CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

Home| Register | Accedi

Accedi

Nome utente:

Password:

Neapolis > Notizie & attualità

<< < (3/2039) > >>

image rugod:
Febbraio 24, 2022, 08:33:23 am

Citazione da: CARACAS70 - Febbraio 24, 2022, 08:21:55 am
La risposta è SI.
C'è un analista, il professor Parsi, che da settimane lo sta spiegando.

in Europa tornerà una corsa agli armamenti, obbligata e spinta dagli americani

Poi risponderò a tutti...cmq si, questo è lo scenario a sto punto più plausibile. Non mi aspettavo che i russi andassero fino in fondo, probabilmente si sentono abbastanza forti. Lo acopo dell operazione è duplice: da una parte mandare un messaggio agli altri paesi confinanti a non entrare in alleanze con usa; dall altro spaccare la Nato dicendo ai pesi dell alleanza confinanti "guardate che se io attacco, la nato non interviene "

image New Alex da Bari:
Squadra del cuore:
Febbraio 24, 2022, 08:35:49 am

Ovviamente l'Occidente non fa niente, ci limitiamo a ":guardarli brutto"

image skyfall:
Squadra del cuore:
Febbraio 24, 2022, 08:38:47 am

Conferenza della commissione europea da ridere  :rofl: Putin si starà cagando addosso

image il vile popolino:
Squadra del cuore:
Febbraio 24, 2022, 08:41:05 am

Come vi avevo anticipato, inizia anche la world war meme. Avremo i LOL e i balletti su tiktok a spiegare l'evoluzione geopolitica della guerra coi morti in strada e i ruderi sullo sfondo. Quando la missili termonucleari ci cadranno in testa l'ultimo commento della storia dell'umanità sarà un LOL su 4chan. :look:

image rugod:
Febbraio 24, 2022, 08:42:14 am

Citazione da: CARACAS70 - Febbraio 23, 2022, 21:54:56 pm
Rugod, premetto che ho letto con attenzione e con interesse quanto hai scritto e rispetto il fatto che tu conosca la storia e le dinamiche geopolitiche di una terra che spesso capiamo poco, e che in realtà conosciamo poco.

Ma, ..ma, noi "occidentali" e non, abbiamo speso gli ultimi 80 anni a cercare di costruire un mondo con equilibri che evitassero scontri su scala mondiale proprio limando differenze etniche e culturali, cercando di creare una prospettiva che andasse oltre le invasioni, o le ambizioni imperialiste guidate da conquiste, imposizioni, repressioni e quant'altro.
In gran parte del mondo, non tutto, ci siamo riusciti. Sono sempre equilibri precari, per carità, ma le nostre generazioni si sono viste consegnato un mondo un pò migliore, o per lo meno non governato sempre e comunque dalla legge del più forte e delle armi.
...e per fare questo abbiamo eletto, o ci siamo trovati, o tutte e due le cose, una specie di poliziotto internazionale che certamente non ha assunto questo ruolo a gratis. L'imperialismo culturale americano è qualcosa di evidente, ma è anche quello che abbiamo scelto per vedere i nostri confini e le nostre popolazioni private di quell'evento tragico che è la guerra.

Rimettere sul tavolo le giustificazioni storiche, etniche, religiose o culturali, per insinuare che una invasione militare, con nessuna probabilità di risposta e/o di difesa, sia motivata e spiegata dalla storia è un argomento preistorico, ancor di più se portato a colazione da noi europei che siamo i primi ed i più importanti beneficiari dell'assenza di guerre in casa propria.

Se avalliamo queste posture, poi dovremo giustificare i baschi, i catalani, i Lander tedeschi, la Padania, o gli occitani, o chi sa quanti contesti regionali che avanzano rivendicazioni più o meno legittime o plausibili.

Putin ha invaso un paese sovrano. Lo fa con la minaccia di una guerra che l'Ucraina non vincerebbe mai.
E' un fatto gravissimo, che ha una sola lettura, quella della Guerra e dell'invasione, tutte il resto sono alibi o pretesti che non si reggono in piedi in nessun modo.

Non son un progress, e mi guardo bene dal difendere certe idee fantastiche, per capirci

Putin, e la sua Russia, mica sono portatori di un nuovo equilibrio internazionale, di un nuovo modello od equilibrio mondiale.
Vive, e si arricchisce, con la vendita del petrolio, del gas, con accordi commerciali inclusi nel WTO, e compagnia bella.
E' dentro il modello capitalistico quanto e più di noi o di qualsiasi paese occidentale, come lo sono i cinesi, e ripeto non è portatore di alcun vessillo di moralità, di salvaguardia dei popoli o delle culture. E' un dittatore, un repressore, ed un invasore.

Mi spiace ma nn concordo. Noi non siamo i buoni e nemmeno i russi lo sono. Da 80 sia noi (cioè gli usa) che i russi abbiamo cercato di ampliare le nostre sfere di influenza, questo fanno le superpotenze. Dei trattati, di chi attacca , delle sovranità violate non interessa a nessuno delle alte sfere se c è di mezzo una questione geopolitica importante, l hanno dimostrato i russi ora e gli americani innumerevoli volte sia direttamente sia finanziando gruppi terroristici e  non,  ostili a governi non allineati. Ripeto, io non sono filo putin (che considero lontanissimo dalla mia idea di stato) sto solo cercando di capire le ragioni dei russi senza cadere nella facile retorica noi buoni/loro cattivi. Qua l unica cosa da discutere è perché l Europa dopo 80 anni è ancora il fantoccio degli USA

1 2 [3] 4 5 ... 2039   Vai su

Navigation

Message Index

Next page

Previous page

Vai alla versione completa