Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Ragioni Karma per messaggio concreto

Messaggio

chughino

    Edinson Cavani
    Post: 12146
  • Karma: 47


Ma la Caputo e' riconosciuta come un'ottima farina, o mi sono perso qualcosa? Inoltre io ancora la scorsa estate ho pagato 4 euro da michele per una margherita che usciva fuori dal piatto, non capisco quale sia il problema.

Caputo è  una  buona farina sicuramente  la più  usata ma non è  che sia chi sa cosa.
La Caputo  fa  un prezzo al kg molto conveniente,infatti è  usata dalla pizzeria  con piazza a 4 euro e pizzerie  con pizze da 6.

Seguo questa discussione con interesse anche se vivendo fuori Napoli non ne comprendo la dinamica
a Naso non mi pare che Chughino abbia detto eresie
secondo lui la pizza costa troppo rispetto ai costi degli ingredienti e alla presunta qualita degli stessi
La pizza è un piatto popolare e povero adda riempi a panza, che non vuol dire che debba essere fatta con ingredienti di merda ma il ricarico anche con ingredienti buoni è eccessivo
mi pare abbastanza corretto

#Dieci minuti della partita del Napoli valgono l'intero campionato della Juventus (cit)#



Abitando fuori Napoli  tu hai un rapporto  qualità/prezzo  molto  peggiore  che qui a Napoli.
A te se va bene  la Margherita  ti parte da 5.50 euro.
Di solito  cotta in forno  elettrico  (che di per sé non vuol dire  che  sia per forza un male se usato bene restituisce pizze dignitose), lavorata da un egiziano  che quando è  sbarcato  in Italia  faceva il muratore.
Quando  ero su vedevo frotte di nordafricani  fare delle pizze da arresto a prezzi esagerati, con la passata messa sopra *dawson*.
Però  sono ottimamente  integrate, perché  il target  commerciale  è  quello, su napoletani  a parte vogliono quel prodotto, una specie di biscotto con il pomodoro le cipolle e il tonno sopra.
Stai messo male caro Palefierr  (spera di trovare qualche pizzeria  napoletana vera pagherai di più  ma il prodotto  sarà migliore).

Chughino facciamo che  io e te siamo due gestori di  pizzerie va bene? tu stai a Via nuova poggioreale e io sto a Piazza Sannazaro

Tu paghi 3.000 euro al mese per il fitto io ne pago 30.000

Facciamo tutti e due la pizza e il panetto pesa a tutti e due 200 grammi, io lo faccio con il lievito madre, lievitazione lenta, molto idratato, ci vogliono tipo 30 ore, tu lo fai in 12 ore (non intendo essere preciso è per dare un idea)

Facciamo tutti e due una pizza che è Pomodoro, crudo, parmigiano e rucola.

Tu ci metti la roba presa all MD io compro i pomodorini del piennolo, il patanegra, il parmigiano stagionato e la rucola la compro dove so che è biologica.

A fine serata vendiamo tutti e due 5 pizze, facciamo finta che le scorte le dobbiamo buttare (voglio simulare il rischio di un magazzino più caro) tu quanto ci rimetti? io quanto ci rimetto?

E non sto considerando camerieri, lato artigianale.... cazzi e mazzi; proprio facendo il conto della serva ( anche stupido a mio avviso) secondo te rischio più io o più tu? devo tenere il prezzo più alto io per coprire eventualmente costi di deperimento o tu?



Chughino facciamo che  io e te siamo due gestori di  pizzerie va bene? tu stai a Via nuova poggioreale e io sto a Piazza Sannazaro

Tu paghi 3.000 euro al mese per il fitto io ne pago 30.000

Facciamo tutti e due la pizza e il panetto pesa a tutti e due 200 grammi, io lo faccio con il lievito madre, lievitazione lenta, molto idratato, ci vogliono tipo 30 ore, tu lo fai in 12 ore (non intendo essere preciso è per dare un idea)

Facciamo tutti e due una pizza che è Pomodoro, crudo, parmigiano e rucola.

Tu ci metti la roba presa all MD io compro i pomodorini del piennolo, il patanegra, il parmigiano stagionato e la rucola la compro dove so che è biologica.

A fine serata vendiamo tutti e due 5 pizze, facciamo finta che le scorte le dobbiamo buttare (voglio simulare il rischio di un magazzino più caro) tu quanto ci rimetti? io quanto ci rimetto?

E non sto considerando camerieri, lato artigianale.... cazzi e mazzi; proprio facendo il conto della serva ( anche stupido a mio avviso) secondo te rischio più io o più tu? devo tenere il prezzo più alto io per coprire eventualmente costi di deperimento o tu?




A rimettere  ci rimetteremo  entrambi.
Tu hai scelto  un target  commerciale  preciso "Il chiattillo  mantenuto da papà", e quelli che lavorano  lì  che a pranzo devono mangiare, ed una clientela in media più  facoltosa in settimana, al weekend  ti si aggiunge  tutti quelli che vengono dalla provincia  e dalla periferia  perché si vanno a fare il giro a Mergellina.
Hai puntato sul fatto che a costi maggiori avrai quasi sicuramente  un tuo ritorno economico, si pensi alle file di sfasteriati fuori alle pizzerie  della zona come 50 kalo.
Quindi dovrai si avere un costo pizza di un 50 centesimi  euro in più,ma di solito  è  nelle migliori  delle ipotesi  1.5 in più.
Io invece  ho un target  diverso nessuno nel weekend, difficilmente  ho passaggio di persone in uscita di relax, io ho un target  prestabilito  quelli lavorano, al mattino  in zona, la sera gli stanziali del quartiere.
Io difficilmente  avrò  un flusso continuo  con riciclo, dovrò  giocoforza  basarmi  sul prezzo un po'  più  basso (tenuti conto anche dei costi minori).
Tu offri prodotti  di eccellenza  in un logo più  benestante  io prodotti  popolari  in un luogo  popolare.
Tu molto probabilmente  avrai sempre  il locale pieno  nei weekend soprattutto  attirati dalla fatto che fai pizze di eccellenza.
Io devo penetrare in un mercato molto  competitivo e stanziale.
Il mio  market place  impone dei rischi sicuramente  minori dal lato economico  ma maggiori per utenza e saturazione del  mercato.
Il tuo market place  ha dei rischi maggiori  per quanto  riguarda i costi economici che sostieni ma devi prentrare  creando una nicchia specifica su di un afflusso  utenza molto  più ampio.
Alla fine abbiamo  grosso modo lo stesso rischio entrambi.
Ma molto probabilmente  quello che si troverà  sottosopra in maniera  peggiore  sarò  io.
La mia fideiussione  per aprire quel tipo  di attività  avrà  coinvolto tutti o quasi tutti i miei beni personali  in caso di fallimento  molto  probabilmente rimarrò con un pugno di mosche.
Tu per aprire  quel  tipo di attività  avrai dei soci o le spalle coperte, il tuo rischio  già  è  stato calcolato  da un consulente, difficilmente  hai messo beni tuoi propr sei un pizzaiolo  quotato.
Se non hai questo background alle spalle un locale  in una zona del genere  o lo hai ereditato  o sei un pazzo  scriteriato che affondare tra un mese.
Ma sinceramente se ti fai un giro in quella zona raramente  capita  di vedere  locali ridotti alla fame, anzi se la cavano tutti abbastanza  bene.
Ti ripeto  il tuo prodotto costerà  sicuramente  più  del mio anche perché  vale di più.
Ma il rischio  è  lo stesso, per tutti e due, però  a te visto la zona e  tipo di  locale  sarà  un rischio calcolato, e se va male, molto probabilmente  avrai modo di continuare  a  lavorare.
Io vado più allo sbaraglio  se va male,difficilmente  troverò  lavoro  in breve tempo, con rischi molto meno calcolati.
Cambiato Cambia Ragione Data
SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal