CalcioNapoli24 Forum - Il forum dal cuore azzurro

Neapolis => Napoli oltre il calcio => Topic aperto da: Habana - Febbraio 20, 2019, 11:38:50 am

Titolo: Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 20, 2019, 11:38:50 am
che ne pensate? :look:

tralasciando cazzate varie da neoborbonici ed i deliri di dema
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Monkey Ltd - Febbraio 20, 2019, 11:40:26 am
Sono poco informato, in che consiste? Parliamo di federalismo come negli Stati Uniti?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 20, 2019, 11:50:14 am
Sono poco informato, in che consiste? Parliamo di federalismo come negli Stati Uniti?
qui ci sono le richieste di veneto lombardia ed er
https://www.google.it/amp/s/www.tpi.it/2019/02/19/autonomia-differenziata-cose/amp/

in questo caso però si parla solo di autonomia differenziata
il referendum eventuale proposto da dema è sull'autonomia totale quindi si una sorta di federalismo

personalmente al di là di questa questione sono sempre stato favorevole al concetto di federalismo
questo paese unisce parti del paese radicalmente diverse tra loro
e non da ora ma da sempre d'altra parte si parla di un paese "unito" 150 anni fa dopo oltre 1000 anni in cui è stato sempre diviso in tanti piccoli stati sottoposti a dominazioni di ogni specie
logica vuole che un unione si basasse sulla salvaguardia di queste differenze unendo semplicemente questi stati sotto un unica bandiera ma senza forzare troppo su un unità nazionale che non c'è e mai ci sarà
anzi per come è stata creata l'italia si è solo riusciti ad acuire ancora di più queste differenze e non solo dal punto di vista economico
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 20, 2019, 11:50:50 am
L'autonomia come vorrebbero le regioni del nord sarebbe come tagliarsi il cazzo da soli. Al massimo con l'indipendenza potrebbe diventare una città stato fondata sulla illegalità e regime fiscale basso, sul modello di malta e cipro :look: , ma non so quanto la qualità della vita ne gioverebbe.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: thedoc62 - Febbraio 20, 2019, 12:45:03 pm
L'autonomia come vorrebbero le regioni del nord sarebbe come tagliarsi il cazzo da soli. Al massimo con l'indipendenza potrebbe diventare una città stato fondata sulla illegalità e regime fiscale basso, sul modello di malta e cipro :look: , ma non so quanto la qualità della vita ne gioverebbe.

Frontiera al Garigliano
è il mio manifesto politico
il mio mantra
se si fa giuro che nonostante mi abbiano congedato per il terremoto vado a fare la guardia al confine col fucile in spalla e faccio pagare dazio a tutte le merci nordiche in entrata
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 20, 2019, 12:50:32 pm
Bella idea, una roba tipo venezuela :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Ford Perfect - Febbraio 20, 2019, 15:58:12 pm
a me l'idea dell'autonomia piace per un solo motivo: se ste merde di politici vorranno continuare a magnare dovranno produrre soldi pubblici, altrimenti che cazz se magnan?
quindi se tutto va male il ruolo non sarà più ambito e potrà fare politica e amministrazione del bene comune chi ha competenza e voglia di farlo e le cose nel lungo periodo miglioreranno, ma saranno cazzi amari nel frattempo. se tutto va bene le cose miglioreranno subito perchè questi in realtà non credo siano coglioni e sprovveduti come vogliono far credere e se non c'è uno stato centrale a cacare moneta troveranno conveniente mettere a reddito le nostre enormi ricchezze di territorio e di potenziale industriale.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Sax - Febbraio 20, 2019, 17:04:09 pm
In 3.000 anni di storia, è davvero impossibile trovare 160 anni peggiori degli ultimi   :asd: Pure considerando l'alto medioevo .
Ma l'iniziativa rimane na stunzat, per come e per chi l'ha concepita.

Detto questo, sul confine ci vengo pure io  :sese:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: BluNapoli - Febbraio 20, 2019, 18:15:24 pm
L'autonomia come vorrebbero le regioni del nord sarebbe come tagliarsi il cazzo da soli. Al massimo con l'indipendenza potrebbe diventare una città stato fondata sulla illegalità e regime fiscale basso, sul modello di malta e cipro :look: , ma non so quanto la qualità della vita ne gioverebbe.
Sono davvero molto poco preparato sull'argomento, ma tutto sommato la penso come te..

Diciamo che in teoria sarei pure d'accordo sull'indipendenza delle varie regioni (o province) ma in pratica temo che grazie ai nostri amministratori/politici di merda che puntano solo a riempirsi le tasche con tangenti ed artifizi vari, molte (sarebbe meglio dire tutte) regioni del centro e del sud italia vivrebbero un concreto e rapido peggioramento economico e sociale!
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Alnitak - Febbraio 20, 2019, 20:06:32 pm
Difficile esprimere un'opinione senza conoscere approfonditamente i termini della proposta.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: NikGerace - Febbraio 21, 2019, 00:23:36 am
ogni tanto si sveglia qualcuno e chiede l'autonomia dal resto dell'Italia ...

Una volta la Padania, poi il Regno delle due Sicilie, il principato di Salerno, poi Benevento si vuole unire al Molise ...

torniamo agli staterelli medievali e facciamo prima
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 10:42:32 am
ogni tanto si sveglia qualcuno e chiede l'autonomia dal resto dell'Italia ...

Una volta la Padania, poi il Regno delle due Sicilie, il principato di Salerno, poi Benevento si vuole unire al Molise ...

torniamo agli staterelli medievali e facciamo prima
ma che ovunque ci sia qualcuno che vuole dividere l'italia non vi fa venire il dubbio che forse questo paese sia tenuto insieme con la sputazza?
che dopo oltre 150 anni dall'unità non si è mai riusciti a creare una vera identità nazionale e che così come è strutturato il paese non va bene?

ad oggi l'italia davvero non è niente più che una semplice definizione geografica e negare questo significa vivere fuori dal mondo per quanto mi riguarda...
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Monkey Ltd - Febbraio 21, 2019, 11:00:43 am
Non sono d'accordo Habà, è vero siamo un popolo campanilista ma perchè ogni regione è pregna di storia, cultura e tradizione, quindi ognuno sente quel senso di superiorità rispetto ad un'altra regione ma per me resta campanilismo e basta. Per fare un esempio stupido, sportivamente odio Bologna e Cagliari, ma non le rispettive città e abitanti, i sardi sono un popolo cazzutissimo, i bolognesi hanno una concezione della vita tutta loro davvero straordinaria. Nei momenti difficili il Paese è sempre unito, nelle tragedie arrivano aiuti dal Nord al Sud, isole comprese. All'estero ci definiamo italiani e difendiamo tutte le nostre eccellenze e tradizioni.
Queste idee malsane di indipendenza nascono da ignoranti che rimpiangono i bei tempi andati (regno delle due Sicilie) e imprenditori e manager loschi (indipendenza Veneto).
Io sono orgoglioso di essere napoletano, non potevo essere più fortunato ma sono altrettanto contento di essere Italiano perchè questo nonostante tutto è un Paese meraviglioso
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 11:21:39 am
Non sono d'accordo Habà, è vero siamo un popolo campanilista ma perchè ogni regione è pregna di storia, cultura e tradizione, quindi ognuno sente quel senso di superiorità rispetto ad un'altra regione ma per me resta campanilismo e basta. Per fare un esempio stupido, sportivamente odio Bologna e Cagliari, ma non le rispettive città e abitanti, i sardi sono un popolo cazzutissimo, i bolognesi hanno una concezione della vita tutta loro davvero straordinaria. Nei momenti difficili il Paese è sempre unito, nelle tragedie arrivano aiuti dal Nord al Sud, isole comprese. All'estero ci definiamo italiani e difendiamo tutte le nostre eccellenze e tradizioni.
Queste idee malsane di indipendenza nascono da ignoranti che rimpiangono i bei tempi andati (regno delle due Sicilie) e imprenditori e manager loschi (indipendenza Veneto).
Io sono orgoglioso di essere napoletano, non potevo essere più fortunato ma sono altrettanto contento di essere Italiano perchè questo nonostante tutto è un Paese meraviglioso
si ma io non parlo di odio bensì di differenze
e non parlo di indipendenza come nei deliri neoborbonici ma di federalismo proprio per tutelare queste differenze che sono state per anni la vera forza di questo paese
e non ovviamente quella porcata di federalismo fiscale di stampo leghista come se le uniche differenze fossero solo di carattere economico

qua un identità nazionale non esiste e mai esisterà perché non bastano 150-160 anni di unità mal riuscita a compensare secoli e secoli di disunione voluta

il nostro modello dovevano essere le colonie americane
nessuna di loro credeva realmente di unirsi per formare un unico paese perchè fa fico esserlo
erano semplicemente tutte stanche di essere continuamente vessate dalla madrepatria inghilterra e quindi si sono unite militarmente per reclamare la loro indipendenza
ma anche quando si sono rese indipendenti hanno comunque continuato ad essere distinte al loro interne e l'hanno semplicemente impostata come un unione di stati separati tenuta insieme per questione di forza militare
e col tempo nonostante siano passati anche per una guerra interna a cause di differenze inconciliabili hanno sempre mantenuto il concetto di federalismo come abc per suggellare questa unione e sono riusciti a creare da questo un concetto di identità nazionale in poco tempo che altro che paesi come francia e inghilterra in quasi 1000 anni di storia

in italia nel suo piccolo doveva succedere esattamente questo
purtroppo invece ci ritroviamo un mostro deforme
un paese radicalmente spaccato su tutto e in cui si litiga pure sulle strunzate e le differenze tra nord e sud (ma anche tra nord e nord piuttosto che sud e sud...) che ti trovi ora te le troverai anche tra 30 anni 50 anni 200 anni e così via a meno che non si arrivi prima ad una vera e propria guerra civile che divida nuovamente il paese riportandoci agli incubi medievali
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Tyrion - Febbraio 21, 2019, 11:23:32 am
In linea di massima sono d'accordo ad una forma più federale dello stato. Anzi, rilancio con italia federale in un'Europa federale :look:

Il problema è che ci vorrebbe una riforma (anche ovviamente costituzionale) profonda di tutto il sistema territoriale italiano. Penso magari all'eliminazione, stavolta totale, delle province, con aumento di ragioni con una larga autonomia. Il percorso dovrebbe ovviamente essere graduale, almeno decennale, per permettere alle regioni più deboli di potersi reggere sulle proprie gambe senza affondare dopo due giorni.

Ovviamente non si sta facendo nulla del genere. In questo caso parliamo semplicemente di meno soldi che andranno allo stato centrale, che probabilmente si tradurranno in tagli nelle altre regioni.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 11:25:53 am

Il problema è che ci vorrebbe una riforma (anche ovviamente costituzionale) profonda di tutto il sistema territoriale italiano. Penso magari all'eliminazione, stavolta totale, delle province, con aumento di ragioni con una larga autonomia. Il percorso dovrebbe ovviamente essere graduale, almeno decennale, per permettere alle regioni più deboli di potersi reggere sulle proprie gambe senza affondare dopo due giorni.

esattamente quello che penso io
e aggiungo che anche se sono passati tanti anni non è mai troppo tardi per porre rimedio a grossolani errori commessi in passato
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Tyrion - Febbraio 21, 2019, 11:27:32 am
Tra l'altro per la sola città metropolitana non ho trovato dati. Ma sarebbe bello capire se Napoli riceve effettivamente più di quanto dà. Ricordo un report di un paio d'anni che, comunque, nonostante i problemi, piazzava Napoli come quarta piazza per produzione in Italia, con un PIL pari a quello dell'intera slovenia :look:

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Monkey Ltd - Febbraio 21, 2019, 11:47:45 am
si ma io non parlo di odio bensì di differenze
e non parlo di indipendenza come nei deliri neoborbonici ma di federalismo proprio per tutelare queste differenze che sono state per anni la vera forza di questo paese
e non ovviamente quella porcata di federalismo fiscale di stampo leghista come se le uniche differenze fossero solo di carattere economico

qua un identità nazionale non esiste e mai esisterà perché non bastano 150-160 anni di unità mal riuscita a compensare secoli e secoli di disunione voluta

il nostro modello dovevano essere le colonie americane
nessuna di loro credeva realmente di unirsi per formare un unico paese perchè fa fico esserlo
erano semplicemente tutte stanche di essere continuamente vessate dalla madrepatria inghilterra e quindi si sono unite militarmente per reclamare la loro indipendenza
ma anche quando si sono rese indipendenti hanno comunque continuato ad essere distinte al loro interne e l'hanno semplicemente impostata come un unione di stati separati tenuta insieme per questione di forza militare
e col tempo nonostante siano passati anche per una guerra interna a cause di differenze inconciliabili hanno sempre mantenuto il concetto di federalismo come abc per suggellare questa unione e sono riusciti a creare da questo un concetto di identità nazionale in poco tempo che altro che paesi come francia e inghilterra in quasi 1000 anni di storia

in italia nel suo piccolo doveva succedere esattamente questo
purtroppo invece ci ritroviamo un mostro deforme
un paese radicalmente spaccato su tutto e in cui si litiga pure sulle strunzate e le differenze tra nord e sud (ma anche tra nord e nord piuttosto che sud e sud...) che ti trovi ora te le troverai anche tra 30 anni 50 anni 200 anni e così via a meno che non si arrivi prima ad una vera e propria guerra civile che divida nuovamente il paese riportandoci agli incubi medievali
Ho travisato il senso del tuo post allora, scusami
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Sax - Febbraio 21, 2019, 11:52:33 am
Non sono d'accordo Habà, è vero siamo un popolo campanilista ma perchè ogni regione è pregna di storia, cultura e tradizione, quindi ognuno sente quel senso di superiorità rispetto ad un'altra regione ma per me resta campanilismo e basta. Per fare un esempio stupido, sportivamente odio Bologna e Cagliari, ma non le rispettive città e abitanti, i sardi sono un popolo cazzutissimo, i bolognesi hanno una concezione della vita tutta loro davvero straordinaria. Nei momenti difficili il Paese è sempre unito, nelle tragedie arrivano aiuti dal Nord al Sud, isole comprese. All'estero ci definiamo italiani e difendiamo tutte le nostre eccellenze e tradizioni.
Queste idee malsane di indipendenza nascono da ignoranti che rimpiangono i bei tempi andati (regno delle due Sicilie) e imprenditori e manager loschi (indipendenza Veneto).
Io sono orgoglioso di essere napoletano, non potevo essere più fortunato ma sono altrettanto contento di essere Italiano perchè questo nonostante tutto è un Paese meraviglioso
Io gli aiuti li mando anche agli ugandesi e agli abitanti del sudest asiatico, quando in difficoltà. L'indirizzamento di aiuti non dimostra la "unità" nazionale.
Sull'altro punto che sollevi: anche il laender tedeschi sono pregni di storie e tradizioni e portano avanti battaglie per la superiorità del proprio orto.
Il paese italiano non è affatto sempre unito nei momenti di difficoltà. Storicamente è esattamente il contrario  :spione:
La Francia, la Krukkia... quelli sì, son Paesi "uniti".
Magari gli italiani fossero un popolo campanilista. Gli italiani non sono un popolo.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Febbraio 21, 2019, 12:17:01 pm
Io gli aiuti li mando anche agli ugandesi e agli abitanti del sudest asiatico, quando in difficoltà. L'indirizzamento di aiuti non dimostra la "unità" nazionale.
Sull'altro punto che sollevi: anche il laender tedeschi sono pregni di storie e tradizioni e portano avanti battaglie per la superiorità del proprio orto.
Il paese italiano non è affatto sempre unito nei momenti di difficoltà. Storicamente è esattamente il contrario  :spione:
La Francia, la Krukkia... quelli sì, son Paesi "uniti".
Magari gli italiani fossero un popolo campanilista. Gli italiani non sono un popolo.

ci mancano giusto quei 2-3cento anni di gap da colmare, forse 2300 gli italiani si sentiranno più popolo.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Bud Spencer - Febbraio 21, 2019, 12:30:11 pm
Non sono d'accordo Habà, è vero siamo un popolo campanilista ma perchè ogni regione è pregna di storia, cultura e tradizione, quindi ognuno sente quel senso di superiorità rispetto ad un'altra regione ma per me resta campanilismo e basta. Per fare un esempio stupido, sportivamente odio Bologna e Cagliari, ma non le rispettive città e abitanti, i sardi sono un popolo cazzutissimo, i bolognesi hanno una concezione della vita tutta loro davvero straordinaria. Nei momenti difficili il Paese è sempre unito, nelle tragedie arrivano aiuti dal Nord al Sud, isole comprese. All'estero ci definiamo italiani e difendiamo tutte le nostre eccellenze e tradizioni.
Queste idee malsane di indipendenza nascono da ignoranti che rimpiangono i bei tempi andati (regno delle due Sicilie) e imprenditori e manager loschi (indipendenza Veneto).
Io sono orgoglioso di essere napoletano, non potevo essere più fortunato ma sono altrettanto contento di essere Italiano perchè questo nonostante tutto è un Paese meraviglioso

Concordo in pieno ma per esperienza, purtroppo, ho conosciuto persone che legano troppo il calcio con la vita reale (ormai è come se il calcio si fosse trasformato come un qualcosa di politico).
Ad esempio alcuni juventini sardi/beneventani ecc che conosco sono veramente contro Napoli città a causa della loro squadra del cuore  :look: un mio ex-amico che fa il medico si è trasferito a Torino perchè tifa juventus ed è iscritto a tutte quelle pagine su facebook che parlano male di Napoli ed è sempre il primo a commentare un post dove si parla bene di Napoli città (per smerdarlo).

Io spero che questi individui siano una piccola eccezione, ma ne ho conosciuti davver molti...il popolo italiano è cosi ignorante?  :fammpns:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: alex70 - Febbraio 21, 2019, 12:45:47 pm
Autonomia totale.
Come giuistamente detto però è na cosa nu poc complessa non è che si può affrontare e spiegare in poche pagine.

Io però il sogno di uno stato borbonico ce l'ho.
Però attenzione......la parola borbonico è da considerarsi solo ed unicamente dal punto di vista geografico.
Uno stato democratico ( mica una monarchia  ) cioè che comprende Campania, Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia.

Mettim na bella dogana ( qui sul forum vedo che ci sono pure volontari per presidiarla ), cominciamo uno sfruttamento intensivo delle nostre ricchezze paesaggistiche, il turismo non ne parliamo proprio ( solo sfruttandolo come Dio comanda diventiamo, da questo punto di vista, la prima nazione al mondo ) un'esportazione non più penalizzata dei nostri prodotti di eccellenza alimentari e artigianali, fermiamo l'invasione del pandoro Bauli a natale, e potrei continuare....
Come dice Ford si crea una moneta diversa.........ci sarebbero difficoltà ma anche no.
Qualche industria qua e là la piazziamo rispettando ovviamente ambiente e territorio, l'unico step sarebbe gestire in qualche modo la criminalità organizzata, non cosa da poco ma comunque già ci strozza ora quindi......


Io o facess subito......quando si comincia ??...... :fermo:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: el schiatty napoletano - Febbraio 21, 2019, 12:59:22 pm
Si sì campamm di crociere  e friariell


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 13:00:32 pm
Vabbè ma tutte le proposte di autonomia in italia, e diciamolo in realtà in tutta l'europa, non nascono da ragioni culturali, ma semplicemente economiche. Non è un caso che a chiedere maggiore autonomia se non l'indipendenza siano la catalogna, i paesi baschi, il nord italia, la baviera, le più ricche regioni dei rispettivi paesi, mentre in ragioni povere come l'andalusia, la sardegna o la sassonia, non ci sono movimenti indipendisti che superino lo 0, .
La catalogna ha un proprio parlamento, una propria costituzione, spazio di autonomia politica, il catalano è la lingua ufficale ecc. eppure vogliono l'indipendenza, per motivi non dissimili dalle richieste delle regioni del nord italia.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: el schiatty napoletano - Febbraio 21, 2019, 13:00:53 pm
Sti discorsi sono anacronistici, abbiamo bisogno del Europa federale, già L’Italia non ha peso da sola per certe battaglie.

E sappiamo bene cosa unisce il popolo, una bella guerra. Riprendiamoci la QVARTA ITALICA SPONDA e via.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 13:12:16 pm
Tra l'altro per la sola città metropolitana non ho trovato dati. Ma sarebbe bello capire se Napoli riceve effettivamente più di quanto dà. Ricordo un report di un paio d'anni che, comunque, nonostante i problemi, piazzava Napoli come quarta piazza per produzione in Italia, con un PIL pari a quello dell'intera slovenia :look:

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
il pil della cm di napoli è lo stesso di copenaghen
hai detto bene che la cm di napoli è il quarto polo produttivo in italia dopo le cm di milano roma e am veneta (che però non ho mai capito quali città coinvolge)
altri dati che ho letto in giro ad esempio napoli è la seconda città in Italia dopo milano per numero di startup avviate nel 2018 mentre la campania è la prima regione in italia sempre nel 2018 per crescita del pil
il problema è il dato del reddito pro capite sia metropolitano che regionale che è invece tra i più bassi in europa causa il tanto sommerso e dall'altra molti redditi sono bassi ma in realtà l'economia della cm di napoli gira meno peggio di quello che sembra
combatti evasione elusione e lavoro a nero (e con l'autonomia avresti maggiore peso per farlo) obbligando la valuta digitale (senza cambiare l'euro ma devi prima accordarti con la bce credo) ed hai già risolto un buon 70% dei problemi

nel complesso anche l'autonomia differenziata come proposta dalla lega ora non avrebbe grosse ripercussioni su napoli se applicata anche qui (fermo restando che il referendum se lo faranno sarà sull'autonomia totale che è un qualcosa di molto più complesso) se non addirittura avere anche effetti positivi
tenete presente che spesso ci sono zone della campania che si lamentano del fatto che la cm di napoli fagocita quasi tutti i fondi che finiscono in regione ma in realtà questo è vero solo a metà
napoli è anche il grosso vero polo produttivo in campania da cui parte tutto quindi in buona sostanza succede che i soldi che da napoli vanno a roma poi ritornano a napoli (e nemmeno tutti) per essere redistribuiti anche alle altre zone della campania (che sarà anche poco ma è sempre più di quanto queste zone producono)

quelli che saranno penalizzati da un eventuale autonomia di napoli e/o della campania sarebbero quindi proprio le zone più depresse della regione
per dire il sannio su tutte ne dovrebbe davvero uscire in condizioni disastrose al punto che potrebbe davvero far seguito concretamente una eventuale richiesta di spostamento nella regione molise perchè con l'autonomia differenziata non potrebbe andare avanti
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 21, 2019, 14:56:07 pm
Sarebbe un bel passo in avanti verso la fine, visto che il residuo fiscale della Campania è negativo
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: NikGerace - Febbraio 21, 2019, 15:54:26 pm
l'unico step sarebbe gestire in qualche modo la criminalità organizzata, non cosa da poco ma comunque già ci strozza ora quindi......

E qua si ferma il tuo sogno ....
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: thedoc62 - Febbraio 21, 2019, 15:59:59 pm
E qua si ferma il tuo sogno ....
la criminalità organizzata si risolve subito
dopo la secessione, tutti quelli che accettano di essere arruolati come legali controllori del territorio del sud autonomo possono restare (gente certamente MOLTO preparata a tale scopo), gli altri affanculo oltre frontiera a raggiungere i loro compari che già possiedono il resto del paesaccio infame che ci ha invaso e depredato
non c'è crimine organizzato senza la tetta statale che nutre e foraggia
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: thedoc62 - Febbraio 21, 2019, 16:07:01 pm
miei cari compari di forum, io ne ho le palle strapiene di sentirmi dare del parassita mangiapane a tradimento fannullone brigante terrone fancazzista e chi più ne ha più ne metta
la sola idea che le nostre tasse aumentate dovranno foraggiare ciò che il prossimo bilancio fiscale autonomo di Lombardia Piemonte Veneto Emilia etc. non riuscirà a coprire mi fa diventare idrofobo
ciann rutt o cazz, loro e la locomotiva dell'italia
cominciassero a posare il servizio buono e l'argenteria che ci hanno fottuto un bel po' di tempo fa per coprire i loro debiti e a pagare la bonifica delle NOSTRE terre avvelenate dai loro sfaccimma di rifiuti tossici industriali medicali etc
con la loro merda atterrata qua si riempirebbero più sacchette di quanto ne contereste in tutti i rubentus club del globo
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 21, 2019, 16:18:22 pm
Giustamente meglio affidarsi alla camorra :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 16:19:59 pm
Sarebbe un bel passo in avanti verso la fine, visto che il residuo fiscale della Campania è negativo
il residuo fiscale è una cavolata perchè si basa solo sul dato delle imposte versate
molte aziende ad esempio registrano in contabilità e versano imposte lì dove si trova la sede legale
ma non è detto che la ricchezza prodotta arrivi davvero tutta dallo stesso posto in cui si trova la sede legale
un azienda che produce pelati e ha sede legale in lombardia ha il 30% del fatturato proveniente da vendite in campania viene meno tutto il discorso
paga le tasse in lombardia ma la sua ricchezza non deriva tutta dalla lombardia e di conseguenza i soldi che versa non rimarranno tutti in lombardia
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 21, 2019, 16:26:04 pm
il residuo fiscale è una cavolata perchè si basa solo sul dato delle imposte versate
molte aziende ad esempio registrano in contabilità e versano imposte lì dove si trova la sede legale
ma non è detto che la ricchezza prodotta arrivi davvero tutta dallo stesso posto in cui si trova la sede legale
un azienda che produce pelati e ha sede legale in lombardia ha il 30% del fatturato proveniente da vendite in campania viene meno tutto il discorso
paga le tasse in lombardia ma la sua ricchezza non deriva tutta dalla lombardia e di conseguenza i soldi che versa non rimarranno tutti in lombardia

E dammi un numero che renda non dico incoraggiante ma almeno ipotizzabile un autosostentamento della eventuale Campania autonoma, visto che il residuo fiscale non ti piace.
Una regione dalla quale in tanti fuggono per trovare lavoro, in cui tanti di quelli che restano campano di assistenzialismo, nella quale esiste ancora una delle organizzazioni criminali più potenti della penisola, che speranze può avere?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 16:38:12 pm
E dammi un numero che renda non dico incoraggiante ma dico almeno ipotizzabile un autosostentamento della eventuale Campania autonoma, visto che il residuo fiscale non ti piace.
Una regione dalla quale in tanti fuggono per trovare lavoro, in cui tanti di quelli che restano campano di assistenzialismo, nella quale esiste ancora una delle organizzazioni criminali più potenti della penisola, che speranze può avere?
siamo la settima regione in italia per pil e non distante da toscana e piemonte
se ci si riferisce solo alla cm di napoli ancora meglio e a maggior ragione se poi si parla di autonomia totale invece che differenziata
quarto polo produttivo in italia dopo le cm di roma milano e l'area veneta
ora mi risponderai con i dati pro capite
e io a mia volta rispondo che con tutto il sommerso (napoli capitale mondiale) che c'è quei dati sono ampiamente al ribasso :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 21, 2019, 16:48:35 pm
siamo la settima regione in italia per pil e non distante da toscana e piemonte
se ci si riferisce solo alla cm di napoli ancora meglio e a maggior ragione se poi si parla di autonomia totale invece che differenziata
quarto polo produttivo in italia dopo le cm di roma milano e l'area veneta
ora mi risponderai con i dati pro capite
e io a mia volta rispondo che con tutto il sommerso (napoli capitale mondiale) che c'è quei dati sono ampiamente al ribasso :look:

Se non ti piace il residuo fiscale come può piacerti il Pil che è viziato dalle stesse imprecisioni?
E la capitale mondiale del sommerso non si costituirebbe all'agenzia delle entrate napoletana dopo la svolta autonomista
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 17:09:35 pm
Se non ti piace il residuo fiscale come può piacerti il Pil che è viziato dalle stesse imprecisioni?
E la capitale mondiale del sommerso non si costituirebbe all'agenzia delle entrate napoletana dopo la svolta autonomista
costituirebbe no ma avrebbe molto più potere per combattere il problema
riguardo il pil e il residuo fiscale non capisco quali siano le stesse imprecisioni
il pil è un dato universale che non si basa solo sulle imposte ma fa fronte anche al consumo interno
il dato del residuo invece è falsato da tanti fattori che non vengono presi in considerazione e quello che ti ho postato prima è solo il primo che mi è venuto in mente
non è un qualcosa di trascurabile ovvio ma non puoi pretendere di utilizzare unicamente quel dato per capire se una regione o una città possono sostenere l'autonomia fiscale
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 17:19:39 pm
altra cosa ad esempio che non regge sul residuo fiscale
un sistema autonomo dovrebbe comportare anche libertà e potere degli enti locali di scegliere il peso fiscale su aziende e privati
in teoria nulla ci vieterebbe di adottare un regime fiscale agevolato rispetto alla media nazionale per convincere aziende del nord a spostare la loro sede legale a napoli
pagherebbero meno tasse qui mantenendo comunque la loro produzione
e napoli non è in culonia ma stiamo parlando di una vasta area metropolitana situata a meno di 1h di treno dalla capitale d'Italia
e con un polo di servizi come il cdn al momento in crisi che verrebbe recuperato e valorizzato proprio ad hoc

ripeto se parliamo di sostenibilità specie in relazione alla cm di napoli si può dormire sonni tranquilli
a me l'unica cosa che mi fa essere dubbioso è dare più peso a quei magnafranchi collusi di politici nostrani ma per il resto sarei ampiamente d'accordo
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 17:42:42 pm
Sarebbe un bel passo in avanti verso la fine, visto che il residuo fiscale della Campania è negativo
Fosse quello il problema :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 21, 2019, 18:13:43 pm
il pil è un dato universale che non si basa solo sulle imposte ma fa fronte anche al consumo interno

Come si calcola il Pil?

somma i redditi di tutti i suoi componenti».
[...]
«I dati si trovano nelle dichiarazioni fiscali», spiega Scarnicci: «Da ogni reddito, infatti, deriva un’imposizione fiscale». In altre parole, si raccolgono dichiarazioni fiscali di individui e imprese, bilanci pubblici e privati


E poi si aggiunge il sommerso

www.ilpost.it/2016/04/26/calcolare-pil/

Quindi il discorso di sede legale e residenza (che ad esempio viene falsato in favore della Campania da quello che lavorano fuori e hanno la residenza giù) vale per il Pil come per il residuo fiscale
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: #amanteroschifo - Febbraio 21, 2019, 18:23:26 pm
Habà, ma secondo te saremmo gli unici geni a fare il paradiso fiscale? Poi comunque meno tasse=meno soldi. :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 20:05:32 pm
Habà, ma secondo te saremmo gli unici geni a fare il paradiso fiscale? Poi comunque meno tasse=meno soldi. :look:
paradiso fiscale o meglio tassazione ridotta
e ovviamente no lo farebbe tutto il meridione ma non vedo luoghi migliori di napoli da questo punto di vista per tutta una serie di fattori
sicuramente avresti una ripartizione migliore lungo lo stivale (uno dei motivi per cui non approveranno mai un vero sistema federale...)
e poi a differenza di altre città napoli e provincia hanno anche altre entrate
potremmo diventare la florida d'italia :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 20:12:31 pm
Come si calcola il Pil?

somma i redditi di tutti i suoi componenti».
[...]
«I dati si trovano nelle dichiarazioni fiscali», spiega Scarnicci: «Da ogni reddito, infatti, deriva un’imposizione fiscale». In altre parole, si raccolgono dichiarazioni fiscali di individui e imprese, bilanci pubblici e privati


E poi si aggiunge il sommerso

www.ilpost.it/2016/04/26/calcolare-pil/

Quindi il discorso di sede legale e residenza (che ad esempio viene falsato in favore della Campania da quello che lavorano fuori e hanno la residenza giù) vale per il Pil come per il residuo fiscale
metodi di calcolo del pil ce ne sono tanti eh

pil = volume investimenti + volume consumi + volume spesa pubblica + saldo export/import
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Addavenibaffone - Febbraio 21, 2019, 20:51:17 pm
Giustamente meglio affidarsi alla camorra :look:
Peraltro esperienza gia fatta ai tempi dell'unità d' Italia con risultati poco convincenti

# il papponista è  la più bassa forma di vita dell'universo #

Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 21:34:16 pm
Miami è il centro finanziario e commerciale di tutti gli scambi commericali tra gli usa e l'america latina, la florida è tra le principali mete turstiche degli stati uniti, ed è un nodo importante per i trasporti. Napoli a parte la criminalità non ha molto da offrire :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 21:53:32 pm
Miami è il centro finanziario e commerciale di tutti gli scambi commericali tra gli usa e l'america latina, la florida è tra le principali mete turstiche degli stati uniti, ed è un nodo importante per i trasporti. Napoli a parte la criminalità non ha molto da offrire :look:
madò non pigliate sempre tutto alla lettera
era un iperbole

e comunque l'ultima frase è il classico luogo comune
stai allo stesso livello del burino quando dice "il napoli è l'unica cosa che funziona in questa città" :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 22:08:19 pm
madò non pigliate sempre tutto alla lettera
era un iperbole

e comunque l'ultima frase è il classico luogo comune
stai allo stesso livello del burino quando dice "il napoli è l'unica cosa che funziona in questa città" :look:
Era giusto per puntualizzare che stiamo inguagliati :look:
A livello finanziario siamo all 0 assoluto, produzione manifatturiera  e ne che parliamo a fare? settore primario che si limita ad una piccola produzione orto frutticola destinata al mercato locale, se si fanno eccezione le mozzarelle spedite a Lady gaga :look: Come città culturale non abbiamo nulla da offrire, non abbiamo ne università che possano attirare studenti e nemmeno eventi intervnazionali. Non siamo tra le principali mete turistiche italiane, e forse è un bene. Non siamo una capitale e tutto quello che comporta. A livello di logistica e di trasporti siamo lontanissimi dalle grandi vie commericali, sia geofraficamente che come qualità delle infrastrutture. Campiamo soprattutto di servizi, molti dei quali pagati dallo stato, e quello vuoi togliere facendo concorrenza fiscale quando già l'italia fa fatica ad ottenere gli intrioti per erogare i servizi.

Sulla criminalità sono serissimo, è l'unico settore dove possiamo crescere, ed ormai sta diventando la principale fonte di reddito tra i paesi esclusi dalla globalizzazione. Evasione fiscale, riciclaggio, traffico di stupefacenti, prostituzione, vendita di armi illegali, documenti falsi, una roba a metà tra malta e amsterdam. :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 21, 2019, 22:20:17 pm
vabbuó hai attivato la modalità delirio :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 22:30:05 pm
Lol un ragionamento che più semplice non esiste, piuttosto allora prova a spiegarci queste grandissime potenzialità economiche di Napoli.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Febbraio 21, 2019, 22:35:37 pm
Era giusto per puntualizzare che stiamo inguagliati :look:
A livello finanziario siamo all 0 assoluto, produzione manifatturiera  e ne che parliamo a fare? settore primario che si limita ad una piccola produzione orto frutticola destinata al mercato locale, se si fanno eccezione le mozzarelle spedite a Lady gaga :look: Come città culturale non abbiamo nulla da offrire, non abbiamo ne università che possano attirare studenti e nemmeno eventi intervnazionali. Non siamo tra le principali mete turistiche italiane, e forse è un bene. Non siamo una capitale e tutto quello che comporta. A livello di logistica e di trasporti siamo lontanissimi dalle grandi vie commericali, sia geofraficamente che come qualità delle infrastrutture. Campiamo soprattutto di servizi, molti dei quali pagati dallo stato, e quello vuoi togliere facendo concorrenza fiscale quando già l'italia fa fatica ad ottenere gli intrioti per erogare i servizi.

Sulla criminalità sono serissimo, è l'unico settore dove possiamo crescere, ed ormai sta diventando la principale fonte di reddito tra i paesi esclusi dalla globalizzazione. Evasione fiscale, riciclaggio, traffico di stupefacenti, prostituzione, vendita di armi illegali, documenti falsi, una roba a metà tra malta e amsterdam. :look:
Ma quanti strunzat tutti assieme...
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 22:37:31 pm
Illuminaci, quale sarebbe il ruolo di Napoli come città.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Febbraio 21, 2019, 23:01:02 pm
Illuminaci, quale sarebbe il ruolo di Napoli come città.
No mi spiace non mi metto a discutere più quando vedo certe ignoranze in partenza. A tutto c'è un limite, si può fare una limonata o un limoncello da un limone ma sicuramente non uscirà mai niente da una pietra di tufo. Che io spremo e ti fermento è tutto inutile.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 23:20:22 pm
E aiutami, visto che sono ignorante, dopve sbaglio? Napoli è un grande centro finanziario e non lo sapevo? Oppure è una città famosa pe l'industria manifatturiera, o una città che nasce in vicinanza di importanti giacimenti, oppure è una grande città universitaria, capace di attrarre studenti da tutto il mondo. Oppure una delle principali mete del turismo internazionale. Illuminami dall'alto della tua grande saggezza.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Febbraio 21, 2019, 23:21:46 pm
E aiutami, visto che sono ignorante, dopve sbaglio? Napoli è un grande centro finanziario e non lo sapevo? Oppure è una città famosa pe l'industria manifatturiera, o una città che nasce in vicinanza di importanti giacimenti, oppure è una grande città universitaria, capace di attrarre studenti da tutto il mondo. Oppure una delle principali mete del turismo internazionale. Illuminami dall'alto della tua grande saggezza.
Non è la mia saggezza ad essere grande.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Ford Perfect - Febbraio 21, 2019, 23:22:18 pm
3/4 delle richieste di autonomia, compresa quella di dema, sono onde politiche da cavalcare perchè servirebbero numeri enormi alle camere per poter poi mettere in pratica qualcosa che non sia la solita sbobbetta ridicola all'italiana. Detto questo comunque riportare l'attenzione economica al microscopico, quindi livello città/regione, è una via interessante su cui almeno ragionare per competere sul mercato globale tralasciando tutto quello che non è eccellenza. Per dire bandi europei smart & start per startup di valore nella ricerca al sud non hanno molto senso mancando poi un tessuto di potenziali clienti facilmente raggiungibili per una impresa che nasce. Avere più controllo sui fondi per poter dare invece più spinta al recuperò dei centri storici e del patrimonio immobiliare storico potrebbe dare uno slancio enorme a tanti piccoli centri che oggi vanno a morire per mancanza di lavoro e abitanti.  ovviamente una politica del genere a livello nazionale o europeo non ugualmente ben perseguibile, ma dall'altro se lasci troppa autonomia decisionale agli enti senza costringerli a trarne comunque il proprio "sostentamento" finisce per generare la solita dispersione di fondi magnati in mille piccoli progetti spesso dati ai soliti noti.
Insomma il punto è che per me l'autonomia fatta bene potrebbe essere un'opportunità anche per noi, quello che non mi sembra di vedere all'orizzonte è l'opportunità di fare un'autonomia fatta bene però
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 23:39:55 pm
Non è la mia saggezza ad essere grande.
Se insultami ti fa stare meglio, prego.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: ABRAXAS_KMS_PANDA - Febbraio 21, 2019, 23:44:23 pm
Se insultami ti fa stare meglio, prego.
Abbi pazienza... Renditi conto di quello che hai scritto
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 21, 2019, 23:56:09 pm
Senta, io potrei scrivere che tizio tocca i bambini, se non porto delle prove tizio non potrà mai confutare la mia affermazione.
Quindi o lei argomenta, se no che ci sta a fare su un forum, oppure cancella i precedenti messaggi.

Grazie
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 00:14:04 am
Napoli é per costituzione una capitale, quindi la sua autonomia sarebbe da inserire in un contesto più ampio.
Solo 30 anni fa l'autonomia del Sud sarebbe stata un'idea folle e controproducente.
Solo che il mondo é cambiato. Le infrastrutture, l'industria pensate e la vincinanza all'Europa centrale, i punti forti del Nord Italia, oggi valgono sempre meno.
Oggi bisogna puntare sulla produzione del sapere, sui servizi, sul turismo e sull'agricoltura.
Se uno guarda al futuro, forse non é così stupido riflettere ad una separazione.
Per quanto riguarda la criminalità organizzata, la secessione porterebbe degli effetti positivi.
La mafia moderna é nata al sud, ma tutte le cause della sua genesi sono dovute all'Unità di Italia.
Oggi la criminalità organizzata é un fenomeno mondiale che lo pervade tutto e a volte dimentichiamo che il sud rappresenta e soprattutto ha rappresentato anche l'eccellenza della lotta alla mafia.
Citatemi nomi di scrittori, attivisti, giornalisti, magistrati, commercianti di altre parti del mondo che si siano spesi tanto come abbiamo fatto nel sud d'Italia.
Se il mondo intero oggi studia e capisce i grandi fenomeni criminali lo deve a noi, lo deve al sud.
Il giudizio va sempre ribaltato, il nostro é razzismo interiorizzato dovuto al retaggio coloniale. Perché il sud é sempre stato trattato come una colonia.
Peró se uno ci riflette sul serio, in quest'Italia di Salvini e 5 stelle le uniche proposte a livello politico e culturale sono venute dal sud.
Anche nel calcio ormai noi siamo il simbolo dell'innovazione mentre al nord sono il simbolo della decadenza (milanesi) e della corruzione (jumerdini).
Nel mondo del futuro le risorse agricole avranno più valore delle grandi infrastrutture.
La creatività, tratto molto spiccato nel popolo napoletano anche se troppo spesso soffocato dal potere criminale, si adatto molto meglio al mondo del futuro che quella di buona parte del resto d'Italia.
Certo la vedo irrealizzabile, ma non sono così sicuro che in caso di separazione ci smenerebbe il sud.

PS: sarebbe stato più onesto dire voi, perché io non sono meridionale. Ma suona meglio cosí, anche perché mi sento implicato culturalmente con la terra delle mie origini e tifo Napoli da sempre.E soprattutto in caso di separazione, essendo registrato a Sessa Aurunca, mi darebbero la cittadinanza.  :asd:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Ford Perfect - Febbraio 22, 2019, 00:19:53 am
Napoli é per costituzione una capitale, quindi la sua autonomia sarebbe da inserire in un contesto più ampio.
Solo 30 anni fa l'autonomia del Sud sarebbe stata un'idea folle e controproducente.
Solo che il mondo é cambiato. Le infrastrutture, l'industria pensate e la vincinanza all'Europa centrale, i punti forti del Nord Italia, oggi valgono sempre meno.
Oggi bisogna puntare sulla produzione del sapere, sui servizi, sul turismo e sull'agricoltura.
Se uno guarda al futuro, forse non é così stupido riflettere ad una separazione.
Per quanto riguarda la criminalità organizzata, la secessione porterebbe degli effetti positivi.
La mafia moderna é nata al sud, ma tutte le cause della sua genesi sono dovute all'Unità di Italia.
Oggi la criminalità organizzata é un fenomeno mondiale che lo pervade tutto e a volte dimentichiamo che il sud rappresenta e soprattutto ha rappresentato anche l'eccellenza della lotta alla mafia.
Citatemi nomi di scrittori, attivisti, giornalisti, magistrati, commercianti di altre parti del mondo che si siano spesi tanto come abbiamo fatto nel sud d'Italia.
Se il mondo intero oggi studia e capisce i grandi fenomeni criminali lo deve a noi, lo deve al sud.
Il giudizio va sempre ribaltato, il nostro é razzismo interiorizzato dovuto al retaggio coloniale. Perché il sud é sempre stato trattato come una colonia.
Peró se uno ci riflette sul serio, in quest'Italia di Salvini e 5 stelle le uniche proposte a livello politico e culturale sono venute dal sud.
Anche nel calcio ormai noi siamo il simbolo dell'innovazione mentre al nord sono il simbolo della decadenza (milanesi) e della corruzione (jumerdini).
Nel mondo del futuro le risorse agricole avranno più valore delle grandi infrastrutture.
La creatività, tratto molto spiccato nel popolo napoletano anche se troppo spesso soffocato dal potere criminale, si adatto molto meglio al mondo del futuro che quella di buona parte del resto d'Italia.
Certo la vedo irrealizzabile, ma non sono così sicuro che in caso di separazione ci smenerebbe il sud.

brà. il brevissimo periodo sarebbe sicuramente molto più duro, ma la capacità e le risorse per farne una rampa di lancio ci sarebbero tutte.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 22, 2019, 00:25:26 am
Napoli é per costituzione una capitale.
Vallo a spiegare al panda.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Sax - Febbraio 22, 2019, 10:27:54 am
Come città culturale non abbiamo nulla da offrire, non abbiamo ne università che possano attirare studenti e nemmeno eventi intervnazionali.
Vorrei soffermarmi un attimino su questo punto. Quando ero bambino i miei genitori mi portavano al San Carlo. Quando si usciva si parlava di musica in pizzeria e poi al bar (sapete quale). Stessa cosa, a Ravello d'estate.
Quando ero all'università facevo il ricchione continuando a frequentare quel teatro e sfruttando le convenzioni studenti. Ho fatto amicizia con i soggettoni del conservatorio e ho ascoltato le ultime rappresentazioni, per esempio, di un H.W. Henze. Ho ascoltato pure Penderecki e una volta la Coates. Sarebbero nomi che rimarranno nella storia dei libri di musica tra 200 anni (at ca De André, Pink Cazz e tutta la munnezza che la gente si ascolta).
Sai dov'è che accadono le stesse cose? A Vienna, Parigi, Berlino. Oggi pure a Chicago e N.Y.

Ora vivo a Roma, dove viene Einaudi (lol) a suonare alle Terme di Caracalla e il teatro dell'opera è un ces#o di edificio frequentato occasionalmente da nazisti e da turisti americani. Non un ragazzo del conservatorio. Mai la proposta di un artista contemporaneo. Non un programma interessante. Solo robaccia da melodramma italiano di fine ottocento. Ho provato anche alla Scala. Ma ci sono solo telecamere, gente pittata e troppo Giuseppe Verdi. Troppe poche parole. Troppe poche discussioni: non si "parla" davvero di musica.
Tutto ciò, volendo sorvolare sul valore storico, architettonico e culturale del San Carlo in sé.

Mi sembra strano anche il tuo discorso sul turismo. Sono usciti alcuni dati proprio qualche giorno fa. Affermare che il Golfo non sarebbe uno dei principali centri turistici dello stivale è un po' fuori dalla realtà.

Detto questo, stiamo pieni pieni di problemi. Ma cerchiamo di rimanere obiettivi. Specie quando ci confrontiamo con quei campagnoli dell'entroterra.
Dovremmo riflettere su questo punto. Cosa accadrebbe se, domattina, per 24 ore, nessuno al sud comprasse beni e servizi prodotti nel nord italia?
Ah, ma la loro economia resterebbe solida per via delle esportazioni all'estero. Nevvero?  :asd:

P.S. Meglio lasciare stare il discorso finanziario. Siamo a terra. Ma non qui a Napoli. Tutta Italia

Bisognerebbe ripensare complessivamente al ruolo geopolitico di questa penisola, che sarà sempre un ponte tra le civiltà occidentali ed orientali. Se ritorniamo ad esserlo con convinzione, magari non moriamo, o moriamo più tardi. L'Italia è un porto disteso nel mare, e Napoli si trova nel centro di quel mare: può giocare il suo ruolo. L'esempio di Miami può apparire stupido, ma l'esagerazione è solo parziale.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 22, 2019, 10:38:51 am
E perché domani nessuno dovrebbe più comprare le merci dal nord Italia? Se Napoli (o la Campania) diventa autonoma non significa che il fabbisogno di merci diminuisce, se serve la roba e la fanno al nord, i soldi vanno sempre a finire là
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 10:48:06 am
E perché domani nessuno dovrebbe più comprare le merci dal nord Italia? Se Napoli (o la Campania) diventa autonoma non significa che il fabbisogno di merci diminuisce, se serve la roba e la fanno al nord, i soldi vanno sempre a finire là
Forse perché già oggi le compriamo in Cina? :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Sax - Febbraio 22, 2019, 10:48:29 am
E perché domani nessuno dovrebbe più comprare le merci dal nord Italia? Se Napoli (o la Campania) diventa autonoma non significa che il fabbisogno di merci diminuisce, se serve la roba e la fanno al nord, i soldi vanno sempre a finire là
Si può anche comperare da altri. Ce l'ha prescritto il medico di acquistare l'orrendo Lavazza o i pessimi Barilla?  :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 22, 2019, 10:50:22 am
Si può anche comperare da altri. Ce l'ha prescritto il medico di acquistare l'orrendo Lavazza o i pessimi Barilla?  :look:
E c'è bisogno di avere l'autonomia per cambiare pasta e caffè? O è un discorso totalmente indipendente che non cambierebbe se pagassimo le tasse a Napoli anziché a Roma?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 11:01:01 am
Vorrei soffermarmi un attimino su questo punto. Quando ero bambino i miei genitori mi portavano al San Carlo. Quando si usciva si parlava di musica in pizzeria e poi al bar (sapete quale). Stessa cosa, a Ravello d'estate.
Quando ero all'università facevo il ricchione continuando a frequentare quel teatro e sfruttando le convenzioni studenti. Ho fatto amicizia con i soggettoni del conservatorio e ho ascoltato le ultime rappresentazioni, per esempio, di un H.W. Henze. Ho ascoltato pure Penderecki e una volta la Coates. Sarebbero nomi che rimarranno nella storia dei libri di musica tra 200 anni (at ca De André, Pink Cazz e tutta la munnezza che la gente si ascolta).
Sai dov'è che accadono le stesse cose? A Vienna, Parigi, Berlino. Oggi pure a Chicago e N.Y.

Ora vivo a Roma, dove viene Einaudi (lol) a suonare alle Terme di Caracalla e il teatro dell'opera è un ces#o di edificio frequentato occasionalmente da nazisti e da turisti americani. Non un ragazzo del conservatorio. Mai la proposta di un artista contemporaneo. Non un programma interessante. Solo robaccia da melodramma italiano di fine ottocento. Ho provato anche alla Scala. Ma ci sono solo telecamere, gente pittata e troppo Giuseppe Verdi. Troppe poche parole. Troppe poche discussioni: non si "parla" davvero di musica.
Tutto ciò, volendo sorvolare sul valore storico, architettonico e culturale del San Carlo in sé.

Mi sembra strano anche il tuo discorso sul turismo. Sono usciti alcuni dati proprio qualche giorno fa. Affermare che il Golfo non sarebbe uno dei principali centri turistici dello stivale è un po' fuori dalla realtà.

Detto questo, stiamo pieni pieni di problemi. Ma cerchiamo di rimanere obiettivi. Specie quando ci confrontiamo con quei campagnoli dell'entroterra.
Dovremmo riflettere su questo punto. Cosa accadrebbe se, domattina, per 24 ore, nessuno al sud comprasse beni e servizi prodotti nel nord italia?
Ah, ma la loro economia resterebbe solida per via delle esportazioni all'estero. Nevvero?  :asd:

P.S. Meglio lasciare stare il discorso finanziario. Siamo a terra. Ma non qui a Napoli. Tutta Italia

Bisognerebbe ripensare complessivamente al ruolo geopolitico di questa penisola, che sarà sempre un ponte tra le civiltà occidentali ed orientali. Se ritorniamo ad esserlo con convinzione, magari non moriamo, o moriamo più tardi. L'Italia è un porto disteso nel mare, e Napoli si trova nel centro di quel mare: può giocare il suo ruolo. L'esempio di Miami può apparire stupido, ma l'esagerazione è solo parziale.
É quello che dicevo anch'io. Bisogna sviluppare le realzioni con il sud d'Europa e il resto del mediterraneo. Oltre al fatto che qui si sta sottostimando il patrimonio agricolo.
Non ci rendiamo conto della ricchezza, della biodiversità del Sud d'Italia e di come questo sia un valore aggiunto.
Per fare un esempio qui dove vivo io, nel sud della Spagna, si coltivano due o tre tipi di arance e una sola qualità di limoni. Sui pomodori stendo un velo pietoso. La melanzana é nata qua, selezionata dagli agricoltori arabi eppure qui la maggior parte della gente conosce solo la qualità a buccia nera.
Quando gli parlo di:
-chinotti
-arance sanguinelle
- cedri
- mandaranci
-limoni di sorrento
non sanno manco di che cazzo sto parlando.
Cultura e Agricultura, sono due valori aggiunti incredibili.
Poi possiamo anche parlare della diversità dell' olio di oliva del sud, rispetto alla quantità di bassa qualità dell'olio  spagnolo.
Il basso tasso di industrializzazione in quest'epoca post-moderna rappresenta un vantaggio.
Matera o Benevento possono sviluppare turismo, cultura e una rete di sturt up. Saronno un po' meno. :boh:
La California attira le migliori menti ANCHE attraverso il clima. Perché oggi i servizi e la mobilità seguono criteri diversi. 30 anni fa Cosenza era in culo ai lupi, oggi in un paio d'ore sei a Francoforte o a Manchester.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Sax - Febbraio 22, 2019, 11:16:39 am
E c'è bisogno di avere l'autonomia per cambiare pasta e caffè? O è un discorso totalmente indipendente che non cambierebbe se pagassimo le tasse a Napoli anziché a Roma?
Personalmente, non sto parlando necessariamente di "autonomia". Rifletto solo sull'impatto che potrebbe avere un boicottaggio. E rifletto sulla sostenibilità, in generale, del nostro territorio. Secondo te, lo sfruttiamo a dovere?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: #amanteroschifo - Febbraio 22, 2019, 11:29:42 am
Però poi devi trovarmi un'azienda campana che fa concorrenza di prezzo alla Barilla mantenendo lo stesso equilibrio economico, perché se la gente si accatta la pasta Barilla è perché costa di meno e ha una vastissima distribuzione. Altrimenti eleggiamo Donaldo Tammaro presidente e mettiamo i dazi contro la città stato di Parma. :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Sax - Febbraio 22, 2019, 11:33:35 am
Però poi devi trovarmi un'azienda campana che fa concorrenza di prezzo alla Barilla mantenendo lo stesso equilibrio economico, perché se la gente si accatta la pasta Barilla è perché costa di meno e ha una vastissima distribuzione. Altrimenti eleggiamo Donaldo Tammaro presidente e mettiamo i dazi contro la città stato di Parma. :look:
Be'

https://www.google.it/search?rlz=1C1NHXL_itIT805IT805&biw=1680&bih=939&tbm=shop&ei=ms9vXKTGK4LksAfe3qGoAQ&q=barilla+spaghetti&oq=barilla+spaghetti&gs_l=psy-ab.3..0.2828.4364.0.4554.10.3.0.7.7.0.66.182.3.3.0....0...1c.1.64.psy-ab..0.10.189....0.LeKXS0Jtsns


https://www.google.it/search?rlz=1C1NHXL_itIT805IT805&biw=1680&bih=939&tbm=shop&ei=n89vXJ3OOKrpsAeH4YSYAQ&q=molisana+spaghetti&oq=molisana+spaghetti&gs_l=psy-ab.3...6808.8711.0.8838.9.9.0.0.0.0.96.648.9.9.0....0...1c.1.64.psy-ab..0.3.237...0i13k1j0i19k1.0.Ha493xjcdvo


Basta fare attenzione al supermarket. I prodotti meridionali non sono necessariamente più costosi. Di dazi  se ne sono visti pochi, nella storia delle nostre terre  :asd:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 13:20:30 pm
Però poi devi trovarmi un'azienda campana che fa concorrenza di prezzo alla Barilla mantenendo lo stesso equilibrio economico, perché se la gente si accatta la pasta Barilla è perché costa di meno e ha una vastissima distribuzione. Altrimenti eleggiamo Donaldo Tammaro presidente e mettiamo i dazi contro la città stato di Parma. :look:
concorrenza di prezzo non ci sta perché barilla oramai è una multinazionale
ma proprio in quel settore per dire ci sono delle vere e proprie eccellenze nazionali in campania
sia se ci si riferisce all'ambito industriale che all'ambito artigianale poi manco a parlarne
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 13:25:47 pm
comunque il discorso di sax è giusto
il rapporto nord-sud si regge sul rapporto produzione/consumo
un nord produttivo a fronte di un sud che consuma limitando l'ambito produttivo per non fare troppa concorrenza alle grandi aziende del nord
per fortuna di eccellenze ne abbiamo ancora sia a napoli che nel meridione ma non ci sono colossi come ad esempio barilla ferrero ecc.

però è palese che un autonomia fatta come cristo comanda comporterebbe grossi cambiamenti diretti ed indiretti
e infatti al nord l'autonomia la vogliono ma differenziata e solo alle loro condizioni ridicole guarda caso :asd:
di secessione non ne parla più nessuno tranne i leghisti quando stavano al 3% di consensi
e basterebbe questo a farsi due domande su chi conviene realmente tra nord e sud un sistema federale ben congeniato
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 13:32:14 pm
Personalmente, non sto parlando necessariamente di "autonomia". Rifletto solo sull'impatto che potrebbe avere un boicottaggio. E rifletto sulla sostenibilità, in generale, del nostro territorio. Secondo te, lo sfruttiamo a dovere?
Però poi devi trovarmi un'azienda campana che fa concorrenza di prezzo alla Barilla mantenendo lo stesso equilibrio economico, perché se la gente si accatta la pasta Barilla è perché costa di meno e ha una vastissima distribuzione. Altrimenti eleggiamo Donaldo Tammaro presidente e mettiamo i dazi contro la città stato di Parma. :look:
La Barilla é la prima marca all'estero e gode ovunque del brand made in italy.
Solo che sia in Francia che in Spagna il pacco da 500 gr ha lo stesso prezzo della Garofalo (circa 1,5 euro).
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 13:37:18 pm
Ultimamente noto con piacere che anche qui stanno arrivando marche come la Molisana o la Rummo, con prezzi inferiori alle grandi marche.
La De Cecco qui é da pazzi scatenati( oltre a 2 euro il pacco) ma si trova sempre nei supermercati e quindi c'é chi se la compra anche qui.
La Voiello é invece il classico caso di furto con scasso. Usa i simboli della cultura napoletana, ma é di proprietá della Barilla.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: #amanteroschifo - Febbraio 22, 2019, 13:44:00 pm
@sax ma appunto le offerte sui volantini ci sono sempre, però mettiti nei panni della signora che va a fare spesa nella putechella vicino casa, è più probabile trovare Barilla a basso costo che altro.

Non voglio dire che non ci stanno le eccellenze eh, anzi solo i papponisti possono credere che il tessuto produttivo campano sia atrofizzato. :look: Basta lavorarci con quel tessuto produttivo eh. Però non ho capito se la fate troppo facile con l'indirizzare le decisioni di consumo o sono io che non vi sto capendo. :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 13:51:22 pm
@sax ma appunto le offerte sui volantini ci sono sempre, però mettiti nei panni della signora che va a fare spesa nella putechella vicino casa, è più probabile trovare Barilla a basso costo che altro.

Non voglio dire che non ci stanno le eccellenze eh, anzi solo i papponisti possono credere che il tessuto produttivo campano sia atrofizzato. :look: Basta lavorarci con quel tessuto produttivo eh. Però non ho capito se la fate troppo facile con l'indirizzare le decisioni di consumo o sono io che non vi sto capendo. :look:
Chi associa il brand Made in Italy con l'eccellenza agroalimentare?
Le industrie del Nord. Parma, il paese del sole e della terra fertile. :facepalm:
L'eccellenza agroalimentare invece é del sud e purtroppo non é valorizzata a dovere.
Io vi parlo anche di esportazioni, visto che in quasi tutti i paesi dove sono stato, c'é sempre lo scaffale di prodotti italiani. Ed é li che regna incontrastata la Barilla con prezzi che non sono assolutamente concorrenziali. Ma sfrutta totalemente il brand made in Italy. 
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 13:54:26 pm
@sax ma appunto le offerte sui volantini ci sono sempre, però mettiti nei panni della signora che va a fare spesa nella putechella vicino casa, è più probabile trovare Barilla a basso costo che altro.

Non voglio dire che non ci stanno le eccellenze eh, anzi solo i papponisti possono credere che il tessuto produttivo campano sia atrofizzato. :look: Basta lavorarci con quel tessuto produttivo eh. Però non ho capito se la fate troppo facile con l'indirizzare le decisioni di consumo o sono io che non vi sto capendo. :look:
Se il tuo primo mercato é la Germania, devi passare per i valichi alpini.
Se il tuo primo mercato é la Cina, forse é meglio Gioia Tauro, non proprio una cittadina veneta...
Il mondo sta cambiando e l'Italia fa fatica.
Dobbiamo comprare i mobili veneti per salvare il made in Italy, quando la loro forza é stata costruita sulla distruzione della piccola industria manufatturiera napoletana?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 22, 2019, 13:57:02 pm
Vorrei soffermarmi un attimino su questo punto. Quando ero bambino i miei genitori mi portavano al San Carlo. Quando si usciva si parlava di musica in pizzeria e poi al bar (sapete quale). Stessa cosa, a Ravello d'estate.
Quando ero all'università facevo il ricchione continuando a frequentare quel teatro e sfruttando le convenzioni studenti. Ho fatto amicizia con i soggettoni del conservatorio e ho ascoltato le ultime rappresentazioni, per esempio, di un H.W. Henze. Ho ascoltato pure Penderecki e una volta la Coates. Sarebbero nomi che rimarranno nella storia dei libri di musica tra 200 anni (at ca De André, Pink Cazz e tutta la munnezza che la gente si ascolta).
Sai dov'è che accadono le stesse cose? A Vienna, Parigi, Berlino. Oggi pure a Chicago e N.Y.
Per carità, città culturale era inteso in senso prettamente economico. Di per se già napoli è una città troppo grande per poter essere solo una città culturale, di solito sono piccole o medie città universitarie come perugia, che atraggono diversi studenti internazionali, ma offrono anche mostre ed eventi, tipo l'eurochocolate o il jazz festival.
Il San Carlo, il museo archeologico ecc. è inutile rimarcare l'importanta, ma ahime economicamente hanno un peso relativo.
Sul turismo i dati sono in crescita, fare peggio era anche difficile :look: , ma siamo ancora lontani dalle grandi mete internazionali, anche perchè ogni ragionamento va fatto su scala globale.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 13:57:58 pm
L'industria automobilistica é stata il motore dell'economia europea del XX secolo. Oggi si é trasformata in un peso per la collettività che purtroppo risucchia investimenti e domanda continuamente strutture obsolete.
Le energie alternative si basano essenzialmente su vento, acqua e sole. Tre risorse che si trovano abbondantemente nel sud.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 14:03:07 pm
Per carità, città culturale era inteso in senso prettamente economico. Di per se già napoli è una città troppo grande per poter essere solo una città culturale, di solito sono piccole o medie città universitarie come perugia, che atraggono diversi studenti internazionali, ma offrono anche mostre ed eventi, tipo l'eurochocolate o il jazz festival.
Il San Carlo, il museo archeologico ecc. è inutile rimarcare l'importanta, ma ahime economicamente hanno un peso relativo.
Sul turismo i dati sono in crescita, fare peggio era anche difficile :look: , ma siamo ancora lontani dalle grandi mete internazionali, anche perchè ogni ragionamento va fatto su scala globale.
Il turismo di massa sottrae molte più risorse di quante ne genera, per fortuna Napoli non somiglia a Venezia o Firenze in questo senso.
La sfida del futuro é andare verso un turismo diverso, sostenibile e legato al territorio.
Nel sud Italia si sono moltiplicate le iniziative di piccoli festival culturali, ormai diffusi dall'Irpinia alla Lucania, passando per il Cilento.
Il modello Riace, distrutto dal ministro leghista Salvini é stato studiato in tutto il mondo come modello innovativo che integra accoglienza, sviluppo sostenibile, agricultura di prossimità, artigianato e turismo innovativo.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: #amanteroschifo - Febbraio 22, 2019, 14:07:52 pm
Chi associa il brand Made in Italy con l'eccellenza agroalimentare?
Le industrie del Nord. Parma, il paese del sole e della terra fertile. :facepalm:
L'eccellenza agroalimentare invece é del sud e purtroppo non é valorizzata a dovere.
Io vi parlo anche di esportazioni, visto che in quasi tutti i paesi dove sono stato, c'é sempre lo scaffale di prodotti italiani. Ed é li che regna incontrastata la Barilla con prezzi che non sono assolutamente concorrenziali. Ma sfrutta totalemente il brand made in Italy.

Questo è un problema storico legato alla miopia della piccola-medio impresa italiana, sembrerà semplicistico, ma basta impegnarsi e avere un orizzonte meno provinciale: lavoro con un caseificio che porta in Spagna, Francia e Svizzera 10mln di euro di mozzarella e altri prodotti caseari all'anno e questo ha iniziato perché una decina di anni fa si è messo su internet a vedere dove poteva portare la sua mozzarella (che fa pur schif :look:) e si è trovato sommerso di richieste. I nostri prodotti sono ricercati eccome, dalla mia esperienza siamo più noi che non li esportiamo. :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 14:13:17 pm
Questo è un problema storico legato alla miopia della piccola-medio impresa italiana, sembrerà semplicistico, ma basta impegnarsi e avere un orizzonte meno provinciale: lavoro con un caseificio che porta in Spagna, Francia e Svizzera 10mln di euro di mozzarella e altri prodotti caseari all'anno e questo ha iniziato perché una decina di anni fa si è messo su internet a vedere dove poteva portare la sua mozzarella (che fa pur schif :look:) e si è trovato sommerso di richieste. I nostri prodotti sono ricercati eccome, dalla mia esperienza siamo più noi che non li esportiamo. :look:
Ma vedi che siamo d'accordo? Nessuno crede che miracolosamente il Sud si trasforma nel motore d'Europa. Solo stiamo dicendo che qui c'é un enorme margine di crescita.
Certo é che il primo passo deve essere culturale.
Al nord invece il mercato é saturo e il declino sicuro.
Se uno guarda una cartina risulta incomprensibile che Parma sia (stata) la capitale dell'industria agroalimentare.
Purtroppo soluzioni semplici non esistono, ma potenziale sí.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 22, 2019, 20:10:10 pm
@sax ma appunto le offerte sui volantini ci sono sempre, però mettiti nei panni della signora che va a fare spesa nella putechella vicino casa, è più probabile trovare Barilla a basso costo che altro.

Non voglio dire che non ci stanno le eccellenze eh, anzi solo i papponisti possono credere che il tessuto produttivo campano sia atrofizzato. :look: Basta lavorarci con quel tessuto produttivo eh. Però non ho capito se la fate troppo facile con l'indirizzare le decisioni di consumo o sono io che non vi sto capendo. :look:

La fanno troppo facile, ovvio :look:
Parlano di cose che si potrebbero fare anche in questo momento ma che non vengono fatte eppure con l'autonomia verrebbero fatte :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 20:12:26 pm
non mi pare che al momento le singole regioni piuttosto che le cm possono decidere autonomamente il peso fiscale per il loro territorio di competenza :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 22, 2019, 20:14:34 pm
non mi pare che al momento le singole regioni piuttosto che le cm possono decidere autonomamente il peso fiscale per il loro territorio di competenza :look:

E non è vero nemmeno che abbassando la pressione fiscale sarebbe tutto un fiorire di nuove aziende e nuovi lavori che oggi non ci sono, a meno di non voler ricorrere ad argomenti come la curva di Laffer di ziofrankiana memoria :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 20:21:01 pm
E non è vero nemmeno che abbassando la pressione fiscale sarebbe tutto un fiorire di nuove aziende e nuovi lavori che oggi non ci sono, a meno di non voler ricorrere ad argomenti come la curva di Laffer di ziofrankiana memoria :look:
e chi ha parlato di far fiorire nuove aziende e nuovi lavori? :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 22, 2019, 20:24:14 pm
e chi ha parlato di far fiorire nuove aziende e nuovi lavori? :look:

:fammpns:

Allora che benefici si spera di ottenere dall'autonomia?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 20:34:18 pm
:fammpns:

Allora che benefici si spera di ottenere dall'autonomia?
secondo te? se adotti un sistema federale con il peso fiscale diversificato e deciso dagli amministratori locali non avresti alcuna differenza?
ti do un indizio...ha a che fare proprio con il fattore del residuo fiscale a cui facevi riferimento ieri :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 22, 2019, 21:29:43 pm
secondo te? se adotti un sistema federale con il peso fiscale diversificato e deciso dagli amministratori locali non avresti alcuna differenza?
ti do un indizio...ha a che fare proprio con il fattore del residuo fiscale a cui facevi riferimento ieri :look:

Cioè? Pagare meno tasse per avere ancora meno gettito fiscale ed andare in bancarotta prima? :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 22:07:05 pm
Cioè? Pagare meno tasse per avere ancora meno gettito fiscale ed andare in bancarotta prima? :look:
tassazione agevolata per le aziende significa anche che alcune aziende sposterebbero la sede legale dal nord al sud
la produzione continuerebbe ad essere in larga parte al nord ma verserebbero le tasse al sud per pagare meno
ed è proprio il motivo per cui ti dicevo ieri che il residuo fiscale è un dato fasullo
allo stato attuale il federalismo vero sarebbe solo una win-win per le regioni del sud mentre il discorso che fai tu sarebbe sensato solo se ti riferisci alle regioni del nord che infatti non potrebbero pareggiare il regime agevolato meridionale proprio perché avrebbero un crollo del gettito

ma ti sei mai chiesto perché chi davvero si oppone ad un vero federalismo sono proprio le regioni del nord?
ti sei mai chiesto perché la lega quando utilizzava argomenti deliranti tipo secessione e indipendenza della padania non andava oltre il 3% mentre ora che hanno accantonato questi temi sta al 30?
ti sei mai chiesto perché ora che i leghisti governano il paese e potrebbero davvero fare quello che vogliono non vanno oltre il concetto di autonomia differenziata?
ancora vi ammoccate tutte ste scemenze sul fatto che il nord è l'unica parte d'italia che produce e il sud vive alle spalle del nord quando nei fatti è proprio il nord che ha creato e soprattutto mira a mantenere stabile questa situazione e chi sa perché...

al massimo se proprio si cambia qualcosa è solo per avere ancora più guadagno e al tempo stesso impoverire ancora di più il sud ed ecco che spunta l'autonomia differenziata
dicono che il sud è la palla al piede che gli tarpa le ali e allora che facciano il federalismo sul modello americano se davvero stanno così le cose e invece niente...
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 22:11:22 pm
tassazione agevolata per le aziende significa anche che alcune aziende sposterebbero la sede legale dal nord al sud
la produzione continuerebbe ad essere in larga parte al nord ma verserebbero le tasse al sud per pagare meno
ed è proprio il motivo per cui ti dicevo ieri che il residuo fiscale è un dato fasullo
allo stato attuale il federalismo vero sarebbe solo una win-win per le regioni del sud mentre il discorso che fai tu sarebbe sensato solo se ti riferisci alle regioni del nord che infatti non potrebbero pareggiare il regime agevolato meridionale proprio perché avrebbero un crollo del gettito

ma ti sei mai chiesto perché chi davvero si oppone ad un vero federalismo sono proprio le regioni del nord?
ti sei mai chiesto perché la lega quando utilizzava argomenti deliranti tipo secessione e indipendenza della padania non andava oltre il 3% mentre ora che hanno accantonato questi temi sta al 30?
ti sei mai chiesto perché ora che i leghisti governano il paese e potrebbero davvero fare quello che vogliono non vanno oltre il concetto di autonomia differenziata?
ancora vi ammoccate tutte ste scemenze sul fatto che il nord è l'unica parte d'italia che produce e il sud vive alle spalle del nord quando nei fatti è proprio il nord che ha creato e soprattutto mira a mantenere stabile questa situazione e chi sa perché...

al massimo se proprio si cambia qualcosa è solo per avere ancora più guadagno e al tempo stesso impoverire ancora di più il sud ed ecco che spunta l'autonomia differenziata
dicono che il sud è la palla al piede che gli tarpa le ali e allora che facciano il federalismo sul modello americano se davvero stanno così le cose e invece niente...
Quoto

Envoyé de mon LG-M160 en utilisant Tapatalk

Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 22, 2019, 22:35:25 pm
tassazione agevolata per le aziende significa anche che alcune aziende sposterebbero la sede legale dal nord al sud
la produzione continuerebbe ad essere in larga parte al nord ma verserebbero le tasse al sud per pagare meno
ed è proprio il motivo per cui ti dicevo ieri che il residuo fiscale è un dato fasullo
allo stato attuale il federalismo vero sarebbe solo una win-win per le regioni del sud mentre il discorso che fai tu sarebbe sensato solo se ti riferisci alle regioni del nord che infatti non potrebbero pareggiare il regime agevolato meridionale proprio perché avrebbero un crollo del gettito

ma ti sei mai chiesto perché chi davvero si oppone ad un vero federalismo sono proprio le regioni del nord?
ti sei mai chiesto perché la lega quando utilizzava argomenti deliranti tipo secessione e indipendenza della padania non andava oltre il 3% mentre ora che hanno accantonato questi temi sta al 30?
ti sei mai chiesto perché ora che i leghisti governano il paese e potrebbero davvero fare quello che vogliono non vanno oltre il concetto di autonomia differenziata?
ancora vi ammoccate tutte ste scemenze sul fatto che il nord è l'unica parte d'italia che produce e il sud vive alle spalle del nord quando nei fatti è proprio il nord che ha creato e soprattutto mira a mantenere stabile questa situazione e chi sa perché...

al massimo se proprio si cambia qualcosa è solo per avere ancora più guadagno e al tempo stesso impoverire ancora di più il sud ed ecco che spunta l'autonomia differenziata
dicono che il sud è la palla al piede che gli tarpa le ali e allora che facciano il federalismo sul modello americano se davvero stanno così le cose e invece niente...

Habà quello che è incredibile è che ci sia ancora gente che veramente crede che il sud oggi non viva alle spalle del nord, seriamente come fai? :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 22, 2019, 22:38:01 pm
Habà quello che è incredibile è che ci sia ancora gente che veramente crede che il sud oggi non viva alle spalle del nord, seriamente come fai? :look:
E vero il contrario. Le infrastrutture al nord sono state pavate da tutti gli italiani, anche quelli del sud.

Envoyé de mon LG-M160 en utilisant Tapatalk

Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 22:44:06 pm
Habà quello che è incredibile è che ci sia ancora gente che veramente crede che il sud oggi non viva alle spalle del nord, seriamente come fai? :look:
ma chi l'ha negato *dawson*
si potrebbe discutere su come si sia creata questa differenza abissale sul piano economico (perchè quando l'italia si è unita non c'era) e come dice carcadee vedendo la portata degli investimenti sulle infrastrutture fatti in questi 150 anni già hai una prima risposta ma io vado oltre
ti ho fatto una domanda ossia a chi conviene davvero tutto ciò?
credi davvero che avere sulle proprie spalle il sud sia il problema del nord allora perché le regioni del nord che ora hanno il partito che tutela unicamente i loro interessi al governo non mettono su un vero sistema federale che divida realmente le due parti del paese invece di un brodino come l'autonomia differenziata?
ah sì perché sono patriottici e tutto sommato hanno compassione per noi poveri nullafacenti dei meridionali ed ora cantiamo tutti insieme l'inno di mameli :facepalm:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 22, 2019, 22:57:43 pm
Quindi in Italia, dove già a fatica si riescono a coprire le spese con l'attuale pressione fiscale, bisogna mettere un principio di concorrenza fiscale tra le regioni, come se non bastasse la concorrenza degli altri stati. Dove nella migliore delle ipotesi calano i servizi e aumenta la diseguaglianza sociale, nella peggiore falliamo direttamente.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Gran Seola - Febbraio 22, 2019, 23:06:49 pm
tassazione agevolata per le aziende significa anche che alcune aziende sposterebbero la sede legale dal nord al sud
la produzione continuerebbe ad essere in larga parte al nord ma verserebbero le tasse al sud per pagare meno
ed è proprio il motivo per cui ti dicevo ieri che il residuo fiscale è un dato fasullo
allo stato attuale il federalismo vero sarebbe solo una win-win per le regioni del sud mentre il discorso che fai tu sarebbe sensato solo se ti riferisci alle regioni del nord che infatti non potrebbero pareggiare il regime agevolato meridionale proprio perché avrebbero un crollo del gettito

ma ti sei mai chiesto perché chi davvero si oppone ad un vero federalismo sono proprio le regioni del nord?
ti sei mai chiesto perché la lega quando utilizzava argomenti deliranti tipo secessione e indipendenza della padania non andava oltre il 3% mentre ora che hanno accantonato questi temi sta al 30?
ti sei mai chiesto perché ora che i leghisti governano il paese e potrebbero davvero fare quello che vogliono non vanno oltre il concetto di autonomia differenziata?
ancora vi ammoccate tutte ste scemenze sul fatto che il nord è l'unica parte d'italia che produce e il sud vive alle spalle del nord quando nei fatti è proprio il nord che ha creato e soprattutto mira a mantenere stabile questa situazione e chi sa perché...

al massimo se proprio si cambia qualcosa è solo per avere ancora più guadagno e al tempo stesso impoverire ancora di più il sud ed ecco che spunta l'autonomia differenziata
dicono che il sud è la palla al piede che gli tarpa le ali e allora che facciano il federalismo sul modello americano se davvero stanno così le cose e invece niente...
Jamm haba una concorrenza al ribasso sulle tasse tra le regioni italiane per farsi le scarpe sulle sedi legali delle società mi sembra una vaccata incommentabile. Sede legale a napoli sedi produttive al nord lol...Ma poi di che tasse parliamo? Dell'ires che è un'imposta che da un gettito quasi irrilevante? Ma sì facciamone entrare ancora di meno. Poi c'è da dire che quelli che vogliono fare sti magheggi già lo fanno ora costituendo holding in lussemburgo, nelle isole del canale o in altri buchi di culo sparsi per il mondo che offrono condizioni che napoli non potrà offrire mai. Le aziende italiane sono in vendita da anni ormai, già ora sono in gran parte di proprietà di gruppi e fondi d'investimento esteri e l'italia sta diventando sempre più marginale dal punto di vista industriale e produttivo. Prima o poi qua delocalizzeranno tutto, non appena comincerà a calare l'appeal del made in italy che è l'unica cosa che ancora ci salva e che è legato tanto alla tradizione artigianale e manifatturiera che in gran parte sta nell'odiato norde.
Credo che serva una seria politica di sistema non queste ricette pane e puparuoli di stampo forgioniano
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 23:08:14 pm
abbiamo uno dei regimi fiscali più alti dell'area ocse ma che state a dire? :boh:
pressione fiscale del 42% a fronte di una media del 34
invece di invocare la bancarotta per un calo del gettito (che poi pagare meno tasse per le imprese significa anche avere più soldi da investire con tutti i benefici del caso) si iniziasse a mettere mano concretamente alla lotta contro l'evasione che siamo invece al primo posto per iva potenzialmente evasa con tipo il 48%
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 22, 2019, 23:13:46 pm
tra l'altro anche l'irpef ruota intorno alla sede legale mica solo l'ires
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: El_Perro - Febbraio 22, 2019, 23:33:35 pm
Ma l'irpef  è più difficile da eludere dell'ires, è roba per i marchionne, che già lo fanno.
L'ires poi è già molto bassa, al 24%, negli anni '70 era al 75% :look:

Poi non si può essere a favore di  reddito universale e contemporaneamente volere un regime fiscale che manco Reagan.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Gran Seola - Febbraio 22, 2019, 23:34:49 pm
tra l'altro anche l'irpef ruota intorno alla sede legale mica solo l'ires
Le società non pagano l'irpef. Fanno le ritenute per i dipendenti e le versano allo stato. Se abbassi l'irpef a napoli, l'effetto sarebbe che un insegnante o un poliziotto o un operaio a napoli guadagnerebbero di più dei rispettivi colleghi a vercelli. per il datore di lavoro non cambia nulla, invece di dare 100 a tizio e 30 allo stato darebbe 110 a tizio e 20 allo stato.. I dirigenti che contrattano individualmente invece guadagnerebbero di più facendo anche risparmiare tasse alla società.. Bella politica redistributiva a 5 stelle 
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Gran Seola - Febbraio 22, 2019, 23:36:32 pm
La verità è che in italia si piange tutti indistintamente miseria e poi si scopre che c'è il più alto risparmio privato in europa. Patrimoniale is the way  :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 23, 2019, 00:29:54 am
Le società non pagano l'irpef. Fanno le ritenute per i dipendenti e le versano allo stato. Se abbassi l'irpef a napoli, l'effetto sarebbe che un insegnante o un poliziotto o un operaio a napoli guadagnerebbero di più dei rispettivi colleghi a vercelli. per il datore di lavoro non cambia nulla, invece di dare 100 a tizio e 30 allo stato darebbe 110 a tizio e 20 allo stato.. I dirigenti che contrattano individualmente invece guadagnerebbero di più facendo anche risparmiare tasse alla società.. Bella politica redistributiva a 5 stelle
"invece di dare 100 a tizio e 30 allo stato darebbe 110 a tizio e 20 allo stato"
questo perché tu non concepisci che nella premessa si parla di un regime fiscale federale
quindi sarebbe più corretto dire "invece di dare 100 a tizio e 20 al piemonte/lombardia/veneto e 10 allo stato darebbe 110 a tizio 10 alla campania/puglia/basilicata e 10 allo stato" avendo tutto l'interesse a spostare sia la sede legale nel caso dell'azienda per risparmiare su ires e irap (prima non so perché mi è uscito irpef che non c'entrava niente) sia la residenza fiscale al sud nel caso di tizio per risparmiare sulle ritenute
ed è evidente come in tutta questa vicenda chi ha da perdere sono solo le regioni del nord motivo per cui si torna al discorso che sto facendo dal principio
un autonomia vera conviene solo alle regioni del sud non alle regioni del nord

poi mi vien da ridere che si parla di redistribuzione del cazzo e subito dopo parli di patrimoniale :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 23, 2019, 00:37:58 am
Ma l'irpef  è più difficile da eludere dell'ires, è roba per i marchionne, che già lo fanno.
L'ires poi è già molto bassa, al 24%, negli anni '70 era al 75% :look:

Poi non si può essere a favore di  reddito universale e contemporaneamente volere un regime fiscale che manco Reagan.
e te crer :look:
con aliquota unica nazionale come la vuoi eludere
residenza fittizia in lussemburgo che è normale sia roba da grandi manager o gente straricca
se però la distinzione la fai tra regione e regione già le cose si fanno piu semplici
che è quello che già succede in parte con le assicurazioni eh solo che alla rovescia
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 23, 2019, 08:47:43 am
ma chi l'ha negato *dawson*
si potrebbe discutere su come si sia creata questa differenza abissale sul piano economico (perchè quando l'italia si è unita non c'era) e come dice carcadee vedendo la portata degli investimenti sulle infrastrutture fatti in questi 150 anni già hai una prima risposta ma io vado oltre
ti ho fatto una domanda ossia a chi conviene davvero tutto ciò?
credi davvero che avere sulle proprie spalle il sud sia il problema del nord allora perché le regioni del nord che ora hanno il partito che tutela unicamente i loro interessi al governo non mettono su un vero sistema federale che divida realmente le due parti del paese invece di un brodino come l'autonomia differenziata?
ah sì perché sono patriottici e tutto sommato hanno compassione per noi poveri nullafacenti dei meridionali ed ora cantiamo tutti insieme l'inno di mameli :facepalm:

Ma chi lo doveva fare? L'unico governo che teoricamente avrebbe avuto i numeri per una riforma del genere era quello Berlusconi, ma Silvio facendo così avrebbe perso i voti del sud, non gli conveniva
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Habana - Febbraio 23, 2019, 08:54:16 am
Ma chi lo doveva fare? L'unico governo che teoricamente avrebbe avuto i numeri per una riforma del genere era quello Berlusconi, ma Silvio facendo così avrebbe perso i voti del sud, non gli conveniva
eh certo in 150 anni di storia partenn a cavour l'unico governo con i numeri era quello di berlusconi quando persino il vostro amato renzi aveva i numeri per farlo
oggi la lega fa il cazzo che gli pare perché i 5s non contano niente e sono una banda di scemi a cui basta che dai il contentino e si stanno zitti eppure il massimo è l'autonomia differenziata...
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Febbraio 23, 2019, 10:52:16 am
eh certo in 150 anni di storia partenn a cavour l'unico governo con i numeri era quello di berlusconi quando persino il vostro amato renzi aveva i numeri per farlo
oggi la lega fa il cazzo che gli pare perché i 5s non contano niente e sono una banda di scemi a cui basta che dai il contentino e si stanno zitti eppure il massimo è l'autonomia differenziata...

La Lega è nata negli anni '90, che c'entrano 150 anni di storia mò? Chi lo doveva fare il federalismo, Mussolini?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: alex70 - Febbraio 23, 2019, 20:01:56 pm
Due numeri qua li dà.
Al netto del popettone storico la parte interessante è quando snocciola la differenza ATTUALE tra gli investimenti al nord e al sud.
Attuale.
Ed è anche interessantissima la parte dei prodotti nordici venduti ATTUALMENTE al sud.
Basta considerare solo questi due numeri per far uscire già nu cuofan e sord con una semplice dichiarazione di autonomia.

https://www.leggo.it/video/primopiano/pino_aprile_nemo_sud_nord_30_ottobre_2017-3334604.html
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Febbraio 26, 2019, 09:22:14 am
La Lega è nata negli anni '90, che c'entrano 150 anni di storia mò? Chi lo doveva fare il federalismo, Mussolini?
Mussolini, no. Giolitti. Vatti a leggere i discorsi di Giolitti sul sud e le sue politiche. Consiglio sempre "la questione meridionale" di Gramsci. Altrimenti sembra che questi discorsi li fanno solo a destra (neoborbonici). Pubblicamente il discorso era a favore dell'industrializzazione progressiva della penisola. Ma nella realtà dei fatti frenavano qualsiasi possibilità di riforma agraria nel sud. E la riforma agraria sarebbe stata proprio la base per permettere di sviluppare il sud, visto che in mancanza di una rivoluzione borghese e della ghigliottina, bisognava trovare un altro modo di eliminare la classe feudale e retriva che da sempre ha rappresentato il freno al porgresso del meridione.
Invece si é volutamente permesso a questa classe antistorica di portarsi dietro intere regioni nel loro inesorabile declino. Perché andava bene a tutti, visto che il nord cheideva mano d'opera poco sindicalizzata da sfruttare a dovere. E difatti la fine del XIX hanno portato all'esodo di massa delle popolazioni contadine del sud verso l'Argentina, gli Stati Uniti e l'Australia.
Mussolini qualcosa fece per i contadini poveri, ossia per quelli veneti e friulani.
Portella delle ginestre mostra come le rivendicazioni in Sicilia nel dopoguerra erano ancora le stesse del secolo prima e non sono mai state prese in considerazione.
L'alta borghesia del nord é sempre stata un'alleata dei peggiori soggetti del sud, anche se poi a parole si schierava contro il malcostume, la corruzione  le mafie.
E ai nostri giorni siamo ancora allo stesso punto, basta pensare all'accoppiata Salvini-Di Maio. :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: pokkio - Febbraio 26, 2019, 10:57:28 am
É quello che dicevo anch'io. Bisogna sviluppare le realzioni con il sud d'Europa e il resto del mediterraneo. Oltre al fatto che qui si sta sottostimando il patrimonio agricolo.
Non ci rendiamo conto della ricchezza, della biodiversità del Sud d'Italia e di come questo sia un valore aggiunto.
Per fare un esempio qui dove vivo io, nel sud della Spagna, si coltivano due o tre tipi di arance e una sola qualità di limoni. Sui pomodori stendo un velo pietoso. La melanzana é nata qua, selezionata dagli agricoltori arabi eppure qui la maggior parte della gente conosce solo la qualità a buccia nera.
Quando gli parlo di:
-chinotti
-arance sanguinelle
- cedri
- mandaranci
-limoni di sorrento
non sanno manco di che cazzo sto parlando.
Cultura e Agricultura, sono due valori aggiunti incredibili.
Poi possiamo anche parlare della diversità dell' olio di oliva del sud, rispetto alla quantità di bassa qualità dell'olio  spagnolo.
Il basso tasso di industrializzazione in quest'epoca post-moderna rappresenta un vantaggio.
Matera o Benevento possono sviluppare turismo, cultura e una rete di sturt up. Saronno un po' meno. :boh:
La California attira le migliori menti ANCHE attraverso il clima. Perché oggi i servizi e la mobilità seguono criteri diversi. 30 anni fa Cosenza era in culo ai lupi, oggi in un paio d'ore sei a Francoforte o a Manchester.
E via di strunzate e cazzi lunghissimi senza senso.

A vulit frni cu sta strunzat che sul nuj simm buon?

Ma sai quanti olii spagnoli sono premiati a livello internazionale?

Aglio viola spagnolo mai provato? Fa paur.

Maiale iberico mai sentito?

E si potrebbe continuare all`infinito e questo vale per tutte le altre nazioni, ognuno ha le sue specialita` scetatev a stu suonn.
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: NikGerace - Febbraio 26, 2019, 23:35:59 pm
E' stato già scritto che a Napoli abbiamo il cuore mentre a Milano se cade la vecchiarella a lasciano murì là nderr?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: thedoc62 - Maggio 27, 2019, 12:24:51 pm
Autonomia totale.
Come giuistamente detto però è na cosa nu poc complessa non è che si può affrontare e spiegare in poche pagine.

Io però il sogno di uno stato borbonico ce l'ho.
Però attenzione......la parola borbonico è da considerarsi solo ed unicamente dal punto di vista geografico.
Uno stato democratico ( mica una monarchia  ) cioè che comprende Campania, Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia.

Mettim na bella dogana ( qui sul forum vedo che ci sono pure volontari per presidiarla ), cominciamo uno sfruttamento intensivo delle nostre ricchezze paesaggistiche, il turismo non ne parliamo proprio ( solo sfruttandolo come Dio comanda diventiamo, da questo punto di vista, la prima nazione al mondo ) un'esportazione non più penalizzata dei nostri prodotti di eccellenza alimentari e artigianali, fermiamo l'invasione del pandoro Bauli a natale, e potrei continuare....
Come dice Ford si crea una moneta diversa.........ci sarebbero difficoltà ma anche no.
Qualche industria qua e là la piazziamo rispettando ovviamente ambiente e territorio, l'unico step sarebbe gestire in qualche modo la criminalità organizzata, non cosa da poco ma comunque già ci strozza ora quindi......


Io o facess subito......quando si comincia ??...... :fermo:

la criminalità organizzata come tutti sapete ha già spostato da decenni i propri soldi sporchi e i propri investimenti/interessi in centro nord e all'estero (pecunia non olet, quann t'appresient coi contanti trovi sempre qualcuno disposto a fare business, lecito o meno)
ma se le regioni a cui fate riferimento perdessero improvvisamente la tetta statale, la butto lì, io proporrei a tutti i loschi che non hanno varcato il confine al Garigliano di restare come nuovi agenti di pubblica sicurezza del Regno..............state certi che come lo sanno controllare loro il territorio, ne conosco pochi
qualcuno si è chiesto mai perchè nonostante tutta la merda che mediaticamente ci buttano addosso e nonostante gli indubbi limiti e problemi dei nostri territori, i turisti continuano ad arrivare a frotte ?
giusto per parlare di Napoli, dove vivo e lavoro che mi fa girare i coglioni ogni volta che esco di casa, come mai gli stranieri continuano ad affollarla facendo incazzare come bisce i gestori del turismo delle altre città............certo, perchè venirci costa meno, costa meno dormire mangiare visitare la mole immensa di bellezze storiche artistiche naturalistiche etc. ma anche perchè in tempi di ISIS 11 settembre sparatorie nei locali e sulle spiagge, sanno bene che qui da noi COL CAZZO che succedono sti guai..........ci pensa l'antistato ad evitare problemi
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Maggio 27, 2019, 13:37:50 pm
Il cancro dell'Italia mó sarebbe una forza di polizia esemplare che controlla il territorio e ci protegge dai terroristi?

Edit: mi riferisco ovviamente alla camorra, ho letto il mio post quotato e non è chiaro se non si legge pure quanto scritto prima :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: alex70 - Maggio 27, 2019, 14:20:18 pm
Il cancro dell'Italia mó sarebbe una forza di polizia esemplare che controlla il territorio e ci protegge dai terroristi?

Interessante come visione....... :fermo:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Maggio 27, 2019, 14:28:53 pm
Il cancro dell'Italia mó sarebbe una forza di polizia esemplare che controlla il territorio e ci protegge dai terroristi?
Giuro che questa non l'avevo ancora sentita. :popcorn:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Arch Stanton - Maggio 27, 2019, 14:32:53 pm
no il fatto che i terrosti qua non vengono perchè la camorra non li vuole è vecchia  :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Orgrimm - Maggio 27, 2019, 15:31:20 pm
Leggendo il mio post quotato mi sono reso conto che non si capisce che mi riferivo alla camorra come cancro dell'Italia :look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Addavenibaffone - Maggio 27, 2019, 15:31:34 pm
Giuro che questa non l'avevo ancora sentita. :popcorn:
Veramente non solo è vecchia anzi vecchissima e pure messa in pratica subito dopo l'unità d'Italia
I risultati però furono pessimi
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: thedoc62 - Maggio 27, 2019, 15:35:53 pm
ipotesi alternative ?
siamo davvero così poco interessanti e ci si inculano così di striscio da non suscitare fantasie stragiste/bombarole ?
abbiamo davvero come dicono uno dei migliori servizi di intelligence del pianeta ?
ci protegge San Gennaro ?
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: alex70 - Maggio 27, 2019, 16:08:16 pm
ipotesi alternative ?
siamo davvero così poco interessanti e ci si inculano così di striscio da non suscitare fantasie stragiste/bombarole ?
abbiamo davvero come dicono uno dei migliori servizi di intelligence del pianeta ?
ci protegge San Gennaro ?

L'Italia in generale finora non ha attirato i terroristi, direi...........dici che la terrificante mafia veneziana scoraggia i figli della mezzaluna ?..... :fermo:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Maggio 29, 2019, 10:55:10 am
Veramente non solo è vecchia anzi vecchissima e pure messa in pratica subito dopo l'unità d'Italia
I risultati però furono pessimi
A ma ti riferisci al terrorismo nostrano? Alle trattative Br -Cutolo? Allora sì ma quella é un'altra storia.

Envoyé de mon LG-M160 en utilisant Tapatalk

Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Maggio 29, 2019, 10:56:36 am
L'Italia in generale finora non ha attirato i terroristi, direi...........dici che la terrificante mafia veneziana scoraggia i figli della mezzaluna ?..... :fermo:
Tu ci scherzi ma il ricordo di Lepanto mette ancora i brividi ai figli dell'Isis.
:brr:

Envoyé de mon LG-M160 en utilisant Tapatalk

Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: Puck - Giugno 04, 2019, 23:28:09 pm
(https://pbs.twimg.com/media/D8P1U14XsAAheeI.jpg:large)

:look:
Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: carcadee - Giugno 05, 2019, 09:15:38 am
(https://pbs.twimg.com/media/D8P1U14XsAAheeI.jpg:large)

:look:
Nacionalidad napolitana. :rofl:

Envoyé de mon LG-M160 en utilisant Tapatalk

Titolo: Re:Napoli autonoma
Inserito da: andre3516 - Giugno 07, 2019, 12:54:38 pm
Barcellona però è un arcinoto feudo cammorristico...al porto olimpico non si muove un euro senza che passi dalle mani di un napoletano, la cosa non mi sorprende affatto...