Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: A quale videogioco vi state dedicando?  (Letto 620971 volte)

Bonfire e 8 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online Bud Spencer

  • Degustatore di ananassi
  • Luís Vinício
  • ***
  • Post: 5466
  • Karma: 23
  • Sesso: Maschio
  • DNA Azzurro
  • Squadra del cuore:
« Risposta #6675 il: Novembre 18, 2022, 10:12:26 am »
Ah si? A quanto?

Le ho viste in un centro commerciale a 259 euro con 4 giochi.
Considera che io 7 anni fa la pagai nuova 359 euro con Gta incluso
Untitled 1" border="0

    Online chughino

    • Antônio Careca
    • ****
    • Post: 23178
    • Karma: 59
    • Sesso: Maschio
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #6676 il: Novembre 18, 2022, 16:52:48 pm »
    Grazie per le info su Bundle.
    Spero che per quando mi arrivi una cosa di soldi, trovi ancora il bundle con Gow Ragnarok. :look:
    Stando in tema, un buona televisione sui 500-600 euro? :look:

    Ultimamente  unieuro sta facendo ottime offerte per le TV.
    Eccellzionale per la oled Hisense 55" 660
    Buona le due LG A2 48  di quest'anno e 55" dello scorso anno a 750.
    Per il resto  le qled/nanocell e micro LED di questo e dello scorso anno su quel budget  sui 50/55" ne trovi molte.
    Tutte valide piuttosto considerando che non sono oled dovresti capire  se sia più adatto  un ips con un ottimo  angolo di visuale o una
    VA con meno angolo ma neri migliori.
    Soprattutto se riesci cerca pannelli con 120hz di refrash  rate.

      Offline LaFataTurchinaDelGhetto;

      • Degustatore di ananassi
      • Luís Vinício
      • ***
      • Post: 5548
      • Karma: 82
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #6677 il: Novembre 18, 2022, 17:24:17 pm »
      Return to Monkey Island
      Gilbert e Grossman riprendono in mano il marchio dopo anni, senza l'umorismo caciarone di Tim Schafer. Confezionano un'avventura grafica classica fatta a regola d'arte che, se scorre via abbastanza fluida, non significa necessariamente che sia facile. Bloccarsi, storica spina nel fianco del genere, capita raramente e si arriva ad una conclusione
      Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

      VOTO: 9

      Scorn
      Gettati in un mondo strano, orribile, ostile ed indifferente al nostro cammino. Risvegliatici senza scopo, andiamo avanti tenendo in mente l'obiettivo sul breve, mai quello sul lungo periodo. Enigmi ambientali che fanno storcere il naso soltanto chi non conosce Myst o Riven, sebbene rispetto a quelli di questi ultimi, molto più materici, organici, meno logici e più oscuri.
      Combattimenti inutili che spezzano l'incanto della contemplazione del mutamento dei corpi. Perché?
      Strano, affascinante, non soddisfacente. Un insieme di suggestioni tecnicamente ineccepibile.
      VOTO: 7,5

      Somerville
      Da amante passionale dei videogiochi Playdead, l'ho atteso per mesi e mesi convinto che si trattasse di un capolavoro del livello di INSIDE, complice anche la collaborazione di Dino Patti (ex Playdead e fondatore di Jumpship che qui produce e realizza).
      Malinconico fin da subito, criptico, ma senza guizzi di gameplay. Gameplay che qui è troppo macchinoso, sgraziato, poco pulito... il protagonista si muove ora velocemente, ora lentamente senza apparente motivo, il suo path continuamente e inutilmente sporcato da ostacoli ambientali (immondizia, ringhiere, rami ecc.).
      Poteva essere un sidescroller narrativo di pregevole fattura, invece è freddo. Coinvolge poco, salvo alcuni specifici punti effettivamente emozionanti.
      Per il resto poco logico, non rifinito, i rapporti tra i personaggi poco curati.
      Delusione cocente. Torno a tuffarmi nel fascino concettuale di INSIDE.
      VOTO: 5
      well, well
      look who's inside again
      went out to look for a reason to hide again
      well, well
      buddy, you found it
      now, come out with your hands up
      we've got you surrounded

        Online Bud Spencer

        • Degustatore di ananassi
        • Luís Vinício
        • ***
        • Post: 5466
        • Karma: 23
        • Sesso: Maschio
        • DNA Azzurro
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #6678 il: Novembre 18, 2022, 17:51:54 pm »
        Intanto io stavo aspettando Vampire: The Masquerade Bloodlines 2 da tipo 4-5 anni.... :buciodubbio:
        Untitled 1" border="0

          Online ThomYorke

          • Utente Occasionale
          • Degustatore di ananassi
          • Hasse Jeppson
          • ***
          • Post: 8531
          • Karma: 51
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #6679 il: Novembre 18, 2022, 19:10:54 pm »




          Attacco da Barra Nord a San Giovanni con cinque carrarmati e uno t-max.
          "Calm, fitter, healthier and more productive. A pig in a cage on antibiotics."

            Online il famoso signor Kvara

            • Degustatore di ananassi
            • Diego Armando Maradona
            • *****
            • Post: 27098
            • Karma: 41
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #6680 il: Novembre 18, 2022, 19:19:21 pm »
            Attacco il Vomero con 10 scooter SH partendo dall'Avvocata. Il Vomero si arrende senza opporre resistenza :look:
            IMG-20230508-213903" border="0

            #NOPioli
            Firma la petizione
            https://www.change.org/p/nopioli

              Online La tecnica di Meret

              • Tifosotto da salotto
              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 64671
              • Karma: 890
              • Sesso: Maschio
              • gentilment, iat affancul
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #6681 il: Novembre 19, 2022, 07:56:17 am »
              Return to Monkey Island
              Gilbert e Grossman riprendono in mano il marchio dopo anni, senza l'umorismo caciarone di Tim Schafer. Confezionano un'avventura grafica classica fatta a regola d'arte che, se scorre via abbastanza fluida, non significa necessariamente che sia facile. Bloccarsi, storica spina nel fianco del genere, capita raramente e si arriva ad una conclusione
              Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

              VOTO: 9

              Scorn
              Gettati in un mondo strano, orribile, ostile ed indifferente al nostro cammino. Risvegliatici senza scopo, andiamo avanti tenendo in mente l'obiettivo sul breve, mai quello sul lungo periodo. Enigmi ambientali che fanno storcere il naso soltanto chi non conosce Myst o Riven, sebbene rispetto a quelli di questi ultimi, molto più materici, organici, meno logici e più oscuri.
              Combattimenti inutili che spezzano l'incanto della contemplazione del mutamento dei corpi. Perché?
              Strano, affascinante, non soddisfacente. Un insieme di suggestioni tecnicamente ineccepibile.
              VOTO: 7,5

              Somerville
              Da amante passionale dei videogiochi Playdead, l'ho atteso per mesi e mesi convinto che si trattasse di un capolavoro del livello di INSIDE, complice anche la collaborazione di Dino Patti (ex Playdead e fondatore di Jumpship che qui produce e realizza).
              Malinconico fin da subito, criptico, ma senza guizzi di gameplay. Gameplay che qui è troppo macchinoso, sgraziato, poco pulito... il protagonista si muove ora velocemente, ora lentamente senza apparente motivo, il suo path continuamente e inutilmente sporcato da ostacoli ambientali (immondizia, ringhiere, rami ecc.).
              Poteva essere un sidescroller narrativo di pregevole fattura, invece è freddo. Coinvolge poco, salvo alcuni specifici punti effettivamente emozionanti.
              Per il resto poco logico, non rifinito, i rapporti tra i personaggi poco curati.
              Delusione cocente. Torno a tuffarmi nel fascino concettuale di INSIDE.
              VOTO: 5
              Mi piasce questa rubrica, diesci

                Online chughino

                • Antônio Careca
                • ****
                • Post: 23178
                • Karma: 59
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #6682 il: Novembre 20, 2022, 15:36:11 pm »




                Attacco da Barra Nord a San Giovanni con cinque carrarmati e uno t-max.

                Spigatemi Piscinola nord e sud....e la mancanza di Marinella... comunque pianura è la nuova Kamchacha... :look:

                  Online chughino

                  • Antônio Careca
                  • ****
                  • Post: 23178
                  • Karma: 59
                  • Sesso: Maschio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #6683 il: Novembre 20, 2022, 15:38:54 pm »
                  Attacco il Vomero con 10 scooter SH partendo dall'Avvocata. Il Vomero si arrende senza opporre resistenza :look:

                  Attacco Scampia con 6 Audi ner opac... :look:

                    Online Beasy

                    • Degustatore di ananassi
                    • Bruno Pesaola
                    • **
                    • Post: 2899
                    • Karma: 6
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #6684 il: Novembre 20, 2022, 16:01:34 pm »
                    Return to Monkey Island
                    Gilbert e Grossman riprendono in mano il marchio dopo anni, senza l'umorismo caciarone di Tim Schafer. Confezionano un'avventura grafica classica fatta a regola d'arte che, se scorre via abbastanza fluida, non significa necessariamente che sia facile. Bloccarsi, storica spina nel fianco del genere, capita raramente e si arriva ad una conclusione
                    Spiacente, ma non sei autorizzato a visualizzare il contenuto degli spoiler.

                    VOTO: 9

                    Scorn
                    Gettati in un mondo strano, orribile, ostile ed indifferente al nostro cammino. Risvegliatici senza scopo, andiamo avanti tenendo in mente l'obiettivo sul breve, mai quello sul lungo periodo. Enigmi ambientali che fanno storcere il naso soltanto chi non conosce Myst o Riven, sebbene rispetto a quelli di questi ultimi, molto più materici, organici, meno logici e più oscuri.
                    Combattimenti inutili che spezzano l'incanto della contemplazione del mutamento dei corpi. Perché?
                    Strano, affascinante, non soddisfacente. Un insieme di suggestioni tecnicamente ineccepibile.
                    VOTO: 7,5

                    Somerville
                    Da amante passionale dei videogiochi Playdead, l'ho atteso per mesi e mesi convinto che si trattasse di un capolavoro del livello di INSIDE, complice anche la collaborazione di Dino Patti (ex Playdead e fondatore di Jumpship che qui produce e realizza).
                    Malinconico fin da subito, criptico, ma senza guizzi di gameplay. Gameplay che qui è troppo macchinoso, sgraziato, poco pulito... il protagonista si muove ora velocemente, ora lentamente senza apparente motivo, il suo path continuamente e inutilmente sporcato da ostacoli ambientali (immondizia, ringhiere, rami ecc.).
                    Poteva essere un sidescroller narrativo di pregevole fattura, invece è freddo. Coinvolge poco, salvo alcuni specifici punti effettivamente emozionanti.
                    Per il resto poco logico, non rifinito, i rapporti tra i personaggi poco curati.
                    Delusione cocente. Torno a tuffarmi nel fascino concettuale di INSIDE.
                    VOTO: 5


                    Scorn l'ho abbandonato dopo un quarto d'ora. Immediatamente di fronte a 5 enigmi riguardanti meccanismi d'apertura o chissà cosa. Ambientazione nella quale si fa fatica a ricordarsi la strada, l'ambiente circostante è identico in ogni area. Insomma non mi ha preso come gioco

                    Somerville: Iniziato da poco, fatto giusto il prologo. Non sono un fan del genere ma ne ho sentito parlare per tanto tempo e considerando che dovrebbero bastare poche ore per finirlo, lo sto giocando

                      Offline LaFataTurchinaDelGhetto;

                      • Degustatore di ananassi
                      • Luís Vinício
                      • ***
                      • Post: 5548
                      • Karma: 82
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #6685 il: Novembre 20, 2022, 17:25:36 pm »

                      Scorn l'ho abbandonato dopo un quarto d'ora. Immediatamente di fronte a 5 enigmi riguardanti meccanismi d'apertura o chissà cosa. Ambientazione nella quale si fa fatica a ricordarsi la strada, l'ambiente circostante è identico in ogni area. Insomma non mi ha preso come gioco

                      Somerville: Iniziato da poco, fatto giusto il prologo. Non sono un fan del genere ma ne ho sentito parlare per tanto tempo e considerando che dovrebbero bastare poche ore per finirlo, lo sto giocando

                      In Scorn non mi sono mai perso, alcune aree consentono un po' di backtracking ed è una cosa che può confondere un po', ma non mi sono mai perso. Il fatto che non ti viene detto niente e procedi senza sapere cosa fare e perché, è interessante :look:
                      Alla fine ti chiedi "ma.. cosa cazzo..?" :asd:
                      40 euro non li vale, sembra più un gigaesperimento tecnico
                      well, well
                      look who's inside again
                      went out to look for a reason to hide again
                      well, well
                      buddy, you found it
                      now, come out with your hands up
                      we've got you surrounded

                        Offline LaFataTurchinaDelGhetto;

                        • Degustatore di ananassi
                        • Luís Vinício
                        • ***
                        • Post: 5548
                        • Karma: 82
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #6686 il: Novembre 20, 2022, 17:32:27 pm »
                        Appena ho tempo vi racconto di un gioco che mi è piaciuto tanto, The vanishing of Ethan Carter
                        well, well
                        look who's inside again
                        went out to look for a reason to hide again
                        well, well
                        buddy, you found it
                        now, come out with your hands up
                        we've got you surrounded

                          Online Tyrion

                          • Degustatore di ananassi
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 38370
                          • Karma: 266
                          • Sesso: Maschio
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #6687 il: Novembre 20, 2022, 17:45:57 pm »
                          Appena ho tempo vi racconto di un gioco che mi è piaciuto tanto, The vanishing of Ethan Carter
                          Molto carino, se non l'hai già giocato prova What Remains of Edith Finch

                          Inviato dal mio CPH2409 utilizzando Tapatalk


                            Offline LaFataTurchinaDelGhetto;

                            • Degustatore di ananassi
                            • Luís Vinício
                            • ***
                            • Post: 5548
                            • Karma: 82
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #6688 il: Novembre 20, 2022, 20:05:09 pm »
                            Molto carino, se non l'hai già giocato prova What Remains of Edith Finch

                            Inviato dal mio CPH2409 utilizzando Tapatalk

                            Devo dargli un'altra possibilità. La prima volta ricordo che ne apprezzai parecchio alcune cose, ma fondamentalmente pensavo "ma a me che me ne fotte di ricostruire l'albero genealogico 'e chisti ccà?"  :look:

                            Se Outer Wilds mi spacca le palle lo riprendo
                            well, well
                            look who's inside again
                            went out to look for a reason to hide again
                            well, well
                            buddy, you found it
                            now, come out with your hands up
                            we've got you surrounded

                              Online Beasy

                              • Degustatore di ananassi
                              • Bruno Pesaola
                              • **
                              • Post: 2899
                              • Karma: 6
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #6689 il: Novembre 21, 2022, 16:27:07 pm »
                              In Scorn non mi sono mai perso, alcune aree consentono un po' di backtracking ed è una cosa che può confondere un po', ma non mi sono mai perso. Il fatto che non ti viene detto niente e procedi senza sapere cosa fare e perché, è interessante :look:
                              Alla fine ti chiedi "ma.. cosa cazzo..?" :asd:
                              40 euro non li vale, sembra più un gigaesperimento tecnico

                              del nuovo "Plague tale " che mi dici? Il primo non l'ho giocato e purtroppo l'hanno tolto dal pass. Potrei giocare comunque il secondo?

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2024, SimplePortal