CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

Home| Register | Accedi

Accedi

Nome utente:

Password:

Neapolis > Notizie & attualità

(1/4) > >>

image Phoenixx:
Squadra del cuore:
Maggio 30, 2021, 19:43:38 pm

https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2021/05/29/mottarone-fermati-davanti-al-gip-al-via-gli-interrogatori_4707ccdd-3943-4987-8d73-78a4cf81e436.html

Secondo voi quanto realmente è colpevole un dipendente che esegue gli ordini del datore di lavoro o del capo servizio?
Non dico che non debba essere punito, però è giusto che adesso la merda mediatica debbano subirla i dipendenti e non il gestore dell'impianto? Quanto è realmente libero un dipendente di non eseguire gli ordini del datore di lavoro se ha il timore di perdere il lavoro o di subire un demansionamento?

image Puck:
Squadra del cuore:
Maggio 30, 2021, 20:47:09 pm

Voi ve la prendete con gli allenatori e non col presidente :look:
No serio, provo ad essere serio, la questione è tosta tosta, un dipendente subisce un numero enorme di pressioni ma non può neanche essere del tutto escluso dalle responsabiltà per questo, il problema è che spesso è l'unico che ne subisce le conseguenze.
Io sono più "terzista", ci dovrebbero ovunque essere enti di controllo, esterni ovviamente alla ditta, pubblici, che purtroppo in questo Paese o mancano del tutto o fanno solo presenza. In situazioni tragiche come questa, le responsabilità principali dovrebbero essere addossato a loro.
Gli imprenditori pronti a tutto esistono, sono gli enti di controllo a doverne frenare gli eccessi.

image #amanteroschifo:
Squadra del cuore:
Maggio 31, 2021, 08:27:54 am

È una storia difficile, anch'io qualche giorno fa ho commentato "per non chiudere qualche giorno" ma nei fatti quanto questo comportamento rappresenta una prassi comune del settore? Secondo me siamo proprio di fronte a classici comportamenti riconducibili all'omertà e al disinteresse verso qualsiasi norma di sicurezza, considerata un inutile obbligo. Non che sia meno grave eh, per me è impossibile che tale condotta non fosse generalmente avallata da gestori e dipendenti, ma tanto “che ce ne fotte, vuoi vedere che succede un guaio proprio qui, a noi?“

Per il resto io su questo sono abbastanza razzista, su certe negligenze mi pare che noi italiani siamo sempre al top.

Chissà quanti altri zuzzusi facevano andare le funivie in queste condizioni e ora magari stanno mettendo a posto in fretta e furia le strutture.

image Arch Stanton:
Squadra del cuore:
Maggio 31, 2021, 08:58:11 am

Magari il problema fossero solo le funivie, io penso che proprio l'intera società italiana, in ogni suo apparato logistico-amministrativo, si fondi sul pressappochismo e il muoversi al limite dell illegale, se non proprio nell'illegalità, per non causare la paralisi dell'intero sistema.
Il padre della mia ragazza era un dirigente Trenitalia, ora in pensione, responsabile della rete ferroviaria sud italia, quando salite su un treno da piazza Garibaldi in giù non avete idea di cosa state facendo :look:

image weizenbier:
Squadra del cuore:
Maggio 31, 2021, 10:41:12 am

Io dico solo che è successo al Nord e si parla di "logiche imprenditoriali spietate", ma se fosse successo al Sud si parlerebbe solo di mafie, con Saviano che ti sgama qualche cuginanza di terzo grado fra il proprietario della struttura e l'affiliato al clan XXZ, finendo per mandare a fanculo la discussione, riducendolo a una storia di mafia, con quelli del Nord che si sentono invincibili e additano "poteva succedere ovunque e invece ..."

E invece un cazzo, succedono solo al Nord.
Ponti che crollano, treni che deragliano, pioggerelle che diventano ingestibili... La verità è che certi comportamenti sono diffusi ovunque e al Nord è strapieno di gente che pensa solo ad arricchirsi e fottere gli altri, ma l'estraneità al mondo mafioso fa passare i loro comportamenti in secondo piano.

[1] 2 3 4   Vai su

Navigation

Message Index

Next page

Vai alla versione completa