Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Imprenditore VS dipendente  (Letto 14884 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online mtpgpp

  • Degustatore di ananassi
  • Omar Sivori
  • ****
  • Post: 14213
  • Karma: 31
  • Squadra del cuore:
« Risposta #15 il: Settembre 14, 2022, 11:57:44 am »
credo che cambi anche molto in che tipo di azienda sei come dipendente, se fai il commesso nel negozio di giggino 'o camisaro farai quello a vita sotto giggino e quando questo va in pensione sei in mezzo alla strada ma hai un rapporto 1 a 1, se lo fai da zara magari fai carriera, diventi store manager ecc... ma sei un piccolo numero.

    Online George Stobbart

    • Degustatore di ananassi
    • Antônio Careca
    • ****
    • Post: 22646
    • Karma: 56
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #16 il: Settembre 14, 2022, 12:09:33 pm »
    Pure io penso la stessa cosa.

    Ma pecchè devo campare così quando quelli fanno i miliardi? Purtroppo la paura di rimanere con le pacche in mano, mi fa continuare a lavorare...

    Non ho proprio il coraggio ma manco la possibilità di aprire un'attività.

      Online CEMTURIO983

      • Giuseppe Bruscolotti
      • ****
      • Post: 15701
      • Karma: 22
      • Sesso: Maschio
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #17 il: Settembre 14, 2022, 12:10:35 pm »
      Io lavoro per una multinazionale che negli ultimi tre esercizi ha battuto tre record.
      Il 2020 è stato l anno con l utile piu alto della ultracentenaria storia, il 2021 e il 2022, sono stati tipo il secondo e il terzo.
      Parliamo veramente di miliardi di euro.

      Beh, ho lo stipendio congelato da cinque anni. Ogni volta che chiedo lumi, normalmente in concomitanza con l email ormai abituale di fine trimestrale in cui mi vengono fatti i complimenti e mi si ringrazia per aver contribuito a generare un nuovo utile record, mi viene detto che non ci sono soldi...

      Ah pero mi hanno messo 300 euro lordi in busta paga a luglio per combattere l inflazione galloppante.

        Online NikGerace

        • Degustatore di ananassi
        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 49951
        • Karma: 445
        • Sesso: Maschio
        • Hallo World!!!!
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #18 il: Settembre 14, 2022, 12:36:27 pm »
        Sono anni che penso e dico che un datore di lavoro non puo' guadagnare piu di 10 volte lo stipendio di un suo dipendente, superata quella soglia il disavanzo andrebbe distibuito a pioggia su tutti i dipendente che hanno contribuito al fatturato.

        Un buon datore di lavoro questo lo fa perchè, al di là della forma di ringraziamento verso il dipendete, è un incentivo a fare meglio. Più lavoro e più guadagno, anche da dipendente. Ovviamente il "più lavoro" è inteso come lavorare meglio, organizzarsi meglio in modo da produrre di più e lavorare di meno.

        Ma ovviamente non tutti i datori di lavoro sanno fare bene il proprio mestiere così come i dipendenti
        FERLAINO PRESIDENTE!!!!!

        AMICO DI TUTTI, COMPAGNO DI NESSUNO

          Online mtpgpp

          • Degustatore di ananassi
          • Omar Sivori
          • ****
          • Post: 14213
          • Karma: 31
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #19 il: Settembre 14, 2022, 13:25:30 pm »
          Un buon datore di lavoro questo lo fa perchè, al di là della forma di ringraziamento verso il dipendete, è un incentivo a fare meglio. Più lavoro e più guadagno, anche da dipendente. Ovviamente il "più lavoro" è inteso come lavorare meglio, organizzarsi meglio in modo da produrre di più e lavorare di meno.

          Ma ovviamente non tutti i datori di lavoro sanno fare bene il proprio mestiere così come i dipendenti

          detto che il problema ultimamente non sono i "padroni" delle aziende che ormai quasi non esistono più ma che comunque rischiano il prorpio ma i grandi "manager" che hanno stipendi enormi rischiando col culo degli altri

            Online Arch Stanton

            • Degustatore di ananassi
            • Giuseppe Bruscolotti
            • ****
            • Post: 15372
            • Karma: 188
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #20 il: Settembre 14, 2022, 13:35:59 pm »
             a me fa sempre riflettere il fatto che nel 1966 l'allora amministratore delegato della fiat si aumentò lo stipendio portandolo a 12 volte quello di un operaio e seguirono dieci giorni di sommosse scioperi e lotte sindacali. Adesso l'ultima volta che è stato reso pubblico lo stipendio di marchionne era circa 2500 volte quello di un suo operaio specializzato. Cosa è successo in questi 50 anni? Probabilmente il capitalismo ha distrutto le menti delle persone, ora pensano che se fanno i cani di pecora un giorno loro o i loro figli riusciranno a diventare i marchionne della situazione, mentre invece i marchionne della situazione semplicemente non dovrebbe esistere

              Online thedoc62

              • Giuseppe Savoldi
              • **
              • Post: 3279
              • Karma: 15
              • Sesso: Maschio
              • rube merda che il mare la disperda
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #21 il: Settembre 14, 2022, 13:42:50 pm »
              detto che il problema ultimamente non sono i "padroni" delle aziende che ormai quasi non esistono più ma che comunque rischiano il prorpio ma i grandi "manager" che hanno stipendi enormi rischiando col culo degli altri
              una delle cose che più mi fanno incazzare è che questi megamanger spesso arrivano in aziende già disastrate, e'ffernescen e'sfunnà e se ne vanno con milioni di euro di buonuscita o pacchetti azionari omaggio.............."eh ma nel contratto era previsto così"...................benissimo, allora se io affosso il mio ambulatorio, accir a quaccherun e finisco sui giornali la mia azienda che fa, mi dà un premio di pensione anticipata e mi organizza pure un party di saluto con escort vestite da infermiere sexy ?
              ciobberimm guagliù !!!

                Offline Puck

                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 91195
                • Karma: 515
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #22 il: Settembre 14, 2022, 13:53:38 pm »
                a me fa sempre riflettere il fatto che nel 1966 l'allora amministratore delegato della fiat si aumentò lo stipendio portandolo a 12 volte quello di un operaio e seguirono dieci giorni di sommosse scioperi e lotte sindacali. Adesso l'ultima volta che è stato reso pubblico lo stipendio di marchionne era circa 2500 volte quello di un suo operaio specializzato. Cosa è successo in questi 50 anni? Probabilmente il capitalismo ha distrutto le menti delle persone, ora pensano che se fanno i cani di pecora un giorno loro o i loro figli riusciranno a diventare i marchionne della situazione, mentre invece i marchionne della situazione semplicemente non dovrebbe esistere

                Ancora a fine anni '70 una cassa integrazione Fiat era causa di scioperi pesanti. Ma c'è poco da capire Arch, tra anni 60 e anni 80 la lotta sociale c'è stata e la classe proletaria l'ha persa, il mondo si è buttato a destra e in molti Paesi, Italia compresa, una sinistra non esiste più.

                  Online mtpgpp

                  • Degustatore di ananassi
                  • Omar Sivori
                  • ****
                  • Post: 14213
                  • Karma: 31
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #23 il: Settembre 14, 2022, 13:57:28 pm »
                  una delle cose che più mi fanno incazzare è che questi megamanger spesso arrivano in aziende già disastrate, e'ffernescen e'sfunnà e se ne vanno con milioni di euro di buonuscita o pacchetti azionari omaggio.............."eh ma nel contratto era previsto così"...................benissimo, allora se io affosso il mio ambulatorio, accir a quaccherun e finisco sui giornali la mia azienda che fa, mi dà un premio di pensione anticipata e mi organizza pure un party di saluto con escort vestite da infermiere sexy ?

                  nel caso invita  :buciodubbio:

                    Online la vile strada maestra

                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 95231
                    • Karma: 564
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #24 il: Settembre 14, 2022, 14:00:53 pm »
                    a me fa sempre riflettere il fatto che nel 1966 l'allora amministratore delegato della fiat si aumentò lo stipendio portandolo a 12 volte quello di un operaio e seguirono dieci giorni di sommosse scioperi e lotte sindacali. Adesso l'ultima volta che è stato reso pubblico lo stipendio di marchionne era circa 2500 volte quello di un suo operaio specializzato. Cosa è successo in questi 50 anni? Probabilmente il capitalismo ha distrutto le menti delle persone, ora pensano che se fanno i cani di pecora un giorno loro o i loro figli riusciranno a diventare i marchionne della situazione, mentre invece i marchionne della situazione semplicemente non dovrebbe esistere
                    Volevo rispondere anche a chughino che prima ha posto una questione simile. È il tessuto produttivo e industriale dell'Italia a essere cambiato, i seguenti assolutismi non corrispondono esattamente alla realtà ma segnano il cambiamento avvenuto in tutta Europa: negli 60/70 lavoravano tutti in fabbrica e si formavano comunità di persone continuamente a stretto contatto e indottrinate dalla scuola politica comunista; oggi in Europa esiste solo il terziario e stiamo tutti schiattati in un ufficio a buttare il sangue su sedie scomode e isolati dai colleghi. Proteste e scioperi di massa sono impensabili nell'attuale sistema.

                    Sono però piuttosto sicuro che panda non volesse fare un discorso socioeconomico sulle disparità nella ricchezza. :shhlook:

                      Online thedoc62

                      • Giuseppe Savoldi
                      • **
                      • Post: 3279
                      • Karma: 15
                      • Sesso: Maschio
                      • rube merda che il mare la disperda
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #25 il: Settembre 14, 2022, 14:03:19 pm »
                      nel caso invita  :buciodubbio:



                      [allegato eliminato da un amministratore]
                      ciobberimm guagliù !!!

                        Online thedoc62

                        • Giuseppe Savoldi
                        • **
                        • Post: 3279
                        • Karma: 15
                        • Sesso: Maschio
                        • rube merda che il mare la disperda
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #26 il: Settembre 14, 2022, 14:04:26 pm »
                        volevo inserire un GIF ma niente da fare..................
                        ciobberimm guagliù !!!

                          Online Marchetiello™

                          • CHIARIELLIANO
                          • Degustatore di ananassi
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 74548
                          • Karma: 860
                          • Sesso: Maschio
                          • GENS AURELIA
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #27 il: Settembre 14, 2022, 14:31:15 pm »
                          Io non lavoro più per i soldi sono i soldi che lavorano per me :look:
                          EDITION 2022
                          Ve la ricorderete questa nottata. E me la ricorderò pure io. La notte in cui il Napoli è rimasto solo, nella quale i suoi pseudotifosi auspicarono il suo fallimento e catastrofi. Ve la ricorderete quando il Napoli sarà lassù anche senza di voi. E sarà ancora più bello. Avanti Napoli.
                          EDITION 2023
                          Vabbuò come di consueto il carro a giugno si svuota sempre e si sta comodi. Ora per un pochino vi potreste trasferire sulle sponde del Tevere chi su una e chi sull'altra. Ora mi godo lo spazio come lo scorso anno. Ci rivediamo il prossimo anno.


                            Online Impostore

                            • Degustatore di ananassi
                            • Diego Armando Maradona
                            • *****
                            • Post: 65104
                            • Karma: 2750
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #28 il: Settembre 14, 2022, 14:45:20 pm »
                            Io alcune volte penso di mangiarmi tutti i soldi in uno di quei luoghi paradisiaci per 6-7 anni, quando finiscono tengo ancora 32-33 anni, posso ripartire, però nel frattempo mi metto in saccoccia 6-7 anni indimenticabili :look:
                            Non per impicciarmi dei fatti tuoi, ma hai 26 anni e se parli di voler trascorrere 6-7 anni in luoghi paradisiaci allora vuoi dire che hai messo da parte oltre 150 mila euro in, suppongo, 6-7 anni di lavoro.
                            In luoghi paradisiaci, tra fitti e costo della vita, penso che quanto meno 2000€ al mese dovrai metterli in conto... Parliamo di 24 mila euro annui e se li moltiplichiamo per 7 arrivi a quasi 170 mila euro.

                            Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


                              Online chughino

                              • Antônio Careca
                              • ****
                              • Post: 22229
                              • Karma: 59
                              • Sesso: Maschio
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #29 il: Settembre 14, 2022, 14:45:57 pm »
                              Volevo rispondere anche a chughino che prima ha posto una questione simile. È il tessuto produttivo e industriale dell'Italia a essere cambiato, i seguenti assolutismi non corrispondono esattamente alla realtà ma segnano il cambiamento avvenuto in tutta Europa: negli 60/70 lavoravano tutti in fabbrica e si formavano comunità di persone continuamente a stretto contatto e indottrinate dalla scuola politica comunista; oggi in Europa esiste solo il terziario e stiamo tutti schiattati in un ufficio a buttare il sangue su sedie scomode e isolati dai colleghi. Proteste e scioperi di massa sono impensabili nell'attuale sistema.

                              Sono però piuttosto sicuro che panda non volesse fare un discorso socioeconomico sulle disparità nella ricchezza. :shhlook:

                              Scenario  correttissimo, fino agli inizi degli anni 80 la fabbrica era  il cuore centrale dell' economia italiana.
                              Nulla su cui discutere, come il forte indebolimento di tutti i partiti di sinistra.
                              Tutto corretto, come il discorso della distanza sociale che negli ultimi 35 anni la fa da padrone sul posto di lavoro.
                              Tutto coretto, perooo.
                              Però è  mai possibile che  si organizzano flash mob, video diventano virali e meme pure , ma non si riesce ad organizzare un fetente di sciopero  ultra generale  partendo dal  basso, nell' era della digitalizzazione e della velocità  degli scambi di  pensiero?
                              Capisco che internet  si usi per il porno e i gattini, ma ropp nu pesc man, e due gattini che fanno cadere cose , uno può prendere  alzare  le spaccimma di chiappa e protestare per continuare  a guardarsi i porno ed i gattini, perché  ci vuole un lavoro  pure per quello.
                              E non diamo sempre colpa  ai poteri forti, a chi cerca di tenere in pugno una nazione, ed all' incomunicabilità dovuta all' alienazione del gruppo che diventa singolo.
                              Perché sono scuse puerili, quelle munnezze dei 5 stelle pur facendo schifo al cesso hanno dimostrato  che il proselitismo  tramite internet  è  possibile e molto  importante.
                              Hanno organizzato migliaia  di coglioni che ascoltavano il buffone  Grillo fare comizi il tutto a pagamento.
                              Se  organizzati per bene non ci escono 800.000/1 miione di lavoratori  che scioperano e 1000.000 in corteo a Roma?
                              Senza bandire senza sindacati  solo per rivendicare  il sacrosanto diritto, o meglio dovere alla sopravvivenza.
                              Tra qualche  mese  saremo tutti più  poveri  nonostante il nostro posto di lavoro.
                              I salari sono bloccati al 2007 quando con 1000 euro vivevi ed adesso a stento sopravvivi.
                              Non è più una questione politica o di ideologie, né di divisione ma di fame.

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2024, SimplePortal