Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Ragioni Karma per messaggio concreto

Messaggio

Yavonz™

    Diego Armando Maradona
    Post: 59224
  • Karma: 711

Petrov: «Lascio il calcio. Ora lotto per la mia vita»

BIRMINGHAM (INGHILTERRA) - Lacrime e tanti applausi oggi al 'Villa Park' di Birmingham, dove l'Aston Villa è stato battuto per 4-2 dal Chelsea. Spettatore in tribuna, assieme alla famiglia, è stato il capitano dei 'Villans' Stiliyan Petrov, 105 presenze nella nazionale bulgara, al quale ieri è stata diagnosticata una forma di leucemia acuta. Petrov ha reagito annunciando, e ribadendo oggi, che lascia da subito il calcio e d'ora in poi "lotterò per la mia vita. Il calcio per me è una coda conclusa, comincia una nuova fase della mia esistenza, ed io lotterò. Ho visto la foto di Muamba 'postatà ieri, sorridente dopo quello che gli è successo (infarto in campo n.d.r.), e ciò mi darà l'energia per affrontare questa sfida. Sono grato per la manifestazioni d'affetto arrivatemi da tutto il mondo". Al 19', minuto della partita identico al numero che Petrov porta sulla sua maglia del Villa, il pubblico dello stadio si è alzato in piedi e ha tributato un minuto d'applausi ininterrotti all'ormai ex calciatore, che da lunedì sarà ricoverato in ospedale per cominciare le cure. Sul campo, prima della partita, i giocatori dell'Aston Villa avevano indossato una maglia con la scritta "Support Stan (nomignolo di Petrov n.d.r.)", mentre quelli del Chelsea ne sfoggiavano un'altra con un il numero ed il nome del bulgaro e la scritta "i nostri pensieri sono con te". "Questa è la vita - ha detto ancora Petrov -: una settimana fa bevevo un caffè a Londra, ora parliamo di una cosa come questa".

Corriere dello Sport
Cambiato Cambia Ragione Data
SimplePortal 2.3.7 © 2008-2019, SimplePortal