Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Ragioni Karma per messaggio concreto

Messaggio

Arch Stanton

    Degustatore di ananassi
    Edinson Cavani
    Post: 11709
  • Karma: 183

La differenza la fanno gli ingredienti semplici, metti un signor fior di latte un olio fatto bene e dei pomodori a km zero, la differenza già la senti in modo incredibile e ti mangi la migliore pizza. La ricerca sugli ingredienti di base a mio avviso fa la differenza ad oggi tra molte pizzerie. Per esempio il famoso Michele fa una salsa acida e ci mette l olio di semi, è più leggero dicono loro ma io non sto a dieta e la differenza con l extravergine la senti subito. Per non parlare di quando ti prendi una bufalina con san Marzano dop o col pomodorino di corbara che si squaglia mocc, quella è soddisfazione e tutto con prodotti della tradizione della nostra terra.
Non c'è bisogno del pistacchio di Bronte e del prosciutto di cervo della foresta nera per mangiarti la pizza, anzi mi dispiace per il cervo ca fa una fine di merda in mezzo a na sfoglia di farina, ci metti il porco paesano te ne vedevi meglio e sparagnavi la metà.
La pizza gourmet che mo si porta tanto come la fanno a Napoli la fanno pure a Milano, sorbillo al mare sta tale e quale è piazza duomo a Milano e fa la stessa pizza wagliu, uguale. Lo stampino gli hanno messo, io non ci potevo credere quando ci sono stato. La paghi solo di più.
Quando ci metti ingredienti ricercati o sapori troppo predominanti omologhi tutto allo stesso livello e puoi esportare e livellare, quando devi fare il pezzo con la salsa l olio e il fior di latte la si vede la qualità dell ingrediente e la mano del pizzaiolo. Per questo sorbillo a Milano si apre lievito madre e non quella storica dei tribunali, perché la prima la puoi esportare tale e quale ai chiattilli milanesi, la seconda col cazzo che la replichi in Lombardia.
Cambiato Cambia Ragione Data
SimplePortal 2.3.7 © 2008-2021, SimplePortal