CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

All off => Off topic - La Scugnizzeria => Topic aperto da: Napolinelcuore96 - Luglio 25, 2021, 23:12:02 pm

Titolo: La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 25, 2021, 23:12:02 pm
Vivo da un po' in Germania e apro questo topic, per qualcuno che vorrebbe partire e sarebbe interessato a dei consigli, oppure solo per rispondere a qualche vostra domanda sulla Germania vista da uno che l'ha vissuta appieno.
Vi risponderò con la massima sincerità, non sono di parte, quindi vi dirò la verità qualunque essa sia :asd:
Sono aperte le domande  :birra:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: 'o Banc 'e Napule - Luglio 25, 2021, 23:28:42 pm
Sono veramente stronzi come sembrano?
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: LAGRANGIA - Luglio 25, 2021, 23:32:01 pm
Ti chiedo semplicemente qualche traccia di viaggio interessante non mainstream...
Spesso si trovano belle offerte per i principali hub come dusselford e Francoforte ma non mi attirano... Forse mi perdo qualche meta naturalistica con Resort nella provincia di questi centri?

Boh...
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 25, 2021, 23:59:57 pm
Ti chiedo semplicemente qualche traccia di viaggio interessante non mainstream...
Spesso si trovano belle offerte per i principali hub come dusselford e Francoforte ma non mi attirano... Forse mi perdo qualche meta naturalistica con Resort nella provincia di questi centri?

Boh...
Ti posso dare un paio di posti naturalistici, sono un po' mainstream, ma sono posti che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita, la Germania ha preso la nomea di città fredda e non turistica, ma non è cosi, ti elenco alcuni posti che mi hanno fatto rimanere a bocca aperta.
Il Rakotzbrücke, chiamato anche "il ponte del diavolo", meraviglioso.
Il lago Obersee che lo trovi ai confini con l'Austria, quindi molto vicino all'Italia.
Il castello di Neuschwanstein, una cosa clamorosa, se riesci a trovare lo scorcio perfetto, ti sembra di essere ad Hogwarts.
Poi ci sono valle della Mosella e la foresta nera, anche mi sono piaciute un sacco.
Poi nel periodo natalizio tutta la Germania è magnifica, si vive proprio il natale, c'è un atmosfera incredibile, provare per credere.
Ti do anche un paio di diritte a livello di città metropolitane, ovviamente basate sulla mia esperienza, non le ho viste tutte, la Germania è enorme, quindi sicuramente salterò qualcuna bella.
Allora la capitale, Berlino, forse per chi viene da fuori a visitare la Germania è la meno indicata, perché è l'unica città che con la Germania non ha niente a che fare, è una città multiculturale, è bellissima e piena di storia, ma non è l'essenza della Germania.
Ad esempio Berlino è l'unica città che mi fa sentire come se stessi a Napoli, è super caotica, a me piace.
Amburgo meravigliosa, Dresden,Colonia,Monaco sono belle, poi ci sta Dusseldorf, lei è la capitale finanziara della Germania, quindi diciamo che si trova molto lusso, l'auto più scema, cioè proprio l'operaio, è la Porsche.
Non mi sono piaciute per niente Dortmund e Francoforte.
Poi ho visitato tantissimi paesini incantati, ma la lista sarebbe infinita, perché i paesini tedeschi sembrano tutti usciti dalle fiabe.

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 26, 2021, 00:09:34 am
Sono veramente stronzi come sembrano?
Allora se dobbiamo parlare della generazione vecchia, intendo dai 65 in sù, bhe, ci trovi molti stronzi che però si camuffano da agnellini, ma ci sta.
Se dovessimo parlare della nuova generazione, intesa dai 18 ai 50, allora cambierebbe tutto.
Ho solo 26 anni, ma nella mia breve vita ho girato tanto e ti posso dire una cosa, la Germania con la generazione attuale è uno dei paesi più aperti mentalmente.
Non siamo ai livelli dell'Olanda o di qualche parte del sud-est asiatico, loro sono i migliori sotto questo punto di vista.
Ma per portarti un esempio, in strada passa una ragazza con i capelli verdi, 15 piercing sul viso e tutta tatuata e nessuna l'osserva, ho provato a fare questo esperimento più volte, guardandomi attorno, è incredibile come non giudicano con gli sguardi, ahimè l'Italia negli ultimi anni si sta svegliando sotto quest'aspetto, ma siamo ancora lontani, questi sono sempre dei miei pareri, basati sulla mia esperienza.
In generale non sono stronzi comunque, hanno i loro personaggi come in tutto il mondo, ma la nomea che si sono fatti non è reale.
Possiamo dire che siano più freddi, ma è diverso da "stronzi".

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: mtpgpp - Luglio 26, 2021, 10:22:52 am
mia moglie fece la tesi a fraising (vicino monaco) e ho vissuto un po' la zona da turista, lingua a parte ci vivrei subito, tanto verde, tanti spazi, cittadine molto caratteristiche, ci ho fatto il periodo di natale /capodanno spettacolare (freddo fottuto a parte).

come efficienza e ricchezza +- la lombardia in pratica ma con 4 volte gli spazi a disposizione che rendono il tutto molto più vivibile

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: SPicciFoggia - Luglio 26, 2021, 10:31:58 am
Vivo da un po' in Germania e apro questo topic, per qualcuno che vorrebbe partire e sarebbe interessato a dei consigli, oppure solo per rispondere a qualche vostra domanda sulla Germania vista da uno che l'ha vissuta appieno.
Vi risponderò con la massima sincerità, non sono di parte, quindi vi dirò la verità qualunque essa sia :asd:
Sono aperte le domande  :birra:
Per partire intendi emigrare?

Se sì, che requisiti ci vogliono?

Cioè, uno che ha qlk soldino da parte ma non ha competenze specifiche ne conoscenza della lingua, potrebbe pensare di trasferirsi e mettersi in proprio aprendo un attività?

< accelerata, virata, frenata, sterzata... che bel mestiere il giornalAismo sbortivo...

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Puck - Luglio 26, 2021, 11:08:15 am
mia moglie fece la tesi a fraising (vicino monaco) e ho vissuto un po' la zona da turista, lingua a parte ci vivrei subito, tanto verde, tanti spazi, cittadine molto caratteristiche, ci ho fatto il periodo di natale /capodanno spettacolare (freddo fottuto a parte).

come efficienza e ricchezza +- la lombardia in pratica ma con 4 volte gli spazi a disposizione che rendono il tutto molto più vivibile

Una cosa così

https://www.youtube.com/watch?v=--WQkJuFQ4s

 :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 26, 2021, 13:04:55 pm
Per partire intendi emigrare?

Se sì, che requisiti ci vogliono?

Cioè, uno che ha qlk soldino da parte ma non ha competenze specifiche ne conoscenza della lingua, potrebbe pensare di trasferirsi e mettersi in proprio aprendo un attività?

< accelerata, virata, frenata, sterzata... che bel mestiere il giornalAismo sbortivo... >
Intendevo entrambe le cose, partire per un weekend oppure emigrare.
A livello di requisiti intesi come leggi per stare in regola, non ci vuole quasi niente, essendo sul suo suolo europeo.
Dovrai fare solo l'anmeldung al comune(residenza), ma dimenticati i tempi biblici, trovi l'appartamento, vai al comune metti la firma e sei residente in Germania.
Attenzione a non dimenticare  di iscriversi all'A.I.R.E(anagrafe italiani residenti all'estero), si hanno 90 giorni di tempo da quando non si è più residenti in Italia, ma bisogna iscriversi solo se si ha intenzione di rimanere per più di 12 mesi a vivere su un suolo non italiano.
Poi dovresti trovare subito un lavoro in Germania, perché essendoci l'assicurazione sanitaria obbligatoria, ti verrebbe più comodo con un lavoro, perché l'assicurazione poi viene pagata a metà con il datore di lavoro, se non lavori invece devi pagarla per intera da solo( circa 205 euro al mese).
Ovviamente questo è solo per l'inizio, perché se dovessi perdere il lavoro dopo 1 anno che sei saresti in Germania, cambia tutto, l'assicurazione sanitaria verrebbe pagata dallo stato, a patto che tu ti scriva a l'arbeitsamt, che ti pagherà il 70% dello stipendio percepito e nel frattempo ti trova lavoro, puoi rifiutare fino a tre proposte di lavoro, dopodiché iniziano a scalarti la percentuale sulla paga mensile, quindi 60%,50%, fino ad arrivare al 0%.
Hai diritto solo ad un anno di arbeitsamt, dopodiché se proprio non dovessi riuscire a trovare lavoro, andresti al Hartz Iv, cioè il sussidio statale, ti pagano l'affitto di casa in base ai componenti familiari e ti danno 600 euro al mese più assegni familiari, a patto che loro abbiano il controllo su tutto, ogni tre mesi devi mostrare il conto corrente e non devono esserci spese inerenti a "svaghi", perché i soldi del sussidio statale non ti vengono dati i contanti, ma tipo digitalmente, quindi sono giusto per vivere.
Questo è per farti capire che una volta che si entra nel giro tedesco non rimani mai senza soldi, ovviamente, con l'hartz IV perdi un po' di privacy nei movimenti economici della tua vita, ma campi bene.
Per arrivare all'hartz IV però ricordiamo che per un anno non dovresti trovare lavoro presso all'Arbeitsamt, tradotto significa, che non devi avere proprio voglia di lavorare, perché l'Arbeitsamt ti offre lavori uno dietro l'altro, ad esempio mio fratello ha fatto la domanda e dopo un giorno aveva 10 offerte di lavoro in posta.
Però per iscriverti all'Arbeitsamt, che poi sarebbe il sussidio di disoccupazione, devi avere un anno lavorativo, anche non continuativo, negli ultimi tre anni sul suolo tedesco.
Tutto questo per dirti, che all'inizio non potendo iscriverti all'Arbeitsamt(non avendo i requisiti di un anno di lavoro) dovresti trovare subito un lavoro, anche di battaglia, perché sulla tua assicurazione vengono assicurati anche i bambini e tua moglie, a patto che lei guadagna non più di 400 euro mensili.
Mi sono un po' dilungato, scusami, ora passo alle tue domande  :asd:
Se hai un qualche soldino da parte e sai stare nel campo della ristorazione, potresti provare ad aprire qualcosa, però non è più come una volta, il tedesco sta iniziando a capire la qualità del cibo, gli abbiamo insegnato tanti noi italiani, quindi non mangiano più pasta con il ketchup, ma vogliono cose di qualità e te le pagano anche bene.
Lo scoglio più grande è la lingua, io ho un livello di B2 e sto abbastanza bene, ma ho fatto un anno di scuola privata mentre lavoravo, stavo dalle 7 di mattina fino all'1 di notte in giro, un anno infernale.
Diciamo che la lingua è importante, i tedeschi non sono come gli inglesi che se non parli la loro lingua, ti rompono il maroni parlandoti velocemente, i tedeschi sono molto bravi su questo lato, cercando di aiutarti (tranne casi rari), trovi pure il banchiere che ti inizia a parlare in maniere elementare, ma appunto, devi avere almeno un livello elementare.
Se invece conoscessi l'inglese, saresti in una botte di ferro, anche se comunque è preferibile imparare la lingua del posto.
Qui parlano tutti inglese, pure i vecchietti di 80 anni, la scuola punta molto sull'inglese da tanti anni, quindi è una nazione che parla molto bene inglese.
Ultimo consiglio personale, se volessi aprire qualcosa, sarebbe buono, si guadagna benissimo, ma in Germania puoi fare una vita molto agiata anche solo con un lavoro in fabbrica, ovviamente non subito, perché all'inizio dovresti lavorare tramite agenzia e si guadagna 1400 netti al mese(minimo), avendo la Germania la paga minima oraria, mi sembra che in questo momento si aggira sui 9,50 lordi all'ora.
Mio padre ha iniziato con l'agenzia e poi è stato preso dalla fabbrica e ora si porta a casa minimo 2200 euro netti al mese con 8 ore di lavoro, togliendo i premi produzione ogni anno ecc.
Il suocero di mio fratello ha trovato lavoro alla volkswagen e oltre a prendere i 3200 euro netti al mese, ha preso l'anno scorso 7 mila euro di premio produzione( grazie alla Tiguan  :asd: ), e il suocero di mio fratello non parla un tedesco buono, anzi.
Questo per dirti che con la voglia di fare, qui ti fai strada.
Gli aspetti negativi sono sempre gli stessi, mancanza della famiglia, mancanza dell'essere circondato dall'italiano, mancanza della lingua madre, è una nazione più fredda rispetto all'Italia, in tutti i sensi.
Aspetti positivi, hai sempre lavoro oppure non rimani mai senza aiuti, burocrazia al minimo, molto verde che porta aria buona, buonissima.
Approfitto per le ultime due precisazioni, la vita non è più cara, almeno che tu non voglia il prosciutto San Daniele, allora lo paghi di più rispetto all'Italia, ma su molte cose il prezzo è anche inferiore all'Italia, ad esempio suoi prodotti di pulizia.
Mentre la seconda, non mi venite a dire "pure qua si trova lavoro a 2200 euro netto al mese" e ci credo, ma hai molto meno possibilità di trovarlo, qui è una cosa normale se ti dai da fare e non hai nemmeno paura di lasciare un lavoro che non ti piace, lasci il lavoro oggi e se ti metti a cercarlo subito, dopodomani stai già lavorando al 100%.
Non devi "farti piacere" per forza un lavoro, questa è una gran cosa a livello mentale.

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: DanceOfDeath - Luglio 26, 2021, 13:07:29 pm
Dal 27/12 2008 al 7/1/2009 a Francoforte :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 26, 2021, 13:11:55 pm
Dal 27/12 2008 al 7/1/2009 a Francoforte :look:
Come ti è sembrata? A me Francoforte non mi è piaciuta tanto, ma forse nel periodo natalizio era più bella  :sisi:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: carcadee - Luglio 26, 2021, 20:15:44 pm
mia moglie fece la tesi a fraising (vicino monaco) e ho vissuto un po' la zona da turista, lingua a parte ci vivrei subito, tanto verde, tanti spazi, cittadine molto caratteristiche, ci ho fatto il periodo di natale /capodanno spettacolare (freddo fottuto a parte).

come efficienza e ricchezza +- la lombardia in pratica ma con 4 volte gli spazi a disposizione che rendono il tutto molto più vivibile
Efficienza della Lombardía? Chiedilo ad un pendolare della Rhur e a uno padano.
Inoltre il costó della vita un generale in Germanía é piú basso che al Nord Italia.

Enviado desde mi Redmi 7A mediante Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 26, 2021, 21:31:15 pm
Efficienza della Lombardía? Chiedilo ad un pendolare della Rhur e a uno padano.
Inoltre il costó della vita un generale in Germanía é piú basso che al Nord Italia.

Enviado desde mi Redmi 7A mediante Tapatalk
Rispondo per entrambe le affermazioni avendo vissuto entrambe le zone.
Allora a Milano i trasporti funzionano alla grande se sei abituato al sud, ma non sono minimamente paragonabili a quelli tedeschi, anche se devo ammettere che nemmeno i prezzi dei vari abbonamenti sono paragonabili, cioè in Germania costano di più.
Per quanto riguarda il costo della vita è la verità, la Lombardia è più cara per quello che ho potuto costatare.
I mezzi pubblici ho provato solo quelli di Milano, quindi può essere che nel resto della regione Lombardia siano una schifezza.
Un'altra cosa bellissima, le autostrade senza pedaggio che sono comunque un passo avanti rispetto alle nazioni nella quale te le fanno pagare.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Phoenixx - Luglio 26, 2021, 23:32:37 pm


[....]

Da come l'hai raccontata deve essere fantastica. In un'altra vita probabilmente sarebbe bello fare una scelta del genere.

Adesso tra famiglia, lavoro e legami vari, per partire per un paese estero a 30 anni ci vogliono le palle cubiche. Se non avessi lavoro e famiglia probabilmente ci avrei anche pensato.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Luglio 26, 2021, 23:40:35 pm
Ma è ancora divisa in tre parti?

Io in Germania sono stato a Francoforte per lavoro e grossa delusione. Mi aspettavo la supermetropoli, forse per ignoranza mia, e invece mi sembra un capoluogo di provincia.
Poi durante i mondiali del 2006 andai a vedere ottavi e quarti e mi girai diverse citta. Alcune improbabili come Kaiserslautern, altre molto belle come Colonia e ovviamente Berlino, bellissima.
La sensazione, perché per il poco tempo che ci ho passato p, non si può parlare di altro, è di un paese in cui si vive molto bene, in cui le cose funzionino, in cui le tasse capisci a cosa servono.
Personalmente non so se riuscirei ad adattarmi causa clima principalmente.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Phoenixx - Luglio 26, 2021, 23:42:35 pm
È vero che ci sono tanti napoletani in Germania?
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Luglio 26, 2021, 23:46:35 pm
È vero che ci sono tanti napoletani in Germania?
Ma i napoletani dov e che non stanno?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: SPicciFoggia - Luglio 26, 2021, 23:51:56 pm
@napoli

Grazie 1000 per la risp
Sei stato molto esaustivo....

Una scelta simile io la farei pure, però mi spaventerebbe il fatto di muovermi eventualmente da solo....



< accelerata, virata, frenata, sterzata... che bel mestiere il giornalAismo sbortivo...

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 27, 2021, 00:16:46 am
Ma è ancora divisa in tre parti?

Io in Germania sono stato a Francoforte per lavoro e grossa delusione. Mi aspettavo la supermetropoli, forse per ignoranza mia, e invece mi sembra un capoluogo di provincia.
Poi durante i mondiali del 2006 andai a vedere ottavi e quarti e mi girai diverse citta. Alcune improbabili come Kaiserslautern, altre molto belle come Colonia e ovviamente Berlino, bellissima.
La sensazione, perché per il poco tempo che ci ho passato p, non si può parlare di altro, è di un paese in cui si vive molto bene, in cui le cose funzionino, in cui le tasse capisci a cosa servono.
Personalmente non so se riuscirei ad adattarmi causa clima principalmente.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
La Germania è divisa in 16 Land, essendo una repubblica federale, i 16 Land dovrebbero essere "autonomi", ma negli ultimi anni il potere si è spostato nella mani del governo e nel Land di Berlino.
Governo e Parlamento di Berlino hanno legislazione esclusiva su tutte le materie più rilevanti della politica nazionale come relazioni internazionali, difesa, accordi commerciali, poste e telecomunicazioni ecc.
In molti altri settori, invece, la legislazione è definita concorrente, perché governo centrale e Land hanno pari diritto di intervento. Tra questi, numerose materie economiche, servizi pubblici, regolazione dell’immigrazione, gestione territoriale. In caso di contrasti, l’art. 72 della Legge Fondamentale riconosce però la superiorità al governo centrale.
Ciò non significa però che essi abbiano un ruolo marginale nella politica tedesca: le loro istanze, soprattutto quelle dei Land più grandi, ricchi e popolosi (come la Baviera) vengono tenute in gran considerazione, e gli equilibri politici che si stabiliscono nelle elezioni locali (che si tengono ogni 5 anni) hanno conseguenze anche su quelli di Berlino e sulla solidità del Governo federale.
La situazione clima disastrosa era una volta, il clima sta cambiando, come in tutto il mondo d'altronde, ad esempio qui si arriva anche ai 38° gradi, ovviamente si arriva anche spesso ai -14°.
Io amo il clima attuale tedesco, sai perché? In estate passi tutta la giornata con il calore, anche tanto alcune volte, ma è uguale quanti gradi abbiano fatto durante la giornata, nella notte arriva sempre il fresco che ti fa dormire, sempre.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 27, 2021, 00:21:52 am
È vero che ci sono tanti napoletani in Germania?
Ci sono tanti napoletani, ma come diceva il nostro amico Cemturio, siamo davvero dappertutto.
Poi se dobbiamo parlare di Italiani, allora ti dico che siamo, dati alla mano dell'A.I.R.E, 850 mila tra i italiani puri e italiani nati e cresciuti in Germania, quindi siamo la seconda comunità dopo i Turchi che sono 2 milioni tipo.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 27, 2021, 00:26:23 am
@napoli

Grazie 1000 per la risp
Sei stato molto esaustivo....

Una scelta simile io la farei pure, però mi spaventerebbe il fatto di muovermi eventualmente da solo....



< accelerata, virata, frenata, sterzata... che bel mestiere il giornalAismo sbortivo... >
Puoi provare, mal che vada ritorni indietro, sicuramente non torni con i debiti, ma con qualche solo conservato.

Una precisazione per tutti, la Germania sembra una nazione fantastica e lo è, cioè sulla carta è cosi, ma ci sono due cose contro le 100 mila cose positive della Germania e tante volte queste due cose battono tutte quelle positive, la mancanza dell'Italia in primis e il sentirsi spaesato con la lingua in secundis.
Prima parlavo dell'inglese, ma quello dovreste usarlo per iniziare, poi la lingua va imparata per integrarsi al meglio, almeno un B2, come giusto che sia.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Luglio 27, 2021, 07:18:35 am
La Germania è divisa in 16 Land, essendo una repubblica federale, i 16 Land dovrebbero essere "autonomi", ma negli ultimi anni il potere si è spostato nella mani del governo e nel Land di Berlino.
Governo e Parlamento di Berlino hanno legislazione esclusiva su tutte le materie più rilevanti della politica nazionale come relazioni internazionali, difesa, accordi commerciali, poste e telecomunicazioni ecc.
In molti altri settori, invece, la legislazione è definita concorrente, perché governo centrale e Land hanno pari diritto di intervento. Tra questi, numerose materie economiche, servizi pubblici, regolazione dell’immigrazione, gestione territoriale. In caso di contrasti, l’art. 72 della Legge Fondamentale riconosce però la superiorità al governo centrale.
Ciò non significa però che essi abbiano un ruolo marginale nella politica tedesca: le loro istanze, soprattutto quelle dei Land più grandi, ricchi e popolosi (come la Baviera) vengono tenute in gran considerazione, e gli equilibri politici che si stabiliscono nelle elezioni locali (che si tengono ogni 5 anni) hanno conseguenze anche su quelli di Berlino e sulla solidità del Governo federale.
La situazione clima disastrosa era una volta, il clima sta cambiando, come in tutto il mondo d'altronde, ad esempio qui si arriva anche ai 38° gradi, ovviamente si arriva anche spesso ai -14°.
Io amo il clima attuale tedesco, sai perché? In estate passi tutta la giornata con il calore, anche tanto alcune volte, ma è uguale quanti gradi abbiano fatto durante la giornata, nella notte arriva sempre il fresco che ti fa dormire, sempre.
Grazie della spiegazione. Sinceramente pensavo che i governi locali avessero molta più autonomia.

Ps
La domanda era ironica. Parafrasavo l inizio del De Bello Galli o di Giulia Cesare


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 27, 2021, 12:06:00 pm
Grazie della spiegazione. Sinceramente pensavo che i governi locali avessero molta più autonomia.

Ps
La domanda era ironica. Parafrasavo l inizio del De Bello Galli o di Giulia Cesare


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Avevo capito fosse ironica, ma ho approffitato per spiegare anche questa cosa  :sine:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Luglio 27, 2021, 12:22:16 pm
Avevo capito fosse ironica, ma ho approffitato per spiegare anche questa cosa  :sine:

Beh ti ringrazio perché io avevo capito che in germania l ordinamento amministrtivo fosse molto piu sbilanciato verso le regioni.
All fine in Spagna hanno piu potere nonostante non sia uno stato federale.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Luglio 27, 2021, 13:03:46 pm
Beh ti ringrazio perché io avevo capito che in germania l ordinamento amministrtivo fosse molto piu sbilanciato verso le regioni.
All fine in Spagna hanno piu potere nonostante non sia uno stato federale.
In realtà a me sembra giusto così, le regioni hanno piano potere su quello che deve accadere in ognuna di essa, quindi nelle scelte prettamente regionali, invece quando la cosa da decidere deve accomunare tutte le 16 regioni, quindi diventa una scelta per il paese, allora decide il governo centrale.
Ma comunque non è difficile trovare 3 o più approci diversi nelle diverse regioni su di una determinata cosa.

Un'altra cosa magnifica, praticamente, non esistono le zanzare  :sisi:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Phoenixx - Luglio 27, 2021, 14:16:57 pm
È appena scoppiato un impianto chimico a Leverkusen. Morti, feriti e rischio chimico.

È Giggig che ha aperto il topic
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: carcadee - Luglio 27, 2021, 15:46:17 pm
È appena scoppiato un impianto chimico a Leverkusen. Morti, feriti e rischio chimico.

È Giggig che ha aperto il topic
É Spicci che ha espresso il Desiderio di trasferirsi in Germanía...:look:

Enviado desde mi Redmi 7A mediante Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Phoenixx - Luglio 27, 2021, 17:02:01 pm
É Spicci che ha espresso il Desiderio di trasferirsi in Germanía...:look:

Enviado desde mi Redmi 7A mediante Tapatalk
Lol
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Muzak - Luglio 27, 2021, 17:10:45 pm
Sono stato a Berlino e Monaco di Baviera.
Due città che mi sono piaciute molto.
Spero di poterci tornare in Germania, e grazie ai consigli di Napolinelcuore mi ha dato anche ottimi spunti.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 04, 2021, 13:31:12 pm
Di niente Muzak  :ivres:

Ragazzi vi aggiorno su di una cosa che fa capire un po' la diversità burocratica tra le due nazioni.
L'anno scorso quando sono andato vivere in Italia per immatricolare la mia smart che aveva le targhe tedesche ci ho messo due settimane, per onore del vero devo dire che mi sono affidato ad un'agenzia di pratiche, quindi forse se avessi fatto il tutto personalmente, ci avrei messo anche di meno, ma non ne sono sicuro.
Stamattina in 1 ora e mezza sono andato a fare l'assicurazione(obbligatoria prima di immatricolare l'auto), ho fatto la revisione(obbligatoria prima di immatricolare l'auto) ed ho immatricolato l'auto mettendo le targhe tedesche.
Il costo dell'immatricolazione tra revisione e cambio targhe è stata di 200 euro, contro i 450 dell'Italia(senza revisione).
Capitolo assicurazione, in Italia per la mia Smart ho pagato 1180 euro annui per un assicurazione normale, partendo dalla 14° classe.
Qui ho pagato 678 euro annui avendo però la Voll-Kasko, ciò significa, prendo l'auto la sbatto nel muro e vengo pagato, quindi assicurazione a 360°.
Invece se avessi fatto la stessa assicurazione fatta in Italia, avrei pagato 360 euro annui contro i 1180 italiani.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: SPicciFoggia - Agosto 04, 2021, 13:35:25 pm
Napoli ma in Germania campi da calcetto e tennis (con bar / chioschetto annesso) vanno di moda oppure no?

... che estate di MERDA ...

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 04, 2021, 13:42:36 pm
Napoli ma in Germania campi da calcetto e tennis (con bar / chioschetto annesso) vanno di moda oppure no?

... che estate di MERDA ...
Allora non sono informatissimo sulla questione, perchè è da anni che non gioco a calcetto, ma conosco molti amici che vanno a fare partite di calcetto tra di loro, quindi presumo di si, comunque chiederò un po' in giro e riuscirò a darti una risposta più esaustiva  :sisi:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Puck - Agosto 04, 2021, 13:55:00 pm
Ma c'è vita dopo le 18.00? :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 04, 2021, 14:04:07 pm
Ma c'è vita dopo le 18.00? :look:
Allora Puck, purtroppo ci sono molti stereotipi sulla Germania, come per tutte le nazioni e popoli.
Ma è anche vero che negli stereotipi ci sta un minimo di verità, come nel caso da te esposto.
Allora fino alle 17:00 i centri sono pieni di gente, come le formiche, sopratutto nei giorni di caldo, poi dopo le 18:00 è vero che i centri non sono pieni, attenzione non vuoti(quello inizia verso le 22:00), ma non sono più pieni di gente come nel pomeriggio.
Questo però non significa che non ci si possa divertire, perchè cambia solo il tipo di mentalità, noi italiani quando usciamo di sera con gli amici camminiamo in strada, invece da loro non esiste uscire in strada con gli amici, ma si riversano tutti nei pub, bar, lounge bar e discoteche, questa è la differenza sostanziale del perchè in Italia dopo una certa ora ci sta sempre casino, mentre in Germania sembra vuoto.
Ovviamente da questo discorso sono escluse le grande città metropolitane, che sono piene di gente in strada anche in tarda notte.
Spero che mi sia spiegato bene  :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 04, 2021, 14:46:18 pm
Di niente Muzak  :ivres:

Ragazzi vi aggiorno su di una cosa che fa capire un po' la diversità burocratica tra le due nazioni.
L'anno scorso quando sono andato vivere in Italia per immatricolare la mia smart che aveva le targhe tedesche ci ho messo due settimane, per onore del vero devo dire che mi sono affidato ad un'agenzia di pratiche, quindi forse se avessi fatto il tutto personalmente, ci avrei messo anche di meno, ma non ne sono sicuro.
Stamattina in 1 ora e mezza sono andato a fare l'assicurazione(obbligatoria prima di immatricolare l'auto), ho fatto la revisione(obbligatoria prima di immatricolare l'auto) ed ho immatricolato l'auto mettendo le targhe tedesche.
Il costo dell'immatricolazione tra revisione e cambio targhe è stata di 200 euro, contro i 450 dell'Italia(senza revisione).
Capitolo assicurazione, in Italia per la mia Smart ho pagato 1180 euro annui per un assicurazione normale, partendo dalla 14° classe.
Qui ho pagato 678 euro annui avendo però la Voll-Kasko, ciò significa, prendo l'auto la sbatto nel muro e vengo pagato, quindi assicurazione a 360°.
Invece se avessi fatto la stessa assicurazione fatta in Italia, avrei pagato 360 euro annui contro i 1180 italiani.

Per l assicurazione auto mi raccomando Deutsche Vermögensberatung (DVAG) eh!
Altrimenti CosmoDireckt!
Vedi tu.

Scherzi a parte, sull RC auto ti volevo chiedere una cosa: li che tipo di assicurazione fanno gli automobilisti generalmente?
Mi pare di capire che non si limitino all RC auto come in Italia ma scelgano soluzioni piu complete. Oppure è stata una tua scelta?
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 04, 2021, 15:11:15 pm
Per l assicurazione auto mi raccomando Deutsche Vermögensberatung (DVAG) eh!
Altrimenti CosmoDireckt!
Vedi tu.

Scherzi a parte, sull RC auto ti volevo chiedere una cosa: li che tipo di assicurazione fanno gli automobilisti generalmente?
Mi pare di capire che non si limitino all RC auto come in Italia ma scelgano soluzioni piu complete. Oppure è stata una tua scelta?
Tutte le persone che conosco io si affidono a soluzione più complete anche perchè i prezzi sono davvero irrisori.
678 euro all'anno con Voll-Kasko(assicurazione casco completo) su una smart da 90 cv, non avendo comunque la classe più bassa, sono troppo convenienti.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 04, 2021, 15:17:02 pm
Tutte le persone che conosco io si affidono a soluzione più complete anche perchè i prezzi sono davvero irrisori.
678 euro all'anno con Voll-Kasko(assicurazione casco completo) su una smart da 90 cv, non avendo comunque la classe più bassa, sono troppo convenienti.

Certo. Sopratutto quando ad esempio lasci la macchina in strada.
Credo che sia una cosa abbastanza comune fuori dall Italia non limitarsi alla semplice copertura RC.

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: lucanap - Agosto 04, 2021, 17:48:32 pm
mado appena visto annuncio lavoro in germania (stesso che faccio a londra quindi  difficolta come una passeggiata al parco) dove pagano 100.000 all anno piu auto pagata (5k-7k all anno) e fino a 50% bonus :look:

quasi quasi....
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Angeltool78 - Agosto 05, 2021, 03:00:43 am
Generalizzare sulla vita in Germania mi sembra un pò superficiale, una cosa è vivere in baviera,  una cosa è vivere nel Rheinland Pfalz.....

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 05:10:41 am
Generalizzare sulla vita in Germania mi sembra un pò superficiale, una cosa è vivere in baviera,  una cosa è vivere nel Rheinland Pfalz.....

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk
Io non generalizzo, rispondo alle domande con il mio vissuto e l'ho vissuta quasi tutta la Germania.
La verità è questa, la città più scrausa della Germania funziona meglio dell'eccelenza italiana a livello burocratico, lavorativo,  assitenziale, civiltà ecc.
In che zona della Germania hai vissuto/vivi?

Messaggio da leggere con tono amichevole  :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: andreab1926 - Agosto 05, 2021, 09:12:01 am
mado appena visto annuncio lavoro in germania (stesso che faccio a londra quindi  difficolta come una passeggiata al parco) dove pagano 100.000 all anno piu auto pagata (5k-7k all anno) e fino a 50% bonus :look:

quasi quasi....
Che lavoro è?

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: lucanap - Agosto 05, 2021, 10:13:36 am
Che lavoro è?

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

operations per una banca commerciale. in verita pensavo forsse per un investment banking quindi nn esattamente quello che faccio. ho mandato cv all agenzia di reclutamento cosi per curiosita' ed hanno detto che per loro il profilo va bene e manderanno al cliente.... :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Angeltool78 - Agosto 05, 2021, 11:28:55 am
Io non generalizzo, rispondo alle domande con il mio vissuto e l'ho vissuta quasi tutta la Germania.
La verità è questa, la città più scrausa della Germania funziona meglio dell'eccelenza italiana a livello burocratico, lavorativo,  assitenziale, civiltà ecc.
In che zona della Germania hai vissuto/vivi?

Messaggio da leggere con tono amichevole  :look:
Io vivo ancora in Germania e di mmerda ne ho vista parecchio, molte dei tuoi racconti sono da costentualizzare e limitare alla zona in cui vivi. Vivo in Saarland.

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 12:00:42 pm
Io vivo ancora in Germania e di mmerda ne ho vista parecchio, molte dei tuoi racconti sono da costentualizzare e limitare alla zona in cui vivi. Vivo in Saarland.

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk
Il mio vissuto ha lo stesso valore del tuo vissuto, quindi puoi contribuire anche tu nel topic.
Quindi confermi che nel Saarland non funziona come nel resto della Germania? Cioè tipo a livello burocratico siete ai livelli calabresi? Le strade fanno schifo come quando giri per Afragola(Na)? Nel Saarland ti fanno rimanere senza soldi dopo che vieni licenziato costrigendoti a dire " nun poss a arriva a fin e mes"? Nel Saarland paghi 1300 euro per un RcAuto normale? Nel Saaarland ci metti 3 settimane per fare il cambio targhe? Nel Saarland non esiste la paga minima oraria, ma ti pagano anche 3 euro all'ora?
Le domande sono fatte sulla base degli argomenti che ho trattato in questo topic.


Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Angeltool78 - Agosto 05, 2021, 12:03:00 pm
Il mio vissuto ha lo stesso valore del tuo vissuto, quindi puoi contribuire anche tu nel topic.
Quindi confermi che nel Saarland non funziona come nel resto della Germania? Cioè tipo a livello burocratico siete ai livelli calabresi? Le strade fanno schifo come quando giri per Afragola(Na)? Nel Saarland ti fanno rimanere senza soldi dopo che vieni licenziato costrigendoti a dire " nun poss a arriva a fin e mes"? Nel Saarland paghi 1300 euro per un RcAuto normale? Nel Saaarland ci metti 3 settimane per fare il cambio targhe? Nel Saarland non esiste la paga minima oraria, ma ti pagano anche 3 euro all'ora?
Le domande sono fatte sulla base degli argomenti che ho trattato in questo topic.
Io mi riferisco al fatto che tu hai sostenuto che la peggior città tedesca è superiore alla miglior città italiana.

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 12:08:31 pm
Poi ci sono delle varianti importanti, la Germania che racconto io è la Germania che vede dinanzi a sè una persona che si è andata fare la scuola tedesca per arrivare ad un livello B2 di tedesco e non di una persona, ne conosco molte, che deve aspettare un amico italiano che gli fa i servizi( allungando la percezione dei tempi, l'ansia e il fallimento del servizio stesso), oppure di una persona che si presenta davanti ai tedeschi con un tedesco nemmeno a livello elementare( dopo 30 anni di Germania).
La Germania va raccontata in maniera soggettiva, come è giusto che sia, ma si deve anche pensare, "mi sono messo nelle condizione  di entrare nelle loro dinamiche, di fare in modo che quello che funziona per i tedeschi funzioni anche per me".
La Germania è il fiore all'occhiello di come si dovrebbe gestire una nazione e la prova è palese, vedendo quanti tedeschi sono immigrati per "vivere meglio", la percentuale rasenta lo 0%.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 12:10:29 pm
Io mi riferisco al fatto che tu hai sostenuto che la peggior città tedesca è superiore alla miglior città italiana.

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk
Lo dico perchè ho vissuto in un paesino tedesco di 15 mila cristiani e l'ultimo anno ho vissuto a Trento, che arriva come prima città in Italia da 15 mila anni, ecco nel paesino tedesco funzionava tutto meglio di Trento, anche se comunque non a livello di altre città tedesche più funzionanti.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Angeltool78 - Agosto 05, 2021, 13:27:47 pm
Poi ci sono delle varianti importanti, la Germania che racconto io è la Germania che vede dinanzi a sè una persona che si è andata fare la scuola tedesca per arrivare ad un livello B2 di tedesco e non di una persona, ne conosco molte, che deve aspettare un amico italiano che gli fa i servizi( allungando la percezione dei tempi, l'ansia e il fallimento del servizio stesso), oppure di una persona che si presenta davanti ai tedeschi con un tedesco nemmeno a livello elementare( dopo 30 anni di Germania).
La Germania va raccontata in maniera soggettiva, come è giusto che sia, ma si deve anche pensare, "mi sono messo nelle condizione  di entrare nelle loro dinamiche, di fare in modo che quello che funziona per i tedeschi funzioni anche per me".
La Germania è il fiore all'occhiello di come si dovrebbe gestire una nazione e la prova è palese, vedendo quanti tedeschi sono immigrati per "vivere meglio", la percentuale rasenta lo 0%.
Ascolta bene, io sono qualificato  e la mia (ennesima), qualifica professionale l'ho presa qui in Germania,  ho lavorato e lavoro per diverse multinazionali e non ho bisogno di nessun traduttore,  quindi annulliamo subito le tue premesse.
Mi da fastidio leggere di gente che racconta una sua verità e vuol farla passare per universale, illudendo chi questa realtà non la conosce.
In Germania ci sono tante cose che funzionano bene, ma altrettante che ti mettono in difficoltà come e quanto in italia. Bisogna essere obiettivi.


Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 13:38:43 pm
Ascolta bene, io sono qualificato  e la mia (ennesima), qualifica professionale l'ho presa qui in Germania,  ho lavorato e lavoro per diverse multinazionali e non ho bisogno di nessun traduttore,  quindi annulliamo subito le tue premesse.
Mi da fastidio leggere di gente che racconta una sua verità e vuol farla passare per universale, illudendo chi questa realtà non la conosce.
In Germania ci sono tante cose che funzionano bene, ma altrettante che ti mettono in difficoltà come e quanto in italia. Bisogna essere obiettivi.


Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk
Ma tu hai scritto un post in questo topic, facendo passare l'idea che le cose scritte da me fino ad ora siano non vere per tutta la Germania, invece quello che scrivo, è vero, perchè testato al 100%.
Leggiti le tre pagine di topic e trovami una sola cosa che non  funzioni in ugual modo nel Saarland o nelle non eccellenze tedesche.
Ovvio che in Germania non funzioni tutto nel minimo dettaglio, ma funziona tutto meglio dell'Italia e sono obiettivo al 100%, perchè ho vissuto l'Italia dal nord al sud e la Germania dal nord al sud.
E ribadisco, ho vissuto nell'eccelenza italiana e nella non eccelenza tedesca e nella seconda si viveva meglio che nella prima.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 13:42:47 pm
Se si vuole essere obiettivi, la cosa da dire è solo una, a livello di facilitare la vita, la Germania batte l'Italia 100 a 1  :sisi:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 13:47:55 pm
Per quanto riguarda le premesse scritte da me prima, non erano mirate ad inserire te, che nemmeno ti conosco, in quel gruppo, ma sai meglio di me che ci sta gente che vive da 30 anni in Germania e poi ci sputa sopra appena può, ma alla fine li guardi un po' ed in 30 anni non hanno nemmeno imparato le basi della lingua.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 05, 2021, 13:52:23 pm
Per quanto riguarda le premesse scritte da me prima, non erano mirate ad inserire te, che nemmeno ti conosco, in quel gruppo, ma sai meglio di me che ci sta gente che vive da 30 anni in Germania e poi ci sputa sopra appena può, ma alla fine li guardi un po' ed in 30 anni non hanno nemmeno imparato le basi della lingua.

Devo dire che hai un approccio molto equilibrato. Sei una pecora nera nella comunita expat che normalmente si divide in due categorie:
1) quelli che appena fatto un passo oltre la frontiera ritengono il paese in cui si trovano migliore dell Italia in tutto e per tutto. Non conoscono la lingua, non sanno come funziona nulla ma è migliore a prescindere. Questa gente normalmente ha accumulato molta rabbia e pur di non ammettere fallimenti personali li attribuisce all Italia. Ho sentito gente, non poca, che dice di stare in Spagna per colpa dei politici italiani.
2) quelli che invece pur vivendo da 20 anni in un altro paese continuano a ritenere l Italia in migliore in tutti e per tutto. Non si sforzano un minimo ad ambientarsi e spesso non conoscono bene nemmeno la lingua.

Quelli che hanno un approccio come il tuo sono la minoranza.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Angeltool78 - Agosto 05, 2021, 14:03:16 pm
Ma tu hai scritto un post in questo topic, facendo passare l'idea che le cose scritte da me fino ad ora siano non vere per tutta la Germania, invece quello che scrivo, è vero, perchè testato al 100%.
Leggiti le tre pagine di topic e trovami una sola cosa che non  funzioni in ugual modo nel Saarland o nelle non eccellenze tedesche.
Ovvio che in Germania non funzioni tutto nel minimo dettaglio, ma funziona tutto meglio dell'Italia e sono obiettivo al 100%, perchè ho vissuto l'Italia dal nord al sud e la Germania dal nord al sud.
E ribadisco, ho vissuto nell'eccelenza italiana e nella non eccelenza tedesca e nella seconda si viveva meglio che nella prima.
Io mi sono attenuto al post nel quale affermi che la peggior città tedesca funziona meglio della miglior città italiana, e questo mi basta per capire che nelle tue parole manca obiettività.  Inoltre, sei ancora molto giovane e ti manca ancora tanta esperienza, ne devi vivere di episodi, prima di poter affermare che la Germania batte  l'italia 100 a 1, mi pare scontato sottolineare il fatto che nessun paese europeo sia superiore all'altro nell maniera da te descritta. Io ho vissuto quasi 3/4 della mia in italia e conosco benissimo i due paesi, nei pregi e nei difetti, ripeto, sei poco obiettivo e ti manca ancora troppa esperienza.

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 14:07:50 pm
Io mi sono attenuto al post nel quale affermi che la peggior città tedesca funziona meglio della miglior città italiana, e questo mi basta per capire che nelle tue parole manca obiettività.  Inoltre, sei ancora molto giovane e ti manca ancora tanta esperienza, ne devi vivere di episodi, prima di poter affermare che la Germania batte  l'italia 100 a 1, mi pare scontato sottolineare il fatto che nessun paese europeo sia superiore all'altro nell maniera da te descritta. Io ho vissuto quasi 3/4 della mia in italia e conosco benissimo i due paesi, nei pregi e nei difetti, ripeto, sei poco obiettivo e ti manca ancora troppa esperienza.

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk
Accetto il tuo pensiero e ne farò tesoro, tra dieci anni potrei ritornare in questo topic e darti ragione, ma per la mia esperienza attuale confermo tutto quello detto da me  :ivres:
Ora parliamo di cose serie, dove hai mangiato la miglior pizza napoletana? Io a Berlino  :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 14:24:31 pm
Devo dire che hai un approccio molto equilibrato. Sei una pecora nera nella comunita expat che normalmente si divide in due categorie:
1) quelli che appena fatto un passo oltre la frontiera ritengono il paese in cui si trovano migliore dell Italia in tutto e per tutto. Non conoscono la lingua, non sanno come funziona nulla ma è migliore a prescindere. Questa gente normalmente ha accumulato molta rabbia e pur di non ammettere fallimenti personali li attribuisce all Italia. Ho sentito gente, non poca, che dice di stare in Spagna per colpa dei politici italiani.
2) quelli che invece pur vivendo da 20 anni in un altro paese continuano a ritenere l Italia in migliore in tutti e per tutto. Non si sforzano un minimo ad ambientarsi e spesso non conoscono bene nemmeno la lingua.

Quelli che hanno un approccio come il tuo sono la minoranza.
La prima categoria fa ridere, la seconda ancora peggio.
Alcune volte parlo con delle persone che si trovano da una vita in Germania e mi dicono che qui non si può vivere, che l'Italia è meglio in tutto, allora mi viene sempre in automatico la domanda "Scusami, ma allora cosa ci fai qui?" e mi rispondono sempre "Perchè qua si lavora e ci sta più organizzazione, ma alla fine è solo questo, ci sta il lavoro e basta".
Ah, non hai detto niente, lavoro ed organizzazione in tutto, quello che serve per mettere una persona nelle condizione di fare una vita soddisfacente.
A queste persone manca andare a mangiare i taralli con la birra sul lungomare e ogni volta che vanno in vacanza, l'Italia gli sembra cambiata, allora si trasferiscono di nuovo in Italia, ma poi quando ci vivono, ritorna ad essere quella per la quale l'hanno lasciata, anzi, peggio.
Da mettere in conto, come dicevo prima, che la maggior parte di queste conversazione si svolge con persone che non sanno dire mezza frase corretta dopo anni e anni di Germania, cioè si chiudono in una bolla di cristallo, senza sfruttare le potenzialità di questo paese.
Poi è vero, io sono molto equilibrato, dico le cose positive, che per forza di cose sono molte di più nel confronto diretto con l'Italia, ma anche le cose negative.
Ad esempio te ne posso dire una a volo, il rapporto qualità/prezzo dei mezzi pubblici.
Milano e Trento, per parlare di due esperienze dirette, in questo rapporto battono tutti i 16 Land tedeschi a mani basse.
Però poi nel generale la verità è quella, la Germania ti facilità la vita, se ti metti in condizioni di fartela facilitare (saper parlare il tedesco).
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 05, 2021, 14:29:42 pm
Accetto il tuo pensiero e ne farò tesoro, tra dieci anni potrei ritornare in questo topic e darti ragione, ma per la mia esperienza attuale confermo tutto quello detto da me  :ivres:
Ora parliamo di cose serie, dove hai mangiato la miglior pizza napoletana? Io a Berlino  :look:

Con questa domanda rovini tutto pero!
Qua entri diretto nella categoria 2! ;-P
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 14:33:36 pm
Con questa domanda rovini tutto pero!
Qua entri diretto nella categoria 2! ;-P
A me piace anche la pizza loro, bella doppia e soffice, però ogni tanto ci vuole quella napoletana.
Ora esco di nuovo dalla seconda categoria, sei pronto? Alcune volte bevo il cappuccino prima o dopo mangiato, se non è integrazione questa  :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Angeltool78 - Agosto 05, 2021, 15:12:49 pm
Con questa domanda rovini tutto pero!
Qua entri diretto nella categoria 2! ;-P
Abominio..

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 05, 2021, 15:16:41 pm
Abominio..

Gesendet von meinem SM-A515F mit Tapatalk

Perché?
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: lucanap - Agosto 05, 2021, 16:32:59 pm
Con questa domanda rovini tutto pero!
Qua entri diretto nella categoria 2! ;-P

capisco la battuta scherzosa, ma cio nn significa che se uno vive all estero deve necessariamente immergersi solamente nelle cose locali. parli tu che tieni il culo di stare in spagna che quanto quanto....

ma prendi me che sto in inghilterra....che mi abboffo di marmite a colazione fish & chips e dominos (che poi e' amerticana).. ma chiiii?
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 05, 2021, 16:42:12 pm
capisco la battuta scherzosa, ma cio nn significa che se uno vive all estero deve necessariamente immergersi solamente nelle cose locali. parli tu che tieni il culo di stare in spagna che quanto quanto....

ma prendi me che sto in inghilterra....che mi abboffo di marmite a colazione fish & chips e dominos (che poi e' amerticana).. ma chiiii?
Ma era appunto una battuta.
Te lo dice uno che quando va in Italia si porta una valigia vuota per riempirla di mangiare al ritorno.

Però sento molta, troppa gente, ch, ti faccio l esempio della Spagna perché è quello che conosco meglio, appena prova qualcosa se ne esce subito con “eh ma ce lo abbiamo pure in Italia, ovviamente migliore”. Ma perché devi comparare? Che ti frega? Ti piace? Te lo mangi. Non ti piace? Non te lo mangi.
Poi chiaro, se tu mi dici che in Inghilterra si ma già peggio rispetto all Italia ti posso solo dar ragione ma il punto è voler sempre sminuire il locale a prescindere. In Spagna la cucina locale può non piacere ma dire che in Italia si mangia meglio in assoluto non è vero.

Così come picchierei, ma a sangue proprio, i locali che rovinano la cucina italiana: carbonare con la panna (solo con la panna), pizza con l ananas. Se non le sai a cucinare certe cose non le cucinare.

 Bisogna avere molta pazienza...


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: DEAD BY DAYLIGHT - Agosto 05, 2021, 17:47:02 pm
Ma era appunto una battuta.
Te lo dice uno che quando va in Italia si porta una valigia vuota per riempirla di mangiare al ritorno.

Però sento molta, troppa gente, ch, ti faccio l esempio della Spagna perché è quello che conosco meglio, appena prova qualcosa se ne esce subito con “eh ma ce lo abbiamo pure in Italia, ovviamente migliore”. Ma perché devi comparare? Che ti frega? Ti piace? Te lo mangi. Non ti piace? Non te lo mangi.
Poi chiaro, se tu mi dici che in Inghilterra si ma già peggio rispetto all Italia ti posso solo dar ragione ma il punto è voler sempre sminuire il locale a prescindere. In Spagna la cucina locale può non piacere ma dire che in Italia si mangia meglio in assoluto non è vero.

Così come picchierei, ma a sangue proprio, i locali che rovinano la cucina italiana: carbonare con la panna (solo con la panna), pizza con l ananas. Se non le sai a cucinare certe cose non le cucinare.

 Bisogna avere molta pazienza...


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk


gli spagnoli ad onor del vero sono peggio dei napoletani. io ho sentito dire che il loro camon iberico (prosicutto) è migliore del prosciutto di parma... senza che la cosa fosse minimante chiesta...partirono così... de botto senza senzo
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 05, 2021, 17:52:16 pm

gli spagnoli ad onor del vero sono peggio dei napoletani. io ho sentito dire che il loro camon iberico (prosicutto) è migliore del prosciutto di parma... senza che la cosa fosse minimante chiesta...partirono così... de botto senza senzo
E che ci vogliamo fare?
Cerchiamo di essere migliori.

Ognuno di mangiasse quello che più preferisce senza denigrare quello che piace agli altri.
Unica eccezione: la pizza con l ananas.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 18:28:56 pm
Invece io accetto tutto, ma proprio tutto, credo che il gusto sia una cosa super personale e se un qualcosa piace a qualcuno, è libero di mangiarlo.
Forse perchè a mia volta sono fatto così, mangio e assaggio di tutto.
Non mi da fastidio se qualcuno chiede la carbonara con la panna, però mi da fastidio se un locale italiano mette nel menù la carbonara con la panna.
Spero si sia capita la differenza, cioè uno si apre un ristorante italiano e nel menù mette la carbonara come dio comanda, poi arriva lo straniero e chiede la panna, perfetto non mi da nessun fastidio, basta che a lui piaccia, invece uno si apre un ristorante italiano e nel menù mette la carbonara con la panna, ecco, in questo caso, non dico mi dia fastidio, però un po' mi lascia pensare sull'italianità del proprietario, cioè sul suo amore per l'arte culinaria italiana.

Ricollegandomi al vostro discorso sugli italiani all'estero, ogni tanto qua sento "Ma questi tengono solo i bratwurst", oltre ad essere un falso, perchè ogni nazione ha più piatti della propria tradizione, ma poi "hanno solo i bratwurst" come se non fosse niente, sono buonissimi, li mangerei tutti i giorni.
E poi oramai nel 2021 è inutile lamentarsi della mancanza della cucina italiana nel paese nella quale si è immigrati, perchè ci siamo internazionalizzati, anche a livello di trasporti, si trova cibo italiano dappertutto (a prezzo un po' maggiorato).
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 05, 2021, 18:45:57 pm
Invece io accetto tutto, ma proprio tutto, credo che il gusto sia una cosa super personale e se un qualcosa piace a qualcuno, è libero di mangiarlo.
Forse perchè a mia volta sono fatto così, mangio e assaggio di tutto.
Non mi da fastidio se qualcuno chiede la carbonara con la panna, però mi da fastidio se un locale italiano mette nel menù la carbonara con la panna.
Spero si sia capita la differenza, cioè uno si apre un ristorante italiano e nel menù mette la carbonara come dio comanda, poi arriva lo straniero e chiede la panna, perfetto non mi da nessun fastidio, basta che a lui piaccia, invece uno si apre un ristorante italiano e nel menù mette la carbonara con la panna, ecco, in questo caso, non dico mi dia fastidio, però un po' mi lascia pensare sull'italianità del proprietario, cioè sul suo amore per l'arte culinaria italiana.

Ricollegandomi al vostro discorso sugli italiani all'estero, ogni tanto qua sento "Ma questi tengono solo i bratwurst", oltre ad essere un falso, perchè ogni nazione ha più piatti della propria tradizione, ma poi "hanno solo i bratwurst" come se non fosse niente, sono buonissimi, li mangerei tutti i giorni.
E poi oramai nel 2021 è inutile lamentarsi della mancanza della cucina italiana nel paese nella quale si è immigrati, perchè ci siamo internazionalizzati, anche a livello di trasporti, si trova cibo italiano dappertutto (a prezzo un po' maggiorato).

Sulla prima parte io con gli anni sono diventato molto indulgente invece. Alla fine ti devi adattare alla clientela locale e, con la morte nel cuore, sono arrivato ad accettare che pizzaioli italiani abbiano, la pizza con l ananas. Lo fanno in pochi fortunatamente ma bisogna anche dire che se stai in una capitale hai un certo tipo di clientela, se stai in un paesino un'altra e quindi devi essere un po piu flessibile.
Poi ovviamente ognuno che mangi quello che gli pare. Se uno vive all estero e vuole mangiare solo la pasta Barilla con il sugo italiano o con il pesto faccia pure. Quello di cui non si sente proprio la necessita è di dover specificare che è il top e che è meglio di qualsiasi altra cosa offra il paese in cui ci sta (che spesso non è stato nemmeno mai provato).

Cambiando discorso, ho sentito in televisione che la campagna vaccinale in Germania si sta un po fermando come in Italia e che il Governo sta pensando di eliminare il test gratis che mette a disposizione dei cittadini di cui parlavi. Lo considera un disincentivo.
Stesso problema, approccio diverso. Vediamo chi avra maggiore successo.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: andreab1926 - Agosto 05, 2021, 19:22:49 pm
Invece io accetto tutto, ma proprio tutto, credo che il gusto sia una cosa super personale e se un qualcosa piace a qualcuno, è libero di mangiarlo.
Forse perchè a mia volta sono fatto così, mangio e assaggio di tutto.
Non mi da fastidio se qualcuno chiede la carbonara con la panna, però mi da fastidio se un locale italiano mette nel menù la carbonara con la panna.
Spero si sia capita la differenza, cioè uno si apre un ristorante italiano e nel menù mette la carbonara come dio comanda, poi arriva lo straniero e chiede la panna, perfetto non mi da nessun fastidio, basta che a lui piaccia, invece uno si apre un ristorante italiano e nel menù mette la carbonara con la panna, ecco, in questo caso, non dico mi dia fastidio, però un po' mi lascia pensare sull'italianità del proprietario, cioè sul suo amore per l'arte culinaria italiana.

Ricollegandomi al vostro discorso sugli italiani all'estero, ogni tanto qua sento "Ma questi tengono solo i bratwurst", oltre ad essere un falso, perchè ogni nazione ha più piatti della propria tradizione, ma poi "hanno solo i bratwurst" come se non fosse niente, sono buonissimi, li mangerei tutti i giorni.
E poi oramai nel 2021 è inutile lamentarsi della mancanza della cucina italiana nel paese nella quale si è immigrati, perchè ci siamo internazionalizzati, anche a livello di trasporti, si trova cibo italiano dappertutto (a prezzo un po' maggiorato).
È un poco come Cracco che ha chiamato pizza quella specie di focaccia che tra l’altro si fa pagare 20€.

Quella non è una pizza.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 20:56:06 pm
Sulla prima parte io con gli anni sono diventato molto indulgente invece. Alla fine ti devi adattare alla clientela locale e, con la morte nel cuore, sono arrivato ad accettare che pizzaioli italiani abbiano, la pizza con l ananas. Lo fanno in pochi fortunatamente ma bisogna anche dire che se stai in una capitale hai un certo tipo di clientela, se stai in un paesino un'altra e quindi devi essere un po piu flessibile.
Poi ovviamente ognuno che mangi quello che gli pare. Se uno vive all estero e vuole mangiare solo la pasta Barilla con il sugo italiano o con il pesto faccia pure. Quello di cui non si sente proprio la necessita è di dover specificare che è il top e che è meglio di qualsiasi altra cosa offra il paese in cui ci sta (che spesso non è stato nemmeno mai provato).

Cambiando discorso, ho sentito in televisione che la campagna vaccinale in Germania si sta un po fermando come in Italia e che il Governo sta pensando di eliminare il test gratis che mette a disposizione dei cittadini di cui parlavi. Lo considera un disincentivo.
Stesso problema, approccio diverso. Vediamo chi avra maggiore successo.
Cem non sto proprio seguendo la questione vaccini nel mondo e in Germania, quindi non ti so rispondere, mi informo un po'  :sisi:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 05, 2021, 23:12:37 pm
Notizia fresca fresca, nota negativa per l'Italia, che invece di andare avanti, va indietro.
Fino a due anni fa potevi venire in Germania, immatricolare l'auto qui e poi tramite il consolato richiedere la radiazione del P.R.A, invece ora non si può fare più, l'Italia ha tolto la possibilità di fare la radiazione tramite il consolato, ma si deve andare di persona in Italia, cioè medioevo.
In poche parole, la legge italiana nuova, in vigore da gennaio 2020, dice che devi radiare l'auto prima di partire, quindi una persona che vuole andare a cercare lavoro all'estero e vedere come va per un paio di mesi, deve prima radiare l'auto, pagando i 78 euro, poi immatricola l'auto all'estero, si fa i tre mesi all'estero e se non si trovasse, al rientro dovrebbe immatricolare di nuovo l'auto, questa è la loro logica.
Cioè potresti anche non radiarla prima di partire, ma se poi trovassi lavoro all'estero e ti trovassi bene, dovresti organizzare un viaggio in Italia per radiare l'auto, prima della scadenza del bollo, altrimenti lo ripagheresti.
Io ora, nel 2021, devo prendere il treno, andare alla città più vicina(Trento), pagando 160 euro di biglietto andata e ritorno, oppure con l'auto pagando benzina e autostrada appena entro in Italia, poi andare all'aci, radiare l'auto per 78 euro e prendermi anche un hotel per la serata, costo totale 250/300 euro, quando anche 20 anni fa si poteva fare tramite consolato  :russ:
Metto questa informazione per qualcuno che vorrebbe provare un'esperienza all'estero  :sisi:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 24, 2021, 21:47:31 pm
Ragazzi mi serve un consiglio.
Come dissi l'altra volta, qui funziona tutto, ma c'è sempre quella cosa che ti fa venire voglia di tornare nella tua patria.
L'ultimo anno sono stato tra Milano e Trento, poi sono ritornato qui sapendo di rimanere solo un paio di mesi per poi ritornare in Italia.
Quindi il consiglio che vi chiedo è il seguente, ho individuato un paio di città, ora ve le scrivo, ditemi se ci siete stati oppure se conoscete esperienze di altri.
- Pescara
- Bologna
- Torino
E poi come ultima opzione sto tenendo Napoli, in realtà nel cuore è la prima opzione da sempre, ma sapete come funziona, non sono laureato e non ho competenze specifiche nei grandi settori, dovrei accontentarmi di quei lavoretti sottopagati.
Sono un ragazzo che ha fatto tanti lavori, ma il mio campo è la gastronomia, ma non quella di livello basso, ho una grandissima esperienza e parlo tre lingue( Italiano, inglese e tedesco).
Se dovessi andare a Napoli, opterei per mandare curriculum nei grandi hotel come Excelsior, Romeo e simili.
Poi come già detto, ho fatto tantissimi lavori, mi adatto a tutto e apprendo in modo veloce.
Sono stato in una cantina a sboccare champagne di 140 euro a bottiglia, ho prodotto il messale per tutte le 100 mila chiese italiane, ho lavorato in un'azienda di smistamento di grandi pacchi e sono sicuro che potrei fare ancora tante cose.
Pescara mi piace tanto, anche per il mare, è da troppo tempo che non mi sveglio con l'odore del mare.
Bologna è bella, penso che a livello lavorativo ci siano più opportunità e poi l'opportunità di incontrare Federico e Carlotta per le strade della città  :look:
Torino è quella che meno mi stuzzica, cioè lo messa lì, per avere un opzione in più.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: andreab1926 - Agosto 24, 2021, 22:23:01 pm
Ragazzi mi serve un consiglio.
Come dissi l'altra volta, qui funziona tutto, ma c'è sempre quella cosa che ti fa venire voglia di tornare nella tua patria.
L'ultimo anno sono stato tra Milano e Trento, poi sono ritornato qui sapendo di rimanere solo un paio di mesi per poi ritornare in Italia.
Quindi il consiglio che vi chiedo è il seguente, ho individuato un paio di città, ora ve le scrivo, ditemi se ci siete stati oppure se conoscete esperienze di altri.
- Pescara
- Bologna
- Torino
E poi come ultima opzione sto tenendo Napoli, in realtà nel cuore è la prima opzione da sempre, ma sapete come funziona, non sono laureato e non ho competenze specifiche nei grandi settori, dovrei accontentarmi di quei lavoretti sottopagati.
Sono un ragazzo che ha fatto tanti lavori, ma il mio campo è la gastronomia, ma non quella di livello basso, ho una grandissima esperienza e parlo tre lingue( Italiano, inglese e tedesco).
Se dovessi andare a Napoli, opterei per mandare curriculum nei grandi hotel come Excelsior, Romeo e simili.
Poi come già detto, ho fatto tantissimi lavori, mi adatto a tutto e apprendo in modo veloce.
Sono stato in una cantina a sboccare champagne di 140 euro a bottiglia, ho prodotto il messale per tutte le 100 mila chiese italiane, ho lavorato in un'azienda di smistamento di grandi pacchi e sono sicuro che potrei fare ancora tante cose.
Pescara mi piace tanto, anche per il mare, è da troppo tempo che non mi sveglio con l'odore del mare.
Bologna è bella, penso che a livello lavorativo ci siano più opportunità e poi l'opportunità di incontrare Federico e Carlotta per le strade della città  :look:
Torino è quella che meno mi stuzzica, cioè lo messa lì, per avere un opzione in più.
Ma perché lasci la Germania?

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: lucanap - Agosto 24, 2021, 22:32:10 pm
Ma perché lasci la Germania?

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

perche poi torino o bologna e non firenze o roma?
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 25, 2021, 00:15:01 am
Già ne parlai, in Germania funziona tutto, ma non è la tua nazione, non è il "proprio stile di vita", non è la tua lingua, cambia tutto e per quanto tu possa integrarti ed abituarti,  avrai sempre quela vocina in fondo al cuore che solo chi ha vissuto una situazione simile potrà capire.
Infatti nell'ultimo anno sono già ritornato in Italia.
Per quanto riguarda le città, Roma e Firenze potrebbero essere una buona scelta.
Pescara è tra le scelte, perchè ho parenti nelle zone limitrofe.
Torino avevo precisato che fosse messa lì, tanto per.
Bologna, perchè tengo ancora 25 anni e voglio pariare  :look:

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: CEMTURIO983 - Agosto 25, 2021, 00:19:27 am
Roma lascia perdere.
Se poi vieni dalla Germania ti butteresti dal ponte di Ariccia dopo un paio di settimane.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: DEAD BY DAYLIGHT - Agosto 25, 2021, 00:37:56 am
Ragazzi mi serve un consiglio.
Come dissi l'altra volta, qui funziona tutto, ma c'è sempre quella cosa che ti fa venire voglia di tornare nella tua patria.
L'ultimo anno sono stato tra Milano e Trento, poi sono ritornato qui sapendo di rimanere solo un paio di mesi per poi ritornare in Italia.
Quindi il consiglio che vi chiedo è il seguente, ho individuato un paio di città, ora ve le scrivo, ditemi se ci siete stati oppure se conoscete esperienze di altri.
- Pescara
- Bologna
- Torino
E poi come ultima opzione sto tenendo Napoli, in realtà nel cuore è la prima opzione da sempre, ma sapete come funziona, non sono laureato e non ho competenze specifiche nei grandi settori, dovrei accontentarmi di quei lavoretti sottopagati.
Sono un ragazzo che ha fatto tanti lavori, ma il mio campo è la gastronomia, ma non quella di livello basso, ho una grandissima esperienza e parlo tre lingue( Italiano, inglese e tedesco).
Se dovessi andare a Napoli, opterei per mandare curriculum nei grandi hotel come Excelsior, Romeo e simili.
Poi come già detto, ho fatto tantissimi lavori, mi adatto a tutto e apprendo in modo veloce.
Sono stato in una cantina a sboccare champagne di 140 euro a bottiglia, ho prodotto il messale per tutte le 100 mila chiese italiane, ho lavorato in un'azienda di smistamento di grandi pacchi e sono sicuro che potrei fare ancora tante cose.
Pescara mi piace tanto, anche per il mare, è da troppo tempo che non mi sveglio con l'odore del mare.
Bologna è bella, penso che a livello lavorativo ci siano più opportunità e poi l'opportunità di incontrare Federico e Carlotta per le strade della città  :look:
Torino è quella che meno mi stuzzica, cioè lo messa lì, per avere un opzione in più.

Rimanitene in Germania. A Bologna io fitto di un monolocale parte dai 500 euro. Gli stipendi sono quelli soliti. Rimani li

PS lascia perdere tutto ciò che sta sotto Pescara SOPRATTUTTO NAPOLI
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: SPicciFoggia - Agosto 25, 2021, 08:51:47 am
Napoli dipende anche dalle passione che possiedi...

Es. Se ti piace la Mountain bike e la corsetta in montagna potresti valutare il Trentino... Etc...



... che estate di MERDA ...

Titolo: Re:La Germania
Inserito da: lucanap - Agosto 25, 2021, 11:39:39 am
Già ne parlai, in Germania funziona tutto, ma non è la tua nazione, non è il "proprio stile di vita", non è la tua lingua, cambia tutto e per quanto tu possa integrarti ed abituarti,  avrai sempre quela vocina in fondo al cuore che solo chi ha vissuto una situazione simile potrà capire.
Infatti nell'ultimo anno sono già ritornato in Italia.
Per quanto riguarda le città, Roma e Firenze potrebbero essere una buona scelta.
Pescara è tra le scelte, perchè ho parenti nelle zone limitrofe.
Torino avevo precisato che fosse messa lì, tanto per.
Bologna, perchè tengo ancora 25 anni e voglio pariare  :look:

e allora stai mettendo ipotesi cosi a cazzo.... devi capitre quali sono le le tue prorita, a cosa dai piu importanza e dargli un peso specifico e solo poi vedi quali sono i posti adatti ad soddisfare queste tue esigenze.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 25, 2021, 12:04:34 pm
e allora stai mettendo ipotesi cosi a cazzo.... devi capitre quali sono le le tue prorita, a cosa dai piu importanza e dargli un peso specifico e solo poi vedi quali sono i posti adatti ad soddisfare queste tue esigenze.
Io avevo chiesto solo delucidazioni su quelle città  :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: weizenbier - Agosto 25, 2021, 14:15:12 pm
Ma in Germania dove abiti?
Se conosci la lingua, secondo me ti diverti molto li' ... poi pero' appunto, dipende da ndo cazz stai, ma a Monaco ti diverti.
Come hai detto pure tu, per me il paese piu' mentalmente aperto in Europa e' proprio la Germania... ma non parlo dell'accettazione di quelli che girano con 15 piercing e i capelli colorati, parlo proprio di apertura mentale verso altre culture, esperienze.
In Germania stanno ormai alla terza generazione di immigrati. Trovi tedeschi che hanno i background culturali piu' disparati, figli di genitori di culture diverse... ho conosciuto un botto di gente che a 20 anni se ne e' andato a girare il Sud America o l'Asia, ha fatto scuola in due paesi diversi. E poi gente con mille interessi.


In Italia non trovi gente cosi' stimolante, generalmente ... e a 26 anni che cazz te ne vai a morire a Pescara??
Gli abruzzesi sono cosi' chiusi mentalmente che si offendono se dici che l'Abruzzo e' Sud Italia, si sentono stocazzo ma poi si rivelano per quello che sono: campagnoli di merda che mangiano le pecore e si sentono del Nord. Questa e' la mia esperienza.
Bologna e' meglio, ma dopo aver vissuto a Modena per tutti gli anni universitari, mi sono reso conto che non ho raccolto le stesse amicizie e vissuto le stesse esperienze, che ho trovato vivendo da italiano all'estero.

Capisco perfettamente quello che dici, un giorno ti consiglierei comunque di tornare in Italia...
Ma a 26 anni penso che almeno altri 2 anni senza fottertene del tuo futuro, te li puoi fare. A Bologna ti diverti, ma non ti fare grandi film, alle universitarie gli puoi spiegare "eh si' faccio il cameriere ma in un ristorante top class e piglio piu' di quanto piglierai tu nei primi 5 anni post-laurea" ma per le italiane resti sempre un cameriere, perche' sono ottuse e classiste come la merda, poi se tieni l'accento napoletano, stiamo a cavallo proprio.

Pero' vabbuo' ci stava un ottimo giro di Erasmus a Bologna, prima del covid :look:
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: Napolinelcuore96 - Agosto 25, 2021, 15:15:50 pm
Ma in Germania dove abiti?
Se conosci la lingua, secondo me ti diverti molto li' ... poi pero' appunto, dipende da ndo cazz stai, ma a Monaco ti diverti.
Come hai detto pure tu, per me il paese piu' mentalmente aperto in Europa e' proprio la Germania... ma non parlo dell'accettazione di quelli che girano con 15 piercing e i capelli colorati, parlo proprio di apertura mentale verso altre culture, esperienze.
In Germania stanno ormai alla terza generazione di immigrati. Trovi tedeschi che hanno i background culturali piu' disparati, figli di genitori di culture diverse... ho conosciuto un botto di gente che a 20 anni se ne e' andato a girare il Sud America o l'Asia, ha fatto scuola in due paesi diversi. E poi gente con mille interessi.


In Italia non trovi gente cosi' stimolante, generalmente ... e a 26 anni che cazz te ne vai a morire a Pescara??
Gli abruzzesi sono cosi' chiusi mentalmente che si offendono se dici che l'Abruzzo e' Sud Italia, si sentono stocazzo ma poi si rivelano per quello che sono: campagnoli di merda che mangiano le pecore e si sentono del Nord. Questa e' la mia esperienza.
Bologna e' meglio, ma dopo aver vissuto a Modena per tutti gli anni universitari, mi sono reso conto che non ho raccolto le stesse amicizie e vissuto le stesse esperienze, che ho trovato vivendo da italiano all'estero.

Capisco perfettamente quello che dici, un giorno ti consiglierei comunque di tornare in Italia...
Ma a 26 anni penso che almeno altri 2 anni senza fottertene del tuo futuro, te li puoi fare. A Bologna ti diverti, ma non ti fare grandi film, alle universitarie gli puoi spiegare "eh si' faccio il cameriere ma in un ristorante top class e piglio piu' di quanto piglierai tu nei primi 5 anni post-laurea" ma per le italiane resti sempre un cameriere, perche' sono ottuse e classiste come la merda, poi se tieni l'accento napoletano, stiamo a cavallo proprio.

Pero' vabbuo' ci stava un ottimo giro di Erasmus a Bologna, prima del covid :look:
Grazie mille per questo prezioso consiglio.
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: NikGerace - Agosto 25, 2021, 17:15:01 pm
Pescara è molto carina, tranquilla e a misura d'uomo se, come me, non ami le grandi città. Io ci vado spesso, ha un bel lungomare e tanti localini dove passare le serate. Poi l'entroterra abruzzese è bello da visitare se ti piace la montagna ... io un pensierino ce lo farei

Lascerei perdere Napoli e Roma, o ci nasci e ci vivi e quindi sei abituato e rassegnato a determnate situazioni o non vedo un solo motivo per il quale uno sano di mente ci possa andare a vivere
Titolo: Re:La Germania
Inserito da: weizenbier - Agosto 25, 2021, 17:35:02 pm
Grazie mille per questo prezioso consiglio.

In ultimo...
Vedi tu, magari la soluzione è solo cambiare città in Germania. La mia amica ha cambiato vita da quando si è trasferita da Augsburg a Monaco. E Augsburg non è manco piccola, ma non ha il giro internazionale di Monaco.

Poi il problema del lavorare nel tuo settore è che tu lavori quando gli altri stanno pariando ...
Epperò a Pescara fatichi fino all'una di notte e poi dopo non ci sta nu cazzo in giro. A Monaco, ai bei tempi pre-covid, uscivamo alle due di notte e poi fino alle 8 di mattina. Credo che pure i tedeschi non cenino fino a tardissimo come a nuje.