Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Ruud Krol [1980-1984]  (Letto 4766 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Online GIANPAOLO

  • Omar Sivori
  • ****
  • Post: 13455
  • Karma: 171
  • Sesso: Maschio
  • Squadra del cuore:
« Risposta #30 il: Marzo 24, 2019, 19:07:24 pm »
Appunto quello che loffi e papponiani non riusciranno mai a capire
era un Napoli che non ha vinto una ceppa eppure vedere Krol che toglieva la palla all'attaccante avversario o che lanciava Pellegrini era un emozione
ma che vuoi discutere con gente il cui massimo della libidine è un tarzanello di Delaurentis in miezz a due felle di pane


# il papponista è  la più bassa forma di vita dell'universo #


Attenti a quello che scrivete... il Pappone ci può creare un business sopra al tarzaniello. Dopo lo Steccolecco ecco a voi il Tarzaniello abbuttunat :look:

Io, invece, non mi ricordo nulla di Krol a Napoli :pianto:
CHI ETICHETTA LE PERSONE È SOLO UN VERO C....ONE
Inserisci una lettera al posto di ogni punto e completa tu la parola :*chupa*:
 
  

    Online CARACAS70

    • Attila Sallustro
    • ***
    • Post: 7996
    • Karma: 30
    • Sesso: Maschio
    • Cave canem
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #31 il: Marzo 24, 2019, 19:55:46 pm »

    Sarri

    Castellini

    Maggio
    Kk
    Krol
    Francini

    Alemao
    Bagni
    Hamsik

    Maradona

    Careca
    Cavani
    [/quote]
    Cit. "Un giorno tutto questo finirà"

      Online Bud Spencer

      • Degustatore di ananassi
      • Bruno Pesaola
      • **
      • Post: 2965
      • Karma: 15
      • Sesso: Maschio
      • DNA Azzurro
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #32 il: Marzo 25, 2019, 11:42:46 am »
      Il più grande difensore azzurro di tutti i tempi......se avessimo lui in difesa potremmo puntare dritti allo scudetto.......nella stagione 1980/81 ci fece sfiorare lo scudetto nonostante avessimo una squadra da centroclassifica......che CLASSE.........altro che i lanci di Cannavaro.....

      Koulibaly Krol   :shock:
      Untitled 1" border="0

        Online carcadee

        • Edinson Cavani
        • ****
        • Post: 11526
        • Karma: 42
        • Sesso: Maschio
        • ORA E SEMPRE JUVE MERDA
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #33 il: Marzo 25, 2019, 15:28:09 pm »
        Koulibaly Krol   :shock:
        Sarebbe stato totalmente illegale.
        Il gigante d'ebano é cresciuto tantissimo al fianco di un difensore intelligente come Albiol.
        Non oso nemmeno immaginare cosa avrebbe fatto al fianco del piú intelligente di tutti.

        Envoyé de mon LG-M160 en utilisant Tapatalk

        Leggendo le tue risposte ho sempre la sensazione che si prova quando ti rispondono a bastoni pur non essendo piombo a coppe look
        Ora le cose sono due
        O sei un poco fuori asse, non riesci a centrare il senso di un discorso e questo ti porta a dare risposte random
        O non te ne fotte niente di quello che dice il tuo interlocutore, e lo usi solo da pretesto per dire nu cazz ro tuoje look
        Ounas è la seconda punta titolare dopo insigne, spiace che nancora tu non l'abbia capito look
        Se KK giocasse con la Juve in italia potrebbero giocare con la difesa ad uno : lui ed altri a caso sorteggiati fra gli spettatori

          Offline giorgio braglia

          • Gianfranco Zola
          • **
          • Post: 1658
          • Karma: 4
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #34 il: Marzo 25, 2019, 18:30:34 pm »
          https://www.calcionapoli24.it/le_interviste/krol-a-napoli-gli-anni-pi-belli-mi-mancato-solo-lo-n395672.html

          un'altra parte dell'intervista, se vi capita andate a rivedere le vecchie partite dell' Olanda 1974 oppure quelle del Napoli 1980

            Online Addavenibaffone

            • Degustatore di ananassi
            • Ruud Krol
            • ****
            • Post: 19241
            • Karma: 44
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #35 il: Marzo 25, 2019, 20:27:12 pm »
            Sarebbe stato totalmente illegale.
            Il gigante d'ebano é cresciuto tantissimo al fianco di un difensore intelligente come Albiol.
            Non oso nemmeno immaginare cosa avrebbe fatto al fianco del piú intelligente di tutti.

            Envoyé de mon LG-M160 en utilisant Tapatalk
            Un giocatore con lo strapotere fisico di Kulibaly e l'intelligenza calcistica e la classe di Krol poteva tranquillamente giocare in difesa da solo senza neppure il portiere

            # il papponista è  la più bassa forma di vita dell'universo #


              Online Raider Nation

              • Bruno Pesaola
              • **
              • Post: 2327
              • Karma: 45
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #36 il: Marzo 25, 2019, 20:33:29 pm »
              Per inquadrare bene quest'alieno è bene rammentare che giocava nell'Ajax di Michels del gioco totale (quello vero), formalmente era il terzino sinistro, ma veramente te li ritrovavi in tutte le zone del campo, centrocampo ed anche attacco mentre un Crujff o un altro  era a fare il centrale in difesa........
              A Napoli da difensore centrale con tutta la tecnica che aveva, unita ad un ultimo guizzo di strapotenza fisica, è stato uno spettacolo clamoroso. Ci fu una partita in cui ebbe un serio infortunio che segnò formalmente la fine dell'avventura a Napoli in cui fu portato fuori a braccia ed in lacrime, perchè a dispetto di aver vinto e stravinto tutto con i lancieri, qui da noi ci mise il cuore. E amò follemente la città ampiamente ripagato ed anche qui parliamo di uno che era stato ragazzo nell'epoca dell'Olanda sessantottina, ricco per gli standard dell'epoca, con figa da tutte le parti (i primi a portarsi le moglie e le fidanzate sempre dietro).
              Guerriero inimitabile
              Avrebbe meritato di vincere il mondiale scippato due volte dalla squadra di casa. Con la Germania ci stava, con l'Argentina fu una rapina scandalosa. E quella del 78 era la sua Olanda non più di Crujff.

                Online Vinicio

                • Degustatore di ananassi
                • Antonio Juliano
                • ***
                • Post: 9467
                • Karma: 71
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #37 il: Marzo 25, 2019, 20:52:50 pm »
                Per inquadrare bene quest'alieno è bene rammentare che giocava nell'Ajax di Michels del gioco totale (quello vero), formalmente era il terzino sinistro, ma veramente te li ritrovavi in tutte le zone del campo, centrocampo ed anche attacco mentre un Crujff o un altro  era a fare il centrale in difesa........
                A Napoli da difensore centrale con tutta la tecnica che aveva, unita ad un ultimo guizzo di strapotenza fisica, è stato uno spettacolo clamoroso. Ci fu una partita in cui ebbe un serio infortunio che segnò formalmente la fine dell'avventura a Napoli in cui fu portato fuori a braccia ed in lacrime, perchè a dispetto di aver vinto e stravinto tutto con i lancieri, qui da noi ci mise il cuore. E amò follemente la città ampiamente ripagato ed anche qui parliamo di uno che era stato ragazzo nell'epoca dell'Olanda sessantottina, ricco per gli standard dell'epoca, con figa da tutte le parti (i primi a portarsi le moglie e le fidanzate sempre dietro).
                Guerriero inimitabile
                Avrebbe meritato di vincere il mondiale scippato due volte dalla squadra di casa. Con la Germania ci stava, con l'Argentina fu una rapina scandalosa. E quella del 78 era la sua Olanda non più di Crujff.

                Mi dai il destro per dire una cosetta a chi sostiene che ci si ricorda solo di chi ha vinto.
                La memoria è legata alle emozioni che viviamo e dalla loro intensità.
                Naturalmente le vittorie sono emozioni intense ma non sono le uniche: alcuni napoli non hanno vinto nulla ma resteranno memorabili per l'intensità delle emozioni, della partecipazione, del coinvolgimento che hanno suscitato.
                E sebbene non ne fossimo tifosi ma lo diventammo strada facendo, anche quell'olanda col suo gioco "mai visto" sucitò emozioni forti in una generazione intera di amanti del calcio.
                La loro memoria, per chi quelle emozioni le ha vissute, resterà indelebile, alla faccia dell'almanacco e del televideo.


                  Online GIANPAOLO

                  • Omar Sivori
                  • ****
                  • Post: 13455
                  • Karma: 171
                  • Sesso: Maschio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #38 il: Marzo 25, 2019, 22:50:55 pm »
                  Mi dai il destro per dire una cosetta a chi sostiene che ci si ricorda solo di chi ha vinto.
                  La memoria è legata alle emozioni che viviamo e dalla loro intensità.
                  Naturalmente le vittorie sono emozioni intense ma non sono le uniche: alcuni napoli non hanno vinto nulla ma resteranno memorabili per l'intensità delle emozioni, della partecipazione, del coinvolgimento che hanno suscitato.
                  E sebbene non ne fossimo tifosi ma lo diventammo strada facendo, anche quell'olanda col suo gioco "mai visto" sucitò emozioni forti in una generazione intera di amanti del calcio.
                  La loro memoria, per chi quelle emozioni le ha vissute, resterà indelebile, alla faccia dell'almanacco e del televideo.
                  Ma, purtroppo, (lo dico a malincuore perché ne sono vittima anch'io), quei ricordi e quelle emozioni sono destinate a scomparire con chi le serva nel cuore e le costituisce gelosamente tra quelli più belli  mentre le vittorie, rubate, brutte e decise a tavolino, proprio in quanto vittorie, saranno per sempre ricordate, come succede nella storia umana ai vincitori delle guerre,  che siano stati onesti, nel giusto o meno, la storia, scritta da loro, sarà sempre quella che verrà raccontata, tramandata, e il resto sarà solo questione di élite, di quei pochi capaci di guardare oltre a quello che la società gli somministra :nono:
                  CHI ETICHETTA LE PERSONE È SOLO UN VERO C....ONE
                  Inserisci una lettera al posto di ogni punto e completa tu la parola :*chupa*:
                   
                    

                    Online Vinicio

                    • Degustatore di ananassi
                    • Antonio Juliano
                    • ***
                    • Post: 9467
                    • Karma: 71
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #39 il: Marzo 25, 2019, 22:54:32 pm »
                    Ma, purtroppo, (lo dico a malincuore perché ne sono vittima anch'io), quei ricordi e quelle emozioni sono destinate a scomparire con chi le serva nel cuore e le costituisce gelosamente tra quelli più belli  mentre le vittorie, rubate, brutte e decise a tavolino, proprio in quanto vittorie, saranno per sempre ricordate, come succede nella storia umana ai vincitori delle guerre,  che siano stati onesti, nel giusto o meno, la storia, scritta da loro, sarà sempre quella che verrà raccontata, tramandata, e il resto sarà solo questione di élite, di quei pochi capaci di guardare oltre a quello che la società gli somministra :nono:

                    Non tutto va perso. Ci sarà sempre qualcuno che racconterà, che scriverà e descriverà le propri emozioni e quelle di chi c'era.... non tutto si perde....


                      Online Dieguito

                      • #ForzaNapoliSpesso
                      • Degustatore di ananassi
                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 34853
                      • Karma: 737
                      • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #40 il: Marzo 25, 2019, 23:09:41 pm »
                      Nel racconto di questo sport ci sarà sempre l'Olanda del calcio totale. Quella Germania che vinse il mondiale sarà sempre ricordata come la squadra che non meritava. Lo sa anche chi non c'era, come lo sa chi c'era ma non aveva capito, come lo so io, che ero troppo piccolo per capire. Nel calcio le emozioni diventano La Storia.

                      M


                        Offline rinascita

                        • Salvatore Bagni
                        • *
                        • Post: 479
                        • Karma: 3
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #41 il: Marzo 26, 2019, 09:11:14 am »
                        Anche l'Argentina del 78 non è che meritasse tanto eh  :facepalm:

                          Online Raider Nation

                          • Bruno Pesaola
                          • **
                          • Post: 2327
                          • Karma: 45
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #42 il: Marzo 26, 2019, 20:08:48 pm »
                          La Germania del 74 non rubò nulla non scherziamo. Era meno bella da vedere, meno spettacolare, più essenziale ma aveva anch'essa giocatori straordinari. Il Kaiser, Breitner, Maier in porta, Muller centravanti clamoroso. E poi Netzer, lo stopper con il nome impronunciabile. Una grande squadra e meritò la vittoria, non rubò nulla. Non perse la testa con il rigore dopo un minuto e seppe azzerare la fantasia olandese.
                          Lo scandalo vero fu 4 anni dopo. Argentina arrivata in finale grazie a Quiroga, clima sociale pesantissimo con la dittatura, della seria o vinciamo o vinciamo. Finale con una arbitro, Gonnella, che permise agli argentini di picchiare come fabbri impunemente (e gli olandesi che non si intimidirono per niente e risposero colpo su colpo.....). Palo clamoroso olandese al 94esimo con Gonnella terrorizzato che fischiò subito la fine della partita per andare ai supplementari

                            Online GIANPAOLO

                            • Omar Sivori
                            • ****
                            • Post: 13455
                            • Karma: 171
                            • Sesso: Maschio
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #43 il: Marzo 26, 2019, 20:31:25 pm »
                            Nel racconto di questo sport ci sarà sempre l'Olanda del calcio totale. Quella Germania che vinse il mondiale sarà sempre ricordata come la squadra che non meritava. Lo sa anche chi non c'era, come lo sa chi c'era ma non aveva capito, come lo so io, che ero troppo piccolo per capire. Nel calcio le emozioni diventano La Storia.

                            M


                            Quelle squadre verranno ricordate solo per esaltare i vincitori. Un giorno si dirà che la grande Rubentus di Allegri riuscì a battere anche il bellissimo e spettacolare Napoli di Sarri... come oggi si fa con la Germania e l'Olanda del 74 :pianto:

                            Ma saranno sempre i Tedeschi ad essere celebrati... come i Rubentini :look:
                            CHI ETICHETTA LE PERSONE È SOLO UN VERO C....ONE
                            Inserisci una lettera al posto di ogni punto e completa tu la parola :*chupa*:
                             
                              

                              Online Dieguito

                              • #ForzaNapoliSpesso
                              • Degustatore di ananassi
                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 34853
                              • Karma: 737
                              • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #44 il: Marzo 26, 2019, 22:43:52 pm »
                              Quelle squadre verranno ricordate solo per esaltare i vincitori. Un giorno si dirà che la grande Rubentus di Allegri riuscì a battere anche il bellissimo e spettacolare Napoli di Sarri... come oggi si fa con la Germania e l'Olanda del 74 :pianto:

                              Ma saranno sempre i Tedeschi ad essere celebrati... come i Rubentini :look:
                              Ma no, la storia dice tutt'altro, e malgrado quella Germania avesse davvero grandi campioni, la storia ricorda solo l'Olanda.  Non solo, ma nel nostro caso la Juventus non riuscì neanche a batterci. Tra cent'anni si ricorderà solo l'urlo KOULIBALI di Repice.

                              M


                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal