Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: i vaccinati  (Letto 22282 volte)

ataru84 e 4 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online xeranto

  • Degustatore di ananassi
  • Omar Sivori
  • ****
  • Post: 14461
  • Karma: 427
  • Sesso: Maschio
  • Squadra del cuore:
« Risposta #945 il: Gennaio 23, 2022, 10:20:09 am »
la svizzera non fa testo, nella guerra col virus si so dichiarati neutrali :look:

    Online mtpgpp

    • Degustatore di ananassi
    • Attila Sallustro
    • ***
    • Post: 7183
    • Karma: 26
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #946 il: Gennaio 24, 2022, 09:06:37 am »
    E ti sembra poco? A Milano se vai in giro come a Lugano ti arrestano.
    Gli svizzeri sono un popolo decisamente disciplinato solo che sono meno allarmisti e anche il fatto che la densità di popolazione é più bassa che in Italia (dove si vive uno sull'altro) aiuta.

    guarda in ticino sì non so in altre zon, pre natale noi ci siamo trovati per un saluto quelli di zona svizzera tedesca si cacavano letteralmente sotto all'idea.

    Cmqe io parlavo di regole non di atteggiamenti. A regole oggi sono +- pari (qualche limitazione in meno sui trasporti ma maggiore chiusura uffici per dire), poi l'atteggiamento viene anche dai media i nostri sono allarmisti su tutto dagli sbarchi, agli stupri al covid eccc

      Online Scugnizza

      • Degustatrice di ananassi
      • Diego Armando Maradona
      • *****
      • Post: 55598
      • Karma: 1508
      • Sesso: Femmina
      • Scugnizza 1926
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #947 il: Gennaio 25, 2022, 17:36:29 pm »
      Fatta ieri pomeriggio, moderna.
      Da stanotte febbre e dolori

        Online minelli

        • Degustatore di ananassi
        • Giuseppe Bruscolotti
        • ****
        • Post: 16735
        • Karma: 163
        • Sesso: Maschio
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #948 il: Gennaio 25, 2022, 18:58:27 pm »



        Concordo con te sul fatto che però vanno vaccinati tutti i paesi, altrimenti si rischia la nascita di nuove varianti.


        Ascolta, da medico qual sei, ti chiedo :
        1. Secondo te, se si fosse fatto girare il virus, fin dall'inizio, ovviamente potenziando posti letto e terapie intensive, e consentendo, dal primo momento, di fare le autopsie e permettendo, anzi incentivando, le cure domiciliari precoci, a questo punto, dopo due anni, non avremmo acquisito una certa base di immunizzazione naturale, e quindi, la quasi totale sconfitta della malattia? La spagnola si è estinta in due anni, nonostante il degrado igienico e la pochezza di terapie. Noi in due anni, siamo ancora punto e accapo. Con il protocollo "tachipirina e vigile attesa" ancora attivo, anzi difeso dal neo presidente del Consiglio di Stato, le cure domiciliari ancora effettuate come dei carbonari, e con mezzo centesimo speso per potenziare gli ospedali
        2. Domanda secca : secondo te questi sono vaccini?



        Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk


          Online TomDurrr

          • Degustatore di ananassi
          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 40491
          • Karma: 383
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #949 il: Gennaio 25, 2022, 19:09:03 pm »

          Ascolta, da medico qual sei, ti chiedo :
          1. Secondo te, se si fosse fatto girare il virus, fin dall'inizio, ovviamente potenziando posti letto e terapie intensive, e consentendo, dal primo momento, di fare le autopsie e permettendo, anzi incentivando, le cure domiciliari precoci, a questo punto, dopo due anni, non avremmo acquisito una certa base di immunizzazione naturale, e quindi, la quasi totale sconfitta della malattia? La spagnola si è estinta in due anni, nonostante il degrado igienico e la pochezza di terapie. Noi in due anni, siamo ancora punto e accapo. Con il protocollo "tachipirina e vigile attesa" ancora attivo, anzi difeso dal neo presidente del Consiglio di Stato, le cure domiciliari ancora effettuate come dei carbonari, e con mezzo centesimo speso per potenziare gli ospedali
          2. Domanda secca : secondo te questi sono vaccini?



          Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
          Perché con la spagnola c’era questa globalizzazione ve’ ?

          Che cosa da boomer questa Tachipirina e vigile attesa, chi non ha gravi sintomi cura quelli che ha con gli strumenti giusti; paracetamolo per far scendere la febbre ecc…
          Se stai male devi andare in ospedale


          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

            Online ataru84

            • Degustatore di ananassi
            • Gianfranco Zola
            • **
            • Post: 1213
            • Karma: 9
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #950 il: Ieri alle 09:22:12 »

            Ascolta, da medico qual sei, ti chiedo :
            1. Secondo te, se si fosse fatto girare il virus, fin dall'inizio, ovviamente potenziando posti letto e terapie intensive, e consentendo, dal primo momento, di fare le autopsie e permettendo, anzi incentivando, le cure domiciliari precoci, a questo punto, dopo due anni, non avremmo acquisito una certa base di immunizzazione naturale, e quindi, la quasi totale sconfitta della malattia? La spagnola si è estinta in due anni, nonostante il degrado igienico e la pochezza di terapie. Noi in due anni, siamo ancora punto e accapo. Con il protocollo "tachipirina e vigile attesa" ancora attivo, anzi difeso dal neo presidente del Consiglio di Stato, le cure domiciliari ancora effettuate come dei carbonari, e con mezzo centesimo speso per potenziare gli ospedali
            2. Domanda secca : secondo te questi sono vaccini?



            Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

            1)all’epoca della spagnola, la maggior parte della popolazione lasció le grandi città e si ritirò nelle campagne creando di fatto una sorta di distanziamento sociale/lockdown ante litteram. Inoltre( come ha già detto un altro utente) non esisteva questa globalizzazione e  gli spostamenti erano quasi inesistenti, quindi il virus aveva poco possibilità di girare e mutare
            Seguo da tanto il forum e ti ritengo una persona attenta, disfattista a volte pungente ma sicuramente intelligente e non posso credere che davvero pensi che un medico possa essersi fermato al semplice “Tachipirina/ vigile attesa”. Abbiamo provato sempre a fare il massimo se non di più con gli strumenti a nostra disposizione, a volte fino a tarda notte, cercando di coordinarci con le USCA. È chiaro che ogni categoria ha le sue pecore nere, e sicuramente ci sono stati colleghi molto superficiali. Da anni noi MMG siamo sottoposti all’ APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA, eppure continuo ad agire secondo scienza e coscienza. posso garantirti, però, che anche molti paz, pur di non finire in quarantena, ridimensionavano o non ti riferivano assolutamente i sintomi. In Campania abbiamo un tasso di pz con comorbilità molto alto(diabete, cardiopatici, K di vario tipo, BPCO), che innalza di parecchio il rischio di ospedalizzazione. Lo Stato in questi anni ha tagliato in maniera folle sulla sanità, è ancora oggi ho colleghi che fanno turni massacranti perché non esistono assunzioni adeguate nè turnover. Anche in epoca pre covid, gli ospedali andavano in enorme sofferenza nel periodo invernale, basta cercare nell’archivio di un quotidiano. Tutto è lasciato al caso e quello che mi spaventa è la mancanza di una deadline da parte dello Stato, perché ad ogni ondata sembra che bisogna riorganizzare tutto da un punto di vista burocratico.
            2) assolutamente. Tutto è migliorabile, ma l’efficacia nel ridurre il rischio di patologia grave è innegabile.

            Spero di essere stato esaustivo, altrimenti sarà un piacere continuare il confronto


            Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

              Online alex70

              • Omar Sivori
              • ****
              • Post: 13445
              • Karma: 98
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #951 il: Ieri alle 09:39:27 »
              Ragazzi, va bene tutto però per cortesia non fatemi più sentire "tachipirina e vigile attesa".
              Perchè basta !

              Non è possibile che dopo due anni ancora si continua a diffondere in giro questa monumentale idiozia.
              Le linee guida sono chiare e ben più articolate.
              Poi che durante il picco molti medici non siano riusciti a seguire i pazienti ( perchè sono esseri umani ) questo è vero.
              Mia figlia e la mia ex moglie contagiate durante le feste a volte hanno dovuto aspettare più di 36 ore perchè la loro dottoressa rispondesse alle whatsappate...perchè ne riceveva centinaia all'ora !!

              Ma piantiamola co sta puttanata della tachipirina per favore...si fa un torto ai medici, alla situazione e anche alla vostra intelligenza.


              Basta.

                Online ataru84

                • Degustatore di ananassi
                • Gianfranco Zola
                • **
                • Post: 1213
                • Karma: 9
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #952 il: Ieri alle 14:53:22 »
                Ragazzi, va bene tutto però per cortesia non fatemi più sentire "tachipirina e vigile attesa".
                Perchè basta !

                Non è possibile che dopo due anni ancora si continua a diffondere in giro questa monumentale idiozia.
                Le linee guida sono chiare e ben più articolate.
                Poi che durante il picco molti medici non siano riusciti a seguire i pazienti ( perchè sono esseri umani ) questo è vero.
                Mia figlia e la mia ex moglie contagiate durante le feste a volte hanno dovuto aspettare più di 36 ore perchè la loro dottoressa rispondesse alle whatsappate...perchè ne riceveva centinaia all'ora !!

                Ma piantiamola co sta puttanata della tachipirina per favore...si fa un torto ai medici, alla situazione e anche alla vostra intelligenza.


                Basta.
                grazie


                Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                  Online andreab1926

                  • Diego Armando Maradona
                  • *****
                  • Post: 52535
                  • Karma: 2722
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #953 il: Ieri alle 15:08:08 »
                  1)all’epoca della spagnola, la maggior parte della popolazione lasció le grandi città e si ritirò nelle campagne creando di fatto una sorta di distanziamento sociale/lockdown ante litteram. Inoltre( come ha già detto un altro utente) non esisteva questa globalizzazione e  gli spostamenti erano quasi inesistenti, quindi il virus aveva poco possibilità di girare e mutare
                  Seguo da tanto il forum e ti ritengo una persona attenta, disfattista a volte pungente ma sicuramente intelligente e non posso credere che davvero pensi che un medico possa essersi fermato al semplice “Tachipirina/ vigile attesa”. Abbiamo provato sempre a fare il massimo se non di più con gli strumenti a nostra disposizione, a volte fino a tarda notte, cercando di coordinarci con le USCA. È chiaro che ogni categoria ha le sue pecore nere, e sicuramente ci sono stati colleghi molto superficiali. Da anni noi MMG siamo sottoposti all’ APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA, eppure continuo ad agire secondo scienza e coscienza. posso garantirti, però, che anche molti paz, pur di non finire in quarantena, ridimensionavano o non ti riferivano assolutamente i sintomi. In Campania abbiamo un tasso di pz con comorbilità molto alto(diabete, cardiopatici, K di vario tipo, BPCO), che innalza di parecchio il rischio di ospedalizzazione. Lo Stato in questi anni ha tagliato in maniera folle sulla sanità, è ancora oggi ho colleghi che fanno turni massacranti perché non esistono assunzioni adeguate nè turnover. Anche in epoca pre covid, gli ospedali andavano in enorme sofferenza nel periodo invernale, basta cercare nell’archivio di un quotidiano. Tutto è lasciato al caso e quello che mi spaventa è la mancanza di una deadline da parte dello Stato, perché ad ogni ondata sembra che bisogna riorganizzare tutto da un punto di vista burocratico.
                  2) assolutamente. Tutto è migliorabile, ma l’efficacia nel ridurre il rischio di patologia grave è innegabile.

                  Spero di essere stato esaustivo, altrimenti sarà un piacere continuare il confronto


                  Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                  K sta per?

                  Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


                    Online ataru84

                    • Degustatore di ananassi
                    • Gianfranco Zola
                    • **
                    • Post: 1213
                    • Karma: 9
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #954 il: Ieri alle 15:10:54 »
                    K sta per?

                    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
                    Tumori, neoplasie


                    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                      Online andreab1926

                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 52535
                      • Karma: 2722
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #955 il: Ieri alle 15:21:14 »
                      Tumori, neoplasie


                      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                      Grazie

                      Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


                         

                        SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal