Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: E' nata la Bandiera dei CAMPI FLEGREI!  (Letto 488 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline BluNapoli

  • Napoli Unica Fede
  • Luís Vinício
  • ***
  • Post: 5623
  • Karma: 7
  • Sesso: Maschio
  • Napoli capitale del SUD!
  • Squadra del cuore:
« il: Giugno 24, 2016, 17:37:41 pm »
Condividi
E' nata la Bandiera dei CAMPI FLEGREI!



Il logo dei Campi Flegrei:

Si conclude tra soddisfazione ed entusiasmo il concorso di idee per la realizzazione di un logo rappresentativo della “terra ardente”, indetto dal Comitato Bandiera dei Campi Flegrei. Un “simbolo” sotto il cui segno concretizzare speranze e sogni di tutela, sviluppo e valorizzazione dei nostri luoghi al di fuori dei confini locali. Questo lo scopo della gara che ha raccolto oltre sessanta candidature spontanee, alcune provenienti anche dall’estero.


I PARTECIPANTI – Voto on line, giuria tecnica e valutazione delle scuole hanno portato alla selezione della proposta, presentata sabato 18 giugno, nel corso della cerimonia pubblica svoltasi presso il Castello di Baia, sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei, alla presenza dei giurati, dei membri del comitato promotore, i Sindaci dell’area flegrea e delegati, studenti, nonché il Presidente dell’Ente Parco e rappresentati del Polo museale che ha ospitato la premiazione. Una sezione specifica è stata inoltre dedicata agli elaborati dei giovanissimi alunni delle scuole.


IL VINCITORE – Vincitore del concorso è Diego Serpico, giovanissimo designer, premiato con un’opera dell’artista Pasquale Bandiera. Il suo simbolo, da oggi, rappresenterà i Campi Flegrei. I Comuni di Pozzuoli, Monte di Procida, Bacoli, Quarto e Procida insieme con l’Ente Parco dei Campi Flegrei hanno sottoscritto l’impegno a divulgare il simbolo ponendolo accanto allo stemma municipale durante eventi, manifestazioni e patrocini. Tutte le proposte pervenute al Comitato, sono state pubblicate in forma anonima sul sito dedicato all’iniziativa, molte delle quali corredate da dettagli sulla strategia progettuale. Per esse il comitato promotore ha già lanciato l’idea di stampare pannelli divulgativi e un’apposita pubblicazione cartacea, per i quali si è alla ricerca di sponsor. Nelle targhe di riconoscimento consegnate ai sindaci, agli allievi e ai giurati, l’invito a continuare a lavorare sinergicamente per il territorio, con l’auspicio che il percorso di sviluppo sociale e turistico possa ricevere sempre nuovi impulsi. Tutte le foto della cerimonia sono disponibili sul sito www.bandieradeicampiflegrei.it
FONTE: cronacaflegrea.it

Fanno parte dei Campi Flegrei i comuni di: Bacoli, Pozzuoli, Monte di Procida, Quarto ed i quartieri di Napoli: Bagnoli, Fuorigrotta, Pianura, Posillipo, Soccavo, Agnano, Pisani.

(dall'emittente televisiva regionale 4° Canale Flegreo)

(dall'emittente televisiva regionale Campi Flegrei)


La bandiera ed il logo in vari formati sono disponibili a questo indirizzo:
https://goo.gl/IM2CvJ

    Offline Quentin

    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 40920
    • Karma: 1323
    • Sesso: Maschio
    • Nu jeans pe maglietta
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #1 il: Giugno 24, 2016, 21:15:20 pm »
    Indipendenza dalla provincia di Napoli!!1!
    #flexit

      



      Offline BluNapoli

      • Napoli Unica Fede
      • Luís Vinício
      • ***
      • Post: 5623
      • Karma: 7
      • Sesso: Maschio
      • Napoli capitale del SUD!
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #2 il: Giugno 24, 2016, 22:12:26 pm »
      Indipendenza dalla provincia di Napoli!!1!
      #flexit
      Sta storia dell'indipendenza la vedo una grande cazzata, per essere indipendente, un popolo deve essere totalmente autosufficiente ed in questo mondo globalizzato è ormai difficilissimo esserlo...

      A parte gli scherzi, credo che scegliere una bandiera per identificare un territorio è molto importante e può essere il preludio per un rilancio economico e turistico del territorio così come già accaduto in altre realtà del centro/nord italia, speriamo che sia solo l'inizio di un processo che porti a valorizzare turismo e prodotti locali!

        Offline Don Ciccio Savastano

        • Degustatore di ananassi
        • Gianfranco Zola
        • **
        • Post: 1970
        • Karma: 12
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #3 il: Luglio 02, 2017, 18:43:16 pm »
        Domani sera alle 23:10, su Rai 1, andrà in onda il programma Fuori Luogo, condotto da Tozzi (quello di Gaia), che è dedicato ai Campi Flegrei. Metto la notizia qui per chi fosse interessato a vederlo.
        QUANDO LA TECNOLOGIA E' ARTE

          Offline BluNapoli

          • Napoli Unica Fede
          • Luís Vinício
          • ***
          • Post: 5623
          • Karma: 7
          • Sesso: Maschio
          • Napoli capitale del SUD!
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #4 il: Luglio 02, 2017, 18:58:22 pm »
          Domani sera alle 23:10, su Rai 1, andrà in onda il programma Fuori Luogo, condotto da Tozzi (quello di Gaia), che è dedicato ai Campi Flegrei. Metto la notizia qui per chi fosse interessato a vederlo.
          Grazie Ciccio, non lo sapevo, di sicuro non lo perderò!  :ok:
          Ho trovato qualche info in più:


          Fuori Luogo, il programma di Rai1 condotto da Mario Tozzi, in onda il 3 luglio alle 23.10 su Rai1 (in replica l’8 luglio alle 8.25) inizia la sua serie estiva con una puntata di stretta attualità: un approfondimento, senza inutili allarmismi, sugli strani fenomeni che stanno preoccupando gli abitanti dei Campi Flegrei. Negli ultimi tempi i Campi Flegrei, il supervulcano più grande d’Europa e quello più pericoloso al mondo, ma anche quello più controllato del pianeta, ha dato segni di un aumento della sua attività.

          In particolare la terra si è alzata, trema e in un campeggio nella famosa Solfatara, si sentono boati provenire dal sottosuolo. Mario Tozzi incontrerà i ricercatori che studiano i segnali che sta mandando il vulcano, per capire a che punto e’ il livello di rischio della zona, ma esaminerà anche tutti i sistemi con cui si sorveglia il suo possibile risveglio. Ospite d’eccezione della puntata sara’ il cantautore Edoardo Bennato, nato nei Campi Flegrei e da sempre impegnato a tenere i riflettori accesi sui problemi di quella zona.

          Tozzi sorvolerà poi la grande solfatara con un drone, si spostera’ nella solfatara Pisciarelli, il luogo dove l’attivita’ delle fumarole e’ aumentata di piu’, e andra’ dentro il cratere degli Astroni, l’unico vulcano rimasto intatto e riconoscibile, fra i circa 29 contenuti nella caldera dei Campi Flegrei. Si vedra’ anche la ricostruzione grafica di un pozzo pilota profondo 500 metri, che ha gia’ fornito dei dati nuovissimi sulla storia delle eruzioni vulcaniche dei Campi Flegrei. Si passera’ quindi nel Serapeo di Pozzuoli, monumento simbolo del bradisismo flegreo e si andra’ poi a Ischia. Inoltre, si vedra’ la grande bellezza del Parco Archeologico di Baia e della sua "Citta’ sommersa" sotto le acque del mare, a pochi metri di profondità.

            Offline Don Ciccio Savastano

            • Degustatore di ananassi
            • Gianfranco Zola
            • **
            • Post: 1970
            • Karma: 12
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #5 il: Luglio 02, 2017, 19:04:22 pm »
            Grazie Blu! Anche io non vorrei perdermelo. Però se qualcuno non può fare tardi domani sera, ci sarà la replica Sabato alle 09:04 sempre su Rai 1 .
            QUANDO LA TECNOLOGIA E' ARTE

               

              SimplePortal 2.3.5 © 2008-2012, SimplePortal