Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Roberto Saviano - Gomorra  (Letto 22736 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Scugnizza

  • Visitatore
« Risposta #60 il: Marzo 03, 2012, 13:56:27 pm »
a me non piace il suo stile, perchè lui ha scritto un romanzo, e come romanziere a me non piace. E su questo, credo, non è che ci sia molto da discutere, ciascuno ha i suoi gusti.

Bocciato, per me, il romanzo resta la denuncia, che ha il grosso merito di essere arrivata anche a chi ignorava, o per nulla s'importava, della Camorra. E per me questo ha un grande valore, a prescindere dal fatto se ciò che denuncia Saviano sia stato fatto già da altri prima di lui, o meno.

Analogamente, per portare un esempio, Pino Aprile in Terroni non ha detto nulla di nuovo, ma proprio nulla rispetto a tanti meridionalisti che hanno denunciato gli stessi fatti prima di lui. Ma lui ha avuto il grande merito di metterli insieme, e di fare un'opera divulgativa straordinaria.

Ma io non gli contesto i meriti, che anche possono essere discutibili, io gli contesto la scorta e l'essere in pericolo realmente, tutto qui.
Come tu stesso dici anche altri hanno scritto o denunciato la stessa cosa detto forse anche di più (anche se non hanno avuto lo stesso successo chissà poi come mai...... !

Tu nella tua esperienza da (vecchio si può dire? :look: ) persona più grande e matura, non ti fa strano che un saviano qualunque sia in pericolo da perte della camorra e vada in tv indisturbato, in piazze indisturbato o che alla propria famiglia non gli venga fatto nulla?

Io mi sono risposta a queste domande... e la risposta non mi è piaciuta!

    Offline Leonemoro

    • Degustatore di ananassi
    • Stefan Schwoch
    • *
    • Post: 571
    • Karma: 15
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #61 il: Marzo 03, 2012, 14:06:07 pm »
    Ma io non gli contesto i meriti, che anche possono essere discutibili, io gli contesto la scorta e l'essere in pericolo realmente, tutto qui.
    Come tu stesso dici anche altri hanno scritto o denunciato la stessa cosa detto forse anche di più (anche se non hanno avuto lo stesso successo chissà poi come mai...... !

    Tu nella tua esperienza da (vecchio si può dire? :look: ) persona più grande e matura, non ti fa strano che un saviano qualunque sia in pericolo da perte della camorra e vada in tv indisturbato, in piazze indisturbato o che alla propria famiglia non gli venga fatto nulla?

    Io mi sono risposta a queste domande... e la risposta non mi è piaciuta!

    io e te ne abbiamo già parlato, questo è un "amarcord"  :asd:


    la risposta mia è sempre la stessa ... non m'interessa la dietrologia, non m'interessa perchè Saviano ha avuto successo e gli altri no. E, ovviamente parlo per assurdo, se anche si dovesse scoprire un giorno che Saviano è legato ad un clan, lo stesso per me non ha importanza. E' la denuncia, pur di seconda mano, di Saviano che conta ...

    Ti dico questo: il libro di Saviano è letto nelle scuole, in quelle stesse scuole dove semmai qualche bambino poteva avere tra i propri miti un boss. Ha importanza questo o che Saviano abbia la scorta? Io non ho elementi per valutare se è giusto o meno la abbia, ma che il suo libro sia letto nelle scuole sì.
    "Lo stato italiano è stato una dittatura feroce che ha messo a ferro e fuoco l'Italia meridionale e le isole, squartando, fucilando, seppellendo vivi i contadini poveri che scrittori salariati tentarono d'infamare col marchio di briganti" (Antonio Gramsci in "Ordine Nuovo", 1920).

      Scugnizza

      • Visitatore
      « Risposta #62 il: Marzo 03, 2012, 14:49:39 pm »
      io e te ne abbiamo già parlato, questo è un "amarcord"  :asd:


      la risposta mia è sempre la stessa ... non m'interessa la dietrologia, non m'interessa perchè Saviano ha avuto successo e gli altri no. E, ovviamente parlo per assurdo, se anche si dovesse scoprire un giorno che Saviano è legato ad un clan, lo stesso per me non ha importanza. E' la denuncia, pur di seconda mano, di Saviano che conta ...

      Ti dico questo: il libro di Saviano è letto nelle scuole, in quelle stesse scuole dove semmai qualche bambino poteva avere tra i propri miti un boss. Ha importanza questo o che Saviano abbia la scorta? Io non ho elementi per valutare se è giusto o meno la abbia, ma che il suo libro sia letto nelle scuole sì.

      Ma mica ho mai detto che Saviano è legato ai clan? :mmm: questa pure potrebbe essere una risposta :asd:

      A me personalmente che un bambino legga stu libri non è che mi faccia contenta, certe cose a me non le ha insegnate saviano ma la mia famiglia, iniziando da cosa è giusto o sbagliato e da cosa si fa e cosa no... e te lo dico io che ho frequentato buoni e cattivi ma mai mi sono sognata di poter prendere una strada sbagliata un po per paura, per carattere e perchè sapevo che mio padre mi uccideva per primo senza aspettare che prima o poi lo facesse qualcun altro.... A noi certe cose non le ha insegnate saviano ma siamo cmq cresciuti nella consapevolezza di cosa sia la camorra.
      Quindi libro da denuncia non è. Un romanzo si e come tale sono solo dei scritti su un libro "fin troppo pubblicizzato" rispetto ad altri migliori con la stessa efficacia che sostieni tu. Imho.

        impfed

        • Visitatore
        « Risposta #63 il: Marzo 03, 2012, 18:37:34 pm »
        Ma io non gli contesto i meriti, che anche possono essere discutibili, io gli contesto la scorta e l'essere in pericolo realmente, tutto qui.
        Come tu stesso dici anche altri hanno scritto o denunciato la stessa cosa detto forse anche di più (anche se non hanno avuto lo stesso successo chissà poi come mai...... !

        Tu nella tua esperienza da (vecchio si può dire? :look: ) persona più grande e matura, non ti fa strano che un saviano qualunque sia in pericolo da perte della camorra e vada in tv indisturbato, in piazze indisturbato o che alla propria famiglia non gli venga fatto nulla?

        Io mi sono risposta a queste domande... e la risposta non mi è piaciuta!

        gli contesti che ancora in vita insomma...

        è la stessa contestazione che facevano a Falcone dopo il mancato attentato dell' Addaura.

        io ringrazio Il Signore o Madre Natura o qualsiasi sia l'entità che ci governa , o se non c'è il caos stesso , che è ancora in vita.

        Spero di vedere ancora sue trasmissioni o leggere suoi nuovi libri , per me rimarrà indimenticabile lo sguardo di Enzo Biagi mentre lo intervistava... Biagi sorrideva mentre lo ascoltava parlare... il suo sorriso valeva più di mille commenti.

        io ho parecchi cugini che vivono  a secondigliano , alcuni la pensano come te , quindi non voglio giudicare te come non mi sento di giudicare loro.

        Io non ci ho vissuto per più di 3 mesi di fila , e ho visto delle cose che credevo potessero accadere solo nei film.

        So solo che quando vengono a trovarmi in un tranquillo paese del nord dormono come non hanno mai dormito , dicono che a casa mia si riposano più che in ferie al mare , la loro mente passa in uno stato di "tregua".

        Per vivere in certe zone bisogna avere una "armatura" altrimenti si esce pazzi.
        Io sono nato in lombardia da genitori napoletani , io mi sento meglio fisicamente quando torno a Napoli per andare a trovare i miei parenti , ma non ho dovuto costruirmi quell'armatura e certe cose non le posso accettare , non ci so mediare , non ci so convivere.





          Offline Leonemoro

          • Degustatore di ananassi
          • Stefan Schwoch
          • *
          • Post: 571
          • Karma: 15
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #64 il: Marzo 04, 2012, 01:42:50 am »
          Saviano ha avuto il merito di essere stato capace di portare alla conoscenza di tanti ciò che pochi conoscevano ... ed è un'operazione d'incommensurabile valore. Il "bene" trionfa, o può trionfare, solo e soltanto attraverso la conoscenza e la consapevolezza.
          "Lo stato italiano è stato una dittatura feroce che ha messo a ferro e fuoco l'Italia meridionale e le isole, squartando, fucilando, seppellendo vivi i contadini poveri che scrittori salariati tentarono d'infamare col marchio di briganti" (Antonio Gramsci in "Ordine Nuovo", 1920).

            Offline Nick Spaccimma

            • Degustatore di ananassi
            • Gianfranco Zola
            • **
            • Post: 1311
            • Karma: 34
            • Sesso: Maschio
              • La Compagnia della Bolletta
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #65 il: Marzo 04, 2012, 12:26:18 pm »
            gli contesti che ancora in vita insomma...
            è la stessa contestazione che facevano a Falcone dopo il mancato attentato dell' Addaura.
            io ringrazio Il Signore o Madre Natura o qualsiasi sia l'entità che ci governa , o se non c'è il caos stesso , che è ancora in vita.
            *
            E se dovessero ammazzarlo allora "ci divertiamo", già immagino chi saranno i primi sul carrozzone del pianto e degli elogi.
            Dice ca c'è rimasto sulo 'o mare

            Pigliatevi i giochi Steam aggratise

              Scugnizza

              • Visitatore
              « Risposta #66 il: Marzo 04, 2012, 18:50:08 pm »
              gli contesti che ancora in vita insomma...

              è la stessa contestazione che facevano a Falcone dopo il mancato attentato dell' Addaura.

              io ringrazio Il Signore o Madre Natura o qualsiasi sia l'entità che ci governa , o se non c'è il caos stesso , che è ancora in vita.

              Spero di vedere ancora sue trasmissioni o leggere suoi nuovi libri , per me rimarrà indimenticabile lo sguardo di Enzo Biagi mentre lo intervistava... Biagi sorrideva mentre lo ascoltava parlare... il suo sorriso valeva più di mille commenti.

              io ho parecchi cugini che vivono  a secondigliano , alcuni la pensano come te , quindi non voglio giudicare te come non mi sento di giudicare loro.

              Io non ci ho vissuto per più di 3 mesi di fila , e ho visto delle cose che credevo potessero accadere solo nei film.

              So solo che quando vengono a trovarmi in un tranquillo paese del nord dormono come non hanno mai dormito , dicono che a casa mia si riposano più che in ferie al mare , la loro mente passa in uno stato di "tregua".

              Per vivere in certe zone bisogna avere una "armatura" altrimenti si esce pazzi.
              Io sono nato in lombardia da genitori napoletani , io mi sento meglio fisicamente quando torno a Napoli per andare a trovare i miei parenti , ma non ho dovuto costruirmi quell'armatura e certe cose non le posso accettare , non ci so mediare , non ci so convivere.






              Sempre tua interpretazione, forse davvero non le leggi le risposte ma segui la tua scia... sono anni che è uscito il film e paragonare saviano a falcone mi pare un affronto davvero enorme, come paragonare diego a lavezzi :nono:

              detto ciò, e cerco di essere chiara una volta e per tutte, fiduciosa della tua libera interpretazione, che come detto sopra, visto che sono passati tanti e tanti anni da quel libro... il fatto che sia ancora vivo nonostante le sue apparizioni in tv e piazze... mi fa pensare molto che finchè non fa i veri nomi campa 100 anni... se lo uccidono è solo perchè finalmente ha fatto il grande nome .. ma sticazzi non lo farà mai, cosa che falcone non faceva, se messo contro anche le autorità quindi lasciam sta.
              Se muore mi dispiace perchè come uomo non lo conosco ma sicuramente non me lo piango come un Lucio dalla ad esempio.

              Saviano ha avuto il merito di essere stato capace di portare alla conoscenza di tanti ciò che pochi conoscevano ... ed è un'operazione d'incommensurabile valore. Il "bene" trionfa, o può trionfare, solo e soltanto attraverso la conoscenza e la consapevolezza.

              Su quersto punto ti ho già risposto sopra, ma volentieri lo riporto per conoscenza,ogniuno la pensa come vuole.


              Ma mica ho mai detto che Saviano è legato ai clan? :mmm: questa pure potrebbe essere una risposta :asd:

              A me personalmente che un bambino legga stu libri non è che mi faccia contenta, certe cose a me non le ha insegnate saviano ma la mia famiglia, iniziando da cosa è giusto o sbagliato e da cosa si fa e cosa no... e te lo dico io che ho frequentato buoni e cattivi ma mai mi sono sognata di poter prendere una strada sbagliata un po per paura, per carattere e perchè sapevo che mio padre mi uccideva per primo senza aspettare che prima o poi lo facesse qualcun altro.... A noi certe cose non le ha insegnate saviano ma siamo cmq cresciuti nella consapevolezza di cosa sia la camorra.
              Quindi libro da denuncia non è. Un romanzo si e come tale sono solo dei scritti su un libro "fin troppo pubblicizzato" rispetto ad altri migliori con la stessa efficacia che sostieni tu. Imho.

                impfed

                • Visitatore
                « Risposta #67 il: Marzo 05, 2012, 16:48:37 pm »
                Sempre tua interpretazione, forse davvero non le leggi le risposte ma segui la tua scia... sono anni che è uscito il film e paragonare saviano a falcone mi pare un affronto davvero enorme, come paragonare diego a lavezzi :nono:

                detto ciò, e cerco di essere chiara una volta e per tutte, fiduciosa della tua libera interpretazione, che come detto sopra, visto che sono passati tanti e tanti anni da quel libro... il fatto che sia ancora vivo nonostante le sue apparizioni in tv e piazze... mi fa pensare molto che finchè non fa i veri nomi campa 100 anni... se lo uccidono è solo perchè finalmente ha fatto il grande nome .. ma sticazzi non lo farà mai, cosa che falcone non faceva, se messo contro anche le autorità quindi lasciam sta.
                Se muore mi dispiace perchè come uomo non lo conosco ma sicuramente non me lo piango come un Lucio dalla ad esempio.

                Su quersto punto ti ho già risposto sopra, ma volentieri lo riporto per conoscenza,ogniuno la pensa come vuole.

                Scusa è davvero interessante parlare di questo argomento  a cui tengo davvero  , credo che nel mio post sia scritto espressamente che non mi permetto di giudicare nessuno.

                Ci tengo a capire una prospettiva diversa dalla mia e non voglio che la mia sia male interpretata perchè probabilmente non mi sono spiegato bene.

                tu gli contesti la scorta e il fatto che sia vermante in pericolo, io ho detto che è la stessa contestazione che riceveva Falcone , non voglio paragonare i due personaggi facendo una gara assurda fra chi ha dedicato di più alla lotta alle mafie , è un paragone inutile è senza senso , credo invece che sia fattibilissimo il paragone tra Giancarlo Siani e Saviano.

                Falcone era continuamente criticato in vita per la scorta ( qualcuno disse che addirittura l'attentato dell'addaura era un falso , altrimenti sarebbe morto di sicuro... ) e  per non essere arrivato ai vertici politici , al cosiddetto "terzo piano" politico - massonico , ogni scusa era buona per gettare fango , fu "fatto eroe" all'unanimità solo alla morte.

                tu stai contestando a Saviano le stesse cose , dubiti del fatto che abbia bisogno veramente della scorta e adduci al fatto che abbia franato la lingua sul "terzo piano"e solo per questo è ancora vivo.
                Non ti sembra strano ?

                I suoi libri possono piacere o no , per carità , è totalmente soggettiva la cosa , è oggettivo però il fatto che ha messo una lente di ingrandimento enorme sui grossissimi problemi che attanaglia la nostra terra , li ha fatti diventare i problemi di tutti , del nord italia , del nord europa , del mondo intero.












                  Scugnizza

                  • Visitatore
                  « Risposta #68 il: Marzo 05, 2012, 20:27:01 pm »
                  Scusa è davvero interessante parlare di questo argomento  a cui tengo davvero  , credo che nel mio post sia scritto espressamente che non mi permetto di giudicare nessuno.

                  Ci tengo a capire una prospettiva diversa dalla mia e non voglio che la mia sia male interpretata perchè probabilmente non mi sono spiegato bene.

                  tu gli contesti la scorta e il fatto che sia vermante in pericolo, io ho detto che è la stessa contestazione che riceveva Falcone , non voglio paragonare i due personaggi facendo una gara assurda fra chi ha dedicato di più alla lotta alle mafie , è un paragone inutile è senza senso , credo invece che sia fattibilissimo il paragone tra Giancarlo Siani e Saviano.

                  Falcone era continuamente criticato in vita per la scorta ( qualcuno disse che addirittura l'attentato dell'addaura era un falso , altrimenti sarebbe morto di sicuro... ) e  per non essere arrivato ai vertici politici , al cosiddetto "terzo piano" politico - massonico , ogni scusa era buona per gettare fango , fu "fatto eroe" all'unanimità solo alla morte.

                  tu stai contestando a Saviano le stesse cose , dubiti del fatto che abbia bisogno veramente della scorta e adduci al fatto che abbia franato la lingua sul "terzo piano"e solo per questo è ancora vivo.
                  Non ti sembra strano ?

                  I suoi libri possono piacere o no , per carità , è totalmente soggettiva la cosa , è oggettivo però il fatto che ha messo una lente di ingrandimento enorme sui grossissimi problemi che attanaglia la nostra terra , li ha fatti diventare i problemi di tutti , del nord italia , del nord europa , del mondo intero.













                  Ci sono i boss citati nel libro di saviano, che quando all'epoca usci il libro "i piscitielli volevano ammazzarlo" solo perchè dava fastidio, i boss diedero ordine di non toccarlo perchè non era un problema per loro nonostante i vari nomi e cognomi...

                  Io ripeto il mio concetto, sono passati anni dal primo libro di saviano, e conoscendo la camorra se davvero volesse "toccarlo in qualche modo" lo poteva fare in qualsiasi momento, come Giancarlo Siani che lo uccisero sotto casa sua......
                  A Saviano viene concesso il lusso di andare in trasmissioni tv e quasi sempre la cosa si sa già tempo prima quindi non è che fa improvvisate..... (ci deve arrivare li?) altrettanto nei teatri e nelle piazze..... e ancora, come ho detto sopra, la sua famiglia (e ringrazio il cielo è intendiamoci sono solo parole per cercare di farvi capire il mio pensiero mai vorrei il male di qualcuno) vive da sempre una vita tranquilla nel luogo dove ha sempre abitato....


                  Quindi io penso che la camorra non ha nessuna intenzione di farlo saltare in aria o ucciderlo sotto casa, perchè di occasioni ne avrebbe a migliaia.
                  Detto ciò che sia un eroe per molti di voi, a me può solo far piacere per me è uno scrittore/giornalista come tanti altri con l'unica differenza che a me piacciono di più libri di camorra scritti da altri :ok:

                    Offline Nick Spaccimma

                    • Degustatore di ananassi
                    • Gianfranco Zola
                    • **
                    • Post: 1311
                    • Karma: 34
                    • Sesso: Maschio
                      • La Compagnia della Bolletta
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #69 il: Marzo 06, 2012, 00:21:18 am »
                    i boss diedero ordine di non toccarlo perchè non era un problema per loro nonostante i vari nomi e cognomi...
                    Fonte?
                    Io ripeto il mio concetto, sono passati anni dal primo libro di saviano, e conoscendo la camorra se davvero volesse "toccarlo in qualche modo" lo poteva fare in qualsiasi momento, come Giancarlo Siani che lo uccisero sotto casa sua......
                    Siani che notoriamente era sotto scorta...
                    Dice ca c'è rimasto sulo 'o mare

                    Pigliatevi i giochi Steam aggratise

                      Online Dieguito

                      • #ForzaNapoliSpesso
                      • Degustatore di ananassi
                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 34360
                      • Karma: 737
                      • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #70 il: Marzo 06, 2012, 00:25:54 am »
                      Fonte?

                      Questo è certamente possibile, all'inizio non avevano capito neanche loro la portata dirompente del romanzo, ed era molto meglio non fare troppo rumore.

                        Offline Nick Spaccimma

                        • Degustatore di ananassi
                        • Gianfranco Zola
                        • **
                        • Post: 1311
                        • Karma: 34
                        • Sesso: Maschio
                          • La Compagnia della Bolletta
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #71 il: Marzo 06, 2012, 12:39:42 pm »
                        Questo è certamente possibile, all'inizio non avevano capito neanche loro la portata dirompente del romanzo, ed era molto meglio non fare troppo rumore.
                        È ben diverso indicare la possibilità dall'affermare che i boss hanno dato ordine di lasciar correre. La prima è un'ipotesi la seconda è un'affermazione che, si presume (ma non è detto), è basata su fatti concreti. Ora io non lo so (che non significa null'altro a parte il fatto che non sono a consocenza di questa cosa), perciò chiedo una fonte attendibile che attesti questa notizia.
                        Dice ca c'è rimasto sulo 'o mare

                        Pigliatevi i giochi Steam aggratise

                          Online Dieguito

                          • #ForzaNapoliSpesso
                          • Degustatore di ananassi
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 34360
                          • Karma: 737
                          • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #72 il: Marzo 06, 2012, 12:50:23 pm »
                          È ben diverso indicare la possibilità dall'affermare che i boss hanno dato ordine di lasciar correre. La prima è un'ipotesi la seconda è un'affermazione che, si presume (ma non è detto), è basata su fatti concreti. Ora io non lo so (che non significa null'altro a parte il fatto che non sono a consocenza di questa cosa), perciò chiedo una fonte attendibile che attesti questa notizia.

                          Certo, ma immagino tu abbia capito il senso del mio post. Magari era una voce che girava nel quartiere, non credo che scugnizza possa citare una fonte attendibile, almeno spero di no :brr:
                          Ucciderlo prima che diventasse famoso sarebbe stato certamente controproducente, ucciderlo ora che è famoso e ben protetto è molto più difficile. E potrebbe ancora rivelarsi un boomerang per il sistema.

                            Offline Nick Spaccimma

                            • Degustatore di ananassi
                            • Gianfranco Zola
                            • **
                            • Post: 1311
                            • Karma: 34
                            • Sesso: Maschio
                              • La Compagnia della Bolletta
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #73 il: Marzo 06, 2012, 12:59:34 pm »
                            Certo, ma immagino tu abbia capito il senso del mio post. Magari era una voce che girava nel quartiere, non credo che scugnizza possa citare una fonte attendibile, almeno spero di no :brr:
                            Ucciderlo prima che diventasse famoso sarebbe stato certamente controproducente, ucciderlo ora che è famoso e ben protetto è molto più difficile. E potrebbe ancora rivelarsi un boomerang per il sistema.
                            Nei quartieri si dice anche che il pane viene cotto con il legno delle bare ma ogni volta che i NAS o chi per loro hanno effettuato controlli è stato trovato di tutto (casse per la frutta, legno verniciato, basi di legno per magazzini) ma mai le bare.

                            Con il "si dice" non si va da nessuna parte, nei quartieri "si dicono" tante cose. Pure che per colpa di Saviano i poveri bimbi non possono più andare a scuola perché dopo Gomorra fanno i controlli sui pulmini....che non hanno né licenza né assicurazione.
                            Dice ca c'è rimasto sulo 'o mare

                            Pigliatevi i giochi Steam aggratise

                              Online Dieguito

                              • #ForzaNapoliSpesso
                              • Degustatore di ananassi
                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 34360
                              • Karma: 737
                              • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #74 il: Marzo 06, 2012, 13:33:09 pm »
                              Non capisco la polemica francamente, stiamo sostenendo le stesse cose.
                              Io ho solo fatto un'ipotesi sui motivi per cui non conveniva eliminare Saviano quando uscì il libro e non ho capito se le ritieni verosimili o infondate. Ho capito solo che non ti fidi delle voci di quartiere, e su questo non ho difficoltà a darti ragione.

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal