Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Earthlings - Make the Connection  (Letto 47074 volte)

0 Utenti e 4 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Offline leif

  • Degustatore di ananassi
  • Josè Altafini
  • **
  • Post: 4495
  • Karma: 90
  • Sesso: Maschio
  • ADL BAGARINO
  • Squadra del cuore:
« Risposta #225 il: Giugno 23, 2012, 17:18:31 pm »
faccio una premessa: sono completamente ignorante in materia di biologia e medicina.

I tumori non sono sempre causati da cattive abitudini di vita ma alla base c'è sempre un difetto genetico di riproduzione dei tessuti. La ricerca sugli animali, ad oggi, è imprescindibile per la ricerca medica. E poi ricordiamoci che la sperimentazioni sugli animali è soltanto il primo step ( :look: ). Naturalmente è bene scindere dalla ricerca per fini medici da quella per far gonfiare le zizze della baldracca di turno.

EDIT
Su questo argomento sto leggendo tesi folli (non qui) di gente che vorrebbe boicottare telethon o curare i tumori con gli specchi esseni (tanto per fare qualche esempio).
« Ultima modifica: Giugno 23, 2012, 17:20:22 pm da leif »
L'internazionalizzazione. Un club satellite in cina. La cittadella del cinema da fare a Castelvolturno in cambio delle autorizzazioni a fare la cittadella dello sport. I tabelloni full HD dall'America. La scugnizzeria. La tavola rotonda per lo stadio. Voglio prendere un club inglese. 124,5 milioni di euro. Voglio la Circumvesuviana. I Napoli new yorkers. Se voglio spendo pure 30 milioni di euro per un giovane. La clinica dello sport costruita intorno al dott. De Nicola. Napoli channel. Io come voi voglio vincere.

    Online Arch Stanton

    • Degustatore di ananassi
    • Omar Sivori
    • ****
    • Post: 12800
    • Karma: 184
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #226 il: Giugno 23, 2012, 17:23:26 pm »
    Quanti sono questi casi che non riesci a prevedere rispetto a quelli causati dal tuo stile di vita? quante vite animali vale una vita umana? dove la tracciamo la linea? Non entro nel discorso della correlazione tra consumo di carne e tumori, ma negli ultimi anni ci sono studi che sembrano suggerire questa correlazione, se fosse così stiamo torturando degli animali per trovare una cura alle malattie causate dagli animali che mangiamo dopo averli torturati :look:
    bisognerebbe chiedere a qualche medico oncologo, ma credo che la maggior parte siano persone normali. uno stile di vita sano e indicato per la prevenzione, ma ciò non ti da la certezza matematica che non ti viene un cancro. cosi come esistono fumatori che arrivano a cento anni.
    secondo me la vita di un uomo non è paragonabile a quella dei topi da laboratorio, che sono quelli su cui si fa sperimentazione all'università. e che detto tra noi sono serviti e riveriti altro che gli zoccoloni di fogna :look:

      Offline Dylan

      • State of love and trust, stand up!! Help me from myself!!!!
      • Giuseppe Bruscolotti
      • *****
      • Post: 17393
      • Karma: 499
      • Sesso: Maschio
      • I am the passenger and I ride and I ride....
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #227 il: Giugno 23, 2012, 17:32:19 pm »
      :ahsisi: :ommioddio: manuelito :look:

        Online Nomercy

        • Degustatore di ananassi
        • Aurelio De Laurentiis
        • *****
        • Post: 100055
        • Karma: 257
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #228 il: Giugno 23, 2012, 17:34:13 pm »
        bisognerebbe chiedere a qualche medico oncologo, ma credo che la maggior parte siano persone normali. uno stile di vita sano e indicato per la prevenzione, ma ciò non ti da la certezza matematica che non ti viene un cancro. cosi come esistono fumatori che arrivano a cento anni.
        secondo me la vita di un uomo non è paragonabile a quella dei topi da laboratorio, che sono quelli su cui si fa sperimentazione all'università. e che detto tra noi sono serviti e riveriti altro che gli zoccoloni di fogna :look:

        Se lo stile di vita e l'ambiente è la causa principale dei tumori, cambiando lo stile di vita, le abitudini alimentari, si raddrizzerebbe anche l'ambiente, a quel punto i tumori potrebbero ridursi così tanto che l'industria medica non si preoccuperebbe nemmeno di trovare una cura (La relazione tra ambiene e alimentazione e tumori è forte).
        La certezza matematica non te la da nessuno..però pensala da questo punto di vista:
        Un cane,secondo gli scienziati vive il mondo in modo simile a come lo vive la mente di un bambino di 1-2 anni, questo dovrebbe avere delle implicazioni etiche per come la penso io, ma nessuno mette in correlazione le 2 cose quando si tratta di abusare dei cani, che vivrebbero lo stesso smarrimento, lo stesso stato confusionale di un bambino di 2 anni in quelle condizioni.
        « Ultima modifica: Giugno 23, 2012, 17:40:04 pm da Nomercy »


        For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

          Online Arch Stanton

          • Degustatore di ananassi
          • Omar Sivori
          • ****
          • Post: 12800
          • Karma: 184
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #229 il: Giugno 23, 2012, 17:42:10 pm »
          Se lo stile di vita e l'ambiente è la causa principale dei tumori, cambiando lo stile di vita, le abitudini alimentari, si raddrizzerebbe anche l'ambiente, a quel punto i tumori potrebbero ridursi così tanto che l'industria medica non si preoccuperebbe nemmeno di trovare una cura (La relazione tra ambiene e alimentazione e tumori è forte).
          La certezza matematica non te la da nessuno..però pensala da questo punto di vista:
          Un cane,secondo gli scenziati vive il mondo in modo simile a come lo vive la mente di un bambino di 1-2 anni, questo dovrebbe avere delle implicazioni etiche per come la penso io, ma nessuno mette in correlazione le 2 cose quando si tratta di abusare dei cani, che vivrebbero lo stesso smarrimento, lo stesso stato confusionale di un bambino di 2 anni in quelle condizioni.
          non è così semplice purtroppo. concordo che avere uno stile di vita sano migliorerebbe moltissimo la situazione, basta vedere a come brucia il culo adesso agli americani che sono tutti chiattoni obesi, soggetti a molte patologie che nemmeno ci dicono e allora montano le campagne salutiste.
          però i tumori continueranno ad esistere perchè un buon 50 % dei malati in oncologia sta là per cause genetiche purtroppo. alcuni stanno la perchè si sono fatti una radiografia(sembra una stronzaTA ma i raggi x causano un danno che diventa tumore ogni 100.000 radiografie) e altri perchè si fumavano 100 marlboro al giorno.
           dobbiamo pur curarli alla fine

            Online Nomercy

            • Degustatore di ananassi
            • Aurelio De Laurentiis
            • *****
            • Post: 100055
            • Karma: 257
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #230 il: Giugno 23, 2012, 18:01:51 pm »
            50% è un bel miglioramento.
            Non è così semplice sono daccordo, ma è antiscientifico pensare che in qualche modo la sofferenza inflitta su una piccola scimmia sia completamente diversa da quella inflitta su un bambino di 6 mesi (sia fisicamente che mentalmente), è una cosa che dobbiamo prendere in considerazione, e dobbiamo porci dei limiti.
            « Ultima modifica: Giugno 23, 2012, 18:07:04 pm da Nomercy »


            For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

              Offline StrÜnz

              • Degustatore di ananassi
              • Giuseppe Savoldi
              • **
              • Post: 3785
              • Karma: 81
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #231 il: Giugno 23, 2012, 20:26:05 pm »
              non è così semplice purtroppo. concordo che avere uno stile di vita sano migliorerebbe moltissimo la situazione, basta vedere a come brucia il culo adesso agli americani che sono tutti chiattoni obesi, soggetti a molte patologie che nemmeno ci dicono e allora montano le campagne salutiste.
              però i tumori continueranno ad esistere perchè un buon 50 % dei malati in oncologia sta là per cause genetiche purtroppo. alcuni stanno la perchè si sono fatti una radiografia(sembra una stronzaTA ma i raggi x causano un danno che diventa tumore ogni 100.000 radiografie) e altri perchè si fumavano 100 marlboro al giorno.
               dobbiamo pur curarli alla fine

              in ogn caso anche chi non ha pessime abitudini alimentari o di consumo in generale, vive in un ambiente pesantemente contaminato. mangia cibi contaminati. beve acqua contaminata. respira smog e diossina tutti i giorni. si stressa come un matto per il lavoro, la famiglia, le incombenze. ora che ci siano cause esclusivamente genetiche per i tumori, io lo ammetto, ma non vanno oltre il 3-4 % (è una mia opinione). e lo sfortunato che ci incappa dovrebbe solo essere aiutato a vivere dignitosamente e a non soffrire.
              di certo non possiamo giustificare le torture agli animali, soprattutto se il risultato sono i farmaci chemioterapici che ti devastano l'organismo.

                Online Dieguito

                • #ForzaNapoliSpesso
                • Degustatore di ananassi
                • Diego Armando Maradona
                • *****
                • Post: 42290
                • Karma: 754
                • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #232 il: Giugno 24, 2012, 01:14:03 am »
                cmq complimenti per gli ultimi post. Dieguito è il contraddittore perfetto per Nomercy. bacio! bacio! bacio!  :look:

                Aver contribuito alla materializzazione di un post quasi serio di strunz è un onore inimmaginabile per me :look4:

                Nel frattempo sono stato al mare, mentre lo yogurt che avevo messo a fermentare stamattina si stava trasformando nella deliziosa e compatta crema acidula alla quale non riuscirei mai a rinunciare. Ecco, della carne potrei fare a meno, del Latte e i suoi derivati no*.
                Purtroppo fermentavano dentro di me anche i sensi di colpa che ho sempre avuto per questa mia debolezza, che mi impedirà irrimediabilmente di diventare vegano, ma del resto nessuno è perfetto e la coerenza assoluta con i propri valori è appannaggio di pochi folli eremiti, i cui valori sono spesso senza senso.
                Continuo a pensare che l'accostamento di razzismo e specismo sia fuori luogo e continuo a pensare che sarebbe il caso di concentrare i propri sforzi in una direzione diversa se davvero vogliamo cambiare in meglio il nostro rapporto con le altre specie animali.

                Nomercy, Hitler lo ammazzerei pure gratis comunque :asd: ma perché non riesci a rispondere a stanton? Giustificare la sperimentazione sugli animali dovrebbe essere senza ombra di dubbio un atteggiamento "specista" dal tuo punto di vista. Il problema è tutto lì, lo specismo non esiste, quello che esiste è il disprezzo tipicamente umano per tutte le altre forme di vita. Si possono mangiare gli animali anche rispettandoli e vivendo in perfetta armonia con essi, come facevano gli indiani d'america :asd:


                *Cosa sarebbe la nostra vita senza capolavori come "otto il passerotto" o "il mio nome è bond, james bond" :look:

                  Online Nomercy

                  • Degustatore di ananassi
                  • Aurelio De Laurentiis
                  • *****
                  • Post: 100055
                  • Karma: 257
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #233 il: Giugno 24, 2012, 01:51:30 am »
                  Dieguito la risposta, ho provato a darne una che accontentasse anche il vaticano ...ma se proprio me lo richiedi :look:

                  la vita è un imposizione, e lo è ancor di più per quegli esseri che sono destinati alla produzione di cibo E della nostra ricerca scientifica...vivo o non vivo non conta, quello che conta è la qualità della vita che saresti in grado di condurre, se proprio vogliamo continuare la ricerca, allora in laboratorio mettiamoci gli esseri umani che hanno perso la capacità di avere una qualità della vita in modo irreversibile, sarebbe più conveniente anche ai fini della ricerca stessa, se non lo facciamo è perchè siamo specisti.

                  Siamo pronti a giustificare le nostre azioni chiamando in causa la natura, siamo in competizione con altre specie e abbiamo vinto noi? Bene, allora perchè fermare i genocidi, le guerre etc? Siamo in competizione, morte tua vita mia, se vogliamo essere coerenti fino in fondo facciamolo. Tra una 30 anni si stima che non ci saranno più risorse nei mari, io propongo una cosa, prima che gli arabi accumulano troppi soldi e sviluppano il nucleare, giochiamo di anticipo e bombardiamoli tutti, e già che ci siamo lanciamo anche un confetto in Nord Korea, m stann ncopp e pall!  :look:


                  For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                    Offline StrÜnz

                    • Degustatore di ananassi
                    • Giuseppe Savoldi
                    • **
                    • Post: 3785
                    • Karma: 81
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #234 il: Giugno 24, 2012, 01:52:25 am »
                    Aver contribuito alla materializzazione di un post quasi serio di strunz è un onore inimmaginabile per me :look4:

                    Nel frattempo sono stato al mare, mentre lo yogurt che avevo messo a fermentare stamattina si stava trasformando nella deliziosa e compatta crema acidula alla quale non riuscirei mai a rinunciare. Ecco, della carne potrei fare a meno, del Latte e i suoi derivati no*.
                    Purtroppo fermentavano dentro di me anche i sensi di colpa che ho sempre avuto per questa mia debolezza, che mi impedirà irrimediabilmente di diventare vegano, ma del resto nessuno è perfetto e la coerenza assoluta con i propri valori è appannaggio di pochi folli eremiti, i cui valori sono spesso senza senso.
                    Continuo a pensare che l'accostamento di razzismo e specismo sia fuori luogo e continuo a pensare che sarebbe il caso di concentrare i propri sforzi in una direzione diversa se davvero vogliamo cambiare in meglio il nostro rapporto con le altre specie animali.

                    Nomercy, Hitler lo ammazzerei pure gratis comunque :asd: ma perché non riesci a rispondere a stanton? Giustificare la sperimentazione sugli animali dovrebbe essere senza ombra di dubbio un atteggiamento "specista" dal tuo punto di vista. Il problema è tutto lì, lo specismo non esiste, quello che esiste è il disprezzo tipicamente umano per tutte le altre forme di vita. Si possono mangiare gli animali anche rispettandoli e vivendo in perfetta armonia con essi, come facevano gli indiani d'america :asd:


                    *Cosa sarebbe la nostra vita senza capolavori come "otto il passerotto" o "il mio nome è bond, james bond" :look:

                    ti fai lo yogurt in casa? magari qualche volta me lo spieghi come si fa. il fermento lattico tra le cose che fanno cagare è l'unica che sono disposto ad ingerire.  :look:

                      Online Nomercy

                      • Degustatore di ananassi
                      • Aurelio De Laurentiis
                      • *****
                      • Post: 100055
                      • Karma: 257
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #235 il: Giugno 24, 2012, 01:57:24 am »
                      http://eur-lex.europa.eu/smartapi/cgi/sga_doc?smartapi!celexapi!prod!CELEXnumdoc&lg=IT&numdoc=31992L0046&model=guichett

                      questa è la direttiva europea che stabilisce quali sono i limiti di pus, sangue e feci ammessi nel latte!  Buon appetito  :op:


                      For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                        Offline StrÜnz

                        • Degustatore di ananassi
                        • Giuseppe Savoldi
                        • **
                        • Post: 3785
                        • Karma: 81
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #236 il: Giugno 24, 2012, 02:00:43 am »
                        http://eur-lex.europa.eu/smartapi/cgi/sga_doc?smartapi!celexapi!prod!CELEXnumdoc&lg=IT&numdoc=31992L0046&model=guichett

                        questa è la direttiva europea che stabilisce quali sono i limiti di pus, sangue e feci ammessi nel latte!  Buon appetito  :op:

                        favorisci..  :look:

                          Online Nomercy

                          • Degustatore di ananassi
                          • Aurelio De Laurentiis
                          • *****
                          • Post: 100055
                          • Karma: 257
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #237 il: Giugno 24, 2012, 02:03:11 am »
                          Comunque capisco la difficoltà all'idea di rinunciare ai latticini, fino a poco tempo fa mangiavo il parmigiano con una spruzzata di pasta sopra :look:


                          For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                            Online Dieguito

                            • #ForzaNapoliSpesso
                            • Degustatore di ananassi
                            • Diego Armando Maradona
                            • *****
                            • Post: 42290
                            • Karma: 754
                            • Tengo dos. Jugar en el mundial, y salir campeon
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #238 il: Giugno 24, 2012, 02:16:42 am »
                            ti fai lo yogurt in casa? magari qualche volta me lo spieghi come si fa. il fermento lattico tra le cose che fanno cagare è l'unica che sono disposto ad ingerire.  :look:

                            Ho fatto diversi tentativi, alla fine il migliore mi è venuto seguendo questa ricetta http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=210698 ma con due ulteriori accorgimenti. Intanto faccio bollire solo 1/3 del latte, così poi lo miscelo con i 2/3 rimasti a temperatura ambiente e non devo aspettare che si raffreddi. Poi, alla fine, siccome mi piace molto denso e cremoso, prima di miscelarlo e setacciarlo lo metto a scolare per 10 minuti in un colino di quelli ampi e a maglie molto strette (tipo quello nelle foto, che lui usa per setacciare) rivestito di carta assorbente, tipo scottex. Però così da un litro di latte esce solo mezzo chilo di yogurt, con buona pace della mucche :brr:

                            Nome', non giustifico proprio niente in nome delle leggi di natura, se lo facessi sarei un pazzo criminale. Semplicemente ammetto la mia incoerenza quando si parla di latticini. Faccio già molta attenzione alla provenienza dei prodotti che consumo, cercherò di documentarmi meglio per escludere tutti gli allevamenti intensivi e preferire quelli dove gli animali vengono trattati nel modo migliore possibile. Il consumo critico può essere una delle forme di lotta più efficaci se praticato in massa e con costanza.

                              Online Nomercy

                              • Degustatore di ananassi
                              • Aurelio De Laurentiis
                              • *****
                              • Post: 100055
                              • Karma: 257
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #239 il: Giugno 24, 2012, 02:47:31 am »
                              La cosa ideale sarebbe avere un piccolo produttore vicino casa...il 90% dei prodotti organici, sono un mezzo imbroglio.

                              Comunque a me il latte di soia piace più del latte di mucca :look:



                              For those who live inside a myth, it seems a self-evident fact. Human progress is a fact of this kind. If you accept it you have a place in the grand march of humanity. Humankind, is, of course, not marching anywhere. ‘Humanity’ is a fiction composed from billions of individuals for each of whom life is singular and final. But the myth of progress is extremely potent.

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2021, SimplePortal