Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Ragioni Karma per messaggio concreto

Messaggio

Zilly

    Degustatore di ananassi
    Ruud Krol
    Post: 19327
  • Karma: 89

A 40 anni, dopo 15 anni di onorato servizio, aver comprato due case senza fare un euro di debito (anche se per farlo tengo un conto corrente vicino allo zero  :asd: ), inizio a sentire il peso della professione.
L'ultimo anno e mezzo, tra pandemie, blocchi, lockdown etc. mi ha portato ad avvertire pesantemente l'usura cui sono stato soggetto dopo 15 anni di corse, responsabilità, problemi, chiamate continue.
Mesi passati chiuso in casa a far poco o nulla, lungi dal rigenerarmi, mi hanno messo a tappeto. Oggi mi sento stanco e svuotato senza più la voglia di correre e sbattermi, di essere sempre pronto e disponibile.
Onestamente non so cosa farei se dovessi rinunciare alla professione e, sinceramente, non ne faccio neanche una questione economica perché tra le due case e le polizze fatte sento di aver messo in sicurezza la mia famiglia.
Che faccio?
Proseguo o non proseguo?
Non sono assolutamente in grado di fare questo lavoro senza dare il 100%, non ci riesco, non mi appartiene.
Non credo sia solo un momento perché ormai vado avanti con il pilota automatico dalla uscita dal lockdown, quindi da oltre un anno.
Ti capisco perfettamente, vivo le tue medesime problematiche da un annetto a questa parte, anche perché facciamo la stessa professione, ma non me la sento di darti alcun consiglio, perché ad averne di buoni li avrei già usati per me.
In bocca al lupo
Cambiato Cambia Ragione Data
SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal