Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: A.S. Roma  (Letto 490906 volte)

0 Utenti e 4 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online SPiccinini

  • Attila Sallustro
  • ***
  • Post: 7741
  • Karma: 15
  • Squadra del cuore:
« Risposta #19815 il: Ottobre 12, 2018, 12:08:18 pm »
scusate l'OT ma qualcuno sa spiegarmi come si mette una foto sul profilo? io sono 2 volte che la metto ma poi sparisce. forse perché uso il cellulare e non il computer?

Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
Usa il pc

Carica la foto su postimage.org

Usa il link dell'immagine nel formato http e inseriscilo nell'apposita sezione

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

Tengo a precisare che quando definisco "giornalai" i giornalisti, non intendo in alcun modo offendere la categoria dei giornalai; se li volessi offendere, li chiamerei giornalisti....

<Non conosci minimamente FIRENZE amico mio; è l'unica partita nella quale possiamo anche NON PRESENTARCI in campo> - Ipse Dixit

<Comunque l’umanità è proprio ad un punto di non ritorno, basta vedere l’odio che c’è in questo topic per un grande manager ed una squisita persona> - Lo stesso pensatore di prima su Marchionne

    Online caparezza

    • Francesco Baldini
    • *
    • Post: 81
    • Karma: 0
    « Risposta #19816 il: Ottobre 12, 2018, 12:10:03 pm »
    grazie

    Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk


      Offline lazienograzie

      • Fernando De Napoli
      • **
      • Post: 957
      • Karma: 2
      • The King Of Rome is not Dead
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #19817 il: Ottobre 12, 2018, 13:13:16 pm »
      @palefierro/steccolecco, so bene come la pensi, pur non essendo d'accordo con il tuo pensiero antiromanista, non me la prendo per il tuo "boiaccaro". Mi ha fatto sorridere.


      Non sono un esperto di alta finanza ma ho letto molto sulla finanza (della Roma)e provo a dare la mia versione. Che rimane una versione, e quindi soppesate le parope come più vi aggrada.


      La Roma viene da una situazione debitoria importante, checchè ne dica Rosella Sensi, alla quale pallotta sta cercando di porre rimedio.
      I costi di gestione sono alti, altissimi per i ricavi che riusciamo a produrre.
      E non parlo solo dei giocatori, gli ingaggi e i cartellini. Ma anche di personale (la Roma ha oltre 400 persone che lavorano per lei, da Pallotta all'ultimo magazziniere).
      Solo la Juve in serie A ne ha di più (oltre 700). Solo che noi fatturiamo poco più 1/6 dei merdoneri.
      A questo bisogna aggiungere che trigoria é stata riscattata dopo che i sensi l'avevano ipotecata (con l'usufrutto garantito), riammodernamento di tutte le strutture di allenamento, con costruzione di alloggi per tutta la Rosa ove prima c'erano ppche stanze per i primavera, riammodernamento  (senza la possibilità che portasse ritorni economici, all'altezza della cifra pagata) allo stadio olimpico.
      Migliorie di cui hanno goduto anche quellidellà, veri boiaccari della città.
      Aggiungi poi tutto il dossier stadio che, solo nella fase iniziale, è costato oltre 70 milioni di euro, senza contare, carotaggi, perizie di professionisti e burocrazia varia.

      Insomma, come dicevo,  i costi di gestione sono altissimi. Ecco perchè la Roma non può non vendere.

      Quanto a chi dice che questa gestione non porterà mai trofei, ricordo l'esempio del siviglia. Ogni anno monchi vendeva tutti i big, e ogni anno vinceva l'europa league (3 di seguito). Io dico di dargli fiducia.

      Questione stadio. Lo stadio dell'arsenal é lo stadio dell'arsenal. Non del proprietario. Su questo siamo tutti d'accordo, no?
      Ecco. L'emirates stadium è gestito da una società completamente diversa e staccata dall'arsenal, eppure gli introiti vanno all'arsenal. Che ha migliorato i suoi introiti fino a raggiingere circa 400 ml di euro (stima dello scorso anno).
      Come? Sponsor, sponsor, sponsor. Eventi, serate, centri commerciali, negozi e tutto il resto.
      Tutto questo l'arsenal lo ha fatto per non gravare sul bilancio del club dei costi della struttura, altrimenti il bilancio avrebbe avuto un crollo. Potete credermi i no, ma fatto sta che è solo una finezza "amministrativa".



      La Roma sta facendo lo stesso. Solo con più..problemi. cioè con una burocrazia infinita, con forze politiche che si schierano di qua o di là a seconda dei favori e delle mazzette che prendono, con le associazioni consumatori che fanno esposti al tar per questioni ridicole (chi si scorda del depliant: salviamo le  ranocchie di Tor Di Valle? ) le belle arti che bloccano i carotaggi per la tribuna di un ippodromo storico (ma fatiscente) pieno d'amianto.
      Parnasi che per velocizzare sto iter sempiterno, paga tutti facendosi arrestare.
      @Caparezza
      Pallotta, una volta costruito lo stadio NON PUÒ ASSOLUTAMENTE venderlo per più di venti o trenta anni (non ricordo).
      Niente vie d'uscita. Niente mezzucci. Alemanno, Marino e la Raggi stessa hanno fatto mettere tutto su carta bollata. La penale messa è altissima, anche per Pallotta.

      Tutto questo costa soldi.
      E la costruzione dello stadio é posticipata in continuazione.
      Lo stadio, da solo, non ti fa arrivare a 400 milioni di fatturato. Ma quello che ci gira intorno si. Ovviamente ci vorrà tempo e anni. Solo che a Roma non gli credono.

      Se glielo fanno fare, faranno le cose in grande. So ad esempio che pallotta vuole portare la finale del superbowl a Roma.
      Se contate tutto questo, allora avete un quadro più ampio, anche se non del tutto completo.


      Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk


        Offline lazienograzie

        • Fernando De Napoli
        • **
        • Post: 957
        • Karma: 2
        • The King Of Rome is not Dead
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #19818 il: Ottobre 12, 2018, 13:25:26 pm »
        E scusate per il "papiello" ;-)

        Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk


          Online SPiccinini

          • Attila Sallustro
          • ***
          • Post: 7741
          • Karma: 15
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #19819 il: Ottobre 12, 2018, 13:46:38 pm »
          E scusate per il "papiello" ;-)

          Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk
          Tranquillo... Stavolta sono riuscito a leggerti per intero...

          Ma come mai tutta questa gente a libro paga della Roma? Non dico di fare come la nostra Salumeria però...

          Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
          « Ultima modifica: Ottobre 12, 2018, 13:48:40 pm da SPiccinini »
          Tengo a precisare che quando definisco "giornalai" i giornalisti, non intendo in alcun modo offendere la categoria dei giornalai; se li volessi offendere, li chiamerei giornalisti....

          <Non conosci minimamente FIRENZE amico mio; è l'unica partita nella quale possiamo anche NON PRESENTARCI in campo> - Ipse Dixit

          <Comunque l’umanità è proprio ad un punto di non ritorno, basta vedere l’odio che c’è in questo topic per un grande manager ed una squisita persona> - Lo stesso pensatore di prima su Marchionne

            Online steccolecco64

            • Degustatore di ananassi
            • Omar Sivori
            • ****
            • Post: 13285
            • Karma: 22
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #19820 il: Ottobre 12, 2018, 13:58:51 pm »
            @palefierro/steccolecco, so bene come la pensi, pur non essendo d'accordo con il tuo pensiero antiromanista, non me la prendo per il tuo "boiaccaro". Mi ha fatto sorridere.


            Non sono un esperto di alta finanza ma ho letto molto sulla finanza (della Roma)e provo a dare la mia versione. Che rimane una versione, e quindi soppesate le parope come più vi aggrada.


            La Roma viene da una situazione debitoria importante, checchè ne dica Rosella Sensi, alla quale pallotta sta cercando di porre rimedio.
            I costi di gestione sono alti, altissimi per i ricavi che riusciamo a produrre.
            E non parlo solo dei giocatori, gli ingaggi e i cartellini. Ma anche di personale (la Roma ha oltre 400 persone che lavorano per lei, da Pallotta all'ultimo magazziniere).
            Solo la Juve in serie A ne ha di più (oltre 700). Solo che noi fatturiamo poco più 1/6 dei merdoneri.
            A questo bisogna aggiungere che trigoria é stata riscattata dopo che i sensi l'avevano ipotecata (con l'usufrutto garantito), riammodernamento di tutte le strutture di allenamento, con costruzione di alloggi per tutta la Rosa ove prima c'erano ppche stanze per i primavera, riammodernamento  (senza la possibilità che portasse ritorni economici, all'altezza della cifra pagata) allo stadio olimpico.
            Migliorie di cui hanno goduto anche quellidellà, veri boiaccari della città.
            Aggiungi poi tutto il dossier stadio che, solo nella fase iniziale, è costato oltre 70 milioni di euro, senza contare, carotaggi, perizie di professionisti e burocrazia varia.

            Insomma, come dicevo,  i costi di gestione sono altissimi. Ecco perchè la Roma non può non vendere.

            Quanto a chi dice che questa gestione non porterà mai trofei, ricordo l'esempio del siviglia. Ogni anno monchi vendeva tutti i big, e ogni anno vinceva l'europa league (3 di seguito). Io dico di dargli fiducia.

            Questione stadio. Lo stadio dell'arsenal é lo stadio dell'arsenal. Non del proprietario. Su questo siamo tutti d'accordo, no?
            Ecco. L'emirates stadium è gestito da una società completamente diversa e staccata dall'arsenal, eppure gli introiti vanno all'arsenal. Che ha migliorato i suoi introiti fino a raggiingere circa 400 ml di euro (stima dello scorso anno).
            Come? Sponsor, sponsor, sponsor. Eventi, serate, centri commerciali, negozi e tutto il resto.
            Tutto questo l'arsenal lo ha fatto per non gravare sul bilancio del club dei costi della struttura, altrimenti il bilancio avrebbe avuto un crollo. Potete credermi i no, ma fatto sta che è solo una finezza "amministrativa".



            La Roma sta facendo lo stesso. Solo con più..problemi. cioè con una burocrazia infinita, con forze politiche che si schierano di qua o di là a seconda dei favori e delle mazzette che prendono, con le associazioni consumatori che fanno esposti al tar per questioni ridicole (chi si scorda del depliant: salviamo le  ranocchie di Tor Di Valle? ) le belle arti che bloccano i carotaggi per la tribuna di un ippodromo storico (ma fatiscente) pieno d'amianto.
            Parnasi che per velocizzare sto iter sempiterno, paga tutti facendosi arrestare.
            @Caparezza
            Pallotta, una volta costruito lo stadio NON PUÒ ASSOLUTAMENTE venderlo per più di venti o trenta anni (non ricordo).
            Niente vie d'uscita. Niente mezzucci. Alemanno, Marino e la Raggi stessa hanno fatto mettere tutto su carta bollata. La penale messa è altissima, anche per Pallotta.

            Tutto questo costa soldi.
            E la costruzione dello stadio é posticipata in continuazione.
            Lo stadio, da solo, non ti fa arrivare a 400 milioni di fatturato. Ma quello che ci gira intorno si. Ovviamente ci vorrà tempo e anni. Solo che a Roma non gli credono.

            Se glielo fanno fare, faranno le cose in grande. So ad esempio che pallotta vuole portare la finale del superbowl a Roma.
            Se contate tutto questo, allora avete un quadro più ampio, anche se non del tutto completo.


            Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk
            Ma in che senso ti ho fatto sorridere : benevolmente oppure guarda a stu sciem che si fira e dicere ?
            A grosse spanne avevo precedentemento riassunto il tuo papiello
            De Laurentis ha preso il Napoli senza debiti con un prestito restituito con i soldi del Napoli
            Pallotta ha preso la Riomma con una enorme esposizione debitoria derivata dalla malagestio dei Sensi e in pratica la AS Roma fungeva da garanzia bancaria  per l'esposizione debitoria della famiglia Sensi
            A margine si critica il pappone per i compensi al CdA ma Rossella Sensi percepiva oltre un milione di euro annuo dalla Roma a titolo di stipendio
            Ora Pallotta deve ripianare quel debito e i soldi che si è fatto prestare per ricapitalizzare ovviamente non lo sta facendo coi soldi suoi ma con quelli della Roma
            È chiaro che la situazione dei club è molto diversa posto che nessuno dei due proprietari è tifoso della squadra che ha comprato, Pallotta deve non fare affondare la Roma altrimenti salta la speculazione immobiliare per cui l'ha comprata
            De Laurentis deve mantenere il Napoli in attivo perché da li escono i soldi con cui mangiano lui e i suoi familiari
            perché ormai con gelati, giostre e cinepanettoni non guadagna più un cazzo

            Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


              Offline lazienograzie

              • Fernando De Napoli
              • **
              • Post: 957
              • Karma: 2
              • The King Of Rome is not Dead
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #19821 il: Ottobre 12, 2018, 14:39:22 pm »
              Tranquillo... Stavolta sono riuscito a leggerti per intero...

              Ma come mai tutta questa gente a libro paga della Roma? Non dico di fare come la nostra Salumeria però...

              Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
              Perchê la Roma è impostata per allargare e incrementare gli introiti a dismisura. Quando pallotta la comprò la Roma aveva un main sponsor (wind) e uno tecnico (wind) adesso ha qatar airlines e hyundai come main e back, nike come spons. Tecnico, collaborazioni con ristoranti, bar e aziende varie, ha creato spot con linkem, con il film venom (per citare l'ultimo) la disney (se vai a disneyland e disney paris ci dovrebbero essere store della Roma ufficiali) ha comunicatori professionisti ufficiali che curano i social, con particolare attenzione a twitter, ma anche facebook, instagram. Tutto questo lo fai allargando il numero dei dipendenti.
              La Roma è l'unica società gestita come un top club europeo pur avendo un fatturato da medio-basso club.
              Questo porta tanti assegni in uscita.
              Porterà i propri frutti? Secondo me a lungo termine si. Il fatturato aumenta ogni anno (e non parlo dei risultati della squadra, parlo di queste collaborazioni/sponsor) ma anvora è troppo poco.
              Da qui, le cessioni dolorose, per foraggiare tutte queste altre attività.

              In pratica è come comprarsi la ferrari con lo stipendio di un impiegato statale. Se hai beni tuoi, devi venderli per pagarti la benzina. Con la sola variante che i beni si rinnovano anno dopo anno con la crescita dei giocatori.

              Il prox anno, la Roma venderà altri 3-4 giocatori. Ne sono sicuro.
              L'alternativa é vendere tutti, gestire la società come fa il Napoli non avendo però i conti a posto come voi.
              E fare i campionati e le stagioni come la lazio.
              Io preferisco l'attuale gestione.
              La mancanza di trofei però comincia ad essere pesantissima. Di qui l'insoddisfazione di noi tifosi.

              Io supporto in pieno la società e l'allenatore..però preferirei una europa league ad una semifinale di CL.
              Perchè sono tifoso. E come tutti i tifosi innamorati della propria squadra e della propria città, voglio vincere

              Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk


                Offline lazienograzie

                • Fernando De Napoli
                • **
                • Post: 957
                • Karma: 2
                • The King Of Rome is not Dead
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #19822 il: Ottobre 12, 2018, 14:45:30 pm »


                Ma in che senso ti ho fatto sorridere : benevolmente oppure guarda a stu sciem che si fira e dicere ?
                A grosse spanne avevo precedentemento riassunto il tuo papiello
                De Laurentis ha preso il Napoli senza debiti con un prestito restituito con i soldi del Napoli
                Pallotta ha preso la Riomma con una enorme esposizione debitoria derivata dalla malagestio dei Sensi e in pratica la AS Roma fungeva da garanzia bancaria  per l'esposizione debitoria della famiglia Sensi
                A margine si critica il pappone per i compensi al CdA ma Rossella Sensi percepiva oltre un milione di euro annuo dalla Roma a titolo di stipendio
                Ora Pallotta deve ripianare quel debito e i soldi che si è fatto prestare per ricapitalizzare ovviamente non lo sta facendo coi soldi suoi ma con quelli della Roma
                È chiaro che la situazione dei club è molto diversa posto che nessuno dei due proprietari è tifoso della squadra che ha comprato, Pallotta deve non fare affondare la Roma altrimenti salta la speculazione immobiliare per cui l'ha comprata
                De Laurentis deve mantenere il Napoli in attivo perché da li escono i soldi con cui mangiano lui e i suoi familiari
                perché ormai con gelati, giostre e cinepanettoni non guadagna più un cazzo

                Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

                A me piace l'ironia. E lo sfottò. Quando vedo uno striscione in curva nord durante un derby che è ironico, dico che è geniale e rido.
                Non mi riempio di veleno.
                E il tuo boiaccaro mi ha fatto pensare a molti miei fratelli giallorossi che parlano e si comportano davvero da vaccari. Basta andare in curva.
                Come immagino ce ne siano nella vostra curva B, o nella curva del Parma.
                Mi ha fatto sorridere benevolmente, ovviamente.

                A grandi linee ci hai preso sui debiti ecc, ma la situazione è un pò più complicata di come avevi scritto tu, ecco perchè ho precisato alcune cose che ho letto qui e là.

                Un'altra cosa, mi sembra che la sensi prendesse un milione al mese, non all'anno. Ma non ci metterei la mano sul fuoco. Potrei sbagliarmi.

                Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk


                  Offline lazienograzie

                  • Fernando De Napoli
                  • **
                  • Post: 957
                  • Karma: 2
                  • The King Of Rome is not Dead
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #19823 il: Ottobre 12, 2018, 14:54:14 pm »

                  A me piace l'ironia. E lo sfottò. Quando vedo uno striscione in curva nord durante un derby che è ironico, dico che è geniale e rido.
                  Non mi riempio di veleno.
                  E il tuo boiaccaro mi ha fatto pensare a molti miei fratelli giallorossi che parlano e si comportano davvero da vaccari. Basta andare in curva.
                  Come immagino ce ne siano nella vostra curva B, o nella curva del Parma.
                  Mi ha fatto sorridere benevolmente, ovviamente.

                  A grandi linee ci hai preso sui debiti ecc, ma la situazione è un pò più complicata di come avevi scritto tu, ecco perchè ho precisato alcune cose che ho letto qui e là.

                  Un'altra cosa, mi sembra che la sensi prendesse un milione al mese, non all'anno. Ma non ci metterei la mano sul fuoco. Potrei sbagliarmi.

                  Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk
                  Ho detto una cazzata..era un milione l'anno

                  Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk


                    Online TomDurrr

                    • Degustatore di ananassi
                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 27869
                    • Karma: 379
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #19824 il: Ottobre 12, 2018, 15:28:57 pm »

                    A me piace l'ironia. E lo sfottò. Quando vedo uno striscione in curva nord durante un derby che è ironico, dico che è geniale e rido.
                    Non mi riempio di veleno.
                    E il tuo boiaccaro mi ha fatto pensare a molti miei fratelli giallorossi che parlano e si comportano davvero da vaccari. Basta andare in curva.
                    Come immagino ce ne siano nella vostra curva B, o nella curva del Parma.
                    Mi ha fatto sorridere benevolmente, ovviamente.

                    A grandi linee ci hai preso sui debiti ecc, ma la situazione è un pò più complicata di come avevi scritto tu, ecco perchè ho precisato alcune cose che ho letto qui e là.

                    Un'altra cosa, mi sembra che la sensi prendesse un milione al mese, non all'anno. Ma non ci metterei la mano sul fuoco. Potrei sbagliarmi.

                    Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk
                    Era lei il vostro Cristiano Ronaldo lol
                    Per citare il nostro presidentissimo


                    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                      Online kta

                      • Degustatore di ananassi
                      • Luís Vinício
                      • ***
                      • Post: 5278
                      • Karma: 19
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #19825 il: Ottobre 12, 2018, 15:36:22 pm »
                      Uanm ro pataturc un milione all'anno e secondo te non era diventata, tramite droghe o cloroformio, la signora Sensi-De Laurentiis? Gli venivano i bollori ad Aurelio e Jacqueline tornava dalla baita da dove era uscita  :asd:

                        Offline lazienograzie

                        • Fernando De Napoli
                        • **
                        • Post: 957
                        • Karma: 2
                        • The King Of Rome is not Dead
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #19826 il: Ottobre 12, 2018, 16:43:33 pm »
                        Uanm ro pataturc un milione all'anno e secondo te non era diventata, tramite droghe o cloroformio, la signora Sensi-De Laurentiis? Gli venivano i bollori ad Aurelio e Jacqueline tornava dalla baita da dove era uscita  :asd:
                        Infatti si era inimicata per questo e altre nefandezze la tifoseria. Come aver licenziato carlo zampa come speaker (vero mito di tutti noi tifosi quasi al pari di Totti)..i non mercati durante l'ultima parte della sua presidenza. Badate bene, che non avessero più forza economica si sapeva, i sensi si sono giocati il patrimonio du famiglia per la Roma. E gli siamo grati per questo. Però quando vedi che non ce la fai più, vendi. E Rosella ne ha avuto la possibilità. La nafta moska offriva 300 milioni, Soros 400. Un prezzo altissimo per la Roma di oggi, figuriamoci di allora. Parlo del 2003 circa.
                        Invece per tenersi il milione di euro, le hanno espropriato la società per 80 mln circa

                        Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk


                          Online caparezza

                          • Francesco Baldini
                          • *
                          • Post: 81
                          • Karma: 0
                          « Risposta #19827 il: Ottobre 12, 2018, 19:33:59 pm »
                          @palefierro/steccolecco, so bene come la pensi, pur non essendo d'accordo con il tuo pensiero antiromanista, non me la prendo per il tuo "boiaccaro". Mi ha fatto sorridere.


                          Non sono un esperto di alta finanza ma ho letto molto sulla finanza (della Roma)e provo a dare la mia versione. Che rimane una versione, e quindi soppesate le parope come più vi aggrada.


                          La Roma viene da una situazione debitoria importante, checchè ne dica Rosella Sensi, alla quale pallotta sta cercando di porre rimedio.
                          I costi di gestione sono alti, altissimi per i ricavi che riusciamo a produrre.
                          E non parlo solo dei giocatori, gli ingaggi e i cartellini. Ma anche di personale (la Roma ha oltre 400 persone che lavorano per lei, da Pallotta all'ultimo magazziniere).
                          Solo la Juve in serie A ne ha di più (oltre 700). Solo che noi fatturiamo poco più 1/6 dei merdoneri.
                          A questo bisogna aggiungere che trigoria é stata riscattata dopo che i sensi l'avevano ipotecata (con l'usufrutto garantito), riammodernamento di tutte le strutture di allenamento, con costruzione di alloggi per tutta la Rosa ove prima c'erano ppche stanze per i primavera, riammodernamento  (senza la possibilità che portasse ritorni economici, all'altezza della cifra pagata) allo stadio olimpico.
                          Migliorie di cui hanno goduto anche quellidellà, veri boiaccari della città.
                          Aggiungi poi tutto il dossier stadio che, solo nella fase iniziale, è costato oltre 70 milioni di euro, senza contare, carotaggi, perizie di professionisti e burocrazia varia.

                          Insomma, come dicevo,  i costi di gestione sono altissimi. Ecco perchè la Roma non può non vendere.

                          Quanto a chi dice che questa gestione non porterà mai trofei, ricordo l'esempio del siviglia. Ogni anno monchi vendeva tutti i big, e ogni anno vinceva l'europa league (3 di seguito). Io dico di dargli fiducia.

                          Questione stadio. Lo stadio dell'arsenal é lo stadio dell'arsenal. Non del proprietario. Su questo siamo tutti d'accordo, no?
                          Ecco. L'emirates stadium è gestito da una società completamente diversa e staccata dall'arsenal, eppure gli introiti vanno all'arsenal. Che ha migliorato i suoi introiti fino a raggiingere circa 400 ml di euro (stima dello scorso anno).
                          Come? Sponsor, sponsor, sponsor. Eventi, serate, centri commerciali, negozi e tutto il resto.
                          Tutto questo l'arsenal lo ha fatto per non gravare sul bilancio del club dei costi della struttura, altrimenti il bilancio avrebbe avuto un crollo. Potete credermi i no, ma fatto sta che è solo una finezza "amministrativa".



                          La Roma sta facendo lo stesso. Solo con più..problemi. cioè con una burocrazia infinita, con forze politiche che si schierano di qua o di là a seconda dei favori e delle mazzette che prendono, con le associazioni consumatori che fanno esposti al tar per questioni ridicole (chi si scorda del depliant: salviamo le  ranocchie di Tor Di Valle? ) le belle arti che bloccano i carotaggi per la tribuna di un ippodromo storico (ma fatiscente) pieno d'amianto.
                          Parnasi che per velocizzare sto iter sempiterno, paga tutti facendosi arrestare.
                          @Caparezza
                          Pallotta, una volta costruito lo stadio NON PUÒ ASSOLUTAMENTE venderlo per più di venti o trenta anni (non ricordo).
                          Niente vie d'uscita. Niente mezzucci. Alemanno, Marino e la Raggi stessa hanno fatto mettere tutto su carta bollata. La penale messa è altissima, anche per Pallotta.

                          Tutto questo costa soldi.
                          E la costruzione dello stadio é posticipata in continuazione.
                          Lo stadio, da solo, non ti fa arrivare a 400 milioni di fatturato. Ma quello che ci gira intorno si. Ovviamente ci vorrà tempo e anni. Solo che a Roma non gli credono.

                          Se glielo fanno fare, faranno le cose in grande. So ad esempio che pallotta vuole portare la finale del superbowl a Roma.
                          Se contate tutto questo, allora avete un quadro più ampio, anche se non del tutto completo.


                          Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk
                          buonasera a tutti @lazienograzie: si, mi ricordo della penale che dovrebbe pagare Pallotta in caso di vendita anticipata, però mi chiedo, da semplice tifoso e uomo della strada: se l'obiettivo di Pallotta e vendere a prezzi maggiore di quando ha comprato la società (e non ho dubbi al riguardo visto che la storia di quest'uomo dimostra ciò, lui ha fatto i soldi così; prende le società in difficoltà economiche, le risana e le vende a prezzo maggiore) per quale motivo questa volta dovrebbe essere diverso? per cui io non metto in discussione quello che dici, dico solo che, conoscendo le dinamiche di questa Nazione, non mi stupirei se un bel giorno a fronte di un affare che converrebbe un po' a tutti (comune, regione, stato e privati) venissero cambiate le regole e la penale magicamente sparisse... abbiamo i più svariati esempi in Italia; articolo 18, pensioni posticipate e quant'altro...Non credo assolutamente che chi deciderà quel giorno si farà tanti scrupoli, non se ne sono mai fatti.

                          Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk


                            Online caparezza

                            • Francesco Baldini
                            • *
                            • Post: 81
                            • Karma: 0
                            « Risposta #19828 il: Ottobre 12, 2018, 19:35:00 pm »
                            buonasera a tutti @lazienograzie: si, mi ricordo della penale che dovrebbe pagare Pallotta in caso di vendita anticipata, però mi chiedo, da semplice tifoso e uomo della strada: se l'obiettivo di Pallotta e vendere a prezzi maggiore di quando ha comprato la società (e non ho dubbi al riguardo visto che la storia di quest'uomo dimostra ciò, lui ha fatto i soldi così; prende le società in difficoltà economiche, le risana e le vende a prezzo maggiore) per quale motivo questa volta dovrebbe essere diverso? per cui io non metto in discussione quello che dici, dico solo che, conoscendo le dinamiche di questa Nazione, non mi stupirei se un bel giorno a fronte di un affare che converrebbe un po' a tutti (comune, regione, stato e privati) venissero cambiate le regole e la penale magicamente sparisse... abbiamo i più svariati esempi in Italia; articolo 18, pensioni posticipate e quant'altro...Non credo assolutamente che chi deciderà quel giorno si farà tanti scrupoli, non se ne sono mai fatti.

                            Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
                            scusate il papiello

                            Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk


                              Offline lazienograzie

                              • Fernando De Napoli
                              • **
                              • Post: 957
                              • Karma: 2
                              • The King Of Rome is not Dead
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #19829 il: Ottobre 12, 2018, 23:49:41 pm »
                              buonasera a tutti @lazienograzie: si, mi ricordo della penale che dovrebbe pagare Pallotta in caso di vendita anticipata, però mi chiedo, da semplice tifoso e uomo della strada: se l'obiettivo di Pallotta e vendere a prezzi maggiore di quando ha comprato la società (e non ho dubbi al riguardo visto che la storia di quest'uomo dimostra ciò, lui ha fatto i soldi così; prende le società in difficoltà economiche, le risana e le vende a prezzo maggiore) per quale motivo questa volta dovrebbe essere diverso? per cui io non metto in discussione quello che dici, dico solo che, conoscendo le dinamiche di questa Nazione, non mi stupirei se un bel giorno a fronte di un affare che converrebbe un po' a tutti (comune, regione, stato e privati) venissero cambiate le regole e la penale magicamente sparisse... abbiamo i più svariati esempi in Italia; articolo 18, pensioni posticipate e quant'altro...Non credo assolutamente che chi deciderà quel giorno si farà tanti scrupoli, non se ne sono mai fatti.

                              Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk
                              Mah. Mio padre dice sempre: se vogliono possono tutto..
                              E ha ragione.
                              Ma da quello che so hanno fatto di tutto per incastrarlo allo stadio apposta per vent'anni. E difficilmente faranno una legge ad hoc o invalideranno un contratto legato ad un piano regolatore per fare un "piacere" a Pallotta.
                              Tutto questo imho. Poi per carità, tutto possono fare, volendolo. Ma non vedo come comune, regione e Roma capitale possano guadagnarci.

                              Inoltre, il nome Roma, per uno statunitense, ha un potere enorme. È lì che spingeranno, le bighe, i legionari, i gladiatori. Vedrai appena la Roma porta a casa un trofeo come pomperanno sfruttando la Roma imperiale.

                              E a me l'idea piace molto. Moltissimo.

                              Inviato dal mio MEIZU M6 utilizzando Tapatalk


                                 

                                SimplePortal 2.3.5 © 2008-2012, SimplePortal