Benvenuto, Ospite. Effettua il login oppure registrati.

Topic: Governo Draghi (Tutti insieme appassionatamente)  (Letto 868454 volte)

0 Utenti e 5 Visitatori stanno visualizzando questo topic.


Online Habana

  • Degustatore di ananassi
  • Diego Armando Maradona
  • *****
  • Post: 43655
  • Karma: 329
  • Sesso: Maschio
  • let's go Phins!!!
  • Squadra del cuore:
« Risposta #28530 il: Agosto 08, 2022, 08:40:55 am »
Perchè, Calenda con il Pd, insieme a Verdi, Socialisti, Di Maio, Tabacci e perchè no Mastella e Casini, avrebbe garantito governabilità, o soltanto un attacco epilettico a noi?
più che altro con quel campo largo fatto alla caxxo di cane la coalizione di centro dx poteva dormire sonni tranquilli :look:
   


    Online CionnalaioCARACAS

    • Giuseppe Bruscolotti
    • ****
    • Post: 15882
    • Karma: 45
    • Sesso: Maschio
    • il Vil Peculio
    • Squadra del cuore:
    « Risposta #28531 il: Agosto 08, 2022, 10:02:53 am »
    con l'uscita di calenda si va sempre più verso quello scenario di ingovernabilità che ho previsto qualche settimana fa

    ora vedrete che i prossimi passi sono l'alleanza calenda-renzi per la nascita di un terzo polo centrista che si alimenterà portando via voti soprattutto alla coalizione del centro dx lato forza italia sulla base di quell'elettorato moderato che non vuole sottostare a giorgia e matteo (i sondaggi parlano di un 15% potenziale)
    dalla parte del centro sx invece ci sarà una nuova alleanza pd-m5s a raccogliere tutte le forze progressiste che si assesterà nei voti tra il 38 e il 40% al pari della coalizione di centro dx

    risultato nuovo parlamento ingovernabile e draghi bis appoggiato stavolta da pd e fdi
    draghi che poi entrerà in parlamento facendo l'helicopter (money) direzione salvini e conte

    Concordo sul probabile scenario alleanze. pre elettorali. Letta tornerà con il cappello in mano da ConteL'
    Sul fatto che il cdx non superi il 50.1% è tutto da vedere. L'incognita sta anche nel fatto che con meno seggi andrebbe visto quanto incide la presenza di une terza coalizione ad urne chiuse.
    l'unica maniera di ridurre le probabilità di cappotto era questa, il terzo polo. Certezze non ne abbiamo, ma qualche possibilità si
    Io non credo in un centro al 15%.....però vediamo

    Sul PD stendo un velo pietoso. L'appiattimento e la spinta di una elezione polarizzata è una cazzata immane.
    Ogni qual volta hanno sfidato il cdx sul piano del "o noi, o loro" hanno pigliato le mazzate.
    Non capire, dopo 30 anni, che il paese non ha una maggioranza votata a sinistra, ma che per governare ci si deve appoggiare al centro (cosa che succede dal 1946), significa essere miopi...

    Quale è il senso politico poi di allearsi con Bonelli, Fratoianni, Rizzo...o 5S, se non hai niente in comune, e se il consenso che questi raccolgono è veramente poca cosa? I giovani non stanno più a sinistra, come succedeva fino agli anni '90. Sono reminiscenze politiche che non hanno riscontro con la realtà del paese.

    Defecatio matutina bona tam quam medicina

      Offline Puck

      • Diego Armando Maradona
      • *****
      • Post: 85129
      • Karma: 511
      • Squadra del cuore:
      « Risposta #28532 il: Agosto 08, 2022, 10:06:33 am »
      Però quando hanno perso il supporto a sx hanno preso tipo il 18%, forse anche meno.
      Tanto centristi lo sono, se non si dimostrano "a sinistra" per prendere almeno una parte dei voti di tutti quelli che in Italia si dichiarano a sinistra, rischiano davvero di uscirne male, perchè a destra voti non ne rosicchiano e i "centristi" italiani sono sempre molto più cxdx che altro.
      « Ultima modifica: Agosto 08, 2022, 10:12:36 am da Puck »

        Online Granchetiello

        • Antônio Careca
        • ****
        • Post: 20951
        • Karma: 59
        • LVX MEO BVX
        • Squadra del cuore:
        « Risposta #28533 il: Agosto 08, 2022, 10:13:56 am »
        Però quando hanno perso il supporto a sx hanno preso tipo il 18%, forse anche meno.
        Tanto centristi lo sono, se non dimostrano "a sinistra" per prendere almeno una parte dei voti di tutti quelli che in Italia si dichiarano a sinistra, rischiano davvero di uscirne male, perchè a destra voti non ne rosicchiano e i "centristi" italiani sono sempre molto più cxdx che altro.
        è così facile da capire. Eppure gli illustri politologi che hanno commentato prima di te, hanno ripetuto il solito ritornello che ad ogni elezione viene rispolverato da gente di destra che si rammarica per la deriva della sinistra, causata dal suo essere troppo di sinistra enoccapire che immonto e I cciovani vogliono cose di destra look
        « Ultima modifica: Agosto 08, 2022, 10:15:48 am da Granchetiello »
        -------------------------
        29/05/1985 :sbav:

        S'i fossi foco arderei l mondo
        S'i fossi vento lo tempesterei
        S'i fossi insigne lo tiraggirerei

        "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

          Online CionnalaioCARACAS

          • Giuseppe Bruscolotti
          • ****
          • Post: 15882
          • Karma: 45
          • Sesso: Maschio
          • il Vil Peculio
          • Squadra del cuore:
          « Risposta #28534 il: Agosto 08, 2022, 10:15:43 am »
          Però quando hanno perso il supporto a sx hanno preso tipo il 18%, forse anche meno.
          Tanto centristi lo sono, se non dimostrano "a sinistra" per prendere almeno una parte dei voti di tutti quelli che in Italia si dichiarano a sinistra, rischiano davvero di uscirne male, perchè a destra voti non ne rosicchiano e i "centristi" italiani sono sempre molto più cxdx che altro.

          E' vero, ma non lo so Puck. Il PD quella scelta l'ha fatta quando ha incluso tutto il vecchio partito Popolare. I Castagnetti, Rutelli, Marini, Letta
          Una volta fatta quella scelta, ed adottato un profilo di Centro-Sinistra, se vuoi provare a governare ti devi prendere voti riformisti e liberali.
          L'Italia di sinistra non è stata mai maggioranza nel paese. Ed oggi ancor meno
          La scelta ideologica è rispettabile, ma non ti porta a contrastare il cappotto che avrai dal cdx.

          Con una coalizione di centro, che può raccogliere qualche voto dal cdx, ed altri dagli indecisi, lo scenario può essere diverso.
          Comunque, io non credo ad un Draghi bis. Per una serie di ragioni
          Defecatio matutina bona tam quam medicina

            Offline Puck

            • Diego Armando Maradona
            • *****
            • Post: 85129
            • Karma: 511
            • Squadra del cuore:
            « Risposta #28535 il: Agosto 08, 2022, 10:20:10 am »
            Caracas, per larghissima parte dell'elettorato, soprattutto quello più giovane e di sinistra, quei nomi contano 0, non li conoscono, votano PD perchè la ritengono la "cosa" :look: più a sinistra sul mercato, tu PD devi solo evitare quelli iperesposti tipo Carfagna o Gelmini :look:
            Non hanno speranze in questa tornata, è il turno della destra, non del cxdx, buttarsi in un'area già satura non capisco che senso avrebbe.
            Saranno all'opposizione (almeno inizialmente perchè poi, ormai si vede di tutto :look:) e non possono non gettarsi a sinistra, fare diversamente mi lascerebbe davvero perplesso :look:

              Online CionnalaioCARACAS

              • Giuseppe Bruscolotti
              • ****
              • Post: 15882
              • Karma: 45
              • Sesso: Maschio
              • il Vil Peculio
              • Squadra del cuore:
              « Risposta #28536 il: Agosto 08, 2022, 10:23:48 am »
              è così facile da capire. Eppure gli illustri politologi che hanno commentato prima di te, hanno ripetuto il solito ritornello che ad ogni elezione viene rispolverato da gente di destra che si rammarica per la deriva della sinistra, causata dal suo essere troppo di sinistra enoccapire che immonto e I cciovani vogliono cose di destra look

              Quello che è facile da capire sono i numeri. A sinistra se arrivi al 30% oggi è pure assai.
              Nessuno ha detto che i giovani votano a destra, ho detto un'altra cosa.
              Una volta avevi aggregazioni partitiche ed associazionistiche che ti coinvolgevano (i giovani comunisti, le lotte sui diritti civili, le occupazioni e le assemblee universitarie etc), e di cui io ho fatto parte. Oggi i giovani (o ciovani, come a te piace definirli), non hanno nulla di tutto questo.
              perchè dovrebbero votare dei catafalchi come Franceschini, Letta, Zingaretti, che non sanno nemmeno quale sono le prerogative del mondo under 30 di oggi?
              Senza parlare dei vari Fartoianni, Rizzo, Bonelli, che nel 2022 spolverano ancora bandiere del Che Guevara ...
              Defecatio matutina bona tam quam medicina

                Online GIANPAOLO

                • Antônio Careca
                • ****
                • Post: 23431
                • Karma: 188
                • Sesso: Maschio
                • Squadra del cuore:
                « Risposta #28537 il: Agosto 08, 2022, 10:24:02 am »
                E' vero, ma non lo so Puck. Il PD quella scelta l'ha fatta quando ha incluso tutto il vecchio partito Popolare. I Castagnetti, Rutelli, Marini, Letta
                Una volta fatta quella scelta, ed adottato un profilo di Centro-Sinistra, se vuoi provare a governare ti devi prendere voti riformisti e liberali.
                L'Italia di sinistra non è stata mai maggioranza nel paese. Ed oggi ancor meno
                La scelta ideologica è rispettabile, ma non ti porta a contrastare il cappotto che avrai dal cdx.

                Con una coalizione di centro, che può raccogliere qualche voto dal cdx, ed altri dagli indecisi, lo scenario può essere diverso.
                Comunque, io non credo ad un Draghi bis. Per una serie di ragioni
                Il PD nasce come centro (centro sinistra). La sinistra è scomparsa :boh:

                In questo ultimi anni si è tentato di rifare il grande centro stile DC, ma l'ostacolo è stato Berlusconi (non perché non voleva lui, anzi, ma perché l'opinione pubblica non avrebbe accettato qualcosa di simile). Quando non ci sarà più il Berlusca vedrete che il progetto si concretizzerà. Avvisaglie ci sono già state in Parlamento con gli ultimi governi, ma alle urne è diverso e con B. nessuno si azzarda ancora :sisi:
                FORZA NAPOLI!!! SEMPRE... *_*
                 
                  

                  Online CionnalaioCARACAS

                  • Giuseppe Bruscolotti
                  • ****
                  • Post: 15882
                  • Karma: 45
                  • Sesso: Maschio
                  • il Vil Peculio
                  • Squadra del cuore:
                  « Risposta #28538 il: Agosto 08, 2022, 10:28:00 am »
                  Caracas, per larghissima parte dell'elettorato, soprattutto quello più giovane e di sinistra, quei nomi contano 0, non li conoscono, votano PD perchè la ritengono la "cosa" :look: più a sinistra sul mercato, tu PD devi solo evitare quelli iperesposti tipo Carfagna o Gelmini :look:
                  Non hanno speranze in questa tornata, è il turno della destra, non del cxdx, buttarsi in un'area già satura non capisco che senso avrebbe.
                  Saranno all'opposizione (almeno inizialmente perchè poi, ormai si vede di tutto :look:) e non possono non gettarsi a sinistra, fare diversamente mi lascerebbe davvero perplesso :look:

                  Ma questo è ineccepibile. Io quando ho visto Letta sedersi ad annunciare l'accordo con Gelmini e Calenda e Carfagna, sono saltato sopra la sedia.
                  E premetto che non voterei mai quella gente.

                  Per me Letta non si doveva proprio sedere a cercare accordi con Calenda, e nemmeno con Bonelli e Fratoianni. Era l'unico modo affinché il PD ne uscisse con più dell'attuale 23%. Poi, se il polo di centro prende il 15%, fai l'alleanza e non fai sedere la Meloni a Palazzo Chigi.
                  E' una questione di strategia, non ideologica.
                  Defecatio matutina bona tam quam medicina

                    Online CEMTURIO983

                    • Edinson Cavani
                    • ****
                    • Post: 11547
                    • Karma: 16
                    • Sesso: Maschio
                    • Squadra del cuore:
                    « Risposta #28539 il: Agosto 08, 2022, 10:28:19 am »
                    Ma se la mossa di Calenda fosse in realtà concordata con Letta?
                    Il PD si butterebbe più a sinistra (parolone) mentre Calenda, che presto si accorderà con Renzi, punterebbe ad intercettare i voti moderati di destra.
                    I toni di Meloni e Salvino non piacciono alla maggioranza degli italiani, bisognerà capire Berlusconi quanto possa “rassicurarli”.
                    Un ticket Calenda-Renzi sarebbe invece votabilissimo da queste persone purché staccato da Letta e compagnia.
                    Ovviamente tutte queste manovre sarebbero finalizzate a non fare governare la destRa ed a faRe l ennesimo governo di unità nazionale regalando un altro giro di giostra a tutti i protagonisti.

                      Online Granchetiello

                      • Antônio Careca
                      • ****
                      • Post: 20951
                      • Karma: 59
                      • LVX MEO BVX
                      • Squadra del cuore:
                      « Risposta #28540 il: Agosto 08, 2022, 10:33:04 am »
                      Quello che è facile da capire sono i numeri. A sinistra se arrivi al 30% oggi è pure assai.
                      Nessuno ha detto che i giovani votano a destra, ho detto un'altra cosa.
                      Una volta avevi aggregazioni partitiche ed associazionistiche che ti coinvolgevano (i giovani comunisti, le lotte sui diritti civili, le occupazioni e le assemblee universitarie etc), e di cui io ho fatto parte. Oggi i giovani (o ciovani, come a te piace definirli), non hanno nulla di tutto questo.
                      perchè dovrebbero votare dei catafalchi come Franceschini, Letta, Zingaretti, che non sanno nemmeno quale sono le prerogative del mondo under 30 di oggi?
                      Senza parlare dei vari Fartoianni, Rizzo, Bonelli, che nel 2022 spolverano ancora bandiere del Che Guevara ...
                      e allo stesso modo, perchè dovrebbero votare Salvini e la meloni? Perché usano tweeter e Instagram? Qual è il modello di società immaginato da costoro che dovrebbe ingolosire o accendere l'interesse nei giovani?
                      Quanto alla sinistra, ci sarebbe la battaglia ecologista più che mai attuale, anche se mi rendo conto che, come in tutti i paesi del terzo mondo look anche in Italia viene vista come un freno allo sviluppo economico
                      « Ultima modifica: Agosto 08, 2022, 10:51:23 am da Granchetiello »
                      -------------------------
                      29/05/1985 :sbav:

                      S'i fossi foco arderei l mondo
                      S'i fossi vento lo tempesterei
                      S'i fossi insigne lo tiraggirerei

                      "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

                        Offline Puck

                        • Diego Armando Maradona
                        • *****
                        • Post: 85129
                        • Karma: 511
                        • Squadra del cuore:
                        « Risposta #28541 il: Agosto 08, 2022, 10:37:51 am »
                        Ma se la mossa di Calenda fosse in realtà concordata con Letta?
                        Il PD si butterebbe più a sinistra (parolone) mentre Calenda, che presto si accorderà con Renzi, punterebbe ad intercettare i voti moderati di destra.
                        I toni di Meloni e Salvino non piacciono alla maggioranza degli italiani, bisognerà capire Berlusconi quanto possa “rassicurarli”.
                        Un ticket Calenda-Renzi sarebbe invece votabilissimo da queste persone purché staccato da Letta e compagnia.
                        Ovviamente tutte queste manovre sarebbero finalizzate a non fare governare la destRa ed a faRe l ennesimo governo di unità nazionale regalando un altro giro di giostra a tutti i protagonisti.

                        Calenda cerca solo un posto a sedere, ovvio che al momento provi con quelli in difficoltà (il PD).
                        Però dobbiamo sempre separare il discorso pratico da quello elettorale, i protagonisti sanno bene come andranno le elezioni e quindi pensano anche al dopo, a come ottenere il proprio spazio anche all'opposizione (sì, ci arriveremo alla coppia Letta-Calenda, non c'è dubbio, sono fratelli separati alla nascita :ook:), ma per la campagna elettorale non è mica così complicato, devi affidarti a quei 3-4 temi che catturano le attenzioni dei grandi elettorati e sì, la campagna elettorale deve essere ideologica.
                        Amche perchè se si va sui contenuti, il PD prende il 4% :look:

                          Online GIANPAOLO

                          • Antônio Careca
                          • ****
                          • Post: 23431
                          • Karma: 188
                          • Sesso: Maschio
                          • Squadra del cuore:
                          « Risposta #28542 il: Agosto 08, 2022, 10:40:51 am »
                          Ma se la mossa di Calenda fosse in realtà concordata con Letta?
                          Il PD si butterebbe più a sinistra (parolone) mentre Calenda, che presto si accorderà con Renzi, punterebbe ad intercettare i voti moderati di destra.
                          I toni di Meloni e Salvino non piacciono alla maggioranza degli italiani, bisognerà capire Berlusconi quanto possa “rassicurarli”.
                          Un ticket Calenda-Renzi sarebbe invece votabilissimo da queste persone purché staccato da Letta e compagnia.
                          Ovviamente tutte queste manovre sarebbero finalizzate a non fare governare la destRa ed a faRe l ennesimo governo di unità nazionale regalando un altro giro di giostra a tutti i protagonisti.
                          L'idea (anche per me voluta) è quella, ma come detto in un post precedente si sono fatti un autogol annunciando un allenza che andava annunciata a cose fatte. Molti elettori di sinistra/centro sinistra, scottati da esperienze recenti, ora sarebbero scettici verso il PD.

                          Senza quel "tentativo di accordo" si sarebbe potuto portare alle urne più persone e puntare ai tre poli per contrastare la destra. Ora l'unica certezza è un forte astensionismo trasversale che, credo, porterà la destra a vincere di poco meno del 10% con il centro intorno al 10% che non potrà fare l'ago della bilancia a meno di un volta gabbana da parte di Forza Italia qualora si dovesse concretizzare la mia previsione di una sconfitta alle urne all'interno della coalizione di destra (ultimo dei partiti più grandi a destra) :look:
                          FORZA NAPOLI!!! SEMPRE... *_*
                           
                            

                            Online Granchetiello

                            • Antônio Careca
                            • ****
                            • Post: 20951
                            • Karma: 59
                            • LVX MEO BVX
                            • Squadra del cuore:
                            « Risposta #28543 il: Agosto 08, 2022, 10:54:01 am »
                            Ma se la mossa di Calenda fosse in realtà concordata con Letta?
                            Il PD si butterebbe più a sinistra (parolone) mentre Calenda, che presto si accorderà con Renzi, punterebbe ad intercettare i voti moderati di destra.
                            I toni di Meloni e Salvino non piacciono alla maggioranza degli italiani, bisognerà capire Berlusconi quanto possa “rassicurarli”.
                            Un ticket Calenda-Renzi sarebbe invece votabilissimo da queste persone purché staccato da Letta e compagnia.
                            Ovviamente tutte queste manovre sarebbero finalizzate a non fare governare la destRa ed a faRe l ennesimo governo di unità nazionale regalando un altro giro di giostra a tutti i protagonisti.
                            È verosimile ed è vero che c'è una sacca dei cd moderati a cui non piace il tono della destra. Ma davanti alla flat tax al 15% non c'è niente altro che tenga look
                            -------------------------
                            29/05/1985 :sbav:

                            S'i fossi foco arderei l mondo
                            S'i fossi vento lo tempesterei
                            S'i fossi insigne lo tiraggirerei

                            "Arrivare quarti non è importante, è l'unica cosa che conta" (eurelio 25:17)

                              Online CEMTURIO983

                              • Edinson Cavani
                              • ****
                              • Post: 11547
                              • Karma: 16
                              • Sesso: Maschio
                              • Squadra del cuore:
                              « Risposta #28544 il: Agosto 08, 2022, 11:02:10 am »
                              È verosimile ed è vero che c'è una sacca dei cd moderati a cui non piace il tono della destra. Ma davanti alla flat tax al 15% non c'è niente altro che tenga look

                              Flat tax al 15% e condono di ogni pendenza con l agenzia delle entrate e passa la paura in effetti.

                                 

                                SimplePortal 2.3.7 © 2008-2022, SimplePortal