CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

Neapolis => Mondo relax => Topic aperto da: AURELIOUT - Maggio 19, 2017, 20:00:08 pm

Titolo: Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: AURELIOUT - Maggio 19, 2017, 20:00:08 pm
Cari ragazzi, ecco un nuovo topic su un argomento che, a molti di voi, sicuramente interesserà. Sto parlando del mondo del doppiatori che, con la loro voce, ci permettono di riconoscere i personaggi di film, cartoni e serie Tv. Su youtube ci sono varie interviste che vengono fatte a ciascuno di loro. Tra quelli che vi posso citare Francesco Pannofino (George Clooney), Ilaria Stagni (Bart Simpson), Monica Ward (Lisa Simpson), Luca Ward (Ruseel Crowe nel Gladiatore), Mino Caprio (voce di Peter Griffin), Pino Insegno, Tonino Accolla (Homer Simpson), Angelo Maggi (il commissario Wincester), Roberto Pedicini (Kevin Spacey), Carlo Valli (Robin Williams), Sergio Di Stefano (Dottor House), Alberto Olivieri (Junior di Dragon Ball). Ora vi posto un pò di video, per lo più interviste. e poi metterò anche brevi filmati


https://www.youtube.com/watch?v=Db9OYFuNhyk

https://www.youtube.com/watch?v=YJUzI340Xnw

https://www.youtube.com/watch?v=EnAq2KcRy6c

https://www.youtube.com/watch?v=0V9yNNhh2Dc

https://www.youtube.com/watch?v=XngDdq0Tw1w

https://www.youtube.com/watch?v=51m0g_0bVYM

https://www.youtube.com/watch?v=v2a_-shShOg

https://www.youtube.com/watch?v=FOblsc0Ht1I

https://www.youtube.com/watch?v=y9HSCR4By6I


Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: IoAmo - Maggio 19, 2017, 22:51:22 pm
assolutamente contrario a tutte le sue forme
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 20, 2017, 08:34:07 am
Devono fare una morte.

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 20, 2017, 08:45:25 am
bisogna dire però che la scuola di doppiatori italiani è una delle migliori al mondo, a volte riescono a trasformare degli autentici cani in attori :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: AURELIOUT - Maggio 20, 2017, 11:56:09 am
bisogna dire però che la scuola di doppiatori italiani è una delle migliori al mondo, a volte riescono a trasformare degli autentici cani in attori :look:
Sono d'accordo con te. E poi in molti sono bravi a dare molta espressività all'attore. Anche a Napoli abbiamo alcuni doppiatori famosi; ricordo su tutto Francesco Pezzulli (che tra l'altro ha doppiato i gemelli Derrick in Holli e Benji e Leo Di Caprio in molti suoi film, come Titanic) e Ivo De Palma (voce del mitico Pegasus dei cavalieri dello zodiaco). Non so se anche Claudio Sorrentino sia napoletano (per intenderci colui che presta la voce a Mel Gibson e John Travolta). Dal cognome sembrerebbe di si :look:

Ecco altre interviste
https://www.youtube.com/watch?v=mhyzRracA3I

https://www.youtube.com/watch?v=tnLolNf38OE

https://www.youtube.com/watch?v=BWN1cM8Jgmk

https://www.youtube.com/watch?v=63eMsan4A1M
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 22, 2017, 17:36:05 pm
bisogna dire però che la scuola di doppiatori italiani è una delle migliori al mondo, a volte riescono a trasformare degli autentici cani in attori :look:

perciò devono morire e soffrire ancora di più...mettessero una legge che vieta il doppiaggio subito!
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Torexx - Maggio 22, 2017, 22:10:40 pm
Luca ward e tonino accolla sono spettacolari

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: enricocaruso - Maggio 22, 2017, 23:31:53 pm
Ma accolla non morse? Spettacolari per me furono Gualtiero de Angelis e Cesare barbetti, senza dimenticare Sergio fiorentini.
Ma meglio in originale sottotitolato se in inglese o francese, per me...

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Torexx - Maggio 22, 2017, 23:42:33 pm
Ma accolla non morse? Spettacolari per me furono Gualtiero de Angelis e Cesare barbetti, senza dimenticare Sergio fiorentini.
Ma meglio in originale sottotitolato se in inglese o francese, per me...

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk



Si si morì
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 23, 2017, 07:56:11 am
perciò devono morire e soffrire ancora di più...mettessero una legge che vieta il doppiaggio subito!
Io non sarei così drastico :asd: A mio avviso potrebbero lasciare la lingua originale per film e serie trasmesse in tv e programmare i film doppiati solo per i cinema, magari incentivando anche il passaggio di molti doppiatori a lavorare come veri e propri attori nel cinema italiano e al teatro (inutile dire che già oggi uno come Pannofino mette le palle in testa a Lillo e Greg e altri attorucoli simili :look:).
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 08:59:50 am
Io non sarei così drastico :asd: A mio avviso potrebbero lasciare la lingua originale per film e serie trasmesse in tv e programmare i film doppiati solo per i cinema, magari incentivando anche il passaggio di molti doppiatori a lavorare come veri e propri attori nel cinema italiano e al teatro (inutile dire che già oggi uno come Pannofino mette le palle in testa a Lillo e Greg e altri attorucoli simili :look:).

i doppiatori sono la merda.

Tonino Accolla.... tenev a stessa voce Homer Simpson e Eddy Muprhy ma che cazz tenen in comune Homer simpson e Eddy Murphy... I film si devono vedere in lingua originale ogni attore recita a modo suo sti doppiator e sfaccim se chiudi gli occhi non capisci se ci sta tom cruise o marylin monroe din't a nu film.

Poi sono tutti senza senso...eddy muprhy o facev accolla e perchè ciuchino  l ha fatt n'atu cristiano? me state cagnan e film sang e chivestramuort

(https://i.ytimg.com/vi/-UTY_dpKW_U/hqdefault.jpg)
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Torexx - Maggio 23, 2017, 09:00:49 am
Scusate ma se volete vedere le serie tv e i film in lingua originale siete liberi di farlo. Non è che dovete buttare merda su professionisti tra cui molti fanno ottimamente il loro lavoro

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 09:02:37 am
Scusate ma se volete vedere le serie tv e i film in lingua originale siete liberi di farlo. Non è che dovete buttare merda su professionisti tra cui molti fanno ottimamente il loro lavoro

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk

No faticano manc a chiavic invece... vogliamo proprio fare che esiste sta strunzat del doppiaggio? un attore/un doppiatore. Basta! no un doppiatore/50 attori ma che strunzat è????   e tralasciamo come vengono tradotti i dialoghi...

a' fatica...
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Torexx - Maggio 23, 2017, 09:03:42 am
No faticano manc a chiavic invece... vogliamo proprio fare che esiste sta strunzat del doppiaggio? un attore/un doppiatore. Basta! no un doppiatore/50 attori ma che strunzat è????   e tralasciamo come vengono tradotti i dialoghi...

a' fatica...
Ma piuttosto dovresti tu andare a faticare

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 09:05:01 am
Ma piuttosto dovresti tu andare a faticare

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk

si figl e doppiatore?  cmq non me la prendo sul personale come fai te, dovete imparare a rispettare le opinioni altrui se ritengo cheil doppiaggio sia un imbastardimento dell'opera (ed è oggettivamente così) ti devi stare... :chupa:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Arch Stanton - Maggio 23, 2017, 09:13:57 am
Ho notato che nei paesi dove non esiste il doppiaggio, tipo Portogallo Grecia Scandinavia, la diffusione dell inglese tra la popolazione è molto maggiore che da noi che facciamo mediamente schifo. Soprattutto negli anni dell'adolescenza rafforzare i concetti studiati con la visione e l ascolto di dialoghi che ti interessano, e non roba scolastica, è molto utile.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 09:17:24 am
Ho notato che nei paesi dove non esiste il doppiaggio, tipo Portogallo Grecia Scandinavia, la diffusione dell inglese tra la popolazione è molto maggiore che da noi che facciamo mediamente schifo. Soprattutto negli anni dell'adolescenza rafforzare i concetti studiati con la visione e l ascolto di dialoghi che ti interessano, e non roba scolastica, è molto utile.

già la scrittura tradotta perde un botto. ed è solo testo ma slegare un suono dalla sua immagine la trovo una cosa di una brutalità medioevale, Ma che sfaccimm prendete MADMEN, la scena del carosello nella prima stagione, con l audio originale un capolavoro, con la traccia tradotta par nu sfaccim e documentario e piero angela... stessa cosa pure per la scena finale. Nun parlamm po' della doppiatrice di Peggy... e se iniziamo non la finiamo più, nun sapit l'inglese vedetevelo con i sottotitoli come fanno gli americani con i film stranieri.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: IoAmo - Maggio 23, 2017, 09:26:03 am
perciò devono morire e soffrire ancora di più...mettessero una legge che vieta il doppiaggio subito!
assurdo! ma proprio subito, anzi, è già tardi!!
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Arch Stanton - Maggio 23, 2017, 09:26:09 am
già la scrittura tradotta perde un botto. ed è solo testo ma slegare un suono dalla sua immagine la trovo una cosa di una brutalità medioevale, Ma che sfaccimm prendete MADMEN, la scena del carosello nella prima stagione, con l audio originale un capolavoro, con la traccia tradotta par nu sfaccim e documentario e piero angela... stessa cosa pure per la scena finale. Nun parlamm po' della doppiatrice di Peggy... e se iniziamo non la finiamo più, nun sapit l'inglese vedetevelo con i sottotitoli come fanno gli americani con i film stranieri.
Il problema è che i sottotitoli al cinema li devi mettere per forza perché altrimenti riduci gli spettatori potenziali tantissimo. Anche passare dal doppiaggio a cui siamo abituati all' audio originale credo sia impensabile per i cinema. Significherebbe perdere almeno metà degli spettatori che già sono pochi. Purtroppo è una questione culturale che dovrebbe portare a un cambio radicale a cui non siamo pronti.
Sulle serie TV il problema è anche più difficile da risolvere, immagino cosa possa succedere se all' improvviso Italia uno si mette a mandare i Simpson in lingua originale o big bang theory coi sottotitoli. La soluzione migliore sarebbe quella di gestire tutto da utente come fa Sky che permette lo switch della lingua.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 09:27:47 am
Il problema è che i sottotitoli al cinema li devi mettere per forza perché altrimenti riduci gli spettatori potenziali tantissimo. Anche passare dal doppiaggio a cui siamo abituati all' audio originale credo sia impensabile per i cinema. Significherebbe perdere almeno metà degli spettatori che già sono pochi. Purtroppo è una questione culturale che dovrebbe portare a un cambio radicale a cui non siamo pronti.
Sulle serie TV il problema è anche più difficile da risolvere, immagino cosa possa succedere se all' improvviso Italia uno si mette a mandare i Simpson in lingua originale o big bang theory coi sottotitoli. La soluzione migliore sarebbe quella di gestire tutto da utente come fa Sky che permette lo switch della lingua.

metti i film stranieri con i sottotitoli e vedi come rinasce anche il cinema italiano.... nessuna rivoluzione si fa senza soffrire.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: IoAmo - Maggio 23, 2017, 09:29:14 am
Scusate ma se volete vedere le serie tv e i film in lingua originale siete liberi di farlo. Non è che dovete buttare merda su professionisti tra cui molti fanno ottimamente il loro lavoro

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk


:facepalm: ma tu hai capito che in breaking bad hanno tradotto i'm the one who knocks con sono io la minaccia? :facepalm:
ma tu hai capito che hanno tradotto Eternal Sunshine of the Spotless Mind con Se mi lasci ti cancello? :facepalm:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 09:32:14 am
:facepalm: ma tu hai capito che in breaking bad hanno tradotto i'm the one who knocks con sono io la minaccia? :facepalm:
ma tu hai capito che hanno tradotto Eternal Sunshine of the Spotless Mind con Se mi lasci ti cancello? :facepalm:

Braaaaa  faticasser bbuon...almeno.

in "Io e Annie" loro due stanno seduti al parco prendendo in giro le altre persone, a un certo punto di uno dice (in inglese) che potrebbe vincere un concorso per sosia di Truman Capote...beh quello era davvero Truman Capote. Il traduttore italiano o non lo sapeva o ha pensato "ma in Italia chi lo conosce Truman Capote" e fa dire a Lionello una cosa idiota sull'abbigliamento
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: IoAmo - Maggio 23, 2017, 09:35:36 am
Braaaaa  faticasser bbuon...almeno.

in "Io e Annie" loro due stanno seduti al parco prendendo in giro le altre persone, a un certo punto di uno dice (in inglese) che potrebbe vincere un concorso per sosia di Truman Capote...beh quello era davvero Truman Capote. Il traduttore italiano o non lo sapeva o ha pensato "ma in Italia chi lo conosce Truman Capote" e fa dire a Lionello una cosa idiota sull'abbigliamento
:facepalm:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Puck - Maggio 23, 2017, 09:38:38 am
Uà, da ragazzino mi faceva pariare il fatto che nei Cavalieri dello Zodiaco citassero la Divina Commedia come manco Benigni...
Poi ho scoperto che il capodoppiaggio era grande fan di Dante :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: #amanteroschifo - Maggio 23, 2017, 09:42:00 am
Ultimamente ho scoperto una cosa veramente scandalosa, nel cartone originale il fatto che Lady Oscar sia una donna in realtà non lo sa nessuno a differenza di quello che accade nella versione doppiata italiana, dove tutti la chiamano Madamigella e sanno che si tratta di una donna. È una cosa che ha rivoluzionato i miei ricordi d'infanzia, tra cui una delle scene più importanti del cartone: André che tutto allupato salta ncuollo a Oscar e, aggredendola, le scopre una zizza e reagisce con un'espressione facciale sconvolta. Oramai quella scena ha assunto tutto un altro significato, mi sono interrogato per anni sul motivo per cui André rimanesse così tramortito nel vedere la zizza di Oscar.

 :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 09:43:42 am
Perchè l'italia è nu paese e merd sotto moltissimi punti di vista non ci sta niente da fare, anche in altre parti certe cose non vanno ma in italia sicuramente di più.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Arch Stanton - Maggio 23, 2017, 09:44:08 am
Cioè quindi André era ricchione? L ho sempre detto io :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Puck - Maggio 23, 2017, 09:45:11 am
Per inciso, quello della traduzione è anche il Tema della critica letteraria, io sono convinto che anche i grandi romanzi possano essere compresi solo in lingua originale, purtroppo non parlo tedesco o russo e circa 3/4 dei miei autori preferiti scrivono in tedesco o russo e m'agg arrangià :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 09:46:29 am
Per inciso, quello della traduzione è anche il Tema della critica letteraria, io sono convinto che anche i grandi romanzi possano essere compresi solo in lingua originale, purtroppo non parlo tedesco o russo e circa 3/4 dei miei autori preferiti scrivono in tedesco o russo e m'agg arrangià :look:

vabbuò ma ci sta mo ce vò un lavoro dietro ben diverso dal lavoro che fann sti 4 zampugnar e doppiatori
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 23, 2017, 09:50:49 am
Scusate ma se volete vedere le serie tv e i film in lingua originale siete liberi di farlo. Non è che dovete buttare merda su professionisti tra cui molti fanno ottimamente il loro lavoro

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk


Spero che non ti riferisci al sottoscritto, io stimo moltissimo i doppiatori italiani :asd: E non voglio imporre ad altri la visione in lingua originale per fare il radical chic, ma limitare il doppiaggio solo nei cinema avrebbe molti effetti positivi. Intanto cercheremmo di imparare una volta per tutte le lingue straniere, e laddove uno non volesse farlo potrebbe spegnere la tv con notevoli benefici fisio-emotivi :look: Tra l'altro devo dire che con la lingua originale molti film hollywoodiani perdono quella "patina" di perfezione, senti gli attori parlare con la loro voce rauca o stonata e prendi consapevolezza di trovarti di fronte a dei prodotti ben impacchettati, tecnicamente ben congeniati ma spesso irrilevanti.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: True User of Liberty - Maggio 23, 2017, 09:59:41 am
Non è sempre uno schifo il doppiaggio. Pe esempio vorrei stringere la mano al doppiatore del Sgt. Hartman, batte 10 a 0 la versione originale.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 10:00:57 am
Non è sempre uno schifo il doppiaggio. Pe esempio vorrei stringere la mano al doppiatore del Sgt. Hartman, batte 10 a 0 la versione originale.

Ma non va bene nemmeno questo! si fa schifo addà fa schifo
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 23, 2017, 10:06:48 am
Non è sempre uno schifo il doppiaggio. Pe esempio vorrei stringere la mano al doppiatore del Sgt. Hartman, batte 10 a 0 la versione originale.
magari nei progetti del regista Hartman non doveva risultare così godibile come risulta nel doppiaggio italiano :look: Alla fine se uno chiama Van Gogh per ridipingere a colori il Guernica di Picasso sta guardando un'opera diversa.
 
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 10:09:50 am
magari nei progetti del regista Hartman non doveva risultare così godibile come risulta nel doppiaggio italiano :look: Alla fine se uno chiama Van Gogh per ridipingere a colori il Guernica di Picasso sta guardando un'opera diversa.

ma poi proprio Kubrick che era malato per ogni minimo dettaglio sai quanto tempo  sarà stato a scegliere come abbinare l'immagine alla voce che non necessariamente è quella della scena visiva scelta e poi BAM o doppiagg
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: #amanteroschifo - Maggio 23, 2017, 10:19:30 am
Cioè quindi André era ricchione? L ho sempre detto io :look:
Sisi era ricchione e si innamora di Oscar in quanto uomo e non in quando donna. Immagina quanto scandalo avrebbe fatto una cosa del genere. :look:
Per inciso, quello della traduzione è anche il Tema della critica letteraria, io sono convinto che anche i grandi romanzi possano essere compresi solo in lingua originale, purtroppo non parlo tedesco o russo e circa 3/4 dei miei autori preferiti scrivono in tedesco o russo e m'agg arrangià :look:
È verissimo, io ad esempio mi sento malissimo quando leggo 5/6 traduzioni diverse della stessa opera (su internet si trovano tanti confronti, i traduttori si offendono regolarmente :look:), rarissimamente cambia il significato del testo, ma le frasi risultano completamente stravolte. Comunque i traduttori che replicano fedelmente anche il fluire del testo ci sono. Ad esempio Giovanni Raboni con Proust ha fatto un miracolo, ma quella non è la normalità immagino.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Puck - Maggio 23, 2017, 10:19:47 am
ma poi proprio Kubrick che era malato per ogni minimo dettaglio sai quanto tempo  sarà stato a scegliere come abbinare l'immagine alla voce che non necessariamente è quella della scena visiva scelta e poi BAM o doppiagg

Non era manco un attore, era un vero militare preso solo come consulente ma Kubrik lo vide al lavoro e lo volle nel film, i dialoghi se li scrisse da solo :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Puck - Maggio 23, 2017, 10:21:26 am
Sisi era ricchione e si innamora di Oscar in quanto uomo e non in quando donna. Immagina quanto scandalo avrebbe fatto una cosa del genere. :look:È verissimo, io ad esempio mi sento malissimo quando leggo 5/6 traduzioni diverse della stessa opera (su internet si trovano tanti confronti, i traduttori si offendono regolarmente :look:), rarissimamente cambia il significato del testo, ma le frasi risultano completamente stravolte. Comunque i traduttori che replicano fedelmente anche il fluire del testo ci sono. Ad esempio Giovanni Raboni con Proust ha fatto un miracolo, ma quella non è la normalità immagino.

Ma Raboni era un pezzo da 90, un puro linguista, difficilmente però ci si affida a gente di quel calibro e anche per loro è complicatissimo.
Quante volte abbiamo letto poesie in italiano di poeti stranieri...ma che senso ha tradurre una poesia?
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 23, 2017, 10:30:26 am
Ma Raboni era un pezzo da 90, un puro linguista, difficilmente però ci si affida a gente di quel calibro e anche per lo è complicatissimo.
Quante volte abbiamo letto poesie in italiano di poeti stranieri...ma che senso ha tradurre una poesia?
La rendi immediatamente fruibile a chi non ha studiato :asd: Il problema è che non puoi tradurre Zweisamkeit con una singola parola italiana. Spesso poi si perdono anche i riferimenti culturali dietro alle parole, se un traduttore cinese traduce "compagni di merende" o "pompa di benzina di piazzale Loreto" potrebbe anche non accorgersi che è necessaria una nota di accompagnamento a fondo pagina, lasciando il povero lettore pechinese smarrito :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Onisco - Maggio 23, 2017, 11:11:19 am
i doppiatori sono la merda.

Tonino Accolla.... tenev a stessa voce Homer Simpson e Eddy Muprhy ma che cazz tenen in comune Homer simpson e Eddy Murphy... I film si devono vedere in lingua originale ogni attore recita a modo suo sti doppiator e sfaccim se chiudi gli occhi non capisci se ci sta tom cruise o marylin monroe din't a nu film.

Poi sono tutti senza senso...eddy muprhy o facev accolla e perchè ciuchino  l ha fatt n'atu cristiano? me state cagnan e film sang e chivestramuort

(https://i.ytimg.com/vi/-UTY_dpKW_U/hqdefault.jpg)
Guagliò ma vatt a fa na cacat
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 11:12:18 am
Guagliò ma vatt a fa na cacat
Stai libero?

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: enricocaruso - Maggio 23, 2017, 13:20:41 pm
Posizioni troppo drastiche.
Vero che parte del lavoro dell'attore è legato alla voce, ma il film va anche visto. I sottotitoli distolgono l'attenzione e alla fine il film o il telefilm te lo sei letto e ti sei perso la metà delle scene.
Inoltre voi ragionate solo sull'inglese, ma delle inflessioni vocali di un cinese, un turco o un finlandese ci faccio la birra se non ho alcuna idea della parola a cui sono legate.
Altrettanto per le poesie, per Marcel Proust o per la letteratura in generale. Se conosco un poco la lingua originale posso provare a leggerla direttamente ma quante finezze mi perderei? E se il libro è in ungherese?

Quindi libertà di scelta per tutti, viva il doppiaggio, sarebbe meglio fosse di maggiore qualità specie per le serie tv, ma non si può abolire.
Peraltro i bambini non possono seguire i sottotitoli, come fai coi cartoni?

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 13:35:38 pm
Vuless o doppiaggio pure in torrese per ziieme ntunett ch a fatt è scol vasce

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: enricocaruso - Maggio 23, 2017, 13:45:31 pm
Vuless o doppiaggio pure in torrese per ziieme ntunett ch a fatt è scol vasce

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
Tu ci scherzi ma lo sviluppo del doppiaggio invece dei sottotitoli fu una precisa scelta visto l'analfabetismo diffuso in Italia...

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 13:46:38 pm
Tu ci scherzi ma lo sviluppo del doppiaggio invece dei sottotitoli fu una precisa scelta visto l'analfabetismo diffuso in Italia...

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
Io sono serio. Tempo 6 mesi e parliamo tutti inglese sei volte meglio

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: enricocaruso - Maggio 23, 2017, 13:48:22 pm
Il cinema non nasce per insegnare l'inglese.

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 14:00:04 pm
Il cinema non nasce per insegnare l'inglese.

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Ma nemmeno per fare le traduzioni a cazzo, nasce per esigenze artistiche espressive di uno o più autori che vengono sconvolte puntualmente dal doppiaggio nel 99% dei casi
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Arch Stanton - Maggio 23, 2017, 14:13:26 pm
una soluzione potrebbe essere quella di lasciare qualche sala per la visione in lingua originale e trasmettere serie e film  con la doppia opzione come fa sky, non credo che col digitale sia un problema.
D'altra parte sta un sacco di gente che campa col doppiaggio e non li puoi mandare in mezzo alla strada per fare i puristi della lingua originale
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 14:14:31 pm
LA soluzione più giusta sarebbe che i cinema lasciassero qualche sala per la visione in lingua originale e le serie e i film tv fossero trasmessi con la doppia opzione come fa sky, non credo che col digitale sia un problema.
D'altra parte sta un sacco di gente che campa col doppiaggio e non li puoi mandare in mezzo alla strada per fare i puristi della lingua originale

se arrivano a 50 so assai... :asd: :asd: :asd: :asd:   IMHO lo bandirei proprio e amen; vedo solo vantaggi
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 23, 2017, 14:14:35 pm
Posizioni troppo drastiche.
Vero che parte del lavoro dell'attore è legato alla voce, ma il film va anche visto. I sottotitoli distolgono l'attenzione e alla fine il film o il telefilm te lo sei letto e ti sei perso la metà delle scene.
Inoltre voi ragionate solo sull'inglese, ma delle inflessioni vocali di un cinese, un turco o un finlandese ci faccio la birra se non ho alcuna idea della parola a cui sono legate.
Altrettanto per le poesie, per Marcel Proust o per la letteratura in generale. Se conosco un poco la lingua originale posso provare a leggerla direttamente ma quante finezze mi perderei? E se il libro è in ungherese?

Quindi libertà di scelta per tutti, viva il doppiaggio, sarebbe meglio fosse di maggiore qualità specie per le serie tv, ma non si può abolire.
Peraltro i bambini non possono seguire i sottotitoli, come fai coi cartoni?
Infatti si dovrebbero guardare anche senza sottotitoli :look: È la pretesa di fondo di voler capire e conoscere tutto ciò che ha prodotto un'altra cultura che risulta velleitaria;  anche per gli stranieri film italiani come quelli di Totò e Alberto Sordi saranno pre sempre preclusi. Per quanto riguarda i libri invece di leggere Proust potresti leggere Alberto Moravia, e ai bambini dare un libro di Gianni Rodari invece di fargli vedere il cartone doppiato (spesso in modo indecente) da Mediaset :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 14:16:05 pm
Infatti si dovrebbero guardare anche senza sottotitoli :look: È la pretesa di fondo di voler capire e conoscere tutto ciò che ha prodotto un'altra cultura che risulta velleitaria;  anche per gli stranieri film italiani come quelli di Totò e Alberto Sordi saranno pre sempre preclusi. Per quanto riguarda i libri invece di leggere Proust potresti leggere Alberto Moravia, e ai bambini dare un libro di Gianni Rodari invece di fargli vedere il cartone doppiato (spesso in modo indecente) da Mediaset :look:

noooo s'hanna leggere il piccolo principe.. o si devono vedere le favole riadattate dalla Disney sennò si sentono inadeguati


EDIT

Volendo tornare serissimi: almeno sull'animato lascio un minimo di spazio alla possibilità che si possa doppiare, il disegno non è certamente legato alla voce come lo è il viso dell'attore; anzi anche nella sua opera originaria la parte recitata è quella verbale e basta quindi ha una senso ma su un film con i cristiani no; Tutto ciò sempre premettendo che dovrebbe essere un doppiaggio fedele all'originale e questo significa che se ciuchino l ha fatt edyy murphy in italiano l'avessà almeno fa chill che fa eddy murphy; se un personaggio non ha inflessioni dialettali non le deve avere nemmeno in italiano e viceversa... invece qua si fa a cazzi ogni cosa per cui fa schifo pure il doppiaggio dei cartoni animati.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Puck - Maggio 23, 2017, 14:21:03 pm
Io non sono così incanaglito contro il doppiaggio eh :look:, però non mi puoi stravolgere il senso del film.
Prima si parlava di Full Metal Jacket che non è un film sulla guerra ma un attacco al potere in ogni sua forma, tu devi odiare il sergente Hartman, ma grazie al doppiaggio italiano è praticamente il figo del film :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 14:23:44 pm
Ma onestamente un film di totò doppiato in inglese ma che senso ha? non è meglio lasciare la sua voce che è come la musica che esce dallo strumento e leggersi nu sfaccim e sottotitolo? secondo voi se capisc meglio così o si o fann parlà comm a regina elisabetta?

Mo parametratelo all'Italia 
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Arch Stanton - Maggio 23, 2017, 14:27:27 pm
State estremizzando però, io quando ero piccolo mi vedevo la pimpa e Robin hood della disney; così come lessi sia Rodari che il Piccolo Principe. Quindi non capisco perchè dovremmo privarci di un'enorme fetta di cultura in nome di un purismo linguistico ingiustificato.
Secondo voi sarebbe meglio che nessuno avesse mai tradotto Kafka o doppiato Yasujiro Ozu perchè abbiamo perso le sfumature linguistiche ? Sicuramente siamo dovuti a scendere a compromessi, ma parliamo di un rapporto infinitesimale tra quello che abbiamo perso e quello che abbiamo guadagnato.
Oggi nell'era del digitale posso benissimo premere il tasto giallo su sky e vedermi il film in lingua originale o cambiare lingua su netflix quindi non vedo perchè abolire il doppiaggio imponendo alla persone una scelta che dovrebbe essere personale. Sono d'accordo a portare più film in lingua originale al cinema mentre oggi sono pressocchè inesistenti e vengono invece assegnate sale su sale a film del cazzo.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 14:31:46 pm
State estremizzando però, io quando ero piccolo mi vedevo la pimpa e Robin hood della disney; così come lessi sia Rodari che il Piccolo Principe. Quindi non capisco perchè dovremmo privarci di un'enorme fetta di cultura in nome di un purismo linguistico ingiustificato.
Secondo voi sarebbe meglio che nessuno avesse mai tradotto Kafka o doppiato Yasujiro Ozu perchè abbiamo perso le sfumature linguistiche ? Sicuramente siamo dovuti a scendere a compromessi, ma parliamo di un rapporto infinitesimale tra quello che abbiamo perso e quello che abbiamo guadagnato.
Oggi nell'era del digitale posso benissimo premere il tasto giallo su sky e vedermi il film in lingua originale o cambiare lingua su netflix quindi non vedo perchè abolire il doppiaggio imponendo alla persone una scelta che dovrebbe essere personale. Sono d'accordo a portare più film in lingua originale al cinema mentre oggi sono pressocchè inesistenti e vengono invece assegnate sale su sale a film del cazzo.

doppiatore NON È traduttore... libri e bordelli vari secondo me non c'entrano niente. Parliamo di cultura di massa, di roba che si bombardano 2,3 ore al giorno. Ad oggi uno se ha una cosarella di soldi può anche scegliere la lingua originale ma per il mainstream non è cambiato niente. gli utenti sky sono una goccia; io vi sto parlando di eliminare il doppiaggio far ricrescere il cinema interno, aiutare i più giovani a capire meglio una lingua e non fare la fine di Mazzarri a togliere da rete4 il segreto, beautiful, sentieri....  Se ne guadagna solo. E poi ribadisco al di là del fatto concettuale anche nella sua realizzazione è fatto na chiavica
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Puck - Maggio 23, 2017, 14:33:26 pm
No Arch, meglio aver goduto di mezzo Kafka che non aver letto proprio nulla.
Però imho, quindi vado ot un attimo, in 15 anni di scuola potrebbero anche perdere 5 minuti per spiegare come ci si approccia ad un libro, come le traduzioni siamo limitanti, un pò di sana critica letteraria a mio avviso necessaria, ci vogliono 5 minuti eh e magari dai al ragazzino un motivo in più per studiare lingue straniere.
Per il 90% degli autori moderni l'unico vero interesse delle loro opere è la lingua, tu insegnante hai secondo il dovere di dire al tuo alunno che ha preso 10 alla verifica su Proust o Sartre, letti in italiano, che in realtà non sa una mazza su quei due :look:, o lo confondi.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 23, 2017, 14:57:21 pm
State estremizzando però, io quando ero piccolo mi vedevo la pimpa e Robin hood della disney; così come lessi sia Rodari che il Piccolo Principe. Quindi non capisco perchè dovremmo privarci di un'enorme fetta di cultura in nome di un purismo linguistico ingiustificato.
Secondo voi sarebbe meglio che nessuno avesse mai tradotto Kafka o doppiato Yasujiro Ozu perchè abbiamo perso le sfumature linguistiche ? Sicuramente siamo dovuti a scendere a compromessi, ma parliamo di un rapporto infinitesimale tra quello che abbiamo perso e quello che abbiamo guadagnato.
Oggi nell'era del digitale posso benissimo premere il tasto giallo su sky e vedermi il film in lingua originale o cambiare lingua su netflix quindi non vedo perchè abolire il doppiaggio imponendo alla persone una scelta che dovrebbe essere personale. Sono d'accordo a portare più film in lingua originale al cinema mentre oggi sono pressocchè inesistenti e vengono invece assegnate sale su sale a film del cazzo.
Non è ingiustificato a mio avviso, perchè la questione importante è la qualità della lettura (e, aggiungerei, anche dell'ascolto e della visione) non la quantità. E comunque nessuno ci precluderebbe niente, basterebbe studiare seriamente per aumentare la nostra comprensione del cinema e della letteratura straniera. Il vero estremismo è quello che c'è attualmente, un'esterofilia avida di contenuti annacquati. 
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Camiseta Azul - Maggio 23, 2017, 15:29:45 pm
Io li farei doppiare tutti... in spagnolo però... abbasso l'inglese.

Sogno un mondo senza di esso, maledetti CANI!!!
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: #amanteroschifo - Maggio 23, 2017, 15:31:35 pm
O' spagnuolo? :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Arch Stanton - Maggio 23, 2017, 15:45:51 pm
No Arch, meglio aver goduto di mezzo Kafka che non aver letto proprio nulla.
Però imho, quindi vado ot un attimo, in 15 anni di scuola potrebbero anche perdere 5 minuti per spiegare come ci si approccia ad un libro, come le traduzioni siamo limitanti, un pò di sana critica letteraria a mio avviso necessaria, ci vogliono 5 minuti eh e magari dai al ragazzino un motivo in più per studiare lingue straniere.
Per il 90% degli autori moderni l'unico vero interesse delle loro opere è la lingua, tu insegnante hai secondo il dovere di dire al tuo alunno che ha preso 10 alla verifica su Proust o Sartre, letti in italiano, che in realtà non sa una mazza su quei due :look:, o lo confondi.
Non sa una mazza mi sembra esagerato jamm, ti perdi sfumature di certo non scambi Sarte per Heidegger  :look:
Poi tieni pure in conto che se uno volesse veramente entrare a fondo nella materia devi appendere tutto il resto, se vuoi diventare un esegeta di Tolstoj e metterti a studiare il russo non credo che poi ti pigli una laurea in Ingegneria o Biologia ma devi studiare il russo e finire a fare la guida turistica ai ricconi russi in vacanza a Capri nella migliore delle ipotesi perchè ti piaceva Anna Karenina. La traduzione mi sembra un compromesso più che giusto  :look:

Comunque concordo con Camiseta. Io sono che manderebbe solo film d'essai e documentari sulla teoria quantistica dei campi in televisione, ma se uno vuole vivere bellamente fottendosene dell'inglese perchè dobbiamo imporglielo, se uno torna a casa e vuole vedersi una puntata a cazzo dei simpson magari mentre cucina distrattamente perchè dobbiamo mettergli i sottotitoli. Viva l'ignoranza  :look:
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: enricocaruso - Maggio 23, 2017, 15:49:35 pm
Quanti talebani...

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Camiseta Azul - Maggio 23, 2017, 16:06:46 pm
Comunque concordo con Camiseta. Io sono che manderebbe solo film d'essai e documentari sulla teoria quantistica dei campi in televisione, ma se uno vuole vivere bellamente fottendosene dell'inglese perchè dobbiamo imporglielo, se uno torna a casa e vuole vedersi una puntata a cazzo dei simpson magari mentre cucina distrattamente perchè dobbiamo mettergli i sottotitoli. Viva l'ignoranza  :look:

Guarda che io sono amante delle lingue originali... MA DEVO DECIDERE IO DI GUARDARE, non me lo deve imporre lo Stato.

Sono amante di globalizzazione e mondo occidentale MA SCHIFO L'INGLESE come lingua e come suoni.

Purtroppo la corona Britannica tra il 600 e l'800 ha distrutto gli imperi spagnoli e francesi, altrimenti si che avremmo avuto delle fantastiche lingue globali.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Camiseta Azul - Maggio 23, 2017, 16:08:01 pm
O' spagnuolo? :look:

Spagnolo Francese ed Italiano... lingue latine... uniche degne di nota nel mondo... non quello schifo che parlano altrove
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 16:35:20 pm
Guarda che io sono amante delle lingue originali... MA DEVO DECIDERE IO DI GUARDARE, non me lo deve imporre lo Stato.


praticamente quello che succede da quando esiste la TV per tutti quelli che non cacciano 60€ al mese a facc r'o cazz AENNAR
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: antonioc - Maggio 23, 2017, 16:42:37 pm
Guarda che io sono amante delle lingue originali... MA DEVO DECIDERE IO DI GUARDARE, non me lo deve imporre lo Stato.
Figuriamoci se lo Stato impone una cosa simile, dobbiamo essere tutti belli ignoranti :look: Tra l'altro dubito anche del fatto che di fronte alla possibilità di scegliere tra originale e doppiato qualcuno possa preferire la prima opzione :look: Esempio emblematico di questo è mia sorella; quando gli chiedo di vedere un film in dvd visto e rivisto di cui conosciamo ogni singola battuta mi risponde sempre con un significativo "No, ja..." :look: 
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 17:24:55 pm
Figuriamoci se lo Stato impone una cosa simile, dobbiamo essere tutti belli ignoranti :look: Tra l'altro dubito anche del fatto che di fronte alla possibilità di scegliere tra originale e doppiato qualcuno possa preferire la prima opzione :look: Esempio emblematico di questo è mia sorella; quando gli chiedo di vedere un film in dvd visto e rivisto di cui conosciamo ogni singola battuta mi risponde sempre con un significativo "No, ja..." :look:


l'essere umano è pigro
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Viper2000 - Maggio 23, 2017, 17:31:52 pm
ma poi proprio Kubrick che era malato per ogni minimo dettaglio sai quanto tempo  sarà stato a scegliere come abbinare l'immagine alla voce che non necessariamente è quella della scena visiva scelta e poi BAM o doppiagg

 :look:

(http://www.archiviokubrick.it/parole/lettere/1988maldesifmj.jpg)
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Maggio 23, 2017, 17:38:03 pm
:look:

(http://www.archiviokubrick.it/parole/lettere/1988maldesifmj.jpg)

Ma non potrà mai essere la stessa cosa come l'ha pensata l'autore...non è che ci vuole tanto a capirlo. Te fann na copia della gioconda bionda la fanno pure bene e le piace pure a Leonardo ma non è a stessa cosa che ha dipinto lui.
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: enricocaruso - Maggio 23, 2017, 17:48:22 pm
Non è la stessa cosa che ha voluto l'autore anche se capisci mezza parola ogni 5. Non si può evitare il compromesso.

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: Viper2000 - Maggio 23, 2017, 18:13:23 pm
Ma non potrà mai essere la stessa cosa come l'ha pensata l'autore...non è che ci vuole tanto a capirlo. Te fann na copia della gioconda bionda la fanno pure bene e le piace pure a Leonardo ma non è a stessa cosa che ha dipinto lui.
Se all'autore stesso sta bene (e parliamo di un cacacazzo come Kubrick), sta bene pure a me ed a chi non sta bene c'è comunque la possibilità di vedere l'opera in lingua originale quindi non vedo dove stia il problema :boh:

Discorso a parte merita la famosa scuola del doppiaggio italiana che ormai da una ventina d'anni è caduta in un baratro inesorabile dovuto a svariati fattori tra i quali un nepotismo dilagante, incompetenza di dialoghisti e direttori del doppiaggio e tempi sempre più ristretti per doppiare film e serie tv.

Il passato è passato ed è stato grande per la scuola del doppiaggio italiano, ma tutti quelli che hanno fatto grande questa scuola sono ormai morti e al loro posto ci sono figli, nipoti e altri raccomandati che non sono riusciti a mantenere lo stesso livello, a parte rare eccezioni il doppiaggio in Italia di oggi è veramente a un livello penoso
Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: TomDurrr - Maggio 23, 2017, 23:26:18 pm
Però che c'entrano i doppiatori con l'adattamento dei dialoghi ?
Comunque pensate a quei poveri cristi dell'europa dell'est che si vedono le serie doppiate da un unico tizio che con un tono monocorde traduce tutto  :stralol:

Titolo: Re:Il fantastico mondo del doppiaggio
Inserito da: El_Perro - Maggio 24, 2017, 00:00:07 am
La traduzione è uno strumento fondamentale per la diffuzione della cultura, prendiamo in esempio la morfologia della fiaba di Propp, un testo chiave che ha avuto una grande influenza nello sviluppo del metodo strutturalista in francia. Il saggio è stato scritto nel 1928 in russo ma si è diffuso in europa occindentale solo dopo la sua traduzione a fine anni 50'.

La traduzione porta innuverevoli questioni, ma proprio per la sua difficoltà va affidata ad esperti consapevoli dei problemi e dei metodi di traduzione, e non al lettore se è un principiante. Perchè una cosa è conoscere un inglese colloquiale magari ristretto in un ambito professionale, una cosa è l'inglese letterario e una altra cosa ancora è l'inglese standarizzato usato nella saggistica

Sono consapevole però che la traduzione e il doppiaggio nelle serie tv spesso è scadente per il basso budget e per i tempi ristretti. Inoltre nei cartoni c'è ancora il pregiudizio che siano opere per bambini e quindi temi come il travestimento o l'omosessualità in lady oscar vengono evitati perchè siamo un paese benpensante. :look: