Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Giro di padania  (Letto 6562 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Online demian88

  • Degustatore di ananassi
  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 31663
  • Karma: 2286
  • Squadra del cuore:
« il: Settembre 06, 2011, 14:16:39 pm »
Condividi
cosa ne pensate? .......



    Offline TheBeatles

    • Attila Sallustro
    • *****
    • Post: 7510
    • Karma: 133
    • Sesso: Maschio
    • Datemi Un Filipigno e vi incendierò il Mondo!!!
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #1 il: Settembre 07, 2011, 11:00:50 am »
    Una cagata pazzesca come direbbe fantozzi...un altro magna magna pazzesco

    Comunque

    Si è presentata a Milano la nuova corsa Giro di Padania che debutterà sulle strade del nord Italia dal 6 al 10 settembre 2011. Parterre delle grandi occasioni per il vernissage milanese della competizione voluta dall’Associazione Sportiva Monviso – Venezia e realizzata con la regia tecnico – sportiva della Società Ciclistica Alfredo Binda di Varese. Il Senatore Michelino Davico, presidente della Monviso – Venezia, e Renzo Oldani, numero uno della “Binda”, hanno illustrato nei dettegli il programma della nuova gara a tappe inserita nel calendario dell’Unione Ciclistica Internazionale. Sono intervenuti gli assessori della Regione Lombardia, Luciano Bresciani e Monica Rizzi,  il vicepresidente nazionale della Federazione Ciclistica Italiana Gianni Sommaria, alla presenza di  numerosi ex campioni del pedale del calibro di Gianni Motta, Michele Dancelli, Davide Boifava, Davide Cassani, Domenico Cavallo, Danilo Gioia, Riccardo Magrini e Matteo Cravero.

    All'interno le squadre, le tappe e i Gpm

    La competizione toccherà  le regioni Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna,  Trentino Alto Adige e Veneto. La prima frazione, martedì 6 settembre, si correrà da   Paesana (Cuneo) a   Laigueglia (Savona) per km. 170. Aseguire mercoledì  7 settembre la  Loano(Savona) - Vigevano (Pavia) di  km.  187. Giovedì 8 settembre la Malpensa LonatePozzolo (Varese) – Salsomaggiore  Terme (Parma) di Km. 198,  venerdì  9 settembre la Noceto(Parma) - San Valentino di Brentonico (Trento)  di  km. 175 e sabato  10 settembre la  Rovereto(Trento) – Montecchio  Maggiore (Vicenza) km  170. Per un totale di 900 chilometri di corsa. Diciotto le formazioni che hanno già dato la loro adesione alla gara che si concluderà a sole due settimane dallo svolgimento del Campionato del Mondo su strada. La maglia di leader sarà di colore verde, mentre ai vincitori di tappa e delle graduatorie generali verrà assegnata un’opera dell’artista Giulio Galgani.

    Le squadre partecipanti al Giro di Padania 2011

    Liquigas Cannondale
    Lampre ISD
    Astana
    CajaSur
    Saur - Soiasun
    Nazionale Slovenia
    Nazionale Polonia
    UnitedHearthcare
    Lambouwkrediet
    Androni Giocattoli CIPI
    Acqua & Sapone Mokambo
    Farnese Neri
    De Rosa Flaminia
    Colnago CSF
    D'Angelo & Antenucci Nippo
    Miche Guerciotti
    Voralberg
    Pomme Marseille

    Le tappe del Giro di Padania 2011

    - Martedì 6 settembre:
    Paesana (Cuneo) - Laigueglia (Imperia) km. 170
    - Mercoledì 7 settembre:
    Loano (Savona) - Vigevano (Pavia) km. 187
    - Giovedì 8 settembre:
    Malpensa Lonate Pozzolo (Varese) - Salsomaggiore Terme (Parma) Km. 198
    - Venerdì 9 settembre:
    Noceto (Parma) - San Valentino di Brentonico (Trento) km. 175
    - Sabato 10 settembre:
    Rovereto (Trento) - Montecchio Maggiore (Vicenza) km 170.
    Chilometri totali di gara 900.

    I GPM

    Martedì 6 settembre prima tappa
    Colle di Casotto km. 107, quota altimetrica m. 1305
    - Mercoledì 7 settembre seconda tappa
    Passo del Giovo km. 50, quota altimetrica m. 518
    - Giovedì 8 settembre terza tappa
    Poggetto Tabiano di Salsomaggiore km. 165, quota altimetrica m. 230
    Poggetto Tabiano di Salsomaggiore km. 183, quota altimetrica m. 230
    - Venerdì 9 settembre quarta tappa
    S. Anna D’Alfaedo km. 137, quota altimetrica m. 928
    S. Valentino di Brentonico km. 175, quota altimetrica m. 1320
    - Sabato 10 settembre quinta tappa
    Pian delle Fugazze km. 25, quota altimetrica m. 1180.
    « Ultima modifica: Settembre 07, 2011, 11:04:03 am da TheBeatles »


    Visitate il Mio B&B al Sito www.nonnapeppina.it ...vi aspettano offerte fantastiche!! Affrettatevi!!!

    Visitaci su Facebook Clicca "Mi Piace"

      Online el schiatty napoletano

      • Aurelio De Laurentiis
      • *****
      • Post: 130680
      • Karma: 1393
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #2 il: Settembre 07, 2011, 18:01:53 pm »


      meglio questa
      Inviato da una cripta. :schiatty:

        Online demian88

        • Degustatore di ananassi
        • Diego Armando Maradona
        • *****
        • Post: 31663
        • Karma: 2286
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #3 il: Settembre 07, 2011, 18:02:58 pm »
        botte al giro di padania... :boxe:



          Online Bud Spencer

          • Degustatore di ananassi
          • Giuseppe Savoldi
          • **
          • Post: 3785
          • Karma: 18
          • Sesso: Maschio
          • DNA Azzurro
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #4 il: Settembre 07, 2011, 19:13:58 pm »
          Untitled 1" border="0

            Offline TheBeatles

            • Attila Sallustro
            • *****
            • Post: 7510
            • Karma: 133
            • Sesso: Maschio
            • Datemi Un Filipigno e vi incendierò il Mondo!!!
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #5 il: Settembre 07, 2011, 22:12:47 pm »
            avvenimento deprecabile...al posto di darle ai partecipanti potevano darle agli organizzatori :look:


            Visitate il Mio B&B al Sito www.nonnapeppina.it ...vi aspettano offerte fantastiche!! Affrettatevi!!!

            Visitaci su Facebook Clicca "Mi Piace"

              Online il vile popolino

              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 86201
              • Karma: 552
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #6 il: Settembre 07, 2011, 22:14:04 pm »
              avvenimento deprecabile...al posto di darle ai partecipanti potevano darle agli organizzatori :look:
              A Basso lo picchierei volentieri, tanta tanta invidia :look:

                Online demian88

                • Degustatore di ananassi
                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 31663
                • Karma: 2286
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #7 il: Settembre 07, 2011, 22:53:08 pm »
                avvenimento deprecabile...al posto di darle ai partecipanti potevano darle agli organizzatori :look:
                già  :sisi:



                  Offline 'Lucas

                  • Degustatore di ananassi
                  • Edinson Cavani
                  • ****
                  • Post: 10738
                  • Karma: 129
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #8 il: Settembre 08, 2011, 13:19:13 pm »
                   :stralol:

                    Online Bud Spencer

                    • Degustatore di ananassi
                    • Giuseppe Savoldi
                    • **
                    • Post: 3785
                    • Karma: 18
                    • Sesso: Maschio
                    • DNA Azzurro
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #9 il: Settembre 08, 2011, 13:27:31 pm »
                     :facepalm: nun sto capenn niente,che sono  queste mazzate?
                    Untitled 1" border="0

                      Offline Sonny Boy

                      • Omar Sivori
                      • *****
                      • Post: 14221
                      • Karma: 285
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #10 il: Settembre 08, 2011, 13:49:07 pm »
                       Giro della Padania, tappa seconda. Proteste, tafferugli, insulti e botte ai corridori hanno posto i manifestanti sul banco degli imputati. «Ma cosa vogliono questi comunisti con tutte quelle bandiere rosse? Senza tutto questo casino nessuno si sarebbe accorto che c'era il giro della Padania», afferma Francesco Moser, ex campione del mondo di ciclismo, il quale nega che il nome della corsa possa essere motivo di contesa: «La Padania esiste, è inutile far finta di niente, quindi è giusto che la corsa si chiami così. Moser sottolinea poi che «i comunisti» organizzano «da una vita corse ciclistiche come il Giro delle Regioni o il Gran premio della Liberazione e nessuno ha mai detto niente. Perché anche gli altri non dovrebbero farlo? Mi hanno criticato perché ho partecipato alla presentazione, ma quando ho corso il Gp della Liberazione, dove «i compagni» favorivano i russi, nessuno ha detto niente». «Un anno - spiega l'ex campione - proprio in quella corsa ero in fuga, verso Cerveteri, con Tullio Rossi e con due russi, uno dei quali poi vinse commettendo una scorrettezza per la quale avrebbe dovuto essere squalificato. Invece siccome era dell'Urss, col cavolo che lo fecero».
                      LA FEDERCICLISMO - Il presidente della Federciclismo, Renato Di Rocco, invita tutti alla calma: «Tutti siamo liberi di esprimere le nostre opinioni, ma è incivile e inaccettabile che si passi alla contestazione violenta per impedire lo svolgimento di una gara sportiva regolarmente approvata e persino all'aggressione fisica degli atleti. Invito tutti alla calma ed al buonsenso». Di Rocco sottolinea poi che la Fci «non può non sostenere una manifestazione sportiva che si svolge sotto la sua egida, organizzata da una società regolarmente affiliata e tenuta a rispettare i principi del suo statuto e della Carta Olimpica». Uno degli organizzatori della corsa è il sottosegretario leghista Michelino Davico, il quale chiede interventi decisi contro chi contesta in modo violento. «Non abbiamo ceduto agli insulti ed alle provocazioni di questi sedicenti gruppi di sinistra - spiega - ma ora che due corridori sono stati colpiti chiediamo che gli aggressori di Savona siano identificati e denunciati». Non commenta le violenze, ma chiede che la corsa sia annullata il segretario nazionale di Rifondazione comunista, Paolo Ferrero. «Le proteste continueranno - sostiene Ferrero - e a questo punto è evidente che non si tratta di un bluff. La Lega non può pensare di strumentalizzare in questo modo il mondo dello sport». Intanto oggi il giro continua con la tappa considerata più a rischio. Attraversa infatti l'Emilia, terra di «comunisti».

                        Online el schiatty napoletano

                        • Aurelio De Laurentiis
                        • *****
                        • Post: 130680
                        • Karma: 1393
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #11 il: Settembre 08, 2011, 14:01:53 pm »
                        dovevano passare solo per verona,treviso,bergamo e brescia  :asd:

                        ma x come sta incazzata la gente,le prendono ovunque
                        Inviato da una cripta. :schiatty:

                          Offline el ciel0

                          • Francesco Baldini
                          • *
                          • Post: 99
                          • Karma: 0
                          « Risposta #12 il: Settembre 08, 2011, 18:00:44 pm »
                          a livello di cultura sportiva l'italia sta facendo una figura abominevole, non ha il minimo senso rivalersi contro i corridori, che tra l'altro si ammazzano sulle bici, solo perchè la gare è patrocinata da un partito odiato/odioso.
                          é come se per rivalersi contro berlusconi ci fossero invasioni di campo per picchiare a giocatori del milan...assurdo.
                          ma dato che si tratta di ciclismo nessuno da il giusto peso alla cosa.


                            Offline Nippols

                            • Degustatore di ananassi
                            • Attila Sallustro
                            • ***
                            • Post: 7042
                            • Karma: 303
                            • Sesso: Maschio
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #13 il: Settembre 08, 2011, 18:37:11 pm »
                            secondo me invece i corridori meritano le mazzate, come le meritano gli organizzatori, i padroni delle squadre partecipanti e i sindaci che hanno dato il nullaosta al passaggio di questa buffonata.
                            Inoltre spero che la maggioranza delle persone assennate cominci a boicottare i prodotti pubblicizzati dalle squadre.  :pugno:

                              Offline el ciel0

                              • Francesco Baldini
                              • *
                              • Post: 99
                              • Karma: 0
                              « Risposta #14 il: Settembre 08, 2011, 19:00:37 pm »
                              se sei coerente quando viene il napoli al san paolo devi fare un invasione di campo e riempire ibrahimovic di mazzate...
                              ma ti rendi conto delle stronzate che dici???
                              che dovrebbero fare quelli che lavorano per una delle migliaia di aziende di berlusconi??? suicidarsi???

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal