Basta che non mi dai del "Voi"  :look:

                              Online super_engine

                              • Degustatore di ananassi
                              • Gianfranco Zola
                              • **
                              • Post: 1455
                              • Karma: 3
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #89 il: Ottobre 02, 2023, 17:14:06 pm »
                              Scusa. Sto provando a scriverti in MP ma Tapatalk mi da errore di "utente non esiste". Forse va il tilt con gli accenti?

                              Inviato dal mio SM-S911B utilizzando Tapatalk


                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2024, SimplePortal