Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Consigli utilizzo caldaia e termostato  (Letto 2961 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Online andreab1926

  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 47198
  • Karma: 2710
  • Squadra del cuore:
« il: Gennaio 05, 2019, 12:30:19 pm »
Condividi
Salve ragazzi, volevo alcuni consigli per un corretto utilizzo della caldaia e del termostato per il riscaldamento.

Ho una caldaia a condensazione e ho impostato il programma invernale con temperatura dei sanitari (quindi credo l’acqua per l’igiene) a 55 gradi e temperatura termosifoni a 70 gradi.

Dite che è corretto?

Inoltre prima avevo erroneamente impostato il termostato a 26 gradi ( per tutte le fasce orarie)con differenziale termico a 1,6 gradi. Premetto però che il termostato lo avviavo solo per 3 o 4 ore al giorno.
Notando che comunque in casa si stava caldi e che la temperatura ambiente, coi termosifoni accesi, non andava oltre i 20,5 gradi ho scelto di impostare il termostato a 21 gradi per ogni fascia oraria con differenziale termico a 0,6 gradi.

Ho fatto bene?
Posso tenere i termosifoni accesi anche per 7-8 ore di fila per poi spegnere il termostato?

Grazie

    Online andreab1926

    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 47198
    • Karma: 2710
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #1 il: Gennaio 05, 2019, 21:05:41 pm »
    State tutti all'equatore?

    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


      Online ABRAXAS_KMS_PANDA

      • Degustatore di ananassi
      • Edinson Cavani
      • ****
      • Post: 10956
      • Karma: 54
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #2 il: Gennaio 05, 2019, 21:15:22 pm »
      Fra ce puzzam e fridd, nun teniamo un euro e per riscaldarci mettiamo un secchio con la legna a bruciare in mezzo alla stanza.

        Online Monkey Ltd

        • Il Piccolo Basco
        • Omar Sivori
        • *****
        • Post: 14494
        • Karma: 1341
        • Sesso: Maschio
        • PNHSEDXIVS
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #3 il: Gennaio 05, 2019, 21:22:40 pm »
        Fra ce puzzam e fridd, nun teniamo un euro e per riscaldarci mettiamo un secchio con la legna a bruciare in mezzo alla stanza.
        Uà che sordi, il legno, fa come noi comuni mortali e appiccia la monnezza

        Andrè io a casa come temperature caldaia mi trovo con te per il resto non so che dirti
        .GIF addicted  

          Online andreab1926

          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 47198
          • Karma: 2710
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #4 il: Gennaio 05, 2019, 22:29:46 pm »
          Fra ce puzzam e fridd, nun teniamo un euro e per riscaldarci mettiamo un secchio con la legna a bruciare in mezzo alla stanza.
          Tu come minimo stai in qualche atollo con gli schiavi che ti sosciano coi bastoni con le piume di coda dei pavoni :look:

          Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


            Online True User of Liberty

            • A little sun, a little shine, separates us both by forever and a day
            • Degustatore di ananassi
            • Luís Vinício
            • ***
            • Post: 5147
            • Karma: 68
            • All Glory to the Hypnotoad
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #5 il: Gennaio 06, 2019, 12:42:55 pm »
            Per sparagnare ti conviene mettere una temperatura un filo più bassa, tipo 18/19 gradi e tenerli fissi. La caldaia fa molto meno fatica a mantenere la temperatura piuttosto che ad alzarla

            Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk

            È una marea di sangue, Lester, questa nostra vita. La merda che ci fanno ingoiare giorno dopo giorno, il capo, la moglie, eccetera, sfinendoci... Se non ti opponi e non gli spieghi che sei ancora una scimmia, nel profondo, lì dove conta, alla fine vieni spazzato via. (Lorne Malvo)
            Serie A senza Juve: firma adesso! - Compra ZCash!

              Online andreab1926

              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 47198
              • Karma: 2710
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #6 il: Gennaio 06, 2019, 13:19:20 pm »
              Per sparagnare ti conviene mettere una temperatura un filo più bassa, tipo 18/19 gradi e tenerli fissi. La caldaia fa molto meno fatica a mantenere la temperatura piuttosto che ad alzarla

              Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
              Grazie, diciamo che in casa la temperatura senza i termosifoni accesi è sempre tra i 17 ed i 18,5 gradi poi accendendo i termosifoni (che in passato avevo impostato a 26 gradi fissi, sbagliando) arrivava ad un massimo di 21 gradi.
              Alla fine senza termosifoni accesi non è che si percepisca chissà quanto freddo, è solo bello trovare il calore quando si entra o comunque riscaldarsi quando si torna da fuori

              Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


                Online Addavenibaffone

                • Degustatore di ananassi
                • Ruud Krol
                • ****
                • Post: 19764
                • Karma: 44
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #7 il: Gennaio 06, 2019, 13:42:38 pm »
                Grazie, diciamo che in casa la temperatura senza i termosifoni accesi è sempre tra i 17 ed i 18,5 gradi poi accendendo i termosifoni (che in passato avevo impostato a 26 gradi fissi, sbagliando) arrivava ad un massimo di 21 gradi.
                Alla fine senza termosifoni accesi non è che si percepisca chissà quanto freddo, è solo bello trovare il calore quando si entra o comunque riscaldarsi quando si torna da fuori

                Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
                Mi pare una temperatura "giusta" ed anche ecologica
                se non hai coinquilini freddolosi
                da me è una lotta continua con muglierama che scassa la minchia e mi fa tenere i termosifoni a palla insomma spendo un fottio per sudare

                Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


                  Online mtpgpp

                  • Degustatore di ananassi
                  • Josè Altafini
                  • **
                  • Post: 4614
                  • Karma: 23
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #8 il: Gennaio 08, 2019, 00:51:40 am »
                  Teoricamente la temperatura di legge è 20  con 2 di tolleranza, ovviamente a meno di guerra con coinquilini nessuno controlla mai .

                  Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk


                    Online andreab1926

                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 47198
                    • Karma: 2710
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #9 il: Maggio 14, 2019, 09:46:38 am »
                    All'anima... Quest'anno volevo avere accortezza e ho impostato la temperatura dei termosifoni fissa a 21 gradi con un massimale di due gradi e ho consumato in 4 mesi il doppio rispetto al quadrimestre dello scorso anno in cui impostavo la temperatura a 26 gradi senza massimali.
                    Ed ho pure preso la caldaia nuova di ultima generazione per risparmiare.

                    A parte un conguaglio, c'è stato proprio un consumo in mc notevole

                    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

                      Online pokkio

                      • Degustatore di ananassi
                      • Giuseppe Bruscolotti
                      • ****
                      • Post: 17280
                      • Karma: 54
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #10 il: Maggio 14, 2019, 11:44:57 am »
                      Dovrei fare la revisione obbiligatoria, e mai l`ho fatta afamocc :look:

                        Online DanceOfDeath

                        • Degustatore di ananassi
                        • Ruud Krol
                        • ****
                        • Post: 18612
                        • Karma: 160
                        • Sesso: Maschio
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #11 il: Maggio 14, 2019, 11:46:49 am »
                        All'anima... Quest'anno volevo avere accortezza e ho impostato la temperatura dei termosifoni fissa a 21 gradi con un massimale di due gradi e ho consumato in 4 mesi il doppio rispetto al quadrimestre dello scorso anno in cui impostavo la temperatura a 26 gradi senza massimali.
                        Ed ho pure preso la caldaia nuova di ultima generazione per risparmiare.

                        A parte un conguaglio, c'è stato proprio un consumo in mc notevole

                        Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
                        Andrè scusa, a parte il termostato, hai le valvole termostatiche in tutti i termo? :look:

                          Online andreab1926

                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 47198
                          • Karma: 2710
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #12 il: Maggio 14, 2019, 15:41:01 pm »
                          Andrè scusa, a parte il termostato, hai le valvole termostatiche in tutti i termo? :look:
                          Intendi le manopole? :look:
                          Si

                          Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


                            Offline Ford Perfect

                            • A un bivio, nel dubbio, vai dritto!
                            • Degustatore di ananassi
                            • Diego Armando Maradona
                            • *****
                            • Post: 58410
                            • Karma: 1711
                            • Sesso: Maschio
                            • Deus Ex Moto
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #13 il: Maggio 15, 2019, 00:08:33 am »
                            intanto si dovrebbe capire se hai un cronotermostato o un termostato.
                            Poi capire dove è posizionato il sensore (o i sensori).
                            Infine le abitudini.

                            in teoria il funzionamento standard è basato sulle fasce orarie:
                            quando la casa è vuota a lungo o orari con le finestre aperte per cambiare l'aria e per le pulizie si imposta una temperatura antigelo e basta (7-8 gradi) per evitare danni alle tubature.
                            quando la casa è vuota ma solo per alcune ore si imposta una temperatura di 17-18 gradi per evitare di doverla riscaldare sempre da temperature bassissime, cosa dispendiosa e poco pratica.
                            quando si è in casa impostando appunto 21 gradi circa.
                            ovviamente se il sensore è messo in posti pochi attendibili la temperatura impostata davvero può variare, ad esempio impostando 23 gradi dove c'è il termostato per avere i 21 nel resto della casa.

                            Con le valvole termostatiche il principio cambia ancora, parzialmente; infatti ogni valvola lavora a sè regolando l'afflusso di acqua calda al radiatore (termosifone).  Ma far lavorare la caldaia per ottenere i 21 gradi quando poi magari in tutte le camere sono impostati valori superiori o inferiori crea uno sforzo che alla lunga danneggia la caldaia, soprattutto se la si fa lavorare a temperature più alte di quanto serva. quindi sarebbe importante cercare di sincronizzare la temperatura della caldaia con quella preferita nella maggioranza delle camere.
                            ou kalon esti to kalon, alla kalon, kalon, kalon

                            Assioma di Cole: l'intelligenza nel mondo è una costante.... la popolazione è in aumento.

                            FORZA NAPOLI!!!!!!

                              Online andreab1926

                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 47198
                              • Karma: 2710
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #14 il: Maggio 15, 2019, 09:20:00 am »
                              intanto si dovrebbe capire se hai un cronotermostato o un termostato.
                              Poi capire dove è posizionato il sensore (o i sensori).
                              Infine le abitudini.

                              in teoria il funzionamento standard è basato sulle fasce orarie:
                              quando la casa è vuota a lungo o orari con le finestre aperte per cambiare l'aria e per le pulizie si imposta una temperatura antigelo e basta (7-8 gradi) per evitare danni alle tubature.
                              quando la casa è vuota ma solo per alcune ore si imposta una temperatura di 17-18 gradi per evitare di doverla riscaldare sempre da temperature bassissime, cosa dispendiosa e poco pratica.
                              quando si è in casa impostando appunto 21 gradi circa.
                              ovviamente se il sensore è messo in posti pochi attendibili la temperatura impostata davvero può variare, ad esempio impostando 23 gradi dove c'è il termostato per avere i 21 nel resto della casa.

                              Con le valvole termostatiche il principio cambia ancora, parzialmente; infatti ogni valvola lavora a sè regolando l'afflusso di acqua calda al radiatore (termosifone).  Ma far lavorare la caldaia per ottenere i 21 gradi quando poi magari in tutte le camere sono impostati valori superiori o inferiori crea uno sforzo che alla lunga danneggia la caldaia, soprattutto se la si fa lavorare a temperature più alte di quanto serva. quindi sarebbe importante cercare di sincronizzare la temperatura della caldaia con quella preferita nella maggioranza delle camere.
                              Ma la valvola termostatica sarebbe quella manopola che sta vicino ad ogni termosifone? Io pensavo che servisse solo ad escludere o meno quel termosifone.

                              Io ho un cronotermostato impostato alo stesso modo per ogni fascia oraria ovvero fisso a 21 gradi con massimale di due gradi. Si trova a mio avviso in una posizione ottimale per capire la reale temperatura della casa e viene acceso solo quando siamo in casa ma, esagerando, per non più di 5 ore al giorno (anche se a volte ad intermittenza, tipo 2 ore la mattina e 3 la sera) e vengono irradiati tutti i termosifoni

                              Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal