Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Motomondiale 2023  (Letto 15014 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Online CEMTURIO983

  • Giuseppe Bruscolotti
  • ****
  • Post: 15700
  • Karma: 22
  • Sesso: Maschio
  • Squadra del cuore:
« Risposta #300 il: Novembre 28, 2023, 21:24:42 pm »
Ma infatti le vittorie non sono mai scontate, anche quando si è favoriti.

Aveva la moto migliore? Eh ma domandiamoci perché ci sta lui su quella moto e non qualcun altro. Qualche merito avrà avuto per avere quest occasione no?

Con Martin alcuni di voi sono troppo severi. È il suo secondo anno nella categoria e si è giocato il mondiale all ultima gara.
Non è robetta.
Poi che sia uno sbruffone non lo metto certo io in dubbio ma Valentino non era proprio un simpaticone se ne facciamo una questione di carattere.

    Online kta

    • Degustatore di ananassi
    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 35337
    • Karma: 54
    • Sesso: Maschio
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #301 il: Novembre 28, 2023, 21:43:56 pm »
    Vabbè ma martin all'ultima non aveva nulla da perdere.
    Mica tanto.
    Chi te lo dice che ripassa quel treno?
    Ma infatti le vittorie non sono mai scontate, anche quando si è favoriti.

    Aveva la moto migliore? Eh ma domandiamoci perché ci sta lui su quella moto e non qualcun altro. Qualche merito avrà avuto per avere quest occasione no?

    Con Martin alcuni di voi sono troppo severi. È il suo secondo anno nella categoria e si è giocato il mondiale all ultima gara.
    Non è robetta.
    Poi che sia uno sbruffone non lo metto certo io in dubbio ma Valentino non era proprio un simpaticone se ne facciamo una questione di carattere.
    Assolutamente,sia su Bagnaia che su Martin
    Che poi il livello sia sceso rispetto al decennio scorso e a quello prima nulla me lo leva dalla testa. La riprova sono i distacchi inesistenti e abilità poco entusiasmanti nell' uno contro uno, secondo me.
    Ma Bagnaia ha comunque fatto qualcosa riuscito solo a Marquez negli ultimi 13 anni, e Martin glielo stava impedendo con una gran rimonta.
    Ma non toglie che ci è andato vicino SOPRATTUTTO per le gare sprint, che di tradizionale non hanno nulla, soprattutto la strategia (cambiando la natura stessa del campionato) e la buffonata sulla pressione rimane molto divertente, devo dirlo  :asd:
    « Ultima modifica: Novembre 28, 2023, 21:48:39 pm da kta »

      Online mtpgpp

      • Degustatore di ananassi
      • Omar Sivori
      • ****
      • Post: 14212
      • Karma: 31
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #302 il: Novembre 29, 2023, 00:54:10 am »

      Che poi il livello sia sceso rispetto al decennio scorso e a quello prima nulla me lo leva dalla testa. La riprova sono i distacchi inesistenti e abilità poco entusiasmanti nell' uno contro uno, secondo me.


      Quello è molto frutto di regolamento e moto attuali.
      Forti o meno certe cose oggi non si possono fare, lato regolamento ai tempi rossi superava Stoner tagliando una curva oggi ti penalizzano se tocchi il verde, anche volendo fare qualcosa di simile non si potrebbe.
      Idem lato tecnico con elettronica e aerodinamica certe cose non si fanno più.

      Poi ripeto un discorso già fatto sono semplicemente cambiati i tempi sono importanti anche cose diverse, preparazione fisica maggiore, importanza maggiore di preparazione della moto, gomme con range di funzionamento molto più stretti. Tutta roba "noiosa" ma non "facile"
      I distacchi enormi erano anche frutto del fatto che c'erano 4 noto buone di numero oggi sono sempre molte di più ( le 8 ducati e a turno le altre europee, quasi mai le nippo)
      Ma la peggiore moto di oggi rispetto alla prima è più competitiva rispetto a una metà classifica di un decennio fa.
      Perché le case non hanno più test infiniti e non possono "sprecare" I giri di gara.

        Online kta

        • Degustatore di ananassi
        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 35337
        • Karma: 54
        • Sesso: Maschio
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #303 il: Novembre 29, 2023, 07:25:40 am »
        Quello è molto frutto di regolamento e moto attuali.
        Forti o meno certe cose oggi non si possono fare, lato regolamento ai tempi rossi superava Stoner tagliando una curva oggi ti penalizzano se tocchi il verde, anche volendo fare qualcosa di simile non si potrebbe.
        Idem lato tecnico con elettronica e aerodinamica certe cose non si fanno più.

        Poi ripeto un discorso già fatto sono semplicemente cambiati i tempi sono importanti anche cose diverse, preparazione fisica maggiore, importanza maggiore di preparazione della moto, gomme con range di funzionamento molto più stretti. Tutta roba "noiosa" ma non "facile"
        I distacchi enormi erano anche frutto del fatto che c'erano 4 noto buone di numero oggi sono sempre molte di più ( le 8 ducati e a turno le altre europee, quasi mai le nippo)
        Ma la peggiore moto di oggi rispetto alla prima è più competitiva rispetto a una metà classifica di un decennio fa.
        Perché le case non hanno più test infiniti e non possono "sprecare" I giri di gara.
        A parte che i distacchi inesistenti erano da leggere INSIEME alle abilità poco entusiasmanti 1 vs 1... E questi non si danno battaglia pur avendo più possibilità, a prescindere dall'elettronica, ma l'hai già ripetuto allo spasimo e non sono d'accordo, oltre al fatto che un sorpasso come l'Argentina con Marquez era legale, resterebbe legale, e indovina chi l'ha fatto?
        Nel 2013 andò in maniera molto simile, ma con attori invertiti, proprio al Cavatappi, e non successe nulla. Oggi l'unico che penserebbe ad una manovra del genere nel parterre ci vede sfuocato e non ha più una spalla.
        E ti hanno anche già risposto che i "semi-monomarca" non sono una novità, eppure chi ha spezzato l'egemonia Honda è stato proprio colui che avrebbe potuto vincerci Mondiali fino alla pensione.
        E ti ho anche già detto che per me le prestazioni di Pedrosa che fa quello che vuole quella volta l'anno che prova e corre pure sono un'altra prova a sostegno.
        Insomma, non affrontiamo un discorso trito e ritrito , tanto lo sai che (rispettosamente ) per me non sei convincente :asd:

          Online mtpgpp

          • Degustatore di ananassi
          • Omar Sivori
          • ****
          • Post: 14212
          • Karma: 31
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #304 il: Novembre 29, 2023, 08:30:27 am »
          Anche i vecchi piloti tipo Pedrosa dicono che oggi è più difficile sorpassare.
          https://ch-it.motorsport.com/motogp/news/motogp-pedrosa-tornare-ktm-ha-gia-piu-piloti-che-moto/10518718/

          La tecnologia ha creato mezzi fantastici ma poco spettacolari.

          Poi pure secondo me Marquez in Ducati asfaltata questa generazione ma non è il numero dei sorpassi.

          Per me è semplicemente difficile confrontare i piloti di anni diversi. Lo dimostra quest' anno con semplicemente gomme diverse (tipo Bridgestone di anni fa che non calavano mai) da gestire meno avrebbe probabilmente vinto Martin, senza le sprint avrebbe dominato Bagnaia.
          A parità di moto basta un cambio regolamentare o di gomme (o di freni o altri particolari) a cambiare una classifica.

          Il regolamento è cambiato parecchio tante cose regolari un decennio fa non lo sono oggi.
          Tutti i vecchi piloti si sarebbero adattati a queste moto? A meno di qualcuno allergico agli allenamenti direi di sì ma credo anche il contrario ( sempre con un po' di allenamento).i ritmi di oggi con più gare e le sprint e distacchi minimi sono devastanti rispetto a un decennio fa.
          Oggi fanno le qualifiche e gare con Meno prove di prima e le qualifiche contano di più (2 partenze e difficoltà di sorpasso). Ai tempi esistevano i "gommini" per i big oggi non più, la Ducati di Stoner ha vinto anche perché passò per prima alla Bridgestone oggi le gomme sono uguali per tutti ( a meno della fallata di turno).

          Sono sport molto diversi è come paragonare lle F1 anni 80 con queste in rapporto si è cambiato tantissimo. Non in meglio per lo spettacolo di sicuro

            Online kta

            • Degustatore di ananassi
            • Diego Armando Maradona
            • *****
            • Post: 35337
            • Karma: 54
            • Sesso: Maschio
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #305 il: Novembre 29, 2023, 08:39:14 am »
            Anche i vecchi piloti tipo Pedrosa dicono che oggi è più difficile sorpassare.
            https://ch-it.motorsport.com/motogp/news/motogp-pedrosa-tornare-ktm-ha-gia-piu-piloti-che-moto/10518718/

            La tecnologia ha creato mezzi fantastici ma poco spettacolari.

            Poi pure secondo me Marquez in Ducati asfaltata questa generazione ma non è il numero dei sorpassi.

            Per me è semplicemente difficile confrontare i piloti di anni diversi. Lo dimostra quest' anno con semplicemente gomme diverse (tipo Bridgestone di anni fa che non calavano mai) da gestire meno avrebbe probabilmente vinto Martin, senza le sprint avrebbe dominato Bagnaia.
            A parità di moto basta un cambio regolamentare o di gomme (o di freni o altri particolari) a cambiare una classifica.

            Il regolamento è cambiato parecchio tante cose regolari un decennio fa non lo sono oggi.
            Tutti i vecchi piloti si sarebbero adattati a queste moto? A meno di qualcuno allergico agli allenamenti direi di sì ma credo anche il contrario ( sempre con un po' di allenamento).i ritmi di oggi con più gare e le sprint e distacchi minimi sono devastanti rispetto a un decennio fa.
            Oggi fanno le qualifiche e gare con Meno prove di prima e le qualifiche contano di più (2 partenze e difficoltà di sorpasso). Ai tempi esistevano i "gommini" per i big oggi non più, la Ducati di Stoner ha vinto anche perché passò per prima alla Bridgestone oggi le gomme sono uguali per tutti ( a meno della fallata di turno).

            Sono sport molto diversi è come paragonare lle F1 anni 80 con queste in rapporto si è cambiato tantissimo. Non in meglio per lo spettacolo di sicuro
            Giuseppe non dicevo che non sia più difficile a parità di occasioni, dicevo che ne hanno certamente più opportunità visti i distacchi contenuti.
            E il solo fatto che un Pedrosa (bravissimo, ma non Stoner etc) venga riconsiderato per ricominciare 5 anni dopo, IMHO dovrebbe tagliare la testa al toro.
            E proprio sulle gomme si è deciso il mondiale quest'anno eh, la fallata purtroppo c'è più spesso di quanto vorremmo quindi concretamente la differenza esiste anche in quello (ricordavo della querelle Bridgestone, bravo che l'hai tirata fuori).
            Capisco la tua filosofia, veramente, ma non la condivido.

              Offline chuck

              • Degustatore di ananassi
              • Gianfranco Zola
              • **
              • Post: 1297
              • Karma: 5
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #306 il: Dicembre 10, 2023, 21:53:47 pm »
              Anche se con un po' di ritardo diamo i voti:

              Bagnaia 9
              Non gli do 10 perchè qualche errore gratuito lo ha commesso anche quest'anno. Tuttavia è senza ombra di dubbio uno dei migliori interpreti di questa categoria e, alla faccia di chi ne capisce poco di motociclismo, ha compiuto un ulteriore step in avanti. Non dimentichiamo che tranne il guano umano e Rossi era una vita che nessuno riusciva a vincere per due anni di fila. Tantomeno su una Ducati. E sulla ducati ci ha corso uno che si chiamava Stoner.
              Partito con una nuova consapevolezza, dopo essere riuscito a sbloccarsi e vincere un mondiale lo scorso anno, stava comunque dominando la gestione, seppur con qualche errore qui e lì, quando si arriva in Catalogna. Un incidente che poteva spezzargli la carriera. Miracolosamente (ma non troppo, nel senso che le protezioni odierne hanno fatto passi da gigante, e per questo bisogna "ringraziare" le disgrazie capitate negli anni ad altri, in primis il povero Simoncelli) non si rompe la gamba. Tuttavia da quel momento ha dovuto correre infortunato. E da quel momento Martin ha iniziato, come un avvoltoio, ad andare più forte.
              Considerato quello che ha passato (provateci voi a rimettervi in moto pochi giorni dopo che uno vi è passato sopra la gamba con una motogp) e la forma fisica che non poteva essere al massimo, è riuscito a limitare i danni alla grande, andando sempre sul podio nelle gare successive, tranne che in India dove è stato sfortunato. Punto di svolta, secondo me, l'Indonesia.
              Un mondiale che non sarebbe mai stato in discussione senza l'introduzione di quella cazzata delle sprint che serve soltanto a far guadagnare punti a gente che non sa gestire le gomme.
              Chiedo a quelli che gli vanno contro solo perchè italiano: ma che problemi avete? Se fosse stato spagnolo o francese, o turco, stareste a decantarne le doti. Sbaglia lui, è scarso. Sbagliano gli altri, molto peggio di lui, e sarebbero sfortunati.  :facepalm:
              Sette vittorie e quindici podi quest'anno. Cosa gli si vuole dire?
              Non varrà quei tre quattro nomi del passato già nominati tante volte, ma non ha rubato nulla ed è sicuramente meglio del 98% degli altri attualmente in griglia. Se dovesse vincere ancora altri due tre mondiali non avrebbe rubato nulla. Se pensate che Lorenzo ne ha vinti 5 in totale, è tutto dire


              Martin 8
              In questa motogp finisce per fare la sua bella figura. Non gli si può dare meno di 8, ma non merita di più (e per me non meriterebbe nemmeno 8). Passa per quello sfortunato, che era più forte ed ha perso lui. Non è affatto vero. Ha dimostrato di essere un buon pilota, ma niente di più. Non dimentichiamo che lo scorso anno le ha prese malamente da Bastianini. Quest'anno si è trovato al posto giusto al momento giusto, ed è stato capace di cogliere l'occasione. Ma questo vale. Non lo definirei il Gibernau di turno, ma siamo poco sopra. Senza le sprint sarebbe dove stava l'anno scorso, dietro.
              Con i debiti paragoni, mi ha ricordato Lorenzo, signor pilota al confronto di questo qui, quando nel 2010 subito dopo l'infortunio di Rossi che rimase lontano dalle gare per 3 domeniche di gp, le vinse tutte e tre, allungando tanto da potersi permettere poi di vincere il mondiale. A Martin non è andata bene, e va bene così. L'ultima gara ha dimostrato tutti i suoi limiti, che soltanto un incompetente di moto non vedeva già prima di Valencia. Tutto ciò senza considerare quanto è antipatico.


              Bezzecchi 8,5
              Per chi non lo conosceva, la miglior sorpresa di quest'anno. Per chi lo conosceva, la conferma di qualità non comuni. Ha fatto quello che lo scorso anno faceva Bastianini, meglio di Bastianini e meglio di Martin. Considerato che aveva la moto dell'anno scorso, chissà che tra i due litiganti (o tre), il prossimo anno non sia proprio lui a spuntarla per il posto sulla Ducati ufficiale.


              Binder 7.5
              Il primo degli altri (inteso come piloti che non guidano una Ducati). E cosa gli si vuol dire?
              Come pilota mi piace poco, però i risultati, a tratti altalenanti, sono dalla sua.
              La vera domanda è un'altra: con un pilota più forte sulla Ktm, dove sarebbe finita questa moto?

              Zarco 7
              Si è tolto lo sfizio della prima vittoria in Motogp. Stagione anonima, e nonostante questo ha chiuso al quinto posto il campionato. Spesso ha dato l'impressione che avrebbe potuto fare molto di più. Il passaggio alla Honda clienti per il prossimo anno appare incomprensibile. Ottimo collaudatore, speriamo abbia ancora qualcosa da dire in futuro.


              Aleix Espargaro 5
              Lo scorso anno, anche grazie alle concessioni, ha stupito col quarto posto finale. Quest'anno è ritornato nei ranghi, facendo il massimo possibile per uno che questa posizione neanche la vale. Stesso discorso che per Ktm: con un pilota vero dove sarebbe finita questa Aprilia? Di certo a lottare per il mondiale fino alla fine.

              Vinales 5.5
              Decisamente meglio del suo compagno di squadra, quest'anno lo ha raggiunto ed il prossimo probabilmente lo supererà in fatto di risultati. Tuttavia da l'impressione di essere arrivato al suo apice, e di stare già in fase calante.

              Marini 5
              Unico pilota Ducati che quest'anno non è riuscito a vincere nessuna gara o sprint. Nonostante passi per raccomandato, ha fatto una scelta da palle che fumano, per dimostrare che il posto in questa categoria lo merita. Ed effettivamente secondo me lo merita. Magari avrà avuto il percorso facilitato da certe parentele, però è un gran collaudatore e non mi stupirebbe se la Honda tornasse rapidamente in alto anche grazie alla strada che indicherà lui. Se diverrà un altro Dovizioso (e comunque sarebbe una carriera di tutto rispetto) o qualcosa in più è tutta una storia da scrivere nei prossimi due anni.


              Alex Marquez 5
              Annata scadente. Quando ha provato a guidare sopra le sue possibilità è puntualmente caduto nonostante una gran moto. Così dirgli se non augurare al fratello di fare gli stessi risultati di questo raccomandato?

              Quartararo 4
              Quest'anno è stato la dimostrazione di quanto questo ragazzo sia scadente come collaudatore. Lui chiede potenza senza rendersi conto che sono altre le cose che mancano a questa moto. Ha vinto il mondiale beneficiando del lavoro di Rossi. Ora che la moto è una sua creatura, si vede che non è cosa per lui collaudare. Non mi meraviglierebbe se l'anno prossimo finisse altrove a sfruttare il lavoro di altri (Aprilia, Honda) tornando competitivo, perchè con una moto decente la velocità ce l'ha.

              Miller 4.5
              Ktm lo sta "sfruttando" per carpire i segreti della Ducati. Da quel punto di vista gli si può dare 8. In fatto di guida è calato tantissimo, e merita 1. La media è 4.5 e quello è il voto che gli do.

              Di Giannantonio 6
              Seconda parte di stagione da 8. Prima da 4. La media fa 6. Avrebbe meritato la riconferma nel team Gresini. Però sappiamo come è andata. Il contratto con la vr46 era un atto dovuto perchè meritava di restare nella categoria. Ma non mi meraviglierebbe se l'anno prossimo avrà un'annata anonima o quanto meno, ricalcherà i risultati di Marini di quest'anno. Se in motogp ci stanno i fratelli Espargaro o Nakagami, merita di starci anche lui, però più che alla competitività in qualche gara non penso che possa aspirare.

              Morbidelli ng
              Stagione anonima anche a causa dei postumi dell'infortunio dello scorso anno. Mai un guizzo, ma chi glielo faceva fare e rischiare di farsi nuovamente male quando sapeva che a fine anno sarebbe andato via? Credo che potrebbe essere lui la vera sorpresa del prossimo anno. Pilota migliore di Martin e Bastianini, viene fuori alla distanza. Se si adatta in fretta alla Ducati ne vedremo delle belle e non mi meraviglierebbe vederlo lottare anche per il titolo.

              Marc Marquez 3
              Stagione in cui ha sbagliato tutto ciò che si poteva sbagliare. Ad un certo punto ha capito che con questa moto, frutto di anni in cui era stata sviluppata come piaceva a lui e come solo lui poteva guidarla, non sarebbe andato lontano, ha ben pensato di abbandonare la squadra che lo aveva aspettato per tre anni dopo l'infortunio, pagandogli lo stipendio tra l'altro, e saltare su una Ducati, dopo che ktm non ha ottenuto altre due moto. Per la stagione attuale merita 3. Per la prossima sicuramente spariglierà le carte in Ducati. Tornerà a vincere gare ma se riesca anche a vincere il mondiale è tutto da vedersi.

              Bastianini ng
              Sfortunato perchè alla prima gara si è fatto male incolpevolmente e tutta la stagione ne ha risentito. Se non ci fosse stato quell'evento è probabile che con Bagnaia si sarebbero tolti punti a vicenda favorendo Martin. L'anno prossimo la prova del 9.

              Oliveira 4.5
              Stagione anonima

              Augusto Fernandez 5.5
              Primo anno in classe regina onesto. Niente di che, ma anche la moto è quello che è.

              Nakagami ng
              Non riesco a dare voti ad uno che sta lì soltanto perchè così vuole Honda vista la sua nazionalità.

              Rins ng
              Infortunato quasi tutta la stagione. Poteva tornare prima ma chi glielo faceva fare su una moto tanto scadente.

              Raul Fernandez 5.5
              Come Oliveira, anche per lui stagione anonima con qualche sprazzo di cose buone fatte vedere. Nelle classi inferiori il talento lo aveva mostrato. Merita la riconferma, però il prossimo anno o compie uno step o cambia categoria.

              Pedrosa 6
              6 di stima perchè comunque con le sue wild card si è comportato bene. Però, a chi dice che ha fatto grandi cose e quindi gli altri sarebbero scadenti se questo a 40 anni va così forte, vorrei far presente che ha corso su piste dove corre spesso come tester, e dove andava forte già quando era pilota a tempo pieno. Su tutto un anno non sarebbe stata la stessa cosa. Quindi di che stiamo a parlare?

              Mir 2
              Stagione indecorosa, finisce addirittura dietro ad una wildcard. La moto è quello che è. Però evidentemente ha finito il culo con cui è riuscito a vincere pure un mondiale.

              Pol Espargaro ng
              Anche lui brutto infortunio e carriera in motogp praticamente ai titoli di coda. L'anno prossimo col suo sostituto se ne vedranno delle belle. Il suo sostituto è la più concreta possibilità che Marquez non riesca a superare Rossi come numero di mondiali vinti.


              Costruttori
              Ducati 10

              Aprilia 8

              Ktm 7.5

              Honda 0

              Yamaha 0

                Online kta

                • Degustatore di ananassi
                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 35337
                • Karma: 54
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #307 il: Dicembre 10, 2023, 21:59:08 pm »
                Belle pagelle Chuck, secondo me Pedrosa farebbe benino ovunque ma ha senso quel che dici, per il resto sono più o meno sulla tua falsariga dei commenti, come sai dall'anno scorso  :ok:

                  Online CEMTURIO983

                  • Giuseppe Bruscolotti
                  • ****
                  • Post: 15700
                  • Karma: 22
                  • Sesso: Maschio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #308 il: Dicembre 10, 2023, 22:42:43 pm »
                  Chuck le sprint saranno pure una cagata, a me nemmeno piacciono, però fanno parte del regolamento e quindi i punti presi lì valgono tanto quanto quelli presi la domenica.
                  Se un pilota si porta a casa tutte le sprint e vince il mondiale non ruba nulla.

                    Online mtpgpp

                    • Degustatore di ananassi
                    • Omar Sivori
                    • ****
                    • Post: 14212
                    • Karma: 31
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #309 il: Dicembre 12, 2023, 10:30:32 am »
                    Questo è stato per me un bel mondiale ma deciso molto da sorte e tipo di gomme.

                    Non parlo delle "fallate" bisognerebbe fare un'analisi su tutto l'anno con dati che non abbiamo ma proprio del tipo di gomme che degradano parecchio cosa che ha premiato un "gestore" alla Bagnaia piuttosto di un martello alla Martin, con le Bridgestone di una volta che quelle erano da inizio alla fine probabilmente avremmo avuto una classifica più simile a quella sprint.

                    Il che fa un po' ripensare a certe classifiche in assoluto sul valore dei piloti, spesso le si fa in assoluto ma molti duelli sono stati decisi da valori "relativi" (il migliore con quel regolamento tecnico e non).

                    Sulla sorte basta vedere che col mezzo giro in più o meno su se stesso a pecco al posto della gamba potevano prendere la parte superiore del corpo con come minimo infortunio serio, senza parlare di varie cadute di tutti che non si capisce se per sfiga, gomma strano o cosa.

                    Aerodinamica e gomme poi hanno penalizzato i piloti "da mischia" rispetto a quelli che partono forte e vanno subito avanti .

                    Qualcosa devono fare, per me rimangono gli ultimi anni di questo tipo di moto, parlare di prototipi a benzina (col futuro e la ricerca che va verso l'elettrico) oggi e voler castrare elettronica e aerodinamica non ha senso, non rimane un tubo del concetto di prototipo in pratica.


                      Offline chuck

                      • Degustatore di ananassi
                      • Gianfranco Zola
                      • **
                      • Post: 1297
                      • Karma: 5
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #310 il: Dicembre 27, 2023, 20:28:30 pm »
                      Belle pagelle Chuck, secondo me Pedrosa farebbe benino ovunque ma ha senso quel che dici, per il resto sono più o meno sulla tua falsariga dei commenti, come sai dall'anno scorso  :ok:

                      Grazie caro  :ok:
                      Anche tu già sai che ti stimo molto  :ok:



                      Chuck le sprint saranno pure una cagata, a me nemmeno piacciono, però fanno parte del regolamento e quindi i punti presi lì valgono tanto quanto quelli presi la domenica.
                      Se un pilota si porta a casa tutte le sprint e vince il mondiale non ruba nulla.

                      Cem non ho detto che un pilota che si porta a casa tutte le sprint e vince il mondiale sta rubando. Però le sprint restano una cagata e chi dovesse vincere il mondiale in quel modo vincerebbe qualcosa di diverso che di mondiale dei migliori prototipi avrebbe solo il nome ma non anche la storia degli anni precedenti.  :ok:

                        Online Impostore

                        • Degustatore di ananassi
                        • Diego Armando Maradona
                        • *****
                        • Post: 65085
                        • Karma: 2750
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #311 il: Dicembre 27, 2023, 21:49:55 pm »


                        Grazie caro  :ok:
                        Anche tu già sai che ti stimo molto  :ok:
                        Grazie a te. Anche per la stima :ok:


                        Inviato dal mio 2203129G utilizzando Tapatalk


                          Online Nick Fury

                          • Degustatore di ananassi
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 66393
                          • Karma: 118
                          • Sesso: Maschio
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #312 il: Dicembre 27, 2023, 22:25:42 pm »
                          LOL
                          "Io ero da poco sindaco, mi chiama il presidente De Laurentiis e mi dice ‘Sindaco, ti devo parlare con molta urgenza. C’è una cosa urgentissima’. Io risposi: ‘Sì presidente, oggi però purtroppo non posso perché ho un’agenda fittissima. L’ultimo appuntamento ce l’ho alle 22, vieni alle 22.30 a Palazzo San Giacomo. Se è urgentissimo, ci mancherebbe altro, anche di notte’. Lui viene (ve la faccio breve perché lui ha premesse e preamboli abbastanza lunghi, a volte anche piacevoli perché senza tensioni abbiamo fatto anche chiacchierate piacevoli) e mi dice: ‘C’è un problema, si è rotto il telone che copre il prato quando piove. Si tratta di poco più di mille euro che bisogna mettere e secondo la convenzione questi soldi li deve mettere il comune’. Io dissi: ‘Aurè scusami, mi hai detto che era una cosa urgentissima, pensavo che se ne stesse cadendo lo stadio‘. Là capii che sarebbero stati dieci anni non facili”.

                          Luigi De Magistris

                            Offline chuck

                            • Degustatore di ananassi
                            • Gianfranco Zola
                            • **
                            • Post: 1297
                            • Karma: 5
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #313 il: Dicembre 28, 2023, 21:50:28 pm »
                            Grazie a te. Anche per la stima :ok:


                            Inviato dal mio 2203129G utilizzando Tapatalk

                            andrè, va t cocc  :look:

                              Offline chuck

                              • Degustatore di ananassi
                              • Gianfranco Zola
                              • **
                              • Post: 1297
                              • Karma: 5
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #314 il: Gennaio 08, 2024, 23:57:38 pm »
                              Classifica finale piloti motogp
                              1. BAGNAIA (Ducati)   412 punti
                              2. MARTIN (Ducati Pramac)   398 punti
                              3. BEZZECCHI (Ducati VR46)   323 punti
                              4. B.BINDER (KTM)   254 punti
                              5. ZARCO (Ducati Pramac)   200 punti
                              6. A.ESPARGARO (Aprilia)   198 punti
                              7. VINALES (Aprilia)   175 punti
                              8. MARINI (Ducati VR46)   171 punti
                              9. QUARTARARO (Yamaha)   156 punti
                              9. MILLER (KTM)   156 punti
                              10. A.MARQUEZ (Ducati Gresini)   149 punti
                              11. DI GIANNANTONIO (Ducati Gresini)   100 punti
                              12. MORBIDELLI (Yamaha)   93 punti
                              13. M.MARQUEZ (Honda Repsol)   84 punti
                              14. BASTIANINI (Ducati)   79 punti
                              15. OLIVEIRA (Aprilia RNF)   76 punti
                              16. A.FERNANDEZ (Gas Gas KTM)   69 punti
                              17. RINS (Honda LCR)   54 punti
                              18. NAKAGAMI (Honda LCR)   52 punti
                              18. R.FERNANDEZ (Yamaha RNF)   40 punti
                              19. PEDROSA (KTM wild card)   32 punti
                              20. MIR (Honda Repsol)   24 punti
                              21. P.ESPARGARO (Gas Gas KTM)   13 punti
                              22. FOLGER (Gas Gas KTM)   9 punti
                              23. SAVADORI (Aprilia RNF)   9 punti
                              24. BRADL (Honda Repsol)   8 punti
                              25. PETRUCCI (Ducati wild card)   5 punti
                              26. PIRRO (Ducati wild card)   5 punti
                              27. CRUTCHLOW (Yamaha wild card)   3 punti


                              Classifica finale costruttori
                              1   Ducati   700
                              2   KTM   373
                              3   Aprilia   326
                              4   Yamaha   196
                              5   Honda   185


                              Classifica finale team
                              1   Prima Pramac Racing   Ducati   653
                              2   Ducati Lenovo Team   Ducati   561
                              3   Mooney VR46 Racing Team   Ducati   530
                              4   Red Bull KTM Factory Racing   KTM   456
                              5   Aprilia Racing   Aprilia   410
                              6   Gresini Racing MotoGP   Ducati   328
                              7   Monster Energy Yamaha MotoGP   Yamaha   274
                              8   CryptoData Aprilia RNF MotoGP Team   Aprilia   134
                              9   Repsol Honda Team   Honda   122
                              10   Lucio Cecchinello Racing   Honda   116
                              11   Tech 3 GasGas Factory Racing   KTM   95


                              Vincitori Gran Premi
                                 Gran Premio   Vincitore   Team   Tempo   Km/h
                              Portimao   GP Portimao   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team   41:25.401   0
                              Argentina   GP Argentina   Marco Bezzecchi   Mooney VR46 Racing Team   44:28.518   0
                              Austin   GP Austin   Alex Rins   LCR Honda CASTROL   41:14.649   0
                              Spagna   GP Spagna   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team   39:29.085   0
                              Francia   GP Francia   Marco Bezzecchi   Mooney VR46 Racing Team   41:37.970   0
                              Italia   GP Italia   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team   41:16.863   0
                              Germania   GP Germania   Jorge Martin   Prima Pramac Racing   40:52.449   0
                              Olanda   GP Olanda   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team   40:37.640   0
                              Inghilterra   GP Inghilterra   Aleix Espargaro   Aprilia Racing   40:40.367   
                              Austria   GP Austria   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team   42:23.315   0
                              Catalunya   GP Catalunya   Aleix Espargaro   Aprilia Racing   38:56.159   0
                              Misano   GP Misano   Jorge Martin   Prima Pramac Racing   41:33.421   0
                              India   GP India   Marco Bezzecchi   Mooney VR46 Racing Team   36:59.157   0
                              Giappone   GP Giappone   Jorge Martin   Prima Pramac Racing   24:06.314   0
                              Indonesia   GP Indonesia   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team   41:20.293   0
                              Australia   GP Australia   Johann Zarco   Prima Pramac Racing   40:39.446   0
                              Thailandia   GP Thailandia   Jorge Martin   Prima Pramac Racing   39:40.045   0
                              Malesia   GP Malesia   Enea Bastianini   Ducati Lenovo Team   39:59.137   0
                              Qatar   GP Qatar   Fabio Di Giannantonio   Gresini Racing MotoGP   41:43.654   0
                              Valencia   GP Valencia   Francesco Bagnaia   Ducati Lenovo Team   40:58.535   0



                              Classifica finale moto 2
                              1 ACOSTA Pedro SPA 332.5
                              2 ARBOLINO Tony ITA 249.5
                              3 ALDEGUER Fermín SPA 212
                              4 DIXON Jake GBR 204
                              5 CANET Aron SPA 195
                              6 CHANTRA Somkiat THA 173.5
                              7 LOPEZ Alonso SPA 150
                              8 GONZALEZ Manuel SPA 145.5
                              9 OGURA Ai JPN 137.5
                              10 VIETTI Celestino ITA 116
                              11 SALAC Filip CZE 110
                              12 LOWES Sam GBR 104
                              13 ROBERTS Joe USA 93.5
                              14 ARENAS Albert SPA 85
                              15 GARCIA Sergio SPA 84
                              16 RAMIREZ Marcos SPA 65
                              17 BALTUS Barry BEL 55
                              18 ALCOBA Jeremy SPA 48.5
                              19 FOGGIA Dennis ITA 35
                              20 BINDER Darryn RSA 34
                              21 BENDSNEYDER Bo NED 30
                              22 GUEVARA Izan SPA 20
                              23 VD GOORBERGH Zonta NED 17
                              24 TULOVIC Lukas GER 12
                              25 PASINI Mattia ITA 11
                              26 HADA Taiga JPN 4.5
                              27 ESCRIG Alex SPA 3
                              28 SKINNER Rory GBR 2
                              29 KELLY Sean Dylan USA 1
                              30 GOMEZ Borja SPA 0
                              31 NOZANE Kohta JPN 0
                              32 TORRES Jordi SPA 0
                              33 SURRA Alberto ITA 0
                              34 TATAY Carlos SPA 0
                              35 DALLA PORTA Lorenzo ITA 0
                              36 AGIUS Senna AUS 0
                              37 RATO Mattia ITA 0
                              38 MINAMIMOTO Soichiro JPN 0
                              39 CASADEI Mattia ITA 0
                              40 DANIEL Kasma MAL 0
                              41 RUIZ Yeray SPA 0
                              42 SANCHIS David SPA 0
                              43 AZMAN Helmi MAL 0
                              44 BALDASSARRI Lorenzo ITA 0



                              Classifica finale moto3
                              1 MASIA Jaume SPA 274
                              2 SASAKI Ayumu JPN 268
                              3 ALONSO David COL 245
                              4 ÖNCÜ Deniz TUR 223
                              5 HOLGADO Daniel SPA 220
                              6 ORTOLÁ Ivan SPA 187
                              7 VEIJER Collin NED 149
                              8 MOREIRA Diogo BRA 131
                              9 RUEDA José Antonio SPA 121
                              10 MUÑOZ David SPA 113
                              11 TOBA Kaito JPN 105
                              12 NEPA Stefano ITA 102
                              13 YAMANAKA Ryusei JPN 84
                              14 ROSSI Riccardo ITA 79
                              15 ARTIGAS Xavier SPA 77
                              16 FURUSATO Taiyo JPN 63
                              17 KELSO Joel AUS 61
                              18 BERTELLE Matteo ITA 57
                              19 SUZUKI Tatsuki JPN 50
                              20 FENATI Romano ITA 35
                              21 SALVADOR David SPA 31
                              22 FERNANDEZ Adrian SPA 25
                              23 OGDEN Scott GBR 24
                              24 FARIOLI Filippo ITA 19
                              25 MIGNO Andrea ITA 17
                              26 PEREZ Vicente SPA 15
                              27 FELLON Lorenzo FRA 6
                              28 AZMAN Syarifuddin MAL 5
                              29 CARRARO Nicola Fabio ITA 5
                              30 WHATLEY Joshua GBR 5
                              31 AJI Mario INA 4
                              32 ALMANSA David SPA 0
                              33 ADITAMA Arbi INA 0
                              34 BUASRI Tatchakorn THA 0
                              35 CARRASCO Ana SPA 0
                              36 LUNETTA Luca ITA 0
                              37 SHAHRIL Danial MAL 0
                              38 DETTWILER Noah SWI 0
                              39 KEANKUM Krittapat THA 0


                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2024, SimplePortal