Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Assicurazioni  (Letto 3480 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online Orgrimm

  • Tifosotto da salotto
  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 55222
  • Karma: 855
  • Sesso: Maschio
  • gentilment, iat affancul
  • Squadra del cuore:
« il: Dicembre 10, 2014, 10:07:39 am »
Condividi
In Campania si pagano le assicurazioni più care d'Italia.
Il pensiero comune (che mi vede concorde) è che sia colpa dell'altissimo numero di lettere false e quindi dei premi illegittimi che pagano tutte le compagnie che si trovano ad operare nelle nostre zone, non a caso sono in parecchie ad essersi ritirate dal territorio permettendo a chi è rimasto di alzare ancora di più i costi. In questo modo ovviamente chi ci va a perdere è la persona onesta che non truffa le assicurazioni e si vede aumentare la tariffa senza aver fatto incidenti oppure cancellare la polizza al primo sinistro (a volte addirittura senza motivo).
C'è un'altra scuola di pensiero che vorrei approfondire, secondo la quale la colpa non è delle lettere false ma di qualcos'altro che non ho capito, chi mi illumina? :look:



    Online Cranyo

    • Distruggere... Fa parte del processo creativo. җSopravvissuto al primo grande crushҗ
    • Degustatore di ananassi
    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 54400
    • Karma: 1497
    • Sesso: Maschio
    • Why are you wearing that stupid man suit?
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #1 il: Dicembre 10, 2014, 10:10:28 am »
    Io ho da due anni la mia macchina ferma perché nn posso farmi l'assicurazione

    Qualis vir, talis oratio

    I'm alive,motherfucker!!
    La speranza è una cosa buona, forse la migliore delle cose. E le cose buone non muoiono mai.{Le Ali della Libertà}
     :cranyorschach: :cranyorschach:
     No Sacrifice, No Victory
    Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

      Online Ford Perfect

      • A un bivio, nel dubbio, vai dritto!
      • Degustatore di ananassi
      • Diego Armando Maradona
      • *****
      • Post: 56785
      • Karma: 1706
      • Sesso: Maschio
      • Deus Ex Moto
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #2 il: Dicembre 10, 2014, 10:17:26 am »
      secondo gli istituti di ricerca il numero di frodi è anche superiore al nord, ma credo sia minore il valore degli importi liquidati.
      altre scuole di pensiero non riesco a immaginarne.... l'unica certezza è che sono comunque una truffa legalizzata perchè sarebbe banale risolvere il problema delle false lettere mettendo l'assicurazione ad personam invece che al veicolo e legate a guida virtuosa, curriculum di incidenti e vincolo a servirsi delle officine scelte dalle compagnie per ricevere l'indennizzo. Invece tra poco metteranno l'assicurazione obbligatoria alle biciclette elettriche, sono pronto a scommetterci.
      ou kalon esti to kalon, alla kalon, kalon, kalon

      Assioma di Cole: l'intelligenza nel mondo è una costante.... la popolazione è in aumento.

      FORZA NAPOLI!!!!!!

        Online andreab1926

        • E mi attacco alle stelle che altrimenti si cade...
        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 39649
        • Karma: 2694
        • Sulla testa un pò di sole ed in bocca una canzone
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #3 il: Dicembre 10, 2014, 10:20:40 am »
        Quest'anno sono riuscito a trovare assicurazioni a meno di 700 euro annui per una 1.2 65 cavalli... Gli ultimi 3 anni é stato uno schifo con assicurazioni che sotto i 1000 euro non scendevano.
        In altre regioni pagano annualmente quello che noi paghiamo in un terzo di anno.

          Offline scarrafone

          • Giuseppe Savoldi
          • **
          • Post: 3526
          • Karma: 2
          • Sesso: Maschio
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #4 il: Dicembre 10, 2014, 10:25:15 am »
          E' vero solamente in parte, forse anche quella minore.
          Le compagnie assicurative determinano il premio associandolo al "rischio territoriale".
          Qui si pagà di più perchè il rischio di avere un'incidente è molto più alto rispetto ad altre zone.
          Immagina come se uno che lavora all'ILVA, si volesse fare l'assicurazione sulla vita.
          Ma l'assicurazione RCA è obbligatoria, quella sulla vita no.
          Un automobilista virtuoso dovrebbe esserlo a prescindere, indipendentemente dalla sua residenza, perchè il virtuoso torinese è uguale a quello napoletano, cioè à uno che non fa incidenti  :asd:
          Il rischio dovrebbe gravare in toto su chi ha incidenti.
          In Campania si fanno più incidenti? e che ce ne fotte, pagano chi li fa.
          Allora, perchè non lo si fa?
          Perchè in questo modo farebbero molti meno soldi.
          E' una discriminazione territoriale legata solamente ad una questione economica.
          Se ci fosse possibilità di fare soldi anche al nord, credimi che non si farebbero scrupoli ,dovrebbero solo trovare l'escamotage.

            Online Orgrimm

            • Tifosotto da salotto
            • Diego Armando Maradona
            • *****
            • Post: 55222
            • Karma: 855
            • Sesso: Maschio
            • gentilment, iat affancul
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #5 il: Dicembre 10, 2014, 10:25:46 am »
            secondo gli istituti di ricerca il numero di frodi è anche superiore al nord, ma credo sia minore il valore degli importi liquidati.
            altre scuole di pensiero non riesco a immaginarne.... l'unica certezza è che sono comunque una truffa legalizzata perchè sarebbe banale risolvere il problema delle false lettere mettendo l'assicurazione ad personam invece che al veicolo e legate a guida virtuosa, curriculum di incidenti e vincolo a servirsi delle officine scelte dalle compagnie per ricevere l'indennizzo. Invece tra poco metteranno l'assicurazione obbligatoria alle biciclette elettriche, sono pronto a scommetterci.

            Il grassetto è sicuramente vero e te lo appoggio :look: il fatto delle officine scelte dalle compagnie sarebbe comunque aggirabile con un accordo tra agente locale e officina più o meno come avviene adesso

            Però il numero di frodi superiore al nord non mi risulta, anzi http://casellario.inail.it/repository/ContentManagement/information/N1338710629/Documento%20frodi%20assicurative.pdf

            Per numero
            9.58% Campania
            6.17% Puglia
            4.03% Calabria

            (le percentuali più alte d'Italia) contro

            0.99% Piemonte
            0.95% Lombardia
            0.79% Veneto

            Queste ultime non sono le percentuali più basse d'Italia, che si registrano in Valle d'Aosta, Friuli e Trentino, ma ho preso i dati di tre regioni popolose e rappresentative

            La statistica per importi è simile, cambia quale decimo percentuale ma la classifica resta più o meno quella
            « Ultima modifica: Dicembre 10, 2014, 10:28:31 am da Orgrimm »


              Online Orgrimm

              • Tifosotto da salotto
              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 55222
              • Karma: 855
              • Sesso: Maschio
              • gentilment, iat affancul
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #6 il: Dicembre 10, 2014, 10:32:08 am »
              E' vero solamente in parte, forse anche quella minore.
              Le compagnie assicurative determinano il premio associandolo al "rischio territoriale".
              Qui si pagà di più perchè il rischio di avere un'incidente è molto più alto rispetto ad altre zone.
              Immagina come se uno che lavora all'ILVA, si volesse fare l'assicurazione sulla vita.
              Ma l'assicurazione RCA è obbligatoria, quella sulla vita no.
              Un automobilista virtuoso dovrebbe esserlo a prescindere, indipendentemente dalla sua residenza, perchè il virtuoso torinese è uguale a quello napoletano, cioè à uno che non fa incidenti  :asd:
              Il rischio dovrebbe gravare in toto su chi ha incidenti.
              In Campania si fanno più incidenti? e che ce ne fotte, pagano chi li fa.
              Allora, perchè non lo si fa?
              Perchè in questo modo farebbero molti meno soldi.
              E' una discriminazione territoriale legata solamente ad una questione economica.
              Se ci fosse possibilità di fare soldi anche al nord, credimi che non si farebbero scrupoli ,dovrebbero solo trovare l'escamotage.

              Ma quindi il problema è legislativo più che del cartello delle assicurazioni


                Offline NaplesInTheheart

                • Degustatore di ananassi
                • Omar Sivori
                • ****
                • Post: 13356
                • Karma: 60
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #7 il: Dicembre 10, 2014, 10:53:58 am »
                Ma quindi il problema è legislativo più che del cartello delle assicurazioni
                È un pò tutto. C'è gente che come mestiere "fa le lettere" e la cosa è molto grave.  Alla fine non è che siamo vittime per caso, ma paghiamo la solita mente malata di qualche criminale.
                "Quando ad un certo punto si sta in un continuio ciacolare, la ciacola porta al continuo cazzeggio, sul cazzeggio e la supercazzola sono uno specialista. Ho voluto fare dichiarazioni che andavano in quella direzione. "
                 :allahsi3:

                  Offline Bud Spencer_da Bari 88

                  • Degustatore di ananassi
                  • Ruud Krol
                  • ****
                  • Post: 19404
                  • Karma: 127
                  • Da Bari con furore
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #8 il: Dicembre 10, 2014, 11:15:54 am »
                  Il grassetto è sicuramente vero e te lo appoggio :look: il fatto delle officine scelte dalle compagnie sarebbe comunque aggirabile con un accordo tra agente locale e officina più o meno come avviene adesso

                  Però il numero di frodi superiore al nord non mi risulta, anzi http://casellario.inail.it/repository/ContentManagement/information/N1338710629/Documento%20frodi%20assicurative.pdf

                  Per numero
                  9.58% Campania
                  6.17% Puglia
                  4.03% Calabria

                  (le percentuali più alte d'Italia) contro

                  0.99% Piemonte
                  0.95% Lombardia
                  0.79% Veneto

                  Queste ultime non sono le percentuali più basse d'Italia, che si registrano in Valle d'Aosta, Friuli e Trentino, ma ho preso i dati di tre regioni popolose e rappresentative

                  La statistica per importi è simile, cambia quale decimo percentuale ma la classifica resta più o meno quella

                   :sisi:


                  ... PER DIO E PER LO IMPERATORE! RIFEUDALESIMO CONTRO L' INVASIONE DELLO SARACINO ISLAMICO ET LI TRADITORI BOLSCEVICHI!

                    Offline scarrafone

                    • Giuseppe Savoldi
                    • **
                    • Post: 3526
                    • Karma: 2
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #9 il: Dicembre 10, 2014, 11:30:45 am »
                    Le assicurazioni sono potentissime e credo che abbiano più di un'influenza sul legislatore.

                      Online Yavonz Fomentator

                      • Fondatore unico di Yavonz, gli altri sono pezzotti.
                      • Antônio Careca
                      • ******
                      • Post: 23683
                      • Karma: 266
                      • Sesso: Maschio
                      • L'inverno sta arrivando...e la coperta è corta
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #10 il: Dicembre 10, 2014, 15:01:44 pm »
                      Se il numero di sinistri registrati è maggior in altre regioni, perche napoli ha la più alto costo di premio??


                      Il premio dovrebbe essere direttamente proporzionale al numero di sinistri registrati di ogni provincia? (va a provincia non a regione)

                      allora se nella provincia di Milano ci sono 10 sinistri all'anno e in provincia di Napoli 4 all'anno(che poi voglio sapere come fanno a sapere se 2 dei 4 sinistri sono truffe), non ha senso avere il premio per la provincia di Napoli 10 volte maggiore a quello della Provincia di Milano

                        Offline Peppe Paname

                        • Degustatore di ananassi
                        • Edinson Cavani
                        • ****
                        • Post: 11063
                        • Karma: 192
                        • Sesso: Maschio
                        • una personalità
                          • 4U
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #11 il: Dicembre 10, 2014, 15:07:07 pm »
                        Se il numero di sinistri registrati è maggior in altre regioni, perche napoli ha la più alto costo di premio??


                        Il premio dovrebbe essere direttamente proporzionale al numero di sinistri registrati di ogni provincia? (va a provincia non a regione)

                        allora se nella provincia di Milano ci sono 10 sinistri all'anno e in provincia di Napoli 4 all'anno(che poi voglio sapere come fanno a sapere se 2 dei 4 sinistri sono truffe), non ha senso avere il premio per la provincia di Napoli 10 volte maggiore a quello della Provincia di Milano
                        dove hai preso questi dati?

                        Vivi ogni giorno come se fosse Antani

                          Online Yavonz Fomentator

                          • Fondatore unico di Yavonz, gli altri sono pezzotti.
                          • Antônio Careca
                          • ******
                          • Post: 23683
                          • Karma: 266
                          • Sesso: Maschio
                          • L'inverno sta arrivando...e la coperta è corta
                          • Squadra del cuore:

                            Offline Peppe Paname

                            • Degustatore di ananassi
                            • Edinson Cavani
                            • ****
                            • Post: 11063
                            • Karma: 192
                            • Sesso: Maschio
                            • una personalità
                              • 4U
                            • Squadra del cuore:

                            Vivi ogni giorno come se fosse Antani

                              Online Orgrimm

                              • Tifosotto da salotto
                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 55222
                              • Karma: 855
                              • Sesso: Maschio
                              • gentilment, iat affancul
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #14 il: Dicembre 10, 2014, 15:26:34 pm »
                              Se il numero di sinistri registrati è maggior in altre regioni, perche napoli ha la più alto costo di premio??

                              Il premio dovrebbe essere direttamente proporzionale al numero di sinistri registrati di ogni provincia? (va a provincia non a regione)

                              allora se nella provincia di Milano ci sono 10 sinistri all'anno e in provincia di Napoli 4 all'anno(che poi voglio sapere come fanno a sapere se 2 dei 4 sinistri sono truffe), non ha senso avere il premio per la provincia di Napoli 10 volte maggiore a quello della Provincia di Milano

                              Perché le assicurazioni non pagano solo quando i carabinieri riscontrano il sinistro ma anche quando questo non viene denunciato. Il numero di sinistri è inferiore a Milano rispetto che a Napoli ma la quantità di soldi che pagano le assicurazioni a Napoli è molto maggiore di quella che pagano a Milano


                                 

                                SimplePortal 2.3.5 © 2008-2012, SimplePortal