CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

Home| Register | Accedi

Accedi

Nome utente:

Password:

Neapolis > Notizie & attualità

<< < (41/41)

image alex70:
Squadra del cuore:
Marzo 31, 2020, 20:31:00 pm

Citazione da: Arch Stanton - Marzo 31, 2020, 20:02:06 pm

Alex io non lo so se poi vanno a cogliere le pummarole però da dati Almalaurea i laureati hanno una buona riuscita e un aumento proporzionale del loro stipendio con l'età dalla laurea. Il che vuol dire che fanno carriera. Naturalmente dipende dalla laurea ma io credo che abbiano una buona riuscita nel mondo del lavoro, che alla fine è questo quello che conta.

Dipende da molte cose Arch.
E poi non dimenticare quella principale.
Io ho fatto partire tutto questo pippone dicendo che il peggioramento più sensibile ( al netto di problemi didattici che ci sono sempre stati ) del materiale "umano" studentesco è soprattutto negli ultimi 4-5 anni.
Lavoro da tantissimo tempo nel mondo dei libri e dell'editoria, ti prego di credermi.
Occhio....questi in giro per il mondo ancora non sono andati, la maggior parte non è ancora laureata.

Prima la situazione non era eccelsa ma si andava avanti e un pò di luce ogni tanto pure si vedeva.
Quindi non stesnto acredere che ci sia tanta gente di valore in giro che si è ben inserita nel mondo del lavoro.

E allora il punto focale del mio discorso non è tanto sugli attuali laureati o su quelli che sono usciti fuori negli ultimi 10 anni.....magari si poteva fare meglio, ma in qualche modo la si è sfangata.

Il problema sono quelli di ora !!
Quelli che ora si stanno laureando e che si laureranno nei prossimi anni.
Se io dico che da tre anni a questa parte si sono decuplicati i Prof. che ci consigliano di fare testi più semplici un motivo ci sarà, e ti prego di credermi.
Attenzione.....non parliamo di fruibilità più semplice.......mi chiedono proprio in molti casi di banalizzare i concetti !....perchè dicono che tanto i più non capiscono un cazzo lo stesso !

Ovviamente c'è sempre la richiesta di lasciare sempre testi più ricchi di approfondimento in aggiunta perchè non vogliono banalizzare tutto e vogliono comunque cercare di seguire quei pochi ( pochi ) che dimostrano di valere di più.
Guarda come l'orizzonte si presenta complicato.....si comincia a pensare di differenziare la didattica all'interno dello stesso esame , per consentire a chi è più bravo comunque di raggiungere una preparazione migliore !!

La frase che ho postato oggi è chiara:
Citazione
Come dico sempre, se vi dovete ammalare tra 10 anni, accertatevi che il medico in questione ne abbia almeno 40....sennò suicidatevi direttamente, che fate prima.

Non mi riferivo a quelli attuali, non del tutto almeno.....chiaro, no ?


..

image pokkio:
Squadra del cuore:
Marzo 31, 2020, 20:34:58 pm

Come già dissi, in Italia so da troppo peso alla laurea, al suo voto e alla sua provenienza.

Oggi giorno i lavori d'ufficio so quatt strunzat. Che poi c'è chi va oltre, si specializza e cresce nell'azienda. Ma moltissimi junior jobs sono alla portata di tutti.

Si potrebbero mettere dei neolaureati qualsiasi e fargli vedere cosa fare. Tanto nei corsi di laurea nessuno ti insegna a scrivere un email, ad usare Sap, Oracle etc.

image alex70:
Squadra del cuore:
Marzo 31, 2020, 20:36:23 pm

Citazione da: Puck - Marzo 31, 2020, 20:26:59 pm
Alex però hai pesantemente deviato il tiro, eri partito dagli smartphone come principale problema delle nuove generazioni per passare all'assurdità del sistema scolastico e universitario attuale, sul quale credo siamo tutti d'accordo ma che capirai, non è certo colpa degli studenti ma nostra, delle nostre generazioni e di quelle che ci hanno preceduto. Non vedo come le colpe possano ricadere su smartphone e generazione x,y, uai :look: o comm se chiamman llor :look:

Concause.
Che non necessariamente si escludono tra loro.

Non ragionare in maniera assoluta.
Devi farlo in maniera relativa.

Semplifico.
Per me i cellulari hanno avuto un impatto devastante sul livello culturale medio ( mentre hanno reso spesso i ragazzi più smart su alcune cosa pratiche.....che però, ripeto, se non supportate da conoscenza sono spesso inutili ).

E questo problema si è inserito nella situazione non tanto didattica attuale ma valutativa.
Che c'era anche prima, ma prima arrivavano meno studenti col cervello bruciato da 10 ore consecutive passate su Whatsapp.
Ora che ne arrivano di più, o tutti, il sistema salta.
Se prima su 10 studenti 2  erano capre il prof. li bocciava e non succedeva niente.
Ora però le capre sono 8 su 10 e il prof. non li può bocciare sennò arriva la telefonata del preside.
Il sistema sempre quello era ( di merda ) però reggeva.

E' come il coronavirus.....i posti in terapia intensiva erano pochi pure prima, però ci arrivavano 10 pazienti al mese e bastavano.


Semplice.




..

image Puck:
Squadra del cuore:
Marzo 31, 2020, 20:44:28 pm

Citazione da: alex70 - Marzo 31, 2020, 20:36:23 pm
Concause.
Che non necessariamente si a
escludono tra loro.

Non ragionare in amniera ssoluto.
Devi farlo in maniera relativa.

Semplifico.
Per me i cellulari hanno avuto un impatto devastante sul livello culturale medio ( mentre hanno reso spesso i ragazzi più smart su alcune cosa pratiche.....che però, ripeto, se non supportate da conoscenza sono spesso inutili ).

E questo problema si è inserito nella situazione non tanto didattica attuale ma valutativa.
Che c'era anche prima, ma prima arrivavano meno studenti col cervello bruciato da 10 ore consecutive passate su Whatsapp.
Ora che ne arrivano di più, o tutti, il sistema salta.

E' come il coronavirus.....i posti in terapia intensiva erano pochi pure prima, però ci arrivavano 10 pazienti al mese e bastavano.


Semplice.

Un pò troppo semplice, decisamente troppo semplice alex dai :look:, unisci valutazioni personali, che sono sempre le stesse identiche da anni (le generazioni dei nostri padri e nonni dicevano le stesse identiche cose) e dati oggettivi che mostrano chiaramente come le responsabilità vengano dall'alto, ma tu li leggi come mancanze di chi è in basso, i giovani d'oggi.
Ogni generazione ha mitizzato il passato e screditato il presente, ma per fortuna il mondo è sempre andato avanti.

image alex70:
Squadra del cuore:
Marzo 31, 2020, 20:54:49 pm

Citazione da: Puck - Marzo 31, 2020, 20:44:28 pm
Un pò troppo semplice, decisamente troppo semplice alex dai :look:, unisci valutazioni personali, che sono sempre le stesse identiche da anni (le generazioni dei nostri padri e nonni dicevano le stesse identiche cose) e dati oggettivi che mostrano chiaramente come le responsabilità vengano dall'alto, ma tu li leggi come mancanze di chi è in basso, i giovani d'oggi.
Ogni generazione ha mitizzato il passato e screditato il presente,

Allora, non puoi prentendere su un forum una spiegazione che articolata che avrebbe bisogno almeno di una mezz'oretta a voce.
Scrivendo devo sintetizzare ( e già così i periodi sono lunghi ).
Ma questa cosa che hai appena scritto è esattamente la premessa del mio primo post su questo argomento qualche giorno fa.

Ne sono perfettamente consapevole.
I "maturi" hanno sempre guardato il futuro con la nuca.

Ma io in questo momento ho dati oggettivi basati sul mio lavoro.
Non è un semplice "ai miei tempi".....sto spiegando in cinese che c'è un problema recentissimo......non sto parlando di quando andavo io all'Università.......non sto parlando dei miei tempi.
Sto parlando di una devoluzione degli ultimi 4 anni ( e ogni anno è peggio ), mica di 20 anni fa.

Sono come un agricoltore che ha sempre avuto un terreno non fertilissimo ma per tanti anni il raccolto lo ha comunque fatto.
Ora ( ora !! ) mi stanno dando dei semi scadenti, il terreno è sempre non il massimo, ma se ci aggiungo pure questa è la fine.

Citazione
ma per fortuna il mondo è sempre andato avanti.

Il mondo andrà sempre avanti.
Il problema è "come".


..

1 ... 39 40 [41]   Vai su

Navigation

Message Index

Previous page

Vai alla versione completa