Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Governo Draghi (Tutti insieme appassionatamente)  (Letto 866582 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online GIANPAOLO

  • Antônio Careca
  • ****
  • Post: 23399
  • Karma: 188
  • Sesso: Maschio
  • Squadra del cuore:
« Risposta #28485 il: Agosto 04, 2022, 15:21:28 pm »
Non era mia intenzione dare alcunché di lezione di Diritto, non ne sono in grado.
L'ho scritto perché spesso nei post di politica interna si menziona il fatto che lui, o tanti altri premier, non siano stati eletti Premier...come se avessero usurpato una funzione, e si fa un poco il gioco della destra presidenzialista che vuole dato per assodato che il paese desidera essere governato attraverso un modello presidenzialista
Tutte le esperienze di governo in Italia sono frutto di compromessi.

E' vero che è stato estromesso per le sue vicende giudiziarie, la penso anche io, meno per l'operato di governo. Ma  una questione su cui magari ti dico il mio pensiero dopo che sto lavorando e sarebbe lungo

E sono d'accordo con te che in un Governo di centro (che io auspico) lui entrerebbe, ma secondo me non con una poltrona di Ministro, solo piazzando i suoi uomini migliori, od alcuni che il suo partito indica come adatti
Cartabia, Lamorgese, o la stessa Bonetti, non mi pare siano state il peggio dei Ministri avuti in Italia negli ultimi 25 anni
Quando parlo di esperienza non brillante come Presidente del Consiglio, mi riferisco non alle cose buone o cattive che ha fatto, ma a quella sua bipolarità politica, quell'essere uomo di destra in un partito di sinistra, che si è palesato manifestamente agli occhi di molti italiani proprio durante quell'esperienza :boh:
FORZA NAPOLI!!! SEMPRE... *_*
 
  

    Online Granchetiello

    • Antônio Careca
    • ****
    • Post: 20942
    • Karma: 59
    • LVX MEO BVX
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #28486 il: Agosto 04, 2022, 15:32:54 pm »

    che sguardo sornione di uno che la sa lunga. Calenda invece par e pall look
    -------------------------
    29/05/1985 :sbav:

    S'i fossi foco arderei l mondo
    S'i fossi vento lo tempesterei
    S'i fossi insigne lo tiraggirerei

    "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

      Online El_Perro

      • Edinson Cavani
      • ****
      • Post: 11556
      • Karma: 34
      • Sesso: Maschio
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #28487 il: Agosto 04, 2022, 16:51:49 pm »
      In Italia il Premier non viene indicato dalle coalizioni e/o partiti che si presentano alle elezioni. Anzi, la Costituzione non prevede di regolamentare l'attività dei parlamentari attraverso l'appartenenza ai partiti, lo vieta addirittura.
      Ma questo a livello formale, tutto legittimo per carità. Ma a livello pratico il pd fece delle primarie di coalizione per scegliere il leader per la prossima legislatura, dove vinse bersani e renzi fu sconfitto. Risultato renzi presidente del consiglio coi voti di bersani, portando avanti un programma ben diverso da quello presentato dal pd prima delle elezioni. freagandosene di chi voto pd alle politiche, o di chi andò a votare alle primarie, pensando di votare un partito di sinistra e si sono ritrovati invece il novello berlusconi. :look:
      tutto giusto, tutto legittimo, ma sono quelle manovre dietro le quinte che hanno portato a disaffezionarsi alla politica.
      E quell'altro fenomeno di calenda la stessa cosa, si presenta alle elezioni con scelta civica nel 2013 e non viene eletto, nonostante ciò viene chiamato a fare il ministro del lavoro con renzi, portando avanti politiche di destra.
      La verità è che c'è chi ha i santi in paradiso e chi no.

        Online el schiatty napoletano

        • Aurelio De Laurentiis
        • *****
        • Post: 130677
        • Karma: 1393
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #28488 il: Agosto 04, 2022, 18:10:07 pm »
        Ma questo a livello formale, tutto legittimo per carità. Ma a livello pratico il pd fece delle primarie di coalizione per scegliere il leader per la prossima legislatura, dove vinse bersani e renzi fu sconfitto. Risultato renzi presidente del consiglio coi voti di bersani, portando avanti un programma ben diverso da quello presentato dal pd prima delle elezioni. freagandosene di chi voto pd alle politiche, o di chi andò a votare alle primarie, pensando di votare un partito di sinistra e si sono ritrovati invece il novello berlusconi. :look:
        tutto giusto, tutto legittimo, ma sono quelle manovre dietro le quinte che hanno portato a disaffezionarsi alla politica.
        E quell'altro fenomeno di calenda la stessa cosa, si presenta alle elezioni con scelta civica nel 2013 e non viene eletto, nonostante ciò viene chiamato a fare il ministro del lavoro con renzi, portando avanti politiche di destra.
        La verità è che c'è chi ha i santi in paradiso e chi no.
        Facendosi eleggere al parlamento europeo col pd per  uscirne poco dopo, fondare un suo partito, candidarsi a sindaco di Roma, fare campagna elettorale, arrivare terzo e lasciare i suoi elettori romani appesi a sto cazzo.

        E mo punta al parlamento
        Inviato da una cripta. :schiatty:

          Online Cranyo

          • Distruggere... Fa parte del processo creativo.
          • Degustatore di ananassi
          • Diego Armando Maradona
          • *****
          • Post: 64832
          • Karma: 1513
          • Sesso: Maschio
          • Why are you wearing that stupid man suit?
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #28489 il: Agosto 04, 2022, 19:01:41 pm »
          Ma la meloni é uscita pazza ? Lol

          :cranyorschach:

          :cranyorschach:I'm alive,motherfucker!! :cranyorschach:
          No Sacrifice, No Victory

            Online New Alex da Bari

            • Degustatore di ananassi
            • Antonio Vojak
            • ***
            • Post: 6351
            • Karma: 9
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #28490 il: Agosto 04, 2022, 19:02:13 pm »
            Ma la meloni é uscita pazza ? Lol

            :cranyorschach:

            ?
            unnamed" border="0

            Con TREEDOM fai germogliare il futuro. Aderisci anche tu. Www.treedom.it

              Online Cranyo

              • Distruggere... Fa parte del processo creativo.
              • Degustatore di ananassi
              • Diego Armando Maradona
              • *****
              • Post: 64832
              • Karma: 1513
              • Sesso: Maschio
              • Why are you wearing that stupid man suit?
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #28491 il: Agosto 04, 2022, 19:03:43 pm »
              ?
              La proposta orwelliana sulla futura gestione del lavoro in Italia

              :cranyorschach:

              :cranyorschach:I'm alive,motherfucker!! :cranyorschach:
              No Sacrifice, No Victory

                Online CionnalaioCARACAS

                • Giuseppe Bruscolotti
                • ****
                • Post: 15778
                • Karma: 45
                • Sesso: Maschio
                • il Vil Peculio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #28492 il: Agosto 04, 2022, 20:30:43 pm »
                Ma questo a livello formale, tutto legittimo per carità. Ma a livello pratico il pd fece delle primarie di coalizione per scegliere il leader per la prossima legislatura, dove vinse bersani e renzi fu sconfitto. Risultato renzi presidente del consiglio coi voti di bersani, portando avanti un programma ben diverso da quello presentato dal pd prima delle elezioni. freagandosene di chi voto pd alle politiche, o di chi andò a votare alle primarie, pensando di votare un partito di sinistra e si sono ritrovati invece il novello berlusconi. :look:
                tutto giusto, tutto legittimo, ma sono quelle manovre dietro le quinte che hanno portato a disaffezionarsi alla politica.
                E quell'altro fenomeno di calenda la stessa cosa, si presenta alle elezioni con scelta civica nel 2013 e non viene eletto, nonostante ciò viene chiamato a fare il ministro del lavoro con renzi, portando avanti politiche di destra.
                La verità è che c'è chi ha i santi in paradiso e chi no.

                Ineccepibile. Io non penso che sia stato un santo od un governante migliore degli altri dal punto di vista della coerenza verso l'elettorato.

                va detto, ad onor di cronaca, che è un problema endemico della politica in Italia. Siamo cosi da quando siamo una Repubblica parlamentare.
                Non dico che va bene, e nemmeno lo penso, però questa "liquidità" dei mandatari italiani in parlamento è un riflesso del modo di essere italiano.

                Se inglesi, francesi, americani hanno una struttura politica e parlamentare rigida, perchè decidono se stare da una parte o da un'altra, e sentirsi vincolati dal mandato, è anche un riflesso di società che vivono il loro modo di scegliere chi li governa perchè sono così.
                Machiavelli era italiano. Le crisi di governo e/o parlamentari italiane all'estero risultano incomprensibili, perchè hanno una visione manichea e soffrirebbero all'idea di governanti che giocano a scacchi con il destino di un paese, e ritengono quei comportamenti moralmente condannabili.
                Noi italiani no.

                Mi ripeto, è una osservazione, non che io ritenga il nostro modus corretto. Ma funzioniamo così al netto dei decenni in cui essere comunisti o fascisti significava tracciare un solco netto che impediva i trasformismi. E comunque comandava sempre il mondo di mezzo
                Poi quell'era è finita. Non so quanto oggi abbia senso quando si parla di Comunismo, dal momento che la classe operaia, le lotte e le rivendicazioni operaie sono sparite, il mondo del lavoro è cambiato, e la stessa esistenza delle organizzazioni sindacali non è giustificata da altra ragione che la conservazione di posizioni (l'impiego nella PA), ma di spendersi per i lavoratori nel privato o per l'impiego dei giovani manco per il cazzo.

                Poi, alla fine del discorso, oggi un Calenda vale un Letta, un Salvini vale una Meloni e così via. Questi sono peggio della Prima Repubblica.
                ..e se qualcuno pensa che le alleanze a "sinistra" sono mirate a contenere il cappotto della destra, ha capito poco secondo me.
                I vari Calenda, Di Maio, PD, Fratoianni e compagnia si stanno assicurando la poltrona.
                Defecatio matutina bona tam quam medicina

                  Online CionnalaioCARACAS

                  • Giuseppe Bruscolotti
                  • ****
                  • Post: 15778
                  • Karma: 45
                  • Sesso: Maschio
                  • il Vil Peculio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #28493 il: Agosto 04, 2022, 20:39:32 pm »
                  Quando parlo di esperienza non brillante come Presidente del Consiglio, mi riferisco non alle cose buone o cattive che ha fatto, ma a quella sua bipolarità politica, quell'essere uomo di destra in un partito di sinistra, che si è palesato manifestamente agli occhi di molti italiani proprio durante quell'esperienza :boh:

                  Vero Giampà, ma il PD lo sapeva, lo conosceva, e gli ha dato spazio perchè puntava ai numeri
                  Renzi per me è un democristiano, non certo un soggetto associabile a FDI o Lega, e le politiche del PD degli ultimi 30 anni sono state tutte filo liberali e poco mirate a proteggere ciò che di buono aveva il nostro paese.

                  Basti pensare alle liberalizzazioni e privatizzazioni portate avanti da Prodi con l'avallo di PD, popolari e la stessa Rifondazione.
                  Quelle stesse operazioni che hanno distrutto la struttura industriale (pubblica e partecipata) del paese, che era tra le prime nel mondo, regalando ai francesi delle praterie dove oggi sono padroni. Telecomunicazioni, chimico, farmaceutico, energetico, agroalimentare, distribuzione... Non è che quelle politiche nefaste le ha portate avanti Renzi. Sono stati i vari D'Alema, Veltroni, insieme ai tecnici amici loro, che hanno consegnato il paese ai francesi.

                  Poi Su Renzi possiamo dire peste e corna, e probabilmente ci troveremo d'accordo. Però la debolezza italiana contemporanea non è la conclusione di una strategia adottata da Renzi, ma dai suoi predecessori tutti dichiaratamente di sinistra.
                  Senza poi ricordare che l'alternativa a quella classe politica nefasta era Silvio Berlusconi...... scart frusc e pigl primer

                  Io mi piango Bettino Craxi
                  Defecatio matutina bona tam quam medicina

                    Online Jean Claude

                    • Tifosotto da salotto
                    • Diego Armando Maradona
                    • *****
                    • Post: 62801
                    • Karma: 883
                    • Sesso: Maschio
                    • gentilment, iat affancul
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #28494 il: Agosto 04, 2022, 20:46:45 pm »
                    Il problema delle liberalizzazioni non è stato il regalo ai francesi (almeno a memoria non mi ricordo aziende di interesse strategico vendute a loro) ma il regalo alle cricche di amici loro prenditori, con annessa privatizzazione dei profitti e statalizzazione delle perdite

                    Tranne che per l'energia (la divisione netta tra Terna ed Enel è stata fatta bene), dove forse non hanno deciso i politici ma persone più importanti di loro :look:

                      Online CionnalaioCARACAS

                      • Giuseppe Bruscolotti
                      • ****
                      • Post: 15778
                      • Karma: 45
                      • Sesso: Maschio
                      • il Vil Peculio
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #28495 il: Agosto 04, 2022, 20:57:09 pm »
                      Il problema delle liberalizzazioni non è stato il regalo ai francesi (almeno a memoria non mi ricordo aziende di interesse strategico vendute a loro) ma il regalo alle cricche di amici loro prenditori, con annessa privatizzazione dei profitti e statalizzazione delle perdite

                      Tranne che per l'energia (la divisione netta tra Terna ed Enel è stata fatta bene), dove forse non hanno deciso i politici ma persone più importanti di loro :look:

                      Non intendevo dire che abbiamo venduto a loro. Dico ai francesi perchè in alcuni di quei settori noi eravamo primi in Europa, ed oggi in quei settori loro dominano e noi siamo a zero. Pensa cosa era Carrefour 40 anni fa, e cosa era la distribuzione alimentare italiana (GS, Cirio, Parmalat, etc etc)
                       
                      Certo che le hanno regalate ai loro amichetti, ma i francesi ancora oggi nei settori strategici (Telecom, energia, aviazione, ed anche alimentare), quando qualcuno prova a metterci le mani intervengono statalmente. A dimostrazione che non permettono di sfasciare l'asse portante della economia transalpina.

                      Defecatio matutina bona tam quam medicina

                        Online Jean Claude

                        • Tifosotto da salotto
                        • Diego Armando Maradona
                        • *****
                        • Post: 62801
                        • Karma: 883
                        • Sesso: Maschio
                        • gentilment, iat affancul
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #28496 il: Agosto 04, 2022, 21:02:59 pm »
                        Non intendevo dire che abbiamo venduto a loro. Dico ai francesi perchè in alcuni di quei settori noi eravamo primi in Europa, ed oggi in quei settori loro dominano e noi siamo a zero. Pensa cosa era Carrefour 40 anni fa, e cosa era la distribuzione alimentare italiana (GS, Cirio, Parmalat, etc etc)
                         
                        Certo che le hanno regalate ai loro amichetti, ma i francesi ancora oggi nei settori strategici (Telecom, energia, aviazione, ed anche alimentare), quando qualcuno prova a metterci le mani intervengono statalmente. A dimostrazione che non permettono di sfasciare l'asse portante della economia transalpina.

                        Ma Cirio e Parmalat sono fallite perché i proprietari hanno fatto imbrogli a non finire, mica per motivi politici
                        E pure l'Italia ha usato il golden power quando ce n'è stato bisogno

                          Online GIANPAOLO

                          • Antônio Careca
                          • ****
                          • Post: 23399
                          • Karma: 188
                          • Sesso: Maschio
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #28497 il: Agosto 04, 2022, 21:13:31 pm »
                          Vero Giampà, ma il PD lo sapeva, lo conosceva, e gli ha dato spazio perchè puntava ai numeri
                          Renzi per me è un democristiano, non certo un soggetto associabile a FDI o Lega, e le politiche del PD degli ultimi 30 anni sono state tutte filo liberali e poco mirate a proteggere ciò che di buono aveva il nostro paese.

                          Basti pensare alle liberalizzazioni e privatizzazioni portate avanti da Prodi con l'avallo di PD, popolari e la stessa Rifondazione.
                          Quelle stesse operazioni che hanno distrutto la struttura industriale (pubblica e partecipata) del paese, che era tra le prime nel mondo, regalando ai francesi delle praterie dove oggi sono padroni. Telecomunicazioni, chimico, farmaceutico, energetico, agroalimentare, distribuzione... Non è che quelle politiche nefaste le ha portate avanti Renzi. Sono stati i vari D'Alema, Veltroni, insieme ai tecnici amici loro, che hanno consegnato il paese ai francesi.

                          Poi Su Renzi possiamo dire peste e corna, e probabilmente ci troveremo d'accordo. Però la debolezza italiana contemporanea non è la conclusione di una strategia adottata da Renzi, ma dai suoi predecessori tutti dichiaratamente di sinistra.
                          Senza poi ricordare che l'alternativa a quella classe politica nefasta era Silvio Berlusconi...... scart frusc e pigl primer

                          Io mi piango Bettino Craxi
                          CARACAS mi sono limitato a Renzi, senza fare dietrologia, altrimenti bisognerebbe partire dagli inizi degli anni 70 che portarono alla divisione del Ministero dell'Economia con la Banca d'Italia agli inizi degli anni Ottanta e a mani pulite negli anni 90. Ci vorrebbero mesi per affrontare tutto. Berlusconi è solo il punto d'arrivo di una storia italiana più profonda :sisi:
                          FORZA NAPOLI!!! SEMPRE... *_*
                           
                            

                            Online CionnalaioCARACAS

                            • Giuseppe Bruscolotti
                            • ****
                            • Post: 15778
                            • Karma: 45
                            • Sesso: Maschio
                            • il Vil Peculio
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #28498 il: Agosto 04, 2022, 21:18:26 pm »
                            Ma Cirio e Parmalat sono fallite perché i proprietari hanno fatto imbrogli a non finire, mica per motivi politici
                            E pure l'Italia ha usato il golden power quando ce n'è stato bisogno

                            Cirio, GS, erano nell'orbita IRI perchè tutte partecipate dalla SME.
                            La Parmalat non ne fece mai parte ma si beneficiava di quella specie di monopolio di Stato che l'IRI esercitava nel settore alimentare.
                            Come successo quando comprò Eurolat e Centrale del Latte di Roma, cosa possibile perchè autorizzata de facto dall'Iri

                            Oggi Parmalat è Mondelez, GS è Carrefour, Cirio è sovrastata dalla potenza della distribuzione agroalimentare francese
                            Defecatio matutina bona tam quam medicina

                              Online CionnalaioCARACAS

                              • Giuseppe Bruscolotti
                              • ****
                              • Post: 15778
                              • Karma: 45
                              • Sesso: Maschio
                              • il Vil Peculio
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #28499 il: Agosto 04, 2022, 21:19:24 pm »
                              CARACAS mi sono limitato a Renzi, senza fare dietrologia, altrimenti bisognerebbe partire dagli inizi degli anni 70 che portarono alla divisione del Ministero dell'Economia con la Banca d'Italia agli inizi degli anni Ottanta e a mani pulite negli anni 90. Ci vorrebbero mesi per affrontare tutto. Berlusconi è solo il punto d'arrivo di una storia italiana più profonda :sisi:

                              Lo so. infatti io queste conversazione vorrei averle davanti ad un boccale di birra  :birra:
                              Defecatio matutina bona tam quam medicina

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal