CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

Calcio & altri sport => Altri sport => Topic aperto da: Habana - Agosto 31, 2013, 00:50:42 am

Titolo: Canoa & Canottaggio
Inserito da: Habana - Agosto 31, 2013, 00:50:42 am
non ho trovato un topic apposito quindi ne ho aperto uno nuovo
sono in corso di svolgimento i mondiali di canottaggio in corea del sud
finora i risultati si possono trovare qui http://en.wikipedia.org/wiki/2013_World_Rowing_Championships (http://en.wikipedia.org/wiki/2013_World_Rowing_Championships)
al momento il comportamento della spedizione italiana è stato abbastanza positivo anche se tutte le gare disputate finora non sono specialità olimpiche e quindi hanno minor risalto rispetto alle altre gare
però essendo un mondiale valgono ugualmente nel medagliere complessivo
da segnalare l'equipaggio giovane del duo con e la vittoria di vincenzo abbagnale a distanza di 25 anni dalla vittoria olimpica del padre a seul
nei prossimi due giorni prima della chiusura del mondiale ci saranno invece tutte le specialità olimpiche (singolo due senza e due di coppia quattro senza solo maschile e quattro di coppia otto + il due di coppia e quattro senza pesi leggeri maschili e due di coppia pesi leggeri femminili) dove invece difficile si possa avere lo stesso rendimento ma comunque qualcosa di interessante rispetto agli ultimi anni si è visto specie con qualche atleta giovane e nel complesso si punterà ad ottenere il maggior numero di finalisti possibili

nella canoa(i cui mondiali saranno a duisburg prossimamente) invece il cambio generazionale è stato più netto e si punta a rio 2016 direttamente con minime possibilità di ottenere anche piazzamenti per il presente
Titolo: Re:Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 31, 2013, 12:02:27 pm
non ho trovato un topic apposito quindi ne ho aperto uno nuovo
sono in corso di svolgimento i mondiali di canottaggio in corea del sud
finora i risultati si possono trovare qui http://en.wikipedia.org/wiki/2013_World_Rowing_Championships (http://en.wikipedia.org/wiki/2013_World_Rowing_Championships)
al momento il comportamento della spedizione italiana è stato abbastanza positivo anche se tutte le gare disputate finora non sono specialità olimpiche e quindi hanno minor risalto rispetto alle altre gare
però essendo un mondiale valgono ugualmente nel medagliere complessivo
da segnalare l'equipaggio giovane del duo con e la vittoria di vincenzo abbagnale a distanza di 25 anni dalla vittoria olimpica del padre a seul
nei prossimi due giorni prima della chiusura del mondiale ci saranno invece tutte le specialità olimpiche (singolo due senza e due di coppia quattro senza solo maschile e quattro di coppia otto + il due di coppia e quattro senza pesi leggeri maschili e due di coppia pesi leggeri femminili) dove invece difficile si possa avere lo stesso rendimento ma comunque qualcosa di interessante rispetto agli ultimi anni si è visto specie con qualche atleta giovane e nel complesso si punterà ad ottenere il maggior numero di finalisti possibili

nella canoa(i cui mondiali saranno a duisburg prossimamente) invece il cambio generazionale è stato più netto e si punta a rio 2016 direttamente con minime possibilità di ottenere anche piazzamenti per il presente
Mi piacciono tutti gli sport olimpici e seguo con interesse quelli d'acqua. Canoa e Canottaggio andrebbero sostenuti molto i più, ma in un Paese in cui si ignora lo sport che non sia business, lo si emargina nelle scuole (i dirigenti scolastici tendono ad evitare come la peste qualsiasi gara di atletica l.) e nelle istituzioni,  è utopistico pensare che ci possa essere una adeguata promozione...
riguardo al confronto agonistico tra canoa e canottaggio, occorre ricordare che quest'ultimo ha maggiori tradizioni di canoa: le pagaie hanno avuto il loro momento di gloria con la generazione di Rossi, Bonomi e Scarpa, e la contemporanea naturalizzazione per matrimonio della Idem
Titolo: Re:Canottaggio
Inserito da: Habana - Agosto 31, 2013, 16:03:00 pm
Mi piacciono tutti gli sport olimpici e seguo con interesse quelli d'acqua. Canoa e Canottaggio andrebbero sostenuti molto i più, ma in un Paese in cui si ignora lo sport che non sia business, lo si emargina nelle scuole (i dirigenti scolastici tendono ad evitare come la peste qualsiasi gara di atletica l.) e nelle istituzioni,  è utopistico pensare che ci possa essere una adeguata promozione...
riguardo al confronto agonistico tra canoa e canottaggio, occorre ricordare che quest'ultimo ha maggiori tradizioni di canoa: le pagaie hanno avuto il loro momento di gloria con la generazione di Rossi, Bonomi e Scarpa, e la contemporanea naturalizzazione per matrimonio della Idem
quoto sul divario in termini di tradizione tra canoa e canottaggio
però sembra che in ottica rio si possa riuscire a trovare 2-3 atleti importanti anche nella canoa ma comunque per questo ci vorrà tempo e si avranno indicazioni serie probabilmente ad iniziare dall'anno prossimo (nelle gare di discesa invece ci siamo già oggi)

ritornando al canottaggio invece oggi e domani si chiuderanno i mondiali con le gare olimpiche

per i colori italiani in primis sulle gare di oggi c'è stato il dominio delle italiane milani e sancassani nel doppio pesi leggeri femminili (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_8_LW2X_0210_F.CP.PDF (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_8_LW2X_0210_F.CP.PDF))

nel 4 di coppia maschile non c'era nessun italiano in finale

nel 2 senza maschile sesto posto in finale del duo di costanzo castaldo (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_2_M2-_0208_F.CP.PDF (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_2_M2-_0208_F.CP.PDF))

nel 4 senza maschile ottimo quarto posto per gli azzurri che sono una squadra giovanissima e non hanno demeritato contro i migliori nonostante avessero molta meno esperienza (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_5_M4-_0211_F.CP.PDF (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_5_M4-_0211_F.CP.PDF))

nel doppio pesi leggeri maschili altro quarto posto di micheletti ruta ma resta il rammarico perchè fino ai 1500 erano stati sempre in testa crollando proprio negli ultimi 500 m e perdendo anche il podio (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_9_LM2X_0209_F.CP.PDF (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_9_LM2X_0209_F.CP.PDF))

nel 4 di coppia femminile buona prova fino a metà gara con la terza posizione ai 1000 e poi crollo nel finale ed ultimo posto (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_11_W4X_0212_F.CP.PDF (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_11_W4X_0212_F.CP.PDF))

nel 2 senza femminile nessuna italiana in finale

complessivamente il bilancio è positivo per i piazzamenti però resta il rammarico che in alcune gare si poteva ottenere qualcosa di più
vista l'età di alcuni equipaggi comunque ci sono buone speranze in ottica rio 2016 visti questi risultati

italia ancora prima nel medagliere complessivo (http://en.wikipedia.org/wiki/2013_World_Rowing_Championships (http://en.wikipedia.org/wiki/2013_World_Rowing_Championships))

ora all'appello mancano singolo doppio e otto maschile e femminile + il quattro senza pesi leggeri maschili

http://www.olimpiazzurra.com/2013/08/canottaggio-mondiali-2013-un-oro-storico-e-troppi-piazzamenti/ (http://www.olimpiazzurra.com/2013/08/canottaggio-mondiali-2013-un-oro-storico-e-troppi-piazzamenti/)
Titolo: Re:Canottaggio
Inserito da: Habana - Settembre 01, 2013, 16:59:37 pm
conclusi i mondiali in corea di canottaggio

nell'unica gara che vedeva gli azzurri in campo da segnalare il bronzo di fossi battisti nel due di coppia maschile
gli azzurri campioni d'europa in carica hanno iniziato male la gara rimontando poi nel finale fino ad arrivare al terzo posto alle spalle di norvegia e lituania (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_4_M2X_0221_F.CP.PDF (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_4_M2X_0221_F.CP.PDF))

la spedizione si chiude per l'italia al primo posto nel medagliere con 3 ori 2 argenti e 3 bronzi e al primo anche come numero di medaglie complessive a pari merito con germania gran bretagna e usa

dominio nelle specialità non olimpiche (2 ori 1 argento e 2 bronzi)
1 argento nelle gare per diversamente abili
nelle gare olimpiche invece 1 oro e 1 bronzo a cui si aggiungono tre quarti posti in molti casi con equipaggi abbastanza giovani il che è un segnale incoraggiante in ottica rio 2016 a cui puntano in federazione
ora bisognerà nei prossimi due anni confermare quanto di buono fatto quest'anno e provare a migliorare facendo crescere quegli equipaggi che qui sono andati bene ma si sono fermati ad un passo dal podio :ok:
Titolo: Re:Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 01, 2013, 17:56:23 pm
conclusi i mondiali in corea di canottaggio

nell'unica gara che vedeva gli azzurri in campo da segnalare il bronzo di fossi battisti nel due di coppia maschile
gli azzurri campioni d'europa in carica hanno iniziato male la gara rimontando poi nel finale fino ad arrivare al terzo posto alle spalle di norvegia e lituania (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_4_M2X_0221_F.CP.PDF (http://88.85.4.10/pdfresult/000000477_R_4_M2X_0221_F.CP.PDF))

la spedizione si chiude per l'italia al primo posto nel medagliere con 3 ori 2 argenti e 3 bronzi e al primo anche come numero di medaglie complessive a pari merito con germania gran bretagna e usa

dominio nelle specialità non olimpiche (2 ori 1 argento e 2 bronzi)
1 argento nelle gare per diversamente abili
nelle gare olimpiche invece 1 oro e 1 bronzo a cui si aggiungono tre quarti posti in molti casi con equipaggi abbastanza giovani il che è un segnale incoraggiante in ottica rio 2016 a cui puntano in federazione
ora bisognerà nei prossimi due anni confermare quanto di buono fatto quest'anno e provare a migliorare facendo crescere quegli equipaggi che qui sono andati bene ma si sono fermati ad un passo dal podio :ok:
il bronzo del doppio è importante poiché questa barca ci ha dato diverse soddisfazioni olimpiche...il canottaggio è messo meglio della canoa...oggi ha guardato un po' la rassegna mondiale e tra tutte le specialità, sia maschili che femminili, abbiamo portato una sola imbarcazione in finale, il C2 1000 maschile....
Titolo: Re:Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 01, 2013, 17:59:00 pm
Cam, se sei d'accordo avrei una proposta: vista la affinità tra le discipline e per aumentare il numero di discussioni nel topic, che ne diresti di modificarne il titolo in Canoa & Canottaggio?
Titolo: Re:Canottaggio
Inserito da: Habana - Settembre 01, 2013, 20:14:44 pm
Cam, se sei d'accordo avrei una proposta: vista la affinità tra le discipline e per aumentare il numero di discussioni nel topic, che ne diresti di modificarne il titolo in Canoa & Canottaggio?
:ok:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: Habana - Settembre 01, 2013, 20:27:35 pm
http://en.wikipedia.org/wiki/2013_ICF_Canoe_Sprint_World_Championships (http://en.wikipedia.org/wiki/2013_ICF_Canoe_Sprint_World_Championships)

qui c'è un resoconto delle gare che si sono svolte a duisburg

da segnalare solo il quarto posto di craciun nel C1 1000 maschile di sabato (http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/race.php?competition=wettkampf_99&race_id=204 (http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/race.php?competition=wettkampf_99&race_id=204))
Titolo: Re:Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 02, 2013, 01:32:47 am
:ok:
:clapclap:

 :+1:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 02, 2013, 01:35:59 am
http://en.wikipedia.org/wiki/2013_ICF_Canoe_Sprint_World_Championships (http://en.wikipedia.org/wiki/2013_ICF_Canoe_Sprint_World_Championships)

qui c'è un resoconto delle gare che si sono svolte a duisburg

da segnalare solo il quarto posto di craciun nel C1 1000 maschile di sabato (http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/race.php?competition=wettkampf_99&race_id=204 (http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/race.php?competition=wettkampf_99&race_id=204))
mi pare di aver sentito la Idem dire che ancora non è italiano, come il fratello più piccolo, ma è una sorta di apolide avendo rinunciato alla cittadinanza moldova e che è in attesa di cittadinanza italiana che tarda a arrivare...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: Habana - Settembre 02, 2013, 11:13:01 am
mi pare di aver sentito la Idem dire che ancora non è italiano, come il fratello più piccolo, ma è una sorta di apolide avendo rinunciato alla cittadinanza moldova e che è in attesa di cittadinanza italiana che tarda a arrivare...
la federazione internazionale lo porta come italiano a anche alcuni siti fanno altrettanto però se lo dice la idem probabile ne saprà di più
per il resto ci sono dei discreti risultati da atleti giovani nelle rispettive semifinali che comunque vanno seguiti e migliorati costantemente
complessivamente si sapeva che la canoa partendo da 0 difficilmente sarebbe andata oltre certi risultati
i veri obiettivi sono milano 2015 e rio 2016 da cui si avranno le risposte sulla qualità del lavoro che la federazione e i tecnici italiani hanno avviato quest'anno
il canottaggio invece avendo iniziato prima questo ricambio sta già iniziando a fornire ottimi risultati e in prospettiva rio si preannunciano delle discrete soddisfazioni se non si perdono
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 02, 2013, 16:16:27 pm
la federazione internazionale lo porta come italiano a anche alcuni siti fanno altrettanto però se lo dice la idem probabile ne saprà di più
per il resto ci sono dei discreti risultati da atleti giovani nelle rispettive semifinali che comunque vanno seguiti e migliorati costantemente
complessivamente si sapeva che la canoa partendo da 0 difficilmente sarebbe andata oltre certi risultati
i veri obiettivi sono milano 2015 e rio 2016 da cui si avranno le risposte sulla qualità del lavoro che la federazione e i tecnici italiani hanno avviato quest'anno
il canottaggio invece avendo iniziato prima questo ricambio sta già iniziando a fornire ottimi risultati e in prospettiva rio si preannunciano delle discrete soddisfazioni se non si perdono
Pensa, ho letto che Alonso rileva la squadra di ciclismo Euskaltel, evitando il fallimento e condividendo appieno uno degli obiettivi (dare la possibilità a tanti giovani spagnoli di affacciarsi al professionismo)...peccato che nessun calciatore multimilionario decida di offrire qualche borsa di studio (25.000 €/anno) a qualche giovane promettente...avremmo sicuramente più praticanti indotti ad accettare i sacrifici enormi che si fanno in queste discipline per fare determinate prestazioni...
certo che se abbiamo solo calciatori stranieri nelle squadre di vertice sarà difficile...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: Habana - Settembre 02, 2013, 17:14:35 pm
Pensa, ho letto che Alonso rileva la squadra di ciclismo Euskaltel, evitando il fallimento e condividendo appieno uno degli obiettivi (dare la possibilità a tanti giovani spagnoli di affacciarsi al professionismo)...peccato che nessun calciatore multimilionario decida di offrire qualche borsa di studio (25.000 €/anno) a qualche giovane promettente...avremmo sicuramente più praticanti indotti ad accettare i sacrifici enormi che si fanno in queste discipline per fare determinate prestazioni...
certo che se abbiamo solo calciatori stranieri nelle squadre di vertice sarà difficile...
purtroppo i nostri calciatori multimilionari sono troppo impegnati a comprarsi ferrari e yatch con i loro soldi che impiegarli in progetti del genere :facepalm:
in spagna c'è molto più attaccamento (basti vedere i team delle categorie inferiori alla motogp) mentre in italia è solo individualismo portato all'eccesso
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 14, 2013, 17:52:07 pm
Sono in svolgimento in Repubblica Ceca i mondiali di canoa slalom ma i principali quotidiani sportivi online non danno, al momento, alcuno spazio a tale manifestazione...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: Habana - Settembre 14, 2013, 20:13:24 pm
Sono in svolgimento in Repubblica Ceca i mondiali di canoa slalom ma i principali quotidiani sportivi online non danno, al momento, alcuno spazio a tale manifestazione...
pessimi come loro solito :nono:

http://en.wikipedia.org/wiki/2013_ICF_Canoe_Slalom_World_Championships (http://en.wikipedia.org/wiki/2013_ICF_Canoe_Slalom_World_Championships)  :ok:

ad ogni modo da segnalare il k1 team italiano che ha vinto la medaglia d'oro con molmenti che si rifà dopo la brutta prestazione nell'individuale
in finale sempre nell'individuale ci era andato chiudendo decimo il giovane de gennaro 21 anni talento da seguire per il futuro
le altre gare invece non le ho seguite
vedo comunque che a parte il c1 team che ha chiuso al nono posto il resto della truppa nella canoa non ha fatto nulla di interessante
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 29, 2013, 10:57:54 am
stavo dando una sbirciata ai campionati italiani di canottaggio, quando vedo annunciata la finale del 4 senza femminile senior, con sole 3 barche: in pratica tutte a medaglia dal momento dell'iscrizione: ecco , forse questo è uno dei problemi del canottaggio femminile italiano rispetto alla mancanza di una dimensione internazionale di rilievo
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Luglio 27, 2014, 12:18:52 pm
Ho visto stamattina la gara del due senza ai mondiali U.23 di Varese: gran bella barca quella italiana, vincitrice con luce...dopo la vittoria nel 4 senza possiamo dire che per la vogata di punta si aprono interessanti prospettive per il futuro
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 09, 2014, 09:49:00 am
un'occhiata fugace al mondiale di canoa a Mosca. E'da  :facepalm: per i colori italiani...ma la Federazione, al posto di fare autocritica sulle mancate qualificazioni ai mondiali di varie barche (non stiamo parlando di mancate finali e tanto meno di medaglie), evidenzia invece le medaglie della para canoa...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 10, 2014, 00:23:51 am
Affonda la canoa italiana nelle acque moscovite  :help:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 10, 2014, 12:02:32 pm
E' veramente umiliante vedere  la spagna, paese con poca tradizione,che è presente in diverse gare di finale, lotta e talvolta conquista una medaglia, mentre l'Italia riesce a malapena a portare in finale una sola barca che arriva ottava...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: andreab1926 - Agosto 11, 2014, 09:51:28 am
Ciao demian :look:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 11, 2014, 19:49:05 pm
Ciao demian :look:
Ciao...comincia ad informarti un minimo su questi sport  :mattarello:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: andreab1926 - Agosto 12, 2014, 09:40:34 am
Ciao...comincia ad informarti un minimo su questi sport  :mattarello:
Uà io adoro guidare la canoa
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 23, 2014, 12:26:25 pm
Domani cominciano ad Amsterdam i campionati mondiali di canottaggio
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 27, 2014, 17:49:26 pm
Dalle qualificazioni ed eliminazioni delle nostre barche al mondiale olandese emerge, in chiave olimpica, un pauroso deficit in campo femminile (e storicamente è così da sempre) e nella vogata di coppia (e questo è un problema, visto che nel passato eravamo forti nel doppio e 4 di coppia)
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 29, 2014, 19:25:27 pm
MEDAGLIA D'ORO per Marcello Miani nel singolo PL masch e MEDAGLIA D'ARGENTO per l'otto PL  masch. (De Maria, Serpico, Vlcek, Barbaro, La Padula, Dell'Aquila, Gravina,Tuccinardi, t. Barattolo)..chiaramente specialità non olimpiche... :look:

comunque meglio che le magre figure,  :clapclap: ai ragazzi
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 30, 2014, 11:33:08 am
Nei pesi leggeri, in cui eravamo forti, non stiamo facendo bene...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 30, 2014, 11:45:35 am
Ridicole le azzurre, peggio dei maschi....

Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 30, 2014, 12:03:18 pm
L'otto p.l. su cui i selezionatori avevano puntato tutto arriva 2^ su 5 barche totali iscritte.... Leonardo sta già parlando di fallimento del movimento dei pesi leggeri ma anche di fallimento assoluto, poiché a livello senior sabbiamo solo tre barche in finale su 14...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 30, 2014, 12:56:29 pm
L'otto p.l. su cui i selezionatori avevano puntato tutto arriva 2^ su 5 barche totali iscritte.... Leonardo sta già parlando di fallimento del movimento dei pesi leggeri ma anche di fallimento assoluto, poiché a livello senior sabbiamo solo tre barche in finale su 14...
chiedo venia per l'imprecisione; a quanto pare il quattro con timoniere assoluto maschile non fa più parte del programma mondiale. Dunque a livello assoluto, tra barche maschili e femminili, abbiamo 13 gare.
Delle 13 gare non tutte sono specialità olimpiche ma 11.
A livello di pesi leggeri abbiamo 9 gare tra maschili e femminili, di cui solo tre specialità olimpiche.
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 30, 2014, 13:17:04 pm
Riprendendo il post di prima, occorre fare due categorie valutative: assoluti/leggeri e  spec. olimpiche/non olimpiche

Pesi assoluti:
gare : 13 (7 maschili e 6 femminili)

ammessi  Italia in finale A: 1 (doppio maschile)

commenti:  :facepalm:

Pesi leggeri:

gare : 9 (6 maschili e 3 femminili)

ammessi  Italia in finale A: 7 (5 maschile + 2 femminile)

commenti:  bene i ragazzi, discrete le ragazze
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 31, 2014, 00:31:03 am
I due doppi pesi leggeri, su cui si nutriva speranza di medaglia, sono arrivati al quarto posto (uomini) e sesto posto (donne)
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 31, 2014, 16:04:49 pm
Mondiali, doppio senior d’argento per l’Italia

Romano Battisti e Francesco Fossi conquistano una prestigiosa medaglia d’argento, chiudendo la regata del doppio senior in seconda posizione dietro la Croazia

Finalmente anche l’Italia sorride sotto il cielo cupo di Amsterdam: l’ultima giornata delle finali olimpiche ci regala finalmente la gioia di una medaglia d’argento, conquistata dal doppio di Fossi e Battisti, già di bronzo l’anno scorso. Il bilancio, comunque non soddisfacente per gli azzurri è di un oro (singolo pl con Miani, non olimpico) e due argenti (oltre al doppio, l’otto leggero non olimpico).
CHE BRIVIDI — Quella del doppio è la prima finale del pomeriggio, su un campo di regata finalmente regolare dopo i disastri dei due giorni precedenti: il fiorentino Fossi e il pontino Battisti scattano dall’acqua 5. Come prevedibile, in testa è subito un assolo dei fratelli croati Sinkovic, che in semifinale sono diventati il primo equipaggio della storia della specialità a scendere sotto i sei minuti. Dietro però, come prevedibile, si scatena la bagarre, perché sono almeno quattro le altre pretendenti al podio. Ai 1000, passati in seconda posizione, gli azzurri aumentano il ritmo, salendo a 38 colpi al minuto per quella che è la loro miglior caratteristica, la forza sul passo. Ai 1500, dietro l’ormai imprendibile Croazia, Francesco e Romano hanno una barca sui lituani (che li batterono l’anno scorso per l’argento) e i rimontanti australiani. Gli ultimi 200 metri sono incredibili, con l’Australia in clamoroso recupero e i nostri al limite per respingere loro e i lituani. L’arrivo è una pugnalata, con tre punte in pratica sulla stessa linea, uno sprint batticuore. Per una volta, però, il merito e la fortuna ci premiano: Italia d’argento per un piccolo centesimo sugli australiani e 14 centesimi sui baltici.
MAGRO BOTTINO — L’impresa di una barca che non scende dal podio da due anni (Battisti con Sartori fu secondo all’Olimpiade di Londra) e che storicamente non ci ha mai riservato grandissime soddisfazioni (un solo oro mondiale, nel 1986), non cancella un bilancio che non è mai stato così magro dal 1993, anno dell’introduzione del nuovo programma olimpico e che è il peggiore dal 1982, anno della seconda medaglia iridata del 2 con degli Abbagnale. Mancano due anni a Rio: Beppe Abbagnale, che oggi è presidente federale, saprà trovare la via come quando era in barca.


Ho pubblicato questo articolo della gazzetta.it : concordo in linea di massima ma penso che i giornalisti si debbano documentare di più ; in questo caso l'autore ignora che nel doppio senior maschile abbiamo vinto un oro olimpico nel 1996 con Tizzano- A. Abbagnale
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 01, 2014, 21:14:19 pm
Il Presidente Giuseppe Abbagnale rilascia la seguente dichiarazione nella quale, a mondiale assoluto terminato, evidenzia le sue idee in funzione del lavoro da sviluppare nel prossimo biennio:

“Al termine di questo mondiale assoluto, il secondo del mio mandato, ribadisco che il mio lavoro, e quello del Direttore Tecnico, ha come filo conduttore il Progetto Azzurro che porto avanti insieme al Consiglio Federale. Voglio rimarcare, quindi, a tutto il canottaggio nazionale che come lo scorso anno, quando a Chungju l’Italia vinse otto medaglie, mi ritenni moderatamente soddisfatto, oggi dopo il mondiale di Amsterdam, dove l’Italia ha vinto quattro medaglie, sono moderatamente insoddisfatto.

Insoddisfatto perché ritengo sia stato un mondiale al di sotto delle nostre aspettative, insoddisfatto perché gli atleti meritavano di ottenere i giusti risultati per il lavoro che hanno sviluppato durante tutto l’anno e insoddisfatto perché siamo stati penalizzati dalle corsie non omogenee. Il canottaggio italiano avrebbe meritato decisamente di più, ma cosi non è stato, e quindi è necessario che io analizzi, nelle sedi opportune, quanto accaduto in maniera da porre dei correttivi decisi e immediati.
Nel fare questo però rinnovo, fin da ora, la mia fiducia al Direttore Tecnico, chiedendo per lui rispetto come uomo e come professionista, e con il quale nei prossimi giorni avrò un confronto diretto e immediato. Il risultato di questa approfondita analisi sarà condivisa con il Consiglio Federale dopodiché subito al lavoro, e io sarò ancor di più in ‘prima linea’, per far sì che si arrivi nel migliore dei modi alle qualificazioni olimpiche di Aiguebelette 2015.

Ribadisco, inoltre, che il lavoro che stiamo sviluppando con la Squadra Nazionale, e questo in tutte le categorie, è in funzione della partecipazione olimpica e del conseguente risultato che auspico sia il più alto possibile. Per questi motivi, pur accettando le critiche costruttive – ma non quelle meramente strumentali –, il lavoro fatto dovrà essere valutato solo al termine del quadriennio e cioè alla fine dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, momento in cui anche io trarrò le mie considerazioni.
Sottolineo, altresì, che tutti gli atleti e le atlete di qualsiasi categoria e specialità meritano assoluto rispetto, come rispetto meritano i tecnici che lavorano al loro fianco. Per questo ringrazio tutti coloro che hanno lavorato in questo biennio esortandoli a continuare con l’impegno e la determinazione che li ha contraddistinti fin qui. Nel concludere mi assumo, come ho sempre fatto nella mia vita sportiva e professionale, la piena responsabilità di tutto quello che è avvenuto in questo mondiale”.


Mi sarebbe piaciuta una valutazione critica, come quella di G. Abbagnale, anche da parte dei presidenti federali di Canoa e Atletica L.
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 20, 2015, 13:44:16 pm
Via ai Mondiali di Milano, l’assessore Rossi è sicuro: "L’Italia tornerà forte"

L’olimpionico, ora nella giunta regionale della Lombardia, sul campionato che scatta oggi all’Idroscalo: “La base è forte, senza fretta torneremo grandi. Qui dobbiamo cercare di qualificare più barche possibili per l’Olimpiade di Rio”


 :look:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 22, 2015, 12:34:51 pm
Ai Mondiali di Canoa, che si stanno svolgendo all'idroscalo di Milano, questa mattina assisto ad uno stillicidio di finali senza imbarcazioni azzurre, per poi arrivare alle ultime due gare con i K2 1000 m femm. e masch. : risultato rispettivamente ultime e penultimi (su 9 imbarcazioni) e nessuna qualificazione olimpica  :facepalm:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 23, 2015, 10:32:31 am
Ultima giornata dei mondiali di canoa: la solita depressione  *dawson*
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 23, 2015, 11:34:06 am
Oltre ai canoni paesi dell'est europa, quelli di tradizione anglosassone e alla francia, anche qui prendiamo schiaffi dalla spagna, paese che non aveva assolutamente tradizione nel settore  :facepalm: 
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 05, 2015, 21:52:28 pm
Canottaggio, Mondiali: 4 senza, un capolavoro

Trionfo dello scafo di Vicino-Lodo-Castaldo e Di Costanzo a 20 anni giusti dall'ultimo Mondiale e a 8 anni dall'ultimo podio
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 05, 2015, 23:33:28 pm
Oggi sono arrivate anche altre tre qualificazioni alle olimpiadi: benino i maschi, male le donne
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 06, 2015, 23:12:28 pm
Ultima giornata, niente medaglie ed una sola qualificazione olimpica.

bilancio finale in chiaroscuro, ma nettamente migliore di quello della canoa
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 28, 2017, 21:53:27 pm
Canoa, Mondiali: Craciun, fantastico bronzo e l'Italia torna sul podio dopo 8 anni

A Racice Nicolae e Sergiu terzi nel C2 500, interrompono il digiuno azzurro che durava dal 2009 (l'ultima medaglia era arrivata dalla Idem". Tacchini quarto nel C1
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 28, 2017, 21:54:27 pm
Canoa, mondiali: doppio argento Italia Tacchini C1 500, Cicali-Genzo K2 200

Si chiude con altre due medaglie la spedizione azzurra a Racice, in Repubblica Ceca. Oggi altre due soddisfazioni dopo il bronzo di ieri nel C2 500 dei fratelli Craciun
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Ottobre 01, 2017, 14:52:18 pm
Canottaggio, Mondiali: spettacolare oro nel due senza per Lodo e Vicino

I due azzurri, già bronzo nel 4 senza ai Giochi di Rio, a Sarasota conquistano il titolo mondiale con uno straordinario finale che ha piegato la resistenza di Nuova Zelanda e Croazia. Ma la giornata di grazia della Nazionale non si ferma: nel doppio pesi leggeri argento di Stefano Oppo e Pietro Ruta. Successo per la Francia, bronzo alla Cina. Il finale di giornata regala poi l’argento del 4 senza di Montrone, Castaldo, Abagnale e Di Costanzo
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Ottobre 01, 2017, 18:02:07 pm
Canottaggio, Mondiali: l’otto e il doppio centrano il bronzo a Sarasota

L’ammiraglia chiude alle spalle di Germania e Usa, la barca di coppia finisce dietro a Nuova Zelanda e Polonia. Giornata impreziosita anche dall’oro del quattro senza pesi leggeri[/i]
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 04, 2018, 14:46:19 pm
Canottaggio, Europei: oro per il 4 pesi leggeri e il 4 di coppia

Amarante, Di Girolamo, Micheletti e Mulas hanno travolto cechi, argento a 8”, e olandesi. Dominanti Mondelli, Panizza, Rambaldi, Gentile: oro sulla Polonia. Bronzo invece per il due senza femminile di Alessandra Patelli e Sara Bertolasi
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: un gatto - Agosto 04, 2018, 14:46:57 pm
Canottaggio, Europei: oro per il 4 pesi leggeri e il 4 di coppia

Amarante, Di Girolamo, Micheletti e Mulas hanno travolto cechi, argento a 8”, e olandesi. Dominanti Mondelli, Panizza, Rambaldi, Gentile: oro sulla Polonia. Bronzo invece per il due senza femminile di Alessandra Patelli e Sara Bertolasi

:pat_hi:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 15, 2018, 14:53:51 pm
Canottaggio: Prima giornata di finali iridate con l’Italremo che vince 5 medaglie

PLOVDIV, 14 settembre 2018 - Oggi, durante la prima giornata di finali dei Mondiali Assoluti di Plovdiv, dai sei equipaggi finalisti (in totale l’Italia ha piazzato 12 barche in finale) sono arrivate 5 medaglie: 4 nelle specialità non olimpiche (oro nel due senza pesi leggeri maschile e femminile, argento nel quattro di coppia maschile pesi leggeri e nel singolo pesi leggeri femminile) e una nella specialità non paralimpica: il bronzo nel singolo PR2 maschile pararowing. Oltre alle medaglie vinte, al termine della giornata, l’Italia guida anche la classifica parziale per nazioni con 2 ori, 2 argenti, 1 bronzo davanti alla Germania (2-0-1) e alla Francia (2-0-1). La prima medaglia d’oro è arrivata dal due senza pesi leggeri di Giuseppe Di Mare e Alfonso Scalzone (RYCC Savoia) che, dopo una primissima parte dietro alla Grecia, sono riusciti a ricuperare sugli ellenici e a vincere l’oro migliorando anche l’argento conquistato a Sarasota lo scorso anno. Il secondo oro è arrivato nel due senza pesi leggeri femminile dalle sorelle Serena e Giorgia Lo Bue (SC Palermo), che portano questa specialità per la prima volta sul podio mondiale.
La prima medaglia d’argento è stata vinta, invece, dal quadruplo leggero di Catello Amarante (Marina Militare), Paolo Di Girolamo (Carabinieri), Andrea Micheletti (Fiamme Oro) e Matteo Mulas (CL Terni) che, al termine di una gara tiratissima dall'inizio alla fine, sono arrivati alle spalle della Germania per soli 1”64. Una gara al cardiopalmo che non ha permesso al capovoga Mulas di ritirare la medaglia perché fortemente provato. La seconda medaglia d’argento è arrivata dal singolo pesi leggeri di Clara Guerra (Fiamme Gialle/CC Pro Monopoli), autrice di una gara a tre tra Francia, Gran Bretagna e Italia risoltasi per soli 17 centesimi in favore della Francia, ma con l’azzurra seconda dopo aver superato in rimonta la Gran Bretagna. Il bronzo, infine, è stato appannaggio di Daniele Stefanoni (CC Aniene) che, dopo undici anni di rincorsa personale, è riuscito a salire sul podio mondiale in una specialità “non paralimpica” come il singolo PR2 maschile. Alle medaglie va aggiunto anche il sesto posto del quattro di coppia pesi leggeri femminile (Giulia Mignemi-SC Aetna, Paola Piazzolla-Fiamme Rosse, Allegra Francalacci-SC Firenze, Arianna Noseda-SC Lario) e il settimo posto nel singolo pesi leggeri maschile di Martino Goretti (Fiamme Oro).


Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 15, 2018, 14:58:42 pm
Canottaggio: Mondiali, oro del quattro di coppia; doppio pl e 4 senza d’ argento

Primi podi tra gli armi olimpici per la spedizione azzurra: la barca già campione d’Europa di Gentili-Rambaldi-Mondelli-Panizza parte ai 1500 e stacca Australia e Ucraina. Solo l’Irlanda riesce a superare Ruta e Oppo. Rosetti, Lodo, Castaldo e Di Costanzo restano alle spalle dell’Australia solo per 25/100


Dopo le 4 medaglie di ieri nelle finali non olimpiche l’Italia inizia il sabato mondiale di Plovdiv con altre tre medaglie, questa volta olimpiche.
Nell’ultima finale azzurra di giornata, quella del 4 di coppia maschile campione d’Europa, l’armo azzurro si conferma e conquista l’oro mondiale. La giovane barca – 22 anni di media - formata da Gentili, Rambaldi, Mondelli e Panizza in gara in acqua 1. Ai 500 metri gli azzurri sono in scia dell’Ucraina che guida la gara. La barca italiana si distende ai 700 metri e prova ad allungare ma c’è anche la barca olandese che si fa sotto. Ai 1000 metri Italia davanti a tutti con 98/100 sull’Olanda. Ai 1500 la barca dei cavalieri delle acque di distende con il capovoga cremonese Gentili che chiama l’ultimo sforzo. Il distacco è netto gli azzurri chiudono a 43 colpi al minuto, una sinfonia perfetta che vale l’oro. Il bis dopo il titolo europeo davanti ad Australia e Ucraina.
DOPPIO PL — Argento per il doppio pl maschile di Pietro Ruta e Stefano Oppo. Buona partenza degli azzurri e il vantaggio ai 500 metri è importante: 1”31 sulla Norvegia e 1”68 sull’Irlanda. Un vantaggio iniziale importante per la barca italiana – argento ai Mondiali di Sarasota – che ai 1000 metri deve controllare il tentativo di rientro irlandese che ai 1500 metri supera gli azzurri e conquista l’oro con l’Italia che deve accontentarsi dell’argento. Bronzo al Belgio.
QUATTRO SENZA — La finale attesa è quella del quattro senza con l’Italia chiamata a riprendersi dopo una stagione balbettante. E per il Mondiale il d.t. Cattaneo ha cambiato l’equipaggio con gli ingressi di Bruno Rosetti e Matteo Lodo insieme ai confermati Castaldo e Di Costanzo. L’Australia campione del mondo in carica è la barca favorita ma gli azzurri conquistano la seconda medaglia di giornata con l’argento. La partenza è della Romania campione d’Europa in acqua 6 ma ai 500 metri sono già gli australiani a condurre le danze. Ma sul passo la barca azzurra prova a uscire e ai 1000 l’Italia è 3a con oltre 3” dal 1° posto. Gli azzurri prova a distendersi ancora alzano il ritmo dei colpi (43) e per l’argento il testa a testa è con la Gran Bretagna. Argento che negli ultimi 500 metri sembra poter diventare oro con un finale esaltante guidato dal capovoga Marco Di Costanzo. Ma sul finale l’Italia resta seconda per 25/100.
PIAZZAMENTO — Nel due senza femminile partono bene Sara Bertolasi e Alessandra Patelli gestendo la terza posizione. Troppo forti gli equipaggi di Canada e Nuova Zelanda che subito prendono il largo. La barca italiana controlla il rientro di Cina, Spagna e Irlanda. Ai 1000 sono più di 8” a dividere le azzurre dalla testa della gara ma le due ragazze difendono con i denti la terza posizione. Ai 1500 il vantaggio sul 4° posto è di un secondo e mezzo ma alle boe rosse degli ultimi 200 metri l’Italia subisce il prepotente ritorno della Spagna che ci toglie il bronzo. Oro al Canada, argento alla Nuova Zelanda.


Avevamo quattro barche in finale, abbiamo discretamente....peccato per la pessima figura di alcune delle barche non qualificate in finale (mi riferisco soprattutto al doppio ed al due senza senior ,maschili)
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 16, 2018, 16:35:50 pm
Si concludono i mondiali di canottaggio con due quinti posti, uno nell'otto senior ed uno nel singolo femminile paralimpico....

Mi chiedo se per un posto in finale dell'ammiraglia maschile sia il caso di mandare a ...... una medaglia nel due senza  :mmm:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 17, 2018, 14:07:19 pm
Mondiali di Plovdiv. Il commento del Consigliere Delegato all'Area Tecnica

PLOVDIV, 17 settembre 2018 - "Gli ottimi risultati parlano da soli e per questo mi piacerebbe analizzare il mondiale di Plovdiv osservandolo da un’altra angolazione ed in prospettiva olimpica, poiché l'anno prossimo sarà la stagione della qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Con i risultati di questo mondiale, proiettati a Linz 2019, oggi avremmo qualificato: due barche femminili (due senza senior e doppio p.l. - 4 atlete), quattro barche maschili (doppio p.l., quattro di coppia, quattro senza e otto - 19 atleti), una barca pararowing (singolo PR1 femminile - 1 atleta). È sicuramente un ottimo risultato, molto difficile da riconfermare, e va ricercato il modo per migliorarlo pensando al futuro. Per poterlo consolidare, ritengo sia necessario lavorare ancora più attentamente considerando che le altre nazioni non resteranno inerti a guardare. Infatti, già dalle prime fasi di questo mondiale, si è notata una riorganizzazione capillare di diverse nazionali come Stati Uniti, Irlanda, Germania e Canada, tanto per citarne qualcuna, alle quali se ne aggiungeranno sicuramente delle altre.

Per questo penso al settore femminile, che ha gareggiato dando sempre il massimo fino all’ultimo colpo di gara, e a quanti secondi devono essere recuperati per raggiungere l’ottavo posto per il quattro senza ed il quattro di coppia e l’undicesimo per il doppio senior; penso alle prestazioni delle barche maschili, in particolare otto, doppio e due senza, che non hanno rispecchiato il valore degli atleti scesi in campo. Apprezzo sempre con maggior stima l’impegno e la determinazione degli atleti del settore pararowing, con il rammarico di non aver potuto conoscere le potenzialità del quattro con per problematiche legate a motivi di salute e di famiglia. Mi sento di affermare,e con convinzione quindi, che globalmente la nostra squadra nazionale gode di ottima salute ma sopratutto è risultata molto competitiva a tutti i livelli. Per questo desidero complimentarmi con tutti, indistintamente, per aver onorato, ognuno nel proprio ruolo, la Maglia Azzurra e portato in alto i colori dell’Italia. E adesso godiamoci questo mondiale e questi risultati. Grazie a tutti!".
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 17, 2018, 14:08:36 pm
Mondiali di Plovdiv. Il commento del Presidente Giuseppe Abbagnale

PLOVDIV, 17 settembre 2018 - “È stato un mondiale entusiasmante e, per certi versi, anche imprevedibile. Entusiasmante perché ho potuto vedere una squadra completa, coesa e vincente. Imprevedibile perché, anche se abbiamo vinto tre medaglie d’oro, quattro d’argento e una di bronzo, nulla è mai stato scontato. Essere tra le nazioni leader del canottaggio ci obbliga a porre un’attenzione maniacale ad ogni aspetto: nulla può essere lasciato al caso e questo lo sanno bene sia gli atleti che il personale intorno a loro, col Direttore Tecnico Francesco Cattaneo al quale rinnovo la mia fiducia. Tornando alle gare, mi è piaciuto molto come tutti hanno affrontato ogni fase del mondiale e questo lo hanno fatto sia quelli che sono entrati in finale e sono saliti sul podio e sia quelli che hanno lottato senza riuscirci. Brave e bravi tutti. Abbiamo vinto una medaglia d’oro nel quattro di coppia che mancava all’Italia dal 1998 – ben 20 anni –, abbiamo confermato gli argenti nelle altre due barche olimpiche, quattro senza senior e doppio pesi leggeri, in maniera straordinaria.

Stupenda è stata la gara del due senza senior femminile, una medaglia mancata, ma una coppia ritrovata che è in grado di far da traino a tutto il movimento femminile che sta migliorando. Sono state vinte altre quattro medaglie nei pesi leggeri: 2 d’oro nel due senza femminile e maschile, due d’argento nel singolo femminile e nel quattro di coppia maschile. Quattro medaglie vinte con autorevolezza che dimostrano che gli atleti italiani mettono cuore in tutto quello che fanno. Abbiamo vinto un bronzo nel singolo PR2 maschile e sono contento per questa vittoria perché premia la costanza e la perseveranza dell’atleta. Potevano essere di più le medaglie conquistate nel pararowing, ma problemi di salute di un atleta ai quali si sono aggiunti quelli famigliari di una seconda atleta hanno costretto il Direttore Tecnico a ritirare il quattro con e il due senza. Pazienza, lo sport è anche questo e ci dobbiamo fare i conti sempre.

Ho ricevuto, per i nostri risultati, i complimenti dal Presidente del CIO Thomas Bach e dal Presidente del CONI Giovanni Malagò unitamente a quelli dell’Ambasciatore d’Italia a Sofia. Sono attestazioni che fanno onore e per questo voglio condividerle con tutto il mondo remiero nazionale, dirigenti, tecnici e atleti, con tutto lo staff tecnico federale, con tutte le atlete e gli atleti azzurri e con tutto il mio Consiglio Federale. Prima di concludere, ringraziando tutti per il sostegno e la vicinanza durante il mondiale, un pensiero di affetto va alla comunità remiera del Friuli Venezia Giulia per la perdita del caro Luciano Michelazzi che è stato un uomo le cui qualità sono conosciute e riconosciute anche a livello internazionale. Un grazie, infine, alla stampa presente a Plovdiv, a quella che ha seguito il mondiale attraverso l’Ufficio Area Comunicazione e alla Rai che ci ha dedicato quattro giorni di diretta che hanno esaltato e impreziosito il successo azzurro ottenuto in questo mondiale. Ora concludiamo le celebrazioni dei 130 anni e poi via verso l’obiettivo delle qualificazioni olimpiche per Tokyo 2020. Grazie a tutti”.
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 17, 2018, 14:11:46 pm
Mondiali Assoluti di Plovdiv. Il commento e le considerazioni del Direttore Tecnico

PLOVDIV, 17 settembre 2018 - “A un anno dalla fine del mondiali di Sarasota posso affermare, come più volte ribadito, che l’obbiettivo con cui ci siamo presentati a Plovdiv era quello di avere una squadra competitiva su più fronti, e questo è stato raggiunto. Negli anni che precedono quello di qualificazione Olimpica è fondamentale, oltre che raggiungere i migliori risultati possibili, capire dove indirizzare le nostre risorse per arrivare a quello pre Olimpico con le maggiori chance di qualifica. Il lavoro giornaliero, che tutti quanti noi svolgiamo, è quello di rendere il nostro canottaggio migliore senza mai dimenticarci, in sede di valutazione tecnica e mai emozionale, che il bacino su cui poggiamo il nostro vertice non è tra i più ampi nel panorama internazionale, e questo ci deve rendere ancora più orgogliosi, ma allo stesso tempo attenti. La vittoria del medagliere fa sicuramente piacere, ma non mi fa dormire certamente sonni tranquilli.

Per me come Direttore Tecnico la posizione raggiunta nel medagliere è positiva, ma non rappresenta un dato di per sé essenziale, perché se al posto di qualche medaglia d’oro fossero arrivati più argenti o più bronzi o, anche qualche quarto/quinto posto a pochi istanti dal terzo, da un punto di vista tecnico ciò non avrebbe certo significato aver concluso un mondiale più deludente. A mio avviso non ci dobbiamo concentrare troppo su quest’idea dei numeri e dei colori dei medaglieri, ma dobbiamo invece intraprendere sempre di più la strada della programmazione, della pianificazione e delle strategie che sono i veri pilastri che portano al giusto percorso verso i risultati. Detto questo, sono molto contento di come si è comportata la squadra in quasi tutte le specialità, senza nascondere che in alcune di esse mi aspettavo qualcosa di più. Siamo partiti dal Centro Nazionale di Preparazione Olimpica e Paralimpica con le carte in regola per ben figurare anche in queste specialità dove invece non ho visto, in gara, il rendimento fatto vedere in allenamento e questo mi dispiace molto.

Faremo un’attenta analisi per capire la motivazione e porre i dovuti correttivi, come già fatto in precedenti occasioni, e trovare in futuro le migliori soluzioni possibili. Per quanto riguarda le specialità che hanno ben figurato, senza entrare nello specifico di ognuna di loro, sono particolarmente soddisfatto di rientrare in Italia con una medaglia, o più di una, in ogni settore della nostra squadra nazionale, partendo dal pararowing, passando per le donne, la punta e la coppia maschile e i pesi leggeri. È da evidenziare come in alcune di queste specialità sono mancati pochissimi centesimi per agguantare un gradino superiore del podio. È questo che ci deve dare la misura della bontà del lavoro fatto. Ora, come già dichiarato precedentemente, ci sarà un meritato periodo di riposo per i nostri valorosi atlete e atleti e poi subito a rimboccarsi le maniche perché il lavoro che ci aspetta per i prossimi mesi è tanto ed impegnativo.

Chi ha già partecipato ad una qualificazione Olimpica sa bene quanto è difficile ottenerla. Invito fin da oggi, ognuno per la sua parte, a fare il massimo per ottenere i pass per Tokyo, e questo significa che ognuno, sia gli atleti e sia tutte le altre componenti che ruotano intorno ad essi, deve continuare a lavorare e ad allenarsi con questo obiettivo e soprattutto al massimo delle proprie capacità curando ogni minimo particolare. Rimanendo a disposizione di chiunque voglia confrontarsi con il sottoscritto, come Direttore Tecnico, ringrazio in maniera particolare tutto il mio staff più stretto, senza il quale tutto questo non sarebbe mai stato possibile, i collaboratori societari e aggregati che si sono uniti a questa spedizione, i team manager e il personale del Centro di Piediluco con lo staff sanitario, la segreteria federale e l’ufficio stampa. Tutti hanno svolto tutti un lavoro encomiabile, difficile e molto spesso dietro le quinte organizzative.

Ringrazio il Presidente Giuseppe Abbagnale e il Consigliere all’area tecnica Michelangelo Crispi che ci sono sempre vicini nelle scelte e nelle strategie da intraprendere, e la dirigenza federale tutta che non ci fa mai mancare il proprio appoggio e supporto, soprattutto nei momenti difficili, per far crescere e mantenere il nostro canottaggio ai massimi livelli. Grazie alle società e i loro tecnici per il lavoro che svolgono a fianco dei nostri atleti e auspico che in futuro questo possa essere ulteriormente intensificato. Al termine di queste considerazioni, e di un anno da incorniciare, approfitto per ringraziare tutti i miei collaboratori federali di tutte le varie compagini nazionali che hanno preso parte, in quest’anno, ai vari appuntamenti mondiali di categoria a cui eravamo chiamati a partecipare. Grazie al loro lavoro è stato un onore per me sentire più volte, dagli interlocutori internazionali, il nome dell’Italia come una nazione a cui ispirarsi. Grazie ancora a tutti”.
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Luglio 30, 2019, 13:16:05 pm
Si sono conclusi due giorni fa i campionati mondiali di canottaggio U. 23; la federazione italiana ha deciso di inviare un numero ridotto di barche, inferiore a quelle qualificare, per ridurre i costi , dato che i mondiali stessi si sono svolti a Saratosa (USA)
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Luglio 30, 2019, 13:18:34 pm
Il bilancio è assai positivo dal punto di vista quantitativo: riporto stralci estrapolati dalla pagina ufficiale della federazione canottaggio

SARASOTA (USA), 28 luglio 2019 - 11 medaglie: sei d’oro, una d’argento, quattro di bronzo. L’Italia Under 23 ha svaligiato il Mondiale di categoria di Sarasota, in Florida, conquistando il secondo posto nel medagliere – esclusivamente in virtù del fatto che la Gran Bretagna, prima in graduatoria, oltre allo stesso numero di medaglie d’oro ha conquistato un argento in più – e la palma di nazione che ha conquistato più allori di tutte, davanti alla Germania con nove medaglie (2-5-2) e appunto alla Gran Bretagna (6-2-0). E’ comunque un Mondiale da record per l’Italremo, che mai aveva conquistato così tanti titoli iridati in una sola edizione. Sei medaglie d’oro infatti rappresentano un unicum nella storia remiera azzurra, che proietta il Mondiale Under 23 di Sarasota nella leggenda del canottaggio italiano.


Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Luglio 30, 2019, 14:49:59 pm
Ho riportato nel post precedente uno stralcio di quanto pubblicato sul sito della federazione, per commentare i risultati della spedizione azzurra. A mio avviso va bene essere molto soddisfatti ma avrei evitato di usare termini trionfalistici quali "leggenda", perché , sempre a mio modo di vedere, i risultati vanno pesati, soprattutto in proiezione senior e quindi tenendo conto delle barche olimpiche.
Da sottolineare, secondo me, il fatto di aver portato ben 11 barche su 13 iscritte a medaglia (per risparmiare abbiamo rinunciato  a diversi equipaggi, ritenuti non competitivi per cercare di arrivare nei primi 10) e quindi su 22 gare in cui potevamo concorre potenzialmente, abbiamo rinunciato a 9 imbarcazioni, circa il 40% delle gare, già in partenza. E qui le riflessioni andrebbero fatte anche a livello politico sui fondi messi a disposizione.
L'aspetto negativo, a mio parere, è che la gran parte delle rinunce (7/9= 78%)  riguarda barche con prospettiva olimpica e che le medaglie andrebbero pesate proprio tenendo conto di dove ottenute. Vero è che a prima impressione il risultato sembrerebbe entusiasmante (2° posto nel medagliere dietro il colosso Gran Bretagna) poiché l'Italia ha conquistato il maggior numero di medaglie tra tutti i contendenti (ben 11) ma queste medaglie, come ho già scritto, andrebbero "pesate" : vanno bene per fare pubblicità al movimento e come valutazione in chiave costi benefici ma non devono trarre in inganno come futura proiezione in chiave olimpica
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Luglio 30, 2019, 14:57:47 pm
Riprendo il post precedente, riportando il medagliere del mondiale U.23 di canottaggio, tenutosi a Sarasota:

(http://www.canottaggio.org/foto2019/1_WU23/0728smp/IMG-20190728-WA0026.jpg)

L'Italia ha ottenuto ben 5 delle sei medaglie d'oro in competizioni non olimpiche, di cui addirittura 4 nei pesi leggeri, che portano all'olimpiade una sola barca: ciò significa che, eventualmente, non si possono dirottare gli atleti su altre barche
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Luglio 30, 2019, 15:32:07 pm
Vediamo ora quale sarebbe la graduatoria tenendo conto delle sole barche olimpiche (mia estrapolazione):

Nazione   O   A   B   Tot
GBR           5   1   0   6
GER           2   1   1   4
GRE           2   1   1   4
ITA           1   1   3   5
NED           1   1   1   3
AUS           1      1      0     2
ROM           1   0   1   2
SVI      1      0   1   2
USA           0   2   2   4
NZL           0   2   0   2
IRL           0   1   0   1
LIT           0   1   0   1
RSA           0      0      0       1
RUS           0   0   2   2
HUN           0   0   1   1
NOR           0      0      1       1

Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Luglio 30, 2019, 15:35:55 pm
Vediamo ora quale sarebbe la graduatoria tenendo conto delle sole barche olimpiche (mia estrapolazione):

Nazione   O   A   B   Tot
GBR           5   1   0   6
GER           2   1   1   4
GRE           2   1   1   4
ITA           1   1   3   5
NED           1   1   1   3
AUS           1      1      0     2
ROM           1   0   1   2
SVI      1      0   1   2
USA           0   2   2   4
NZL           0   2   0   2
IRL           0   1   0   1
LIT           0   1   0   1
RSA           0      0      0       1
RUS           0   0   2   2
HUN           0   0   1   1
NOR           0      0      1       1
Mi scuso per gli allineamenti
come si vede, l'Italia "perderebbe" più del 50% delle medaglie e soprattutto due posizioni in classifica. Ora tralasciando potenze remiere come Gran Bretagna e Germania, va sottolineata l'ottima performance della Grecia, che sia per bacino di utenza, tradizioni e soprattutto budget non è meglio dell'Italia, anzi...
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 14, 2019, 18:09:45 pm
Sette medaglie per l’Italia ai mondiali Junior di Tokyo

Ai mondiali Junior 2019 l’Italia ha vinto 7 medaglie  (1 oro – 3 argenti – 3 bronzi) che la attestano, nel medagliere per nazione, al terzo posto dietro alla Germania (5-3-4) e alla Cina (2-3-1) ed al secondo posto per numero di medaglie vinte: Germania 12, Italia 7 e Cina 6. Una nazionale che ha iscritto 11 equipaggi su 14 e ne ha piazzati 10 in finale e di questi sette sono andati in medaglia per un totale di 21 atleti saliti sul podio (le ragazze dell'otto hanno fatto doppia gara).

Rispetto ai mondiali U.23,  secondo me qui abbiamo fatto ottime cose, sia per il numero di barche che hanno conquistato la finale (l'unica esclusa ha comunque vinto la finale B) sia per l'ottima distribuzione tra maschi e femmine che fa ben sperare per il futuro...e per problemi burocratici abbiamo pure dovuto rinunciare ad una delle nostre atlete più forti ed ad una probabile medaglia nel quattro di coppia femminile
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: GIANPAOLO - Agosto 14, 2019, 18:56:20 pm
Sette medaglie per l’Italia ai mondiali Junior di Tokyo

Ai mondiali Junior 2019 l’Italia ha vinto 7 medaglie  (1 oro – 3 argenti – 3 bronzi) che la attestano, nel medagliere per nazione, al terzo posto dietro alla Germania (5-3-4) e alla Cina (2-3-1) ed al secondo posto per numero di medaglie vinte: Germania 12, Italia 7 e Cina 6. Una nazionale che ha iscritto 11 equipaggi su 14 e ne ha piazzati 10 in finale e di questi sette sono andati in medaglia per un totale di 21 atleti saliti sul podio (le ragazze dell'otto hanno fatto doppia gara).

Rispetto ai mondiali U.23,  secondo me qui abbiamo fatto ottime cose, sia per il numero di barche che hanno conquistato la finale (l'unica esclusa ha comunque vinto la finale B) sia per l'ottima distribuzione tra maschi e femmine che fa ben sperare per il futuro...e per problemi burocratici abbiamo pure dovuto rinunciare ad una delle nostre atlete più forti ed ad una probabile medaglia nel quattro di coppia femminile

Tutti possibili pesi leggeri quando passeranno senior? :look:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 14, 2019, 20:38:25 pm
Tutti possibili pesi leggeri quando passeranno senior? :look:
E' ancora presto per loro ma ci sono alcuni prospetti che hanno già una struttura da senior come Matteo Sartori, figlio di Alessio, oro a Sidney nel 2000 o come la Nadine Agyemang
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 24, 2019, 22:35:40 pm
Da domani l'Italia del canottaggio in gara a Linz e Patrasso

Da domani, 25 agosto, a domenica prossima, 1º settembre, inizia per l'Italia del canottaggio una settimana da far tremare i polsi. Il remo italiano sarà impegnato, infatti, in Austria, a Linz, per il Campionato del Mondo Assoluto (Senior, Pesi Leggeri, Pararowing) valido anche per il conseguimento dei pass olimpici e paralimpici per i Giochi di Tokyo, ed in Grecia, a Patrasso, per i Mediterranean Beach Games (in questo caso le gare termineranno il 27 agosto) nella disciplina del Rowing Beach Sprint. Insomma il Direttore Tecnico Francesco Cattaneo, nella fucina di Piediluco, ha varato una flotta di ben 31 barche (25 impegnate ai Mondiali Assoluti e 6 ai Mediterranean Beach Games) per un totale tra Linz e Patrasso di 85 atleti in gara (48 uomini e 37 donne).
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 26, 2019, 21:44:55 pm
MONDIALI DI CANOA VELOCITA' DI SZEGED -2019: IL K2 1000 DI BURGO E BECCARO STACCA IL PASS PER TOKYO 2020, L'ITALIA CHIUDE CON DUE CARTE OLIMPICHE, DOPO IL K1 200 DI RIZZA

Come sono lontani i tempi in cui portavamo alle olimpiadi una decina di equipaggi vincendo almeno un oro ed altre medaglie: ora i titoloni vengono riservati per un quinto ed un sesto posto mondiale   *dawson*
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 31, 2019, 12:03:38 pm
Prima giornata di finali ai mondiali di canottaggio in svolgimento a Linz-Ottensheim (AUT): giornata dedicata ai pesi leggeri ed alle barche non paralimpiche : l'Italia ottiene sette medaglie (5+2). Di seguito i risultati nel dettaglio:

SINGOLO PESI LEGGERI MASCHILE: Martino Goretti (oro);
QUATTRO DI COPPIA PESI LEGGERI FEMMINILE: Giulia Mignemi, Greta Martinelli, Silvia Crosio, Arianna Noseda (oro);
DUE SENZA PESI LEGGERI MASCHILE: Giuseppe Di Mare, Raffaele Serio (oro);
QUATTRO DI COPPIA PESI LEGGERI MASCHILE: Lorenzo Fontana, Alfonso Scalzone, Catello Amarante, Gabriel Soares (argento);
DUE SENZA PESI LEGGERI FEMMINILE: Sofia Tanghetti, Maria Ludovica Costa (argento);
DUE SENZA PR3 FEMMINILE: Greta Elizabeth Muti, Maryam Afgei (argento);
SINGOLO PR2 MASCHILE: Daniele Stefanoni (bronzo).
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 31, 2019, 12:21:22 pm
Questi invece i risultati delle barche non medagliate ai mondiali di canottaggio di Linz:

DOPPIO PR3 MISTO: Maryam Afgei, Gianfilippo Mirabile (6 posto);
SINGOLO PESI LEGGERI FEMMINILE: Paola Piazzolla (12 posto).
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 31, 2019, 16:12:28 pm
Mondiali di canottaggio. Risultati delle gare pomeridiane, riservate a barche olimpiche : qui il risultato è in chiaro scuro.

DOPPIO PESI LEGGERI MASCHILE:Stefano Oppo, Pietro Ruta (argento)
QUATTRO DI COPPIA MASCHILE: Filippo Mondelli, Andrea Panizza, Luca Rambaldi, Giacomo Gentili (bronzo);
QUATTRO CON PR3 Mix: (Cristina Scazzosi, Alessandro Brancato, Lorenzo Bernarda, Greta Elizabeth Muti, Lorena Fuina-tim. ((bronzo);
QUATTRO SENZA MASCHILE: Marco Di Costanzo, Giovanni Abagnale, Bruno Rosetti, Matteo Castaldo (4 posto);
DUE SENZA SENIOR MASCHILE: Matteo Lodo, Giuseppe Vicino (4 posto);
DUE SENZA SENIOR FEMMINILE: Kiri Tontodonati, Aisha Rocek (6 posto);
DOPPIO PESI LEGGERI FEMMINILE:Valentina Rodini, Federica Cesarini (7 posto);
QUATTRO DI COPPIA SENIOR FEMMINILE:Ludovica Serafini, Silvia Terrazzi, Clara Guerra, Chiara Ondoli (8 posto);
QUATTRO SENZA SENIOR FEMMINILE:Alessandra Montesano, Valentina Iseppi, Alessandra Patelli, Sara Bertolasi (12 posto)
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Agosto 31, 2019, 16:34:19 pm
Domani ultime otto gare di finale per le medaglia ma non abbiamo qualificata nessuna barca: ci giochiamo i pass olimpici in quattro gare. In campo femminile non abbiamo proprio iscritti nel singolo seniores e nell'otto, mentre a livello maschile l'otto farà la finale b ma senza possibilità di prendere pass olimpici (sono solo 5) e il doppio seniores la finale c (anche qui nessuna opportunità di pass poiché i posti sono 11). Quindi dal punto di vista delle medaglie il nostro mondiale si chiude qui, con tre ori, quattro argenti e tre bronzi
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 01, 2019, 15:21:10 pm
Ultima giornata di gare al mondiale di canottaggio di Linz. Come avevo anticipato nel post precedente, non avevamo nessun equipaggio in lotta per le medaglie ma solo finali minori. Questi i risultati degli azzurri:

Doppio senior femminile : Stefania Buttignon, Stefania Gobbi (7 posto);
Singolo senior maschile :Simone Martini (9 posto);
Otto senior maschile : Cesare Gabbia, Emanuele Liuzzi, Luca Parlato, Paolo Perino, Emanuele Fiume, Mario Paonessa, Davide Mumolo, Leonardo Pietra Caprina, Enrico D’Aniello-timoniere (9 posto);
Singolo PR1 maschile: Fabrizio Caselli (10 posto);
Singolo PR1  femminile: Anila Hoxha (11 posto);
Doppio senior maschile : Fabio Infimo, Simone Venier (17 posto).

Prendiamo altri due pass olimpici sui quattro disponibili (in realtà non prendiamo i due pass paralimpici nei singoli)
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 04, 2019, 14:25:47 pm
Il commento del Presidente Giuseppe Abbagnale al termine del Mondiale Assoluto

LINZ, 02 settembre 2019 - “Sin dall’inizio del quadriennio, e quindi del mio secondo mandato, abbiamo impostato la preparazione a questo Campionato del Mondo in ottica di qualificazione olimpica e paralimpica ponendo, come tappe intermedie, il mondiale assoluto del 2017 e del 2018. Per arrivare fin qui, con una nazionale olimpica e paralimpica ben preparata, il Consiglio ed io, abbiamo approvato il percorso proposto dal Direttore Tecnico Francesco Cattaneo al quale abbiamo dato completa fiducia. Una fiducia ben riposta perché abbiamo potuto vedere equipaggi sempre ben preparati, pronti a gareggiare ad alto livello e salire sul podio con la consapevolezza di aver sempre dato tutto quello che avevano da dare, e questo con generosità e con la certezza di essere la parte principale di un progetto più ampio che include anche lo sviluppo del canottaggio femminile.

Un settore quello femminile che, grazie all’attenzione riposta nei confronti delle atlete, ha raggiunto in pochi anni un livello adeguato il quale ci ha consentito di ottenere il risultato storico, di qualificare quattro barche alle Olimpiadi. Un obiettivo che mai prima di ora era stato raggiunto dall’Italia. Manca ancora, per il settore assoluto, l’acuto del podio mondiale – rimaniamo con il solo bronzo assoluto vinto dal doppio nel 2002 – ma sono certo che questo arriverà negli anni a venire. Per ora ci siamo concentrati a portare la partecipazione olimpica – come da Agenda 2020 – il più vicino possibile al 50% tra donne e uomini, ma per il futuro lavoreremo con determinazione per salire anche sui podi assoluti alla pari di quelli under 23 e junior. Sono orgoglioso, dobbiamo essere tutti orgogliosi, di queste ragazze straordinarie, e quando dico tutte intendo sia quelle che hanno partecipato a questo mondiale e sia tutte quelle che si sono avvicinate al canottaggio per emulare le ragazze che vestono la maglia azzurra. Grazie, quindi, per averci fatto emozionare in ogni fase di questo mondiale lungo, difficile ed entusiasmante.

Per il settore pararowing non posso che essere felice per la qualificazione dell’ammiraglia, il quattro con, che porta con sé i fasti del recente passato sia iridato che paralimpico. Essere saliti nuovamente sul podio, e qualificato anche la barca per le Paralimpiadi del prossimo anno, significa che il nostro movimento è fervido e sta lavorando nel migliore dei modi seguendo le indicazioni della Direzione Tecnica. Sono mancate le qualificazioni dei due singoli PR1 maschile e femminile, questo non è avvenuto per loro demerito ma solo perché sono cambiate alcune regole che mettevano tutti gli atleti, che possono muovere solo braccia e spalle, nelle stesse condizioni. Ci riproveremo comunque nelle gare di recupero. A tutti questi ragazzi e ragazze dico grazie per il vostro valore, per i vostri sorrisi e per la gioia di essere orgogliosi di vestire la maglia azzurra. Grazie.

Nel settore maschile, invece, abbiamo avuto la conferma di aver ritrovato la coppia campione del mondo del 2017 in due senza, e questo mi fa estremamente piacere soprattutto per questi due ragazzi che, nei mesi scorsi, hanno penato per ristabilirsi riuscendoci appieno. Complimenti per aver qualificato la barca per le Olimpiadi e poi per aver lottato fino alla fine per salire sul podio. Oggi abbiamo una squadra olimpica maschile che andrà a Tokyo 2020 con cinque carte olimpiche e per questo ringrazio uno a uno tutti i ragazzi che hanno permesso all’Italia di arrivare a cotanto risultato. Al fianco delle qualificazioni vi sono anche le medaglie: l’argento del doppio pesi leggeri, vinto palata su palata con una gara che ha messo a dura prova la loro resistenza, ma anche le coronarie di chi assisteva alle gare; il bronzo nel quattro di coppia, che torna alle Olimpiadi dopo essere stato assente ai Giochi di Rio 2016, che in questa edizione, dopo una lotta serrata, non è riuscita a confermarsi ai vertici mondiali, ma non è scesa dal podio e, ne sono certo, da questo risultato ripartirà più forte di prima.

Ora pianificheremo la preparazione per Tokyo 2020 e, nelle prossime settimane, mi siederò con il Direttore Tecnico per discutere su quali specialità intende puntare per affrontare le regate di recupero di qualificazione olimpica. Oltre a tutto quello che riguarda il settore olimpico e paralimpico, abbiamo assistito a gare eccellenti anche delle specialità non olimpiche e non paralimpiche che ci hanno portato sette medaglie che, aggiunte alle due olimpiche e a quella paralimpica, portano l’Italia, con 10 medaglie, al secondo posto del medagliere per nazione. Bravi ragazze e ragazzi, sono fiero delle medaglie che avete conquistato lottando senza mai risparmiarvi.

Nel concludere voglio ringraziare le Società per il lavoro svolto per preparare al meglio questi atleti che sono il nostro orgoglio. Grazie a tutto lo staff tecnico per quello che è riuscito a fare e grazie anche allo staff di supporto alla squadra presente a Linz, le team manager, lo staff medico del dottor Spataro e l’area comunicazione, tutto di alto livello, ma anche un grazie al personale del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica e Paralimpica che, con il proprio lavoro, ha affiancato la Direzione Tecnica in ogni momento dell'anno. Grazie al Segretario Generale e a tutta la Segreteria federale di Roma che, giornalmente, lavorano per le nostre Nazionali e per le nostre Società. Grazie, infine, ai tanti tifosi presenti sugli spalti di Linz, a quelli che hanno seguito da casa e al Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e del CIP, Luca Pancalli, che mi hanno fatto i complimenti per i risultati ottenuti, che giro a tutta l’Italia del canottaggio".
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 09, 2019, 22:40:53 pm
Ioannina, Euro Under 23: 4 medaglie per l’Italremo

Medaglie tutte  dai Pesi Leggeri: argento per Matteo Sessa e Filippo Fornara nel due senza maschile e  per  di Tommaso Molinari, Gioele Pison, Alessio Bozzano e Matteo Tonelli nel quadruplo leggero maschile ; bronzo per Patrick Rocek nel singolo Pesi Leggeri maschile e per Greta Parravicini, Greta Iacovitti, Ludovica D'Epifanio e Valentina Gallo nel quadruplo Pesi Leggeri femminile

Occorre mettere in evidenza che, come ha detto il vice presidente federale Andrea Vitale, "La partecipazione dell’Italia a questo Campionato Europeo Under 23, indipendentemente dai risultati ottenuti dalla squadra, ha una determinata importanza nel percorso di crescita dei ragazzi che ambiscono a vestire la maglia azzurra. E’ stata data infatti alle società l’opportunità di mettersi in mostra qualificando le proprie barche, nell’ottica di dare agli atleti una chance di misurarsi in campo internazionale che altrimenti, in molti casi, sarebbe stata difficile da ottenere (la maggior parte degli azzurri presenti a Ioannina non ha vestito quest'anno la maglia azzurra alle altre gare principali della propria categoria, come i Mondiali....)".
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 10, 2020, 16:14:12 pm
Duisburg. 14 medaglie per l’Italremo all’EuroUnder23

L’Italremo vince il medagliere per nazione davanti a Romania e Germania

L’Italia del canottaggio, durante il Campionato Europeo Under 23, svoltosi a Duisburg in Germania, conquista 14 medaglie (5 ori, 6 argenti, 3 bronzi) e il primo posto nella classifica per nazioni davanti alla Romania con 10 medaglie (5-3-2) e alla Germania con 15 sigilli (4-5-6). Un successo arrivato dalla nazionale under 23, seguita dai Capi Allenatore Spartaco Barbo e Benedetto Vitale, dopo aver piazzato in finale 17 equipaggi sui 19 iscritti. Le 5 medaglie d’oro sono arrivate dal singolo under 23 maschile, dal singolo e dal due senza pesi leggeri maschile e dal doppio e dal quattro di coppia pesi leggeri femminile. I 6 argenti sono stati vinti, invece, dal quattro senza, dal quattro con, dal quattro di coppia under 23 maschile, dal doppio e dal quattro senza under 23 femminile e dal quattro di coppia pesi leggeri maschile. Le 3 medaglie di bronzo sono state vinte, infine, dall’otto under 23 maschile, dal singolo e dal due senza pesi leggeri femminile.
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 12, 2020, 23:28:15 pm
Europei Junior di Belgrado (Serbia). L’Italia rinuncia alla partecipazione
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Settembre 26, 2020, 19:17:40 pm
Europei Junior di Belgrado (Serbia). L’Italia rinuncia alla partecipazione
Alla fine la paura del Covid ha preso solo noi e la Germania...gli altri paesi presenti  :look:
Titolo: Re:Canoa & Canottaggio
Inserito da: demian88 - Ottobre 12, 2020, 01:08:07 am
Europei assoluti di Poznan. L'Italremo vince 11 medaglie (1 nella specialità paralimpica) e si piazza secondo nella classifica per nazione

L’Italia chiude l’Europeo assoluto al secondo posto del medagliere per nazione con la vittoria di 11 medaglie (4 oro, 5 argento, 2 bronzo) dietro all’Olanda. Da dire che solo un oro è in una specialità olimpica (doppio PL masch) ed uno paralimpico (PR3 Misto) e due in specialità non olimpiche (4 di coppia PL masch e femm).
Di positivo ci sta la costante crescita del movimento femminile, anche a livello assoluto che porta un argento nel 4 senza  e nei PL l'argento del doppio (anche questa barca è olimpica). le altre medaglie in barche olimpiche sono gli argenti del quatto di coppia, del quattro senza e il bronzo del due senza.
Il problema è che ci mancano i campioni assoluti al livello di Abbagnale, Galtarossa e Sartori di una volta