Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Ragioni Karma per messaggio concreto

Messaggio

demian88

    Degustatore di ananassi
    Diego Armando Maradona
    Post: 29486
  • Karma: 2265

Italia-Bielorussia 3-1. Domani la Croazia vale i quarti

Nella seconda giornata le azzurre si liberano delle slave e passano il turno. Per conquistare il primo posto bisogna aspettare la sfida di domani con la Croazia (ore 18). Qualche spavento per la squadra di Mazzanti che ceduto il terzo set con De Gennaro fuori per problemi alla schiena


ITALIA-BIELORUSSIA 3-1 (27-25, 25-18, 18-25, 25-21) —
L’Italia è a Baku. Con la vittoria contro la Bielorussia si garantisce almeno il 2° posto nel girone che al momento vale gli ottavi di finale. Domani alle 18 contro la Croazia servono almeno 2 set (1 punto) per chiudere il gruppo B al comando e volare direttamente ai quarti di finale in programma giovedì. Ma il sabato di Tbilisi per le azzurre è stato tutt’altro che facile e con qualche spavento.
PARTITA — Dopo la buona partenza nel 1° set (4-0 con 2 ace di Caterina Bosetti e un muro di Folie). Poi le azzurre iniziano a balbettare. Chirichella fatica in attacco (20%) e Mazzanti la richiama per Bonifacio, Tirozzi prende un paio di murate pensati e le bielorusse mettono la testa avanti (9-13 e 15-16). Il tutto anche grazie ai numerosi errori dell’Italia: 10 nel primo set. Il time out tecnico è salutare perché le azzurre riscappano (21-28) ma il finale è un testa a testa con l’Italia che spreca due set point prima di chiudere con Egonu. Il 2° set è la fotocopia del primo con le azzurre che partono bene prima di subire il rientro bielorusso. Ma sull’11-10 per l’Italia Mazzanti richiama Orro (che nel 1° set ha subito un colpo al volto) per Cambi. E la nuova arrivata nel gruppo ci mette del suo nel 14-8 confezionato dal suo ingresso.
PROBLEMI — Nel 3° set invece la situazione si complica per l’Italia che perde Moki De Gennaro per problemi alla schiena. Mazzanti opera diversi cambi (entrano Loda e Lucia Bosetti), ma la Bielorussia chiude 25-18. Nel 4° set l’Italia ritrova le misure, Cambi coinvolge a dovere le centrali, Egonu trova punti anche in battuta e le azzurre chiudono 3-1 con un attacco di Folie. Una serata che ha visto quattro esordi europei per le azzurre: Loda, Parrocchiale, Bonifacio e Cambi.
Cambiato Cambia Ragione Data
SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal