Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Roberto Saviano - Gomorra  (Letto 23662 volte)

0 Utenti e 32 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Scugnizza

  • Visitatore
« Risposta #45 il: Marzo 02, 2012, 11:01:32 am »
Per me è inaccettabile, come dire che è meglio l'aids che il cancro

Magari chi ha avto il cancro incurabile direbbe di si....

    Online Orgrinch

    • Tifosotto da salotto
    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 58285
    • Karma: 864
    • Sesso: Maschio
    • gentilment, iat affancul
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #46 il: Marzo 02, 2012, 11:03:24 am »
    Magari chi ha avto il cancro incurabile direbbe di si....

    Appunto, significa che ci si è rassegnati al peggio quindi che si è smesso di essere persone ed iniziato ad essere pecore

      Online rugod

      • Degustatore di ananassi
      • Stefan Schwoch
      • *
      • Post: 721
      • Karma: 20
      « Risposta #47 il: Marzo 02, 2012, 11:25:36 am »
      Ok, quindi stai dicendo che è vivo perché c'è qualcuno che lo protegge, oltre alla polizia.  :facepalm:

      credo che Gomorra sia uno dei migliori libri scritti nell'ultimo decennio ...... scritto benissimo da un ragazzo e sottolineo ragazzo, che oggi ha 32 anni e che ha cominciato a scrivere il libro a poco più di 20 anni.

      Saviano è riuscito a raccontare il sistema camorra (che poi è il sistema Italia) con estrema semplicità citando dati e carte processuali , riuscendo sempre a tenerti incollato al libro che nn è mai noioso perchè nn è mai distaccato, nn è mai freddo....come Micheal Herr con Dispacci era come se ti portasse in Vietnam così Saviano sembra ti porti a Scampia durante la guerra di camorra tra le vedette o sembra ti porti nelle cave cariche di monnezza (nn importa se ci sia stato veramente o meno......la sua bravura sta anche in questo......anche Tolkien è un grande scrittore, e nn importa se nella terra di mezzo nn c'è mai stato).......

      io sono fiero di essere suo concittadino perchè è un grande uomo di cultura, forse uno dei migliori intellettuali italiani, capace di convogliare su di se l'attenzione di tutti nn solo dei parrucconi....ed è l'esempio che la nostra città sa ancora essere capace di creare cultura.

      ora infine .... il motivo per cui saviano è sotto scorta e oggetto delle tante critiche a lui indirizzate

      il motivo nn è l'aver scritto il libro...tanti prima di lui avevano scritto libri e trattati su mafia e camorra ...il problema è che il suo libro ha venduto un botto
      ha risveglito le menti intorpidite degli italiani ......ha costretto le istituzioni a martellare le organizzazioni criminali, che nn ha caso hanno subito colpi durissimi dopo l'uscita del libro (arresti eccellenti per il clan dei casalesi )


        Scugnizza

        • Visitatore
        « Risposta #48 il: Marzo 02, 2012, 11:28:52 am »
        Appunto, significa che ci si è rassegnati al peggio quindi che si è smesso di essere persone ed iniziato ad essere pecore

        No è rassegnazioe è consapevolezza che non si può vincere la camorra... vsto che governa il mondo..

          Online Dieguito

          • #ForzaNapoliSpesso
          • Degustatore di ananassi
          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 34606
          • Karma: 737
          • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #49 il: Marzo 02, 2012, 11:29:00 am »

          il motivo nn è l'aver scritto il libro...tanti prima di lui avevano scritto libri e trattati su mafia e camorra ...il problema è che il suo libro ha venduto un botto
          ha risveglito le menti intorpidite degli italiani ......ha costretto le istituzioni a martellare le organizzazioni criminali, che nn ha caso hanno subito colpi durissimi dopo l'uscita del libro (arresti eccellenti per il clan dei casalesi )



          Eh, io lo so bene questo, l'ho fatto notare già nel primo post sull'argomento.
          Dopo Gomorra nessuno può più far finta di non sapere.

          No è rassegnazioe è consapevolezza che non si può vincere la camorra... vsto che governa il mondo..

          Tutte le cose umane hanno un principio e una fine.

            Online rugod

            • Degustatore di ananassi
            • Stefan Schwoch
            • *
            • Post: 721
            • Karma: 20
            « Risposta #50 il: Marzo 02, 2012, 13:05:02 pm »
            No è rassegnazioe è consapevolezza che non si può vincere la camorra... vsto che governa il mondo..

            quella della camorra che governa il mondo è davvero una gran cazzata.......la camorra nn governa proprio una ceppa......il mito della camorra  o mafia invincibile e infallibile è falso come negare auschwitz .......

            è proprio su questi miti che la mafia si alimenta ....... è proprio credendo che sia invincibile che la si rende invincibile


              Online el schiatty napoletano

              • Aurelio De Laurentiis
              • *****
              • Post: 126582
              • Karma: 1383
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #51 il: Marzo 02, 2012, 13:10:45 pm »
              per una certa parte sono d'accordo con scugnizza....anche se la situazione assurda e paradossale,la gente in massima parte si sente più sicura con un boss con casa nel loro "vicoletto"  che se ci fosse un commissariato

              e parlo per esperienza personale visto che la buonanima di mia nonna che aveva l'abitazione vicino ad uno di questi "signori"  a domanda

              "a nò,perchè non metti le inferriate alle finestre??"

              rispose: "ma si pazz,sta o boss cà,nun fann nient"

              (nella zona fra secondigliano e miano,in un vicoletto vicino flordocafè)


              purtroppo lo stato ha alzato la capuzella troppo tardi,quando il sistema aveva già attecchito...(per collusioni o semplicemente perchè nun s n futtev proprio non lo so)
              Inviato da una cripta. :schiatty:

                Offline Nick Spaccimma

                • Degustatore di ananassi
                • Gianfranco Zola
                • **
                • Post: 1311
                • Karma: 34
                • Sesso: Maschio
                  • La Compagnia della Bolletta
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #52 il: Marzo 02, 2012, 15:08:42 pm »
                Appunto ..... ma poi, all'epoca di quel bos ci sono stata, posso affermare che si stava molto molto bene..... nonostante odi questi personaggi, ma se proprio deve esserci uno io preferisco il meno peggio, quello che comunque fa campare le brave persone e non ompe il cazzo...
                Il male di Napoli è la gente comune. Quella gente comune che ritiene possibile l'esistenza di un camorrista buono, perché quando c'era quello lì si stava più sicuri.

                Il marcio di questa città è non guardare oltre il proprio naso. Quel boss ha fatto campare te senza rompere il cazzo, non importa se ha imposto il pizzo a decine o centinaia di commercianti per esempio.

                Complimenti vivissimi. Mi mancava il meno peggio tra i camorristi.
                Adesso per completare il copione manca solo "finché s'ammazzano tra di loro va bene così", tanto mica capita che un proiettile vagante uccide un povero cristo.

                Che amarezza.
                Dice ca c'è rimasto sulo 'o mare

                Pigliatevi i giochi Steam aggratise

                  Scugnizza

                  • Visitatore
                  « Risposta #53 il: Marzo 02, 2012, 15:51:17 pm »
                  Il male di Napoli è la gente comune. Quella gente comune che ritiene possibile l'esistenza di un camorrista buono, perché quando c'era quello lì si stava più sicuri.

                  Il marcio di questa città è non guardare oltre il proprio naso. Quel boss ha fatto campare te senza rompere il cazzo, non importa se ha imposto il pizzo a decine o centinaia di commercianti per esempio.

                  Complimenti vivissimi. Mi mancava il meno peggio tra i camorristi.
                  Adesso per completare il copione manca solo "finché s'ammazzano tra di loro va bene così", tanto mica capita che un proiettile vagante uccide un povero cristo.

                  Che amarezza.

                  Non ho mai detto che esistono cammorristi buoni, finchè vi limitate a leggere quello che interpretata e non quel che unovuole dire solo per il buon gusto di essere a tutti costi buonisti mi da amarezza.
                  Vorrei vedere te se prima ti sentivi tranquillo a tornare a casa alle 22 (donna) senza problemi e ora invece alle otto ti caghi sotto perchè ci può scappare il morto sotto gli occhi tuoi.
                  Voi che tanto bello parlate che fate per combattere la camorra?
                  W i perbenisti e il bel parlare, io so nata e crewsciuta per strada in mezzo a buoni e malament, ciò mi da la perfetta consapevolezza di capire qual'è il male minore (anche se sempre di male si tratta) e cmq sempre evitarlo....



                    Online Dieguito

                    • #ForzaNapoliSpesso
                    • Degustatore di ananassi
                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 34606
                    • Karma: 737
                    • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #54 il: Marzo 02, 2012, 16:19:01 pm »
                    Scugnizza, lo so che per sopravvivere in certe realtà ci vuole molto pelo sullo stomaco e una grande capacità di adattamento, ma tieni presente che la situazione può solo peggiorare se si pensa solo a sfangarla in qualche modo.

                    Io sono fondamentalmente un codardo, e non so proprio come mi comporterei al tuo posto.
                    Quello che so è che non aiuta contribuire a creare un clima di ostilità attorno a quelli che si ribellano e che denunciano, anche se magari non ci sono simpatici e non ci piacciono come persone, o hanno idee politiche diverse dalle nostre.

                    Qualcosa si può fare, ad esempio mi sembra che a Ercolano si sia creato un movimento molto forte contro il pizzo che sta ottenendo non pochi successi. Non ti chiedo di combattere, ti chiedo solo di accettare le conseguenze della lotta, anche se possono essere scomode nel breve periodo.
                     

                      Scugnizza

                      • Visitatore
                      « Risposta #55 il: Marzo 02, 2012, 16:21:31 pm »
                      Scugnizza, lo so che per sopravvivere in certe realtà ci vuole molto pelo sullo stomaco e una grande capacità di adattamento, ma tieni presente che la situazione può solo peggiorare se si pensa solo a sfangarla in qualche modo.

                      Io sono fondamentalmente un codardo, e non so proprio come mi comporterei al tuo posto.
                      Quello che so è che non aiuta contribuire a creare un clima di ostilità attorno a quelli che si ribellano e che denunciano, anche se magari non ci sono simpatici e non ci piacciono come persone, o hanno idee politiche diverse dalle nostre.

                      Qualcosa si può fare, ad esempio mi sembra che a Ercolano si sia creato un movimento molto forte contro il pizzo che sta ottenendo non pochi successi. Non ti chiedo di combattere, ti chiedo solo di accettare le conseguenze della lotta, anche se possono essere scomode nel breve periodo.
                       

                      Io di pizzi "prima non è ho mai sentiti parlare" ora molti chiudono... non sono a favore di ste cose, ma da sola o scrivendo bello in un topic non cambio le cose :ok:

                        Online Dieguito

                        • #ForzaNapoliSpesso
                        • Degustatore di ananassi
                        • Diego Armando Maradona
                        • *****
                        • Post: 34606
                        • Karma: 737
                        • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #56 il: Marzo 02, 2012, 16:32:02 pm »
                        Io di pizzi "prima non è ho mai sentiti parlare" ora molti chiudono... non sono a favore di ste cose, ma da sola o scrivendo bello in un topic non cambio le cose :ok:

                        Se ti dico che non ho capito neanche una parola mi prendi per scemo?

                          Offline Nick Spaccimma

                          • Degustatore di ananassi
                          • Gianfranco Zola
                          • **
                          • Post: 1311
                          • Karma: 34
                          • Sesso: Maschio
                            • La Compagnia della Bolletta
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #57 il: Marzo 02, 2012, 18:15:43 pm »
                          Non ho mai detto che esistono cammorristi buoni, finchè vi limitate a leggere quello che interpretata e non quel che unovuole dire solo per il buon gusto di essere a tutti costi buonisti mi da amarezza.
                          Vorrei vedere te se prima ti sentivi tranquillo a tornare a casa alle 22 (donna) senza problemi e ora invece alle otto ti caghi sotto perchè ci può scappare il morto sotto gli occhi tuoi.
                          Voi che tanto bello parlate che fate per combattere la camorra?
                          W i perbenisti e il bel parlare, io so nata e crewsciuta per strada in mezzo a buoni e malament, ciò mi da la perfetta consapevolezza di capire qual'è il male minore (anche se sempre di male si tratta) e cmq sempre evitarlo....
                          Veramente sei tu quella che dice una cosa e poi, sistematicamente, ritratta.

                          Hai detto che c'è camorrista e camorrista, che c'è un meno peggio e che anche adesso ribadisci il concetto che tutto sommato era un bene avere quel determinato boss che manteneva le strade sicure.

                          Io sarò un perbenista ma vogliamo parlare di te? Buon dio, la camorra è un cancro, è vergognoso anche soltanto pensare "quando c'era quello lì tornavo a casa alle 22 sicura".
                          Sei cresciuta per strada e a quanto pare si vede, perché ti piaccia oppure no riconoscere "un male minore" parlando di camorristi è una forma di ringraziamento e compiacimento. Puoi dire quello che ti pare, sentiti offesa se preferisci, ma quello che dici (e quello che pensi, a meno che tu non ti diverta a prendere per il culo la gente su internet) non solo è gravissimo ma è anche, francamente, vergognoso.

                          Tze, lei tornava a casa sicura alle 22 mentre a qualcuno bruciavano il negozio o sparavano ad una gamba  :ok:
                          Dice ca c'è rimasto sulo 'o mare

                          Pigliatevi i giochi Steam aggratise

                            Online Ford Perfect

                            • A un bivio, nel dubbio, vai dritto!
                            • Degustatore di ananassi
                            • Diego Armando Maradona
                            • *****
                            • Post: 58332
                            • Karma: 1711
                            • Sesso: Maschio
                            • Deus Ex Moto
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #58 il: Marzo 02, 2012, 18:35:55 pm »
                            Veramente sei tu quella che dice una cosa e poi, sistematicamente, ritratta.

                            Hai detto che c'è camorrista e camorrista, che c'è un meno peggio e che anche adesso ribadisci il concetto che tutto sommato era un bene avere quel determinato boss che manteneva le strade sicure.

                            Io sarò un perbenista ma vogliamo parlare di te? Buon dio, la camorra è un cancro, è vergognoso anche soltanto pensare "quando c'era quello lì tornavo a casa alle 22 sicura".
                            Sei cresciuta per strada e a quanto pare si vede, perché ti piaccia oppure no riconoscere "un male minore" parlando di camorristi è una forma di ringraziamento e compiacimento. Puoi dire quello che ti pare, sentiti offesa se preferisci, ma quello che dici (e quello che pensi, a meno che tu non ti diverta a prendere per il culo la gente su internet) non solo è gravissimo ma è anche, francamente, vergognoso.

                            Tze, lei tornava a casa sicura alle 22 mentre a qualcuno bruciavano il negozio o sparavano ad una gamba  :ok:

                            certo che ti ci metti d'impegno tu a non voler capire ma solo giudicare...
                            non mi pare che abbia detto chissenefrega che a quello bruciavano il negozio o sparavano alla gamba ma bensì che, almeno, con altri non avevi solo quello...
                            non sarà un merito civico ma come si può pretendere che non ci si renda conto e tuttosommato rivaluti una determinata situazione?
                            Io abito in pieno centro, dietro piazza plebiscito, e ho notato come, da quando è stato abolito il contrabbando delle sigarette, un esponenziale peggioramento del malaffare perchè chi prima viveva dei pochi soldi del contrabbando oggi vive e si fa la guerra per i milioni della droga. perchè non dovrei preferire il contrabbando delle sigarette allo spaccio di droga? una cosa è rimpiangersi un boss ben altra è rimpiangerne uno rispetto a un altro o ad una permanente guerra...  non ci sono solo bianco e nero.
                            ou kalon esti to kalon, alla kalon, kalon, kalon

                            Assioma di Cole: l'intelligenza nel mondo è una costante.... la popolazione è in aumento.

                            FORZA NAPOLI!!!!!!

                              Offline Leonemoro

                              • Degustatore di ananassi
                              • Stefan Schwoch
                              • *
                              • Post: 571
                              • Karma: 15
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #59 il: Marzo 03, 2012, 12:39:18 pm »
                              a me non piace il suo stile, perchè lui ha scritto un romanzo, e come romanziere a me non piace. E su questo, credo, non è che ci sia molto da discutere, ciascuno ha i suoi gusti.

                              Bocciato, per me, il romanzo resta la denuncia, che ha il grosso merito di essere arrivata anche a chi ignorava, o per nulla s'importava, della Camorra. E per me questo ha un grande valore, a prescindere dal fatto se ciò che denuncia Saviano sia stato fatto già da altri prima di lui, o meno.

                              Analogamente, per portare un esempio, Pino Aprile in Terroni non ha detto nulla di nuovo, ma proprio nulla rispetto a tanti meridionalisti che hanno denunciato gli stessi fatti prima di lui. Ma lui ha avuto il grande merito di metterli insieme, e di fare un'opera divulgativa straordinaria.
                              "Lo stato italiano è stato una dittatura feroce che ha messo a ferro e fuoco l'Italia meridionale e le isole, squartando, fucilando, seppellendo vivi i contadini poveri che scrittori salariati tentarono d'infamare col marchio di briganti" (Antonio Gramsci in "Ordine Nuovo", 1920).

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal