Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: La Germania  (Letto 2396 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline lucanap

  • Degustatore di ananassi
  • Giuseppe Savoldi
  • **
  • Post: 3485
  • Karma: 135
  • Squadra del cuore:
« Risposta #75 il: Agosto 25, 2021, 11:39:39 am »
Già ne parlai, in Germania funziona tutto, ma non è la tua nazione, non è il "proprio stile di vita", non è la tua lingua, cambia tutto e per quanto tu possa integrarti ed abituarti,  avrai sempre quela vocina in fondo al cuore che solo chi ha vissuto una situazione simile potrà capire.
Infatti nell'ultimo anno sono già ritornato in Italia.
Per quanto riguarda le città, Roma e Firenze potrebbero essere una buona scelta.
Pescara è tra le scelte, perchè ho parenti nelle zone limitrofe.
Torino avevo precisato che fosse messa lì, tanto per.
Bologna, perchè tengo ancora 25 anni e voglio pariare  :look:

e allora stai mettendo ipotesi cosi a cazzo.... devi capitre quali sono le le tue prorita, a cosa dai piu importanza e dargli un peso specifico e solo poi vedi quali sono i posti adatti ad soddisfare queste tue esigenze.
A mamm e chi vota lega è na buccxxn

    Online Napolinelcuore96

    • Bruno Pesaola
    • **
    • Post: 2507
    • Karma: 6
    « Risposta #76 il: Agosto 25, 2021, 12:04:34 pm »
    e allora stai mettendo ipotesi cosi a cazzo.... devi capitre quali sono le le tue prorita, a cosa dai piu importanza e dargli un peso specifico e solo poi vedi quali sono i posti adatti ad soddisfare queste tue esigenze.
    Io avevo chiesto solo delucidazioni su quelle città  :look:

      Online weizenbier

      • Degustatore di ananassi
      • Giuseppe Bruscolotti
      • ****
      • Post: 15738
      • Karma: 260
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #77 il: Agosto 25, 2021, 14:15:12 pm »
      Ma in Germania dove abiti?
      Se conosci la lingua, secondo me ti diverti molto li' ... poi pero' appunto, dipende da ndo cazz stai, ma a Monaco ti diverti.
      Come hai detto pure tu, per me il paese piu' mentalmente aperto in Europa e' proprio la Germania... ma non parlo dell'accettazione di quelli che girano con 15 piercing e i capelli colorati, parlo proprio di apertura mentale verso altre culture, esperienze.
      In Germania stanno ormai alla terza generazione di immigrati. Trovi tedeschi che hanno i background culturali piu' disparati, figli di genitori di culture diverse... ho conosciuto un botto di gente che a 20 anni se ne e' andato a girare il Sud America o l'Asia, ha fatto scuola in due paesi diversi. E poi gente con mille interessi.


      In Italia non trovi gente cosi' stimolante, generalmente ... e a 26 anni che cazz te ne vai a morire a Pescara??
      Gli abruzzesi sono cosi' chiusi mentalmente che si offendono se dici che l'Abruzzo e' Sud Italia, si sentono stocazzo ma poi si rivelano per quello che sono: campagnoli di merda che mangiano le pecore e si sentono del Nord. Questa e' la mia esperienza.
      Bologna e' meglio, ma dopo aver vissuto a Modena per tutti gli anni universitari, mi sono reso conto che non ho raccolto le stesse amicizie e vissuto le stesse esperienze, che ho trovato vivendo da italiano all'estero.

      Capisco perfettamente quello che dici, un giorno ti consiglierei comunque di tornare in Italia...
      Ma a 26 anni penso che almeno altri 2 anni senza fottertene del tuo futuro, te li puoi fare. A Bologna ti diverti, ma non ti fare grandi film, alle universitarie gli puoi spiegare "eh si' faccio il cameriere ma in un ristorante top class e piglio piu' di quanto piglierai tu nei primi 5 anni post-laurea" ma per le italiane resti sempre un cameriere, perche' sono ottuse e classiste come la merda, poi se tieni l'accento napoletano, stiamo a cavallo proprio.

      Pero' vabbuo' ci stava un ottimo giro di Erasmus a Bologna, prima del covid :look:
      E' quello che dico sempre ai miei amici ricchioncelli che fanno i cagnolini con le proprie dame, robb 'e scritte sui muri, fasci di rose e gioielli.
      'E femmene cchiù 'ro pesce nun s'ammeretene.

        Online Napolinelcuore96

        • Bruno Pesaola
        • **
        • Post: 2507
        • Karma: 6
        « Risposta #78 il: Agosto 25, 2021, 15:15:50 pm »
        Ma in Germania dove abiti?
        Se conosci la lingua, secondo me ti diverti molto li' ... poi pero' appunto, dipende da ndo cazz stai, ma a Monaco ti diverti.
        Come hai detto pure tu, per me il paese piu' mentalmente aperto in Europa e' proprio la Germania... ma non parlo dell'accettazione di quelli che girano con 15 piercing e i capelli colorati, parlo proprio di apertura mentale verso altre culture, esperienze.
        In Germania stanno ormai alla terza generazione di immigrati. Trovi tedeschi che hanno i background culturali piu' disparati, figli di genitori di culture diverse... ho conosciuto un botto di gente che a 20 anni se ne e' andato a girare il Sud America o l'Asia, ha fatto scuola in due paesi diversi. E poi gente con mille interessi.


        In Italia non trovi gente cosi' stimolante, generalmente ... e a 26 anni che cazz te ne vai a morire a Pescara??
        Gli abruzzesi sono cosi' chiusi mentalmente che si offendono se dici che l'Abruzzo e' Sud Italia, si sentono stocazzo ma poi si rivelano per quello che sono: campagnoli di merda che mangiano le pecore e si sentono del Nord. Questa e' la mia esperienza.
        Bologna e' meglio, ma dopo aver vissuto a Modena per tutti gli anni universitari, mi sono reso conto che non ho raccolto le stesse amicizie e vissuto le stesse esperienze, che ho trovato vivendo da italiano all'estero.

        Capisco perfettamente quello che dici, un giorno ti consiglierei comunque di tornare in Italia...
        Ma a 26 anni penso che almeno altri 2 anni senza fottertene del tuo futuro, te li puoi fare. A Bologna ti diverti, ma non ti fare grandi film, alle universitarie gli puoi spiegare "eh si' faccio il cameriere ma in un ristorante top class e piglio piu' di quanto piglierai tu nei primi 5 anni post-laurea" ma per le italiane resti sempre un cameriere, perche' sono ottuse e classiste come la merda, poi se tieni l'accento napoletano, stiamo a cavallo proprio.

        Pero' vabbuo' ci stava un ottimo giro di Erasmus a Bologna, prima del covid :look:
        Grazie mille per questo prezioso consiglio.

          Online NikGerace

          • Degustatore di ananassi
          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 41764
          • Karma: 442
          • Sesso: Maschio
          • Hallo World!!!!
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #79 il: Agosto 25, 2021, 17:15:01 pm »
          Pescara è molto carina, tranquilla e a misura d'uomo se, come me, non ami le grandi città. Io ci vado spesso, ha un bel lungomare e tanti localini dove passare le serate. Poi l'entroterra abruzzese è bello da visitare se ti piace la montagna ... io un pensierino ce lo farei

          Lascerei perdere Napoli e Roma, o ci nasci e ci vivi e quindi sei abituato e rassegnato a determnate situazioni o non vedo un solo motivo per il quale uno sano di mente ci possa andare a vivere
          FERLAINO PRESIDENTE!!!!!

          AMICO DI TUTTI, COMPAGNO DI NESSUNO

            Online weizenbier

            • Degustatore di ananassi
            • Giuseppe Bruscolotti
            • ****
            • Post: 15738
            • Karma: 260
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #80 il: Agosto 25, 2021, 17:35:02 pm »
            Grazie mille per questo prezioso consiglio.

            In ultimo...
            Vedi tu, magari la soluzione è solo cambiare città in Germania. La mia amica ha cambiato vita da quando si è trasferita da Augsburg a Monaco. E Augsburg non è manco piccola, ma non ha il giro internazionale di Monaco.

            Poi il problema del lavorare nel tuo settore è che tu lavori quando gli altri stanno pariando ...
            Epperò a Pescara fatichi fino all'una di notte e poi dopo non ci sta nu cazzo in giro. A Monaco, ai bei tempi pre-covid, uscivamo alle due di notte e poi fino alle 8 di mattina. Credo che pure i tedeschi non cenino fino a tardissimo come a nuje.
            E' quello che dico sempre ai miei amici ricchioncelli che fanno i cagnolini con le proprie dame, robb 'e scritte sui muri, fasci di rose e gioielli.
            'E femmene cchiù 'ro pesce nun s'ammeretene.

               

              SimplePortal 2.3.7 © 2008-2021, SimplePortal