Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Ragioni Karma per messaggio concreto

Messaggio

Ventidueaprile18

    Antonio Juliano
    Post: 9278
  • Karma: 40

Il punto è quello, non c'è paragone tra le due vicende perchè quella di Sarri è stata bruscamente e ingiustamente interrotta, facendola restare un'esperienza napoletana, locale, mentre il resto d'Italia ahinoi se ne dimenticherà presto sotto la spinta di quelli che hanno sempre odiato il mister per la sua indiscussa superiorità.
Maradona era una figura di livello mondiale, lo è ancor oggi a 25 anni da sul ritiro, un uomo troppo più grande degli altri per essere dimenticato.
Hai colto il nocciolo della questione. I diversamente juventini festeggiano la sconfitta di Sarri per questo motivo. Avevano paura che se il sarrismo fosse risultato vincente altrove la sua figura sarebbe rimasta nel calcio mondiale. Ma loro hanno fretta di gettarlo nel dimenticatoio.
Sono gli stessi che festeggiavano dei risultati mediocri di Maradona a Siviglia e del caso di doping nel '94.
Anche ai tempi si pensava che la figura di D10S non avrebbe resistito al tempo che scorre.
Poi chiaro, Maradona poteva contare su di una Nazione passionale e riconoscente come quella argentina.
I media argentini spesso e volentieri hanno attaccato D10S ma il popolo se ne é altamente sbattuto.
A Buenos Aires sono stato in un bar storico del River nel quartiere di Baracas, non lontano da dove ci sono stati gli scontri per il derby di Libertadores.
Ebbene dietro il bancone troneggia una gigantografia di D10S, in albiceleste chiaro.
Immaginatevi voi un immagine simile in un bar di juventini. :doh:
Sarri purtroppo per lui é italiano e non aggiungo altro.
Cambiato Cambia Ragione Data
SimplePortal 2.3.5 © 2008-2012, SimplePortal