CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

Home| Register | Accedi

Accedi

Nome utente:

Password:

All off > Off topic - La Scugnizzeria

<< < (2/17) > >>

image mtpgpp:
Squadra del cuore:
Luglio 26, 2021, 10:22:52 am

mia moglie fece la tesi a fraising (vicino monaco) e ho vissuto un po' la zona da turista, lingua a parte ci vivrei subito, tanto verde, tanti spazi, cittadine molto caratteristiche, ci ho fatto il periodo di natale /capodanno spettacolare (freddo fottuto a parte).

come efficienza e ricchezza +- la lombardia in pratica ma con 4 volte gli spazi a disposizione che rendono il tutto molto più vivibile

image SPicciFoggia:
Squadra del cuore:
Luglio 26, 2021, 10:31:58 am

Citazione da: Napolinelcuore96 - Luglio 25, 2021, 23:12:02 pm
Vivo da un po' in Germania e apro questo topic, per qualcuno che vorrebbe partire e sarebbe interessato a dei consigli, oppure solo per rispondere a qualche vostra domanda sulla Germania vista da uno che l'ha vissuta appieno.
Vi risponderò con la massima sincerità, non sono di parte, quindi vi dirò la verità qualunque essa sia :asd:
Sono aperte le domande  :birra:
Per partire intendi emigrare?

Se sì, che requisiti ci vogliono?

Cioè, uno che ha qlk soldino da parte ma non ha competenze specifiche ne conoscenza della lingua, potrebbe pensare di trasferirsi e mettersi in proprio aprendo un attività?

< accelerata, virata, frenata, sterzata... che bel mestiere il giornalAismo sbortivo...

image Puck:
Squadra del cuore:
Luglio 26, 2021, 11:08:15 am

Citazione da: mtpgpp - Luglio 26, 2021, 10:22:52 am
mia moglie fece la tesi a fraising (vicino monaco) e ho vissuto un po' la zona da turista, lingua a parte ci vivrei subito, tanto verde, tanti spazi, cittadine molto caratteristiche, ci ho fatto il periodo di natale /capodanno spettacolare (freddo fottuto a parte).

come efficienza e ricchezza +- la lombardia in pratica ma con 4 volte gli spazi a disposizione che rendono il tutto molto più vivibile

Una cosa così



 :look:

image Napolinelcuore96:
Luglio 26, 2021, 13:04:55 pm

Citazione da: SPicciFoggia - Luglio 26, 2021, 10:31:58 am
Per partire intendi emigrare?

Se sì, che requisiti ci vogliono?

Cioè, uno che ha qlk soldino da parte ma non ha competenze specifiche ne conoscenza della lingua, potrebbe pensare di trasferirsi e mettersi in proprio aprendo un attività?

< accelerata, virata, frenata, sterzata... che bel mestiere il giornalAismo sbortivo... >
Intendevo entrambe le cose, partire per un weekend oppure emigrare.
A livello di requisiti intesi come leggi per stare in regola, non ci vuole quasi niente, essendo sul suo suolo europeo.
Dovrai fare solo l'anmeldung al comune(residenza), ma dimenticati i tempi biblici, trovi l'appartamento, vai al comune metti la firma e sei residente in Germania.
Attenzione a non dimenticare  di iscriversi all'A.I.R.E(anagrafe italiani residenti all'estero), si hanno 90 giorni di tempo da quando non si è più residenti in Italia, ma bisogna iscriversi solo se si ha intenzione di rimanere per più di 12 mesi a vivere su un suolo non italiano.
Poi dovresti trovare subito un lavoro in Germania, perché essendoci l'assicurazione sanitaria obbligatoria, ti verrebbe più comodo con un lavoro, perché l'assicurazione poi viene pagata a metà con il datore di lavoro, se non lavori invece devi pagarla per intera da solo( circa 205 euro al mese).
Ovviamente questo è solo per l'inizio, perché se dovessi perdere il lavoro dopo 1 anno che sei saresti in Germania, cambia tutto, l'assicurazione sanitaria verrebbe pagata dallo stato, a patto che tu ti scriva a l'arbeitsamt, che ti pagherà il 70% dello stipendio percepito e nel frattempo ti trova lavoro, puoi rifiutare fino a tre proposte di lavoro, dopodiché iniziano a scalarti la percentuale sulla paga mensile, quindi 60%,50%, fino ad arrivare al 0%.
Hai diritto solo ad un anno di arbeitsamt, dopodiché se proprio non dovessi riuscire a trovare lavoro, andresti al Hartz Iv, cioè il sussidio statale, ti pagano l'affitto di casa in base ai componenti familiari e ti danno 600 euro al mese più assegni familiari, a patto che loro abbiano il controllo su tutto, ogni tre mesi devi mostrare il conto corrente e non devono esserci spese inerenti a "svaghi", perché i soldi del sussidio statale non ti vengono dati i contanti, ma tipo digitalmente, quindi sono giusto per vivere.
Questo è per farti capire che una volta che si entra nel giro tedesco non rimani mai senza soldi, ovviamente, con l'hartz IV perdi un po' di privacy nei movimenti economici della tua vita, ma campi bene.
Per arrivare all'hartz IV però ricordiamo che per un anno non dovresti trovare lavoro presso all'Arbeitsamt, tradotto significa, che non devi avere proprio voglia di lavorare, perché l'Arbeitsamt ti offre lavori uno dietro l'altro, ad esempio mio fratello ha fatto la domanda e dopo un giorno aveva 10 offerte di lavoro in posta.
Però per iscriverti all'Arbeitsamt, che poi sarebbe il sussidio di disoccupazione, devi avere un anno lavorativo, anche non continuativo, negli ultimi tre anni sul suolo tedesco.
Tutto questo per dirti, che all'inizio non potendo iscriverti all'Arbeitsamt(non avendo i requisiti di un anno di lavoro) dovresti trovare subito un lavoro, anche di battaglia, perché sulla tua assicurazione vengono assicurati anche i bambini e tua moglie, a patto che lei guadagna non più di 400 euro mensili.
Mi sono un po' dilungato, scusami, ora passo alle tue domande  :asd:
Se hai un qualche soldino da parte e sai stare nel campo della ristorazione, potresti provare ad aprire qualcosa, però non è più come una volta, il tedesco sta iniziando a capire la qualità del cibo, gli abbiamo insegnato tanti noi italiani, quindi non mangiano più pasta con il ketchup, ma vogliono cose di qualità e te le pagano anche bene.
Lo scoglio più grande è la lingua, io ho un livello di B2 e sto abbastanza bene, ma ho fatto un anno di scuola privata mentre lavoravo, stavo dalle 7 di mattina fino all'1 di notte in giro, un anno infernale.
Diciamo che la lingua è importante, i tedeschi non sono come gli inglesi che se non parli la loro lingua, ti rompono il maroni parlandoti velocemente, i tedeschi sono molto bravi su questo lato, cercando di aiutarti (tranne casi rari), trovi pure il banchiere che ti inizia a parlare in maniere elementare, ma appunto, devi avere almeno un livello elementare.
Se invece conoscessi l'inglese, saresti in una botte di ferro, anche se comunque è preferibile imparare la lingua del posto.
Qui parlano tutti inglese, pure i vecchietti di 80 anni, la scuola punta molto sull'inglese da tanti anni, quindi è una nazione che parla molto bene inglese.
Ultimo consiglio personale, se volessi aprire qualcosa, sarebbe buono, si guadagna benissimo, ma in Germania puoi fare una vita molto agiata anche solo con un lavoro in fabbrica, ovviamente non subito, perché all'inizio dovresti lavorare tramite agenzia e si guadagna 1400 netti al mese(minimo), avendo la Germania la paga minima oraria, mi sembra che in questo momento si aggira sui 9,50 lordi all'ora.
Mio padre ha iniziato con l'agenzia e poi è stato preso dalla fabbrica e ora si porta a casa minimo 2200 euro netti al mese con 8 ore di lavoro, togliendo i premi produzione ogni anno ecc.
Il suocero di mio fratello ha trovato lavoro alla volkswagen e oltre a prendere i 3200 euro netti al mese, ha preso l'anno scorso 7 mila euro di premio produzione( grazie alla Tiguan  :asd: ), e il suocero di mio fratello non parla un tedesco buono, anzi.
Questo per dirti che con la voglia di fare, qui ti fai strada.
Gli aspetti negativi sono sempre gli stessi, mancanza della famiglia, mancanza dell'essere circondato dall'italiano, mancanza della lingua madre, è una nazione più fredda rispetto all'Italia, in tutti i sensi.
Aspetti positivi, hai sempre lavoro oppure non rimani mai senza aiuti, burocrazia al minimo, molto verde che porta aria buona, buonissima.
Approfitto per le ultime due precisazioni, la vita non è più cara, almeno che tu non voglia il prosciutto San Daniele, allora lo paghi di più rispetto all'Italia, ma su molte cose il prezzo è anche inferiore all'Italia, ad esempio suoi prodotti di pulizia.
Mentre la seconda, non mi venite a dire "pure qua si trova lavoro a 2200 euro netto al mese" e ci credo, ma hai molto meno possibilità di trovarlo, qui è una cosa normale se ti dai da fare e non hai nemmeno paura di lasciare un lavoro che non ti piace, lasci il lavoro oggi e se ti metti a cercarlo subito, dopodomani stai già lavorando al 100%.
Non devi "farti piacere" per forza un lavoro, questa è una gran cosa a livello mentale.

image DanceOfDeath:
Squadra del cuore:
Luglio 26, 2021, 13:07:29 pm

Dal 27/12 2008 al 7/1/2009 a Francoforte :look:

1 [2] 3 4 ... 17   Vai su

Navigation

Message Index

Next page

Previous page

Vai alla versione completa