Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: 27 anni fa....  (Letto 2536 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline TheBeatles

  • Attila Sallustro
  • *****
  • Post: 7510
  • Karma: 133
  • Sesso: Maschio
  • Datemi Un Filipigno e vi incendierò il Mondo!!!
  • Squadra del cuore:
« il: Settembre 16, 2011, 11:16:14 am »
Condividi
....Diego debuttava con la nostra amata maglia....il preludio di un epoca d'oro, per noi e per lui, che lo incoronò Re del calcio Mondiale di tutti i tempi.

Ecco l'articolo del Corriere.....

«E' bello vivere qui. Mi sento protagonista», così lui aveva conquistato la città a parole. E' il 1984, a settembre, nelle agenzie di lotto il numero più giocato è il dieci di Maradona. Il 16 è il giorno del suo esordio in maglia azzurra. Tanti applausi all'ingresso, una mazzata alla fine, sconfitta per 3-1. Il palcoscenico era Verona, contro la squadra allenata da Bagnoli, il tecnico dei partenopei Marchesi propone una difesa esperta con Bruscolotti, Ferrario, Boldini e De Vecchi davanti a Castellini. Il Napoli parte forte, ma il Verona non concede spazi, fa una gara perfetta e vince. Ma Maradona, il più forte giocatore al mondo, non può perdere, e se capita è un episodio. La domenica dopo segnerà alla Samp il suo primo gol italiano. Serviranno tempo e pazienza, ma i risultati non tarderanno ad arrivare. Basta guardare un libro di storia.


Visitate il Mio B&B al Sito www.nonnapeppina.it ...vi aspettano offerte fantastiche!! Affrettatevi!!!

Visitaci su Facebook Clicca "Mi Piace"

    Offline omostr

    • Degustatore di ananassi
    • Giuseppe Savoldi
    • **
    • Post: 3779
    • Karma: 59
    • Sesso: Maschio
    • ...e di meloni rossi con samenta
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #1 il: Settembre 16, 2011, 11:36:35 am »
    perchènon ero nato :pianto:
    ...mai stato al San Paolo...
    4/11/2012 Napoli-Torino

      Offline marekiaroemanuele

      • Degustatore di ananassi
      • Josè Altafini
      • **
      • Post: 4403
      • Karma: 90
      • Sesso: Maschio
      • Forza Napoli!!
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #2 il: Settembre 16, 2011, 14:21:50 pm »
      “La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez, ndr) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Barça mi dicevo, che sarà mai il San Paolo! Eppure appena misi piede su quel campo sentii un qualcosa di magico, di diverso, di particolare. La sera quando ci fu l’inno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera l’ho giocata, ma quando sentii quell’urlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu lì che mi resi conto che questa per i napoletani non è una solo una semplice squadra, questo è un amore viscerale, come quello che c’è tra una madre ed un figlio! Fu l’unica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!”
      Yayà Tourè

      :ovazione: :ovazione: :ovazione:

        Online davidenapoletano

        • Stefan Schwoch
        • *
        • Post: 540
        • Karma: 7
        • Sesso: Maschio
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #3 il: Settembre 16, 2011, 21:39:32 pm »
        come mi sarebbe piaciuto esserci e vedere quel campione giocare in campo :love: :love: :love:

          Offline Vento di Terra 1926

          • Degustatore di ananassi
          • Gianfranco Zola
          • **
          • Post: 1340
          • Karma: 4
          • Sesso: Maschio
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #4 il: Settembre 16, 2011, 23:03:23 pm »
          perchènon ero nato :pianto:
          :sisi: :sisi: lo stesso.....e l'unico mio rimpianto calcistico...visto che lo scudo.... :croce: :croce:
          N1926

            Offline lorsav

            • Degustatore di ananassi
            • Bruno Pesaola
            • **
            • Post: 2088
            • Karma: 8
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #5 il: Settembre 19, 2011, 22:59:44 pm »
            Diegooooooooooooooooooooool

              Offline lanant

              • El Pampa Sosa
              • *
              • Post: 148
              • Karma: 0
              « Risposta #6 il: Settembre 22, 2011, 19:11:28 pm »
              ragazzi io all'epoca avevo 22 anni e abitavo vicino al campo paradiso e ringraziero' per sempre Dio perche' mi ha concesso di poter vedere quel mostro da vicino e in allenamento specialmente nei primi tre anni vi garantisco che faceva con la palla cose indescrivibili e stavi li' a stropicciarti gli occhi come per dire ma e' vero quello che ho visto o l'ho sognato non ci sara' mai nessuno come lui

                Offline marekiaroemanuele

                • Degustatore di ananassi
                • Josè Altafini
                • **
                • Post: 4403
                • Karma: 90
                • Sesso: Maschio
                • Forza Napoli!!
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #7 il: Settembre 22, 2011, 19:13:57 pm »
                ragazzi io all'epoca avevo 22 anni e abitavo vicino al campo paradiso e ringraziero' per sempre Dio perche' mi ha concesso di poter vedere quel mostro da vicino e in allenamento specialmente nei primi tre anni vi garantisco che faceva con la palla cose indescrivibili e stavi li' a stropicciarti gli occhi come per dire ma e' vero quello che ho visto o l'ho sognato non ci sara' mai nessuno come lui
                Beato te
                “La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez, ndr) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Barça mi dicevo, che sarà mai il San Paolo! Eppure appena misi piede su quel campo sentii un qualcosa di magico, di diverso, di particolare. La sera quando ci fu l’inno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera l’ho giocata, ma quando sentii quell’urlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu lì che mi resi conto che questa per i napoletani non è una solo una semplice squadra, questo è un amore viscerale, come quello che c’è tra una madre ed un figlio! Fu l’unica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!”
                Yayà Tourè

                :ovazione: :ovazione: :ovazione:

                  Offline giankharl

                  • Francesco Baldini
                  • *
                  • Post: 78
                  • Karma: 0
                  • Sesso: Maschio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #8 il: Aprile 06, 2012, 01:40:42 am »
                  Che tempi sapevamo di avere in campo un giocatore che ti faceva sentire invincibile , quando è andato via non è stato facile ricominciare e non vederlo più in campo.

                    Offline Lucab75

                    • Degustatore di ananassi
                    • Omar Sivori
                    • ****
                    • Post: 12804
                    • Karma: 377
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #9 il: Aprile 14, 2012, 22:32:35 pm »
                    Io avevo 11 anni. A 12 l'ho incontrato e lui mi mise una mano sulla testa e allora considerai seriamente l'ipotesi di non lavarmi mai più i capelli :asd:

                       

                      SimplePortal 2.3.7 © 2008-2024, SimplePortal