Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Ragioni Karma per messaggio concreto

Messaggio

LAGRANGIA

    Degustatore di ananassi
    Giuseppe Bruscolotti
    Post: 17466
  • Karma: 162

Il disastro più grosso che pagheremo per qualche anno Smantellotti l'ha fatto proprio sulla costruzione della rosa, dove invece ci si aspettava tantissimo.

I punti fermi dovevano essere:

KK Albiol Ghoulam Jorginho Allan Zielinski Hamsik Insigne Mertens Milik Callejon

Questi erano i calciatori che si erano dimostrati tecnicamente all'altezza di alcuni palcoscenici, ognuno con i suoi limiti.
Su questo telaio metti Meret: ok, ottimo. Bene anche i sostituti.

Si nota una evidente carenza sul fronte terzino: il nostro caro Smantellotti decide di comune accordo con la società di tenere tutti e aggiungere il solo Malcuit, acquisto low cost, di sopravvivenza, che comunque si rivela decoroso ma Smantellotti si ritrova a maledire se stesso per aver schierato Rui ieri sera.

Ma è a centrocampo che il nostro Smantellotti fa il miracolo. "Le partite si vincono a centrocampo". Non a caso, è già Benacer dell'EMPOLI a mettere le palle in testa al nostro cc. Perchè noi siamo fenomeni, e vendiamo in sei mesi il miglior regista d'Italia dopo Pjanic (anche se col peso di non poter picchiare liberamente come lo zingaro della rube), per la cifra di 60 mln circa. Con quei soldi prendiamo Ruiz e Verdi. Ruiz è una mezzala tecnica sinistra ed è palese (oggi più che mai, chapeau a chi ci aveva visto lungo) che non sostituisce Jorginho, Verdi TOTALMENTE INUTILE avendo già Ounas e Younes in rosa, oltre che Insigne e Mertens. A cosa cazzo serviva il quinto nano?
Aggiungiamo a questo la perdita di Hamsik, che in A resta uno che si mette la cravatta almeno contro le piccole potevi giocartelo e lanciare Ruiz, da mezzala sinistra però (non a caso ha dato il meglio di sè quando non ha giocato regista, seppur fuori ruolo), nelle altre partite.
Ma forse il problema è a monte nell'idea di proporre questo pseudo modulo e distruggere un telaio tecnico-tattico rodato e lodato in tutta Europa.
Non finisce qui, toglie Rog che almeno numericamente ti dà una mano e si resta praticamente con la coperta corta.
Quindi, oltre al piano qualitativo, anche il piano quantitativo finisce a troie.
Rog, che doveva esplodere con Smantellotti, invece, paradossalmente, sarà ricordato per la sua miglior partita e il quasi gol più bello dell'anno per quel Roma-Napoli vinto in scioltezza anche grazie a lui.
Diawara sparisce dai radar, con Sarri almeno un periodo buono l'aveva vissuto.
Si potrebbe continuare con altri scempi (tipo zielo ruiz cc col Milan in campionato e tre giorni dopo esterni sempre col Milan per l'uscita dalla coppa italia).

In attacco stendiamo un velo pietoso. Ha riproposto in trasferta con una big inglese i due nani come contro il Liverpool, quando Milik è l'unico che la sta buttando dentro. Non ha portato nessun top player, niente.


Voto per la costruzione della rosa e conseguente gestione: ZERO.
Cambiato Cambia Ragione Data
SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal