Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: OMICIDIO KENNEDY,IL QUARTO SPARO  (Letto 1707 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline Yavonz™ Original

  • Fondatore unico di Yavonz, gli altri sono pezzotti.
  • Diego Armando Maradona
  • ******
  • Post: 25896
  • Karma: 266
  • Sesso: Maschio
  • Squadra del cuore:
« il: Novembre 16, 2011, 10:50:03 am »
Condividi
Venerdì 22 novemebre 1963. In quel maledetto mezzogiorno da cani a Dallas, c’era un cecchino anche sulla collinetta erbosa. D. B. Thomas, uno dei massimi esperti dell’assassinio del presidente John Fitzgerald Kennedy, non ha più dubbi. E può dimostrare la sua teoria con un’attendibilità altissima, tanto che la quota di certezza è del 96,3 %. Con uno studio scientifico, pubblicato dalla prestigiosa rivista “Science and Justice”, che analizza la “colonna” dei rumori registrata dai due canali radio della polizia, Thomas svela un “quarto sparo”. Quello letale che fece esplodere la testa dell’inquilino della Casa Bianca. Un proiettile che non proveniva dal deposito dei libri scolastici posto alle spalle rispetto alla marcia della Lincoln presidenziale, ma di fianco, dal poggio erboso. E’ la conclusione che, disperatamente e invano, il procuratore di New Orleans, Jim Garrisson tentò, dal 20 gennaio al 1 marzo 1969, di provare in tribunale. La sua indagine, coraggiosa e pericolosa, è stata ricostruita, nel 1991, nelle sequenze di “JFK”, il capolavoro di Oliver Stone.

 

La morte di Kennedy è il grande mistero americano. Mai esorcizzato non soltanto per una questione di paranoia, ma perché la commissione Warren non ha mai convinto l’opinione pubblica. Il suo dispositivo finale indicava in Lee Harvey Oswald l’unico e folle colpevole. Tre colpi con fucile squinternato e celebre per la sua bassissima affidabilità di precisione, in un lasso di tempo tanto stretto, avrebbero dovuto ferire non soltanto Kennedy, ma anche il governatore del Texas Connoly e un cittadino che assisteva alla sfilata dall’imbocco del sottopassaggio sulla Dealay Plaza. Una valutazione contraddetta, secondo la scansione matematica dei secondi (poco più di 6) impiegati per mirare, caricare e tirare, dalle immagini del film amatoriale del sarto Zapruder. La commissione Warren così inventò la “pallottola magica”: se un colpo era andato a vuoto (ghermendo il testimone) e un altro aveva centrato, alla nuca, il capo di Kennedy, quello rimanente aveva osservato una traiettoria tanto tortuosa quanto incredibile, lacerando la schiena di Kennedy, uscendo dalla sua gola per poi cogliere il corpo del governatore. Una menzogna sfacciata, ma per anni i fotogrammi di Zapruder restarono confinati in una cassaforte e soltanto Garrison ottenne, con un’ingiunzione, la prima proiezione in pubblico nell’aula di New Orleans. I giurati, come ammisero dopo la sentenza nelle interviste permesse dalla legge della Louisiana, erano d’accordo sulla congiura, ma deliberarono su un verdetto di non colpevolezza perché non erano affatto sicuri del coinvolgimento dell’imputato, l’uomo d’affari e agente della Cia, Clay Shaw.

Jim Garrison durante la sua requisitoria aveva ammonito: L’analisi di D. B. Thomas arriva alle stesse conclusioni e su basi prettamente scientifiche, facendo piazza pulita sia dell’ipotesi di una commissione della Camera dei Deputati (che, nonostante si fosse espressa già nel 1979 per la congiura, ritenne il quarto sparo ininfluente, avendo probabilmente fallito la macchina già partita a gran velocità) sia del referto degli scienziati della National Academy of Science (secondo i quali la radio della polizia aveva amplificato solo disturbi di ricezione). Tesi sospette che ricordano non soltanto la deriva immaginifica della commissione Warren, ma anche la strana e frettolosa autopsia del cadavere del presidente con gli appunti dei pataloghi distrutti e la sparizione di quanto restava del cervello di Kennedy.

Ricordiamo la ricostruzione dell’agguato secondo Garrison: furono almeno sei gli spari e da tre diverse postazioni. Il primo mancò il bersaglio, il secondo colpì Kennedy alla gola dal davanti, il terzo lo raggiunse alla schiena, il quarto toccò a Connoly, il quinto, rimbalzando sull’asfalto, sfiorò la guancia dello spettatore Tague in piedi all’ingresso del tunnel, il sesto, esploso dalla collinetta erbosa, produsse la ferita mortale alla testa, spingendo il presidente indietro e a sinistra, con un movimento (filmato da Zapruder) come soltanto un impatto frontale può generare. Non c’è contraddizione sostanziale tra Thomas e Garrison: conta l’aver superato la fatidica soglia dei tre proiettili e dunque l’impossibilità di Osvald (o di chi si era appostato nel deposito) di essere l’unico killer.

E allora, se il “come” dell’assassinio venisse ribaltato, resterebbero da chiarire il chi e il perché. Secondo Jim Garrison, il colonnello Leroy Fletcher Prouty (il “mister X” in carne ed ossa del film di Stone) e la maggioranza dei “complottisti” si sarebbero trattato di un vero e proprio golpe dell’apparato militare-industriale ( il “cartello” affaristico-ideologico denunciato come insidioso nemico interno della democrazia americano nel discorso d’addio alla Casa Bianca del presidente Dwight David Eisenhower, certamente non sospettabile di odio verso l’esercito) per impedire a Kennedy di ritirarsi dal Vietnam e dunque di far abortire una guerra che avrebbe prodotto un giro di speculazioni in armamenti da miliardi di dollari. Una congiura alla quale parteciparono la Cia, la mafia, l’Fbi e i poteri forti economici e politici. Un regicidio in piena regola che se appurato, al di là di ogni ragionevole interrogativo, porterebbe a una sconvolgente dimensione con gravissimi dubbi sulla leggittimità costituzionale dei successori di Kennedy, da Johnson a Bush Jr. Al confronto, i brogli elettorali in Florida sarebbero una comica.


"Ma veda..."

    Offline RDKRL

    • Degustatore di ananassi
    • Luís Vinício
    • ***
    • Post: 5005
    • Karma: 60
    • Sesso: Maschio
    • AnimAzzurrA
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #1 il: Novembre 18, 2011, 20:10:15 pm »
    .......  :mmmm: ........certo che era assai strano che le pallottole sparate dall'unico cecchino  piazzato a una moltitudine di metri distante colpivano precisissime ....poi rimbalzavano...poi ricolpivano ancora piu' precise...poi ririmbalzavano...ricolpivano...e poi sparivano nel nulla......mi ricorda tanto la storiella del megagigaboeing che si infila in un buchetto di pochi metri di diametro e si dissolve nell'aere motori di titanio compresi......
    GRANDEZZA E PROGRESSO MORALE DI UNA NAZIONE SI POSSONO GIUDICARE DAL MODO IN CUI TRATTA GLI ANIMALI. MAHATMA GANDHI

    DeLa: "E lo vedi che sei stronzo?"

      ziofrank1974

      • Visitatore
      « Risposta #2 il: Novembre 18, 2011, 20:34:37 pm »
      La commissione Warren e' una delle cose più ridicole e scandalose che mi sia capitato di vedere.....le tesi del procuratore distrettuale Garrison hanno sempre smentito pezzo su pezzo, le incredibili bugie e contraddizioni utilizzate dal governo americano per quello che a tutti gli effetti e' stato un vero e proprio colpo di Stato in piena regola, orchestrato dalla potentissima mafia italo-americana, dalla CIA e dai vertici militari americani, a cui gli bruciava ancora il culo per la mancata entrata in guerra dell'anno prima, quando ci fu la crisi per i missili di Cuba che ci ha portato ad un passo dallo scoppio della terza guerra mondiale con l'URSS di Kruscev, con le atomiche pronte a sterminarci tutti......se qualcuno ha avuto modo di vedere "Thirteen Days" (anche questo magistralmente interpretato da Kevin Costner nei panni del consigliere particolare O' Donnell), può ben capire che anche i militari non vedevano affatto di buon occhio JFK!
      Mancano pochi giorni all'anniversario di quel maledetto giorno, ma a quasi 40 anni di distanza da quel terribile attentato, sono ancora troppi i misteri che lo circondano!
      « Ultima modifica: Novembre 18, 2011, 21:22:02 pm da ziofrank1974 »

        Offline Vinicio

        • Degustatore di ananassi
        • Antonio Juliano
        • ***
        • Post: 9981
        • Karma: 72
        • Sesso: Maschio
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #3 il: Novembre 18, 2011, 20:41:20 pm »


          Offline RDKRL

          • Degustatore di ananassi
          • Luís Vinício
          • ***
          • Post: 5005
          • Karma: 60
          • Sesso: Maschio
          • AnimAzzurrA
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #4 il: Novembre 18, 2011, 21:24:38 pm »
          ...in realta' anch'io tenderei a lasciare fuori dal complottone l'addetto ai gabinetti  :mmm: .....
          GRANDEZZA E PROGRESSO MORALE DI UNA NAZIONE SI POSSONO GIUDICARE DAL MODO IN CUI TRATTA GLI ANIMALI. MAHATMA GANDHI

          DeLa: "E lo vedi che sei stronzo?"

            Offline Il bombato

            • Gianfranco Zola
            • **
            • Post: 1570
            • Karma: 1
            • Sesso: Maschio
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #5 il: Luglio 28, 2022, 13:09:39 pm »
            La verità non la sapremo mai, perché non ce la faranno sapere mai. Fu instaurata una Commissione d'Inchiesta nel 1970, ma non se ne fece nulla.
            Unica verità è questa: non sapremo mai la verità.
            Di certo non fu Lee Osvald, che fu trovato morto il giorno dopo sotto il comando dell'Fbi (sembra la morte del Pinelli). Osvald era arruolato nella marina, prima di scappare in Urss (Bielorussia) ed essere spiato dalla Cia. Non escluderei un collegamento: avrebbero già deciso di far fuori kennedy, (che forse si era rifiutato di eseguire alcuni ordini dalle lobby in piena Guerra Fredda?), e trovare il capro espiatorio.
            Quando l'animo è schiacciato dal peso del dolore, più si fa forza più si indebolisce cercando di farsi forza.

              Online Pippo Baudo

              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 46650
              • Karma: 1334
              • Sesso: Maschio
              • Nu jeans pe maglietta
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #6 il: Luglio 28, 2022, 13:10:25 pm »
              Lol bombà, oggi sei in modalità Adam Kadmon :look:


                Online GIANPAOLO

                • Antônio Careca
                • ****
                • Post: 23826
                • Karma: 188
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #7 il: Luglio 28, 2022, 13:28:43 pm »
                Lol bombà, oggi sei in modalità Adam Kadmon :look:
                Oggi è carico a bomba :sisi:

                :look:
                FORZA NAPOLI!!! SEMPRE... *_*
                 
                  

                  Offline Il bombato

                  • Gianfranco Zola
                  • **
                  • Post: 1570
                  • Karma: 1
                  • Sesso: Maschio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #8 il: Luglio 29, 2022, 00:21:55 am »
                   :look:
                  Lol bombà, oggi sei in modalità Adam Kadmon :look:

                  Non frequento molto le altre sezioni, mi sono imbattuto in queste qui interessanti e mi è venuto l'interesse di partecipare dicendo la mia.
                  Quando l'animo è schiacciato dal peso del dolore, più si fa forza più si indebolisce cercando di farsi forza.

                    Online el schiatty napoletano

                    • Aurelio De Laurentiis
                    • *****
                    • Post: 131148
                    • Karma: 1393
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #9 il: Luglio 29, 2022, 08:37:20 am »
                    La verità non la sapremo mai, perché non ce la faranno sapere mai. Fu instaurata una Commissione d'Inchiesta nel 1970, ma non se ne fece nulla.
                    Unica verità è questa: non sapremo mai la verità.
                    Di certo non fu Lee Osvald, che fu trovato morto il giorno dopo sotto il comando dell'Fbi (sembra la morte del Pinelli). Osvald era arruolato nella marina, prima di scappare in Urss (Bielorussia) ed essere spiato dalla Cia. Non escluderei un collegamento: avrebbero già deciso di far fuori kennedy, (che forse si era rifiutato di eseguire alcuni ordini dalle lobby in piena Guerra Fredda?), e trovare il capro espiatorio.
                    O cosa nostra :look:
                    Inviato da una cripta. :schiatty:

                      Online Cranyo

                      • Distruggere... Fa parte del processo creativo.
                      • Degustatore di ananassi
                      • Diego Armando Maradona
                      • *****
                      • Post: 65934
                      • Karma: 1513
                      • Sesso: Maschio
                      • Why are you wearing that stupid man suit?
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #10 il: Luglio 29, 2022, 08:42:10 am »
                      La verità non la sapremo mai, perché non ce la faranno sapere mai. Fu instaurata una Commissione d'Inchiesta nel 1970, ma non se ne fece nulla.
                      Unica verità è questa: non sapremo mai la verità.
                      Di certo non fu Lee Osvald, che fu trovato morto il giorno dopo sotto il comando dell'Fbi (sembra la morte del Pinelli). Osvald era arruolato nella marina, prima di scappare in Urss (Bielorussia) ed essere spiato dalla Cia. Non escluderei un collegamento: avrebbero già deciso di far fuori kennedy, (che forse si era rifiutato di eseguire alcuni ordini dalle lobby in piena Guerra Fredda?), e trovare il capro espiatorio.
                      C'è un libro di king che ti consiglio se ti piace la storia 22/11/63 , Hanno fatto anche una serie che nn ho visto , ma il libro mi é piwicuto un casino (come ogni libro di king )

                      :cranyorschach:

                      :cranyorschach:I'm alive,motherfucker!! :cranyorschach:
                      No Sacrifice, No Victory

                        Offline chuck

                        • Degustatore di ananassi
                        • Gianfranco Zola
                        • **
                        • Post: 1105
                        • Karma: 5
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #11 il: Luglio 29, 2022, 19:37:57 pm »
                        La verità non la sapremo mai, perché non ce la faranno sapere mai. Fu instaurata una Commissione d'Inchiesta nel 1970, ma non se ne fece nulla.
                        Unica verità è questa: non sapremo mai la verità.
                        Di certo non fu Lee Osvald, che fu trovato morto il giorno dopo sotto il comando dell'Fbi (sembra la morte del Pinelli). Osvald era arruolato nella marina, prima di scappare in Urss (Bielorussia) ed essere spiato dalla Cia. Non escluderei un collegamento: avrebbero già deciso di far fuori kennedy, (che forse si era rifiutato di eseguire alcuni ordini dalle lobby in piena Guerra Fredda?), e trovare il capro espiatorio.


                        Oddio, parlare di "fu trovato morto sotto il comande dell'fbi" mi sembra un po' fuorviante.  :look:
                        Direi che lo hanno ammazzato lì sotto, mentre era in manette  :look:

                        Intorno al settimo minuto  :look:



                        C'è un libro di king che ti consiglio se ti piace la storia 22/11/63 , Hanno fatto anche una serie che nn ho visto , ma il libro mi é piwicuto un casino (come ogni libro di king )

                        :cranyorschach:

                        Inizio a preoccuparmi  :look: E' piaciuto molto anche a me, e pure la miniserie che ricalca fedelmente il libro  :look:

                          Online Granchetiello

                          • Antônio Careca
                          • ****
                          • Post: 21670
                          • Karma: 60
                          • LVX MEO BVX
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #12 il: Luglio 29, 2022, 19:58:17 pm »
                          conosco un'altra Jacqueline che non mi dispiacerebbaffatt ammirare in un remake di quella scena ☺️
                          -------------------------
                          29/05/1985 :sbav:

                          S'i fossi foco arderei l mondo
                          S'i fossi vento lo tempesterei
                          S'i fossi insigne lo tiraggirerei

                          "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

                            Online Jean Claude

                            • Tifosotto da salotto
                            • Diego Armando Maradona
                            • *****
                            • Post: 62989
                            • Karma: 883
                            • Sesso: Maschio
                            • gentilment, iat affancul
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #13 il: Luglio 29, 2022, 22:23:01 pm »
                            conosco un'altra Jacqueline che non mi dispiacerebbaffatt ammirare in un remake di quella scena ☺️

                             :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:

                              Online Pippo Baudo

                              • Diego Armando Maradona
                              • *****
                              • Post: 46650
                              • Karma: 1334
                              • Sesso: Maschio
                              • Nu jeans pe maglietta
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #14 il: Luglio 29, 2022, 22:30:30 pm »
                              conosco un'altra Jacqueline che non mi dispiacerebbaffatt ammirare in un remake di quella scena
                              Lolololol
                              Intenta a raccogliere con un cuppino la sciorda uscita dalla testa del suo odiato consorte


                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal