Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: 24 - Lorenzo Insigne  (Letto 809218 volte)

giorgio braglia, Ventidueaprile18, Beasy e 5 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Offline Puck

  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 62994
  • Karma: 476
  • Squadra del cuore:
« Risposta #28470 il: Gennaio 03, 2019, 20:47:06 pm »


10 gol :look:

    Online Nomercy

    • Degustatore di ananassi
    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 80674
    • Karma: 238
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #28471 il: Gennaio 03, 2019, 21:10:22 pm »


    10 gol :look:
    Cmq è il numero 1 al mondo nello smarcamento per andare al tiro look



    For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

      Offline Puck

      • Diego Armando Maradona
      • *****
      • Post: 62994
      • Karma: 476
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #28472 il: Gennaio 03, 2019, 22:02:52 pm »
      Cmq è il numero 1 al mondo nello smarcamento per andare al tiro look

      Secondo me lo lasciano tirare :look:

        Online Nomercy

        • Degustatore di ananassi
        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 80674
        • Karma: 238
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #28473 il: Gennaio 03, 2019, 22:59:29 pm »
        Secondo me lo lasciano tirare :look:
        'fatelo tirare, fatelo tirare!' look

        Cmq non scherzo, è frustrante vedere i giochetti che fanno i campioni del chelsea sulla zolla di Insigne

        Controllo orientato e tiro
         se Hazard  non ferma la palla a terra, non la ferma look 


        For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

          Offline Puck

          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 62994
          • Karma: 476
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #28474 il: Gennaio 03, 2019, 23:09:03 pm »
          'fatelo tirare, fatelo tirare!' look

          Cmq non scherzo, è frustrante vedere i giochetti che fanno i campioni del chelsea sulla zolla di Insigne

          Controllo orientato e tiro
           se Hazard  non ferma la palla a terra, non la ferma look

          Fossi un avversario del Napoli, dovendo per forza concedere qualcosa, io lascerei il tiro a Insigne :look:
          Poi se lo ingarra sfiga, ma probabilità bassissime :look:

            Online enricocaruso

            • Josè Altafini
            • **
            • Post: 4649
            • Karma: 3
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #28475 il: Gennaio 03, 2019, 23:19:55 pm »
            Il problema é di voi ancelottiani che vi esaltavate per l'invenzione di Insigne punta centrale.
            Noi lo sapevamo bene che il frattese non é continuo. Ma adesso hai rinunciato alle sue qualità di regista offensivo in cambio di niente.
            Ma se veramente uno volesse vedere la crandezza del lavoro di Ancellotto, bisognerebbe comparare le statistiche attuali di Tiraggirolo con quelle degli anni passati CON GHOULAM in campo.
            Con Sarri, Insigne-Hamsik-Ghoulam era una macchina infernale, con Ancelotti una comitiva di bolliti e longodegenti. :doh:
            Ghoulam ha cominciato a giocare bene solo nell'ultimo anno, prima molti l'avrebbero gettato nell'umido. Sarri ha fatto un miracolo lentino con lui. Insigne benissimo nel girone di ritorno del secondo anno sarriano, il miglior momento del nostro Napoli ever. Prima parte di quel campionato e ultima parte dello scorso maluccio. Come mai Sarri era così discontinuo coi suoi miracoli?
            La verità è che a tutti gli allenatori fanno comodo giocatori in forma. Quando non lo sono non ci sono cazzi, qualunque sistema di gioco tu possa adottare.

            Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk


              Online Nomercy

              • Degustatore di ananassi
              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 80674
              • Karma: 238
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #28476 il: Gennaio 03, 2019, 23:25:44 pm »
              Ghoulam ha cominciato a giocare bene solo nell'ultimo anno, prima molti l'avrebbero gettato nell'umido. Sarri ha fatto un miracolo lentino con lui. Insigne benissimo nel girone di ritorno del secondo anno sarriano, il miglior momento del nostro Napoli ever. Prima parte di quel campionato e ultima parte dello scorso maluccio. Come mai Sarri era così discontinuo coi suoi miracoli?
              La verità è che a tutti gli allenatori fanno comodo giocatori in forma. Quando non lo sono non ci sono cazzi, qualunque sistema di gioco tu possa adottare.

              Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
              E il turnover? Look


              For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                Online Abi

                • Degustatore di ananassi
                • Antônio Careca
                • ****
                • Post: 24544
                • Karma: 95
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #28477 il: Gennaio 04, 2019, 09:37:34 am »
                Numero 1 al mondo nello smarcamento per andare al tiro... e poi calcia come un giocatore di medio livello della serie C albanese :look:

                  Offline Principe Azzurro

                  • Gianfranco Zola
                  • **
                  • Post: 1451
                  • Karma: 0
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #28478 il: Gennaio 04, 2019, 11:14:40 am »
                  Numero 1 al mondo nello smarcamento per andare al tiro... e poi calcia come un giocatore di medio livello della serie C albanese :look:

                  Soliti records che non servono un cacchio, se non forse ai preparatori e ai tattici.

                    Online augustodi

                    • Bruno Pesaola
                    • **
                    • Post: 2381
                    • Karma: 21
                    « Risposta #28479 il: Gennaio 04, 2019, 14:29:30 pm »


                    Conoscendo sia lui che Raiola, credo che ci siano molte battaglie sull’adeguamento di contratto dopo il rinnovo di KK

                      Online andre3516

                      • Bruno Pesaola
                      • **
                      • Post: 2211
                      • Karma: 9
                      • Sesso: Maschio
                      • Il vero ed unico campione del Napoli !
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #28480 il: Gennaio 04, 2019, 14:59:19 pm »
                      Soliti records che non servono un cacchio, se non forse ai preparatori e ai tattici.
                      [/b]

                      che guarda caso sono i pilastri tecnici di questo sport...

                      grande principe azzurro, si prospetta un radioso futuro di vongole e strunzat per te sul forum

                        Offline Principe Azzurro

                        • Gianfranco Zola
                        • **
                        • Post: 1451
                        • Karma: 0
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #28481 il: Gennaio 04, 2019, 15:12:49 pm »
                        [/b]

                        che guarda caso sono i pilastri tecnici di questo sport...

                        grande principe azzurro, si prospetta un radioso futuro di vongole e strunzat per te sul forum

                        Statistiche, che se non sei un tecnico o preparatore, puoi appenderti alla minchia a scopo decorativo.

                          Online Gran Seola

                          • Omar Sivori
                          • ****
                          • Post: 14883
                          • Karma: 44
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #28482 il: Gennaio 04, 2019, 15:34:24 pm »

                          Conoscendo sia lui che Raiola, credo che ci siano molte battaglie sull’adeguamento di contratto dopo il rinnovo di KK
                          Sarebbe il colmo per luui che già viaggia a cifre fuori da ogni grazia di dio essendo un giocatore che peoprio a trattarlo vale 2,5-3 mln a stagione
                          -------------------------
                          29/05/1985 :sbav:

                          S'i fossi foco arderei l mondo
                          S'i fossi vento lo tempesterei
                          S'i fossi insigne lo tiraggirerei

                            Online AuanaSgheps

                            • Degustatore di ananassi
                            • Giuseppe Bruscolotti
                            • ****
                            • Post: 16784
                            • Karma: 135
                            • o sparagn nun è mai guaragn
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #28483 il: Gennaio 14, 2019, 23:41:20 pm »
                            Insigne e la maledetta tentazione di tornare nella comfort zone

                            Da seconda punta, nove gol nelle prime dieci partite. Poi più niente. Non segna dal 6 novembre. E non vorremmo che un dubbio si fosse insinuato in lui
                            Insigne e la maledetta tentazione di tornare nella comfort zone   
                            Non segna dal 6 novembre

                            L’ultimo gol risale al 6 novembre. Su rigore, contro il Psg. Buffon gli rise in faccia per innervosirlo. E lui quel risolino lo ricacciò indietro. Lo elogiammo – non solo noi – e ci sembrò che fosse la svolta. Lorenzo Insigne era diventato il leader di questo Napoli. Insieme con Kalidou Koulibaly. Ma lui, a differenza di Koulibaly, aveva subito una trasformazione. Appena cinquanta giorni prima, in occasione di Napoli-Fiorentina, dopo la scoppola subita a Genova contro la Sampdoria, Ancelotti aveva varato il ritorno al suo amato 4-4-2 e aveva spostato Insigne più vicino alla porta. La cara, vecchia, seconda punta. Che oggi viene anche declinata come sottopunta. Ci siamo capiti. Gli aveva tolto la coperta di Linus. Non più sull’esterno e pronto ad accentrarsi, ma più in area, per fare più gol. Anche perché le statistiche dicevano, e dicono, che Lorenzo è uno di quei calciatori che tirano di più in porta. Con percentuali realizzative non proprio da sbandierare.
                            Nove reti nelle prime dieci partite nel nuovo ruolo

                            Sembrava che gli fosse piaciuto il nuovo ruolo: sei gol in sette partite di campionato e tre su tre in Champions. Fanno nove reti in dieci partite. Sua la rete che mise kappaò a Napoli il Liverpool di Klopp. Sua la rete al Parco dei Principi. Suo il rigore che avrebbe fatto tremare i piedi e il resto del corpo anche a calciatori mentalmente più robusti di lui. Quasi tutti gol in area di rigore. A Torino ricordò persino José Altafini. Sembrò l’inizio di una nuova vita professionale. Per lui che ha 27 anni e mezzo e a giugno ne compirà 28. «Ancelotti? Forse l’ho incontrato troppo tardi», disse in Nazionale.

                            Cè anche un dettaglio che per i tifosi del Napoli è rivelatore ben più di altri. Sembrava scomparso il tiro a giro, una delle magnifiche ossessioni di Lorenzo. Al Sassuolo segnò così, con una deliziosa parabola. Poi basta. Non ne provava quasi più. A Belgrado colse una traversa con un tiro potente da fuori area. Sembrava un altro giocatore.

                            E invece quel 6 novembre, contro Buffon, fu l’inizio della risacca. Da quella sera ha giocato dieci partite e non ha più segnato. Soltanto a Cagliari è partito dalla panchina, le altre le ha giocate tutte dal primo minuto. Il problema non è tanto l’assenza di gol, è che ha cominciato a girare più a largo. Alle prime difficoltà, è tornato a cercare la posizione che probabilmente considera naturale. E, va da sé, a riprendere con quei tiri che sappiamo.
                            La tentazione di tornare nel suo fazzoletto di terra

                            Ieri sera Ancelotti lo ha elogiato e ringraziato. «Ha giocato più largo perché Ounas a sinistra non vuole giocare». Non sappiamo quanto fossero vere le parole di Ancelotti. Non facciamo gli allenatori, ma a nostro avviso se fai l’attaccante e hai voglia di fare l’attaccante, non preferisci mai allontanarti, risistemarti sulla fascia. Lontani dall’epicentro. Non vorremmo che il seme di dubbio si fosse insinuato in Insigne. Il dubbio che quella nuova posizione non faccia per lui. Che lui possa rendere di più nella sua zona madre, in quel fazzoletto di terra dove per anni ha lanciato meraviglie e in una stagione – 2016-17 – riuscì a segnare anche venti gol.

                            In questa stagione è a dieci, ma tutti segnati fino al 6 novembre. I giorni di digiuno sono sessantanove. E diventeranno ottantuno perché lui contro la Lazio non ci sarà per squalifica. Perse la testa in mondo ingenuo nel finale di Inter-Napoli. Lo ritroveremo a San Siro, contro il Milan in campionato. Il 6 novembre, con sette gol, era lassù in cima alla classifica marcatori. Solo Piatek aveva fatto meglio. Ora, è sceso. In tanti lo hanno scavalcato. Nella speranza che tutto questo tempo non abbia rafforzato in lui la certezza che il suo vero e unico ruolo sia in quel fazzoletto di terra, sulla sinistra. Sarebbe uno stop per lui, per la sua crescita. Ma anche per quella del Napoli.

                            Max CantaGallo  :look:

                            Comunque per coerenza un pezzo così lo avrebbe scritto pure Zupus su Hazard-Sarri  :shhlook:

                              Online skyfall

                              • Degustatore di ananassi
                              • Omar Sivori
                              • ****
                              • Post: 14514
                              • Karma: 22
                              • Sesso: Maschio
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #28484 il: Gennaio 14, 2019, 23:45:00 pm »
                              insigne è questo da sempre, ma ogni anno esce fuori una scusa diversa. Una volta i ruolo, un'altra la stanchezza, un'altra il rinnovo...  :doh:


                                 

                                SimplePortal 2.3.5 © 2008-2012, SimplePortal