Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Invasione russa in Ucraina  (Letto 153658 volte)

10maggio1987 e 6 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online 'o Banc 'e Napule

  • Antonio Juliano
  • ***
  • Post: 9265
  • Karma: 81
  • Squadra del cuore:
« Risposta #10155 il: Novembre 17, 2022, 18:50:50 pm »
Se finisse così sarebbe la debacle degli Orsini vari che chiedevano agli Ucraini di arrendersi ed estinguersi a febbraio e farsi denazificare e diventare una Bielorussia 2.0.
Incredibili gli Ucraini che hanno resistito nonostante tutto anche quando non avevano soldi ed armi pur di non farsi annettere dalla Russia.
Gente con le palle quadrate.

    Online Granchetiello

    • Antônio Careca
    • ****
    • Post: 22110
    • Karma: 62
    • LVX MEO BVX
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #10156 il: Novembre 17, 2022, 19:01:16 pm »
    Se finisse così sarebbe la debacle degli Orsini vari che chiedevano agli Ucraini di arrendersi ed estinguersi a febbraio e farsi denazificare e diventare una Bielorussia 2.0.
    Incredibili gli Ucraini che hanno resistito nonostante tutto anche quando non avevano soldi ed armi pur di non farsi annettere dalla Russia.
    Gente con le palle quadrate.
    Sarebbero morte solo 400 Milà persone in meno del resto look
    -------------------------
    29/05/1985 :sbav:

    S'i fossi foco arderei l mondo
    S'i fossi vento lo tempesterei
    S'i fossi insigne lo tiraggirerei

    "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

      Online 'o Banc 'e Napule

      • Antonio Juliano
      • ***
      • Post: 9265
      • Karma: 81
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #10157 il: Novembre 17, 2022, 19:07:03 pm »
      Sarebbero morte solo 400 Milà persone in meno del resto look
      Fosse stato per te saremmo sotto il regime nazista...

        Online Granchetiello

        • Antônio Careca
        • ****
        • Post: 22110
        • Karma: 62
        • LVX MEO BVX
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #10158 il: Novembre 17, 2022, 19:10:46 pm »
        Fosse stato per te saremmo sotto il regime nazista...
        No è che secondo me dire SAREBBERO STATI COME LA BIELORUSSA è uno slogan abbastanza vacuo. Primo, non si ha nessuna controprova che sarebbe successo. Secondo, da cosa deriva la convinzione che in Ucraina si stia meglio che in Bielorussia?
        L'effetto retorico di quella frase è quello di fare pensare alla Svizzera che viene trasformata nel Congo, quando magari nella realtà la giusta immagine sarebbe quella del Molise che diventa Basilicata o di Frattamaggiore che diventa grumo look
        -------------------------
        29/05/1985 :sbav:

        S'i fossi foco arderei l mondo
        S'i fossi vento lo tempesterei
        S'i fossi insigne lo tiraggirerei

        "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

          Online New Alex da Bari

          • Degustatore di ananassi
          • Hasse Jeppson
          • ***
          • Post: 8011
          • Karma: 10
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #10159 il: Novembre 17, 2022, 19:12:53 pm »
          Se finisse così sarebbe la debacle degli Orsini vari che chiedevano agli Ucraini di arrendersi ed estinguersi a febbraio e farsi denazificare e diventare una Bielorussia 2.0.
          Incredibili gli Ucraini che hanno resistito nonostante tutto anche quando non avevano soldi ed armi pur di non farsi annettere dalla Russia.
          Gente con le palle quadrate.

            Offline Sax

            • Stefan Schwoch
            • *
            • Post: 696
            • Karma: 3
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #10160 il: Novembre 18, 2022, 10:15:37 am »
            Tramite i media gli USA continuano a far trapelare una certa irritazione verso Zelenski, comunque. Le cose così iniziano. :asd:

            Milley ha detto che gli ucraini non riusciranno mai a riconquistare i territori occupati sul campo e ha invitato gli ucraini a essere più realisti, dicendo praticamente che definire i confini attuali sarebbe già un successone viste le premesse.

            C'è stato anche un vertice tra le intelligence di USA e Russia in Turchia, i russi avrebbero apprezzato le posizioni americane sulla storia del missile.

            My two cents: tra dicembre e gennaio questi iniziano a parlare seriamente.
            Anche secondo me, o almeno spero.
            Gli americani hanno raggiunto i loro scopi strategici: la Russia non ha riportato l’Ucraina nella propria sfera di influenza né sono riusciti a conquistare Odessa (chiudendo l’accesso al mare ucraino). Almeno una generazione di ucraini sarà antirussa; Svezia e Finlandia probabilmente entreranno nella NATO (stanno già iniziando a modificare la propria normativa antiterroristica per assecondare la Turchia). Il Nord stream è stato distrutto dagli "anglosassoni" e la Germania della Ostpolitik umiliata. Inoltre, i russi hanno perso un incrociatore di 200 metri, decine di generali e forse centinaia di migliaia di giovani, affossando ambizioni demografiche e di crescita future. Gli statunitensi hanno menomato e saccheggiato la tecnologia bellica russa a un prezzo da discount, senza dover fare praticamente nulla. Infine, hanno boostato il loro manufatturiero pesante del mid-west e testato in una guerra vera l’efficacia dei sistemi HIMARS. Per la cronaca, sono bastate 16 di queste “camionette” per far crollare i russi.

            La controffensiva ucraina degli ultimi 3 mesi è andata ben oltre le aspettative occidentali: gli ucraini hanno riconquistato il 60% dei territori occupati e agli ammericani va bene così. Anche perché una ipotetica riconquista di Crimea e di tutto il Donbass provocherebbe un crollo totale della Russia; e questo non è auspicabile per nessuno. Dal canto loro, gli ucraini stanno cercando di sfruttare il momento favorevole per catturare tutto il catturabile prima del freddo serio.

            Probabilmente, come dici tu, si vedrà qualcosa di più concreto dopo natale.

            Il punto di vista americano in queste dichiarazioni: https://tribune.com.pk/story/2386818/top-us-general-plays-down-probability-of-near-term-ukraine-military-victory

            Non è possibile una vittoria totale né per i russi né per gli ucraini. Sintesi: negoziate da una posizione forte, finché potete.

              Online mtpgpp

              • Degustatore di ananassi
              • Edinson Cavani
              • ****
              • Post: 11674
              • Karma: 30
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #10161 il: Novembre 18, 2022, 10:37:19 am »
              Tramite i media gli USA continuano a far trapelare una certa irritazione verso Zelenski, comunque. Le cose così iniziano. :asd:

              Milley ha detto che gli ucraini non riusciranno mai a riconquistare i territori occupati sul campo e ha invitato gli ucraini a essere più realisti, dicendo praticamente che definire i confini attuali sarebbe già un successone viste le premesse.

              C'è stato anche un vertice tra le intelligence di USA e Russia in Turchia, i russi avrebbero apprezzato le posizioni americane sulla storia del missile.

              My two cents: tra dicembre e gennaio questi iniziano a parlare seriamente.

              Gli usa stanno facendo trasparire il loro "paletto" non umiliare la russia andando oltre i confini pre guerra (crimea e zone "ribelli")
              Già che si mettano paletti alla riconquista ucraina per motivi politici è qualcosa di epocale.
              Gli ucraini intensificheranno le manovre finchè potranno perchè una volta trovato l'accordo usa-russia saranno costretti a fermarsi dove sono.

              Probabile prossimo nodo Kakhovka dove parte l'aquedotto per la crimea senza quello la crimea è senza acqua.

              Si parla addirittura che i russi se costretti al ritiro farebbero saltare la diga che c'è lì, tagliandosi le palle per la crimea ma inondando il delta del dnipro rendendo più difficile l'avanzata ucraina.

              Il confine di oggi a noi andrebbe bene ma da vedere gli ucraini che intendono fare.
              Perchè dire "basta" difronte i vecchi confini ha un impatto pubblico in occidente dirlo ora un'altro.

              Spero che la questione politica tra ucraini e alleati sia questa: fermarsi ora o vecchi confini, perchè se gli ucraini puntano realmente a riprendere tutto....

              Da capire anche quante scorte hanno realmente gli ucraini per capirne l'autonomia.

                Offline Puck

                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 87052
                • Karma: 511
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #10162 il: Novembre 18, 2022, 10:39:08 am »
                Mi sono perso :look:, 3 giorni fa la guerra non cessava solo ed esclusivamente per colpa dei bellicosi yankees no? :look:

                  Online Dieguito

                  • #ForzaNapoliSpesso
                  • Degustatore di ananassi
                  • Diego Armando Maradona
                  • *****
                  • Post: 45190
                  • Karma: 756
                  • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #10163 il: Novembre 18, 2022, 10:47:01 am »
                  Tramite i media gli USA continuano a far trapelare una certa irritazione verso Zelenski, comunque. Le cose così iniziano. :asd:

                  Milley ha detto che gli ucraini non riusciranno mai a riconquistare i territori occupati sul campo e ha invitato gli ucraini a essere più realisti, dicendo praticamente che definire i confini attuali sarebbe già un successone viste le premesse.

                  C'è stato anche un vertice tra le intelligence di USA e Russia in Turchia, i russi avrebbero apprezzato le posizioni americane sulla storia del missile.

                  My two cents: tra dicembre e gennaio questi iniziano a parlare seriamente.

                  Zelenski is the new Saddam  :asd:

                    Offline Puck

                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 87052
                    • Karma: 511
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #10164 il: Novembre 18, 2022, 10:52:24 am »
                    No è che secondo me dire SAREBBERO STATI COME LA BIELORUSSA è uno slogan abbastanza vacuo. Primo, non si ha nessuna controprova che sarebbe successo. Secondo, da cosa deriva la convinzione che in Ucraina si stia meglio che in Bielorussia?
                    L'effetto retorico di quella frase è quello di fare pensare alla Svizzera che viene trasformata nel Congo, quando magari nella realtà la giusta immagine sarebbe quella del Molise che diventa Basilicata o di Frattamaggiore che diventa grumo look

                    Nomina ancora il Molise invano e verrai caciocavallato sulle vie del tratturo :look:

                      Online mtpgpp

                      • Degustatore di ananassi
                      • Edinson Cavani
                      • ****
                      • Post: 11674
                      • Karma: 30
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #10165 il: Novembre 18, 2022, 10:58:43 am »
                      Zelenski is the new Saddam  :asd:

                      naaa al contrario dell'iraq non hanno il petrolio da esportare (e troppa devastazione in casa), hanno troppo bisogno dei soldi esteri per ricostruire e poi difendersi in futuro.

                      Ilrischio invece è che faccia saltare accordi nel senso usa e russia si accordano sottobanco per il confine attuale e loro non si fermano.
                      Dopo le parole usa difficile chiudere i rubinetti di botto prima che gli ucraini riprendano i confini pre guerra e se sbarcano dall'altra parte del dnipro pare che i russi sarebbero costretti a rinculare parecchio.


                      Secondo, da cosa deriva la convinzione che in Ucraina si stia meglio che in Bielorussia?

                      scherzi? l'ucraina ha dei limiti ma rimane una democrazia la bielorussia no.

                        Online Granchetiello

                        • Antônio Careca
                        • ****
                        • Post: 22110
                        • Karma: 62
                        • LVX MEO BVX
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #10166 il: Novembre 18, 2022, 11:10:35 am »
                        naaa al contrario dell'iraq non hanno il petrolio da esportare (e troppa devastazione in casa), hanno troppo bisogno dei soldi esteri per ricostruire e poi difendersi in futuro.

                        Ilrischio invece è che faccia saltare accordi nel senso usa e russia si accordano sottobanco per il confine attuale e loro non si fermano.
                        Dopo le parole usa difficile chiudere i rubinetti di botto prima che gli ucraini riprendano i confini pre guerra e se sbarcano dall'altra parte del dnipro pare che i russi sarebbero costretti a rinculare parecchio.


                        scherzi? l'ucraina ha dei limiti ma rimane una democrazia la bielorussia no.

                        ah...dovete capirmi, essendo ateo non do peso agli aspetti religiosi look 
                        -------------------------
                        29/05/1985 :sbav:

                        S'i fossi foco arderei l mondo
                        S'i fossi vento lo tempesterei
                        S'i fossi insigne lo tiraggirerei

                        "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

                          Online CEMTURIO983

                          • Omar Sivori
                          • ****
                          • Post: 12910
                          • Karma: 19
                          • Sesso: Maschio
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #10167 il: Novembre 18, 2022, 12:46:02 pm »
                          Mi sono perso :look:, 3 giorni fa la guerra non cessava solo ed esclusivamente per colpa dei bellicosi yankees no? :look:

                          Che infatti avendo raggiunto i loro scopi hanno detto che va bene cosi.
                          Zelenski puo sbraitare quanto vuole ma se non era per loro probabilmente sarebbe morto quindi adesso, suo malgrado, si deve stare.

                          USA e Russia si metteranno daccordo spartendosi l Ucraina che dovra dire di si e basta.
                          Sono 70 anni che fanno cosi, possiamo prendere l esempio di un paese chiamato Italia.

                            Online mtpgpp

                            • Degustatore di ananassi
                            • Edinson Cavani
                            • ****
                            • Post: 11674
                            • Karma: 30
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #10168 il: Novembre 18, 2022, 14:21:14 pm »
                            Che infatti avendo raggiunto i loro scopi hanno detto che va bene cosi.
                            Zelenski puo sbraitare quanto vuole ma se non era per loro probabilmente sarebbe morto quindi adesso, suo malgrado, si deve stare.

                            USA e Russia si metteranno daccordo spartendosi l Ucraina che dovra dire di si e basta.
                            Sono 70 anni che fanno cosi, possiamo prendere l esempio di un paese chiamato Italia.

                            la mia impressione è che non abbiano ancora messo un punto ma solo indicato un "limite" da non passare (i vecchi confini +-).
                            Però a breve vediamo se continuano ad avanzare o meno, la sponda sx del dnipro  non ha senso (non mantieni una piccola striscia a livello militare) a meno di "puntare" ad avanzare di più per spezzare il fronte russo arrivare al mare e reisolare la crimea

                              Online mtpgpp

                              • Degustatore di ananassi
                              • Edinson Cavani
                              • ****
                              • Post: 11674
                              • Karma: 30
                              • Squadra del cuore:

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2023, SimplePortal