Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Roberto Saviano - Gomorra  (Letto 23269 volte)

0 Utenti e 8 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Offline Léon

  • Degustatore di ananassi
  • Josè Altafini
  • **
  • Post: 4964
  • Karma: 148
  • Squadra del cuore:
« Risposta #195 il: Maggio 14, 2013, 21:59:15 pm »
Prevedibile, il problema di Saviano è che i media l'hanno pompato e ne hanno fatto un personaggio. Tu dici radical chic di là radical chic di qua però il radical chic è un personaggio che ti riesce bene. :asd:

Preciso che io non sono per niente un fan di Saviano, tant'è vero che ho letto solo Gomorra, però a me m par che certe posizioni si prendono per convincersi di andare in culo al sistema. :asd:
Ma figurati, sono l'ultimo radical del pianeta dato che adoro Vasco Rossi che per molti è l'anticristo e sono un fanatico di Nino D'Angelo e della sua intera carriera (più quello attuale ma comunque conosco anche molte canzoni del passato).
Io non parlo per partito preso, rispondo obbiettivamente alle discussioni e do pareri soggettivi che vengon fuori dalla mia testa e non dal personaggio che dovrei crearmi.
Ammiro addirittura Faletti come scrittore (tanto Io Uccido è lavoro di un ghost writer ma vabbeh), letto e apprezzato anche Ammaniti (premio Strega quindi per molti commerciale), Corona (bestsellerista da molti ritenuto un ipocrita, io invece lo trovo un maestro della semplicità, un grande uomo e un grandissimo artista) e altri ancora. Leggo di tutto, giudico di tutto e lo faccio facendo leva sulla mia onestà intellettuale. Su Saviano la penso così, mi spiace figurare per uno che trolla, ma è la realtà. E poi il personaggio non l'hanno creato i media ma Saviano stesso, è lui che tende al vuotismo (anche se siamo lontani anni luce dalla piena rappresentazione) invece di virare verso le coscienze della massa e l'umiltà artistica.
E MAGARI TI CHIAMERO' BORBONCINO AMOROSO TUM TUM TUM TAM TAM TAM...



    Online Chef Culapierto

    • Culapiert output.
    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 28763
    • Karma: 567
    • Il fu therimble
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #196 il: Maggio 14, 2013, 22:10:44 pm »
    Hai letto di tutto, ma Saviano no. Però su di lui ti sbilanci in maniera decisa :asd:

    Ti ripeto che come te a me non piace il personaggio Saviano, quello che deve rispondere su tutte le questioni e disquisire di ogni ambito dell'umana comprensione, ma non mi pare che il personaggio se lo sia creato da solo, mi pare che gli sia stato costruito nell'intento di cavalcare l'onda del suo successo, estremizzando le posizioni, facendo diventare lo scrittore-giornalista (o non scrittore e non giornalista) un fenomeno mediatico verso il quale ci si deve schierare, contro o a favore.
    Anzi, al contrario mi sembra che lui ci si trovi piuttosto a disagio, non mi sembra uno disinvolto, davanti alle telecamere. Una colpa che riesco a dargli è quella di non essere sfuggito a certe logiche, probabilmente si è lasciato attrarre dalla notorietà.

    Poi che sia narcisista, testardo e poco umile non lo so, può essere, ma sono delle valutazioni sul suo lato caratteriale che poco mi interessano.


      Offline Léon

      • Degustatore di ananassi
      • Josè Altafini
      • **
      • Post: 4964
      • Karma: 148
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #197 il: Maggio 14, 2013, 23:56:18 pm »
      Hai letto di tutto, ma Saviano no. Però su di lui ti sbilanci in maniera decisa :asd:

      Ti ripeto che come te a me non piace il personaggio Saviano, quello che deve rispondere su tutte le questioni e disquisire di ogni ambito dell'umana comprensione, ma non mi pare che il personaggio se lo sia creato da solo, mi pare che gli sia stato costruito nell'intento di cavalcare l'onda del suo successo, estremizzando le posizioni, facendo diventare lo scrittore-giornalista (o non scrittore e non giornalista) un fenomeno mediatico verso il quale ci si deve schierare, contro o a favore.
      Anzi, al contrario mi sembra che lui ci si trovi piuttosto a disagio, non mi sembra uno disinvolto, davanti alle telecamere. Una colpa che riesco a dargli è quella di non essere sfuggito a certe logiche, probabilmente si è lasciato attrarre dalla notorietà.

      Poi che sia narcisista, testardo e poco umile non lo so, può essere, ma sono delle valutazioni sul suo lato caratteriale che poco mi interessano.

      Gomorra l'ho spulciato e l'ho abbandonato subito, brutto segno quando accade. Quindi a leggerlo l'ho letto, e se l'ho abbandonato subito un motivo ci sarà. Sulla questione caratteriale è diverso, non si parla di "a Saviano le fetene 'e piere!" ma "Saviano va facenn figur e mmerde tuorno tuorno parlando a schiovere".
      Gli manca l'umiltà, non finirò mai di dirlo.
      Lo disse anche Franco Franchi in una delle sue ultime interviste, la nostra più grande rovina è quella di dover per forza sembrare infallibili, dobbiamo imparare a dire "ho sbagliato", "scusatemi ho fatto na figura di merda", "che stupido che sono stato" specie adesso che siamo nell'era dei social dove tutti stanno lì ad aspettare un passo falso e sei più monitorato di un carcerato alla massima sicurezza.
      E MAGARI TI CHIAMERO' BORBONCINO AMOROSO TUM TUM TUM TAM TAM TAM...



        Offline Nick Spaccimma

        • Degustatore di ananassi
        • Gianfranco Zola
        • **
        • Post: 1311
        • Karma: 34
        • Sesso: Maschio
          • La Compagnia della Bolletta
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #198 il: Maggio 15, 2013, 11:46:44 am »
        Ma guarda io ho smesso di discutere con i lettori che siano amanti di questo e di quello scrittore. E' inutile, è peggio della musica, non li smuovi di un millimetro. Le donne poi, quelle tutte Zafon, Baricco, Volo mi portano all'esasperazione, specie le universitarie. Spero che tu non faccia parte di questa tipologia di persone.

        La questione è semplice e lineare, Saviano è pompato, pompatissimo da media, semi-radical chic e qualunquisti sinistroidi dell'ultima ora. Quando si parla di lui si parla di Dio, è intoccabile, ma non si spiega perché tutti quelli dell'ambiente letterario gli sputino addosso di continuo. Invidia? Non credo.
        Il problema è che se la tira, è narcisista, troppo narcisista, non ammette i propri errori, ciò che dice DEVE essere di interesse pubblico ed è di interesse pubblico solo perché lo dice ROBERTO SAVIANO (trombe in sottofondo e rullo di tamburi). Non deve essere così. Uno scrittore d'inchiesta deve parlare di cose che smuovano le masse, parlare di cose nuove ed interessanti. Questo dopo 5/6 anni è diventato un personaggio, un cartonato, sembra non avere più nulla da dire, me par il Little Tony della letteratura a campare sempre ngopp a stessa canzone.
        A Saviano manca l'umiltà e la voglia di imparare, è troppo attento a vedersi sbrilluccichiare il mellone 'ndo specchio per imparare qualcosa di nuovo. Allora dice e scrive delle semi-ovvietà finendo per essere idolatrato dagli occhi che guardano la superficie ed a essere schifato da chi s'immerge nella speranza di trovarci qualcosa di nuovo.

        Per quanto riguarda me stesso, invece, non ho letto Gomorra (a parte alcuni passi che ho trovato coraggiosi e importanti ma un po' piatti) e non leggerò mai Saviano. Ciò che dice non mi interessa, ma solo perché lo dice nel modo sbagliato.
        Il problema è che tu, in molte discussioni a cui ho partecipato, arrivi e ti ergi a Gran Maestro dell'obiettività. A me Fabio Volo fa vomitare ma non è che mi senta migliore per questo.

        Hai detto diverse cose su cui sono del tutto d'accorto, dall'essere narcisista all'essere pompato. Ma più che pompato direi "inflazionato", ce l'hanno proposto in tutte le salse; soprattutto quella televisiva che chiaramente non è adatta a lui, è un pessimo personaggio televisivo come protagonista, molto più funzionale come ospite. Ed è stato "inflazionato" perché chiamato in causa su ogni fottutissima questione.

        Intanto scopriamo che Gomorra neanche l'hai letto e, perdonami, questo la dice lunga sulla tua obiettività assoluta e universale. Non so di tutti questi autori che odiano Saviano, mi giunge sempre nuova questa notizia che leggo puntualmente solo nelle discussioni che criticano Saviano per tanti motivi (alcuni epici, tipo "parlasse delle cose belle di Napoli!!!1!1!).

        Ci si attacca sempre a questa cosa del materiale non originale, dell'aver "scopiazzato le carte dei tribunali"; in fin dei conti Gomorra non è niente di nuovo. Ma quando mai è stato detto che Gomorra è un capolavoro di creatività? Gomorra è il grosso sforzo e il grande coraggio di un ragazzo che ha preso tutte queste carte, in parte già pubblicate altrove, e le ha messe tutte insieme. Non è un caso se Gomorra è diventato celebre e gli altri no, non c'è nessuna marchetta dietro ma in questo Paese la caccia al raccomandato è lo sport nazionale ben prima del calcio.
        Da un punto di vista letterario è un libro con una sua identità. Non sarà un Tolstoj né un Goethe, non avrà il misticismo moderno di Thoreau né l'epicità di una grande saga fantasy: perché fondamentalmente è un libro di cronaca e per renderlo più appetibile ha bisogno di essere romanzato. Un fatto noto, mai nascosto né ammacchiato, è lo stesso Saviano a dirlo.

        Scrive ovvietà? Credo tu confonda le informazioni a te già note con le frasette banali da baci perugina (ecco, ora ci vuole, la mitica "filosofia"  di Fabio Volo :stralol:). Ripeto di nuovo: hai mai pensato anche solo per un attimo che Gomorra e ZeroZeroZero sono due libri destinati ad un target diverso dal tuo? Io Gomorra l'ho letto a 18 anni e tante cose non le sapevo, soprattutto non conoscevo nomi e cognomi.
        Delle dinamiche della droga conosco qualcosa ma ZeroZeroZero (che trovo scritto in modo molto pesante, poi spiego perché secondo me) mi sta dando diverse informazioni che non conoscevo.
        Eppure tu parli di mancanza di umiltà e tiri fuori la zella (mancanza di argomentazioni?)

        ZeroZeroZero, da un punto di vista letterario, non mi piace. Lo trovo pesante, per meglio dire ridondante. Troppo spesso concetti chiari vengono rimarcati, ripetuti, allungati inutilmente fino a risultare faticosi da seguire. A mio parere è una conseguenza del vivere con libertà molto limitata (o vogliamo negare pure questo?) che inevitabilmente si ripercuote sul suo modo di scrivere; probabilmente è una forma depressiva, passano gli anni e questa pesantezza mentale si trasferisce sulla carta.

        Per quanto mi riguarda, Roberto Saviano non è il Messia e non lo sarà mai. Però è un giornalista tenace e coraggioso, a suo modo "eroico". Se dice una sciocchezza non ho problemi a riconoscerlo e riderci su, ciò non toglie che per me ha un grande merito e per questo lo ringrazierò sempre.
        Dice ca c'è rimasto sulo 'o mare

        Pigliatevi i giochi Steam aggratise

          Offline Léon

          • Degustatore di ananassi
          • Josè Altafini
          • **
          • Post: 4964
          • Karma: 148
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #199 il: Maggio 15, 2013, 12:50:21 pm »
          Nick il tuo post-sfogo è condivisibile, però una cosa vorrei fosse chiara, io non sono il paladino dell'obbiettività ne un infallibile critico (anzi penso che i critici siano il male del mondo perché spesso mancano proprio di obbiettività)
          Ho fatto presente a più riprese di essere obbiettivo perché quando mi si 'rivolge la parola' leggo cose come "voi siete, voi dite" mo, o io sono il Mago Othelma e nun 'o saccio oppure vengo erroneamente catalogato in una schiera di persone. Il rimarcare la mia obbiettività non è puro narcisismo, ma una precisazione per dire che non ho pregiudizi.
          Ti ripeto. Gomorra l'ho letto, ho letto una ventina di pagine e mi ha annoiato, sarà perché sono un amante della narrativa per così dire 'verace', non lo so, ma l'ho abbandonato subito. Come libro non è maligno, è un insieme di fatti che qualcuno sa e qualcun'altro invece ignora/ignorava, e come hai detto più che un libro è un grandissimo atto di coraggio (probabilmente poco volontario).

          Con questo cosa bisogna dire? Saviano è stato pompato da tutti ma primaditutto da se stesso, nel postgomorra l'ho seguito, mi sono piaciuti i suoi interventi televisivi, e vi dirò come personaggio televisivo non m'è mai dispiaciuto tanto, ma poi in alcuni articoli ed alcune uscite a vuoto mi ha fatto rabbrividire più delle papere di Rosati&Co.
          Sarà la 'prigionia', sarà il narcisismo, sarà carattere ma questo tizio manca della cosa fondamentale per fare il mestiere che fa e cioè la voglia di mettersi in discussione. Per lui tutto ciò che fa è indiscutibile, usa il "o ti piace o non ti piace" per svicolare ed evitare le critiche. A mio modo di vedere questo non è un atteggiamento costruttivo ne da uomo maturo. Non lo considero nu povere scem solo perché riversa in uno stato che dire drammatico è poco, diciamo che è l'ultima scusante che gli è rimasta, ma già con la faccenda Impastato ha tirato sin troppo la corda.
          E MAGARI TI CHIAMERO' BORBONCINO AMOROSO TUM TUM TUM TAM TAM TAM...



            Puma85

            • Visitatore
            « Risposta #200 il: Maggio 28, 2013, 19:06:42 pm »
            http://ondemand.mtv.it/serie-tv/il-testimone/s05/il-testimone-s05e13-pif-roberto-saviano
            Dite quello che volete ma fare quello che ha fatto sto ragazzo ci vuole coraggio.

            E' un lustro per la nostra terra e basta col dire che è un cazzaro!

              Online el schiatty napoletano

              • Aurelio De Laurentiis
              • *****
              • Post: 126391
              • Karma: 1383
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #201 il: Maggio 29, 2013, 00:04:58 am »
              http://ondemand.mtv.it/serie-tv/il-testimone/s05/il-testimone-s05e13-pif-roberto-saviano
              Dite quello che volete ma fare quello che ha fatto sto ragazzo ci vuole coraggio.

              E' un lustro per la nostra terra e basta col dire che è un cazzaro!
              grande anche pif

              Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

              Inviato da una cripta. :schiatty:

                Scugnizza

                • Visitatore
                « Risposta #202 il: Maggio 29, 2013, 01:00:13 am »


                Ma che ha fatto?

                  Online Arch Stanton

                  • Degustatore di ananassi
                  • Edinson Cavani
                  • ****
                  • Post: 10095
                  • Karma: 177
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #203 il: Maggio 29, 2013, 13:19:09 pm »

                  Ma che ha fatto?
                  E' andato in piazza a Casal di Principe a dire letteralmente "Antonio Iovine,Michele Zagaria Francesco Schiavone, non siete degni di questa terra andatevene! " la scorta gliel'hanno data dopo questo episodio non per il libro, se ognuno di noi scendesse per strada a dire quello che ha avuto il coraggio di dire Saviano, Napoli sarebbe un paradiso terrestre.

                  la conclusione del documentario penso meriti di essere letta :
                  Io sono nato e cresciuto a Palermo e a Palermo c'è la mafia e se la mafia non si è completamente impossessata della città, se comunque abbiamo avuto un barlume di civiltà e di speranza, è grazie ad un gruppo di persone che si è opposto. Lo sapete perchè queste persone mi mettono in crisi??Perchè non erano dei santi, erano fatti di carne e ossa, esattamente come me. Avevano dei pregi e sicuramente dei difetti, esattamente come me. Io spesso incontro gente che è sotto scorta perchè nel mirino della mafia e può capitare che queste persone siano egocentriche, paranoiche, noiose, vanitose, fissate col sesso, testarde, ritardatari, egoisti, presuntuosi, ingrati, stronzi; insomma può capitare che abbiano tutti, o qualcuno, dei difetti che posso avere io.Ed è questo quello che mi mette in crisi, che sono esattamente come me. Che quello che hanno fatto loro, potrei farlo anche io. Quanto farebbe bene alla mia coscienza se fossero dei santi del paradiso, ma nonostante siano come me, loro sono quelli che fanno il lavoro sporco, al posto mio.Pensare che una persona in prima fila nel combattere la mafia, debba necessariamente avere anche il carattere di San Francesco, forse è da ingenui. Se un giornalista scrive di mafia, io non mi chiedo perchè scriva di mafia, non mi chiedo se così abbia avuto più successo con le ragazze, non mi chiedo se così si sia arricchito; io mi chiedo se quello che scrive sia vero, mi chiedo se quello che scrive dia fastidio alla mafia, mi chiedo se leggendolo, la mia conoscienza e la mia coscienza siano migliorate. Io mi sono rotto i coglioni di aspettare che una persona venga ammazzata per rivalutarla . Sarò ingenuo, ma ho visto troppa gente a casa mia, disprezzate in vita e apprezzate in morte e così, ingenuamente, sosterrò tutti coloro che credono che la mafia, la camorra, l'ndrangheta, la sacra corona unita e la stidda debbano essere non tollerate, ma sconfitte e per fare questo mettono in gioco la loro vita e li ascolterò anche se, eventualmente, saranno egocentriche, paranoiche, noiose, vanitose, fissate col sesso, testarde, ritardatari, egoisti, presuntuosi, ingrati, stronzi. Lo vedete questo??È un cono gelato: cioccolato crema e panna. Il popolo italiano protegge Roberto Saviano con una scorta, affinchè possa scrivere quello che vuole e andarsi a prendere un gelato, quando vuole e come vuole e ogniqaulvolta che Roberto rinuncierà a mangiarsi un cono come questo, sarà una sconfitta per noi e una vittoria per la camorra
                  « Ultima modifica: Maggio 29, 2013, 13:22:14 pm da Arch Stanton »

                    Scugnizza

                    • Visitatore
                    « Risposta #204 il: Maggio 30, 2013, 00:57:25 am »
                    ah si poveretto.
                    E tu credi davvero che se volevano davvero uccidere saviano va da anni tranquillamente in tv, in piazze ... la famiglia non la toccavano???? Falcone e Borsellino si stanno chiedendo dove cazzo hanno sbagliato....   Chi scende a compromessi é compluce della camorra e altrettanto fetoso stop!!!

                      Online Chef Culapierto

                      • Culapiert output.
                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 28763
                      • Karma: 567
                      • Il fu therimble
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #205 il: Maggio 30, 2013, 01:54:15 am »
                      http://ondemand.mtv.it/serie-tv/il-testimone/s05/il-testimone-s05e13-pif-roberto-saviano
                      Dite quello che volete ma fare quello che ha fatto sto ragazzo ci vuole coraggio.

                      E' un lustro per la nostra terra e basta col dire che è un cazzaro!
                      Stavo per scrivere di lasciare perdere, che in questo forum non si perdona a Saviano il fatto di essere ancora vivo, però ci ha pensato Scugnizza a chiarire la situazione. :asd:

                        Online Grande Dirigente

                        • Tifosotto da salotto
                        • Diego Armando Maradona
                        • *****
                        • Post: 58210
                        • Karma: 863
                        • Sesso: Maschio
                        • gentilment, iat affancul
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #206 il: Maggio 30, 2013, 08:48:19 am »
                        Chi scende a compromessi é compluce della camorra e altrettanto fetoso stop!!!

                        Questo che c'entra con Saviano?

                          Puma85

                          • Visitatore
                          « Risposta #207 il: Maggio 30, 2013, 09:13:43 am »
                          ah si poveretto.
                          E tu credi davvero che se volevano davvero uccidere saviano va da anni tranquillamente in tv, in piazze ... la famiglia non la toccavano???? Falcone e Borsellino si stanno chiedendo dove cazzo hanno sbagliato....   Chi scende a compromessi é compluce della camorra e altrettanto fetoso stop!!!
                          Allora se è vivo è un corrotto, se è morto è un eroe. Allora dobbiamo aspettare che uno muoia! Falcone e Borsellino sono stati uccisi dalla mafia ma molto probabilmente la mente era un'altra questo è vero....ma ti ricordi come venivano definiti? Verso Falcone venivano rivolti gli stessi, identici, uguali, tuoi commenti: è uno che è sceso a compromessi (perchè era andato a Roma da Martelli), l'attentato all''Addaura se l'era fatto da solo, se i Corleonesi l'avessero voluto fare fuori già l'avrebbero fatto! Io me la ricordo bene quella stagione e gli attacchi ai magistrati erano simili a quelli che oggi leggi sul Giornale verso la Boccassini o verso lo stesso Saviano. Forse sei più giovane di me per non ricordarlo o forse sei più anziano e magari qualche deficit selettivo di memoria ti ha fatto dimenticare che se non ci fosse stato Gomorra, eventi come il più grande processo ad un organizzazione a delinquere mai fatto nella storia d'Italia (il processo Spartacus) sarebbero passati in cavalleria così come successe all'epoca. Perchè, come dice quella signora nel video, la mafia, la camorra, la ndrangheta, la sacra corona unita, era sempre vista come un problema locale risolvibile magari con l'esercito (se ti ricordi dopo gli attentati a Falcone e Borsellino lo Stato pensò bene di mandare l'esercito in Sicilia  :facepalm:); la denuncia quotidiana, magari anche ripetitiva, serve a porre in risalto il problema perchè  è una piaga nazionale anzi mondiale (visti gli interessi delle cosche).


                          Vedi a me danno fastidio i moralisti ma il tuo pensiero, per quanto legittimo, mi fa veramente pena e a mio, personalissimo, umile e insignificante parere, dovresti provare molta vergogna per ciò che hai scritto!

                            Scugnizza

                            • Visitatore
                            « Risposta #208 il: Maggio 30, 2013, 09:18:22 am »
                            Stavo per scrivere di lasciare perdere, che in questo forum non si perdona a Saviano il fatto di essere ancora vivo, però ci ha pensato Scugnizza a chiarire la situazione. :asd:

                            Ti sbagli! Questa frase è nota solo a chi non vuol capire il nesso. :ok:


                            Questo che c'entra con Saviano?

                            C'entra xchê x fare quello che fa senza essere minimamente toccato é sceso x forza a compromessi...

                            qui se vogliono uccidere qualcuno e fa il latitante ci finisce x sotto il parente...

                            Chiedetevi come mai a lui no che é quello che urla nomi pesanti in piazza ...

                            cmq se x voi é un eroe non sono qui x farvi cambiare idea. Ognuno vede le cose a proprio modo :ok:

                              Online Grande Dirigente

                              • Tifosotto da salotto
                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 58210
                              • Karma: 863
                              • Sesso: Maschio
                              • gentilment, iat affancul
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #209 il: Maggio 30, 2013, 09:21:27 am »
                              C'entra xchê x fare quello che fa senza essere minimamente toccato é sceso x forza a compromessi...

                              qui se vogliono uccidere qualcuno e fa il latitante ci finisce x sotto il parente...

                              Chiedetevi come mai a lui no che é quello che urla nomi pesanti in piazza ...

                              cmq se x voi é un eroe non sono qui x farvi cambiare idea. Ognuno vede le cose a proprio modo :ok:

                              Non è vero che tutti quelli che fanno qualcosa contro la camorra muoiono o subiscono ritorsioni, ci sono anche altre persone che nel loro piccolo s'impegnano quotidianamente e non hanno nemmeno la scorta, la mafia non è onnipotente, pure lei ogni tanto si deve misurare la palla e prima di compiere un gesto di grossa portata deve pensare a se e quanto le conviene...

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal