Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: ***EMERGENZA CORONAVIRUS - OFFICIAL THREAD***  (Letto 1778727 volte)

0 Utenti e 15 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online Pippo Baudo

  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 46211
  • Karma: 1333
  • Sesso: Maschio
  • Nu jeans pe maglietta
  • Squadra del cuore:
« Risposta #15 il: Febbraio 25, 2020, 10:57:30 am »
Doc una domanda per distinguere il rischio concreto dalla percezione di un rischio.
In queste stesse categorie di persone, approssimativamente, qual è la mortalità che genera la cosiddetta influenza stagionale?
Non è facile fare una raffronto tra le due condizioni, soprattutto perché è da troppo poco tempo che il Coronavirus è in circolazione ed i dati sono provvisori. Se tu però consideri che l'influenza in Italia causa in media 8000 decessi l'anno (quasi tutti anziani con patologie croniche) su circa 5 milioni di casi totali (quest'anno li abbiamo pure superati) e che il numero di decessi della scorsa settimana è inferiore a quello atteso, il tasso di mortalità è più basso rispetto a quelli del Coronavirus, ma è un dato da prendere con le molle per i motivi che dicevo prima. Quello che si sa, è che il Coronavirus sembra avere una virulenza maggiore a livello respiratorio, per cui potrebbe causare il decesso più velocemente in soggetti defedati.

Qui comunque ci sono un po' di numeri che  rendono l'idea sull'impatto dei virus parainfluenzali di quest anno

https://www.epicentro.iss.it/influenza/flunews


Qui invece viene descritto il metodo con cui si arriva al conteggio delle vittime da influenza, che altrimenti sarebbe molto più basso secondo i certificati di morte ISTAT

https://www.epicentro.iss.it/influenza/sorveglianza-mortalita-influenza


    Online kta

    • Degustatore di ananassi
    • Diego Armando Maradona
    • *****
    • Post: 28413
    • Karma: 46
    • Sesso: Maschio
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #16 il: Febbraio 25, 2020, 11:00:01 am »
    Sul sito di Codacons trovate un modo per chiedere il rimborso per biglietti aerei, treni, hotel, concerti e partite e tutto il resto. La SSCN ha già fatto sapere che rimborsi non ne farà perchè Napoli non rientra tra le aree infette
    Io mi sto cacando sotto per Barcellona al ritorno, secondo me rischio di saltarla perché parto da Milano


    Oddio l'allarmismo lo sta creando in parte anche la comunità scientifica che sta dando versione dei fatti a volte completamente diverse. E parlo di gente di spicco non di Salvini e Mario Giordano. :look:
    Sarebbe bello dirti che non è vero, in larga parte non lo è. Il punto è che per smentire quella poca gente TROPPO sicura si sono scelte risposte troppo forti vocalmente (parlo del caso di Burioni e della collega del Sacco), quindi in sè la percezione di disaccordo di cui parli effettivamente si percepisce.
    Ma da quel che vedo io anche su riviste specializzate e sentendo "i più pacati" a livello di modi, credo si siano assestati quasi tutti verso una "vigile attenzione".
    C'è da dire un paio di cose: la prima è che comunque ci voleva/vuole un periodo di assestamento nella comunità scientifica in quanto il virus è comunque sconosciuto, per quanto familiare (molto molto simile alla polmonite aviaria, origine probabilmente molto comune nei pipistrelli, filamento singolo di RNA, etc etc)
    La seconda è che onestamente anche su temi decennali spesso non ci sono fatti e si fa fatica ad andare d'accordo. Per esperienza personale ti dico che siamo fortunati che non attacca il cervello, lì si sarebbe scatenata la terza guerra mondiale….

      Online Marchetiello™

      • CHIARIELLIANO
      • Degustatore di ananassi
      • Diego Armando Maradona
      • *****
      • Post: 64259
      • Karma: 853
      • Sesso: Maschio
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #17 il: Febbraio 25, 2020, 11:07:21 am »
      Io mi sto cacando sotto per Barcellona al ritorno, secondo me rischio di saltarla perché parto da Milano

      Sarebbe bello dirti che non è vero, in larga parte non lo è. Il punto è che per smentire quella poca gente TROPPO sicura si sono scelte risposte troppo forti vocalmente (parlo del caso di Burioni e della collega del Sacco), quindi in sè la percezione di disaccordo di cui parli effettivamente si percepisce.
      Ma da quel che vedo io anche su riviste specializzate e sentendo "i più pacati" a livello di modi, credo si siano assestati quasi tutti verso una "vigile attenzione".
      C'è da dire un paio di cose: la prima è che comunque ci voleva/vuole un periodo di assestamento nella comunità scientifica in quanto il virus è comunque sconosciuto, per quanto familiare (molto molto simile alla polmonite aviaria, origine probabilmente molto comune nei pipistrelli, filamento singolo di RNA, etc etc)
      La seconda è che onestamente anche su temi decennali spesso non ci sono fatti e si fa fatica ad andare d'accordo. Per esperienza personale ti dico che siamo fortunati che non attacca il cervello, lì si sarebbe scatenata la terza guerra mondiale….

      Al momento nessun esponente della comunità scientifica se ne è uscito con leggerezza sul tema, per carità, però le opinioni oscillano tra una dovuta e legittima prudenza che non deve sfociare in futili allarmismi ad allarmismi veri e propri. E questa credo sia una cosa difficilmente confutabile.
      Ve la ricorderete questa nottata. E me la ricorderò pure io. La notte in cui il Napoli è rimasto solo, nella quale i suoi pseudotifosi auspicarono il suo fallimento e catastrofi. Ve la ricorderete quando il Napoli sarà lassù anche senza di voi. E sarà ancora più bello. Avanti Napoli.

      Ti amo anche se vinci

        Online weizenbier

        • Degustatore di ananassi
        • Giuseppe Bruscolotti
        • ****
        • Post: 16427
        • Karma: 263
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #18 il: Febbraio 25, 2020, 11:11:27 am »
        Oddio l'allarmismo lo sta creando in parte anche la comunità scientifica che sta dando versione dei fatti a volte completamente diverse. E parlo di gente di spicco non di Salvini e Mario Giordano. :look:

        Infatti Burioni sta perdendo tutta la mia stima perche' e' uno dei principali fomentatori della psicosi.
        Gente qualificata allo stesso modo e anche di piu' di Burioni, ha chiaramente spiegato che in Italia i numeri sono piu' alti perche' l'Italia ha fatto 15 volte piu' test di quelli fatti in Germania.

        Poi vabbuo' il resto lo fanno i giornalisti.
        Non sarebbe nemmeno un problema fare piu' controlli come ha fatto l'Italia. Il problema sono i giornalisti che fanno credere che in Italia ci sta una crisi esagerata, piuttosto che spiegare che l'Italia sta lavorando proattivamente contro il virus, a differenza della Germania - cioe' invece di aspettare che la gente si ammali di polmonite per poi fare il test, noi facciamo un bucchinaio di test a gente che alla fine sta con 37.3 di febbre.
        E' quello che dico sempre ai miei amici ricchioncelli che fanno i cagnolini con le proprie dame, robb 'e scritte sui muri, fasci di rose e gioielli.
        'E femmene cchiù 'ro pesce nun s'ammeretene.

          Online kta

          • Degustatore di ananassi
          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 28413
          • Karma: 46
          • Sesso: Maschio
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #19 il: Febbraio 25, 2020, 11:14:35 am »
          Al momento nessun esponente della comunità scientifica se ne è uscito con leggerezza sul tema, per carità, però le opinioni oscillano tra una dovuta e legittima prudenza che non deve sfociare in futili allarmismi ad allarmismi veri e propri. E questa credo sia una cosa difficilmente confutabile.
          Devo smentirti.
          La leggerezza eccessiva è stata già mostrata: https://www.ilsole24ore.com/art/coronavirus-sfogo-direttrice-analisi-sacco-e-follia-uccide-piu-l-influenza-ACq3ISLB
          E la Gismondo è riuscita, onestamente, a coprirsi di ridicolo per un errore abbastanza grossolano di lettura dei dati della mortalità dell'influenza.
          Sugli allarmismi veri e propri onestamente invece faccio fatica a ricordare casi di gente affidabile sull'argomento.
          Una cosa che invece mi spiego poco è la leggera tendenza di Burioni a prenderla più con le pinze rispetto a prima. Negli ultimi giorni mi sembra stia aggravando la sua considerazione del corona (secondo me ingiustamente), ma appunto, la spiegazione (che può fare il paio con la tua percezione) è che sia stato MOLTO duro con chi volesse declassare troppo la gravità dell'epidemia da Corona. Ma allarmismi ex novo onestamente ultimamente non ne ho letti (e per fortuna…)
          Comunque io il nome l'ho fatto 5-6 volte, Ilaria Capua al momento rimane la più affidabile e la più pacata come modi e spiegazioni del caso.

            Online alex70

            • Omar Sivori
            • ****
            • Post: 14242
            • Karma: 100
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #20 il: Febbraio 25, 2020, 11:15:47 am »
            cioe' invece di aspettare che la gente si ammali di polmonite per poi fare il test, noi facciamo un bucchinaio di test a gente che alla fine sta con 37.3 di febbre.

            O che non ce l'ha proprio la febbre.
            Basta aver avuto a che fare in qualche modo con chi è risultato positivo.



              Online New Alex da Bari

              • Degustatore di ananassi
              • Antonio Vojak
              • ***
              • Post: 6386
              • Karma: 9
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #21 il: Febbraio 25, 2020, 11:19:40 am »
              Figurati se il pappone ridà i soldi indietro :asd:

               :delarir:  sono io il vostro corona virus!! Quando vi ho preso dalla Commissione non avevate manco le mascherine
              unnamed" border="0

              Con TREEDOM fai germogliare il futuro. Aderisci anche tu. Www.treedom.it

                Online Marchetiello™

                • CHIARIELLIANO
                • Degustatore di ananassi
                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 64259
                • Karma: 853
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #22 il: Febbraio 25, 2020, 11:21:07 am »
                Devo smentirti.
                La leggerezza eccessiva è stata già mostrata: https://www.ilsole24ore.com/art/coronavirus-sfogo-direttrice-analisi-sacco-e-follia-uccide-piu-l-influenza-ACq3ISLB
                E la Gismondo è riuscita, onestamente, a coprirsi di ridicolo per un errore abbastanza grossolano di lettura dei dati della mortalità dell'influenza.
                Sugli allarmismi veri e propri onestamente invece faccio fatica a ricordare casi di gente affidabile sull'argomento.
                Una cosa che invece mi spiego poco è la leggera tendenza di Burioni a prenderla più con le pinze rispetto a prima. Negli ultimi giorni mi sembra stia aggravando la sua considerazione del corona (secondo me ingiustamente), ma appunto, la spiegazione (che può fare il paio con la tua percezione) è che sia stato MOLTO duro con chi volesse declassare troppo la gravità dell'epidemia da Corona. Ma allarmismi ex novo onestamente ultimamente non ne ho letti (e per fortuna…)
                Comunque io il nome l'ho fatto 5-6 volte, Ilaria Capua al momento rimane la più affidabile e la più pacata come modi e spiegazioni del caso.

                Non la conosco. Cosa ne pensa lei?
                Ve la ricorderete questa nottata. E me la ricorderò pure io. La notte in cui il Napoli è rimasto solo, nella quale i suoi pseudotifosi auspicarono il suo fallimento e catastrofi. Ve la ricorderete quando il Napoli sarà lassù anche senza di voi. E sarà ancora più bello. Avanti Napoli.

                Ti amo anche se vinci

                  Online kta

                  • Degustatore di ananassi
                  • Diego Armando Maradona
                  • *****
                  • Post: 28413
                  • Karma: 46
                  • Sesso: Maschio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #23 il: Febbraio 25, 2020, 11:23:19 am »
                  Infatti Burioni sta perdendo tutta la mia stima perche' e' uno dei principali fomentatori della psicosi.
                  Gente qualificata allo stesso modo e anche di piu' di Burioni, ha chiaramente spiegato che in Italia i numeri sono piu' alti perche' l'Italia ha fatto 15 volte piu' test di quelli fatti in Germania.

                  Poi vabbuo' il resto lo fanno i giornalisti.
                  Non sarebbe nemmeno un problema fare piu' controlli come ha fatto l'Italia. Il problema sono i giornalisti che fanno credere che in Italia ci sta una crisi esagerata, piuttosto che spiegare che l'Italia sta lavorando proattivamente contro il virus, a differenza della Germania - cioe' invece di aspettare che la gente si ammali di polmonite per poi fare il test, noi facciamo un bucchinaio di test a gente che alla fine sta con 37.3 di febbre.
                  Burioni secondo me l'ha affrontata bene finché non è esploso il focolaio qui. Poi a mio modesto parere (non son virologo anche se ho a che fare con virus, per cui mi permetto solo di dare un'opinione) ha cominciato ad esagerare, ma lui è sempre stato MOLTO vocale nelle sue esternazioni, anche con malattie molto meno gravi (la battaglia a quei dementi dei no-vax non è da scordare).
                  C'è da aggiungere che comunque Burioni non è un esperto di coronavirus in sé, anche se lavora con anticorpi monoclonali ANCHE diretti contro lo stesso tipo di virus dell'epidemia attuale. La stra-menzionata Capua (perdonatemi  :asd: ) era una delle maggiori esperte mondiali sulla SARS che è scatenata anch'essa da un coronavirus e sembra molto simile al virus attuale

                    Online kta

                    • Degustatore di ananassi
                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 28413
                    • Karma: 46
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #24 il: Febbraio 25, 2020, 11:25:09 am »
                    Non la conosco. Cosa ne pensa lei?
                    Ti riporto il link che ti ho riportato ieri sera nell'altro topic, secondo me un'ottima spiegazione del suo pensiero.
                    Aggiungo una mia nota a margine, ha chiesto che la comunità scientifica cominci a chiamarla "sindrome simil-influenzale da Coronavirus", trai le tue conclusioni
                    https://www.cdt.ch/mondo/il-coronavirus-e-gia-in-europa-l-italia-l-ha-solo-diagnosticato-prima-LI2390915

                      Online Marchetiello™

                      • CHIARIELLIANO
                      • Degustatore di ananassi
                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 64259
                      • Karma: 853
                      • Sesso: Maschio
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #25 il: Febbraio 25, 2020, 11:26:02 am »
                      Infatti Burioni sta perdendo tutta la mia stima perche' e' uno dei principali fomentatori della psicosi.
                      Gente qualificata allo stesso modo e anche di piu' di Burioni, ha chiaramente spiegato che in Italia i numeri sono piu' alti perche' l'Italia ha fatto 15 volte piu' test di quelli fatti in Germania.

                      Poi vabbuo' il resto lo fanno i giornalisti.
                      Non sarebbe nemmeno un problema fare piu' controlli come ha fatto l'Italia. Il problema sono i giornalisti che fanno credere che in Italia ci sta una crisi esagerata, piuttosto che spiegare che l'Italia sta lavorando proattivamente contro il virus, a differenza della Germania - cioe' invece di aspettare che la gente si ammali di polmonite per poi fare il test, noi facciamo un bucchinaio di test a gente che alla fine sta con 37.3 di febbre.

                      Ma il giornalista, nella maggior parte dei casi, non è uno scienziato, al massimo un divulgatore scientifico, che è nata cosa :asd:
                      A me fa specie solo quando trovo dei veri abissi tra persone che dovrebbero essere la massima autorità in materia. E, quello si, è anche normale che generi psicosi collettive.
                      Ve la ricorderete questa nottata. E me la ricorderò pure io. La notte in cui il Napoli è rimasto solo, nella quale i suoi pseudotifosi auspicarono il suo fallimento e catastrofi. Ve la ricorderete quando il Napoli sarà lassù anche senza di voi. E sarà ancora più bello. Avanti Napoli.

                      Ti amo anche se vinci

                        Online Marchetiello™

                        • CHIARIELLIANO
                        • Degustatore di ananassi
                        • Diego Armando Maradona
                        • *****
                        • Post: 64259
                        • Karma: 853
                        • Sesso: Maschio
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #26 il: Febbraio 25, 2020, 11:30:16 am »
                        Ti riporto il link che ti ho riportato ieri sera nell'altro topic, secondo me un'ottima spiegazione del suo pensiero.
                        Aggiungo una mia nota a margine, ha chiesto che la comunità scientifica cominci a chiamarla "sindrome simil-influenzale da Coronavirus", trai le tue conclusioni
                        https://www.cdt.ch/mondo/il-coronavirus-e-gia-in-europa-l-italia-l-ha-solo-diagnosticato-prima-LI2390915

                        Ecco, è proprio a quello che mi riferivo. Leggendo mi sembra di capire che la Capua sia una voce altamente autorevole e lei non si lascia andare a catastrofismi pur non prendendo alla leggera la cosa.
                        Ve la ricorderete questa nottata. E me la ricorderò pure io. La notte in cui il Napoli è rimasto solo, nella quale i suoi pseudotifosi auspicarono il suo fallimento e catastrofi. Ve la ricorderete quando il Napoli sarà lassù anche senza di voi. E sarà ancora più bello. Avanti Napoli.

                        Ti amo anche se vinci

                          Online TomDurrr

                          • Degustatore di ananassi
                          • Diego Armando Maradona
                          • *****
                          • Post: 41493
                          • Karma: 383
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #27 il: Febbraio 25, 2020, 11:31:31 am »
                          Io credevo che quelli di fanpage fossero persone “meglio”
                          Li seguo su Twitter ed ogni titolo è catastrofico.
                          Stima livelli sotto zero
                          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                            Offline DanceOfDeath

                            • Degustatore di ananassi
                            • Antônio Careca
                            • ****
                            • Post: 23035
                            • Karma: 167
                            • Sesso: Maschio
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #28 il: Febbraio 25, 2020, 11:39:09 am »
                            Ieri al supermercato gente a fare scorte di cibo manco fossimo in guerra, scaffali di pasta e pane vuoti :look: E io che dentro me la ridevo alla grande :asd:

                              Online New Alex da Bari

                              • Degustatore di ananassi
                              • Antonio Vojak
                              • ***
                              • Post: 6386
                              • Karma: 9
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #29 il: Febbraio 25, 2020, 11:39:28 am »
                              Il catastrofismo si porta perché fa vendere....
                              Tipo " Ondata di caldo" Che diventa " Belzebù in arrivo sulla italia... Caldo bestiale"
                              unnamed" border="0

                              Con TREEDOM fai germogliare il futuro. Aderisci anche tu. Www.treedom.it

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal