CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

S.S.C. Napoli 1926 => Diego Armando Maradona [D10S] => Topic aperto da: Yavonz™ Original - Agosto 02, 2016, 18:56:41 pm

Titolo: Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Yavonz™ Original - Agosto 02, 2016, 18:56:41 pm
Diego Armando Maradona Napoli 16 luglio 1992:

“Se il Napoli non mi lascia libero sarò un cadavere calcistico”.

L’addio di Gonzalo Higuain ha sconvolto la città di Napoli, da sempre divisa tra tifosi del club azzurro e tifosi della Juventus. Molte vecchie glorie della squadra del capoluogo campano che hanno sentenziato sull’addio del secolo.
Non ha fatto mancare la sua voce Diego Armando Maradona, idolo dei tifosi del Napoli e da sempre indicato come bandiera della squadra azzurra, nel giorno del novantesimo compleanno della società azzurra:

“La gente di Napoli ha bisogno di sostegno – ha detto nel messaggio di auguri -, state tranquilli, io vi sostengo, io non vi tradisco, ormai è fatta, quindi pensiamo a fare una bella squadra per la gente e Higuain che faccia il meglio per sé. Ormai è finita con Higuain, ma con me non lo sarà mai. Un bacio grande al presidente ed a tutti i napoletani”.

Ma la storia è un po’ diversa. Diego Armando Maradona provò a lasciare Napoli già nel 1989, dopo la storica vittoria in Coppa Uefa.

Andando a spulciare nell’album dei ricordi, abbiamo riscoperto questa dichiarazione del pibe de oro, datata 2009:

“Nell’estate del 1989 avevo firmato un contratto con Bernard Tapie. Era tutto pronto. Dopo quattro ore di incontro, Ferlaino mi disse che se avessimo vinto la Coppa Uefa mi avrebbe lasciato andare. La coppa l’abbiamo vinta ma alla fine mi impedì di andare al Marsiglia”.

(FONTE SKY)

Così ricostruì la vicenda, nel 2013, Corrado Ferlaino, dalle colonne del Corriere dello Sport (22 ottobre):

“Avrei potuto cederlo all’Olympique Marsiglia, nell’89 e scelsi l’unica linea che ritenevo e ritengo ancora oggi percorribile: rifiutare non solo la trattativa, ma persino l’incontro con Tapie (…) lui venne a Napoli, ma io non lo ricevetti. L’avessi fatto anche solo per cortesia, sarebbe venuto fuori un pandemonio, avrei offerto la possibilità di scrivere qualsiasi cosa, avrei alimentato discussioni di ogni genere. Il Marsiglia aveva parlato direttamente con un mediatore e con il procuratore di Diego, da me arrivò in un secondo momento. Io non concessi nessuna speranza, anzi evitai persino di pranzare assieme. Io non avevo intenzione di privarmi di Diego, l’avessi fatto il Napoli non avrebbe vinto il secondo scudetto”.

Una notizia shock che però sbiadisce al confronto della storia dell’addio di Diego al Napoli, che abbiamo ricostruito andando a spulciare nell’archivio storico di Repubblica dell’estate 1992.

Maradona, intenzionato a lasciare la città di Napoli senza un adeguamento di contratto, arrivò persino chiamare in causa Havelange (FIFA), Blatter (UEFA), Grondona (AFA) e Matarrese (FIGC) per ottenere soddisfazione.
La telenovela inizia a giugno, con Maradona che rifiuta la convocazione per il ritiro, e per mezzo del suo procuratore, Marcos Franchi, fa sapere che:

“Diego non ritornerà in Italia, anche se gli arriverà un ordine preciso o sarà minacciato”

FONTE: REPUBBLICA

Maradona Napoli: l’inizio il 10 luglio 1992
Il 10 luglio, Maradona inizia a flirtare con il trasferimento all’estero:

“Mi piacerebbe giocare in Francia. Ci volevo già andare quattro anni fa, ma non me lo permisero. Sarebbe l’ ideale, prima di chiudere la carriera qui, con il Boca Juniors, al quale voglio regalare uno scudetto che non arriva da dodici anni”

FONTE: REPUBBLICA

Ma stavolta incassa il no di Tapie:

“Maradona non ci interessa”

FONTE: REPUBBLICA

Nella querelle l’AIC (associazione italiana calciatori), per voce del suo presidente (Sergio Campana) è la prima a intervenire, esprimendosi a favore di un addio di Maradona e di una fuga dalla città di Napoli:

“Maradona è impegnato in un mirabile sforzo di recupero (…), ha bisogno di ritornare a giocare in un ambiente sereno. Questo non è, per mille ragioni, quello del nostro calcio. La preghiamo perciò di esaminare la richiesta di lasciare libero Maradona di scegliere la società e la squadra da lui in questo momento gradite, pensando non solo a quanto Diego ha dato al Napoli, ma soprattutto al contributo che dobbiamo e possiamo offrirgli per il suo pieno recupero”.

FONTE: REPUBBLICA

E lo stesso Havelange (allora potentissimo presidente della FIFA), sempre a luglio dichiara:

“La Fifa è a disposizione delle parti per risolvere i contrasti tra il giocatore e il Napoli. Non è possibile che un giocatore della sua qualità, che ha un pubblico che lo ama così, sia bloccato da questioni personali. E’ sicuro, troveremo un accordo”.

FONTE: REPUBBLICA

Maradona Napoli: il comunicato ufficiale
Nel mese di agosto del 1992, dopo un’estate di litigi e battibecchi, a seguito di un incontro a Ginevra tra le parti interviene la FIFA, , con questo comunicato ufficiale:

“Dopo un intenso scambio di opinioni tra il Napoli ed i rappresentanti di Maradona, nonchè tra gli esponenti della Figc e della Federcalcio argentina (Afa), è stato possibile un avvicinamento delle diverse posizioni sul caso. I rappresentanti del giocatore hanno presentato due proposte: una per consentire il ritorno del calciatore al club italiano e l’ altra in riferimento alla risoluzione del contratto. Sulle condizioni delle proposte fatte, entrambe le parti hanno risolto di non fare alcuna dichiarazione e di mantenere il più assoluto silenzio in proposito”.

Così, sempre come riportato dal giornale, ricostruì la vicenda invece il presidente della Federcalcio Argentina, Julio Grondona:

“La discussione in certi momenti è stata molto aspra. Il rappresentante di Maradona ha continuato a insistere solo sulla rescissione del contratto. Ma poi, di fronte al deciso rifiuto del rappresentante del Napoli, Franchi ha scelto l’ altra proposta: il ritorno al club del calciatore”.

Nella ricostruzione del giornale romano, “Sembra però che il manager argentino abbia avanzato al Napoli pretese onerosissime: la possibilità per Maradona di andare in Argentina quando vuole (15 giorni a Natale, altrettanti a Pasqua…) per continuare la terapia di disintossicazione, un consistente adeguamento del suo ingaggio (anche se Diego ha già preso 6 miliardi d’ anticipo)”.

Così parlò Maradona:

“Speravo in un’ altra soluzione. Ma visto che non c’ è stata, offro un’ altra opportunità al Napoli. Che dovrà però accettare tutte le condizioni che contiene la proposta avanzata da Franchi, anche perchè è stata fatta con l’ avallo della Fifa”.

FONTE: REPUBBLICA

Il giorno dopo, spunta la nuova dichiarazione dell’argentino:

“Credo che Ferlaino finirà per accettare, dall’ alto della sua superbia, le condizioni che ho chiesto. Se, invece, Ferlaino non le accetterà, credo proprio che la mia carriera finirà”.

Condizioni che recitano nel dettaglio:

“Poter vivere lontano da Napoli; allenarsi non con la squadra ma per conto suo; giocare soltanto le partite casalinghe; la cancellazione di tutte le multe, per un totale di 300 mila dollari; sospensione di tutti i deferimenti; pagamento degli arretrati per un totale di circa 6 milioni di dollari; revisione della decisione di non pagargli gli stipendi di questa stagione; la possibilità di andare sovente in Argentina per la cura disintossicante”.

FONTE: REPUBBLICA

Alla discussione, parteciperà anche il Napoli con un FAX storico, spedito a Fifa, Maradona e procuratore del calciatore:
“Maradona può tornare a Napoli e tale rapporto è già ampiamente regolato giuridicamente ed economicamente. Di questo ritorno siamo estremamente lieti per il grande attaccamento che la società, la squadra e la città gli hanno sempre dimostrato, finchè la sua logica di uomo e di sportivo è stata coerente alle attese e alla fiducia riposta.

Per il resto valgono i patti sottoscritti e regolati dai contratti, federale e d’immagine; fermo restando che, come in passato, il Napoli non ha mai lesinato nulla a Maradona, sarà la società stessa non solo a rinunciare ai notevolissimi danni derivanti dalla vicenda, ma a offrire un adeguato premio al calciatore se il suo comportamento umano e sportivo lo renderà meritevole. […] Come puro inciso, relativo all’altra ipotesi proposta riguardante lo svincolo, il Napoli ribadisce ancora una volta il suo categorico rifiuto.

E può solo rilevare la stranezza di un’offerta che prevede una cifra irrisoria, garantita fumosamente e senza alcuna considerazione per i danni che la società ha subito, non certo per sua volontà. […] Si concorda infine sulla necessità di una maggiore discrezione, comunque già tradita dalle ultime dichiarazioni di Maradona, e attendiamo con ansia il momento in cui Maradona deciderà di usarla. Riteniamo che questa nostra chiarezza sia il modo migliore di dare il benvenuto a Napoli a un grande giocatore e a un uomo di valore.

Ma la guerra non finisce e, qualche giorno dopo, spunta pure un antenato della clausola rescissoria:

“Secondo Grondona, Blatter è pronto a concedere il transfert provvisorio a Maradona fissando un indennizzo di 5 milioni di dollari. Al Siviglia, perciò, il manager di Maradona ha consigliato di non offrire al Napoli 9 milioni di dollari, come il club andaluso si preparava a fare, ma di “girare” la parte rimanente (4 milioni di dollari) a Maradona”.

FONTE: REPUBBLICA

Maradona Napoli: Blatter, Matarrese e … il Siviglia
Nelle ricostruzioni di Repubblica, a settembre Maradona non esita a coinvolgere quelli che poi saranno vittime dei suoi strali negli anni successivi:

Joseph Blatter: “Ho parlato con Matarrese, pregandolo di contattare il presidente del Napoli, Ferlaino, per convincerlo a consentire al Siviglia un accordo con Maradona”.

Antonio Matarrese: “E’ vero, martedì ho chiamato Blatter e abbiamo avuto un lungo colloquio. Ho preso io l’ iniziativa perché sono sicuro di convincere Ferlaino a cedere il giocatore, ha capito anche lui che Maradona non tornerà più a Napoli. E per evitare l’ intervento della commissione Fifa per lo statuto del calciatore: sarebbe stato inutile”

FONTE: REPUBBLICA

Ferlaino prova a resistere, ma la frattura è insanabile e l’11 settembre 1992, il fantasista argentino dichiara:

“Se non posso debuttare a Siviglia entro il 20 settembre, lascio il calcio. Spero che questa non sia un’ altra illusione. Un mese fa, il mio procuratore, Franchi, mi fece sapere che potevo considerarmi libero. Brindai con champagne. Stavolta brinderò solo sulla scaletta dell’ aereo che mi porterà a Siviglia”.

FONTE: REPUBBLICA

Il 15 settembre, Maradona si allena a Siviglia, ospite del club, pur essendo ancora sotto contratto con il Napoli.

Così parlò il Cabezas, vicpresidente del club andaluso:

“E’ stato Maradona a cercarci, è stato Maradona a decidere di venire qui. Non potevamo mandarlo via, lo abbiamo accolto come avrebbe fatto chiunque”.

FONTE: REPUBBLICA

Il 18 settembre, forte del suo impatto mediatico, minaccia il ritiro (cosa che spaventa i vertici del calcio mondiale, che vogliono usare l’argentino come testimonial dei mondiali di USA 94):

“Basta, ora basta. Martedì, giovedì, venerdì. Non posso più vivere in questo modo. Domenica sarò a Buenos Aires, nella mia fattoria. Chiudo col calcio, smetto, la domenica andrò a fare il tifo per il Boca. Non ne posso più. Il calcio non mi vuole, e il potere di Ferlaino è stato più forte di tutto”.

FONTE: REPUBBLICA

Il 22 settembre, a Zurigo, Maradona ottiene la cessione al Siviglia, dove si trasferisce per 7,5 milioni di dollari.
Così Diego commentò la conclusione della vicenda:

Su Ferlaino:

“Sono ad un passo dalla libertà. Quello che mi ha fatto non lo auguro al mio peggior nemico. Ho visto l’ inferno molto da vicino. Un giorno Ferlaino avrà il suo castigo, anche se credo che la punizione più grande, per lui, sia sapere che Maradona continua a vivere. E’ un uomo che non conosce l’ amore, nemmeno quello per le sue figlie. Un uomo che mi fa pena”.

Sulla vicenda:

“Sono felice, è la fine di un incubo. Sono pronto a partire anche subito. Se la situazione non si fosse risolta entro la settimana avrei abbandonato il calcio”.

FONTE: REPUBBLICA

Maradona Napoli: la beffa finale
Di quanto dovuto per l’addio di Maradona, il Napoli riceverà solo 4 milioni di dollari, con la FIFA che autorizzerà il Siviglia a non completare il pagamento del giocatore. Ora, come allora, la colpa venne data al presidente del Napoli. Per metterla con le parole di Karl Marx:

“La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa”.

Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Luchè - Agosto 02, 2016, 19:54:40 pm
Non  sapevo nel dettaglio questa storia (sono nato dal 1991)da qui si evince che maradona fu perfino peggio di higuain...

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Phoenixx - Agosto 02, 2016, 20:14:55 pm
Ma infatti non esistono bandiere, esistono solo le coincidenze e gli eventi :asd:
Lo stesso Hamsik, se Benitez avesse accettato il rinnovo, oggi non sarebbe a Napoli e non avrebbe firmato un prolungamento del contratto fino a fine carriera.

Non dico che Hamsik è na lota, anzi (non mi sognerei mai) ma che spesso questa storia delle bandiere e dei tradimenti viene enfatizzata troppo, alla fine si riduce tutto alle cosiddette sliding doors.

L'unica vera bandiera è quella che incondizionatamente giura amore e fedeltà a prescindere da tutto, dal primo all'ultimo giorno di carriera.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Raider Nation - Agosto 14, 2016, 00:53:33 am
Una ricostruzione faziosa fatta ad arte citando fonti giornalistiche sempre asservite. Se la possono bere giusto quelli che a quei tempi non erano ancora nati. Maradona ha amato Napoli e i napoletani sempre a prescindere. Una volta andato via se ne sarebbero potuti altamente sbattere. Ci sarebbe da scrivere un libro sui motivi che portarono a quell'addio e onestamente è una cosa scocciante. Due cose si possono dire: Maradona era stato trattato come una bestia da circo da Ferlaino, doveva sempre giocare in qualsiasi condizione fisica anche se con caviglia e schiena a pezzi anche a costo di imbottirsi di infiltrazioni. Inoltre dopo che aveva osato far fuori l'Italia ai mondiali del 90 è fatto saltare la finale prestabilita fon dall'inizio con la Germania il clima per lui si era fatto pesantissimo ed aspettavano solo l'occasione di fargliela pagare. E Ferlaino era consapevole di questo, ballavano tanti interessi anche del suo
Impero edile.
In quelle condizioni Maradona vide Tapie e il Marsiglia come l'ancora di salvataggio per non sprofondare definitivamente come uomo ancora prima di calciatore. Gli fu rifiutata questa occasione ed è andata come è andata. Ma a quei tempi i tifosi capirono la sofferenza di Diwgo e nessuno contesto' o gli rinfacciò di voler andare via. Tutti compresero che si trattava di cambiare ambiente innanzitutto per cercare di salvarsi come uomo. Ora prendendo ritagli di giornale e facendo un collage vorrebbero equiparare quel caso ad Higuain.
Non cadete in questo tranello
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: digital - Agosto 28, 2016, 16:07:03 pm
Una ricostruzione faziosa fatta ad arte citando fonti giornalistiche sempre asservite. Se la possono bere giusto quelli che a quei tempi non erano ancora nati. Maradona ha amato Napoli e i napoletani sempre a prescindere. Una volta andato via se ne sarebbero potuti altamente sbattere. Ci sarebbe da scrivere un libro sui motivi che portarono a quell'addio e onestamente è una cosa scocciante. Due cose si possono dire: Maradona era stato trattato come una bestia da circo da Ferlaino, doveva sempre giocare in qualsiasi condizione fisica anche se con caviglia e schiena a pezzi anche a costo di imbottirsi di infiltrazioni. Inoltre dopo che aveva osato far fuori l'Italia ai mondiali del 90 è fatto saltare la finale prestabilita fon dall'inizio con la Germania il clima per lui si era fatto pesantissimo ed aspettavano solo l'occasione di fargliela pagare. E Ferlaino era consapevole di questo, ballavano tanti interessi anche del suo
Impero edile.
In quelle condizioni Maradona vide Tapie e il Marsiglia come l'ancora di salvataggio per non sprofondare definitivamente come uomo ancora prima di calciatore. Gli fu rifiutata questa occasione ed è andata come è andata. Ma a quei tempi i tifosi capirono la sofferenza di Diwgo e nessuno contesto' o gli rinfacciò di voler andare via. Tutti compresero che si trattava di cambiare ambiente innanzitutto per cercare di salvarsi come uomo. Ora prendendo ritagli di giornale e facendo un collage vorrebbero equiparare quel caso ad Higuain.
Non cadete in questo tranello
ma quando mai è tutto vero, quando voleva andare da tapie è stato l'anno dopo la vittoria dell'uefa quando vincemmo il 2 scudetto per le prime giornate non si sapeva ancora se si riusciva a farlo tornare e il bigon di allora fece bene vincendo sempre senza maradona, poi che dopo il mondiale abbiano aperto il vaso di pandora può essere vero, ma che maradona è stato una carogna peggio di higuain è vero, difatti gli ho sempre preferito careca come simbolo di quel napoli, tanto di cappello al giocatore, tifo ancora argentina in suo onore, non mi riesce di tifare italia visto che rappresenta la juve, ma maradona come uomo è la feccia della feccia, è anche pazzo e lunatico ed è capace di dire una cosa e poi un altra contraria a quella che ha detto rinnegando di aver detta quella di prima, capisco il mito ma chi non ha vissuto quegli anni non può sapere
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Blade Runner - Settembre 08, 2016, 00:01:12 am
ma quando mai è tutto vero, quando voleva andare da tapie è stato l'anno dopo la vittoria dell'uefa quando vincemmo il 2 scudetto per le prime giornate non si sapeva ancora se si riusciva a farlo tornare e il bigon di allora fece bene vincendo sempre senza maradona, poi che dopo il mondiale abbiano aperto il vaso di pandora può essere vero, ma che maradona è stato una carogna peggio di higuain è vero, difatti gli ho sempre preferito careca come simbolo di quel napoli, tanto di cappello al giocatore, tifo ancora argentina in suo onore, non mi riesce di tifare italia visto che rappresenta la juve, ma maradona come uomo è la feccia della feccia, è anche pazzo e lunatico ed è capace di dire una cosa e poi un altra contraria a quella che ha detto rinnegando di aver detta quella di prima, capisco il mito ma chi non ha vissuto quegli anni non può sapere

No guagliù non diciamo eresie per favore.

Diego ha amato Napoli alla follia, ed egualmente l'ha sofferta alla follia.

Amore e odio si possono mischiare.

E tu una donna che ti ha sinceramente amato la perdoni pure se ti lascia, e ancora di più se ti lascia perché amore o no stare con te la fa star male.

Una puttana che stava con te solo per comodo e ti lascia per lo stronzo di turno no, non la perdoni, la chiami puttana e basta.

N.b.
Per evitare di involontariamente urtare suscettibilità, preciso che l'esempio vale ovviamente anche a ruoli sessuali invertiti, adeguando i termini :look:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: GIANPAOLO - Settembre 08, 2016, 00:55:05 am
No guagliù non diciamo eresie per favore.

Diego ha amato Napoli alla follia, ed egualmente l'ha sofferta alla follia.

Amore e odio si possono mischiare.

E tu una donna che ti ha sinceramente amato la perdoni pure se ti lascia, e ancora di più se ti lascia perché amore o no stare con te la fa star male.

Una puttana che stava con te solo per comodo e ti lascia per lo stronzo di turno no, non la perdoni, la chiami puttana e basta.

N.b.
Per evitare di involontariamente urtare suscettibilità, preciso che l'esempio vale ovviamente anche a ruoli sessuali invertiti, adeguando i termini :look:
In parole povere sostituire puttana con gigolò... :mmm: ma credo che la parola purtroppo non renda bene l'idea. Ci vorrebbe un termine fonetico più forte, ma chissà come mai non esiste :look:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Addavenibaffone - Settembre 08, 2016, 06:55:58 am
Una ricostruzione faziosa fatta ad arte citando fonti giornalistiche sempre asservite. Se la possono bere giusto quelli che a quei tempi non erano ancora nati. Maradona ha amato Napoli e i napoletani sempre a prescindere. Una volta andato via se ne sarebbero potuti altamente sbattere. Ci sarebbe da scrivere un libro sui motivi che portarono a quell'addio e onestamente è una cosa scocciante. Due cose si possono dire: Maradona era stato trattato come una bestia da circo da Ferlaino, doveva sempre giocare in qualsiasi condizione fisica anche se con caviglia e schiena a pezzi anche a costo di imbottirsi di infiltrazioni. Inoltre dopo che aveva osato far fuori l'Italia ai mondiali del 90 è fatto saltare la finale prestabilita fon dall'inizio con la Germania il clima per lui si era fatto pesantissimo ed aspettavano solo l'occasione di fargliela pagare. E Ferlaino era consapevole di questo, ballavano tanti interessi anche del suo
Impero edile.
In quelle condizioni Maradona vide Tapie e il Marsiglia come l'ancora di salvataggio per non sprofondare definitivamente come uomo ancora prima di calciatore. Gli fu rifiutata questa occasione ed è andata come è andata. Ma a quei tempi i tifosi capirono la sofferenza di Diwgo e nessuno contesto' o gli rinfacciò di voler andare via. Tutti compresero che si trattava di cambiare ambiente innanzitutto per cercare di salvarsi come uomo. Ora prendendo ritagli di giornale e facendo un collage vorrebbero equiparare quel caso ad Higuain.
Non cadete in questo tranello
Quoto fino alla ultima virgola
Questa ricostruzione può andare bene solo a chi non l'ha vissuta questa storia
Nulla a che vedere con il cesso innominabile

________ ANTIPAPPONIANO MILITANTE ____________

Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Raider Nation - Settembre 15, 2016, 00:32:39 am
ma quando mai è tutto vero, quando voleva andare da tapie è stato l'anno dopo la vittoria dell'uefa quando vincemmo il 2 scudetto per le prime giornate non si sapeva ancora se si riusciva a farlo tornare e il bigon di allora fece bene vincendo sempre senza maradona, poi che dopo il mondiale abbiano aperto il vaso di pandora può essere vero, ma che maradona è stato una carogna peggio di higuain è vero, difatti gli ho sempre preferito careca come simbolo di quel napoli, tanto di cappello al giocatore, tifo ancora argentina in suo onore, non mi riesce di tifare italia visto che rappresenta la juve, ma maradona come uomo è la feccia della feccia, è anche pazzo e lunatico ed è capace di dire una cosa e poi un altra contraria a quella che ha detto rinnegando di aver detta quella di prima, capisco il mito ma chi non ha vissuto quegli anni non può sapere

Infatti Maradona già prima dell'inizio di quel campionato era ai ferri corti con Ferlaino. Ricordo benissimo le domeniche sullo stadio che non si sapeva se giocava o meno per i problemi a schiena e caviglia e poi giocava regolarmente con infiltrazioni di novocaina. Ferlaino lo trattava come una bestia da intrattenimento e il rapporto con lui si ruppe subito. Altra cosa con i tifosi e si vede da come viene accolto ogni volta che torna. Ripeto solo chi non ha vissuto quei giorni direttamente può abboccare a queste favole.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: digital - Settembre 16, 2016, 13:47:31 pm
Infatti Maradona già prima dell'inizio di quel campionato era ai ferri corti con Ferlaino. Ricordo benissimo le domeniche sullo stadio che non si sapeva se giocava o meno per i problemi a schiena e caviglia e poi giocava regolarmente con infiltrazioni di novocaina. Ferlaino lo trattava come una bestia da intrattenimento e il rapporto con lui si ruppe subito. Altra cosa con i tifosi e si vede da come viene accolto ogni volta che torna. Ripeto solo chi non ha vissuto quei giorni direttamente può abboccare a queste favole.
fino a prova contraria era lautamente pagato per giocare, ha usato infiltrazioni, be lo fanno quasi tutti gli atleti se faceva vita di atleta forse non servivano nemmeno, maradona d'altro canto godeva di favori non permessi a nessun altro, addirittura non si allenava e  faceva i bagordi, senza quell'handicap dato da una vita di tossico e sregolata oggi nessuno avrebbe dubbio a definirlo extraterrestre del calcio, nonostante questo ha fatto alcuni anni da top assoluto, se sono stati pochi anni però è solo colpa sua, anche se noi dobbiamo ringraziarlo senza i suoi vizzi a napoli non sarebbe mai arrivato
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Settembre 16, 2016, 13:53:26 pm
portate rispetto per chi ha scritto la storia della nostra città
evitate paragoni blasfemi e, se non sapete cio' di cui state parlando, facit o cess
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: digital - Settembre 16, 2016, 14:01:12 pm
portate rispetto per chi ha scritto la storia della nostra città
evitate paragoni blasfemi e, se non sapete cio' di cui state parlando, facit o cess
guarda che io tifo argentina in suo onore, ho il massimo rispetto per il calciatore, ad italia 90 mi ha fatto vincere pure una scommessa contro l'italia, però una cosa è il mito una cosa è la realtà, come uomo è stato pessimo, molto meglio careca che nel complesso è stato quello + attaccato alla città fra i grandi campioni avuti dal napoli, come persona ha anche il difetto che spesso parla a sproposito fosse stato + politico era meglio meglio per lui, sia per l'argentina sia per il napoli inoltre  è spesso lunatico, forse per colpa delle droghe, ma io quegli anni li ho vissuti e so  in quel periodo come si è comportato, l'articolo riportato è solo cronaca non è un fazioso racconto della stampa del nord
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Settembre 16, 2016, 14:14:02 pm
guarda che io tifo argentina in suo onore, ho il massimo rispetto per il calciatore, ad italia 90 mi ha fatto vincere pure una scommessa contro l'italia, però una cosa è il mito una cosa è la realtà, come uomo è stato pessimo, molto meglio careca che nel complesso è stato quello + attaccato alla città fra i grandi campioni avuti dal napoli, come persona ha anche il difetto che spesso parla a sproposito fosse stato + politico era meglio meglio per lui, sia per l'argentina sia per il napoli inoltre  è spesso lunatico, forse per colpa delle droghe, ma io quegli anni li ho vissuti e so  in quel periodo come si è comportato, l'articolo riportato è solo cronaca non è un fazioso racconto della stampa del nord
La cronaca dice che lui scelse di cambiare aria e andare a giocare in FRANCIA e non alla juve come il tale a cui blasfemamente lo hai paragonato.
I giudizi di lui come uomo non e' mia abitudine darli perche' il vissuto privato di una persona (chiunque essa sia) dal mio punto di vista e' inattaccabile.
Poi se vogliamo restano pareri personali e a me personalmente mi e' sempre piaciuto chi cade e si rialza rispetto a uno che non cade mai.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Darth7 - Settembre 16, 2016, 15:08:24 pm
Una ricostruzione faziosa fatta ad arte citando fonti giornalistiche sempre asservite. Se la possono bere giusto quelli che a quei tempi non erano ancora nati. Maradona ha amato Napoli e i napoletani sempre a prescindere. Una volta andato via se ne sarebbero potuti altamente sbattere. Ci sarebbe da scrivere un libro sui motivi che portarono a quell'addio e onestamente è una cosa scocciante. Due cose si possono dire: Maradona era stato trattato come una bestia da circo da Ferlaino, doveva sempre giocare in qualsiasi condizione fisica anche se con caviglia e schiena a pezzi anche a costo di imbottirsi di infiltrazioni. Inoltre dopo che aveva osato far fuori l'Italia ai mondiali del 90 è fatto saltare la finale prestabilita fon dall'inizio con la Germania il clima per lui si era fatto pesantissimo ed aspettavano solo l'occasione di fargliela pagare. E Ferlaino era consapevole di questo, ballavano tanti interessi anche del suo
Impero edile.
In quelle condizioni Maradona vide Tapie e il Marsiglia come l'ancora di salvataggio per non sprofondare definitivamente come uomo ancora prima di calciatore. Gli fu rifiutata questa occasione ed è andata come è andata. Ma a quei tempi i tifosi capirono la sofferenza di Diwgo e nessuno contesto' o gli rinfacciò di voler andare via. Tutti compresero che si trattava di cambiare ambiente innanzitutto per cercare di salvarsi come uomo. Ora prendendo ritagli di giornale e facendo un collage vorrebbero equiparare quel caso ad Higuain.
Non cadete in questo tranello

Io ero troppo piccolo per ricordare tutta la vicenda,ma i racconti di mio padre dicono esattamente quello che dici tu
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Toninho78 - Settembre 16, 2016, 15:34:51 pm
direi che forse e' il caso di chiudere il topic da subito.
Non c'e' paragone con alcun altro caso.
E chiunque metta sulle labbra il nome di Maradona, dovrebbe a) sciaquarsi la bocca stessa, b) conoscere a fondo e nella realta' la storia.

Maradona doveva andare via da Napoli perche' questa citta', e' stata fortuna e gloria per il calciatore, disgrazia e rovina per l uomo.
Ci sono cose che vanno al di la' del denaro e l'ambizione.
 E per lui, nonostante l'amore, andar via era l'unica soluzione.
 questa citta' era diventata una prigione per la sua condizione di uomo e di uomo malato.

Purtroppo pero'  l'uomo sfrutta sempre il piu' debole per i propri fini, e Maradona serviva a tutto il carrozzone del calcio italiano  che ha sempre coperto la sua tossicodipendenza. (non solo a  ferlaino che ne deteneva il cartellino)
Cosi' come un paio d'anni dopo e' stato sfruttato dalla Fifa e dal calcio mondiale per dare un minimo di interesse in USA al mondiale americano snobbato dal popolo yankee, per poi rigettarlo nella polvere con la farsa del controllo antidoping post Argentina-Nigeria.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: digital - Settembre 16, 2016, 15:58:08 pm
La cronaca dice che lui scelse di cambiare aria e andare a giocare in FRANCIA e non alla juve come il tale a cui blasfemamente lo hai paragonato.
I giudizi di lui come uomo non e' mia abitudine darli perche' il vissuto privato di una persona (chiunque essa sia) dal mio punto di vista e' inattaccabile.
Poi se vogliamo restano pareri personali e a me personalmente mi e' sempre piaciuto chi cade e si rialza rispetto a uno che non cade mai.

non lo mica paragonato a higuain ho solo detto che l'artiolo parla di cronaca i pensieri dello scrittore riguardo ad higuain non sono cronaca, maradona  non è un santo anzi, voi lo idolatrate troppo, ad ogni modo ai tempi la juve era in disgrazia e l'unica squadra in italia dove lui sarebbe andato volentieri era il milan, non ci è andato solo perchè prigioniero a napoli, ma mi ricordo benissimo di come parlava del milan e di sacchi fosse dipeso da lui ci sarebbe andato eccome
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Settembre 16, 2016, 16:14:38 pm
non lo mica paragonato a higuain ho solo detto che l'artiolo parla di cronaca i pensieri dello scrittore riguardo ad higuain non sono cronaca, maradona  non è un santo anzi, voi lo idolatrate troppo, ad ogni modo ai tempi la juve era in disgrazia e l'unica squadra in italia dove lui sarebbe andato volentieri era il milan, non ci è andato solo perchè prigioniero a napoli, ma mi ricordo benissimo di come parlava del milan e di sacchi fosse dipeso da lui ci sarebbe andato eccome
Questo e' un tuo pensiero o hai parlato con maradona?
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Ares - Settembre 16, 2016, 16:21:38 pm
non lo mica paragonato a higuain ho solo detto che l'artiolo parla di cronaca i pensieri dello scrittore riguardo ad higuain non sono cronaca, maradona  non è un santo anzi, voi lo idolatrate troppo, ad ogni modo ai tempi la juve era in disgrazia e l'unica squadra in italia dove lui sarebbe andato volentieri era il milan, non ci è andato solo perchè prigioniero a napoli, ma mi ricordo benissimo di come parlava del milan e di sacchi fosse dipeso da lui ci sarebbe andato eccome
No digital io sinceramente non me le ricordo proprio queste parole d'amore di Diego sul Milan onestamente.

Inviato dal mio Xiaomi Mi3 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: digital - Settembre 16, 2016, 16:41:11 pm
Questo e' un tuo pensiero o hai parlato con maradona?
ho un età che ancora mi permette di ricordare quello che ho vissuto ed un fanatismo per il napoli ed il calcio non da poco e roba vista ini trasmissisoni televisive dell'epoca, del resto il continuo leccarsi tra sacchi e maradona ve lo dovreste ricordare pure voi lo hanno fatto spesso pure di recente, non ho parlato di trattative, tutte fermate sul nascere ai tempi quanto di gradimento, io non ho mai detto che maradona era traditore come higuain ma che potenzialmente lo poteva fare se ne avesse avuto l'occasione  e secondo me visto quello che fece nel 89-90 lo avrebbe fatto, ma all'epoca non poteva ribellarsi oltre alle manfrine sul tornare o meno il napioli era il martello e lui l'incudine contrattualmente le società erano padroni  della tua vita
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: AURELIOUT - Maggio 10, 2017, 17:59:34 pm
La storia di Maradona che voleva andarsene è vera, non c'è nulla di inventato. Ricordi che in alcuni documentari sul Pibe de Oro se ne parla. Fu stesso lui a dirlo a Gianni Minà nel 1991, quando poi se ne andò a Siviglia. Ricordo che lui disse al giornalista che Tapiè nel 1989 gli aveva offerto molti soldi e che Ferlaino lo volle tenere a Napoli. Lui si era "scocciato" della vita che faceva a Napoli, non poteva uscire se non di notte e cercava un pò di tranquillità. Non sopportava più il calcio italiano, inteso come preparazione settimanale alla partita. Troppo stress.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Zilly - Maggio 11, 2017, 07:38:52 am
portate rispetto per chi ha scritto la storia della nostra città
evitate paragoni blasfemi e, se non sapete cio' di cui state parlando, facit o cess


inviato domani

Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: carcadee - Giugno 04, 2018, 19:37:22 pm
Volevo distrarmi un po leggendo questo topic. E invece mi é tornato il sangue agli occhi. Chi paragona Maradona a Higuain andrebbe allontanato dal tifo del Napoli. Meglio essere di meno ma evitare certa gente. Io l'unica similitudine che le epoche diverse é quella tra i Papponi, Ferlaino e ADL, uomini disposti a distruggere la vita altrui pur di rivendicare la propria supremazia. Ferlaino comprò MAradona sperando di entrare in pianta stabile nel cuore dei partenopei. Ma il cuore lo conquistò Maradona, non lui. E quella merda fece di tutto per rovinarlo. Con la complicità dei media italiani che facevano schifo ai tempi come fanno schifo oggi. Ai mediocri e ai raccomandati si perdona tutto, siamo il paese dei corrotti e dei figli di. Alle persone fuori dal comune non si perdona niente. Ma vi ricordate come continuò la carriera di D10S dopo Napoli? Era ancora giovane e avrebbe ancora potuto stupire il mondo e regalarci il suo dono unico. Ed invece bisognava farlo fuori ad ogni costo. Io non sopporto il tradimento, ma quando amo spero sempre il meglio per la persona amata. Anche quando si chiama Sarri o Maradona. Queste misere persone che abbondano nel forum che scambiano la possessività patologica con l'amore, che preferiscono vedere spegnersi l'estro del genio piuttosto che vederlo battersi con altri colori, mi fanno proprio pena. Questo non é amore. Trattare una persona come un oggetto é da pappone, prosseneta, puttaniere. Trattare Maradona da oggetto o fenomeno da circo é da Pappone e io tutta questa differenza tra Ferlaino e De Laurentiis non la vedo, ne tra i loro più stregui seguaci.
Eppure Maradona ama ancora Napoli e i napoletani, e l'amore é corrisposto. Perché chi doveva capire ha capito perfettamente, nonostante repubblica e il resto del carlino. Allora come oggi.
¡Diego sos mi D10S!
(https://www.repstatic.it/content/localirep/img/rep-napoli/2017/06/27/164943999-3c7e63d6-e1fc-486b-9786-b7d30b6b728f.jpg)
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Vinicio - Giugno 04, 2018, 22:39:16 pm
Volevo distrarmi un po leggendo questo topic. E invece mi é tornato il sangue agli occhi. Chi paragona Maradona a Higuain andrebbe allontanato dal tifo del Napoli. Meglio essere di meno ma evitare certa gente. Io l'unica similitudine che le epoche diverse é quella tra i Papponi, Ferlaino e ADL, uomini disposti a distruggere la vita altrui pur di rivendicare la propria supremazia. Ferlaino comprò MAradona sperando di entrare in pianta stabile nel cuore dei partenopei. Ma il cuore lo conquistò Maradona, non lui. E quella merda fece di tutto per rovinarlo. Con la complicità dei media italiani che facevano schifo ai tempi come fanno schifo oggi. Ai mediocri e ai raccomandati si perdona tutto, siamo il paese dei corrotti e dei figli di. Alle persone fuori dal comune non si perdona niente. Ma vi ricordate come continuò la carriera di D10S dopo Napoli? Era ancora giovane e avrebbe ancora potuto stupire il mondo e regalarci il suo dono unico. Ed invece bisognava farlo fuori ad ogni costo. Io non sopporto il tradimento, ma quando amo spero sempre il meglio per la persona amata. Anche quando si chiama Sarri o Maradona. Queste misere persone che abbondano nel forum che scambiano la possessività patologica con l'amore, che preferiscono vedere spegnersi l'estro del genio piuttosto che vederlo battersi con altri colori, mi fanno proprio pena. Questo non é amore. Trattare una persona come un oggetto é da pappone, prosseneta, puttaniere. Trattare Maradona da oggetto o fenomeno da circo é da Pappone e io tutta questa differenza tra Ferlaino e De Laurentiis non la vedo, ne tra i loro più stregui seguaci.
Eppure Maradona ama ancora Napoli e i napoletani, e l'amore é corrisposto. Perché chi doveva capire ha capito perfettamente, nonostante repubblica e il resto del carlino. Allora come oggi.
¡Diego sos mi D10S!
(https://www.repstatic.it/content/localirep/img/rep-napoli/2017/06/27/164943999-3c7e63d6-e1fc-486b-9786-b7d30b6b728f.jpg)

Mi sono letto tutto il topic e stavo per scrivere anch'io....ma questo post è già sufficiente a chiudere il discorso.
In quel momento doveva andarsene, poteva rimatterci anche la pelle. Tutti lo sapevamo.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: giorgio braglia - Giugno 05, 2018, 21:46:47 pm
L'ultimo anno di Diego a Napoli, dopo il mondiale del 1990, fu per lui pesantissimo, in tutti gli stadi lo tormentavano per vendicarsi della papera di Zenga e la cocaina lo stava consumando. Peraltro, non potremo mai perdonare Ferlaino di non averlo difeso abbastanza, anzi viene il sospetto che la positività del 17 marzo 1991, ultima partita con la Samp a Genova, possa essere stata in qualche modo indotta dalla società stessa per sbarazzarsi di un peso ormai insopportabile. Sarebbe da chiarire anche il ruolo di Moggi, che curiosamente si dimise appena tre giorni prima, il 14 marzo 1991,  ma che per sua stessa ammissione negli anni precedenti aveva nascosto ai controlli antidoping la cocaina di Diego con un artigianale scambio di provette sane. 
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Frank_Edom - Luglio 03, 2018, 14:17:07 pm
Qualcuno sa dove è possibile vedere il documentario fatto su sky di qualche mese fa?
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 03, 2018, 19:22:55 pm
Noi napoletani perché il più grande giocatore della storia ci ha fatto vincere ci creiamo le meglio seghe mentali possibili ed immaginabili.
Siamo arrivati a credere nelle bugie di Maradona (che come giocatore è inappuntabile,incriticabile e inattaccabile come uomo invece...).
Maradona approdò a Napoli perché non ostante era considerato come il più grande giocatore dell' epoca (poi divenne il migliore della storia).
Non riusci a sfondare a Barcellona,per colpa sua,della cocaina,del astio spagnolo nei suoi confronti, per il franchismo,perché il calcio spagnolo poco gli si addiceva.
Nel 1984 Maradona era fuoriclasse solo,che in realtà nessuno voleva.
Nel 1984 Roma,Inter,Juventus,Liverpool,O Bayern  avrebbero potuto prendere
Maradona molto più agevolmente di noi il Barcellona senza svenderlo se ne voleva sbarazzare si presentò un club che non valeva niente in quel periodo cacciò i soldi e Maradona si trasferì.
Altrimenti credete che avreste mai visto Maradona in un club di seconda fascia come il Napoli dell' epoca?
Per Maradona era chiaro che il Napoli fosse un opportunità di rilancio non un punto di arrivo.
Vinse perché oggettivamente era il più forte ma non amo mai Napoli più di tanto,anzi credo che l' insofferenza verso la città ed il suo popolo si paleso nell' 89 dove si rifiutò di tornare fino ad ottobre.
Maradona ci ha sempre strunziato di brutto,facendoci credere che era un paladino uno di noi.
Non è mai stato vero lo sappiamo ma rifiutiamo la verità da romantici innamorati quali siamo.
La verità ci racconta di un uomo che voleva usarci per poi abbandonarci le prove sono sotto il nostro naso ottusamente facciamo di tutto per non vederle.
Se non fosse stato per l' ostracismo e il risentimento di Ferlaino saremmo fermi al primo scudetto.
Forse neanche alla coppa UEFA,dovremmo smettere di unire il Maradona calciatore ed il Maradona uomo,e crescere come tifoseria.
Maradona venne a Napoli per cazzi suoi, per soldi e per rilancio,dopo il rilancio voleva andare via per denaro ed insofferenza.
Non ci sarebbe niente di male in questo ma noi ottenebrati dall' amore dobbiamo invece credere a principi superiori che non esistono.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Luglio 04, 2018, 11:02:41 am
Noi napoletani perché il più grande giocatore della storia ci ha fatto vincere ci creiamo le meglio seghe mentali possibili ed immaginabili.
Siamo arrivati a credere nelle bugie di Maradona (che come giocatore è inappuntabile,incriticabile e inattaccabile come uomo invece...).
Maradona approdò a Napoli perché non ostante era considerato come il più grande giocatore dell' epoca (poi divenne il migliore della storia).
Non riusci a sfondare a Barcellona,per colpa sua,della cocaina,del astio spagnolo nei suoi confronti, per il franchismo,perché il calcio spagnolo poco gli si addiceva.
Nel 1984 Maradona era fuoriclasse solo,che in realtà nessuno voleva.
Nel 1984 Roma,Inter,Juventus,Liverpool,O Bayern  avrebbero potuto prendere
Maradona molto più agevolmente di noi il Barcellona senza svenderlo se ne voleva sbarazzare si presentò un club che non valeva niente in quel periodo cacciò i soldi e Maradona si trasferì.
Altrimenti credete che avreste mai visto Maradona in un club di seconda fascia come il Napoli dell' epoca?
Per Maradona era chiaro che il Napoli fosse un opportunità di rilancio non un punto di arrivo.
Vinse perché oggettivamente era il più forte ma non amo mai Napoli più di tanto,anzi credo che l' insofferenza verso la città ed il suo popolo si paleso nell' 89 dove si rifiutò di tornare fino ad ottobre.
Maradona ci ha sempre strunziato di brutto,facendoci credere che era un paladino uno di noi.
Non è mai stato vero lo sappiamo ma rifiutiamo la verità da romantici innamorati quali siamo.
La verità ci racconta di un uomo che voleva usarci per poi abbandonarci le prove sono sotto il nostro naso ottusamente facciamo di tutto per non vederle.
Se non fosse stato per l' ostracismo e il risentimento di Ferlaino saremmo fermi al primo scudetto.
Forse neanche alla coppa UEFA,dovremmo smettere di unire il Maradona calciatore ed il Maradona uomo,e crescere come tifoseria.
Maradona venne a Napoli per cazzi suoi, per soldi e per rilancio,dopo il rilancio voleva andare via per denaro ed insofferenza.
Non ci sarebbe niente di male in questo ma noi ottenebrati dall' amore dobbiamo invece credere a principi superiori che non esistono.

Ne hai scritte di stronzate, ma questa penso possa ergersi a manifesto del tuo pensiero distorto.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Addavenibaffone - Luglio 04, 2018, 11:21:39 am
Ne hai scritte di stronzate, ma questa penso possa ergersi a manifesto del tuo pensiero distorto.
Mi hai tolto le parole di bocca
non ho avuto il coraggio di leggere l'epistolotto completo
mai letto tante cagate tutte assieme
spero per lui si sia lanciato in un maldestro tentativo di trollaggio perché altrimenti cascano le braccia

 #Abbiamo cacciato un allenatore perché ha provato a vincere Abbiamo ingaggiato un Santone per esseri sicuri di continuare a non farlo#
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 11:42:04 am
Ne hai scritte di stronzate, ma questa penso possa ergersi a manifesto del tuo pensiero distorto.

Questo è per me il pensiero distorto del tifoso medio che  ripudia la realtà chiudendosi nel proprio mondo fantastico fatto di bugie atte a mistificare un personaggio.
Ho capito che ami Maradona, credo però che un distinguo tra calciatore e uomo va fatto.
Diego ebbe molto da noi anzi ha avuto troppo,non lo sapeva gestire aveva una città ai suoi piedi,cercò più volte di fuggire da essa.
Reputi che ci ha amato...oltre a fuggire ti ricordo non è mai tornato in città per avere un confronto con i suoi tifosi per ringraziarli e per dimostrare il suo affetto.
Quando è stato in città lo ha fatto per programmi televisivi o show con Siani diciamo non proprio senza interessi.
L' unica volta che non è venuto per una cosa del genere fu' per l' addio al calcio di Ferrara ma pure lì non riconcilio niente con noi.
Immagino che hai visto il doc film di Kusturica giusto? Quando parla di Napoli (non del Napoli), è molto caustico.
Non credo si possa dire che Maradona fuori dal campo sia un fuoriclasse come in campo,certo è una persona controcorrente ci mancherebbe ma non riesco ad abboccare a tutto ciò che dice anche perché è totalmente contraddittorio.
Ti devo ricordare che per sua ammissione in Italia lui avrebbe sempre voluto lavorare per Agnelli?
Mo se c'è una cosa che lui ben sa è che a noi leggere e sentire una dichiarazione del genere ferisce oltre ogni modo.
Poteva stare zitto e non lo fece...Ti prego e vi prego,non annebbiatevi dal troppo amore per chi era talmente forte da farci vincere,non ci amava,non ci ama al massimo ci rispetta ogni tanto.
Noi a Diego abbiamo dato e diamo molto di più di quanto lui abbia fatto, ci può stare basta essere coscienti di ciò.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 11:46:29 am
Mi hai tolto le parole di bocca
non ho avuto il coraggio di leggere l'epistolotto completo
mai letto tante cagate tutte assieme
spero per lui si sia lanciato in un maldestro tentativo di trollaggio perché altrimenti cascano le braccia

 #Abbiamo cacciato un allenatore perché ha provato a vincere Abbiamo ingaggiato un Santone per esseri sicuri di continuare a non farlo#

Vabbè tanto o leggi poco o leggi tutto per te dico stronzate a prescindere,quindi non aggiungere il tuo inutile commento a sottolineare come sempre che scrivo stronzate.
Sappiamo come la pensi,stai tranquillo nessuno ti dice niente.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Luglio 04, 2018, 11:50:01 am

Noi a Diego abbiamo dato e diamo molto di più di quanto lui abbia fatto, ci può stare basta essere coscienti di ciò.
Questa e' la summa del tuo non-pensiero.
Maradona mi ha dato 2 scudetti e una coppa uefa, insieme all'enorme soddisfazione di rompere l'egemonia delle squadre del nord per un lustro e poco piu', cosa non riuscita a nessuno ne prima ne dopo di lui.
Io personalmente gli ho dato e gli daro' sempre rispetto e amore incondizionato.

A me personalmente questo scambio sta bene, evidentemente non a tutti e' chiaro il concetto di riconoscenza.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: carcadee - Luglio 04, 2018, 12:10:31 pm
Per me chi é incapace di riconoscenza é incapace di amare. E chi é incapace di amare non sarà mai un vero tifoso. Potrà incistare e pretendere risultati, contare i trofei in bacheca e dare di tanto in tanto una spolveratina all'albo d'oro, ma tifare é un'altra cosa.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 12:13:30 pm
Questa e' la summa del tuo non-pensiero.
Maradona mi ha dato 2 scudetti e una coppa uefa, insieme all'enorme soddisfazione di rompere l'egemonia delle squadre del nord per un lustro e poco piu', cosa non riuscita a nessuno ne prima ne dopo di lui.
Io personalmente gli ho dato e gli daro' sempre rispetto e amore incondizionato.

A me personalmente questo scambio sta bene, evidentemente non a tutti e' chiaro il concetto di riconoscenza.

Per la precisione ti sei dimenticato 2 coppa Italia e la prima super coppa.
Oltre a giocate e gol indimenticabili.
Ciò non l'ho mai discusso.
Ma per questo non deve essere idolatrato,deve essere ricordato anche quanto noi diamo a lui per me la parte finale del tuo post è la somma massima del tuo non-pensiero e di quello di molti altri.
Chiami riconoscenza un amore incondizionato mono laterale,io la riconoscenza la vedo diversamente, la vedo quando lui era in difficoltà e oltre un milione di napoletani al mondo lo hanno sostenuto riportandolo ai suoi standard,quando lui era padrone di una città ed un popolo.
Ma lui non ha mai ringraziato per l' aiuto dato,ed ha buttato tutto via,se io sono riconoscente a lui (e credimi lo sono), lui non lo è stato con noi.
Lui ha quasi fatto ciò che quei pezzi di merda milanisti fecero a Maldini,mo non mi pare invece che l' ex capitano rossonero abbia mai detto qualcosa fuori posto sull' accaduto.
Noi come Maldini taciamo su comportamenti e dichiarazioni spesso sprezzanti nei confronti del nostro amore e gratitudine,però non appena ha bisogno di soldi se ne esce con un "vi amo napoletani",troppo comodo troppo unilaterale,troppo stupido per noi.
Nessuno dimenticata ciò che ha fatto,lui dimenticata troppo in fretta ciò che gli abbiamo dato e gli diamo ancora a tutt'oggi.
Se a te va bene,pace ma lascia la possibilità di dissentire a chi come me da un comportamento del genere si sente ferito e preso in giro.
Al mondo ci sono i cornuti e felici di esserlo e chi non lo tollera,ma non è giusto che chi sia cornuto e felice dileggi chi non lo tollera...
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 12:14:58 pm
Per me chi é incapace di riconoscenza é incapace di mare. E chi é incapace di amre non sara mai un vero tifoso. Potrà incistare e pretendere risultati, contare i trofei in bacheca e dare di tanto in tanto una spolveratina all'albo d'oro, ma tifare é un'altra cosa.

Riconoscenza non infatuazione Carcadee sarebbero due cose distinte e separate.
Troppi sono infatuati non riconoscenti
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Arch Stanton - Luglio 04, 2018, 12:16:17 pm
Ma ste dichiarazioni sprezzanti e caustiche quali sarebbero per curiosità
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 12:28:48 pm
Ma ste dichiarazioni sprezzanti e caustiche quali sarebbero per curiosità

Quando ribadisce che lui a Napoli si sentiva oppresso dall' amore dei napoletani.
Quando ci fa  notare che siamo troppo innamorati della nostra squadra,quando va a Torino e dice che avrebbe voluto Agnelli come presidente,ti basta?
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Gran Seola - Luglio 04, 2018, 12:30:56 pm
Quando ribadisce che lui a Napoli si sentiva oppresso dall' amore dei napoletani.
Quando ci fa  notare che siamo troppo innamorati della nostra squadra,quando va a Torino e dice che avrebbe voluto Agnelli come presidente,ti basta?
TSO (tarzanello sotto oppiacei)
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Arch Stanton - Luglio 04, 2018, 12:34:14 pm
Quando ribadisce che lui a Napoli si sentiva oppresso dall' amore dei napoletani.
Quando ci fa  notare che siamo troppo innamorati della nostra squadra,quando va a Torino e dice che avrebbe voluto Agnelli come presidente,ti basta?
Magari se metti qualche virgolettato e una fonte mi basta di più.
E comunque in base a ste tre stonzate dovremmo rinnegare Diego ? Il papponesimo ti ha dato alla testa
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: TomDurrr - Luglio 04, 2018, 12:39:54 pm
Ma perché non è vero che lo opprimevano?!!

Ma porca puttana a ma perché c’è qualche giocatore che si trasferisce per motivi che non siano salvaguardare i propri interessi ???

Non c’è un fottutissimo giocatore, uno, neanche napoletano, che ci abbia difeso quanto ci ha difeso lui.

Maradona uomo non è un esempio da seguire, ma per quello che ha fatto a se stesso e alla sua, e ripeto sua, famiglia.
Non certo perché non viene s Napoli s fare le tarantelle per ringraziare la gente


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: giorgio braglia - Luglio 04, 2018, 12:41:28 pm
https://youtu.be/1CavW8ODe54
Diego era di classe e umanità superiore, guardate che ha dovuto fare nel 1984
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 12:53:39 pm
Ma perché non è vero che lo opprimevano?!!

Ma porca puttana a ma perché c’è qualche giocatore che si trasferisce per motivi che non siano salvaguardare i propri interessi ???

Non c’è un fottutissimo giocatore, uno, neanche napoletano, che ci abbia difeso quanto ci ha difeso lui.

Maradona uomo non è un esempio da seguire, ma per quello che ha fatto a se stesso e alla sua, e ripeto sua, famiglia.
Non certo perché non viene s Napoli s fare le tarantelle per ringraziare la gente


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Quando ci ha difeso? Quando voleva i napoletani per se durante il mondiale e si è risentito perché abbiamo risposto educatamente,civilmente e amorevolmente picche?
Per il resto ok ci sta tutto ciò che dici ma Maradona non è stato migliore di Cavani  (umanamente parlando non sul piano del gioco).
Titolo: Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: TomDurrr - Luglio 04, 2018, 12:55:05 pm
Cosa vuol dire non è stato migliore di cavani ?
Cosa avrebbe fatto cavani ?

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 13:06:01 pm
https://youtu.be/1CavW8ODe54
Diego era di classe e umanità superiore, guardate che ha dovuto fare nel 1984

 *dawson*  ancor cu stu fatt? Manca solo Cristiano Ronaldo che paga per intero l' intervento in America di un bambino,Messi che finanzia ospedali pediatrici e Iniesta che devolve parte del suo stipendio alla sua città rurale in Spagna.
E potrei continuare all' infinito...
Quelle che posti dovrebbero essere la norma (tipo NBA che obbliga a donazioni i giocatori e aiuti umanitari a chi è più sfortunato), invece ci commuove un solo gesto tra tanti.
Maradona non è cattivo non è Hitler o una latrina come Platini o Blatt(a)r è uno iper fortunato che sa e sapeva di esserlo e che almeno ogni tanto si ricordava del culo immenso che ha avuto.
(Gioverebbe un po' a tutti ricordare che il pallone o il basket o l' atletica o peggio l' automobilismo sono attività totalmente inutili nella vita di tutti i giorni tranne che come esercizio fisico e per la socializzazione ma si vivrebbe sicuramente lo stesso senza i tornei e cose simili).
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 13:13:32 pm
Cosa vuol dire non è stato migliore di cavani ?
Cosa avrebbe fatto cavani ?

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Non farmi bestemmiare    *dawson*
Leggi il post non parlo del Maradona calciatore ma del Maradona uomo.
E comunque Cavani spesso andava negli ospedali e mano alla tasca per la propria comunità
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Addavenibaffone - Luglio 04, 2018, 13:20:27 pm
Vabbè tanto o leggi poco o leggi tutto per te dico stronzate a prescindere,quindi non aggiungere il tuo inutile commento a sottolineare come sempre che scrivo stronzate.
Sappiamo come la pensi,stai tranquillo nessuno ti dice niente.
Ma non fare il martire di sto cazzo
evita di sparare minchiate che
non ti si può leggere

mo pure Maradona .... sei ridicolo
Contrariamente ad altri troll e macchiette quando prendi questa deriva vittimistica sei molesto
hai fatto una provocazione a cazzo accetta che altri non siano daccordo
io c'ero tu no


 #Abbiamo cacciato un allenatore perché ha provato a vincere Abbiamo ingaggiato un Santone per esseri sicuri di continuare a non farlo#
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: kta - Luglio 04, 2018, 13:28:24 pm
ma po ch c'ha pigliat a chist tutt a na bott, s'è scetat e vulev parià? :asd:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Luglio 04, 2018, 13:29:05 pm
A strunzita’ nun tene orari
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Puck - Luglio 04, 2018, 13:43:02 pm
Come diceva una ragazza argentina su twitter :look:
"Non m'importa cosa faccia Maradona con la sua vita, m'importa cos'ha fatto con la nostra"  :allahsi3: :allahsi3:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Arch Stanton - Luglio 04, 2018, 13:51:51 pm
Chugino deve essere uno di quei tipi pesanti che ogni cosa devono andare contro alla massa e abboffarti la wallera con teorie strampalate giusto per lo sfizio di rompere i coglioni e sembrare quelli che la sanno più lunga. Ne conosco un paio che pure se dici buona la pizza a Napoli cominciano a parlarti delle vecchie farine che si sono perse e della nuova scuola della pizza romana che ormai ha superato Napoli.
Me lo immagino un po' così  :look:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 04, 2018, 14:06:32 pm
Ma non fare il martire di sto cazzo
evita di sparare minchiate che
non ti si può leggere

mo pure Maradona .... sei ridicolo
Contrariamente ad altri troll e macchiette quando prendi questa deriva vittimistica sei molesto
hai fatto una provocazione a cazzo accetta che altri non siano daccordo
io c'ero tu no


 #Abbiamo cacciato un allenatore perché ha provato a vincere Abbiamo ingaggiato un Santone per esseri sicuri di continuare a non farlo#
No ma quale martire? Questo è quello che di solito scrivi tu.
Io non sono mai stato simpatizzante Maradona uomo,perché ho sempre diviso la sua pochezza e disonesta umana dal calciatore immenso qual'era.
Diego e solo l' esempio di comm simm strunz nuj no iss.

Come diceva una ragazza argentina su twitter :look:
"Non m'importa cosa faccia Maradona con la sua vita, m'importa cos'ha fatto con la nostra"  :allahsi3: :allahsi3:


Infatti dopo il 2006 si sono rotti il cazzo anche in Argentina e lo hanno esiliato a Dubai dove la memoria calcistica è quella che è  quando a Dubai si rimarranno il cazzo lo spediscono in Cina...

Chugino deve essere uno di quei tipi pesanti che ogni cosa devono andare contro alla massa e abboffarti la wallera con teorie strampalate giusto per lo sfizio di rompere i coglioni e sembrare quelli che la sanno più lunga. Ne conosco un paio che pure se dici buona la pizza a Napoli cominciano a parlarti delle vecchie farine che si sono perse e della nuova scuola della pizza romana che ormai ha superato Napoli.
Me lo immagino un po' così  :look:

A prescindere che la scuola romana di pizza po'  fa just just chella munnezz e pizza a taglio.
Che purtroppo le farine antiche ed il loro non utilizzo è un male per tutti.
Però  è vero io sono contro corrente non uniformato a nessun pensiero che non sia il mio.
Per le teorie strampalate le vostre sinceramente non sono troppo dissisimili dalla mia.
Per la pesantezza pazienza capita,per sembrare uno che la sa più lunga c'è ne sarebbero molti altri qui pure peggio di me,e sicuramente non è un mio obbiettivo considerando che io penso diversamente quindi è più logico che me ne sbatto altamente di una cosa del genere
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Gran Seola - Luglio 04, 2018, 16:17:48 pm
Ormai il forum è diventato un covo di liberi pensatori dissidenti. Finiremo tutti al serbsky per colpa di gente come camiseta e ciughino  *dawson*
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: TomDurrr - Luglio 04, 2018, 16:25:03 pm
*dawson*  ancor cu stu fatt? Manca solo Cristiano Ronaldo che paga per intero l' intervento in America di un bambino,Messi che finanzia ospedali pediatrici e Iniesta che devolve parte del suo stipendio alla sua città rurale in Spagna.
E potrei continuare all' infinito...
Quelle che posti dovrebbero essere la norma (tipo NBA che obbliga a donazioni i giocatori e aiuti umanitari a chi è più sfortunato), invece ci commuove un solo gesto tra tanti.
Maradona non è cattivo non è Hitler o una latrina come Platini o Blatt(a)r è uno iper fortunato che sa e sapeva di esserlo e che almeno ogni tanto si ricordava del culo immenso che ha avuto.
(Gioverebbe un po' a tutti ricordare che il pallone o il basket o l' atletica o peggio l' automobilismo sono attività totalmente inutili nella vita di tutti i giorni tranne che come esercizio fisico e per la socializzazione ma si vivrebbe sicuramente lo stesso senza i tornei e cose simili).
mi fai prendere i nervi, cosa cazzo c'entrano giocatori di epoche diverse ? fammi paragoni con giocatori della sua epoca.
Santissimo Ronaldo, che ha dato da mangiare a tutta madeira tra l'altro, può far campare 7 generazioni con i soldi che ha guadagnato

Tra l'altro che cazzo ne sai di quello che ha fatto diego nel suo privato ?
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: TomDurrr - Luglio 04, 2018, 16:27:11 pm
cosa doveva rimanere a fare in argentina ? a dubai si è andato a prendere i soldi, come d'altronde pure lippi, cannavaro, capello ecc... o abbiamo esiliato anche loro ? :ioreth:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Camiseta Azul - Luglio 04, 2018, 16:30:45 pm
Con tutto il rispetto per CHUGHINO ma per andare costantemente contro la massa con intelligenza, perspicacia, arguzia etcetcetc o SEI CAMISETA o è difficile.

Devi pure sapere come fare.

Ad esempio, se mi parli male di Maradona non sei contro la massa.

Sei semplicemente NON NAPOLETANO.

Se io avessi le palle pipperei pure in ONORE di D10S.

Ti ho detto tutto.
Saluti.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: kta - Luglio 04, 2018, 16:50:17 pm
jamm però uagliù, mmiezz e sciem (o presunti tali) l'unico personaggione over è camiseta, nun pazziamm :asd:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Camiseta Azul - Luglio 04, 2018, 16:57:24 pm
jamm però uagliù, mmiezz e sciem (o presunti tali) l'unico personaggione over è camiseta, nun pazziamm :asd:
Ringrazio fan ed haters per questi immensi attestati di stima
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Arch Stanton - Luglio 04, 2018, 16:58:38 pm
Camiseta nella parte sbagliata del forum se mett a cravatt onestamente. Poi non si prende troppo sul serio a differenza di altri personaggi di cui non farò nomi  :look:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Camiseta Azul - Luglio 04, 2018, 17:00:10 pm
Camiseta nella parte sbagliata del forum se mett a cravatt onestamente. Poi non si prende troppo sul serio a differenza di altri personaggi di cui non farò nomi  :look:
E con questa massima brechtiana vi ringrazio:

"Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati"
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: TomDurrr - Luglio 04, 2018, 17:03:01 pm
E con questa massima brechtiana vi ringrazio:

"Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati"
"perché avevamo capito torta"
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Gran Seola - Luglio 04, 2018, 17:05:56 pm
Chiaramente non volevo offendere Camiseta che al cospetto di chugino è Gesù di nazareth irpino  :look:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: kta - Luglio 04, 2018, 17:11:11 pm
Ringrazio fan ed haters per questi immensi attestati di stima
Ma tu sei più da lato oscuro, mica sciem
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: carcadee - Luglio 04, 2018, 17:12:01 pm
Chiaramente non volevo offendere Camiseta che al cospetto di chugino è Gesù di nazareth irpino  :look:
Visto che Cristo si é fermato a Eboli, con Camisetta si sono spartuti la torta (di TomDurr). :look:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Camiseta Azul - Luglio 04, 2018, 17:34:42 pm
Qualcuno di buon cuore che mi riassuma il chughino pensiero?
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: carcadee - Luglio 04, 2018, 17:39:39 pm
Qualcuno di buon cuore che mi riassuma il chughino pensiero?
Proprio perché sono di buon cuore non lo faccio. Altrimenti ti presenti direttamente sotto casa sua e io non voglio faide sulla coscienza. :look:
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Luglio 04, 2018, 18:20:24 pm
Qualcuno di buon cuore che mi riassuma il chughino pensiero?
Maradona a noi napoletani ci schifa nonostante abbia ricevuto piu di quanto ci ha dato.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: elPibe - Luglio 04, 2018, 18:20:56 pm
Ora vai e sucutalo
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Camiseta Azul - Luglio 04, 2018, 18:40:31 pm
MAMMA mia.
Da ricovero coatto.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: chughino - Luglio 06, 2018, 19:35:57 pm
Con tutto il rispetto per CHUGHINO ma per andare costantemente contro la massa con intelligenza, perspicacia, arguzia etcetcetc o SEI CAMISETA o è difficile.

Devi pure sapere come fare.

Ad esempio, se mi parli male di Maradona non sei contro la massa.

Sei semplicemente NON NAPOLETANO.

Se io avessi le palle pipperei pure in ONORE di D10S.

Ti ho detto tutto.
Saluti.

Se secondo te non lo so fare sinceramente poco mi interessa tu a Maradona puoi fare quello che ti pare ma rimane che è sempre stato così,è arrivato a soffrirci quando stranamente era all' apice e a Marsiglia gli volevano dare il doppio se Ferlaino avesse acccondisceso alle richieste di Maradona noi il secondo scudetto e forse anche la uefa l' avremmo vista col binocolo.
Fermo restando che fino all' 86 ha avuto bisogno di giù tutto il nostro sostegno ed amore per tornare ai livelli del Boca.
Traete pure le vostre considerazioni ma umanamente non ci ha mai degnato troppo di rispetto ed amore.
Lo dice la storia i fatti sicuramente non io.
Il problema non è lui ma voi che idrolatrare il campione tralasciando totalmente i comportamenti dell' uomo.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: Bud Spencer - Luglio 10, 2018, 14:58:45 pm
Se secondo te non lo so fare sinceramente poco mi interessa tu a Maradona puoi fare quello che ti pare ma rimane che è sempre stato così,è arrivato a soffrirci quando stranamente era all' apice e a Marsiglia gli volevano dare il doppio se Ferlaino avesse acccondisceso alle richieste di Maradona noi il secondo scudetto e forse anche la uefa l' avremmo vista col binocolo.
Fermo restando che fino all' 86 ha avuto bisogno di giù tutto il nostro sostegno ed amore per tornare ai livelli del Boca.
Traete pure le vostre considerazioni ma umanamente non ci ha mai degnato troppo di rispetto ed amore.
Lo dice la storia i fatti sicuramente non io.
Il problema non è lui ma voi che idrolatrare il campione tralasciando totalmente i comportamenti dell' uomo.

Ja uno fa di tutto per non mettersi nelle tarantelle ma adesso devo scrivere per forza  :ahsisi:

Hai detto che era venuto a Napoli per rivalutarsi e rimettersi in gioco, questo lo fa uno che dopo 2 anni va via per andare in una grande squadra e non ci rimani fino a 30 anni, i malumori iniziarono nell' 89-90, dopo 6 anni.

Il Marsiglia? Eh grande squadra davvero, dopo essere diventato il più grande calciatore del mondo era proprio quello a cui auspicava, mica voleva andarsene perchè la cocaina e l'oppressione gli facevano fare una vita di merda, nono voleva andare via perche schifava tutti.

Maradona ha sempre parlato di Napoli, ancora oggi e non male come dici tu, il "l'amore dei tifosi mi soffocava" l'hanno detto TUTTI i calciatori che sono stati a Napoli e non è una discriminante per affermare che Maradona "quasi ci schifava".

"Eh ma se Ferlaino accettava l'offerta se ne andava", cioè ma che vuol dire?! Qualsiasi calciatore del mondo e di ogni epoca viene venduto se il presidente conferma la trattativa, ma che discorsi sono ?

Maradona è sempre stato contro il potere, quindi è difficile accettare che si sia immedesimato nella Napoli dell'epoca, maltrattata da tutti, contro il potere dei ricchi rappresentato dalle squadre del nord? Non era un rivoluzionario?

Qua nessuno sta dicendo che è gesù, ma manc mussolini però.. cavolo mi sembra di parlare con quelle persone che affermano che la terra è piatta o che l'olocausto non sia mai esistito.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: digital - Luglio 23, 2018, 16:09:39 pm
Se secondo te non lo so fare sinceramente poco mi interessa tu a Maradona puoi fare quello che ti pare ma rimane che è sempre stato così,è arrivato a soffrirci quando stranamente era all' apice e a Marsiglia gli volevano dare il doppio se Ferlaino avesse acccondisceso alle richieste di Maradona noi il secondo scudetto e forse anche la uefa l' avremmo vista col binocolo.
Fermo restando che fino all' 86 ha avuto bisogno di giù tutto il nostro sostegno ed amore per tornare ai livelli del Boca.
Traete pure le vostre considerazioni ma umanamente non ci ha mai degnato troppo di rispetto ed amore.
Lo dice la storia i fatti sicuramente non io.
Il problema non è lui ma voi che idrolatrare il campione tralasciando totalmente i comportamenti dell' uomo.
i capricci di maradona nel non tornare, cominciarono, subito dopo la coppa uefa, quindi quello che non avresti vinto era il 2 scudetto e basta, che all'inizio una squadra comunque forte ebbe merito di vincere quasi sempre anche senza di lui fino al suo ritorno in campo


per il resto convengo con te, maradona non è un santo, giusto dargli gratitudine, ma manco a me piace che questo ci usi per mangiare ancora, cosa ha fatto per napoli poi quello bisognerebbe valutare, i tifosi lo hanno sostenuto per anni, pure nei momenti bui, lui mai niente di tangibile.

uno con le sue conoscenze ed i suoi agganci poteva convincere pure uno sceicco se ci teneva al bene della città, specie nel periodo della b.

tanto rispetto per il giocatore ma come uomo non vale niente, tu hai parlato di tapie, lui ha detto che ferlaino non aveva mantenuto una promessa di cessione all'indomani della uefa ecco del perchè della mancata partenza dal sudamerica.

vi devo ricordare di come parlava di sacchi, o di come in epoca moratti si è quasi prostituito per soldi pure all'inter dove ha cercato di fare prima l'osservatore e poi si è offerto pure per la panchina, il tutto mentre c'era un popolo intero da cui non si faceva quasi mai vedere quando veniva in italia che  bramava di rivederlo

http://www.sportmediaset.mediaset.it/mercato/calcio/articoli/33857/maradona-si-offre-all-inter.shtml


dei nostri ex dell'epoca uno che si è legato profondamente al napoli è careca, ma forse perchè i brasiliani sono + sentimentali che vi devo dire
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: kta - Luglio 27, 2018, 19:30:20 pm
Nel periodo della B aveva problemi con la droga, Ferlaino lo ha effettivamente FOTTUTO, perché se ne doveva andare (e dopo 6 anni poteva tranquillamente starci, soprattutto con le pressioni extracampo), il rispetto per gli avversari è un conto, la lutamma che gli stai buttando addosso è un'altra.
Titolo: Re:Quando Maradona scappò da Napoli
Inserito da: giorgio braglia - Settembre 05, 2018, 13:09:56 pm
https://www.youtube.com/watch?reload=9&v=A_Gxwfq9mwM

Dicembre 1990, la versione di Diego.